Buone Feste (by MatrixRevolution)

Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

Donne e Dieci Comandamenti

Tutto ciò che riguarda la dottrina dei Testimoni di Geova.

Moderatore: polymetis

Donne e Dieci Comandamenti

Messaggiodi Panacca » 08/04/2018, 11:40

1 Io sono il Signore, tuo Dio... Non avere altri dèi di fronte a me. Non ti farai idolo né immagine... Non ti prostrerai davanti a quelle cose...
2 Non pronunciare invano il nome del Signore tuo Dio...
3 Osserva il giorno di sabato per santificarlo...
4 Onora tuo padre e tua madre...
5 Non uccidere.
6 Non commettere adulterio (poi trasformato in "non commettere atti impuri").
7 Non rubare.
8 Non pronunciare falsa testimonianza contro il tuo prossimo.
9 Non desiderare la moglie del tuo prossimo.
10 Non desiderare la casa del tuo prossimo... né alcuna delle cose che sono del tuo prossimo.
--------------------------------------------------

In riferimento al 9° si dovrebbe concludere che le Donne possono desiderare i mariti del prossimo!?!?! :ciuccio:
Presentazione

Ci sono due tipi di sciocchi:
chi vede complotti dappertutto
e chi non li vede da nessuna parte
entrambi sono dispensati dal Pensare.
Avatar utente
Panacca
Utente Senior
 
Messaggi: 1377
Iscritto il: 20/01/2015, 18:49

Messaggiodi LIALA » 08/04/2018, 12:40

hai sbagliato sezione :blu:
Mi presento


Arriva la bella stagione così possiamo smettere di piangere per freddo e maltempo e iniziare finalmente a lamentarci per caldo afa e zanzare. (Vladinho77, Twitter)


Immagine
Avatar utente
LIALA
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4186
Iscritto il: 14/02/2013, 16:32

Messaggiodi Panacca » 08/04/2018, 13:56

LIALA ha scritto:hai sbagliato sezione :blu:


Tu dici!?!?!
Presentazione

Ci sono due tipi di sciocchi:
chi vede complotti dappertutto
e chi non li vede da nessuna parte
entrambi sono dispensati dal Pensare.
Avatar utente
Panacca
Utente Senior
 
Messaggi: 1377
Iscritto il: 20/01/2015, 18:49

Probabilmente avresti anche ragione se....

Messaggiodi Vieri » 08/04/2018, 14:03

LIALA ha scritto:hai sbagliato sezione :blu:

Carissima buon giorno, che la Bibbia scritta più di 3.000 anni fa, fosse un libro "maschilista", questo lo ritengo assodato e per farti "divertire" sull'argomento, se vai a rileggerti tutti i 613 precetti del Talmud presentano una dettagliatissima serie di "peccati" anche nel non andare a letto con.....ecc., ecc. ma NON si parla di "due donne "..... :ironico:

Su questo avevo visto un po' di tempo fa un film che parlava di due ragazze ebree occidentali che erano andate in Israele a studiare la Bibbia in un ambiente ortodosso e trovando molte difficoltà nell'essere accettate proprio come donne.....

Per farla breve si erano innamorate e mentre si baciavano a letto avevano detto che alla fine non era peccato perchè non era scritto nel Talmud..... :ironico: :ironico:

Se poi vuoi un altro esempio....
In questa foto del muro del pianto che ho scattato nel 2012 noti che fra uomini e donne c'è un divisorio ma le donne sono alla fine molte meno degli uomini.
Se le donne sono circa il 50 % degli uomini sono queste meno credenti ?
No sono a casa ad accudire ai figli, a lavare, stirare e preparare il pranzo per i mariti che tornati dal muro dopo una mattinata di preghiere... ritornano poi il pomeriggio in sinagoga a studiare la Bibbia.... :ironico:

Clicca per vedere l'immagine a dimensioni originali


Però, "stranamente" quando c'è bisogno di loro.....
“Donne in uniforme, orgoglio d’Israele”
http://moked.it/blog/2017/03/08/donne-u ... -disraele/

Questo spiega per me anche le notevoli problematiche e contraddizioni all'interno di Israele tra un paese decisamente molto evoluto ed una parte ancorata invece a precetti e regole di vita ormai antistoriche....
Buona domenica
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Master
 
Messaggi: 5191
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi Valentino » 08/04/2018, 14:31

Vieri ha scritto:Su questo avevo visto un po' di tempo fa un film [...] Per farla breve si erano innamorate e mentre si baciavano a letto avevano detto che alla fine non era peccato perchè non era scritto nel Talmud


Piccola nota. Ciò che hai "appreso" dal film è semplicemente falso.
Presentazione: viewtopic.php?f=7&t=17403
“Se mi si riesce a convincere, provandomi che le mie idee e le mie azioni sono scorrette, sarò felice di cambiare, perché ciò che io cerco è la verità, dalla quale nessuno ha mai ricevuto danno, mentre lo riceve chi persevera nel proprio errore e nella propria ignoranza.” (Marco Aurelio)
Avatar utente
Valentino
Utente Senior
 
Messaggi: 1403
Iscritto il: 15/01/2014, 6:40

Valentino....

Messaggiodi Vieri » 08/04/2018, 15:00

Valentino ha scritto:
Vieri ha scritto:Su questo avevo visto un po' di tempo fa un film [...] Per farla breve si erano innamorate e mentre si baciavano a letto avevano detto che alla fine non era peccato perchè non era scritto nel Talmud


Piccola nota. Ciò che hai "appreso" dal film è semplicemente falso.

Prima di asserire queste cose, il film lo hai visto ?
Io il film l'ho visto e me lo ricordo bene anche perchè rappresentava alla fine uno "spaccato" delle attuali incongruenze del mondo ebraico ortodosso...
Non è ora che se uno evidenzia certe "incongruenze" della religione ebraica debba essere considerato "razzista"..... :boh:
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Master
 
Messaggi: 5191
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi Valentino » 08/04/2018, 15:37

Vieri ha scritto:
Valentino ha scritto:
Vieri ha scritto:Su questo avevo visto un po' di tempo fa un film [...] Per farla breve si erano innamorate e mentre si baciavano a letto avevano detto che alla fine non era peccato perchè non era scritto nel Talmud


Piccola nota. Ciò che hai "appreso" dal film è semplicemente falso.

Prima di asserire queste cose, il film lo hai visto ?
Io il film l'ho visto e me lo ricordo bene anche perchè rappresentava alla fine uno "spaccato" delle attuali incongruenze del mondo ebraico ortodosso...
Non è ora che se uno evidenzia certe "incongruenze" della religione ebraica debba essere considerato "razzista"..... :boh:


Vieri non hai capito! In questo caso non ti ho affatto accusato di razzismo: non ce ne è motivo. Inoltre in relazione a questo argomento non c'è nessuna ipotetica "incongruenza" della religione ebraica se non nella tua fervida fantasia di disinformato. Ho semplicemente detto infatti che l' "informazione" che hai "appreso" da questo film è semplicemente un'informazione FALSA. Nel Talmud, e non solo nel Talmud, si parla eccome dell'argomento in oggetto! In questo caso, ripeto, non è che sei stato "razzista" ma semplicemente hai mostrato di essere ignorante in materia e piuttosto disinformato prendendo per "oro colato" e riportando una castroneria detta in un film! Inutile dire che quello che "c'è scritto nel Talmud" non lo si impara nei film...ma studiando il Talmud appunto! Ed infatti contrariamente alla sciocchezza che hai sentito dire in quel film, nel Talmud (nonché in fonti che precedono e seguono cronologicamente il Talmud) la questione dei "rapporti lesbici" viene discussa eccome!
Presentazione: viewtopic.php?f=7&t=17403
“Se mi si riesce a convincere, provandomi che le mie idee e le mie azioni sono scorrette, sarò felice di cambiare, perché ciò che io cerco è la verità, dalla quale nessuno ha mai ricevuto danno, mentre lo riceve chi persevera nel proprio errore e nella propria ignoranza.” (Marco Aurelio)
Avatar utente
Valentino
Utente Senior
 
Messaggi: 1403
Iscritto il: 15/01/2014, 6:40

Valentino e le tue solite "lezioncine"...

Messaggiodi Vieri » 08/04/2018, 15:50

Come al solito dai sempre le tue solite lezioncine del "disinformato" quando io ti ho solo riportato quello che ho ascoltato dal film e basta e del resto....
139-330NV - Non avere relazioni sessuali con tua madre. - Lev. 18:7
140-344NV - Non avere relazioni sessuali con la moglie di tuo fratello (cognata). - Lev. 18:8
141-332NV - Non avere relazioni sessuali con tua sorella. - Lev. 18:9
142-333NV - Non avere relazioni sessuali con la figlia della moglie di tuo padre (sorellastra). - Lev. 18:11
143-334NV - Non avere relazioni sessuali con la figlia di tuo figlio (nipote). - Lev. 18:10
144-336NV - Non avere relazioni sessuali con tua figlia. - Lev. 18:10
145-335NV - Non avere relazioni sessuali con la figlia di tua figlia. - Lev. 18:10
146-337NV - Non avere relazioni sessuali con una donna e la figlia di lei. - Lev. 18:17
147-338NV - Non avere relazioni sessuali con una donna e la figlia di suo figlio (sua nipote). - Lev. 18:17
148-339NV - Non avere relazioni sessuali con una donna e la figlia della sua figlia. - Lev. 18:17
149-340NV - Non avere relazioni sessuali con la sorella di tuo padre (zia). - Lev. 18:12
150-341NV - Non avere relazioni sessuali con la sorella di tua madre (zia). - Lev. 18:13
151-342NV - Non avere relazioni sessuali con la moglie del fratello di tuo padre (zia). - Lev. 18:14
152-343NV - Non avere relazioni sessuali con la moglie di tuo figlio (nuora). - Lev. 18:15
153-331NV - Non avere relazioni sessuali con la moglie di tuo padre, anche se non è tua madre. - Lev. 18:8
154-345NV - Non avere relazioni sessuali con la sorella di tua moglie (quando entrambi viventi). - Lev. 18:18
155-348NV - L'uomo non abbia rapporti sessuali con le bestie. - Lev. 18:23
156-349NV - La donna non abbia rapporti sessuali con le bestie. - Lev. 18:23
157-350NV - Non avere relazioni omosessuali. - Lev. 18:22
158-351NV - Non avere relazioni omosessuali con tuo padre. - Lev. 18:7
159-352NV - Non avere relazioni omosessuali con il fratello di tuo padre (zio). - Lev. 18:14
160-347NV - Non avere relazioni sessuali con una donna sposata ad altri. - Lev. 18:20
161-346NV - Non avere relazioni sessuali con una donna in periodo mestruale. - Lev. 18:19


E se leggi anche:
Levitico 18:22-25
22 Non avrai con un uomo relazioni carnali come si hanno con una donna: è cosa abominevole.
23 Non ti accoppierai con nessuna bestia per contaminarti con essa; la donna non si prostituirà a una bestia: è una mostruosità.
24 Non vi contaminate con nessuna di queste cose; poiché con tutte queste cose si sono contaminate le nazioni che io sto per cacciare davanti a voi. 25 Il paese ne è stato contaminato; per questo io punirò la sua iniquità; il paese vomiterà i suoi abitanti.


Non si parla MAI di donne con donne e pertanto le due "poverine" DISINFORMATE... :ironico: secondo loro... non facevano peccato....

Gli esempi portati alla fine riprendevano sempre la bassa considerazione della donna nella Bibbia.... e solo nel cristianesimo anche con il culto della Madonna, come madre di Dio e regina della fede, la figura della donna è stata ampiamente rivalutata.......
Shalom
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Master
 
Messaggi: 5191
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi Romagnolo » 08/04/2018, 22:03

Panacca ha scritto:1 Io sono il Signore, tuo Dio... Non avere altri dèi di fronte a me. Non ti farai idolo né immagine... Non ti prostrerai davanti a quelle cose...
2 Non pronunciare invano il nome del Signore tuo Dio...
3 Osserva il giorno di sabato per santificarlo...
4 Onora tuo padre e tua madre...
5 Non uccidere.
6 Non commettere adulterio (poi trasformato in "non commettere atti impuri").
7 Non rubare.
8 Non pronunciare falsa testimonianza contro il tuo prossimo.
9 Non desiderare la moglie del tuo prossimo.
10 Non desiderare la casa del tuo prossimo... né alcuna delle cose che sono del tuo prossimo.
--------------------------------------------------

In riferimento al 9° si dovrebbe concludere che le Donne possono desiderare i mariti del prossimo!?!?! :ciuccio:

La cosa l' aveva notata anche Roberto Benigni che sopra ci aveva fatto un divertentissimo sketch. :risata:
Peccato che non ricordi più come si intitolasse altrimenti ve lo linkavo. :sorriso:
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4739
Iscritto il: 27/07/2014, 13:08

Messaggiodi Valentino » 09/04/2018, 12:03

Caro Vieri,

Vieri ha scritto:Come al solito dai sempre le tue solite lezioncine del "disinformato" quando io ti ho solo riportato quello che ho ascoltato dal film e basta


Nessuna lezioncina Vieri: hai semplicemente dimostrato di essere effettivamente disinformato! Lo so che hai "solo riportato quello che hai ascoltato dal film"...ed appunto: quello che hai ascoltato dal film è semplicemente una emerita castroneria! Hai in sostanza preso per "oro colato" la sciocchezza detta in un film! Nulla di grave: poiché sei ignorante in materia non potevi sapere che quella affermazione era falsa. Nel caso specifico dunque hai solo mostrato di essere stato "vittima" di disinformazione. Nel Talmud, contrariamente a quanto si afferma in quel film, si parla effettivamente di rapporti intimi tra donne.

Vieri ha scritto:e del resto....
139-330NV - Non avere relazioni sessuali con tua madre. - Lev. 18:7
140-344NV - Non avere relazioni sessuali con la moglie di tuo fratello (cognata). - Lev. 18:8
141-332NV - Non avere relazioni sessuali con tua sorella. - Lev. 18:9
142-333NV - Non avere relazioni sessuali con la figlia della moglie di tuo padre (sorellastra). - Lev. 18:11
143-334NV - Non avere relazioni sessuali con la figlia di tuo figlio (nipote). - Lev. 18:10
144-336NV - Non avere relazioni sessuali con tua figlia. - Lev. 18:10
145-335NV - Non avere relazioni sessuali con la figlia di tua figlia. - Lev. 18:10
146-337NV - Non avere relazioni sessuali con una donna e la figlia di lei. - Lev. 18:17
147-338NV - Non avere relazioni sessuali con una donna e la figlia di suo figlio (sua nipote). - Lev. 18:17
148-339NV - Non avere relazioni sessuali con una donna e la figlia della sua figlia. - Lev. 18:17
149-340NV - Non avere relazioni sessuali con la sorella di tuo padre (zia). - Lev. 18:12
150-341NV - Non avere relazioni sessuali con la sorella di tua madre (zia). - Lev. 18:13
151-342NV - Non avere relazioni sessuali con la moglie del fratello di tuo padre (zia). - Lev. 18:14
152-343NV - Non avere relazioni sessuali con la moglie di tuo figlio (nuora). - Lev. 18:15
153-331NV - Non avere relazioni sessuali con la moglie di tuo padre, anche se non è tua madre. - Lev. 18:8
154-345NV - Non avere relazioni sessuali con la sorella di tua moglie (quando entrambi viventi). - Lev. 18:18
155-348NV - L'uomo non abbia rapporti sessuali con le bestie. - Lev. 18:23
156-349NV - La donna non abbia rapporti sessuali con le bestie. - Lev. 18:23
157-350NV - Non avere relazioni omosessuali. - Lev. 18:22
158-351NV - Non avere relazioni omosessuali con tuo padre. - Lev. 18:7
159-352NV - Non avere relazioni omosessuali con il fratello di tuo padre (zio). - Lev. 18:14
160-347NV - Non avere relazioni sessuali con una donna sposata ad altri. - Lev. 18:20
161-346NV - Non avere relazioni sessuali con una donna in periodo mestruale. - Lev. 18:19


E del resto Vieri, ciò che hai appena citato NON è il Talmud!

Vieri ha scritto:E se leggi anche:
Levitico 18:22-25
22 Non avrai con un uomo relazioni carnali come si hanno con una donna: è cosa abominevole.
23 Non ti accoppierai con nessuna bestia per contaminarti con essa; la donna non si prostituirà a una bestia: è una mostruosità.
24 Non vi contaminate con nessuna di queste cose; poiché con tutte queste cose si sono contaminate le nazioni che io sto per cacciare davanti a voi. 25 Il paese ne è stato contaminato; per questo io punirò la sua iniquità; il paese vomiterà i suoi abitanti.


Appunto Vieri. In questo caso stai citando dei testi biblici. Non stai citando il Talmud! Tu hai affermato, basandoti su quello che viene detto in un film :ironico: :risata: , che nel Talmud non si parla di rapporti intimi tra donne. E questa affermazione è semplicemente FALSA. Nel Talmud si parla infatti di rapporti intimi tra donne.

Vieri ha scritto:Non si parla MAI di donne con donne e pertanto le due "poverine" DISINFORMATE... :ironico: secondo loro... non facevano peccato


Dove Vieri, dove non si parla MAI di "donne con donne"? Hai semplicemente evidenziato ancora una volta la tua ignoranza in materia. Quali testi hai citato? Hai per caso citato il Talmud? No Vieri non hai MAI citato il Talmud! Nelle tue citazioni NON hai MAI citato una sola pagina tratta dal Talmud, non hai citato nemmeno un rigo del Talmud. Quelle citazioni che hai riportato NON sono citazioni tratte dal Talmud! Come detto invece nel Talmud si parla eccome di "donne con donne" (uso la tua espressione). Si parla infatti di rapporti intimi tra donne nel Talmud precisamente in Shabbat 65a/b ed in Yevamot 76a. Un'altra fonte rabbinica in cui si parla di rapporti intimi tra donne è il midrash halachico Sifra Acharei Mot 9:8.
Esistono poi tutta una serie di altre fonti rabbiniche successive al Talmud in cui se ne parla: Mishneh Torah (Hilchot Issurei Bi’ah 21:8), Arba’ah Turim (Even haEzer 24), Shulchan Arukh (Even ha‑Ezer 24).

Vieri ha scritto:Gli esempi portati alla fine riprendevano sempre la bassa considerazione della donna nella Bibbia


Quali esempi portati? Puoi essere più specifico? A cosa ti riferisci di preciso? Esempi portati da chi e dove?

Vieri ha scritto:e solo nel cristianesimo anche con il culto della Madonna, come madre di Dio e regina della fede, la figura della donna è stata ampiamente rivalutata


Maria di Nazareth, la madre di Gesù, è stata definita “madre di Dio” nel 431 e.v., ovvero all'incirca 400 anni dopo la sua morte. Chissà cosa direbbe in merito la diretta interessata! Constatazione storica a parte. Cosa c'entra con le cose di cui parliamo? Puoi spiegare in che modo l'istituzione del culto mariano avrebbe "ampiamente rivalutato" la "figura della donna"?!?!? :boh: :conf: Anche nella Grecia antica esistevano dei culti religiosi con figure femminili (oltre al culto degli dei maschili c'era anche il culto di dee femminile come ad es. Demetra), eppure la Grecia antica era una società spiccatamente misogena. Questo giusto per dire che se in una cultura esiste un culto religioso dedicato ad una figura femminile non significa necessariamente che quella cultura non possa essere misogena. Ora se affermi che grazie al culto mariano la "figura della donna" fu "ampiamente rivalutata" dovresti spiegare quantomeno in cosa sia consistita questa "ampia rivalutazione". Senza contare il fatto che una certa subcultura "femminista" ravvede nel culto mariano addirittura uno "strumento di misoginia". Giusto a titolo informativo leggi questo articolo tratto da un blog "femminista" intitolato:
Il culto mariano: l’idealizzazione di Maria come strumento di misoginia http://www.softrevolutionzine.org/2015/ ... misoginia/
N.B.: come detto ho proposto questo articolo solo "a titolo informativo", giusto per comprendere come è "visto" il culto mariano in certi ambienti. Non significa necessariamente che io condivida tutti i contenuti e le conclusioni dell'articolo stesso.
Presentazione: viewtopic.php?f=7&t=17403
“Se mi si riesce a convincere, provandomi che le mie idee e le mie azioni sono scorrette, sarò felice di cambiare, perché ciò che io cerco è la verità, dalla quale nessuno ha mai ricevuto danno, mentre lo riceve chi persevera nel proprio errore e nella propria ignoranza.” (Marco Aurelio)
Avatar utente
Valentino
Utente Senior
 
Messaggi: 1403
Iscritto il: 15/01/2014, 6:40

Messaggiodi Achille » 09/04/2018, 12:41

Probabilmente Vieri ha confuso la Torah con il Talmud...
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 12170
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Scusatemi.

Messaggiodi Vieri » 09/04/2018, 13:05

Achille ha scritto:Probabilmente Vieri ha confuso la Torah con il Talmud...

Io ho letto:
I 613 precetti del Talmud
Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Le 613 mitzvòt (ebraico: מצוות ג"תרי taryag mitzvot; forma singolare del termine è מצוה ,mitzvàh), o 613
precetti, sono il fulcro dell'ebraismo che è fondamentalmente uno stile di vita regolato da precetti che l'ebreo
ortodosso deve seguire per adempiere al suo ruolo sacerdotale nel mondo.
Il Talmud (trattato Makkoth 23b) stabilisce che la Torah contiene 613 mitzvot delle quali 248 sono עשה מצות
(mitzvot aseh, comandamenti positivi, obblighi) e 365 sono תעשה לא מצות) mitzvot lo taaseh, comandamenti
negativi, divieti): i precetti positivi obbligano a compiere una determinata azione (come ad esempio l'obbligo
del circoncisione maschile); quelli negativi vietano di fare una determinata azione (come ad esempio il
divieto di indossare capi composti da lana e lino insieme detti Shaatnez).

Potete comprendere che possa nascere allora una certa confusione....

Poi io mi domando sempre come mai il "buon" Valentino non si accorga che nel dare dell'ignorante (Privo di istruzione o di cultura, incolto, illetterato....) agli altri per non aver studiato la Torah come lui, ma dedicatosi in vita sua a qualche cosa di diverso.....possa "indispettire" le persone, ormai stanche di un certo linguaggio.

Nella Bibbia, da quello che conosco,non mi pare che la figura della donna non abbia mai avuto una grande considerazione....e poi: vero o falso, ho solo riportato innocentemente, quanto appreso in un film. Finito li....
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Master
 
Messaggi: 5191
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi Valentino » 09/04/2018, 13:50

Vieri ha scritto:Potete comprendere che possa nascere allora una certa confusione


E' ovvio che se non si conosce una materia si possa fare confusione. Ma tu invece di accertarti di quello che ti spiegavo insistevi a riaffermare la sciocchezza detta nel film.

Vieri ha scritto:Poi io mi domando sempre come mai il "buon" Valentino non si accorga che nel dare dell'ignorante (Privo di istruzione o di cultura, incolto, illetterato....) agli altri per non aver studiato la Torah come lui, ma dedicatosi in vita sua a qualche cosa di diverso.....possa "indispettire" le persone, ormai stanche di un certo linguaggio.


Vieri questa è una tua idiosincrasia. Io non ho detto che sei privo di istruzione o di cultura, non ho detto che sei incolto, e nemmeno ho detto che sei un illetterato. Ho semplicemente detto che sei ignorante in materia, in quella materia. E questa osservazione non è offensiva ma è solo la constatazione di un fatto. Se qualcuno mi dice che sono ignorante in geografia astronomica, non mi offendo, perché è semplicemente la verità.

Vieri ha scritto:Nella Bibbia, da quello che conosco,non mi pare che la figura della donna non abbia mai avuto una grande considerazione....e poi: vero o falso, ho solo riportato innocentemente, quanto appreso in un film. Finito li....


Ed io mi sono limitato a farti osservare che quello che avevi appreso in quel film era un'emerita sciocchezza! Finito li.....
Presentazione: viewtopic.php?f=7&t=17403
“Se mi si riesce a convincere, provandomi che le mie idee e le mie azioni sono scorrette, sarò felice di cambiare, perché ciò che io cerco è la verità, dalla quale nessuno ha mai ricevuto danno, mentre lo riceve chi persevera nel proprio errore e nella propria ignoranza.” (Marco Aurelio)
Avatar utente
Valentino
Utente Senior
 
Messaggi: 1403
Iscritto il: 15/01/2014, 6:40

Messaggiodi Panacca » 09/04/2018, 15:02

Che le Donne non erano sotto la Legge!?!?!

Anche quando Eva peccò non successe nulla, ma solo quando peccò Adamo si scatenò l'Ira di DIO!!!
Presentazione

Ci sono due tipi di sciocchi:
chi vede complotti dappertutto
e chi non li vede da nessuna parte
entrambi sono dispensati dal Pensare.
Avatar utente
Panacca
Utente Senior
 
Messaggi: 1377
Iscritto il: 20/01/2015, 18:49

Panacca se...

Messaggiodi Vieri » 09/04/2018, 16:20

Panacca ha scritto:Che le Donne non erano sotto la Legge!?!?!

Anche quando Eva peccò non successe nulla, ma solo quando peccò Adamo si scatenò l'Ira di DIO!!!

Panacca, scusa ma se sei sposato,....l'assioma e che "è sempre colpa degli uomini"....e te lo dice uno che di matrimonio ne ha 49.....e l'unica volta che mia moglie aveva accettato di avere torto mi guadagnai una carbonara.. :risata: :risata:
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Master
 
Messaggi: 5191
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Un pochito di informazione...

Messaggiodi Ray » 09/04/2018, 16:34

Potete comprendere che possa nascere allora una certa confusione....


http://www.google.it/url?sa=t&rct=j&q=& ... kwMP4Ustmq
Ray

Le falsificazioni e le varianti involontarie si accumulano man mano che un testo è ricopiato attraverso i secoli. Ogni scriba riproduce gli errori degli scribi precedenti e ne aggiunge di propri. Non possediamo alcun originale dei libri del nuovo testamento, ma neppure copie eseguite direttamente sugli originali, né copie di copie...Bart D. Ehrman
Genesi
Avatar utente
Ray
Utente Platinium
 
Messaggi: 10977
Iscritto il: 04/01/2012, 18:27
Località: "città nuova"

Messaggiodi Francesco Franco Coladarci » 13/04/2018, 23:09

Panacca
In riferimento al 9° si dovrebbe concludere che le Donne possono desiderare i mariti del prossimo!?!?!

Caro Panacca, la donna era considerata "oggetto" in Esodo, mentre in Deuteronomio "soggetto", ma di fatto ha sempre contato come il due di coppe.

Ciò che tu hai scritto si riferisce al decalogo di Deuteronomio il quale afferma
" Non desiderare la moglie del tuo prossimo. Non desiderare la casa del tuo prossimo, né il suo campo, né il suo schiavo, né la sua schiava, né il suo bue, né il suo asino, né alcuna delle cose che sono del tuo prossimo." quì la donna è considerata soggetto.

Al contrario, il decalogo di Esodo recita
" Non desiderare la casa del tuo prossimo. Non desiderare la moglie del tuo prossimo, né il suo schiavo, né la sua schiava, né il suo bue, né il suo asino, né alcuna cosa che appartenga al tuo prossimo." quì la donna è considerata oggetto.

inoltre, direi (non mi riferisco a Panacca) di essere molto cauti nell'affermare le scritture vetero/neo testamentarie come "cultura maschilista", si dimostrerebbe di non conoscere il contesto storico/culturale dell'epoca.
“Al di sopra del Papa, come espressione della pretesa vincolante dell’autorità ecclesiastica, resta comunque la coscienza di ciascuno, che deve essere obbedita prima di ogni altra cosa, se necessario anche contro le richieste dell’autorità ecclesiastica.”
(Cardinal Joseph Ratzinger )

skype: el_condor4
Avatar utente
Francesco Franco Coladarci
Moderatore
 
Messaggi: 3682
Iscritto il: 16/07/2009, 20:24

Messaggiodi Testimone di Cristo » 14/04/2018, 10:22

Vieri ha scritto:
Panacca ha scritto:Che le Donne non erano sotto la Legge!?!?!

Anche quando Eva peccò non successe nulla, ma solo quando peccò Adamo si scatenò l'Ira di DIO!!!

Panacca, scusa ma se sei sposato,....l'assioma e che "è sempre colpa degli uomini"....e te lo dice uno che di matrimonio ne ha 49.....e l'unica volta che mia moglie aveva accettato di avere torto mi guadagnai una carbonara.. :risata: :risata:



:risata: :risata: :risata:
Le nostre signore si assomigliano tutte, credo; sempre pronte a darti torto, e qualche volta isolata in qualche angolino , a riconoscere che si sono sbagliate per non chiedere scusa.
Che Dio le benedica, per il loro sostegno nella vita di ogni giorno.
Dopo oltre 30 anni insieme, la mia signora, mi è stata vicina , anche in momenti molto difficili affrontati.
Ma in conclusione , viva le donne , e fateci e ricambiateci sempre un sorriso :fiori e bacio: :fiori e bacio: :fiori:
Giggino
Presentazione
Quanto ci Ama Gesù, Egli Donò la Sua Vita per noi
Luca 23,34 Gesù diceva: «Padre, perdona loro, perché non sanno quello che fanno».
Testimone di Cristo
Utente Junior
 
Messaggi: 823
Iscritto il: 12/12/2014, 12:30
Località: Caserta

Messaggiodi Romagnolo » 14/04/2018, 21:53

Francesco Franco Coladarci ha scritto:Panacca
In riferimento al 9° si dovrebbe concludere che le Donne possono desiderare i mariti del prossimo!?!?!

Caro Panacca, la donna era considerata "oggetto" in Esodo, mentre in Deuteronomio "soggetto", ma di fatto ha sempre contato come il due di coppe.

Ciò che tu hai scritto si riferisce al decalogo di Deuteronomio il quale afferma
" Non desiderare la moglie del tuo prossimo. Non desiderare la casa del tuo prossimo, né il suo campo, né il suo schiavo, né la sua schiava, né il suo bue, né il suo asino, né alcuna delle cose che sono del tuo prossimo." quì la donna è considerata soggetto.

Al contrario, il decalogo di Esodo recita
" Non desiderare la casa del tuo prossimo. Non desiderare la moglie del tuo prossimo, né il suo schiavo, né la sua schiava, né il suo bue, né il suo asino, né alcuna cosa che appartenga al tuo prossimo." quì la donna è considerata oggetto.

inoltre, direi (non mi riferisco a Panacca) di essere molto cauti nell'affermare le scritture vetero/neo testamentarie come "cultura maschilista", si dimostrerebbe di non conoscere il contesto storico/culturale dell'epoca.

Scusami Franco, ma mi leggo e rileggo questi due passi biblici....e non vi riscontro alcuna differenza sostanziale. :boh:
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4739
Iscritto il: 27/07/2014, 13:08

Messaggiodi Francesco Franco Coladarci » 14/04/2018, 23:32

Romagnolo
Scusami Franco, ma mi leggo e rileggo questi due passi biblici....e non vi riscontro alcuna differenza sostanziale.


Caro Romagnolo, la differenza c'è, e molto importante, rileggeteli, se non trovi la differenza allora te la faccio notare, ed è proprio su questa differenza che si deve tenere in conto la cultura ebraica, in modo particolare quella pre-esilica.
“Al di sopra del Papa, come espressione della pretesa vincolante dell’autorità ecclesiastica, resta comunque la coscienza di ciascuno, che deve essere obbedita prima di ogni altra cosa, se necessario anche contro le richieste dell’autorità ecclesiastica.”
(Cardinal Joseph Ratzinger )

skype: el_condor4
Avatar utente
Francesco Franco Coladarci
Moderatore
 
Messaggi: 3682
Iscritto il: 16/07/2009, 20:24


Torna a Argomenti dottrinali

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 3 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici