Buone Feste (by MatrixRevolution)

Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

La piu' corta Trinita'

Tutto ciò che riguarda la dottrina dei Testimoni di Geova.

Moderatore: polymetis

La piu' corta Trinita'

Messaggiodi Gianni27 » 10/03/2018, 17:03

La più corta Trinità.

Gli oppositori si fanno ragione che il termine “Trinità” non si trova scritto nella Sacra Bibbia, cui “Dio” è un titolo, non un nome che non gli occorre, perché è solo uno, come il sole che non tiene da distinguersi; ma perché è in tre persone allora si distinguono le tre persone, di Padre, Parola e Spirito Santo.
Allora cominciando con la Persona numero uno della Trinità, è Dio Padre, cui è il Progettista del creato,
quale numero uno delle tre Persone; cui rese testimonianza del Cristo, quando Cristo dice di faccia ai Giudei: “Voi non avete giammai udito la voce del Padre, e nemmeno visto mai la sua sembiante, figura. (Giovanni 5:37 ) - Fin qui è Dio-Padre, di Cui abbiamo detto il tutto della sua Persona.
Ora ci rivolgiamo a quel Dio di cui è stato udito per diverse volte la sua voce ed anche visto la sua sembiante. Questo è Dio-la-Parola, Colui che è il Creatore di tutte le cose, (Gv.1) cui non è figlio di Dio, anzi è Dio stesso, perché è La-Parola-di Dio sempiterna, come il Padre, ed è la seconda Persona della Trinità. E’ Lui che cacciò il suo popolo fuori da l’Egitto e che si prese cura di esso durante il viaggio per la terra promessa, il cui nome era: Jhwh, tradotto Yahweh, Questo Dio, sì che è stato visto ed udito e però non è Dio Padre. E’ Lui che parlò al suo popolo dicendo: “Io sono Jahweh l’Iddio tuo che ti ho tratto fuori del paese di Egitto della casa di servitù (Esodo 20: 2 oltre a pronunziare i 10 comandamenti a Mosè, Aronne e tutto il popolo fino al verso 24) E così nel capitolo 3; e 11 e 12 di Esodo, Dio ha parlato spesso con Mosè e con altri del suo popolo.
E’ proprio Lui, La Parola che disse al Padre che sarebbe venuto sulla terra ad abitare in un corpo umano preparato (Ebrei 10:5. L’Iddio di Israele aveva per mezzo del profeta Isaia avvertito al suo popolo che sarebbe venuto a salvare, dicendo: Confortatevi, non temiate; ecco l’Iddio vostro; la vendetta verrà, la retribuzione di Dio; Egli stesso verrà e vi salverà quando gli occhi dei ciechi e le orecchie dei sordi si apriranno (Isaia 35:4)
La Parola essendo Spirito, non si tramutò da Spirito a carne per venire in Gesù uomo, per come approvato dai concili, ma solamente venne ad abitare in Gesù, (Gv.14:10) cioè, nel corpo preordinato e sopraccitato. Dio è Spirito; senza confonderlo con l’umanità di Gesù cui non appartiene alla Trinità proprio perché non è Spirito. Infatti, fu proprio Gesù a dirci che Dio è Spirito. (Gv.4:24)
Veniamo ora alla terza persona della Trinità che è parte dello stesso Dio trino e qui bisogna solo confermare che lo Spirito Santo non è stato mai formato, né mai nato e non tiene inizio di giorni, e questo è sufficiente per essere Dio. Ma non è una persona dicono i testimoni di Geova. Allora per loro dovrebbe essere una cosa creata… ma è stato mai creato? No!

Conservate di questo, delle copie pensando che vi serviranno
John Colucci
Gianni27
Nuovo Utente
 
Messaggi: 394
Iscritto il: 20/09/2009, 14:55

Messaggiodi Testimone di Cristo » 10/03/2018, 20:05

Giusto concordo, e ci sarebbero altri passi a conferma che Yhwh che ha parlato al Suo popolo..., E' La Parola "Logos"
Un Abbraccio
Pace a te nel Signore che amiamo
Una buona serata a tutti voi
Presentazione
Quanto ci Ama Gesù, Egli Donò la Sua Vita per noi
Luca 23,34 Gesù diceva: «Padre, perdona loro, perché non sanno quello che fanno».
Testimone di Cristo
Utente Junior
 
Messaggi: 813
Iscritto il: 12/12/2014, 12:30
Località: Caserta

Messaggiodi Romagnolo » 10/03/2018, 20:55

Scusate, premetto che non mi piace dover fare il bastian contrario con gli amici ( :ciao: Testimone) , ma come in altri post torno a ribadire che in Giovanni 5:37 Gesù non sta parlando agli ebrei come popolo storico, ....ma ai suoi diretti presenti ascoltatori.
Al versetto 33 i "Voi" sono coloro che avevano mandato degli uomini ad interrogare Giovanni Battista e non certo il popolo dai tempi di Mose fino a quel momento.
I Voi del 37 sono gli stessi del 33.
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4690
Iscritto il: 27/07/2014, 13:08

Messaggiodi Gianni27 » 11/03/2018, 1:17

Romagnolo ha scritto:Scusate, premetto che non mi piace dover fare il bastian contrario con gli amici ( :ciao: Testimone) , ma come in altri post torno a ribadire che in Giovanni 5:37 Gesù non sta parlando agli ebrei come popolo storico, ....ma ai suoi diretti presenti ascoltatori.
Al versetto 33 i "Voi" sono coloro che avevano mandato degli uomini ad interrogare Giovanni Battista e non certo il popolo dai tempi di Mose fino a quel momento.
I Voi del 37 sono gli stessi del 33.


Gesu' sta parlando ai Giudei del suo luogo, secondo che questi potevano mandare da Giovanni Battista, cui aveva il diritto al sacerdozio come discendente di Aronne e figlio del sacerdote Zaccaria... quindi erano giudei del regno di Davide, e sono gli stessi del verso 37.
Gesu' dice loro: Voi investigate le Scritture, perche' pensate aver vita eterna per mezzo di esse, e queste son quelle che rendono testimonianza di me, ma voi non volete venire a Me per avere la vita eterna.
Gli ebbrei sono tutti quelli che son nati e cresciuti nelle dodici tribu' di Giacobbe, cui fu poi chiamato Israele, e tutti loro possono essere chiamati ebrei, perche' tutti discendenti di abramo, da cui deriva, ebrei.
Gianni27
Nuovo Utente
 
Messaggi: 394
Iscritto il: 20/09/2009, 14:55

Messaggiodi Testimone di Cristo » 11/03/2018, 8:18

Romagnolo ha scritto:Scusate, premetto che non mi piace dover fare il bastian contrario con gli amici ( :ciao: Testimone) , ma come in altri post torno a ribadire che in Giovanni 5:37 Gesù non sta parlando agli ebrei come popolo storico, ....ma ai suoi diretti presenti ascoltatori.
Al versetto 33 i "Voi" sono coloro che avevano mandato degli uomini ad interrogare Giovanni Battista e non certo il popolo dai tempi di Mose fino a quel momento.
I Voi del 37 sono gli stessi del 33.

Ciao Mio Caro e buon Amico; anche gli Amici, che hanno opinioni diversi ,sul calcio, politica, donne, religione e altro,
nel contempo restano Amici e rispettano sempre il loro pensiero. :abbr:

Caro :sorriso: , Gesù Il Signore, come dice..., è venuto nel mondo ,per cercare e salvare..., ed è impensabile che ,quel "Voi" ,non avete "MAI" udito la Sua voce....,sia riferito , solo al piccolo o grande numero che lo circondava in quel momento.
Se così fosse, quando il Grande Signore Cristo, insegna il Padre Nostro, dovremmo pensare, che quella preghiera era allo stesso modo, solo per quelli che GLI erano intorno, così come in molti altri insegnamenti , quando era solo coi 12 e pochi intimi. :boh:
Del resto Caro , ti mando un abbraccio e un Caro saluto coi tuoi Cari. :strettamano:
Un saluto a voi tutti
:ciao:
Presentazione
Quanto ci Ama Gesù, Egli Donò la Sua Vita per noi
Luca 23,34 Gesù diceva: «Padre, perdona loro, perché non sanno quello che fanno».
Testimone di Cristo
Utente Junior
 
Messaggi: 813
Iscritto il: 12/12/2014, 12:30
Località: Caserta

Messaggiodi Romagnolo » 11/03/2018, 13:51

Grazie per i vostri interventi ( anche se quello di Gianni nonl' ho ben afferrato) :sorriso:
Non volermene Testimone, pur con tutto il bene del mondo non ne sono rimasto molto convinto.
Comunque ci mancherebbe che non abbiate diritto ad avere la vostra veduta.
Ricambio l' abbraccio. :abbr:
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4690
Iscritto il: 27/07/2014, 13:08

Messaggiodi Necche » 12/03/2018, 9:02

Non solo quel "voi" del Padre nostro è riferito a tutti , sia a quelli presenti nel momento che Gesù parlava e ma anche a tutte le generazioni che si sarebbero succedute fino ai nostri giorni ed oltre, ma anche le parole che Gesù pronunciò nell'ultima cena: quel" prendete e mangiate" è riferito non solo ai presenti di quella cena , ma a tutte le persone di ogni tempo e luogo. E' semplicemente ridicolo passare il vassoio con pane e vino vuoti perché ritenuti simboli che tutti guardano e nessuno prende perché solo gli unti hanno il permesso di abbuffarsi mentre gli altri stanno lì a fare solo da sfondo a questa sceneggiata! I tdg credono che Gesù parlava solo ai presenti, ma se così fosse tutto e dico tutto sarebbe finito con la morte dei suoi discepoli, anche quella predicazione a cui tengono tanto che vanno facendo in giro, quella sì che non è finita ci mancherebbe, come farebbe il CD a piazzare i suoi prodotti? Tutto ciò che Gesù ha detto e fatto ha un valore universale attraverso la successione dei suoi. Non si può pensare che Dio abbia parlato e promesso solo per una porzione di tempo e di persone! Almeno che non sia un dio patrigno che fa dell'umanità chi figli e chi figliastri e questo difetto Geova ce l'ha proprio, basti pensare che ha formato due classi di persone: chi in cielo, chi sulla terra! Ciao a tutti
Necche
Nuovo Utente
 
Messaggi: 222
Iscritto il: 05/03/2011, 21:20

Messaggiodi Testimone di Cristo » 12/03/2018, 12:50

Necche ha scritto:Non solo quel "voi" del Padre nostro è riferito a tutti , sia a quelli presenti nel momento che Gesù parlava e ma anche a tutte le generazioni che si sarebbero succedute fino ai nostri giorni ed oltre, ma anche le parole che Gesù pronunciò nell'ultima cena: quel" prendete e mangiate" è riferito non solo ai presenti di quella cena , ma a tutte le persone di ogni tempo e luogo. E' semplicemente ridicolo passare il vassoio con pane e vino vuoti perché ritenuti simboli che tutti guardano e nessuno prende perché solo gli unti hanno il permesso di abbuffarsi mentre gli altri stanno lì a fare solo da sfondo a questa sceneggiata! I tdg credono che Gesù parlava solo ai presenti, ma se così fosse tutto e dico tutto sarebbe finito con la morte dei suoi discepoli, anche quella predicazione a cui tengono tanto che vanno facendo in giro, quella sì che non è finita ci mancherebbe, come farebbe il CD a piazzare i suoi prodotti? Tutto ciò che Gesù ha detto e fatto ha un valore universale attraverso la successione dei suoi. Non si può pensare che Dio abbia parlato e promesso solo per una porzione di tempo e di persone!i


Sono d'accordo Amico/a, e aggiungo che i Suoi ,come dice il Grande Signore Cristo ,sono :
Giovanni 1,
10 Egli era nel mondo, e il mondo fu fatto per mezzo di lui, ma il mondo non l'ha conosciuto. 11 è venuto in casa sua e i suoi non l'hanno ricevuto;12 ma a tutti quelli che l'hanno ricevuto egli ha dato il diritto di diventar figli di Dio: a quelli, cioè, che credono nel suo nome;
fine citazione.
Quindi nessun numero chiuso.
Chi cerca con cuore semplice ed umile ,il Grande Signore Cristo, LUI si lascia trovare, e trasforma il vuoto interiore , in gioia vera :sorriso:
Almeno che non sia un dio patrigno che fa dell'umanità chi figli e chi figliastri e questo difetto Geova ce l'ha proprio, basti pensare che ha formato due classi di persone: chi in cielo, chi sulla terra! Ciao a tutt

Questo difetto ce l'anno gli uomini e non DIO
Una buona giornata a tutti voi
:ciao:
Luigi
Presentazione
Quanto ci Ama Gesù, Egli Donò la Sua Vita per noi
Luca 23,34 Gesù diceva: «Padre, perdona loro, perché non sanno quello che fanno».
Testimone di Cristo
Utente Junior
 
Messaggi: 813
Iscritto il: 12/12/2014, 12:30
Località: Caserta

Messaggiodi Vera Icona » 12/03/2018, 16:04

Testimone di Cristo ha scritto:Giusto concordo, e ci sarebbero altri passi a conferma che Yhwh che ha parlato al Suo popolo..., E' La Parola "Logos"
Un Abbraccio
Pace a te nel Signore che amiamo
Una buona serata a tutti voi



Scusa, cosa è la parola logos?
Avatar utente
Vera Icona
Utente Junior
 
Messaggi: 577
Iscritto il: 02/09/2017, 14:29

Messaggiodi Gianni27 » 12/03/2018, 16:12

Romagnolo ha scritto:Grazie per i vostri interventi ( anche se quello di Gianni nonl' ho ben afferrato) :sorriso:
Non volermene Testimone, pur con tutto il bene del mondo non ne sono rimasto molto convinto.
Comunque ci mancherebbe che non abbiate diritto ad avere la vostra veduta.
Ricambio l' abbraccio. :abbr:


Romagnolo, per prima ti dico che sono un Evangelico Pentecostale, e salutandomi come testimone di Geova, datosi che non lo sono, nulla vale.
Poi, non ti sei spiegato che cosa è che non hai capito bene; forse ti riferisci alle persone menzionate della Giudea, e se è così, provo di chiarire.
Dunque Gesù parlava al suo popolo giudeo del regno di Giuda, quelli cioè che mandarono a domandare chi fosse Giovanni Battista. Or Giovanni Battista era un Levita della discendenza di Aronne sacerdote nel regno di Giuda, cui aveva il diritto al sacerdozio e quindi qualche grado superiore nel popolo giudeo. Il popolo Giudeo insieme alla tribù di Beniamino, formavano un unico popolo del regno di Giuda che era rimasto (possiamo dire) fedele a Dio. A differenza del popolo ebraico, che erano i 12 figli di Gacobbe detto poi Israele, che formavano le 12 tribù a cui fu mandato il Messia, Gesù Cristo.
Quindi, il popolo Giudeo (perché della tribù di Giuda) mentre era Giudeo, era anche Ebraico perché era discendente di Abramo, e poi di Giuda. Parlando ora del popolo Ebreo composto dalle 12 tribù ebraiche, includeva anche la tribù di Giuda fino alla morte del re di Israele, Salomone.
A questo punto le 12 tribù del regno di Israele, si sfasciarono e 10 di esse (tribù) uscirono fuori dal regno, dandosi all’idolatria, talché col tempo sparirono dalla vista, e rimase solo il regno di Giuda composto dalla tribù di Giuda e quella di Beniamino, al tempo di Gesù.
Spero sia questo che non avevi capito.
Gianni27
Gianni27
Nuovo Utente
 
Messaggi: 394
Iscritto il: 20/09/2009, 14:55

A volte mi sembra di stare in sala ...

Messaggiodi Ray » 12/03/2018, 17:55

Romagnolo, per prima ti dico che sono un Evangelico Pentecostale, e salutandomi come testimone di Geova, datosi che non lo sono, nulla vale.
Poi, non ti sei spiegato che cosa è che non hai capito bene; forse ti riferisci alle persone menzionate della Giudea, e se è così, provo di chiarire.
Dunque Gesù parlava al suo popolo giudeo del regno di Giuda, quelli cioè che mandarono a domandare chi fosse Giovanni Battista. Or Giovanni Battista era un Levita della discendenza di Aronne sacerdote nel regno di Giuda, cui aveva il diritto al sacerdozio e quindi qualche grado superiore nel popolo giudeo. Il popolo Giudeo insieme alla tribù di Beniamino, formavano un unico popolo del regno di Giuda che era rimasto (possiamo dire) fedele a Dio. A differenza del popolo ebraico, che erano i 12 figli di Gacobbe detto poi Israele, che formavano le 12 tribù a cui fu mandato il Messia, Gesù Cristo.
Quindi, il popolo Giudeo (perché della tribù di Giuda) mentre era Giudeo, era anche Ebraico perché era discendente di Abramo, e poi di Giuda. Parlando ora del popolo Ebreo composto dalle 12 tribù ebraiche, includeva anche la tribù di Giuda fino alla morte del re di Israele, Salomone.
A questo punto le 12 tribù del regno di Israele, si sfasciarono e 10 di esse (tribù) uscirono fuori dal regno, dandosi all’idolatria, talché col tempo sparirono dalla vista, e rimase solo il regno di Giuda composto dalla tribù di Giuda e quella di Beniamino, al tempo di Gesù.
Spero sia questo che non avevi capito.
Gianni27


Guarda Gianni che se ti riferisci a testimone ,lo è di Cristo.
Infatti il suo Nick è testimone di Cristo.
È un evangelico anche lui come te, non so se sia pentecostale.

Se ti riferisci a...romagnolo
non si capisce come ti avrebbe salutato e tu hai scritto non vale l'abbraccio ,non è un segno distintivo dei tdg che al massimo ti stringono la mano.

Se ti ha salutato con un 'abbraccio lo avrà fatto come amico virtuale e non da tdg.


Comunque romagnolo penso che conosca la situazione da bravo studente :ironico: e quale tribù era fedele a D-o e quale no.
Ma ...Non so a cosa si riferisca di preciso.
:boh:
Ray

Le falsificazioni e le varianti involontarie si accumulano man mano che un testo è ricopiato attraverso i secoli. Ogni scriba riproduce gli errori degli scribi precedenti e ne aggiunge di propri. Non possediamo alcun originale dei libri del nuovo testamento, ma neppure copie eseguite direttamente sugli originali, né copie di copie...Bart D. Ehrman
Genesi
Avatar utente
Ray
Utente Platinium
 
Messaggi: 10930
Iscritto il: 04/01/2012, 18:27
Località: "città nuova"

Messaggiodi Testimone di Cristo » 12/03/2018, 18:57

Si Ray, sono anche io Pentecostale :sorriso:
Presentazione
Quanto ci Ama Gesù, Egli Donò la Sua Vita per noi
Luca 23,34 Gesù diceva: «Padre, perdona loro, perché non sanno quello che fanno».
Testimone di Cristo
Utente Junior
 
Messaggi: 813
Iscritto il: 12/12/2014, 12:30
Località: Caserta

Messaggiodi Romagnolo » 12/03/2018, 20:17

Ciao Gianni27, come ha gia correttamente intuito Ray mi stavo riferendo a Testimoni di Cristo per quanto riguarda i saluti,. ..colgo comunque l' occasione per porgerli anche a te. :sorriso:
Grazie per la dettagliata spiegazione,...purtroppo non era l' aspetto storico del popolo di Israele che non capivo, ma come questo riferimento che ne fai nel tuo secondo intervento centrasse con la mia osservazione sul reale significato di "Voi".
Mi pare di capire che tu abbia voluto fare una precisazione dato che io ho usato il termine Ebrei anzichè Giudei.
Ti dò ragione che le due terminologie siano differenti in significato, ...quindi diciamo che ho peccato di superficialità.
Quindi veniamo al punto in questione,....quando Gesù in Giovanni 5:37 si rivolge con quelle parole ai suoi ascoltatori, secondo te lo fà in riferimento...per l' appunto ai soggetti lì presenti...( e per estensione a tutti gli altri giudei non presenti ma comunque contemporanei) o al popolo "Giudeo" quanto tale a cominciare dalle sue origini?
Grazie Gianni per l' attenzione. :sorriso:
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4690
Iscritto il: 27/07/2014, 13:08

Messaggiodi Gianni27 » 13/03/2018, 16:12

Quindi veniamo al punto in questione,....quando Gesù in Giovanni 5:37 si rivolge con quelle parole ai suoi ascoltatori, secondo te lo fà in riferimento...per l' appunto ai soggetti lì presenti...( e per estensione a tutti gli altri giudei non presenti ma comunque contemporanei) o al popolo "Giudeo" quanto tale a cominciare dalle sue origini?
Grazie Gianni per l' attenzione. :sorriso:[/quote]


Quello che Gesù dice di Dio-Padre in Giov.5:37, lo dice ai Giudei che gli stavano di fronte, datosi che voleva convincerli che Lui (Gesu’ era il Messia Salvatore che loro aspettavano; nondimeno vi e’ da sapere e capire che Gesù che parlava li’, aveva Dio-la-Parola in Lui, cui spesso parlava dalla Bocca di Gesu’. Una volta la Parola parlo’ usando la bocca di Gesu’, in un dibattito fra lui e I giudei,quando Disse loro:”Avanti che Abramo fosse nato, IO SONO (Giov.8:58) Questi, non poteva essere Gesu’ uomo di qualche 30 anni d’eta’ ad aver visto e parlato con Abramo (Gen.15) qualche 1500 anni prima.
Tornando al cap.5 di Giovanni, Gesu’ si rivolge a quegli ebrei con i quali era in discussion, dicendogli che lui era stato mandato dal Padre suo celeste, quali loro non credevano che Gesu’ dicesse il vero, e siccome era La_Parola in Gesù’ che parlava, del Dio-Padre, dice a loro: “Voi la sua voce non l’avete giammai udita; il suo sembiante non lo avete mai visto” (Giov.5:37)
Or dicendo ai giudei: “voi” no si riferiva solo a tutti quelli che gli stavano vicini e davanti, ma a tutto il vecchio popolo di Dio a cominciare da Abramo, e tutti loro, incluso Mose, perche’ chi parlava loro era colui che aveva parlato con Abramo e Mose’, cioe’ Dio- La-Parola cui era che era in Gesu’. Costui, era stato visto ed udito. Ripeto era Dio la Parola del Padre, cui erano tuttuno, un solo Dio insieme allo Spirito Santo
Gianni27
Nuovo Utente
 
Messaggi: 394
Iscritto il: 20/09/2009, 14:55

Avanti che Abramo non è proprio un italiano corretto.

Messaggiodi Ray » 13/03/2018, 16:41

quando Disse loro:”Avanti che Abramo fosse nato, IO SONO (Giov.8:58)

Secondo me dovresti cambiare traduzione della Bibbia, forse hai un Diodati anzianotta, infatti
la nuova Diodati,traduce come tutte le altre traduzioni.

Per esempio la nuova riveduta mi sembra che renda bene l'idea :
...cinquant'anni e hai visto Abraamo?» 58 Gesù disse loro: «In verità, in verità vi dico: prima che Abraamo fosse nato, io sono».


http://www.laparola.net/testo.php

Per quanto riguarda dove scrivi che D-o parlava attraverso la bocca di Gesù ,non sarei tanto convinto , sembra un specie di ventriloquo
questa mi sembra di capire come tua spiegazione ,cosa vorresti dirci per quanto
riguardo i suoi anni terreni ,cioè erano SOLO trenta perciò non avrebbe potuto conoscere Abramo, ma certo che lo conosceva
questo è razionalmente compatibile infatti con la sua venuta sulla terra, Gesù come
essere divino viveva se si può dire, insieme agli Angeli e al Creatore, quindi conosceva il proposito di D-o e in più l'umanità fin dalla nascita .
Infatti stando al canone ebraico e quello greco non per niente era stato mandato come sacrificio .

Un' altro esempio che mi viene in mente fu quando Il Battista battezzò Gesù.
Ray

Le falsificazioni e le varianti involontarie si accumulano man mano che un testo è ricopiato attraverso i secoli. Ogni scriba riproduce gli errori degli scribi precedenti e ne aggiunge di propri. Non possediamo alcun originale dei libri del nuovo testamento, ma neppure copie eseguite direttamente sugli originali, né copie di copie...Bart D. Ehrman
Genesi
Avatar utente
Ray
Utente Platinium
 
Messaggi: 10930
Iscritto il: 04/01/2012, 18:27
Località: "città nuova"

W gli evangelici pentacostali.....

Messaggiodi Vieri » 13/03/2018, 17:29

Io non vi chiamo "fratelli" che sarebbe alla fine troppo mieloso ma "ragazzi" e da quanto ne so siete già in tre e tutti devo dire troppo bravi ed istruiti da fare quasi invidia ad un "cattolicaccio" ignorantello come il sottoscritto che spesso si prende "da bere" ma non smette mai di dire la sua.....
Complimenti anche alla classe 1927...da parte del "ragazzo" del 42.....
:ilovejesus:
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Master
 
Messaggi: 5110
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi Ray » 13/03/2018, 18:26

W gli evangelici pentacostali.....


Io non vi chiamo "fratelli" che sarebbe...


Ma se vi state a scannà da secoli... :risatina:
:fronte:
Ray

Le falsificazioni e le varianti involontarie si accumulano man mano che un testo è ricopiato attraverso i secoli. Ogni scriba riproduce gli errori degli scribi precedenti e ne aggiunge di propri. Non possediamo alcun originale dei libri del nuovo testamento, ma neppure copie eseguite direttamente sugli originali, né copie di copie...Bart D. Ehrman
Genesi
Avatar utente
Ray
Utente Platinium
 
Messaggi: 10930
Iscritto il: 04/01/2012, 18:27
Località: "città nuova"

Ray,....

Messaggiodi Vieri » 13/03/2018, 18:35

Ray ha scritto:
W gli evangelici pentacostali.....

Io non vi chiamo "fratelli" che sarebbe...


Ma se vi state a scannà da secoli... :risatina:
:fronte:

E' passata anche molta acqua sotto i ponti da allora.......ora è di moda bruciare solo i "miscredenti" che mettono barzellette sui forum.... :risata: :risata: :risata: .......
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Master
 
Messaggi: 5110
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi Romagnolo » 13/03/2018, 22:01

Vieri ha scritto:Io non vi chiamo "fratelli" che sarebbe alla fine troppo mieloso ma "ragazzi" e da quanto ne so siete già in tre e tutti devo dire troppo bravi ed istruiti da fare quasi invidia ad un "cattolicaccio" ignorantello come il sottoscritto che spesso si prende "da bere" ma non smette mai di dire la sua.....
Complimenti anche alla classe 1927...da parte del "ragazzo" del 42.....
:ilovejesus:

Azz....e io che credevo che 27 fossero gli anni che aveva al tempo della sua iscrizione al Forum! :sor:
Grazie Gianni per la spiegazione, ora mi è più chiaro cosa intendevi dire.
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4690
Iscritto il: 27/07/2014, 13:08

Messaggiodi Testimone di Cristo » 14/03/2018, 11:34

Vera Icona ha scritto:
Testimone di Cristo ha scritto:Giusto concordo, e ci sarebbero altri passi a conferma che Yhwh che ha parlato al Suo popolo..., E' La Parola "Logos"
Un Abbraccio
Pace a te nel Signore che amiamo
Una buona serata a tutti voi



Scusa, cosa è la parola logos?

Vera, scusami per il ritardo..
Dalla lettura delle scritture.., si evince che vi è Un Solo Dio, e che L'Iddio , si mostra in tre persone.
Tre persone perchè:
1-Il Padre è Spirito, ed è santo
2-La Parola "Logos " è Spirito, ed è santo
3-Il Consolatore è Spirito, ed è santo.
Il Padre e La Parola "Logos" sono persone, per come umanamente le intendiamo,
Ed anche lo è lo Spirito santo, che per le azioni che compie come le altre due Ipostasi Divine ,è una persona.
Ma di Fatto, proprio per le parole del Cristo, Il Padre non ha fatt Mai udire la Sua voce, di conseguenza è La Parola "Logos", L'Iddio Yhwh, che sempre parlato al Suo popolo, e l' ha condotto ...
Gia accennato in altra discussione.
Come anche LO Spirito Santo ha fatto udire la Sua voce ai profeti....,"Atti 28, 26..."
:ciao:
Presentazione
Quanto ci Ama Gesù, Egli Donò la Sua Vita per noi
Luca 23,34 Gesù diceva: «Padre, perdona loro, perché non sanno quello che fanno».
Testimone di Cristo
Utente Junior
 
Messaggi: 813
Iscritto il: 12/12/2014, 12:30
Località: Caserta

Messaggiodi Ray » 14/03/2018, 13:18

Comunque il "logos" è Gesù, il Messia o il Cristo ,il verbo di D-o ,la parola di D-o fatta uomo.
Questo nella teologia della Chiesa Cattolica.

I tdg fanno un giro di parole per dire chi è Il" Logos", sempre per rigettare la trinità.
la Parola non è l’unico e solo Dio, ma è un dio, o essere divino”. O per dirla con le parole di Joseph Henry Thayer, un biblista ...
: “Il Logos [o Parola] era divino, non l’Essere divino stesso”.

w aprile 2009

In pratica identificano lo stesso in Gesù la parola o logos.

Ma razionalmente questa definizione del logos è usata dall'autore e da altri, perché
subirono l'influenza dal mondo ellenistico.
http://www.treccani.it/enciclopedia/log ... aliana%29/
Ray

Le falsificazioni e le varianti involontarie si accumulano man mano che un testo è ricopiato attraverso i secoli. Ogni scriba riproduce gli errori degli scribi precedenti e ne aggiunge di propri. Non possediamo alcun originale dei libri del nuovo testamento, ma neppure copie eseguite direttamente sugli originali, né copie di copie...Bart D. Ehrman
Genesi
Avatar utente
Ray
Utente Platinium
 
Messaggi: 10930
Iscritto il: 04/01/2012, 18:27
Località: "città nuova"


Torna a Argomenti dottrinali

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici