Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

"Geova ha provveduto"

Tutto ciò che riguarda la dottrina dei Testimoni di Geova.

Moderatore: polymetis

"Geova ha provveduto"

Messaggiodi Achille » 02/11/2015, 6:28

Immagine

Ma ora che le betel vengono chiuse, i "beteliti" mandati a casa, i pionieri licenziati, la stampa di pubblicazioni drasticamante ridotta, così che le tipografie "provvedute da Geova" non servono più.... dov'è "Geova"?
Ha smesso di provvedere, oppure non aveva mai provveduto?
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 13979
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi deliverance1979 » 02/11/2015, 7:30

Ma c'è di più caro Achille, osserva le date delle pubblicazioni che hai postato...

1947
1968
1983
1984
1987

La più recente è di 30 anni fà... :ciuccio: :ciuccio: :ciuccio:

Bene, in tutti questi anni, l'aver fasciato per ben 14 volte il globo terrestre di pubblicazioni di Geova, come hanno influito sulla fine e sulle persone del mondo?
Che senso ha avuto tutto questo sforzo globale?
Tutto sta implodendo alla WTS e se leggiamo queste vecchie pubblicazioni che ancora trasudavano l'imminenza della fine ci si rende conto solo di due cose:

Dei tanti soldi sprecati per questa casa editrice religiosa che alla fine sono solo serviti per accrescere la sua fama...
Del tempo perso per annunciare cosi veementemente una fine che ancora oggi è ancora attesa...

E la dimostrazione è proprio nella frase che tu hai detto...
Achille Lorenzi ha scritto:Ma ora che le betel vengono chiuse, i "beteliti" mandati a casa, i pionieri licenziati, la stampa di pubblicazioni drasticamante ridotta, così che le tipografie "provvedute da Geova" non servono più.... dov'è "Geova"?
Ha smesso di provvedere, oppure non aveva mai provveduto?


E la cosa peggiore è che nel giocherellare a questo esperimento sociale di predicatori della fine del mondo, il Corpo Direttivo lo ha fatto con i soldi e le risorse dei TDG che fino a 10 anni fà hanno permesso loro di creare questo impero immobiliare ed editoriale, salvo poi oggi dire....
Bè, i tempi sono cambiati ed investiamo o gestiamo diversamente....
Grazie per averci seguito fino a qui....
Rimanete sintonizzati sui nuovi canali "made in WTS" che ne vedrete ancora delle belle.... :fronte:
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Utente Master
 
Messaggi: 6107
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Messaggiodi Neca » 03/11/2015, 10:25

Ho la netta sensazione che si tratti di un operazione volta a tenere aperte 4/5 filiali produttive!

!°) Walkill
2°) Selters
3°) La filiale nigeriana
4°) La filiale giapponese
5°) E qui ci metto un punto di domanda, la filiale australiana

Tutte le altre serviranno a mo di magazzino di stoccaggio e spedizione letteratura!
Non stanno implodendo su se stessi, stanno semplicemente semplificando le cose! Ad es: Walkill produrrà per tutte le Americhe!
Selters per tutta l'Europa, la filiale nigeriana per l'Africa, la giapponese per l'Asia e quella australiana per l'Oceania!
L'operazione consentirà di risparmiare sull'attrezzatura, sull'inchiostro e sulla carta!
E' da tenere pure in considerazione che sempre più fratelli utilizzano le pubblicazioni online, dunque il cartaceo col tempo sarà sempre meno utilizzato,quindi che fanno gli affaristi tdg? Vendono le Rotative, le stampe offset ecc...per fare cassa e incentiveranno l'uso di materiale via web, non sono mica stupidi! Secondo le mie previsioni, col tempo chiuderanno tutte le filiali per fare posto a una sorta di sito web dove lavoreranno pochissimi volontari i quali produrranno tutto il materiale da pubblicare, si sosterranno sempre tramite le contribuzioni che serviranno a mantenere aperto il sito! Alle adunanze si utilizzeranno i Tablets o simili e, piano piano, la predicazione tradizionale lascerà il posto a quella tecnologica!
Presentazione Se violenti una donna o un bambino, violenti te stesso! Ma tu non vuoi farti del male, vero? Allora smettila di violentare ed uccidere donne e bambini! Solo i vigliacchi lo fanno!
Avatar utente
Neca
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3292
Iscritto il: 18/04/2012, 10:56

Messaggiodi EdLogan » 03/11/2015, 10:42

Neca ha scritto:Ho la netta sensazione che si tratti di un operazione volta a tenere aperte 4/5 filiali produttive!

!°) Walkill
2°) Selters
3°) La filiale nigeriana
4°) La filiale giapponese
5°) E qui ci metto un punto di domanda, la filiale australiana

Tutte le altre serviranno a mo di magazzino di stoccaggio e spedizione letteratura!
Non stanno implodendo su se stessi, stanno semplicemente semplificando le cose! Ad es: Walkill produrrà per tutte le Americhe!
Selters per tutta l'Europa, la filiale nigeriana per l'Africa, la giapponese per l'Asia e quella australiana per l'Oceania!
L'operazione consentirà di risparmiare sull'attrezzatura, sull'inchiostro e sulla carta!
E' da tenere pure in considerazione che sempre più fratelli utilizzano le pubblicazioni online, dunque il cartaceo col tempo sarà sempre meno utilizzato,quindi che fanno gli affaristi tdg? Vendono le Rotative, le stampe offset ecc...per fare cassa e incentiveranno l'uso di materiale via web, non sono mica stupidi! Secondo le mie previsioni, col tempo chiuderanno tutte le filiali per fare posto a una sorta di sito web dove lavoreranno pochissimi volontari i quali produrranno tutto il materiale da pubblicare, si sosterranno sempre tramite le contribuzioni che serviranno a mantenere aperto il sito! Alle adunanze si utilizzeranno i Tablets o simili e, piano piano, la predicazione tradizionale lascerà il posto a quella tecnologica!

Ma tutta sta tecnologia, non finirà con lo snaturare la loro prassi religiosa? Almeno dai loro punti di vista di qualche anno fa.

E pensare che fino a 7-8 anni or sono, facevo le crociate contro quelli che condannavano l'uso di Internet. Vecchia storia, chiaramente il senso critico lo devi annullare accettando passivamente tutto ciò che accade, se ti vengono perplessità sei già in odore di apostasia, la Watchtower è culto della personalità (o forse culto di una casa editrice) imbevuto di cristianesimo biblico.
EdLogan
Nuovo Utente
 
Messaggi: 103
Iscritto il: 30/03/2015, 13:44


Torna a Argomenti dottrinali

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici