Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

Sposato e divorziato da TdG, può riposarsi in Chiesa?

Tutto ciò che riguarda la dottrina dei Testimoni di Geova.

Moderatore: polymetis

Sposato e divorziato da TdG, può riposarsi in Chiesa?

Messaggiodi ryuzaki77 » 06/10/2015, 9:10

Ciao a tutti, ho un quesito da porvi. Sono un ex TdG, sposato in sala e successivamente divorziato. Dopo il divorzio ho avuto il coraggio di rimettere tutto in gioco e grazie a questo forum e a diverse letture che mi hanno illuminato, ho lasciato i TdG. Nel tempo ho abbracciato la fede cattolica, ho fatto comunione e cresima (i miei mi avevano battezzato prima di cambiare religione) ed ora sono felicemente fidanzato con una bravissima ragazza Cattolica praticante.
Ka mia domanda è: Se un domani decidessimo di sposarci in Chiesa ci sarebbero problemi in quanto divorziato? Non avendo contratto matrimonio con rito Cattolico, in teoria non dovrei avere problemi, vero? Che ne pensate?
Avatar utente
ryuzaki77
Utente Senior
 
Messaggi: 510
Iscritto il: 26/09/2009, 8:22

Messaggiodi Drago Alato » 06/10/2015, 9:21

Questo a sto punto lo decide il prete, ma se hai fato tutti i loro sacramenti non te lo impedisce nessuno di sposarti in chiesa.
Poi (opinione personale) quale TdG attivo di facciata, qual'ora dovessi lasciare questa religione, a priori non ne abbraccerei nessun'altra, non c'è religione che rappresenti Dio in nessuna forma, non c'è religione che (per me) Dio approvi, quindi ce farei l'ateo non nel vero senso della parola perchè credo in Dio ma non nelle religioni.
Poi buon matrimonio e auguri per l'evento futuro. :cin:
Avatar utente
Drago Alato
Utente Junior
 
Messaggi: 272
Iscritto il: 21/05/2015, 16:57

Messaggiodi polymetis » 06/10/2015, 10:46

Il matrimonio civile per la Chiesa non esiste, puoi risposarti quando vuoi, per la Chiesa sei celibe.
Si ricordano del matrimonio civile, che per loro non esiste, solo per contrastare il matrimonio gay
Presentazione


Alla base delle scelte fondamentali del Nolano - a Londra come a Roma -, c'era il convincimento di appartenere alla "casa" dei filosofi, e che ad essa bisogna essere sempre fedeli, anche nei rapporti con i potenti della Chiesa e dello Stato, perché la casa della filosofia è la casa della verità: in un modo intelligente e anche astuto, certo, ma sempre fedeli. (Michele Ciliberto)
Avatar utente
polymetis
Moderatore
 
Messaggi: 4609
Iscritto il: 16/06/2009, 14:43

Messaggiodi Giovanni64 » 06/10/2015, 11:15

Ed una coppia già unita non solo civilmente ma anche col rito di qualche culto, tipo quello dei tdg, se diventa cattolica deve sposarsi?

Poi, non so se l'ho già chiesto ma comunque non ricordo la risposta, vorrei sapere se ci si può sposare solo in chiesa e non sul comune.
Avatar utente
Giovanni64
Utente Master
 
Messaggi: 3251
Iscritto il: 09/01/2010, 8:59

Messaggiodi polymetis » 06/10/2015, 13:57

Ed una coppia già unita non solo civilmente ma anche col rito di qualche culto, tipo quello dei tdg, se diventa cattolica deve sposarsi?

Poi, non so se l'ho già chiesto ma comunque non ricordo la risposta, vorrei sapere se ci si può sposare solo in chiesa e non sul comune.


Se due non battezzati contraggono matrimonio non canonico, la Chiesa lo riconosce come valido e indissolubile.Ad esempio un musulmano divorziato che voglia sposarsi in Chiesa con la nuova moglie cristiana, avrebbe che il precedente matrimonio musulmano dell'uomo costituisca impedimento. Se invece un cattolico si sposa in municipio, il matrimonio non è considerato valido, ed il cattolico in questione è un pubblico concubino. Anche l'essere stati un pubblico concubino può essere un impedimento al futuro matrimonio, ma solo nel senso che deve pentirsi e confessarsi.

Ad maiora
Presentazione


Alla base delle scelte fondamentali del Nolano - a Londra come a Roma -, c'era il convincimento di appartenere alla "casa" dei filosofi, e che ad essa bisogna essere sempre fedeli, anche nei rapporti con i potenti della Chiesa e dello Stato, perché la casa della filosofia è la casa della verità: in un modo intelligente e anche astuto, certo, ma sempre fedeli. (Michele Ciliberto)
Avatar utente
polymetis
Moderatore
 
Messaggi: 4609
Iscritto il: 16/06/2009, 14:43

Messaggiodi nico70 » 06/10/2015, 17:05

Il matrimonio celebrato nella sala del regno, per la chiesa non ha valore, si prende atto solo del tuo matrimonio civile che ormai è sciolto dal divorzio che comunque viene ritenuto come una condizione di concubinato. Se veramente pentito, ti basta celebrare il sacramento della confessione per ritornare in pace con Dio e poi ti sposi in chiesa.
nico70
Utente Junior
 
Messaggi: 206
Iscritto il: 02/10/2015, 18:04

Messaggiodi Ray » 06/10/2015, 19:12

nico70 ha scritto:Il matrimonio celebrato nella sala del regno, per la chiesa non ha valore, si prende atto solo del tuo matrimonio civile che ormai è sciolto dal divorzio che comunque viene ritenuto come una condizione di concubinato. Se veramente pentito, ti basta celebrare il sacramento della confessione per ritornare in pace con Dio e poi ti sposi in chiesa.


Ciao nico del 70 ,che fai non ti presenti ?

Se vuoi puoi farlo nell'apposita sezione ,vai sulla barra a sx blu "menu rapido"
poi vai nella sezione presentiamoci .

:ciao:
Ray

Le falsificazioni e le varianti involontarie si accumulano man mano che un testo è ricopiato attraverso i secoli. Ogni scriba riproduce gli errori degli scribi precedenti e ne aggiunge di propri. Non possediamo alcun originale dei libri del nuovo testamento, ma neppure copie eseguite direttamente sugli originali, né copie di copie...Bart D. Ehrman
Genesi
Avatar utente
Ray
Utente Platinium
 
Messaggi: 11560
Iscritto il: 04/01/2012, 18:27
Località: "città nuova"

Messaggiodi ryuzaki77 » 07/10/2015, 5:05

Ringrazio tutti per le delucidazioni. Avevo capito anche io così, ora ne ho la conferma. Gentilissimi come sempre.
Avatar utente
ryuzaki77
Utente Senior
 
Messaggi: 510
Iscritto il: 26/09/2009, 8:22

Messaggiodi Romagnolo » 07/10/2015, 6:55

Ciao Ryuzaki77 ho. Visto che sei un vecchio iscritto al forum quindi non ci conosciamo, ne approfitto per farti i miei saluti :strettamano: .
Per il motivo per cui hai postato non saprei cosa dirti ma credo che le risposte che hai avuto siano azzeccate. :blu:
Ps: intuisco dal tuo avatar e dal nickname name che sei un appassionato di Anime giapponesi o sbaglio?
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Utente Gold
 
Messaggi: 6393
Iscritto il: 27/07/2014, 13:08

presentazione fatta

Messaggiodi nico70 » 07/10/2015, 18:10

...scusate il ritardo...
nico70
Utente Junior
 
Messaggi: 206
Iscritto il: 02/10/2015, 18:04


Torna a Argomenti dottrinali

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici