Buone Feste (by MatrixRevolution)

Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

I tdg in contraddizione

Tutto ciò che riguarda la dottrina dei Testimoni di Geova.

Moderatore: polymetis

I tdg in contraddizione

Messaggiodi Gianni27 » 18/12/2017, 17:08

I tdg in contraddizione

1) In Deuteronomio 32:39, si legge: “Ora vedete che Io, Io sono Lui, e che non vi è altro DIO accanto a Me ..”. (V. Nuova Diodati). - Su questo verso poniamo enfasi che Dio dice di non avere un altro Dio con Lui, o affianco a Lui. La NM dei tdg dice la stessa cosa.
Ma il Corpo Direttivo dei tdg abusivamente mette fuori uno piccolo dio in Giov.1:1, e lo affianca a Dio per ricevere il compito della creazione. - In contraddizione con Deut.32:39.
2) In Isaia 44:24 si legge: “Così dice l”Eterno, il tuo Redentore, Colui che ti ha formato fin dal seno materno. Io, l’Eterno che ho fatto tutte le cose, che da solo ho spiegato i cieli e ho disteso la terra; chi era con Me? - La NM è d’accordo anche qui. Invece il CD dei tdg ha provveduto un piccolo dio in Giov.1:1, da metterlo a fianco a (Geova) Dio, cui dopo aver detto che ha fatto tutto da solo, domanda poi: Chi era con Me? Non vi era nessun aiutante con Dio. Giovanni è ben chiaro nel dire che la Parola ha creato completamente tutto, senza che alcuno l’aiutasse. - Già nel verso 8 dello stesso cap.44, (Geova) Dio domanda e dice: “C’è forse un Dio all’infuori di Me? Non c’è altra Rocca; Io non ne conosco alcuno”. Il CD dei tdg contraddice ancora questo brano col suo secondo e piccolo dio, da esso formato in Giov.1:1, quando dice che (Geova) Dio si creò per prima l’aiutante, a cui fu dato il compito della creazione. E perché dice poi che era tutto solo nel creare?
3) Grossa contraddizione del CD dei tdg, per arrampicarsi agli specchi, avendo gli occhi chiusi.
4) Forse qualcuno dirà: Ma Cristo non è il vero Dio. – Allora perché i tdg sono cristiani seguaci di Cristo cui Lo servono come Signore/Padrone. Perché servono uno che non è Dio?
John Colucci - Gianni27
Gianni27
Nuovo Utente
 
Messaggi: 384
Iscritto il: 20/09/2009, 14:55

Messaggiodi Panacca » 18/12/2017, 18:20

La Bibbia è una contraddizione!
non è scritta in modo chiaro, sarà che il vero significato si è perso nella notte dei tempi e ogni traduzione ne ha
amplificato l'ERRORE!!!
Non c'è neanche un termine specfico per l'Unico vero DIO nella creazione ma solo Elohim

Ma il bello è vedere l'ARROGANZA delle Religioni nel pretendere ognuna di essere l'unica ad averla capita! :test:
Presentazione

Ci sono due tipi di sciocchi:
chi vede complotti dappertutto
e chi non li vede da nessuna parte
entrambi sono dispensati dal Pensare.
Avatar utente
Panacca
Utente Senior
 
Messaggi: 1297
Iscritto il: 20/01/2015, 18:49

Panacca...

Messaggiodi Vieri » 18/12/2017, 18:30

Ma il bello è vedere l'ARROGANZA delle Religioni nel pretendere ognuna di essere l'unica ad averla capita! :test:

Se permetti esiste anche l'arroganza di chi dice di aver capito tutto della vita..... :ironico:
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4238
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi Panacca » 18/12/2017, 18:35

Vieri ha scritto:
Ma il bello è vedere l'ARROGANZA delle Religioni nel pretendere ognuna di essere l'unica ad averla capita! :test:

Se permetti esiste anche l'arroganza di chi dice di aver capito tutto della vita..... :ironico:


Mai sentiti! chi sarebbero???
Presentazione

Ci sono due tipi di sciocchi:
chi vede complotti dappertutto
e chi non li vede da nessuna parte
entrambi sono dispensati dal Pensare.
Avatar utente
Panacca
Utente Senior
 
Messaggi: 1297
Iscritto il: 20/01/2015, 18:49

Messaggiodi LIALA » 18/12/2017, 18:47

pero' i TDG non adorano Gesu' :ilovejesus:
Mi presento

Immagine

Inverno. Come un seme il mio animo ha bisogno del lavoro nascosto di questa stagione. Giuseppe Ungaretti
***
Avatar utente
LIALA
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3980
Iscritto il: 14/02/2013, 16:32

Messaggiodi Panacca » 18/12/2017, 18:48

LIALA ha scritto:pero' i TDG non adorano Gesu' :ilovejesus:


I TdG Alias TdCD adorano il CD in pratica se stessi!
Presentazione

Ci sono due tipi di sciocchi:
chi vede complotti dappertutto
e chi non li vede da nessuna parte
entrambi sono dispensati dal Pensare.
Avatar utente
Panacca
Utente Senior
 
Messaggi: 1297
Iscritto il: 20/01/2015, 18:49

Messaggiodi Testimone di Cristo » 19/12/2017, 12:10

Gianni27 ha scritto:I tdg in contraddizione

1) In Deuteronomio 32:39, si legge: “Ora vedete che Io, Io sono Lui, e che non vi è altro DIO accanto a Me ..”. (V. Nuova Diodati). - Su questo verso poniamo enfasi che Dio dice di non avere un altro Dio con Lui, o affianco a Lui. La NM dei tdg dice la stessa cosa.
Ma il Corpo Direttivo dei tdg abusivamente mette fuori uno piccolo dio in Giov.1:1, e lo affianca a Dio per ricevere il compito della creazione. - In contraddizione con Deut.32:39.
2) In Isaia 44:24 si legge: “Così dice l”Eterno, il tuo Redentore, Colui che ti ha formato fin dal seno materno. Io, l’Eterno che ho fatto tutte le cose, che da solo ho spiegato i cieli e ho disteso la terra; chi era con Me? - La NM è d’accordo anche qui. Invece il CD dei tdg ha provveduto un piccolo dio in Giov.1:1, da metterlo a fianco a (Geova) Dio, cui dopo aver detto che ha fatto tutto da solo, domanda poi: Chi era con Me? Non vi era nessun aiutante con Dio. Giovanni è ben chiaro nel dire che la Parola ha creato completamente tutto, senza che alcuno l’aiutasse. - Già nel verso 8 dello stesso cap.44, (Geova) Dio domanda e dice: “C’è forse un Dio all’infuori di Me? Non c’è altra Rocca; Io non ne conosco alcuno”. Il CD dei tdg contraddice ancora questo brano col suo secondo e piccolo dio, da esso formato in Giov.1:1, quando dice che (Geova) Dio si creò per prima l’aiutante, a cui fu dato il compito della creazione. E perché dice poi che era tutto solo nel creare?
3) Grossa contraddizione del CD dei tdg, per arrampicarsi agli specchi, avendo gli occhi chiusi.
4) Forse qualcuno dirà: Ma Cristo non è il vero Dio. – Allora perché i tdg sono cristiani seguaci di Cristo cui Lo servono come Signore/Padrone. Perché servono uno che non è Dio?
John Colucci - Gianni27

Pace a te Caro
Se ho capito bene il tuo pensiero, vorrei chiederti, quindi per te chi è La Parola o Logos
Ciao
Presentazione
Quanto ci Ama Gesù, Egli Donò la Sua Vita per noi
Luca 23,34 Gesù diceva: «Padre, perdona loro, perché non sanno quello che fanno».
Testimone di Cristo
Utente Junior
 
Messaggi: 674
Iscritto il: 12/12/2014, 12:30
Località: Caserta

Messaggiodi mr-shadow » 19/12/2017, 12:43

Panacca ha scritto:
Vieri ha scritto:
Ma il bello è vedere l'ARROGANZA delle Religioni nel pretendere ognuna di essere l'unica ad averla capita! :test:

Se permetti esiste anche l'arroganza di chi dice di aver capito tutto della vita..... :ironico:


Mai sentiti! chi sarebbero???


Tutti quelli che non la pensano come lui...
il credente si inalbera per tre motivi: 1) se deve a turbare la pace in cui è immerso, dovendosi chiedere come mai esista ancora qualche folle istigato da Satana a "combattere l'Onnipotente"; 2) quando si sente stupido se il critico dimostra d'aver ragione con argomentazioni serie e sensate; 3) quando è costretto ad ascoltare frasi di negazione, dato che dio è il "Si"
Avatar utente
mr-shadow
Utente Senior
 
Messaggi: 2375
Iscritto il: 10/04/2010, 9:21

Chi e' La Parola

Messaggiodi Gianni27 » 20/12/2017, 2:26

[quote="T
Pace a te Caro
Se ho capito bene il tuo pensiero, vorrei chiederti, quindi per te chi è La Parola o Logos
Ciao[/quote]

La Parola in Giovanni 1, e' il parlare di Dio Padre, cui anticamente si diceva che Dio Padre progetta e comanda e Dio la Parola crea col suo parlare (Vedi Salmo 33:6-9)
La Parola essendo il parlare di Dio Padre, e tutt'uno con Dio Padre. Questo era la credenza antica poiche' Dio Padre conservava qualche mistero da non darlo a conoscere. Fu poi l'apostolo Giovanni, che scrive dopo essere stato al cielo con Dio e parla della Parola, "IL LOGOS".
La Parola non e' Figlio di Dio, ma e Dio stesso, quale seconda persona .
Dio Padre non e' stato mai visto o udito da nessun uomo al mondo, (Giov.5:37) mentre La Parola e' Colui che e' stato visto ed udito diverse volte dagli uomini. ed e' Colui che era con il Padre ed era la Parola del Padre, come la mia parola sono io stesso; cui creava nel pronunziare le perole. Egli e' Il Dio di Israele in cui abitava la vita e la luce degli uomini (Giov.1:5) che venne in casa sua ma i suoi non lo ricevettero. Il mondo fu fstto per mezzo di Lui, ma il mondo non l'ha conosciuto.
La Parola parla al Padre dicendo che vuole venire sulla terra per la salvezza del mondo, nel corpo da Dio preparato, e fu accordato (Ebrei 10:5-10) Ma occorreva un corpo di carne e sangue per il sacrificio della salvezza e cio' fu preparato, cui fu Gesu'; un discendente di Davide (2Sam.7:12-14) che nasce dalla vergine Maria, poiche' Dio essendo spirito, non poteva versare sangue. Allora Dio La Parola venne ad abitare in Gesu' per cosi' apparire carne, poiche' non si e' mai tremutato da Spirito a carne, ma e' venuto ad abitare nella carne nel mezzo di noi.
Dio la Parola dunque abitava in Gesu (Giov.14:10) per tutto il tempo che Gesu' si teneva netto di peccato, ma quando Gesu' nell'ultimo giorno della sua vita si carico' il peccato del mondo per toglierlo via, Dio la Parola si separo' da Lui e lo lascio'. solo a combattere col peccato nel Ghetsemani dove Gesu' chiede a Dio di passare la coppa del peccato via da Lui, ma poi la bevve tutta solo, quale veleno a morte; poi sulla croce dice a Dio: ... Perche' mi hai lasciato?? (Matt.27:45; Salmo 2:1)
Fratello testimone di Cristo qui c'e' tanto da dire e sono disposto a condividere.... Se vuoi scrivimi in privato > gcolucci75@gmail.com
Sono anch'io testimone di Cristo per volonta' di Dio - -
Gianni27
Gianni27
Nuovo Utente
 
Messaggi: 384
Iscritto il: 20/09/2009, 14:55

Messaggiodi Testimone di Cristo » 20/12/2017, 16:44

Gianni27 ha scritto:[quote="T
Pace a te Caro
Se ho capito bene il tuo pensiero, vorrei chiederti, quindi per te chi è La Parola o Logos
Ciao


La Parola in Giovanni 1, e' il parlare di Dio Padre, cui anticamente si diceva che Dio Padre progetta e comanda e Dio la Parola crea col suo parlare (Vedi Salmo 33:6-9)
La Parola essendo il parlare di Dio Padre, e tutt'uno con Dio Padre. Questo era la credenza antica poiche' Dio Padre conservava qualche mistero da non darlo a conoscere. Fu poi l'apostolo Giovanni, che scrive dopo essere stato al cielo con Dio e parla della Parola, "IL LOGOS".[/quote]
Pace a te nel Signore
Certo Caro, e resta comunque Una Persona

La Parola non e' Figlio di Dio, ma e Dio stesso, quale seconda persona .

Siamo d'accordo, La Parola è Dio ,parte di quella Trinità , cui fa parte Il Padre che è Dio, ed anche Lo Spirito Santo che è altresì Dio ed, I TRE formano UN SOLO DIO, poichè anche UNO SOLO E' LO SPIRITO.
Ma quanto al Figlio di Dio ,non sono d'accordo con te; io credo che, Egli E' nato dalla carne come uomo dal seme di Davide suo padre, ma anche da Dio secondo lo Spirito " Romani 1..", e dunque la Parola abitando nella carne, nascendo secondo Lo Spirito , diviene Uno con Essa, poichè chi paga alla croce E' La Parola e non semplicemente solo l'uomo Gesù.
Il Figlio di Dio è La Parola ,unita al figlio dell'uomo; sennò Caro, non si comprende chi E' .
La Parola si separa dall'uomo Gesù, solo quando muore, e compie quanto descritto in 1P 3:19. Certo è che l'incarnazione è cosa misteriosa,e...

Dio Padre non e' stato mai visto o udito da nessun uomo al mondo, (Giov.5:37) mentre La Parola e' Colui che e' stato visto ed udito diverse volte dagli uomini. ed e' Colui che era con il Padre ed era la Parola del Padre, come la mia parola sono io stesso; cui creava nel pronunziare le perole. Egli e' Il Dio di Israele in cui abitava la vita e la luce degli uomini (Giov.1:5) che venne in casa sua ma i suoi non lo ricevettero. Il mondo fu fstto per mezzo di Lui, ma il mondo non l'ha conosciuto.
La Parola parla al Padre dicendo che vuole venire sulla terra per la salvezza del mondo, nel corpo da Dio preparato, e fu accordato (Ebrei 10:5-10) Ma occorreva un corpo di carne e sangue per il sacrificio della salvezza e cio' fu preparato, cui fu Gesu'; un discendente di Davide (2Sam.7:12-14) che nasce dalla vergine Maria, poiche' Dio essendo spirito, non poteva versare sangue. Allora Dio La Parola venne ad abitare in Gesu' per cosi' apparire carne, poiche' non si e' mai tremutato da Spirito a carne, ma e' venuto ad abitare nella carne nel mezzo di noi.

Siamo d'accordo, ed aggiungo che in virtù di Gv.5,37 che hai citato, La Parola è anche l'Iddio YHWH che si è manifestato ad Israele nell'A.T. ed al mondo nel Suo progetto Messianico, proprio perchè Mai nessuno ha visto ed UDITO il Padre, quindi l'Iddio YHWH che si presenta è sempre La Parola;
come il primo ed ultimo, come lo Sposo di Isaia 54:5, il Pastore del Salmo 23....

Dio la Parola dunque abitava in Gesu (Giov.14:10) per tutto il tempo che Gesu' si teneva netto di peccato, ma quando Gesu' nell'ultimo giorno della sua vita si carico' il peccato del mondo per toglierlo via, Dio la Parola si separo' da Lui e lo lascio'. solo a combattere col peccato nel Ghetsemani dove Gesu' chiede a Dio di passare la coppa del peccato via da Lui, ma poi la bevve tutta solo, quale veleno a morte; poi sulla croce dice a Dio: ... Perche' mi hai lasciato?? (Matt.27:45; Salmo 2:1)

Non sono d'accordo ,poichè come ho scritto è Dio Egli stesso nella Persone della Parola Yhwh, che paga il peccato; non il Padre ma il Figlio " Isaia 34,5",e non un semplice l'uomo nato di donna, ma chi ha pagato è il Figlio di Dio, La Parola nella carne,; senza la Parola l'uomo Gesù è il figlio dell'uomo.
Fratello testimone di Cristo qui c'e' tanto da dire e sono disposto a condividere.... Se vuoi scrivimi in privato > gcolucci75@gmail.com
Sono anch'io testimone di Cristo per volonta' di Dio - -
Gianni27

Certo lo farò; possiamo ammaestrarci nel Signore, possiamo avere delle sfumature dove riflettere e dialogare, e imparare nel Signore, Ma Dio ci ha accettato e perdonato e riconciliati con SE, per quello che siamo, e per la fede in Cristo Suo Figlio, e per aver fatto di Lui il nostro Signore e Salvatore, nostra Unica Giustizia.
Pace ancora a te ed i tuoi Cari nel Signore che amiamo
Un abbraccio :abbr:
Pace a tutti voi
Luigi
Presentazione
Quanto ci Ama Gesù, Egli Donò la Sua Vita per noi
Luca 23,34 Gesù diceva: «Padre, perdona loro, perché non sanno quello che fanno».
Testimone di Cristo
Utente Junior
 
Messaggi: 674
Iscritto il: 12/12/2014, 12:30
Località: Caserta

Messaggiodi Gianni27 » 21/12/2017, 15:30

[quote="
Luigi[/quote]

Vengo a te caro Fr. Luigi
in qualche modo stupefatto della tua conoscenza biblica nei confronti della stragrande maggioranza cristiana che accetta la presente dottrina della Trinità, di Padre, Figlio, e Spirito Santo, al posto di quella che io credo che sia di Padre, Parola/Verbo, e Spirito Santo. I Cristiani del tempo passato, hanno inserito nella Trinità Gesù quale uomo discendente di Davide secondo la carne (Rom.1:4), cui nato dalla vergine Maria, e nato sotto la legge (Gal.4:4) affinché noi ricevessimo l’adozione. Or perché i bambini nascono avendo partecipato a carne e sangue, anch’Egli (Gesù) vi ha similmente partecipato, affinché, mediante la morte distruggesse colui che aveva l’impero della morte , cioè il diavolo… ed essere d’aiuto alla progenie di Abramo (Ebr.2:14-16)
Facci caso che fin qui Gesù non ha niente di Deità, per il motivo che è venuto per essere l”Agnello del sacrificio pasquale, cui schiaccerà la testa al serpente per come voluto da Dio, mediante un discendente della donna Eva (Gen.3:15)
Però, la Deità in Sé, l’ha avuta per tutto il tempo che era netto di peccati; secondo che Dio, l’eterna Parola del Padre, vi venne ad abitare dentro il corpo umano di Gesù e faceva i miracoli (Giov.14:10) E non poteva andare alla morte, perché la vittima con Dio in lui non muore, perché Dio non muore. Se poi leggiamo Colossesi 2:9, troviamo che in Lui (Cristo) vi abitava corporalmente tutta la pienezza della Deità. E come si spiega? Si spiega che in Cristo uomo, vi abitava Dio la Parola e vi abitò fino al pen’ultimo giorno dell’andare in croce, quando cioè prese su di Sé il peccato del mondo, come Agnello di Dio che lo toglie.
Gesù fu da Dio premiato di grosso per l’opera compiuta della nostra salvezza, tanto che al presente è carico di ogni potenza di Dio di avere potestà su tutte le cose, sia in cielo che in terra, e sta facendo le veci di Dio, ed oltre è stato messo a sedere sul trono che è alla destra del trono di Dio, e da Dio, Gesù è stato fatto Signore e Cristo ed anche Primogenito (Atti 2:36; Sal. 89:27-37) in fine sarà re eterno del regno di Davide sulla nuova terra che sarà creata, dove non entra nessuna radice di amaritudine. (Isa.65:17-18)
Dio la Parola invece essendo che è parte di Dio Padre, ha il diritto al secondo posto della Trinità di Dio in cielo, invece pur essendo Dio, è stato scambiato con Gesù uomo, quale carne dalla carne (Giov.3:6) sotto forma di voler innalzare Cristo, ma hanno abbassato il Creatore di ogni cosa, cui è l’Eterno Dio di Israele, e JHWH del vecchio patto. E lo hanno fatto con parole acconce di loro proprio e non hanno badato per niente al fatto che Gesù e progenie di Davide secondo la carne, per come promesso da Dio 2Sam.7:12-13) I diversi concili dell’antichità usando le parole degli uomini, non hanno badato alla Parola di Dio.
Io sono di Cristo e Lo innalzo al massimo, ma quando si arriva di degradare Dio dal suo posto ed inserire là il Cristo, non la vedo per cosa giusta. Cristo è stato fatto da Dio re in eterno da regnare sul regno di Davide suo padre per sempre, ed il suo regno non avrà mai fine (Luca 1:32-32)
Tutto il mio dire consiste nel mettere Dio La Parola al suo posto nella Trinità da recitare: “Padre, Parola/Verbo, e Spirito Santo.
D’accordo che è scritto di essere figlio di Dio, ma qui Dio la Parola non ha creato un quarto Dio, ma ha creato l’Agnello del sacrificio umano che non lo potava fare Dio stesso.
J. Colucci
Gianni27
Nuovo Utente
 
Messaggi: 384
Iscritto il: 20/09/2009, 14:55

Messaggiodi Testimone di Cristo » 21/12/2017, 17:25

Gianni27 ha scritto:[quote="
Luigi


Vengo a te caro Fr. Luigi
in qualche modo stupefatto della tua conoscenza biblica nei confronti della stragrande maggioranza cristiana che accetta la presente dottrina della Trinità, di Padre, Figlio, e Spirito Santo, al posto di quella che io credo che sia di Padre, Parola/Verbo, e Spirito Santo. I Cristiani del tempo passato, hanno inserito nella Trinità Gesù quale uomo discendente di Davide secondo la carne (Rom.1:4), cui nato dalla vergine Maria, e nato sotto la legge (Gal.4:4) affinché noi ricevessimo l’adozione. Or perché i bambini nascono avendo partecipato a carne e sangue, anch’Egli (Gesù) vi ha similmente partecipato, affinché, mediante la morte distruggesse colui che aveva l’impero della morte , cioè il diavolo… ed essere d’aiuto alla progenie di Abramo (Ebr.2:14-16)
Facci caso che fin qui Gesù non ha niente di Deità, per il motivo che è venuto per essere l”Agnello del sacrificio pasquale, cui schiaccerà la testa al serpente per come voluto da Dio, mediante un discendente della donna Eva (Gen.3:15)
Però, la Deità in Sé, l’ha avuta per tutto il tempo che era netto di peccati; secondo che Dio, l’eterna Parola del Padre, vi venne ad abitare dentro il corpo umano di Gesù e faceva i miracoli (Giov.14:10) E non poteva andare alla morte, perché la vittima con Dio in lui non muore, perché Dio non muore.Se poi leggiamo Colossesi 2:9, troviamo che in Lui (Cristo) vi abitava corporalmente tutta la pienezza della Deità. E come si spiega? Si spiega che in Cristo uomo, vi abitava Dio la Parola e [b]vi abitò fino al pen’ultimo giorno dell’andare in croce,[/b] quando cioè prese su di Sé il peccato del mondo, come Agnello di Dio che lo toglie. [/quote]
Caro nel Signore
Sono d'accordo su quanto hai scritto, ma non concordo su quanto ho evidenziato, poichè ciò che il Nemico delle anime nostre non accetta, è il fatto che Dio "La Parola", Lo ha sconfitto alla croce, nella carne , come uomo, e non come Dio; Lo ha sconfitto assumendo forma di uomo, in una carne simile alla nostra, e ribadiamo che nell'uomo , come riporta il testo greco, vi ha Tabernacolato "non so sè grammaticamente corretto ,"La Parola; altrimenti come ho scritto non avrebbe pagato Dio incarnato, col Suo sangue, come riporta Atti 20,28.., ma un semplice uomo nato nella carne.
IO credo che è La Parola nella carne ,che come uomo ,ha conosciuto la sete , la fame, la stanchezza....; se era l'uomo nato di donna nel Getsemane solo, e la Parola lo aveva lasciato, non avrebbe pregato Il Padre....., poichè l'uomo nato di donna non era figlio di DIO, mentre nel progetto Messianico, La Parola assume anche tale attributo di Figlio di DIO in Potenza..."Romani 1,4 ..", anche se non so spiegare come è avvenuta l'incarnazione; evento credo che nessun mortale possa spiegare; ossia come fa La Parola, per mezzo dello Spirito a incarnarsi, e.......................
Infatti in 1^ Pietro 3, 18 Anche Cristo ha sofferto una volta per i peccati, lui giusto per gli ingiusti, per condurci a Dio. Fu messo a morte quanto alla carne, ma reso vivente quanto allo spirito. 19 E in esso andò anche a predicare agli spiriti trattenuti in carcere...
Ecco ,morto in carne, ma nello Spirito, VA ad annunciare l'evangelo agli spiriti, mentre l'uomo Gesù è nel sepolcro; solo allora lascia il corpo che deve starci i famosi 3 giorni, ed è sempre La Parola che risuscita l'uomo Gesù "Gv.2, 19".......; infatti Lo Spirito non muore con l'uomo e non potrebbe , poichè E' DIO.

Gesù fu da Dio premiato di grosso per l’opera compiuta della nostra salvezza, tanto che al presente è carico di ogni potenza di Dio di avere potestà su tutte le cose, sia in cielo che in terra, e sta facendo le veci di Dio, ed oltre è stato messo a sedere sul trono che è alla destra del trono di Dio, e da Dio, Gesù è stato fatto Signore e Cristo ed anche Primogenito (Atti 2:36; Sal. 89:27-37) in fine sarà re eterno del regno di Davide sulla nuova terra che sarà creata, dove non entra nessuna radice di amaritudine. (Isa.65:17-18)


Siamo d'accordo, ma io credo che sia sempre La Parola , che vittorioso ,come uomo risorto siede alla dx di Dio..e inoltre riprende la Gloria che Gli appartiene da prima della fondazione del mondo , ed è sempre La Parola Caro, non certo l'uomo..
Poichè nel cielo, nella visione di Giovanni in Rivelazione, al cap. 5..., tutte le creature in cielo, in terra....si inginocchiano davanti a Dio e all'Agnello risorto, che non è solo l'uomo, ma in esso vi è sempre La Parola, Il Quale come Agnello Vittorioso, o Leone della Tribù di Giuda, riceve la Gloria l'Onore, Potenza e Adorazione con Dio...
Infatti ogni ginocchio si piegherà danti a LUI , ed ogni bocca confesserà che Gesù Cristo è Il Signore, e di certo non è Il Signore di tutti, l'uomo Gesù, ma La Parola Uno con l'uomo Gesù.
Apro una parentesi OT; ogni ginocchio si piegherà danti a LUI , ed ogni bocca confesserà che Gesù Cristo è Il Signore.
Tutti anche coloro che oggi non lo riconoscono:compreso Il Maligno ,i suoi demoni ed anche gli amici tdg.
Poichè anche , Colui che era, che è e che viene L'onnipotente " Riv. 1, 8 è sempre Il Signore di tutti La Parola ma sempre nell'uomo risorto, e come uomo ritornerà ed ogni occhio lo vedra....

Dio la Parola invece essendo che è parte di Dio Padre, ha il diritto al secondo posto della Trinità di Dio in cielo, invece pur essendo Dio, è stato scambiato con Gesù uomo, quale carne dalla carne (Giov.3:6) sotto forma di voler innalzare Cristo, ma hanno abbassato il Creatore di ogni cosa, cui è l’Eterno Dio di Israele, e JHWH del vecchio patto. E lo hanno fatto con parole acconce di loro proprio e non hanno badato per niente al fatto che Gesù e progenie di Davide secondo la carne, per come promesso da Dio 2Sam.7:12-13) I diversi concili dell’antichità usando le parole degli uomini, non hanno badato alla Parola di Dio.

Certo è che non quando adoriamo Il Figlio di Dio, l'ho adoriamo come Yehoshua-Gesù " YHWH Salva", non invochiamo ed adoriamo la Parola, ma come Gesù, affinche nel Suo nome, ogni ginocchia si pieghi e confessi.....

Io sono di Cristo e Lo innalzo al massimo, ma quando si arriva di degradare Dio dal suo posto ed inserire là il Cristo, non la vedo per cosa giusta. Cristo è stato fatto da Dio re in eterno da regnare sul regno di Davide suo padre per sempre, ed il suo regno non avrà mai fine (Luca 1:32-32)
Tutto il mio dire consiste nel mettere Dio La Parola al suo posto nella Trinità da recitare: “Padre, Parola/Verbo, e Spirito Santo.
D’accordo che è scritto di essere figlio di Dio, ma qui Dio la Parola non ha creato un quarto Dio, ma ha creato l’Agnello del sacrificio umano che non lo potava fare Dio stesso.

Certo,Lo ha preparato prima della fondazione del mondo; infatti la nostra Comunione E' col Padre e col Figlio 1^ Gv. 1.." ecco che il Figlio in questione è La Parola "e non Gesù uomo", ma noi adoriamo La Parola Il Figlio, perchè non potremmo avere comunione con un semplice uomo.
Infatti Caro, ricorda , che è sempre Il Figlio di Dio " per me è sempre La Parola, che sostiene TUTTE LE COSE ; L'Universo quindi" , con la Parola della Sua Potenza " Ebrei 1.." dunque , se Il Figlio di Dio, non è la Parola come potrebbe avere tali prerogative ??
J. Colucci

Pace a te e a voi tutti
Luigi
Presentazione
Quanto ci Ama Gesù, Egli Donò la Sua Vita per noi
Luca 23,34 Gesù diceva: «Padre, perdona loro, perché non sanno quello che fanno».
Testimone di Cristo
Utente Junior
 
Messaggi: 674
Iscritto il: 12/12/2014, 12:30
Località: Caserta

Messaggiodi Gianni27 » ieri, 0:49

Testimone di Cristo ha scritto:
Gianni27 ha scritto:I tdg in contraddizione

1) In Deuteronomio 32:39, si legge: “Ora vedete che Io, Io sono Lui, e che non vi è altro DIO accanto a Me ..”. (V. Nuova Diodati). - Su questo verso poniamo enfasi che Dio dice di non avere un altro Dio con Lui, o affianco a Lui. La NM dei tdg dice la stessa cosa.
Ma il Corpo Direttivo dei tdg abusivamente mette fuori uno piccolo dio in Giov.1:1, e lo affianca a Dio per ricevere il compito della creazione. - In contraddizione con Deut.32:39.
2) In Isaia 44:24 si legge: “Così dice l”Eterno, il tuo Redentore, Colui che ti ha formato fin dal seno materno. Io, l’Eterno che ho fatto tutte le cose, che da solo ho spiegato i cieli e ho disteso la terra; chi era con Me? - La NM è d’accordo anche qui. Invece il CD dei tdg ha provveduto un piccolo dio in Giov.1:1, da metterlo a fianco a (Geova) Dio, cui dopo aver detto che ha fatto tutto da solo, domanda poi: Chi era con Me? Non vi era nessun aiutante con Dio. Giovanni è ben chiaro nel dire che la Parola ha creato completamente tutto, senza che alcuno l’aiutasse. - Già nel verso 8 dello stesso cap.44, (Geova) Dio domanda e dice: “C’è forse un Dio all’infuori di Me? Non c’è altra Rocca; Io non ne conosco alcuno”. Il CD dei tdg contraddice ancora questo brano col suo secondo e piccolo dio, da esso formato in Giov.1:1, quando dice che (Geova) Dio si creò per prima l’aiutante, a cui fu dato il compito della creazione. E perché dice poi che era tutto solo nel creare?
3) Grossa contraddizione del CD dei tdg, per arrampicarsi agli specchi, avendo gli occhi chiusi.
4) Forse qualcuno dirà: Ma Cristo non è il vero Dio. – Allora perché i tdg sono cristiani seguaci di Cristo cui Lo servono come Signore/Padrone. Perché servono uno che non è Dio?
John Colucci - Gianni27

Pace a te Caro
Se ho capito bene il tuo pensiero, vorrei chiederti, quindi per te chi è La Parola o Logos
Ciao



La più corta Trinità.

Gli oppositori si fanno ragione che il termine “Trinità” non si trova scritto nella Sacra Bibbia, cui “Dio” è un titolo, non un nome che non gli occorre, perché è solo uno, come il sole che non tiene da distinguersi; ma perché è in tre persone allora si distinguono le tre persone, di Padre, Parola e Spirito Santo.
Allora cominciando con la Persona numero uno della Trinità, è Dio Padre, cui è il Progettista del creato,
quale numero uno delle tre Persone; cui rese testimonianza del Cristo, quando Cristo dice di faccia ai Giudei: “Voi non avete giammai udito la voce del Padre, e nemmeno visto mai la sua sembiante, figura. (Giovanni 5:37 ) - Fin qui è Dio-Padre, di Cui abbiamo detto il tutto della sua Persona.
Ora ci rivolgiamo a quel Dio di cui è stato udito per diverse volte la sua voce ed anche visto la sua sembiante. Questo è Dio-la-Parola, Colui che è il Creatore di tutte le cose, (Gv.1) cui non è figlio di Dio, anzi è Dio stesso, perché è La-Parola-di Dio sempiterna, come il Padre, ed è la seconda Persona della Trinità. E’ Lui che cacciò il suo popolo fuori da l’Egitto e che si prese cura di esso durante il viaggio per la terra promessa, il cui nome era: Jhwh, tradotto Yahweh, Questo Dio, sì che è stato visto ed udito e però non è Dio Padre. E’ Lui che parlò al suo popolo dicendo: “Io sono Jahweh l’Iddio tuo che ti ho tratto fuori del paese di Egitto della casa di servitù (Esodo 20: 2 oltre a pronunziare i 10 comandamenti a Mosè, Aronne e tutto il popolo fino al verso 24) E così nel capitolo 3; e 11 e 12 di Esodo, Dio ha parlato spesso con Mosè e con altri del suo popolo.
E’ proprio Lui, La Parola che disse al Padre che sarebbe venuto sulla terra ad abitare in un corpo umano preparato (Ebrei 10:5. L’Iddio di Israele aveva per mezzo del profeta Isaia avvertito al suo popolo che sarebbe venuto a salvare, dicendo: Confortatevi, non temiate; ecco l’Iddio vostro; la vendetta verrà, la retribuzione di Dio; Egli stesso verrà e vi salverà quando gli occhi dei ciechi e le orecchie dei sordi si apriranno (Isaia 35:4)
La Parola essendo Spirito, non si tramutò da Spirito a carne per venire in Gesù uomo, per come approvato dai concili, ma solamente venne ad abitare in Gesù, (Gv.14:10) cioè, nel corpo preordinato e sopraccitato. Dio è Spirito; senza confonderlo con l’umanità di Gesù cui non appartiene alla Trinità proprio perché non è Spirito. Infatti, fu proprio Gesù a dirci che Dio è Spirito. (Gv.4:24)
Veniamo ora alla terza persona della Trinità che è parte dello stesso Dio trino e qui bisogna solo confermare che lo Spirito Santo non è stato mai formato, né mai nato e non tiene inizio di giorni, e questo è sufficiente per essere Dio. Ma non è una persona dicono i testimoni di Geova. Allora per loro dovrebbe essere una cosa creata… ma è stato mai creato? No!

Conservate di questo delle copie pensando che vi serviranno
John Colucci
Gianni27
Nuovo Utente
 
Messaggi: 384
Iscritto il: 20/09/2009, 14:55


Torna a Argomenti dottrinali

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici