Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

Achille e la speranza spirituale

Tutto ciò che riguarda la dottrina dei Testimoni di Geova.

Moderatore: polymetis

Achille e la speranza spirituale

Messaggiodi The Red Baron » 03/03/2010, 18:46

Achille te tu dici
che abbiamo tutti una speranza come esseri spirituali,
come la concigli col millennio, Satana libero nuovamente sulla Terra, alla fine
dei mille anni!
Ci sono due tipi di sciocchi, chi non ha dubbi, chi dubita di tutto
entrambi sono dispensati dal pensare

Bella la Democrazia, così bella che ha messo a morte il Cristo e liberato Barabba!
Avatar utente
The Red Baron
Utente Senior
 
Messaggi: 734
Iscritto il: 22/09/2009, 12:37

Messaggiodi sweetymi » 03/03/2010, 18:57

Ma ci credi ancora alla barzelletta di Satana legato mille anni che poi scorrazza liberamente per far inciampare quei poveretti che ci hanno messo 10 vite per diventare perfetti? Ma daiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii

:senzaparole:
Avatar utente
sweetymi
Nuovo Utente
 
Messaggi: 112
Iscritto il: 25/08/2009, 14:06

Messaggiodi The Red Baron » 03/03/2010, 19:00

sweetymi ha scritto:Ma ci credi ancora alla barzelletta di Satana legato mille anni che poi scorrazza liberamente per far inciampare quei poveretti che ci hanno messo 10 vite per diventare perfetti? Ma daiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii

:senzaparole:


una delle poche cose scritte chiare sulla Bibbia :saggio:
Ci sono due tipi di sciocchi, chi non ha dubbi, chi dubita di tutto
entrambi sono dispensati dal pensare

Bella la Democrazia, così bella che ha messo a morte il Cristo e liberato Barabba!
Avatar utente
The Red Baron
Utente Senior
 
Messaggi: 734
Iscritto il: 22/09/2009, 12:37

Messaggiodi malcom11 » 03/03/2010, 19:22

Su,su, cari eruditi biblici...
rispondete al barone rosso!

Sono curioso anch'io..
:mrgreen:
I 'nuovi intendimenti' sono le 'toppe' che lo schiavo mette sui tessuti lacerati dei loro errori.(ryuzaky77)
Presentazione
Avatar utente
malcom11
Utente Senior
 
Messaggi: 740
Iscritto il: 27/07/2009, 22:10
Località: Campobasso

Messaggiodi Gabriele Traggiai » 03/03/2010, 22:34

Non ho capito la domanda. Stai chiedendo consiglio ad Achille per avere lumi sulla dottrina geovista, o stai chiedendo l'opinione di Achille?

Gabry
Avatar utente
Gabriele Traggiai
Utente Master
 
Messaggi: 2862
Iscritto il: 11/06/2009, 20:18
Località: San Colombano al Lambro - Mi

Messaggiodi Achille » 04/03/2010, 6:31

The Red Baron ha scritto:una delle poche cose scritte chiare sulla Bibbia
Ah certo, basta vedere come interpretano questa parte dell'Apocalisse altre "sette apocalittiche"... Se fosse tutto così chiaro, come mai, per esempio, gli Avventisti del Settimo Giorno danno dei "mille anni" una veduta estremamente diversa da quella dei TdG?

E per quanto riguarda la "vita eterna" di cui parla la Scrittura, io dico solo che l'eternità nella Scrittura è sempre messa in relazione con un'esistenza spirituale e non con la vita in un corpo fisico carnale. I passi usati dai TdG per sostenere la loro dottrina di un paradiso terrestre, se letti nel loro contesto, rivelano di avere un altro significato, diverso da quello che la WTS vuole loro attribuire ( si veda http://www.infotdgeova.it/dottrine/terra.php ).

Achille
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 15092
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi The Red Baron » 04/03/2010, 12:38

Achille Lorenzi ha scritto:
The Red Baron ha scritto:una delle poche cose scritte chiare sulla Bibbia
Ah certo, basta vedere come interpretano questa parte dell'Apocalisse altre "sette apocalittiche"... Se fosse tutto così chiaro, come mai, per esempio, gli Avventisti del Settimo Giorno danno dei "mille anni" una veduta estremamente diversa da quella dei TdG?

E per quanto riguarda la "vita eterna" di cui parla la Scrittura, io dico solo che l'eternità nella Scrittura è sempre messa in relazione con un'esistenza spirituale e non con la vita in un corpo fisico carnale. I passi usati dai TdG per sostenere la loro dottrina di un paradiso terrestre, se letti nel loro contesto, rivelano di avere un altro significato, diverso da quello che la WTS vuole loro attribuire ( si veda http://www.infotdgeova.it/dottrine/terra.php" target="_blank ).

Achille


Non mi convince quanto dici.

Ritengo più probabile la doppia speranza 144K in Cielo e il resto sulla Terra.

-poi a fiuto, mi sembra assurdo che Dio abbia creato un universo materiale così grande se tutti abbiamo una speranza celeste

- Gli Angeli è scritto che emettevano urla di applausi per la creazione della Terra, non sembrerebbe così male da chi conosce entrambi i sistemi di vita.

-la Terra non fù creata per nulla ma per essere abitata

- Salmo dice che risiederanno PER SEMPRE sulla Terra

l'importante non avere certezze

saluti
Ci sono due tipi di sciocchi, chi non ha dubbi, chi dubita di tutto
entrambi sono dispensati dal pensare

Bella la Democrazia, così bella che ha messo a morte il Cristo e liberato Barabba!
Avatar utente
The Red Baron
Utente Senior
 
Messaggi: 734
Iscritto il: 22/09/2009, 12:37

Messaggiodi Achille » 04/03/2010, 12:51

The Red Baron ha scritto:
Non mi convince quanto dici.
Non è mia intenzione convincerti.
Ritengo più probabile la doppia speranza 144K in Cielo e il resto sulla Terra.
Dottrina condivisa solo dai TdG e che sta sempre più dimostrandosi insostenibile (basta pensare al continuo aumento dei cosiddetti "unti").
E pensare che Russell - correttamente - insegnava che una moltitudine immensa (la cosiddetta "grande folla") sarebbe stata in cielo...
-poi a fiuto, mi sembra assurdo che Dio abbia creato un universo materiale così grande se tutti abbiamo una speranza celeste

- Gli Angeli è scritto che emettevano urla di applausi per la creazione della Terra, non sembrerebbe così male da chi conosce entrambi i sistemi di vita.

-la Terra non fù creata per nulla ma per essere abitata
La tua lettura della Bibbia ti porta a vedere tutto chiaro e semplice. E meno male che non hai certezze
...- Salmo dice che risiederanno PER SEMPRE sulla Terra
Se ti leggi il contesto, e la spiegazione che è riportata nella pagina da me citata, ti renderai conto che il Salmo non dice quello che tu (e la WTS) volete che dica.
l'importante non avere certezze
Le certezze dottrinali appartengono alla WTS. E a me pare proprio che tu ne ricalchi l'impronta.

Achille
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 15092
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi The Red Baron » 04/03/2010, 12:53

Achille Lorenzi ha scritto:The Red Baron ha scritto:
Non mi convince quanto dici.
Non è mia intenzione convincerti.
Ritengo più probabile la doppia speranza 144K in Cielo e il resto sulla Terra.
Dottrina condivisa solo dai TdG e che sta sempre più dimostrandosi insostenibile (basta pensare al continuo aumento dei cosiddetti "unti").
E pensare che Russell - correttamente - insegnava che una moltitudine immensa (la cosiddetta "grande folla") sarebbe stata in cielo...
-poi a fiuto, mi sembra assurdo che Dio abbia creato un universo materiale così grande se tutti abbiamo una speranza celeste

- Gli Angeli è scritto che emettevano urla di applausi per la creazione della Terra, non sembrerebbe così male da chi conosce entrambi i sistemi di vita.

-la Terra non fù creata per nulla ma per essere abitata
La tua lettura della Bibbia ti porta a vedere tutto chiaro e semplice. E meno male che non hai certezze
...- Salmo dice che risiederanno PER SEMPRE sulla Terra
Se ti leggi il contesto, e la spiegazione che è riportata nella pagina da me citata, ti renderai conto che il Salmo non dice quello che tu (e la WTS) volete che dica.
l'importante non avere certezze
Le certezze dottrinali appartengono alla WTS. E a me pare proprio che tu ne ricalchi l'impronta.

Achille


Ho detto probabilmente!!!!
Ci sono due tipi di sciocchi, chi non ha dubbi, chi dubita di tutto
entrambi sono dispensati dal pensare

Bella la Democrazia, così bella che ha messo a morte il Cristo e liberato Barabba!
Avatar utente
The Red Baron
Utente Senior
 
Messaggi: 734
Iscritto il: 22/09/2009, 12:37

Messaggiodi Achille » 04/03/2010, 13:24

The Red Baron ha scritto:Ho detto probabilmente!!!!
Probabile cosa? Che in tutta la storia del cristianesimo ci siano stati solo 144.000 cristiani "unti"? Quando basta leggere gli Atti degli Apostoli per rendersi conto che tale numero fu superato ancora durante la prima generazione cristiana? O quando basta considerare anche solo la "storia" della WTS per rendersi conto che il numero dei cosiddetti "unti", nei pochi decenni da che esiste tale organizzazione, ha dimostrato oltre ogni ragionevole dubbio di aver "sforato" tale "numero letterale"?

Visto che tu ami la "lettura semplice" della Scrittura, trovami un solo passo in cui si dica in maniera chiara e definita che la vita eterna sarà sulla terra. Io intanto posso elencarti moltissimi passi dove si dice invece che tale speranza è in cielo:

1Pt 1:3-4 "Sia benedetto Dio e Padre del Signore nostro Gesù Cristo; nella sua grande misericordia egli ci ha rigenerati, mediante la risurrezione di Gesù Cristo dai morti, per una speranza viva, per una eredità che non si corrompe, non si macchia e non marcisce. Essa è conservata nei cieli per voi".

Eb 12:22-23 "Voi vi siete invece accostati al monte di Sion e alla città del Dio vivente, alla Gerusalemme celeste e a miriadi di angeli, all'adunanza festosa e all'assemblea dei primogeniti iscritti nei cieli, al Dio giudice di tutti e agli spiriti dei giusti portati alla perfezione".

Fil 3:20 "La nostra patria invece è nei cieli e di là aspettiamo come salvatore il Signore Gesù Cristo il quale trasfigurerà il nostro misero corpo per conformarlo al suo corpo glorioso, in virtù del potere che ha di sottomettere a sé tutte le cose.

2Cor 5:1-8 "Sappiamo infatti che quando verrà disfatto questo corpo, nostra abitazione sulla terra, riceveremo un'abitazione da Dio, una dimora eterna, non costruita da mani di uomo, nei cieli. Perciò sospiriamo in questo nostro stato, desiderosi di rivestirci del nostro corpo celeste: a condizione però di esser trovati già vestiti, non nudi. In realtà quanti siamo in questo corpo, sospiriamo come sotto un peso, non volendo venire spogliati ma sopravvestiti, perché ciò che è mortale venga assorbito dalla vita. È Dio che ci ha fatti per questo e ci ha dato la caparra dello Spirito. Così, dunque, siamo sempre pieni di fiducia e sapendo che finché abitiamo nel corpo siamo in esilio lontano dal Signore, camminiamo nella fede e non ancora in visione. Siamo pieni di fiducia e preferiamo andare in esilio dal corpo ed abitare presso il Signore".

Col. 1:3-5 "Noi rendiamo continuamente grazie a Dio, Padre del Signore nostro Gesù Cristo, nelle nostre preghiere per voi, per le notizie ricevute della vostra fede in Cristo Gesù, e della carità che avete verso tutti i santi, in vista della speranza che vi attende nei cieli. Di questa speranza voi avete già udito l'annunzio dalla parola di verità del vangelo che è giunto a voi, come pure in tutto il mondo fruttifica e si sviluppa; così anche fra voi dal giorno in cui avete ascoltato e conosciuto la grazia di Dio nella verità"

Col. 3:1-4 "Se dunque siete risorti con Cristo, cercate le cose di lassù, dove si trova Cristo assiso alla destra di Dio; pensate alle cose di lassù, non a quelle della terra. Voi infatti siete morti e la vostra vita è ormai nascosta con Cristo in Dio! Quando si manifesterà Cristo, la vostra vita, allora voi sarete manifestati con lui nella gloria".

1Cor. 13:1,2 "Ora vediamo come in uno specchio, in maniera confusa; ma allora vedremo a faccia a faccia. Ora conosco in modo imperfetto, ma allora conoscerò perfettamente, come anch'io sono conosciuto".

1Giov. 3:2 "Carissimi, noi fin d'ora siamo figli di Dio, ma ciò che saremo non è stato ancora rivelato. Sappiamo però che quando egli si sarà manifestato, noi saremo simili a lui, perché lo vedremo così come egli è".

Rm 8:14-18 "Tutti quelli infatti che sono guidati dallo Spirito di Dio, costoro sono figli di Dio. E voi non avete ricevuto uno spirito da schiavi per ricadere nella paura, ma avete ricevuto uno spirito da figli adottivi per mezzo del quale gridiamo: "Abbà, Padre!". Lo Spirito stesso attesta al nostro spirito che siamo figli di Dio. E se siamo figli, siamo anche eredi: eredi di Dio, coeredi di Cristo, se veramente partecipiamo alle sue sofferenze per partecipare anche alla sua gloria. Io ritengo, infatti, che le sofferenze del momento presente non sono paragonabili alla gloria futura che dovrà essere rivelata in noi".

Gv 17:24 "Padre, voglio che anche quelli che mi hai dato siano con me dove sono io, perché contemplino la mia gloria, quella che mi hai dato; poiché tu mi hai amato prima della creazione del mondo".

2Cor. 4:14-18 "...convinti che colui che ha risuscitato il Signore Gesù, risusciterà anche noi con Gesù e ci porrà accanto a lui insieme con voi. Tutto infatti è per voi, perché la grazia, ancora più abbondante ad opera di un maggior numero, moltiplichi l'inno di lode alla gloria di Dio. Per questo non ci scoraggiamo, ma se anche il nostro uomo esteriore si va disfacendo, quello interiore si rinnova di giorno in giorno. Infatti il momentaneo, leggero peso della nostra tribolazione, ci procura una quantità smisurata ed eterna di gloria, perché noi non fissiamo lo sguardo sulle cose visibili, ma su quelle invisibili. Le cose visibili sono d'un momento, quelle invisibili sono eterne".

2Ts 2:13-14 "Noi però dobbiamo rendere sempre grazie a Dio per voi, fratelli amati dal Signore, perché Dio vi ha scelti come primizia per la salvezza, attraverso l'opera santificatrice dello Spirito e la fede nella verità, chiamandovi a questo con il nostro vangelo, per il possesso della gloria del Signore nostro Gesù Cristo".

Ap. 7:9 "Dopo ciò, apparve una moltitudine immensa, che nessuno poteva contare, di ogni nazione, razza, popolo e lingua. Tutti stavano in piedi davanti al trono e davanti all'Agnello, avvolti in vesti candide, e portavano palme nelle mani".

1Ts 4:14-17 "Noi crediamo infatti che Gesù è morto e risuscitato; così anche quelli che sono morti, Dio li radunerà per mezzo di Gesù insieme con lui. Questo vi diciamo sulla parola del Signore; noi che viviamo e saremo ancora in vita per la venuta del Signore, non avremo nessun vantaggio su quelli che sono morti. Perché il Signore stesso, a un ordine, alla voce dell'arcangelo e al suono della tromba di Dio, discenderà dal cielo. E prima risorgeranno i morti in Cristo; quindi noi, i vivi, i superstiti, saremo rapiti insieme con loro tra le nuvole, per andare incontro al Signore nell'aria, e così saremo sempre con il Signore".

Gv 14:2-4 "Nella casa del Padre mio vi sono molti posti. Se no, ve l'avrei detto. Io vado a prepararvi un posto; quando sarò andato e vi avrò preparato un posto, ritornerò e vi prenderò con me, perché siate anche voi dove sono io. E del luogo dove io vado, voi conoscete la via".

Eb 11:13-16 "Nella fede morirono tutti costoro, pur non avendo conseguito i beni promessi, ma avendoli solo veduti e salutati di lontano, dichiarando di essere stranieri e pellegrini sopra la terra. Chi dice così, infatti, dimostra di essere alla ricerca di una patria. Se avessero pensato a quella da cui erano usciti, avrebbero avuto possibilità di ritornarvi; ora invece essi aspirano a una migliore, cioè a quella celeste".

2Cor. 12: 1-4 "Bisogna vantarsi? Ma ciò non conviene! Pur tuttavia verrò alle visioni e alle rivelazioni del Signore. Conosco un uomo in Cristo che, quattordici anni fa - se con il corpo o fuori del corpo non lo so, lo sa Dio - fu rapito fino al terzo cielo. E so che quest'uomo - se con il corpo o senza corpo non lo so, lo sa Dio - fu rapito in paradiso e udì parole indicibili che non è lecito ad alcuno pronunziare".

Non si legge nella Scrittura nessuna dichiarazione, chiara ed esplicita come quelle qui sopra riportate, nella quale si parli di ad una cosiddetta "speranza terrena". La ragione è che la Bibbia presenta una sola speranza di salvezza per tutti i credenti.

Achille
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 15092
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi The Red Baron » 04/03/2010, 13:37

Sulla Terra per sempre chi ci risiederà???

se si và tutti in cielo, arrivera un giorno che la Terra sarà vuota???

ma è scritto che fu fata per essere abitata!

Insomma non è tutto cos' chiaro

saluti
Ci sono due tipi di sciocchi, chi non ha dubbi, chi dubita di tutto
entrambi sono dispensati dal pensare

Bella la Democrazia, così bella che ha messo a morte il Cristo e liberato Barabba!
Avatar utente
The Red Baron
Utente Senior
 
Messaggi: 734
Iscritto il: 22/09/2009, 12:37

Messaggiodi damiano.c » 04/03/2010, 14:02

infatti attendiamo anche come dice pietro cieli e terra nuova in un corpo incorruttibile,ciao Damiano.
damiano.c
Nuovo Utente
 
Messaggi: 3
Iscritto il: 22/09/2009, 17:37

Ma dai...

Messaggiodi deep-blue-sea » 04/03/2010, 14:31

Baron, tu ricalchi filo e per segno quello che insegnano i TG.

La terra che ci farà vuota se tutti vanno in cielo? Ma nessuno ha visto, se qualcuno è andato in cielo, ci fidiamo di quello che é scritto su un libro che si dice ispirato da Dio.....ora ti confondo un po più le idee: Pronto?: Perché questo Dio gli è venuto in mente di mettere alla prova il primo uomo e non ha fatto PRIMA, LA STESSA COSA con quello che era il suo capo-angelo che poi è divenuto Satana????? Gli è scappata? Non ha visto venire che Satana sarebbe divenuto il capo degli oppositori ed era dunque il primo a dover esser messo alla prova??????

Questa speranza doppia: terra/cielo, la insegnano principalmente i TG...perciò riescono ad accalappiare tante persone..

La terra vuota? Potrei profetizzare invece che tutti questi grossi terremoti stanno alterando l'equilibrio della terra (infatti pare che l'asse si sia spostata di 8 cm e che la sua corsa sia rallentata) in previsione del 2012..... Mah questa è giusto una battuta, vi sono tanti scenari possibili, ma è vero che scegliamo di credere a quello più confortevole per noi, come per dire, voglio credervi, assolutamente voglio credervi, certissimamente ci crederò. :conf:
Presentazione
"Il vero dialogo consiste nell'accettare l'idea che l'altro sia portatore di una verità che mi manca..."
Mgr Claverie
it's better to have questions you cannot answer than it is to have answers you cannot question.
Meglio avere domande alle quali non puoi rispondere, che avere risposte che non puoi mettere in questione
Avatar utente
deep-blue-sea
Utente Master
 
Messaggi: 3353
Iscritto il: 16/07/2009, 17:38

Messaggiodi Achille » 04/03/2010, 14:44

The Red Baron ha scritto:Sulla Terra per sempre chi ci risiederà???

se si và tutti in cielo, arrivera un giorno che la Terra sarà vuota???

ma è scritto che fu fata per essere abitata!

Insomma non è tutto cos' chiaro

saluti
Ma perché non leggi la pagina che ti ho segnalato dove questi passi vengono analizzati?
Vuoi davvero delle risposte o ti accontenti solo di fare delle domande?
Domande che fra l'altro ricalcano pedissequamente gli insegnamenti della WTS...

Vedi http://www.infotdgeova.it/dottrine/terra.php

Achille
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 15092
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi The Red Baron » 04/03/2010, 15:16

Achille Lorenzi ha scritto:
The Red Baron ha scritto:Sulla Terra per sempre chi ci risiederà???

se si và tutti in cielo, arrivera un giorno che la Terra sarà vuota???

ma è scritto che fu fata per essere abitata!

Insomma non è tutto cos' chiaro

saluti
Ma perché non leggi la pagina che ti ho segnalato dove questi passi vengono analizzati?
Vuoi davvero delle risposte o ti accontenti solo di fare delle domande?
Domande che fra l'altro ricalcano pedissequamente gli insegnamenti della WTS...

Vedi http://www.infotdgeova.it/dottrine/terra.php" target="_blank

Achille


L'ho letta,

Voui dire che non si può ragionevolmente arrivare a conclusioni diverse!?!?!

perchè queste certezze mi ricordano qualcuno!
Ci sono due tipi di sciocchi, chi non ha dubbi, chi dubita di tutto
entrambi sono dispensati dal pensare

Bella la Democrazia, così bella che ha messo a morte il Cristo e liberato Barabba!
Avatar utente
The Red Baron
Utente Senior
 
Messaggi: 734
Iscritto il: 22/09/2009, 12:37

Messaggiodi Achille » 04/03/2010, 16:10

The Red Baron ha scritto:L'ho letta,

Voui dire che non si può ragionevolmente arrivare a conclusioni diverse!?!?!

perchè queste certezze mi ricordano qualcuno!
Se l'hai letta, argomenta. Dicci cioè che cosa non condividi delle risposte che ti sono state date, invece di continuare imperterrito a fare le stesse domande senza dire che cosa non ti è chiaro o in che cosa non sei d'accordo.
Per esempio, hai citato di nuovo il Salmo 37, facendogli dire quello che la WTS vuole che dica, senza tener conto del contesto e del reale significato di questo passo. Eppure nella pagina che ti ho segnalato, e che tu dici di aver letto, viene spiegato (citando perfino quello che dice la WTS) che questo versetto ha già avuto un adempimento in passato e che quindi, di per sé, non parla affatto di vita eterna sulla terra.

Il tuo modo di "argomentare" mi ricorda tanto i TdG, che non ascoltano realmente quello che gli altri dicono ma "dialogano" unilateralmente.

Achille
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 15092
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi The Red Baron » 04/03/2010, 17:37

Achille Lorenzi ha scritto:
The Red Baron ha scritto:L'ho letta,

Voui dire che non si può ragionevolmente arrivare a conclusioni diverse!?!?!

perchè queste certezze mi ricordano qualcuno!
Se l'hai letta, argomenta. Dicci cioè che cosa non condividi delle risposte che ti sono state date, invece di continuare imperterrito a fare le stesse domande senza dire che cosa non ti è chiaro o in che cosa non sei d'accordo.
Per esempio, hai citato di nuovo il Salmo 37, facendogli dire quello che la WTS vuole che dica, senza tener conto del contesto e del reale significato di questo passo. Eppure nella pagina che ti ho segnalato, e che tu dici di aver letto, viene spiegato (citando perfino quello che dice la WTS) che questo versetto ha già avuto un adempimento in passato e che quindi, di per sé, non parla affatto di vita eterna sulla terra.

Il tuo modo di "argomentare" mi ricorda tanto i TdG, che non ascoltano realmente quello che gli altri dicono ma "dialogano" unilateralmente.

Achille


Premesso che con la storia del contesto e sfumature varie è facile dire tutto e il contrario di tutto,

lo conferma anche il fatto che Te per molti anni hai sostenuto la vita eterna sulla Terra, evidentemente non era tanto strampalata l'idea.

Dici "per sempre" vuol dire per tutta la vita.


su che basi affermi ciò????

Poi Gesù parla della resurrezione, e non avrebbe senso se si parlasse di una resurezzione spirituale, perchè non sarebbe una resurezzione ma come disse
Paolo sarebbero mutati direttamente in esseri spirituali
Ci sono due tipi di sciocchi, chi non ha dubbi, chi dubita di tutto
entrambi sono dispensati dal pensare

Bella la Democrazia, così bella che ha messo a morte il Cristo e liberato Barabba!
Avatar utente
The Red Baron
Utente Senior
 
Messaggi: 734
Iscritto il: 22/09/2009, 12:37

Messaggiodi Gabriella Prosperi » 04/03/2010, 18:00

The Red Baron ha scritto:lo conferma anche il fatto che Te per molti anni hai sostenuto la vita eterna sulla Terra, evidentemente non era tanto strampalata l'idea.

Oh, bhe, se è per questo, l'uomo non ha volato per millenni e dava del pazzo a chi sosteneva che si potesse.
Poi hanno inventato l'aereo.
Ma, esempi sciocchi a parte, pensi che si debba continuare a credere sempre agli stessi concetti?
Una volta che se ne conoscono altri, non è saggio valutarli e cambiare opinione?
E' anche un modo per crescere, sai.
Gabriella
La cosa più difficile a questo mondo? Vivere! Molta gente esiste, ecco tutto.Oscar Wilde
Presentazione
Avatar utente
Gabriella Prosperi
Utente Platinium
 
Messaggi: 14678
Iscritto il: 11/06/2009, 5:16

Messaggiodi The Red Baron » 04/03/2010, 18:10

Gabriella Prosperi ha scritto:
The Red Baron ha scritto:lo conferma anche il fatto che Te per molti anni hai sostenuto la vita eterna sulla Terra, evidentemente non era tanto strampalata l'idea.

Oh, bhe, se è per questo, l'uomo non ha volato per millenni e dava del pazzo a chi sosteneva che si potesse.
Poi hanno inventato l'aereo.
Ma, esempi sciocchi a parte, pensi che si debba continuare a credere sempre agli stessi concetti?
Una volta che se ne conoscono altri, non è saggio valutarli e cambiare opinione?
E' anche un modo per crescere, sai.
Gabriella


è quello che dice di fare lo Schiavo Infedele e vanitoso!!!

lo chiamano intendimento progressivo :help:
Ci sono due tipi di sciocchi, chi non ha dubbi, chi dubita di tutto
entrambi sono dispensati dal pensare

Bella la Democrazia, così bella che ha messo a morte il Cristo e liberato Barabba!
Avatar utente
The Red Baron
Utente Senior
 
Messaggi: 734
Iscritto il: 22/09/2009, 12:37

Messaggiodi Achille » 04/03/2010, 18:26

The Red Baron ha scritto:
Premesso che con la storia del contesto e sfumature varie è facile dire tutto e il contrario di tutto
Ma non è sempre così.
lo conferma anche il fatto che Te per molti anni hai sostenuto la vita eterna sulla Terra, evidentemente non era tanto strampalata l'idea.
Ti dirò che io ho sempre considerato poco credibile e molto difficile (a di poco) credere in questa cosa. Anche quando ero TdG pensavo (senza poterlo ovviamente esprimere) che l'idea di un'eternità qui sulla terra non solo non trovasse un valido fondamento biblico ma fosse piuttosto limitante e di "serie B" rispetto alla "speranza celeste".
Credo che la ricompensa più grande ed assoluta - che è poi "l'idea dell'eternità" insita nel cuore di di ciascun essere umano - sia quella di essere con Dio, di comprendere finalmente fino in fondo il "mistero della vita", di condividere la natura del nostro Padre e Creatore. Questa speranza è chiaramente indicata e presentata nella Scrittura e certamente ciascun essere umano non può che considerarla la speranza più eccelsa e più elevata in assoluto. Nulla di paragonabile a qualsiasi "speranza terrena".
Dici "per sempre" vuol dire per tutta la vita.
su che basi affermi ciò????
Mi baso semplicemente su quello che c'è scritto nel Salmo, e sul motivo per cui quel salmo venne scritto. Copio/incollo dal sito:
Il Salmo 37 venne scritto da Davide e si riferisce, nella sua applicazione originale, a quello che sarebbe accaduto agli abitanti della terra di Israele. Quando si parla di "possedere la terra" ci si riferisce quindi alla "terra promessa", al paese in cui vivevano gli Ebrei. Anche la WTS ha dato questa spiegazione:

«"Poiché i malfattori stessi saranno stroncati, ma quelli che sperano in Geova sono coloro che possederanno la terra". - Sal. 37:7-9. Cosa vuole dirci il salmista? ... Nel caso degli israeliti, ai quali in origine erano dirette le parole del salmista, rimanere nella Terra Promessa e godere una lunga vita dipendeva dalla loro ubbidienza a Dio. Una persistente condotta illegale, d'altra parte, avrebbe avuto come risultato il ritiro della benedizione e della protezione di Dio. Spesso questo significava la morte per mano di nazioni nemiche o per la carestia e le malattie» - La Torre di Guardia del 15/10/79, p.23, sottolineatura mia.

Anche la Società riconosce quindi che il salmista stava solo parlando di lunga vita e di risiedere nella terra promessa. Non c'è nessun riferimento in questo brano ad una vita eterna sulla "terra", intesa come pianeta. Il messaggio che viene trasmesso nel Salmo è che i fedeli israeliti dovevano avere fiducia che i malfattori non avrebbero prevalso su di loro e non sarebbero riusciti a toglierli, violentemente e prematuramente, dal paese in cui Dio li aveva stabiliti. A differenza dei malvagi, che sarebbero stati stroncati, i giusti "risiederanno sulla terra (= terra promessa) per sempre" (= per tutta la durata della loro vita).
Se la stessa WTS ammette che queste parole ("per sempre") si adempirono sugli israeliti (che sono poi morti), è ovvio che quel "sempre" è da intendersi in senso relativo.
Poi Gesù parla della resurrezione, e non avrebbe senso se si parlasse di una resurrezione spirituale, perché non sarebbe una resurrezione ma come disse
Paolo sarebbero mutati direttamente in esseri spirituali
Come non sarebbe una resurrezione? Paolo dice in maniera esplicita che la resurrezione consisterà appunto nel rivestire un corpo spirituale:
42 Così è pure della risurrezione dei morti. Il corpo è seminato corruttibile e risuscita incorruttibile; 43 è seminato ignobile e risuscita glorioso; è seminato debole e risuscita potente; 44 è seminato corpo naturale e risuscita corpo spirituale. (1 Cor. 15)
Anche Gesù parlando dei risorti dice che saranno come gli angeli.

Achille
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 15092
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi Gabriella Prosperi » 04/03/2010, 18:30

The Red Baron ha scritto:
Gabriella Prosperi ha scritto:
The Red Baron ha scritto:lo conferma anche il fatto che Te per molti anni hai sostenuto la vita eterna sulla Terra, evidentemente non era tanto strampalata l'idea.

Oh, bhe, se è per questo, l'uomo non ha volato per millenni e dava del pazzo a chi sosteneva che si potesse.
Poi hanno inventato l'aereo.
Ma, esempi sciocchi a parte, pensi che si debba continuare a credere sempre agli stessi concetti?
Una volta che se ne conoscono altri, non è saggio valutarli e cambiare opinione?
E' anche un modo per crescere, sai.
Gabriella


è quello che dice di fare lo Schiavo Infedele e vanitoso!!!

lo chiamano intendimento progressivo :help:

:risata:
Speriamo, allora, che passo passo, arrivino a riconsiderare qualche dottrina.
Gabriella
La cosa più difficile a questo mondo? Vivere! Molta gente esiste, ecco tutto.Oscar Wilde
Presentazione
Avatar utente
Gabriella Prosperi
Utente Platinium
 
Messaggi: 14678
Iscritto il: 11/06/2009, 5:16

Messaggiodi The Red Baron » 04/03/2010, 18:42

Achille Lorenzi ha scritto:The Red Baron ha scritto:
Premesso che con la storia del contesto e sfumature varie è facile dire tutto e il contrario di tutto
Ma non è sempre così.
lo conferma anche il fatto che Te per molti anni hai sostenuto la vita eterna sulla Terra, evidentemente non era tanto strampalata l'idea.
Ti dirò che io ho sempre considerato poco credibile e molto difficile (a di poco) credere in questa cosa. Anche quando ero TdG pensavo (senza poterlo ovviamente esprimere) che l'idea di un'eternità qui sulla terra non solo non trovasse un valido fondamento biblico ma fosse piuttosto limitante e di "serie B" rispetto alla "speranza celeste".
Credo che la ricompensa più grande ed assoluta - che è poi "l'idea dell'eternità" insita nel cuore di di ciascun essere umano - sia quella di essere con Dio, di comprendere finalmente fino in fondo il "mistero della vita", di condividere la natura del nostro Padre e Creatore. Questa speranza è chiaramente indicata e presentata nella Scrittura e certamente ciascun essere umano non può che considerarla la speranza più eccelsa e più elevata in assoluto. Nulla di paragonabile a qualsiasi "speranza terrena".
Dici "per sempre" vuol dire per tutta la vita.
su che basi affermi ciò????
Mi baso semplicemente su quello che c'è scritto nel Salmo, e sul motivo per cui quel salmo venne scritto. Copio/incollo dal sito:
Il Salmo 37 venne scritto da Davide e si riferisce, nella sua applicazione originale, a quello che sarebbe accaduto agli abitanti della terra di Israele. Quando si parla di "possedere la terra" ci si riferisce quindi alla "terra promessa", al paese in cui vivevano gli Ebrei. Anche la WTS ha dato questa spiegazione:

«"Poiché i malfattori stessi saranno stroncati, ma quelli che sperano in Geova sono coloro che possederanno la terra". - Sal. 37:7-9. Cosa vuole dirci il salmista? ... Nel caso degli israeliti, ai quali in origine erano dirette le parole del salmista, rimanere nella Terra Promessa e godere una lunga vita dipendeva dalla loro ubbidienza a Dio. Una persistente condotta illegale, d'altra parte, avrebbe avuto come risultato il ritiro della benedizione e della protezione di Dio. Spesso questo significava la morte per mano di nazioni nemiche o per la carestia e le malattie» - La Torre di Guardia del 15/10/79, p.23, sottolineatura mia.

Anche la Società riconosce quindi che il salmista stava solo parlando di lunga vita e di risiedere nella terra promessa. Non c'è nessun riferimento in questo brano ad una vita eterna sulla "terra", intesa come pianeta. Il messaggio che viene trasmesso nel Salmo è che i fedeli israeliti dovevano avere fiducia che i malfattori non avrebbero prevalso su di loro e non sarebbero riusciti a toglierli, violentemente e prematuramente, dal paese in cui Dio li aveva stabiliti. A differenza dei malvagi, che sarebbero stati stroncati, i giusti "risiederanno sulla terra (= terra promessa) per sempre" (= per tutta la durata della loro vita).
Se la stessa WTS ammette che queste parole ("per sempre") si adempirono sugli israeliti (che sono poi morti), è ovvio che quel "sempre" è da intendersi in senso relativo.
Poi Gesù parla della resurrezione, e non avrebbe senso se si parlasse di una resurrezione spirituale, perché non sarebbe una resurrezione ma come disse
Paolo sarebbero mutati direttamente in esseri spirituali
Come non sarebbe una resurrezione? Paolo dice in maniera esplicita che la resurrezione consisterà appunto nel rivestire un corpo spirituale:
42 Così è pure della risurrezione dei morti. Il corpo è seminato corruttibile e risuscita incorruttibile; 43 è seminato ignobile e risuscita glorioso; è seminato debole e risuscita potente; 44 è seminato corpo naturale e risuscita corpo spirituale. (1 Cor. 15)
Anche Gesù parlando dei risorti dice che saranno come gli angeli.

Achille


Tutto quello che dici è giusto, ma si riferisce ai 144K!!!

Ti pare logico creare un universo materiale così grande se poi tutti nei reami spirituali

c'è qualcosa che non quadra.
Ci sono due tipi di sciocchi, chi non ha dubbi, chi dubita di tutto
entrambi sono dispensati dal pensare

Bella la Democrazia, così bella che ha messo a morte il Cristo e liberato Barabba!
Avatar utente
The Red Baron
Utente Senior
 
Messaggi: 734
Iscritto il: 22/09/2009, 12:37

Messaggiodi Achille » 04/03/2010, 19:01

The Red Baron ha scritto:
Tutto quello che dici è giusto, ma si riferisce ai 144K!!!
Ma ti rendi conto che stai facendo un ragionamento circolare? :conf:
Vuoi capire la Scrittura, vuoi delle risposte e poi, quando queste ti vengono date, ritorni a tirare in ballo le dottrine della WTS, che si è già dimostrato essere erronee.
L'idea che solo 144.000 persone debbano andare in cielo, e che quindi tutto quello che la Scrittura dice della speranza della vita eterna sia rivolto a questa presunta classe, è completamente priva di fondamento.
Tu ragioni come un TdG e non ti rendi conto di come l'indottrinamento che hai ricevuto ostacoli una tua personale ed autentica riflessione.
Ti pare logico creare un universo materiale così grande se poi tutti nei reami spirituali

c'è qualcosa che non quadra
Certo, perché sarebbe logico aver creato un universo composto da miliardi di galassie, che sono a loro volta composte da centinaia di milardi di stelle, e un'infinità di mondi, solo per far popolare tutto questo immenso universo, la cui grandezza sfugge a qualsiasi umana comprensione, dai discendenti terreni di Adamo ed Eva?...
Il mistero della creazione, e dell'infinito, lo potremo capire solo e quando - se Dio vorrà - saremo liberati da questo limitato e limitante corpo fisico.
Parafrasando Paolo, la vita attuale non ci permette di capire tutto, vediamo in modo confuso e siamo pieni di dubbi e di domande, ma "allora" tutto sarà chiaro e a tutto ci sarà una risposta:
«Ora vediamo come in uno specchio, in maniera confusa; ma allora vedremo a faccia a faccia. Ora conosco in modo imperfetto, ma allora conoscerò perfettamente, come anch'io sono conosciuto».

Achille
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 15092
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi Mamy » 04/03/2010, 19:18

:bravo: ACHILLE sei propio bravo,le cose le spieghi troppo bene. :ciao: Daniela :capo:
Mamy
 

Messaggiodi The Red Baron » 04/03/2010, 19:27

danielaprati ha scritto::bravo: ACHILLE sei propio bravo,le cose le spieghi troppo bene. :ciao: Daniela :capo:


ECCO CHI é LO SCHIAVO FEDELE E DISCRETO :spumante:
Ci sono due tipi di sciocchi, chi non ha dubbi, chi dubita di tutto
entrambi sono dispensati dal pensare

Bella la Democrazia, così bella che ha messo a morte il Cristo e liberato Barabba!
Avatar utente
The Red Baron
Utente Senior
 
Messaggi: 734
Iscritto il: 22/09/2009, 12:37

Messaggiodi Mamy » 04/03/2010, 19:34

caro RED.....mi dispiace x tè ma non sono mai stata tdg quindi lo schiavo fedele e discreto non l'ho mai seguito,ma quando ascolto una persona con argomenti intelligenti mi piace ascoltarli :pc:
Mamy
 

Messaggiodi Achille » 04/03/2010, 19:42

The Red Baron ha scritto:ECCO CHI é LO SCHIAVO FEDELE E DISCRETO :spumante:
Come dicevo, ragioni sempre come un TdG.
Guarda che quello che ho detto io lo può dire chiunque legga e cerchi di comprendere la Scrittura senza i paraocchi o i filtri interpretativi della WTS.

Immagine

:verde:

Achille
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 15092
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi AXL ROSE » 04/03/2010, 19:51

The Red Baron ha scritto:
danielaprati ha scritto::bravo: ACHILLE sei propio bravo,le cose le spieghi troppo bene. :ciao: Daniela :capo:


ECCO CHI é LO SCHIAVO FEDELE E DISCRETO :spumante:



Eh ,no! E qui ti sbagli .

Se tu provi ad argomentare nella congregazione come hai fatto in questo tread, lo SCHIAVO ti sbatte fuori a calci nel sedere e poi ti da' anche il resto.

Tu hai ricevuto cosi' tante risposte nel tread ,giuste o sbagliate per te, che lo SCHIAVO (anche se penso che lo "schiavo" nel vero senso della parola sia il poveretto TDG) si sognerebbe di dare ad un fratello della congregazione.

AXL ROSE
:ciuccio:
Avatar utente
AXL ROSE
Veterano del Forum
 
Messaggi: 1432
Iscritto il: 16/07/2009, 15:55

Messaggiodi Eva70@ » 04/03/2010, 19:55

axlrose24 ha scritto:
The Red Baron ha scritto:
danielaprati ha scritto::bravo: ACHILLE sei propio bravo,le cose le spieghi troppo bene. :ciao: Daniela :capo:


ECCO CHI é LO SCHIAVO FEDELE E DISCRETO :spumante:



Eh ,no! E qui ti sbagli .

Se tu provi ad argomentare nella congregazione come hai fatto in questo tread, lo SCHIAVO ti sbatte fuori a calci nel sedere e poi ti da' anche il resto.

Tu hai ricevuto cosi' tante risposte nel tread ,giuste o sbagliate per te, che lo SCHIAVO (anche se penso che lo "schiavo" nel vero senso della parola sia il poveretto TDG) si sognerebbe di dare ad un fratello della congregazione.

AXL ROSE
:ciuccio:



Non capisco se il Barone Rosso e' cambiato..ma se lo stesso che conoscevo qualche tempo fa? sei uno che usa lo stesso nick?


Scusa la domanda ma leggendo il tread mi e' venuto un dubbio :boh: .

Eva70
"E' meglio una delusione di una falsa certezza!"

Contatto Skype : Candye 11
Avatar utente
Eva70@
Utente Junior
 
Messaggi: 370
Iscritto il: 16/07/2009, 19:33
Località: Lugo di Romagna

Messaggiodi The Red Baron » 04/03/2010, 19:57

axlrose24 ha scritto:
The Red Baron ha scritto:
danielaprati ha scritto::bravo: ACHILLE sei propio bravo,le cose le spieghi troppo bene. :ciao: Daniela :capo:


ECCO CHI é LO SCHIAVO FEDELE E DISCRETO :spumante:



Eh ,no! E qui ti sbagli .

Se tu provi ad argomentare nella congregazione come hai fatto in questo tread, lo SCHIAVO ti sbatte fuori a calci nel sedere e poi ti da' anche il resto.

Tu hai ricevuto cosi' tante risposte nel tread ,giuste o sbagliate per te, che lo SCHIAVO (anche se penso che lo "schiavo" nel vero senso della parola sia il poveretto TDG) si sognerebbe di dare ad un fratello della congregazione.

AXL ROSE
:ciuccio:


Veramente se i governi lo permettessero,

mi metterebbero la testa sul ceppo e con l'Ascia :inca:
Ci sono due tipi di sciocchi, chi non ha dubbi, chi dubita di tutto
entrambi sono dispensati dal pensare

Bella la Democrazia, così bella che ha messo a morte il Cristo e liberato Barabba!
Avatar utente
The Red Baron
Utente Senior
 
Messaggi: 734
Iscritto il: 22/09/2009, 12:37

Prossimo

Torna a Argomenti dottrinali

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Achille, Romagnolo e 6 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici