Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

"Testimoni" di un Dio che non esiste......

Tutto ciò che riguarda la dottrina dei Testimoni di Geova.

Moderatore: polymetis

"Testimoni" di un Dio che non esiste......

Messaggiodi Vieri » 01/02/2018, 12:49

Mi rivolgo precisamente e direttamente a tutti coloro che ancora mantengono i piedi in due staffe frequentando ancora "Case del Regno" e pensando ancora ad un Geova predicato dai loro "anziani" dall'alto dei loro pulpiti anche se con qualche dubbio e contraddizioni.

Il vostro "Geova" che vi induce per la falsa interpretazione di alcuni passi della Bibbia non è un dio ( minuscolo) dell'amore ma della paura e della morte.

Mi accuserete di essere allora troppo "integralista", troppo "drastico" nei miei giudizi ?

Spiegatemi allora come si fa ad amare veramente il prossimo come Gesù ci ha insegnato." ama il prossimo tuo come te stesso" sempre con la paura addosso di una predicata vicina fine universale (mai sin'ora avvenuta) ?

Si può amare veramente in maniera totale, gratuita ed incondizionata con la paura di una "spada di Damocle" sempre sulla testa pronta a cancellare questa umanità ?

Certo, vegliate e tenete il vostro olio pochè "lo sposo" arriverà e non saprete né il giorno e nell'ora ma questo riguarderà solo e sempre noi singoli mortali.
.....Ma questa non è paura del suo arrivo, è coscienza di voler essere sempre pronti in ogni momento della nostra vita di poterlo accogliere nel nostro cuore.

Da ieri vivo ancora (con un'altra sacca di sangue) grazie ad altri sconosciuti che "per amore" hanno donato volontariamente con il loro sangue, parte di loro stessi.....Ed il Vangelo di Giovanni cita: "non c'è amore più grande che dare la vita per i propri amici"......e per me il sangue è vita.

Questo "Geova" così invocato dall'alto di un pulpito da "qualcuno" mi avrebbe lasciato tranquillamente morire e questo secondo voi sarebbe stato colui che aveva detto allora queste parole: "Io sono la via, la verità, la VITA "...?

Non desidero "convertirvi" ma carissimi, desidero solo farvi riflettere sul fatto di credere in un "Geova" che non è AMORE e non è VITA.
:grazie:
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Master
 
Messaggi: 6838
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi anima » 01/02/2018, 13:33

non ci sei nei TDG percio' non puoi capire perche' molti come me non escono .
Mi presento

“Le belle parole sono come i fiori, le belle azioni come i frutti.”

Immagine
Avatar utente
anima
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4883
Iscritto il: 14/02/2013, 16:32

dall'antigeovismo al cattocomunismo il passo è breve

Messaggiodi domingo7 » 01/02/2018, 13:41

A me sarebbe piaciuto tantissimo aver piazzato una bella bomba sotto il deretano del signor Hitler,
poter tagliare la testa o almeno i testicoli ai signori pedofili (siano preti e non preti)
dare qualche martellata (o almeno qualche cazzotto) a chi violenta le donne e spaccia la droga
rispolverare l'uso del vecchio manganello per chi inquina, saccheggia e distrugge la natura
e, per finire, dare pure qualche sprangatina a chi organizza attentati terroristici contro la povera gente indifesa
magari in nome di un dio minore

Se non lo faccio non è certo per paura della legge
(si potrebbe colpire nell'ombra come lupi solitari o in compagnia con un'organizzazione ben strutturata)
ma piuttosto per amore e timore verso quel Dio che moltissimi chiamano in causa per il giudizio e per la giustizia

Ma neppure questo Dio pare che vada bene:

ci vuole solo un Dio che applichi il teorema del Menga
(come moltissimi politici e magistrati)
e che diffonda miele, discorsi, carità e perdono

Se permette il male è perché rispetta la libertà del lupo
ma nessuno si chiede dove è il rispetto della libertà della pecora
se neppure alla fine dei tempi potremo vederlo schierato dalla parte giusta

Se devo essere onesto, a me il Geova della Torre di Guardia non è poi .... così tanto antipatico
Presentazione

Ma come si conviene a dei santi, né fornicazione, né alcuna impurità, né avarizia, sia neppur nominata fra voi; né disonestà, né buffonerie, né facezie scurrili, che son cose sconvenienti; ma piuttosto, rendimento di grazie [Efesini 5,3-4]
Avatar utente
domingo7
Utente Senior
 
Messaggi: 2166
Iscritto il: 21/07/2009, 18:06
Località: Chiavari (Ge)

Osservazioni multiple......

Messaggiodi Vieri » 01/02/2018, 14:37

LIALA ha scritto:non ci sei nei TDG percio' non puoi capire perche' molti come me non escono .

Io sono convinto ed i vostri fatti lo confermano, che non volete ( o potete) uscire non per mancanza di fede ma sempre per paura di essere ostracizzati dagli altri della vostra comunità o per non distruggere i vostri rapporti familiari....
Ma dove vedete amore in questo se non "tornaconto" anche se spesso comprensibile?

Domingo 7 ha scritto: Se non lo faccio non è certo per paura della legge
(si potrebbe colpire nell'ombra come lupi solitari o in compagnia con un'organizzazione ben strutturata)
ma piuttosto per amore e timore verso quel Dio che moltissimi chiamano in causa per il giudizio e per la giustizia

Ma neppure questo Dio pare che vada bene:

ci vuole solo un Dio che applichi il teorema del Menga
(come moltissimi politici e magistrati)
e che diffonda miele, discorsi, carità e perdono

Se permette il male è perché rispetta la libertà del lupo
ma nessuno si chiede dove è il rispetto della libertà della pecora
se neppure alla fine dei tempi potremo vederlo schierato dalla parte giusta

Se devo essere onesto, a me il Geova della Torre di Guardia non è poi .... così tanto antipatico

Domingo,...cosa cerchi allora un "dio" della vendetta, della paura dell'"occhio per occhio dente per dente" ...o un Dio dell'amore e del perdono?
Scusami ma noto in queste tue parole tanta rabbia (repressa) e scusa se sono sincero....e forse se la pensi così il tuo Geova giustiziere penso allora possa andarti a genio.....
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Master
 
Messaggi: 6838
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Un Dio che è soprattutto equilibrio

Messaggiodi domingo7 » 01/02/2018, 15:29

Domingo,...cosa cerchi allora un "dio" della vendetta, della paura dell'"occhio per occhio dente per dente" ...o un Dio dell'amore e del perdono? Scusami ma noto in queste tue parole tanta rabbia (repressa) e scusa se sono sincero....e forse se la pensi così il tuo Geova giustiziere penso allora possa andarti a genio.....


Mi sento dire le cose che tu dici da almeno 50 anni. Un tempo ci stavo anche a pensare su e a riflettere, mentre oggi sono solo un "dejà vu". Rabbia repressa? No, non cerco un Dio giustiziere, non cerco l'occhio per occhio ed il dente per dente, non cerco la guerra santa.

Cerco però un Dio moderato ed equilibrato che sia amore, misericordia e perdono ma anche logica, ragione, ordine, giustizia e giudizio.

Un Dio tutto giustizia o tutto indulgenza è un Dio squilibrato, una proiezione della mente malata dell'uomo, un idolo costruito a nostro uso e consumo, un grosso feticcio del sadismo o del masochismo umano.

Noi invece siamo ad immagine e somiglianza di Dio se ne condividiamo il desiderio infinito di amore ma anche l'anelito incommensurabile di giustizia. Altro che rabbia repressa.....
Presentazione

Ma come si conviene a dei santi, né fornicazione, né alcuna impurità, né avarizia, sia neppur nominata fra voi; né disonestà, né buffonerie, né facezie scurrili, che son cose sconvenienti; ma piuttosto, rendimento di grazie [Efesini 5,3-4]
Avatar utente
domingo7
Utente Senior
 
Messaggi: 2166
Iscritto il: 21/07/2009, 18:06
Località: Chiavari (Ge)

Domingo, non ti capisco...

Messaggiodi Vieri » 01/02/2018, 15:58

Un Dio tutto giustizia o tutto indulgenza è un Dio squilibrato, una proiezione della mente malata dell'uomo, un idolo costruito a nostro uso e consumo, un grosso feticcio del sadismo o del masochismo umano.

Noi invece siamo ad immagine e somiglianza di Dio se ne condividiamo il desiderio infinito di amore ma anche l'anelito incommensurabile di giustizia. Altro che rabbia repressa.....


Ragioniamo "bovinamente":
Da quando è diventato "uomo" all'origine dei tempi , l'uomo stesso è sempre stato ossessionato da due desideri assolutamente contrastanti.
La pace e la serenità pacifica da un lato ed il raggiungimento di questo diciamo "benessere", anche attraverso la sopraffazione dei suoi simili.

Lasciamo stare per una volta la "storia" del Peccato Originale" ma è indubbio che sin dalle origini, da molte civiltà siano state "create" due tipi di divinità: una del bene ed una della guerra che direi "malefica"....La prima da ingraziarsi e la seconda in genere da temere.

In breve il concetto del "bene e del male" sono alla fine vecchi come il mondo e direi che le parole di una Persona che venne 2000 anni fa che predicava solo il bene ed il perdono, alla fine anche con le difficoltà di capirle appieno, piacquero.
Piacquero tanto che anche dopo 2000 anni ci sono ancora "molti" che ci credono ancora.
In breve l'uomo cerca da sempre il bene e la serenità dello spirito e quindi non è un qualche cosa di teorico e :"una proiezione della mente malata dell'uomo", ma una realtà esistente da sempre.
Noi invece siamo ad immagine e somiglianza di Dio se ne condividiamo il desiderio infinito di amore ma anche l'anelito incommensurabile di giustizia

Vedi è questo "ma anche" che onestamente mi lascia perplesso, anzi, molto perplesso, poichè denoterebbe l'idea, noi umani, di sentirsi nella loro superbia, superiori a Dio stesso poichè oltre a "questo desiderio infinito di amore" desideriamo ( contrariamente a quella che Dio non ci dà....) la giustizia...... :triste:

Forse dimentichi Matteo 5 :

5 Vedendo le folle, Gesù salì sulla montagna e, messosi a sedere, gli si avvicinarono i suoi discepoli. 2 Prendendo allora la parola, li ammaestrava dicendo:

3 «Beati i poveri in spirito,
perché di essi è il regno dei cieli.
4 Beati gli afflitti,
perché saranno consolati.

5 Beati i miti,
perché erediteranno la terra.
6 Beati quelli che hanno fame e sete della giustizia,
perché saranno saziati.

7 Beati i misericordiosi,
perché troveranno misericordia.
8 Beati i puri di cuore,
perché vedranno Dio.
9 Beati gli operatori di pace,
perché saranno chiamati figli di Dio.
10 Beati i perseguitati per causa della giustizia,
perché di essi è il regno dei cieli
.

Buona serata
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Master
 
Messaggi: 6838
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi Romagnolo » 01/02/2018, 16:36

Bè Vieri, ragioniamo un attimo,..non è che quello Cattolico sia tutto baci e abbracci, la fine del mondo con sterminio di una quantità incommensurata di individui l' ha fatta predire sempre Lui nell' Apocalisse.
Quindi la paura dell' Armaghedon la dpvrebbero avere tutti,...la WT soltanto ci calca la mano sù questo aspetto come tante altre confessioni minori.
Poi che quella dei Testimoni di Geova sia una religione che "induce" timori e paure di vario genere ( ma piacerò a Dio se metto questo vastito con tale scollatura,...o mi vieterà di entrare nel regno perchè invece della strada stretta ho messo i pantaloni stretti? un paio di casi giusto per riderci un pò sopra :ironico: ) questo è innegabile.
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Utente Master
 
Messaggi: 5567
Iscritto il: 27/07/2014, 13:08

Messaggiodi pasqualebucca » 01/02/2018, 17:36

domingo7 ha scritto:A me sarebbe piaciuto tantissimo aver piazzato una bella bomba sotto il deretano del signor Hitler,
poter tagliare la testa o almeno i testicoli ai signori pedofili (siano preti e non preti)
dare qualche martellata (o almeno qualche cazzotto) a chi violenta le donne e spaccia la droga
rispolverare l'uso del vecchio manganello per chi inquina, saccheggia e distrugge la natura
e, per finire, dare pure qualche sprangatina a chi organizza attentati terroristici contro la povera gente indifesa
magari in nome di un dio minore

Se non lo faccio non è certo per paura della legge
(si potrebbe colpire nell'ombra come lupi solitari o in compagnia con un'organizzazione ben strutturata)
ma piuttosto per amore e timore verso quel Dio che moltissimi chiamano in causa per il giudizio e per la giustizia

Ma neppure questo Dio pare che vada bene:

ci vuole solo un Dio che applichi il teorema del Menga
(come moltissimi politici e magistrati)
e che diffonda miele, discorsi, carità e perdono

Se permette il male è perché rispetta la libertà del lupo
ma nessuno si chiede dove è il rispetto della libertà della pecora
se neppure alla fine dei tempi potremo vederlo schierato dalla parte giusta

Se devo essere onesto, a me il Geova della Torre di Guardia non è poi .... così tanto antipatico


Io non sono un sinistroide(tutt'altro), ma in questo forum non si fa politica però i Cattocomunisti sono una bella bestia! te lo posso garantire, certo nulla paragonato a geova, che di fatto non esiste(per il sottoscritto s'intende), nel cui nome alcune persone rischiano la morte in caso di operazioni chirurgiche, liquidano mogli,figli, genitori con l'ostracismo geovista.
Può essere un Dio così cattivo? no credo proprio di no! suo figlio Gesù Cristo si è sacrificato per noi e questo la dice lunga per chi crede come me.
Quanto poi, riferito al fatto che ci possa essere un Dio chiamato geova, il quale distruggerà tutti i non testimoni nel mondo fa rabbrividire.
Io non critico che c'è dentro e non esce, da me nella CC è pieno dei cosiddetti Cattolici non praticanti, ma da noi nessuno fa ostracismo e non vietiamo certamente le trasfusioni o il militare o i trapianti(in illo tempore).
Andando "Abo Ovo" alle origini, dal 1914 in poi si sono visti centinaia di cambiamenti, croce prima, palo dopo, trapianti no eppoi si, militare no ma servizio civile si, dopo, pedofilia, generazione sovrapposta, 3 fini del mondo, e potrei continuare.
Eppure ci sono fratelli che ancora stanno dentro pur sapendo che è tutta finzione, anche se lo scandalo scoppia e condanna i tdg essi dicono : geova aggiusterà tutto, insomma geova può sbagliare ma......il CD e la WTS no! pena la scomunica o disassociazione.
Quest'ultima cosa non la capisco, mi dispiace ma non riesco a comprenderla e ritengo sia un limite.

Buon Pomeriggio
Avatar utente
pasqualebucca
Utente Junior
 
Messaggi: 829
Iscritto il: 05/02/2017, 16:01

Messaggiodi Mauro1971 » 01/02/2018, 19:00

LIALA ha scritto:non ci sei nei TDG percio' non puoi capire perche' molti come me non escono .


La risposta migliore. :ok:
ATTENZIONE: ALTA POSSIBILITA' DI CONTENUTI FORTEMENTE DISSACRANTI.


"Sradica le tue domande dal loro terreno, e ne vedrai penzolare le radici. Altre domande!" (F. Herbert)

Su di me
Avatar utente
Mauro1971
Utente Gold
 
Messaggi: 9592
Iscritto il: 11/01/2011, 13:44

Messaggiodi pasqualebucca » 01/02/2018, 19:15

Non credo ci sia bisogno di essere geovo per capire tali cose Mauro.
NON CAPISCO perché si possa criticare geova e non il cd e la wts?
Vorrei una risposta se possibile da chi sta dentro.
Grazie
Avatar utente
pasqualebucca
Utente Junior
 
Messaggi: 829
Iscritto il: 05/02/2017, 16:01

Messaggiodi anima » 01/02/2018, 20:17

pasqualebucca ha scritto:Non credo ci sia bisogno di essere geovo per capire tali cose Mauro.
NON CAPISCO perché si possa criticare geova e non il cd e la wts?
Vorrei una risposta se possibile da chi sta dentro.
Grazie

Vieri puo criticare benissimo wts e c pero' non puo' capire cosa vuol dire essere TDG visto che non lo e' :bb:
Mi presento

“Le belle parole sono come i fiori, le belle azioni come i frutti.”

Immagine
Avatar utente
anima
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4883
Iscritto il: 14/02/2013, 16:32

E' vero....

Messaggiodi Vieri » 01/02/2018, 20:33

LIALA ha scritto:
pasqualebucca ha scritto:Non credo ci sia bisogno di essere geovo per capire tali cose Mauro.
NON CAPISCO perché si possa criticare geova e non il cd e la wts?
Vorrei una risposta se possibile da chi sta dentro.
Grazie

Vieri puo criticare benissimo wts e c pero' non puo' capire cosa vuol dire essere TDG visto che non lo e' :bb:

In effetti critico la WTS e l'interpretazione del dio (minuscolo) che vorrebbe dare....e non certamente le persone che per motivi diversi sono costrette ad obbedire ed a restare all'interno dell'organizzazione che le considero delle vittime.
Buona serata.
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Master
 
Messaggi: 6838
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi Ray » 01/02/2018, 20:37

pasqualebucca ha scritto:Non credo ci sia bisogno di essere geovo per capire tali cose Mauro.
NON CAPISCO perché si possa criticare geova e non il cd e la wts?
Vorrei una risposta se possibile da chi sta dentro.
Grazie

Dove hai letto che si può criticare Geova ? :boh:
Un tdg non lo farebbe mai.
Poi geovo è davvero brutta come definizione ,mi sa più di offesa .
Ray

Le falsificazioni e le varianti involontarie si accumulano man mano che un testo è ricopiato attraverso i secoli. Ogni scriba riproduce gli errori degli scribi precedenti e ne aggiunge di propri. Non possediamo alcun originale dei libri del nuovo testamento, ma neppure copie eseguite direttamente sugli originali, né copie di copie...Bart D. Ehrman
Genesi
Avatar utente
Ray
Utente Platinium
 
Messaggi: 11387
Iscritto il: 04/01/2012, 18:27
Località: "città nuova"

Messaggiodi Franci94 » 01/02/2018, 21:55

LIALA ha scritto:non ci sei nei TDG percio' non puoi capire perche' molti come me non escono .


Liala .. Ti riferisci all'ostracismo o ad altro? Sono una persona curiosa, lo ammetto; a volte non chiedo, anche se mi interesserebbe l'argomento, ma sto giro, te lo voglio chiedere, perché suona al quanto "toccante" la tua risposta. Mi è rimasta nella testa, pur leggendo tutti gli altri commenti.
Cos'è che noi non-testimoni non possiamo capire?
Cosa intendi per "molti come me"?
Vuoi dire che hai parlato ai tuoi amici testimoni?
Sono d'accordo con te?
Franci94
Nuovo Utente
 
Messaggi: 89
Iscritto il: 30/12/2017, 9:31

Il Dio che esiste

Messaggiodi domingo7 » 01/02/2018, 22:14

Vedi è questo "ma anche" che onestamente mi lascia perplesso, anzi, molto perplesso, poichè denoterebbe l'idea, noi umani, di sentirsi nella loro superbia, superiori a Dio stesso poichè oltre a "questo desiderio infinito di amore" desideriamo ( contrariamente a quella che Dio non ci dà....) la giustizia.....


Noi aspettiamo pazientemente la giustizia ed il Regno che verranno, ma intanto non disdegnamo di costruire qualche piccola realtà positiva. Non vogliamo tutto subito ma chi esalta solo la misericordia e dimentica la giustizia di Dio propone una visione della Divinità mutilata, distorta e perversa.

Che poi la Torre di Guardia esageri e disgusti con l'oscurantismo, la severità e l'intransigenza è un dato di fatto.

Non convincono comunque nè l'immagine di un Dio pronto solo a lanciare fulmini e saette né l'icona di un Padreterno perdibrache sempre pronto a perdonare tutte le porcherie.....basta darsi delle gran arie di umiltà.
Presentazione

Ma come si conviene a dei santi, né fornicazione, né alcuna impurità, né avarizia, sia neppur nominata fra voi; né disonestà, né buffonerie, né facezie scurrili, che son cose sconvenienti; ma piuttosto, rendimento di grazie [Efesini 5,3-4]
Avatar utente
domingo7
Utente Senior
 
Messaggi: 2166
Iscritto il: 21/07/2009, 18:06
Località: Chiavari (Ge)

Mi sei (quasi) piaciuto.....

Messaggiodi Vieri » 01/02/2018, 22:52

domingo7 ha scritto:
Vedi è questo "ma anche" che onestamente mi lascia perplesso, anzi, molto perplesso, poichè denoterebbe l'idea, noi umani, di sentirsi nella loro superbia, superiori a Dio stesso poichè oltre a "questo desiderio infinito di amore" desideriamo ( contrariamente a quella che Dio non ci dà....) la giustizia.....


Noi aspettiamo pazientemente la giustizia ed il Regno che verranno, ma intanto non disdegnamo di costruire qualche piccola realtà positiva. Non vogliamo tutto subito ma chi esalta solo la misericordia e dimentica la giustizia di Dio propone una visione della Divinità mutilata, distorta e perversa.

Che poi la Torre di Guardia esageri e disgusti con l'oscurantismo, la severità e l'intransigenza è un dato di fatto.

Non convincono comunque nè l'immagine di un Dio pronto solo a lanciare fulmini e saette né l'icona di un Padreterno perdibrache sempre pronto a perdonare tutte le porcherie.....basta darsi delle gran arie di umiltà.

Caro Domingo7 concordo sinceramente su queste tue parole:
Noi aspettiamo pazientemente la giustizia ed il Regno che verranno, ma intanto non disdegniamo di costruire qualche piccola realtà positiva. Non vogliamo tutto subito ma chi esalta solo la misericordia e dimentica la giustizia di Dio propone una visione della Divinità mutilata, distorta e perversa.parole
Che poi la Torre di Guardia esageri e disgusti con l'oscurantismo, la severità e l'intransigenza è un dato di fatto.

Del resto sai benissimo che ci sono due categorie di persone: quelle che pregano molto e chiedono sempre l'intervento della "provvidenza" e la "misericordia" di Dio ma...facendo poco.....e gli altri tipo."ora et labora" o "aiutati che il ciel t'aiuta"....

Io se permetti faccio parte di questa seconda categoria poichè è pur vero che sia necessario pregare ma nel contempo non mettersi mai nelle condizioni tali da sfidare la provvidenza chiedendone poi il suoi aiuto....Un aiuto che spesso non viene dal cielo ma dall'assistenza, dall'amore e dalla carità degli altri....
Non convincono comunque nè l'immagine di un Dio pronto solo a lanciare fulmini e saette né l'icona di un Padreterno perdibrache sempre pronto a perdonare tutte le porcherie.....basta darsi delle gran arie di umiltà.

Alla fine anche qui con un certo "distinguo" devo darti ragione poichè non vedo un Dio pronto solo a lanciare fulmini e saette ma nemmeno sempre ad essere indulgente con tutti .

Non vorrei fare della solita "propaganda" ma la parabola ( antisindacale) degli operai dell'ultim'ora la dice lunga nel dare anche a chi si pente sinceramente all'ultimo momento la possibilità di redimerlo e perdonarlo.
E' importante anche su questa parabola di segnalare l'autonomia di Dio di fare quello che vuole non sopportando le critiche di chi si lamentava per aver lavorato di più e preso la stessa paga.

La mia impressione è che in specie nell'ambiente dei tdG, sia prenda troppo in considerazione la Bibbia (presa sempre letteralmente) rispetto agli insegnamenti del Vangelo dove è lì che risiede il fulcro e la bellezza del cristianesimo.

Le sollecitazioni ad avere una vita senza peccati, sono notevoli e si trovano in tantissimi insegnamenti e lettere degli apostoli.
Pensa solo alla parabola delle vergini stolte rimaste senza olio all'arrivo dello sposo,...a chi invitato al matrimonio non aveva la veste bianca,.....alla porta stretta dell'ovile,.....i riferimenti a vigilare ed essere coerenti con sé stessi sono alla fine notevoli ma nel contempo si parla sempre di "porta chiusa" senza annunciare terribili punizioni,.....
Alla fine però c'è sempre la speranza dell'amore infinito di Dio nei tuoi confronti se ti PENTI SINCERAMENTE ed umilmente dei tuoi peccati, che si traduce nella parola SPERANZA. La più bella parola che conosca dopo "amore"....
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Master
 
Messaggi: 6838
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Vieri, anche tu mi sei (quasi) piaciuto

Messaggiodi domingo7 » 02/02/2018, 12:07

Pensa solo alla parabola delle vergini stolte rimaste senza olio all'arrivo dello sposo,...a chi invitato al matrimonio non aveva la veste bianca,.....alla porta stretta dell'ovile,.....i riferimenti a vigilare ed essere coerenti con sé stessi sono alla fine notevoli ma nel contempo si parla sempre di "porta chiusa" senza annunciare terribili punizioni,.....Alla fine però c'è sempre la speranza dell'amore infinito di Dio nei tuoi confronti se ti PENTI SINCERAMENTE ed umilmente dei tuoi peccati, che si traduce nella parola SPERANZA. La più bella parola che conosca dopo "amore"....


Ci penso e condivido la possibilità del perdono, a patto che sia sostenuto da un pentimento operoso, serio e disinteressato

Penso comunque alle vergini stolte, all'invitato buttato fuori fuori dalle nozze, ai mercanti cacciati dal tempio, agli operatori di iniquità rinnegati da Gesù, ai nemici scannati perché non volevano che il re regnasse, a quell''uomo maledetto che sarebbe meglio non fosse mai nato, alla cacciata dei capri fuori dal regno dopo il giudizio finale, ai giudizi feroci su dottori, scribi e farisei .... tutte persone sicuramente non fulminate all'istante ma destinate ad un luogo dove "sarà pianto e stridore di denti"

Insomma penso a un Gesù Cristo forte, sanguigno e con parecchio testosterone nel sangue (anche se castissimo) e non lo trovo poi tanto diverso dal Jahvé degli eserciti pieno di tenerezza, di misericordia e di compassioni ma anche forte nella giustizia e nel giudizio.

Il fuoco eterno dell'inferno potrà anche essere solo spirituale (visto che nell'Apocalisse quasi tutti i segni hanno una valenza simbolica) ma sulla sua eternità dovrebbero riflettere un po' tutti, Chiesa cattolica (quando racconta che l'inferno potrebbe essere vuoto) e Torre di Guardia (tanto convinta della morte dell'anima da non porsi neppure il dubbio sulle reali possibilità di distruggere definitivamente una parte spirituale dell'uomo).

Il rischio è sempre quello denunciato da Geremia quando diceva dei profeti e dei sacerdoti del tempo: "Essi curano alla leggera la piaga del mio popolo e dicono: pace, pace, mentre pace non c'è" (Geremia 6,13)
Presentazione

Ma come si conviene a dei santi, né fornicazione, né alcuna impurità, né avarizia, sia neppur nominata fra voi; né disonestà, né buffonerie, né facezie scurrili, che son cose sconvenienti; ma piuttosto, rendimento di grazie [Efesini 5,3-4]
Avatar utente
domingo7
Utente Senior
 
Messaggi: 2166
Iscritto il: 21/07/2009, 18:06
Località: Chiavari (Ge)

Messaggiodi anima » 02/02/2018, 14:07

Franci94 ha scritto:
LIALA ha scritto:non ci sei nei TDG percio' non puoi capire perche' molti come me non escono .


Liala .. Ti riferisci all'ostracismo o ad altro? Sono una persona curiosa, lo ammetto; a volte non chiedo, anche se mi interesserebbe l'argomento, ma sto giro, te lo voglio chiedere, perché suona al quanto "toccante" la tua risposta. Mi è rimasta nella testa, pur leggendo tutti gli altri commenti.
Cos'è che noi non-testimoni non possiamo capire?
Cosa intendi per "molti come me"?
Vuoi dire che hai parlato ai tuoi amici testimoni?
Sono d'accordo con te?


1 non capite cosa vuol dire essere TDG perche' non lo siete

2 io e gli altri TDG che non possono o vogliono uscire

3 no perche' so che chi e' TDG convinto sta bene dentro


scusate il quote ma se non lo faccio non si capisce :blu:
Mi presento

“Le belle parole sono come i fiori, le belle azioni come i frutti.”

Immagine
Avatar utente
anima
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4883
Iscritto il: 14/02/2013, 16:32

Liala, risposta sibillina.....

Messaggiodi Vieri » 02/02/2018, 14:43

io e gli altri TDG che non possono o vogliono uscire

Scusa se mi intrometto ma dire che "non possono uscire" per me alla fine significa che per mantenere dei buoni rapporti familiari ed anche per amore per i nostri cari che riceverebbero una delusione nel sapere della nostra dissociazione si rinuncia "a dire le nostre verità" e si sopporta in silenzio anche per l'eventuale e forse sicuro ostracismo.

Un comportamento condivisibile che porta però grande sofferenza interiore.....

Dire invece: "che non vogliono uscire"... lo vedo invece come una forma di comodo dove si rinuncia alla nostra coscienza ed alla nostra libertà di pensiero preferendo di "fingere" una amicizia ed una "fratellanza" ormai inesistente.
La differenza, fra gli amici di comodo e gli amici di cuore.......direi alla fine abissale....

Anche questa soluzione ti porta nel tempo ad una grande solitudine interiore .......

La terza via è invece quella del coraggio che alcuni hanno preso ( con esempi reali presenti in questo forum) dissociandosi ma continuando ad amare i propri parenti ancora più intensamente e non tramite le prediche e le discussioni ma solo attraverso la loro umiltà disponibilità ed esempio sono riusciti alla fine ad allontanare tutti i loro familiari da questa "congregazione" facendo loro notare cosa significhi veramente la parola "amore"...........

Buon pomeriggio
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Master
 
Messaggi: 6838
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi pasqualebucca » 02/02/2018, 16:31

Ray ha scritto:
pasqualebucca ha scritto:Non credo ci sia bisogno di essere geovo per capire tali cose Mauro.
NON CAPISCO perché si possa criticare geova e non il cd e la wts?
Vorrei una risposta se possibile da chi sta dentro.
Grazie

Dove hai letto che si può criticare Geova ? :boh:
Un tdg non lo farebbe mai.
Poi geovo è davvero brutta come definizione ,mi sa più di offesa .


Ray mi meraviglia molto la tua difesa per la terminologia "geovo" alias tdg, alias nulla per il sottoscritto, perché del nulla si sta parlando vero?
Io vengo definito Cattolico e Apostolico, ma se mi danno che Cattolicaccio o del Cattocomunista, o altro non mi offendo mica.
Però la stessa frase tua, intendo il fatto che "geovo" rappresenti una offesa, mi era stata rimproverata in altro sito e da altri zelanti tdg, tra cui il mio amico mega dirigente geovista.

Tornando all'argomento del post, un Dio che non esiste? si Vieri ha scritto quello che pensa ma che pensiamo in tanti nel mondo : geova does not exist questo è quello che penso io per lo meno e cerco di fare capire a chi c'è dentro e cerca in qualche modo di uscire senza danni o effetti collaterali.
Ho visto personalmente criticare l'operato di geova da loro stessi, ma mai mettere in discussione una lettera o un intendimento progressivo fatto dalla wts o dal cd, eppoi basta con la storia che prima o poi geova arriverà e aggiusterà tutto perché la gente intanto ci muore dal dolore con l'ostracismo e rischia con la questione del sangue.
questi sono fatti e se poi si incavolano perché li chiamo geovi, poco male, mi dispiace per loro io vengo apostrofato in tutti i modi (e non ti dico nelle nostre cerimonie templari quante volte mi danno del massone).
Pazienza, bisogna portare pazienza e sopportare con calma.
Iddio è l'innominato e l'innominabile e geova e frutto di una cassata(intesa come dolce siciliano), fatta da Roussel and co.
Avatar utente
pasqualebucca
Utente Junior
 
Messaggi: 829
Iscritto il: 05/02/2017, 16:01

Messaggiodi Ray » 02/02/2018, 17:19

Ray mi meraviglia molto la tua difesa per la terminologia "geovo" alias tdg, alias nulla per il sottoscritto, perché del nulla si sta parlando vero?
Io vengo definito Cattolico e Apostolico, ma se mi danno che Cattolicaccio o del Cattocomunista, o altro non mi offendo mica.
Però la stessa frase tua, intendo il fatto che "geovo" rappresenti una offesa, mi era stata rimproverata in altro sito e da altri zelanti tdg, tra cui il mio amico mega dirigente geovista.

Tornando all'argomento del post, un Dio che non esiste? si Vieri ha scritto quello che pensa ma che pensiamo in tanti nel mondo : geova does not exist questo è quello che penso io per lo meno e cerco di fare capire a chi c'è dentro e cerca in qualche modo di uscire senza danni o effetti collaterali.
Ho visto personalmente criticare l'operato di geova da loro stessi, ma mai mettere in discussione una lettera o un intendimento progressivo fatto dalla wts o dal cd, eppoi basta con la storia che prima o poi geova arriverà e aggiusterà tutto perché la gente intanto ci muore dal dolore con l'ostracismo e rischia con la questione del sangue.
questi sono fatti e se poi si incavolano perché li chiamo geovi, poco male, mi dispiace per loro io vengo apostrofato in tutti i modi (e non ti dico nelle nostre cerimonie templari quante volte mi danno del massone).
Pazienza, bisogna portare pazienza e sopportare con calma.
Iddio è l'innominato e l'innominabile e geova e frutto di una cassata(intesa come dolce siciliano), fatta da Roussel and co.


Non capisco di cosa ti meravigli, come tu stesso scrivi il termine geovo, ai tdg è offensivo,quindi comprendi che non stiamo a pettinare le bambole
su questo forum non si offende nessuno, penso che sia il modo di pensare di tutti quando lo dico
si critica anche pesantemente il CD e il suo operato, le profezie , le tesi, le riviste, le formule religiose, le dottrine ,gli intendimenti ed ecc..

Tralasciando il discorso filologico , se hai visto di persona criticare Geova penso che sia una cosa circoscritta, se puoi apportare prove ben vengano
conosco la prassi dei tdg ed è più facile che ubbidiscano ad una direttiva del CD che ad una scrittura, ma questo lo fanno perché sono indotti è manipolati
dalle riviste dello schiavo.

Ripeto il forum è di critica e di analisi sulle dottrine ,che poi i tdg si comportino male in qualche situazione non è la sola
loro prerogativa, ma e a dimostrazione che non sono il popolo tanto declamato e non sono gli unici detentori di un pseudo verità.

Mi dispiace se ti offendono su altri forum, ma su questo forum non è permesso.
Siamo già presi di Mira dai cuginetti ,poi se qualche fratello che ci legge vuole informarsi
per capire come realmente stanno le cose è legge un tuo commento, potrebbe indugiare ,potrebbe farsi un'idea sbagliata
tipo il solito forum di apostati che sputano solo veleno, quando tu ben sai che qui si fa un'informazione sana.
:ciao:
Ray

Le falsificazioni e le varianti involontarie si accumulano man mano che un testo è ricopiato attraverso i secoli. Ogni scriba riproduce gli errori degli scribi precedenti e ne aggiunge di propri. Non possediamo alcun originale dei libri del nuovo testamento, ma neppure copie eseguite direttamente sugli originali, né copie di copie...Bart D. Ehrman
Genesi
Avatar utente
Ray
Utente Platinium
 
Messaggi: 11387
Iscritto il: 04/01/2012, 18:27
Località: "città nuova"

Messaggiodi pasqualebucca » 02/02/2018, 17:42

Condivido Ray, ma comunque i cugini definiscono questo sito come apostata.
Peccato che anche il loro lo sia, visto che la wts vieta tutto tranne jw.org
Della serie noi siamo uguali a loro.
Avatar utente
pasqualebucca
Utente Junior
 
Messaggi: 829
Iscritto il: 05/02/2017, 16:01

Scusa Ray.....

Messaggiodi Vieri » 02/02/2018, 20:25

pasqualebucca ha scritto:Condivido Ray, ma comunque i cugini definiscono questo sito come apostata.
Peccato che anche il loro lo sia, visto che la wts vieta tutto tranne jw.org
Della serie noi siamo uguali a loro.

Noto che si fa osservazione per cercare un linguaggio più consono ma mi sembra che da tempo anche il buon Achille "super partes" usi il termine "vaccate "......o mi sbaglio ?.......
:ciao:
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Master
 
Messaggi: 6838
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi LacrimadiLuna » 02/02/2018, 20:55

Il Dio che tu definisci minuscolo é lo stesso Dio che c'è nella tua Bibbia.
LacrimadiLuna
 

Lacrimadiluna...

Messaggiodi Vieri » 02/02/2018, 21:28

LacrimadiLuna ha scritto:Il Dio che tu definisci minuscolo é lo stesso Dio che c'è nella tua Bibbia.

Lacrimadiluna per favore non farmi piangere anche me ......ma tu pensi e sei proprio sicura che un Geova che predica la conversione per la PAURA della sempre imminente fine del mondo, che ostracizza chi si allontana dalla loro congregazione non perdonando e che fa morire piuttosto i suoi figli (sottoscritto compreso) per non volere trasfusioni di sangue disobbedendo al principale comandamento: " ama il prossimo tuo come te stesso"....? Sia lo stesso mio Dio ?

Una ragione per la quale lo hanno chiamato "Geova" e non "Dio" ci potrà pur essere ....... :ironico: :ironico:
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Master
 
Messaggi: 6838
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi Ray » 02/02/2018, 22:40

Vieri ha scritto:
pasqualebucca ha scritto:Condivido Ray, ma comunque i cugini definiscono questo sito come apostata.
Peccato che anche il loro lo sia, visto che la wts vieta tutto tranne jw.org
Della serie noi siamo uguali a loro.

Noto che si fa osservazione per cercare un linguaggio più consono ma mi sembra che da tempo anche il buon Achille "super partes" usi il termine "vaccate "......o mi sbaglio ?.......
:ciao:

Forse non mi sono spiegato ,una cosa è offendere con nomignoli una persona è un'altra cosa è una critica alle dottrine anche
con epiteti folcloristici, tenendo presente che poi si possa dimostrare che quella data cosa sia una cavolata.
Poi ognuno è responsabile delle proprie azioni è di quello che scrive.
Fai un Po come ti pare in pratica sei vaccinato.
:ciao:
Ray

Le falsificazioni e le varianti involontarie si accumulano man mano che un testo è ricopiato attraverso i secoli. Ogni scriba riproduce gli errori degli scribi precedenti e ne aggiunge di propri. Non possediamo alcun originale dei libri del nuovo testamento, ma neppure copie eseguite direttamente sugli originali, né copie di copie...Bart D. Ehrman
Genesi
Avatar utente
Ray
Utente Platinium
 
Messaggi: 11387
Iscritto il: 04/01/2012, 18:27
Località: "città nuova"

Messaggiodi LacrimadiLuna » 02/02/2018, 23:39

Bhe Vieri te la posso rigirare anche io così. Siamo sicuri che sia lo stesso Dio quello che vieta ai preti di sposarsi? Quello che si infila nelle camere da letto disprezzando le coppie che usano il preservativo?
LacrimadiLuna
 

Messaggiodi pasqualebucca » 03/02/2018, 9:14

LacrimadiLuna ha scritto:Il Dio che tu definisci minuscolo é lo stesso Dio che c'è nella tua Bibbia.


No cara mia, non è lo stesso Dio.
geova è geova, punto.
Se vuoi adorarlo liberissima di farlo, ma non fare confusione.
Il discorso sarebbe complesso e lungo che non mi pare di aprire il caso e la discussione.
Intanto se vuoi leggiti la dottrina della Trinità eppoi ne possiamo parlare.
Avatar utente
pasqualebucca
Utente Junior
 
Messaggi: 829
Iscritto il: 05/02/2017, 16:01

Lacrimadiluna......

Messaggiodi Vieri » 03/02/2018, 12:00

LacrimadiLuna ha scritto:Bhe Vieri te la posso rigirare anche io così. Siamo sicuri che sia lo stesso Dio quello che vieta ai preti di sposarsi? Quello che si infila nelle camere da letto disprezzando le coppie che usano il preservativo?

Scusami carissima ma cosa c'entra alla fine tutto questo ?
Sono 2000 anni che i preti cattolici non si sposano come quelli ortodossi mentre per i protestanti è diverso, e allora?

Qui poi, stai esagerando e fuorviando sul tema principale poiche non c'è "nessuno che si infila nel letto degli altri"e nessuno alla fine disprezza o scomunica chi usa mezzi contraccettivi ed il discorso nella Chiesa è ancora attualmente aperto.....
Per favore non facciamo della polemica inutile quando ti faccio allora una domanda precisa:

Se tu fossi mia moglie, ti opporresti allora a farmi fare una trasfusione di sangue una volta al mese, o preferiresti lasciarmi morire ?

Rispondi allora a questa domanda che non sono le solite parole ma la realtà dei fatti ?
Buona giornata
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Master
 
Messaggi: 6838
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

@LacrimaDiLuna

Messaggiodi Valentino » 03/02/2018, 14:03

LacrimadiLuna ha scritto:Quello che si infila nelle camere da letto disprezzando le coppie che usano il preservativo?


papa Wojtyła:
"La posizione di questo pontificato nei confronti della contraccezione fu oggetto di critiche e con essa la condanna dell'uso del profilattico. Dal Vaticano venne riaffermata la posizione tradizionale, per la quale l'atto coniugale deve rispettare sempre il suo duplice significato unitivo e procreativo e deve essere praticato solo nell'ambito del matrimonio eterosessuale.
Di fronte a questa posizione la polemica si accese in ragione della gravissima pandemia di AIDS. La maggior parte dei governi (compreso quello della Polonia) produsse campagne di informazione per sollecitare i cittadini all'uso del preservativo come strumento di difesa dal contagio; la Chiesa criticò questo tipo di interventi, ritenendo che promuovano un atteggiamento di tolleranza nei confronti dei rapporti extra-matrimoniali, come pure omosessuali, nella ricerca di un piacere individualistico e irresponsabile in contrapposizione ai valori cristiani che comprendono la prospettiva del matrimonio e di una futura famiglia.
Nonostante le critiche e i pericoli di aumento di contagio sottolineati dal mondo medico, impliciti in questa politica che risulta nei fatti di difficile applicazione, la Chiesa intraprese una solitaria quanto vigorosa campagna contro la promiscuità sessuale e la leggerezza dei costumi, proponendo l'astinenza (prima del matrimonio) e la fedeltà al coniuge come la soluzione al contagio dal virus."

papa Ratzinger:



papa Bergoglio:

Presentazione: viewtopic.php?f=7&t=17403
“Se mi si riesce a convincere, provandomi che le mie idee e le mie azioni sono scorrette, sarò felice di cambiare, perché ciò che io cerco è la verità, dalla quale nessuno ha mai ricevuto danno, mentre lo riceve chi persevera nel proprio errore e nella propria ignoranza.” (Marco Aurelio)
Avatar utente
Valentino
Utente Senior
 
Messaggi: 1692
Iscritto il: 15/01/2014, 6:40

Prossimo

Torna a Argomenti dottrinali

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici