Buone Feste (by MatrixRevolution)

Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

La fine è vicina?

Tutto ciò che riguarda la dottrina dei Testimoni di Geova.

Moderatore: polymetis

Messaggiodi gabbiano74 » 16/05/2017, 9:35

GiulianoLink ha scritto:E' una domanda che spesso mi assilla, ma secondo voi esisterà il termine di "un sistema di cose"? Esisterà la separazione tra "pecore e capri"? Sono curioso di capire le vostre teorie al riguardo documentate.

Grazie in anticipo a tutti Voi.


Giusto per essere chiari, ti stai interrogando sul concetto apocalittico della cosi detta "fine dei tempi" o più comunemente fine del mondo?

Se la risposta è si, a mio avviso un buon modo di liberanti di ogni forma di indottrinamento e superstizione e giungere ad una tua visione "adulta"
è cominciare a studiare come si è evoluto questo concetto nelle varie culture che si sono susseguite nei secoli. Le sette sottovalutano l'importanza
delle domande riconducendo tutto a risposte semplicistiche e incontestabili. Ti suggerisco di cominciare questo viaggio nelle domande che si sono
posti gli uomini sull'argomento nel corso della storia.

Saluti
gabbiano74
Avatar utente
gabbiano74
Nuovo Utente
 
Messaggi: 46
Iscritto il: 10/05/2017, 13:00

Messaggiodi GiulianoLink » 16/05/2017, 11:16

gabbiano74 ha scritto:
GiulianoLink ha scritto:E' una domanda che spesso mi assilla, ma secondo voi esisterà il termine di "un sistema di cose"? Esisterà la separazione tra "pecore e capri"? Sono curioso di capire le vostre teorie al riguardo documentate.

Grazie in anticipo a tutti Voi.


Giusto per essere chiari, ti stai interrogando sul concetto apocalittico della cosi detta "fine dei tempi" o più comunemente fine del mondo?

Se la risposta è si, a mio avviso un buon modo di liberanti di ogni forma di indottrinamento e superstizione e giungere ad una tua visione "adulta"
è cominciare a studiare come si è evoluto questo concetto nelle varie culture che si sono susseguite nei secoli. Le sette sottovalutano l'importanza
delle domande riconducendo tutto a risposte semplicistiche e incontestabili. Ti suggerisco di cominciare questo viaggio nelle domande che si sono
posti gli uomini sull'argomento nel corso della storia.

Saluti
gabbiano74


La Bibbia parla di un giudizione finale a cui l'essere umano non potrà sfuggire. Il punto di domanda è : credere o non credere in tale giudizio?
GiulianoLink
Nuovo Utente
 
Messaggi: 25
Iscritto il: 20/04/2017, 22:22

Messaggiodi gabbiano74 » 16/05/2017, 12:10

GiulianoLink ha scritto:La Bibbia parla di un giudizione finale a cui l'essere umano non potrà sfuggire. Il punto di domanda è : credere o non credere in tale giudizio?


Prima di andare avanti in questo interessante discorso avrei alcune domande da porti per inquadrare meglio il tutto. Ovviamente sentiti libero di rispondere o meno :ok: :

1) Il tuo dubbio è sull'esistenza della fine del mondo o solo , come mi sembra tu sottintenda, sull'esistenza di un giudizio finale in corrispondenza di questo epilogo.

2) Credi che il testo biblico sia inerrante?

Saluti
gabbiano74
Avatar utente
gabbiano74
Nuovo Utente
 
Messaggi: 46
Iscritto il: 10/05/2017, 13:00

Messaggiodi GiulianoLink » 16/05/2017, 12:31

gabbiano74 ha scritto:
GiulianoLink ha scritto:La Bibbia parla di un giudizione finale a cui l'essere umano non potrà sfuggire. Il punto di domanda è : credere o non credere in tale giudizio?


Prima di andare avanti in questo interessante discorso avrei alcune domande da porti per inquadrare meglio il tutto. Ovviamente sentiti libero di rispondere o meno :ok: :

1) Il tuo dubbio è sull'esistenza della fine del mondo o solo , come mi sembra tu sottintenda, sull'esistenza di un giudizio finale in corrispondenza di questo epilogo.

2) Credi che il testo biblico sia inerrante?

Saluti
gabbiano74


Stando sempre a quanto sostenuto dalle scritture, non credo nella fine del mondo se così vogliamo intenderla come distruzione del globo fisico. Il giudizio finale, l'intendo come la venuta di Cristo nel giudicare chi sarà idoneo o meno per superare tale giudizio. Vista l'erraticità di alcune date promulgate dal CD sull'epilogo finale (ovvero parto dalla famosa data del 1914 che tiene in bilico tutti i TDG), ultimamente sto mettendo in dubbio anche la traduzione della stessa Bibbia. Cioè se la stessa TDNM fosse anche frutto di errata traduzione dai testi originali, quale certezza avrò io nel credere che siano ispirati? Sono almeno due i dubbi come potrai capire, ovvero sto giudizio finale arriva o no? E sta Bibbia è veramente la Parola di Dio o no?

Saluti
GiulianoLink
Nuovo Utente
 
Messaggi: 25
Iscritto il: 20/04/2017, 22:22

Messaggiodi gabbiano74 » 16/05/2017, 13:22

GiulianoLink ha scritto:
Vista l'erraticità di alcune date promulgate dal CD sull'epilogo finale (ovvero parto dalla famosa data del 1914 che tiene in bilico tutti i TDG)



Sull' assoluta fallacia di queste teorie malsane c'è poco da discutere a mio modesto parere. La loro unica preoccupazione e tenere sotto controllo gli
adepti con la paura di una punizione ultraterrena. Comportamento tipico di molte sette. Inoltre, volendo pure utilizzare un approccio "scritturale",
che è quanto di più sbagliato si possa fare nello studio della Bibbia :test: , il vangelo di Matteo parla chiaro in tal senso:


Nuova Riveduta 24:36

"Ma quanto a quel giorno e a quell'ora nessuno li sa, neppure gli angeli del cielo, neppure il Figlio, ma il Padre solo"

CEI 2008 24:36

"Quanto a quel giorno e a quell'ora, però, nessuno lo sa, neanche gli angeli del cielo e neppure il Figlio, ma solo il Padre"

La stessa TDM versione 2013 traduce più o meno allo stesso modo!!!!

“In quanto a quel giorno e a quell’ora+ nessuno sa, né gli angeli dei cieli né il Figlio,* ma solo il Padre."

Come faccia il CD a sapere quando avverrà è per me un vero mistero :boh: :boh: :boh:

GiulianoLink ha scritto:
Cioè se la stessa TDNM fosse anche frutto di errata traduzione dai testi originali



Anche su questo c'è poco da avere dubbi, stiamo parlando di una traduzione volutamente forzata alle cui spalle non vi è nessun comitato scientifico qualificato :ironico:
Una forzatura palese è l'introduzione del nome Geova nel NT quando il tetagramma sacro non è mai presente il quella parte della Bibbia. Inoltre il nome Geova non
esiste, tale lettura sbagliata è dovuta solamente al fatto che nel testo biblico vocalico si usava vocalizzare il tetragramma come la parola Signore "Adonai" in modo da
ricordarsi di leggere "Adonai" invece del nome di Dio. In tal senso potrebbe esserti utile la lettura del libro di Valerio Polidori https://www.ibs.it/bibbia-dei-testimoni ... 8810410158,
filologo patristico ed anche utente di questo forum.


GiulianoLink ha scritto:
quale certezza avrò io nel credere che siano ispirati? Sono almeno due i dubbi come potrai capire, ovvero sto giudizio finale arriva o no? E sta Bibbia è veramente la Parola di Dio o no?



La certezza "matematica" sull'ispirazione dei testi sacri non la avrai mai, sono cose che possono essere accettate solo per fede. Ma la fede, a mio avviso, non può essere ceca
deve avere il suo supporto razionale. Un primo passo che puoi fare è certamente cominciare con uno studio scientifico della Bibbia scevro da influssi dottrinali. Già le letture
che ti sono state consigliate sono un buon punto di partenza per cominciare ad acquisire autocoscienza. Certamente mettersi in discussione non è mai facile ed è sempre doloroso
ma è la via maestra per una migliore conoscenza.

Saluti
gabbiano74
Avatar utente
gabbiano74
Nuovo Utente
 
Messaggi: 46
Iscritto il: 10/05/2017, 13:00

Messaggiodi GiulianoLink » 16/05/2017, 13:38

gabbiano74 ha scritto:
GiulianoLink ha scritto:
Vista l'erraticità di alcune date promulgate dal CD sull'epilogo finale (ovvero parto dalla famosa data del 1914 che tiene in bilico tutti i TDG)



Sull' assoluta fallacia di queste teorie malsane c'è poco da discutere a mio modesto parere. La loro unica preoccupazione e tenere sotto controllo gli
adepti con la paura di una punizione ultraterrena. Comportamento tipico di molte sette. Inoltre, volendo pure utilizzare un approccio "scritturale",
che è quanto di più sbagliato si possa fare nello studio della Bibbia :test: , il vangelo di Matteo parla chiaro in tal senso:


Nuova Riveduta 24:36

"Ma quanto a quel giorno e a quell'ora nessuno li sa, neppure gli angeli del cielo, neppure il Figlio, ma il Padre solo"

CEI 2008 24:36

"Quanto a quel giorno e a quell'ora, però, nessuno lo sa, neanche gli angeli del cielo e neppure il Figlio, ma solo il Padre"

La stessa TDM versione 2013 traduce più o meno allo stesso modo!!!!

“In quanto a quel giorno e a quell’ora+ nessuno sa, né gli angeli dei cieli né il Figlio,* ma solo il Padre."

Come faccia il CD a sapere quando avverrà è per me un vero mistero :boh: :boh: :boh:

GiulianoLink ha scritto:
Cioè se la stessa TDNM fosse anche frutto di errata traduzione dai testi originali



Anche su questo c'è poco da avere dubbi, stiamo parlando di una traduzione volutamente forzata alle cui spalle non vi è nessun comitato scientifico qualificato :ironico:
Una forzatura palese è l'introduzione del nome Geova nel NT quando il tetagramma sacro non è mai presente il quella parte della Bibbia. Inoltre il nome Geova non
esiste, tale lettura sbagliata è dovuta solamente al fatto che nel testo biblico vocalico si usava vocalizzare il tetragramma come la parola Signore "Adonai" in modo da
ricordarsi di leggere "Adonai" invece del nome di Dio. In tal senso potrebbe esserti utile la lettura del libro di Valerio Polidori https://www.ibs.it/bibbia-dei-testimoni ... 8810410158,
filologo patristico ed anche utente di questo forum.


GiulianoLink ha scritto:
quale certezza avrò io nel credere che siano ispirati? Sono almeno due i dubbi come potrai capire, ovvero sto giudizio finale arriva o no? E sta Bibbia è veramente la Parola di Dio o no?



La certezza "matematica" sull'ispirazione dei testi sacri non la avrai mai, sono cose che possono essere accettate solo per fede. Ma la fede, a mio avviso, non può essere ceca
deve avere il suo supporto razionale. Un primo passo che puoi fare è certamente cominciare con uno studio scientifico della Bibbia scevro da influssi dottrinali. Già le letture
che ti sono state consigliate sono un buon punto di partenza per cominciare ad acquisire autocoscienza. Certamente mettersi in discussione non è mai facile ed è sempre doloroso
ma è la via maestra per una migliore conoscenza.

Saluti
gabbiano74


Ottimi spunti riflessivi :strettamano:
GiulianoLink
Nuovo Utente
 
Messaggi: 25
Iscritto il: 20/04/2017, 22:22

Messaggiodi gabbiano74 » 16/05/2017, 15:02

GiulianoLink ha scritto:Ottimi spunti riflessivi :strettamano:


Sono contento di esserti stato utile, comunque relativamente alla Bibbia del TDNM trovi una
eccellente sezione dedicata del forum al seguente link viewforum.php?f=21 :ok:

Buon cammino e buono studio :welcome:
Avatar utente
gabbiano74
Nuovo Utente
 
Messaggi: 46
Iscritto il: 10/05/2017, 13:00

Messaggiodi GiulianoLink » 16/05/2017, 16:05

gabbiano74 ha scritto:
GiulianoLink ha scritto:Ottimi spunti riflessivi :strettamano:


Sono contento di esserti stato utile, comunque relativamente alla Bibbia del TDNM trovi una
eccellente sezione dedicata del forum al seguente link viewforum.php?f=21 :ok:

Buon cammino e buono studio :welcome:


Sì, al di là del fatto che andrò ad approfondire una ad una le varie ricerche presenti sul sito, m'imbatterò in uno studio "logico" dei materiali.
GiulianoLink
Nuovo Utente
 
Messaggi: 25
Iscritto il: 20/04/2017, 22:22

Giuliano,......

Messaggiodi Vieri » 16/05/2017, 20:06

GiulianoLink ha scritto:E' una domanda che spesso mi assilla, ma secondo voi esisterà il termine di "un sistema di cose"? Esisterà la separazione tra "pecore e capri"? Sono curioso di capire le vostre teorie al riguardo documentate.

Grazie in anticipo a tutti Voi.

Giuliano,....io onestamente se fossi in te dormirei tranquillo e non mi farei queste problematiche notturne....e...magari per addormentarti conta solo le pecore ........ lasciando i "capri" (con le corna) da una parte..... :risata: :risata: :risata:
:ciao:
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3139
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Giovanni.....

Messaggiodi Vieri » 16/05/2017, 20:13

Giovanni64 ha scritto:La Bibbia ha sempre detto in maniera chiara che prima del 1914 non ci sarebbe stata nessuna fine. Tuttavia siccome non si è bravi cristiani se non si crede che la fine è vicinissima, i veri cristiani hanno cercato in tutti i modi di nascondere questa semplice e fondamentale verità biblica. Newton, per esempio, se li fece quei quattro conti necessari per saperlo, ma non lo disse a nessuno, proprio per evitare che i cristiani si adaggiassero con un retropensiero del tipo "tanto la fine è lontana, mancano vari secoli, checcefrega, saremo risorti a prescindere".

Poi ad un certo punto, purtroppo, la data fondamentale del 1914 è stata svelata ma almeno, fortunatamente, sempre per non far adagiare i cristiani nel solito retropensiero "tanto faremo a tempo a morire e saremo comunque risorti" si è cercato in tutti i modi di nascondere che anche a partire dal 1914 la fine non era imminente. Questa meritoria azione di nascondimento della verità è stata condotta da un secolo da cristiani pieno di zelo che a tal fine hanno anche fissato date fasulle in cui ci sarebbe stata la fine.
Insomma tutta una serie di menzogne sì ma a fin di bene.

Ma perchè per dormire non conti le pecore anche tu lasciando i capri nell'ovile.....
Che
La Bibbia ha sempre detto in maniera chiara che prima del 1914 non ci sarebbe stata nessuna fine.

Dove te lo sei inventato ?
l'hai letto il Vangelo ?

Matteo 24
36 Quanto a quel giorno e a quell'ora, però, nessuno lo sa, neanche gli angeli del cielo e neppure il Figlio, ma solo il Padre.

Buona serata anche a te....
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3139
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi Quixote » 16/05/2017, 20:22

Vieri ha scritto:
Giovanni64 ha scritto:La Bibbia ha sempre detto in maniera chiara che prima del 1914 non ci sarebbe stata nessuna fine. Tuttavia siccome non si è bravi cristiani se non si crede che la fine è vicinissima, i veri cristiani hanno cercato in tutti i modi di nascondere questa semplice e fondamentale verità biblica. Newton, per esempio, se li fece quei quattro conti necessari per saperlo, ma non lo disse a nessuno, proprio per evitare che i cristiani si adaggiassero con un retropensiero del tipo "tanto la fine è lontana, mancano vari secoli, checcefrega, saremo risorti a prescindere".

Poi ad un certo punto, purtroppo, la data fondamentale del 1914 è stata svelata ma almeno, fortunatamente, sempre per non far adagiare i cristiani nel solito retropensiero "tanto faremo a tempo a morire e saremo comunque risorti" si è cercato in tutti i modi di nascondere che anche a partire dal 1914 la fine non era imminente. Questa meritoria azione di nascondimento della verità è stata condotta da un secolo da cristiani pieno di zelo che a tal fine hanno anche fissato date fasulle in cui ci sarebbe stata la fine.
Insomma tutta una serie di menzogne sì ma a fin di bene.

Ma perchè per dormire non conti le pecore anche tu lasciando i capri nell'ovile.....
Che
La Bibbia ha sempre detto in maniera chiara che prima del 1914 non ci sarebbe stata nessuna fine.

Dove te lo sei inventato ?
l'hai letto il Vangelo ?

Matteo 24
36 Quanto a quel giorno e a quell'ora, però, nessuno lo sa, neanche gli angeli del cielo e neppure il Figlio, ma solo il Padre.

Buona serata anche a te....


Adieu! Tie goes to the runner…

Tie goes to the runner: Espressione idiomatica tratta dal baseball ove, ironia per ironia, in caso di patta safe è chi corre.
Καὶ ἠγάπησαν οἱ ἄνθρωποι μᾶλλον τὸ σκότος ἢ τὸ φῶς.
E gli uomini vollero piuttosto le tenebre che la luce.
GIOVANNI, III, 19. (G. Leopardi, La ginestra, esergo)
======================================
Primo postPresentazioneStaurós: palo o croce? (link esterno)
Avatar utente
Quixote
Moderatore
 
Messaggi: 3438
Iscritto il: 15/08/2011, 22:26
Località: Cesena

Messaggiodi GiulianoLink » 16/05/2017, 20:24

Vieri ha scritto:
GiulianoLink ha scritto:E' una domanda che spesso mi assilla, ma secondo voi esisterà il termine di "un sistema di cose"? Esisterà la separazione tra "pecore e capri"? Sono curioso di capire le vostre teorie al riguardo documentate.

Grazie in anticipo a tutti Voi.

Giuliano,....io onestamente se fossi in te dormirei tranquillo e non mi farei queste problematiche notturne....e...magari per addormentarti conta solo le pecore ........ lasciando i "capri" (con le corna) da una parte..... :risata: :risata: :risata:
:ciao:


Grande Vieri.

Io di "peccati" ne avrei da scontare ecco perchè mi preoccupa il giudizio... :risatina: :risatina: :risatina:
GiulianoLink
Nuovo Utente
 
Messaggi: 25
Iscritto il: 20/04/2017, 22:22

Ciao Giuliano.....

Messaggiodi Vieri » 17/05/2017, 10:10

GiulianoLink ha scritto:
Vieri ha scritto:
GiulianoLink ha scritto:E' una domanda che spesso mi assilla, ma secondo voi esisterà il termine di "un sistema di cose"? Esisterà la separazione tra "pecore e capri"? Sono curioso di capire le vostre teorie al riguardo documentate.

Grazie in anticipo a tutti Voi.

Giuliano,....io onestamente se fossi in te dormirei tranquillo e non mi farei queste problematiche notturne....e...magari per addormentarti conta solo le pecore ........ lasciando i "capri" (con le corna) da una parte..... :risata: :risata: :risata:
:ciao:


Grande Vieri.

Io di "peccati" ne avrei da scontare ecco perchè mi preoccupa il giudizio... :risatina: :risatina: :risatina:

Beh, se la metti su questo piano allora saremo sicuramente in due ma una "preghierina serale" è come una mela al giorno....."toglie la coscienza di torno"..... :risata: :risata: :risata:
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3139
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi VictorVonDoom » 17/05/2017, 10:32

GiulianoLink ha scritto:
Vieri ha scritto:
GiulianoLink ha scritto:E' una domanda che spesso mi assilla, ma secondo voi esisterà il termine di "un sistema di cose"? Esisterà la separazione tra "pecore e capri"? Sono curioso di capire le vostre teorie al riguardo documentate.

Grazie in anticipo a tutti Voi.

Giuliano,....io onestamente se fossi in te dormirei tranquillo e non mi farei queste problematiche notturne....e...magari per addormentarti conta solo le pecore ........ lasciando i "capri" (con le corna) da una parte..... :risata: :risata: :risata:
:ciao:


Grande Vieri.

Io di "peccati" ne avrei da scontare ecco perchè mi preoccupa il giudizio... :risatina: :risatina: :risatina:


Ma di che "peccati" stiamo parlando? Io non sono credente, ma pensare che una pazzesca entità creatrice dell'universo si scandalizzi perchè, ad esempio, ti tocchi il pistolino e ti voglia disintegrare per questo :ironico: :ironico: :ironico: :ironico:
Avatar utente
VictorVonDoom
Utente Junior
 
Messaggi: 676
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Messaggiodi Achille » 17/05/2017, 11:24

Domande che mi ha posto Giuliano:

- Ci sarà la fine di questo sistema di cose malvagio, come lo intende il CD?
- Ci sarà un giudizio da parte del Creatore?
- Gli esseri umani possono ambire alla speranza della vita eterna in cielo o in terra?
- Gli esseri umani subiranno un giudizio finale volto a verifica la loro "condotta" nel corso della propria vita?
Ti rimando a queste pagine:

http://www.infotdgeova.it/dottrine/terra.php

http://www.infotdgeova.it/dottrine/miti.php

http://www.infotdgeova.it/profezie/profezie.php

http://www.infotdgeova.it/dottrine/giudizio.php
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 11159
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi GiulianoLink » 17/05/2017, 11:42

VictorVonDoom ha scritto:
Ma di che "peccati" stiamo parlando? Io non sono credente, ma pensare che una pazzesca entità creatrice dell'universo si scandalizzi perchè, ad esempio, ti tocchi il pistolino e ti voglia disintegrare per questo :ironico: :ironico: :ironico: :ironico:


Mi stai facendo morire dalle risate!!!!! :risatina:
GiulianoLink
Nuovo Utente
 
Messaggi: 25
Iscritto il: 20/04/2017, 22:22

Messaggiodi GiulianoLink » 17/05/2017, 11:43

Achille ha scritto:Domande che mi ha posto Giuliano:

- Ci sarà la fine di questo sistema di cose malvagio, come lo intende il CD?
- Ci sarà un giudizio da parte del Creatore?
- Gli esseri umani possono ambire alla speranza della vita eterna in cielo o in terra?
- Gli esseri umani subiranno un giudizio finale volto a verifica la loro "condotta" nel corso della propria vita?
Ti rimando a queste pagine:

http://www.infotdgeova.it/dottrine/terra.php

http://www.infotdgeova.it/dottrine/miti.php

http://www.infotdgeova.it/profezie/profezie.php

http://www.infotdgeova.it/dottrine/giudizio.php


Achille non basta ringraziarti per il tempo dedicatomi. :strettamano:
GiulianoLink
Nuovo Utente
 
Messaggi: 25
Iscritto il: 20/04/2017, 22:22

Precedente

Torna a Argomenti dottrinali

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici