Buone Feste (by MatrixRevolution)

Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

Il "1914" verrà accantonato ?

Tutto ciò che riguarda la dottrina dei Testimoni di Geova.

Moderatore: polymetis

Il "1914" verrà accantonato ?

Messaggiodi Socrate69 » 03/04/2018, 22:44

Nel 2014 ne hanno festeggiato il "centenario", e se l'info contenuta qui si conferma http://osservatoreteocratico2.blogspot. ... i.html?m=1
trà poco assisteremo al suo funerale...
L'ignorante afferma, il saggio dubita, il sapiente riflette - Aristotele

Presentazione
Avatar utente
Socrate69
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3633
Iscritto il: 18/12/2013, 15:44

Messaggiodi Socrate69 » 03/04/2018, 23:03

Si era parlato di una cosa simile qui
viewtopic.php?f=13&t=23439&hilit=1914
L'ignorante afferma, il saggio dubita, il sapiente riflette - Aristotele

Presentazione
Avatar utente
Socrate69
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3633
Iscritto il: 18/12/2013, 15:44

Messaggiodi deliverance1979 » 04/04/2018, 7:55

Sarebbe una cosa veramente vergognosa.
Ma, quelli della WTS, sanno che se vogliono iniziare a pianificare una permanenza quanto più lunga possibile su questo vecchio sistema di cose, che forse cosi vecchio non è, allora devono anche passare per queste "Forche Caudine".
Certo, il momento è critico, anche perchè nel 2018, molti TDG sono nati e cresciuti con l'onnipresente data del 1914 come inizio degli ultimi giorni.
Ed è proprio in virtù di questa data, e degli anni che man mano trascorrevano da essa, che ci si avvicinava sempre di più alla Grande tTribolazione prima, e poi ad Harmagheddon.
E questo avvicinarsi, rendeva sempre più psicologicamente impattante la questione "dell'urgenza della fine", e di "riscattare il tempo opportuno"

Cosa ha significato tutto questo per milioni di TDG e rispettive famiglie?

Con il passare degli anni, da che il 1914 aveva iniziato il suo conto alla rovescia verso la fine di questo sistema di cose, queste affermazioni (nonchè data) ripetute ossessivamente in migliaia di pagine e di paragrafi di riviste, libri, opuscoli, per non parlare di discorsi pubblici, drammi alle assemblee, hanno scandito le scelte di vita dei TDG.
Si sacrificavano carriere, passioni, hobby e molte altre cose lecite per mettere la famosa "verità" (dottrine dei TDG spiegate dal Corpo Direttivo) al primo posto, e con esse ci si impegnava a livello di tempo, di soldi e di impegno ad espandere questa religione in ogni parte del pianeta.

ed oggi, a 104 anni da che fù il 1914, forse si sono sbagliati nel dare importanza a questa data?
Ah poveri noi.... ditemi che è uno scherzo... :fronte: :ciuccio:

Ma andiamo avanti.
A mio avviso, questa religione ha subito a livello dottrinale, uno smacco vero e proprio, anche se forse è passato più in sordina del periodo del 1975, nell'anno 1995, quando, venne archiviato definitivamente il vecchio intendimento sulla generazione che dal 1914 al 1994 avrebbe ricordato la fine.
Da questo anno inizia la secolarizzazione dei TDG.

Tutti gli intendimenti che sono venuti dopo quell'anno, a partire da quello della "generazione degli unti che si sovrappone" e che ha sostituito il precedente intendimento della generazione come arco di tempo esposta appunto nel 1995, cosi come, la famosa porta in cielo, ovvero la raccolta dei 144.000 che prima era stata dichiarata conclusa nel 1935, ma poi nel 2007 dopo 72 anni di certezze è stata miracolosamente riaperta per volere di non si sa chi, sono tutte cose che hanno confermato questa volontà di secolarizzarsi.

Ora, a questo punto, il corpo direttivo deve compiere l'opera di secolarizzazione, e scaricare vigliaccamente nello sciacquone del cesso, tutte le vaccate sparate nel XX° secolo, un secolo però, in cui grazie alle vaccate che ora egli stesso rinnega, gli ha permesso di compiere enormi progressi nell'accalappiare fedeli promettendo loro che presto tutti i problemi di salute, economici, e molto aaltro ancora grazie a quel nuovo mondo di cui Cristo, Re del regno millenario, aveva iniziato a governare in cielo proprio nel 1914.
Il tutto condito con scritture bibliche citate ad hoc e, rafforzato con "prove" fatte di avvenimenti storici, di eventi quotidiani come guerre, crisi economiche, disastri naturali e molti altri avvenimenti umani, ma enfatizzati dal fatto che questi, si stanno verificando in maniera molto più amplificata, cruenta o su scala planetaria proprio da quando?..... domandina domandona? dal 1914

Forse, a questo punto, e non so se mi sbaglio, la mossa del corpo direttivo è quella di enunciare tale ridimensionamento di tale data, il 1914 appunto, ed accompagnarlo con l'esortazione che "tutti devono servire Geova non per una data"....

Inoltre, cosi facendo, capiranno meglio chi sono i dissidenti tra i TDG, sempre di più di anno in anno, e forse inizieranno le famose "pulizie di Pasqua" :ironico: , all'interno questa religione, emarginando ed eliminando i dissidenti.
Se questa cosa sarà vera se ne vedranno delle belle.

Tuttavia, è anche vero che oggi molte generazioni di giovani, nati e cresciuti dopo il 2000, non hanno vissuto quel pathos da fine del mondo imminente che invece abbiamo vissuto noi, "figli del XX° secolo".
Di conseguenza, una nuova generazione si sta preparando per portare avanti questo movimento e rinnegare, proprio come fecero molti altri TDG prima di loro (i TDG del XX° secolo che archiviarono molte vaccate scritte da Russell nel periodo che andava dal 1874 fino ai primi del 1900), le vaccate scritte dai loro predecessori nel secolo precedente (tutto il periodo della generazione che non sarebbe passata e che possiamo dire, al netto delle vaccate sparate di Rhuterford, le decadi post 1960-1995).

Tuttavia, gli eventuali fuoriusciti o dissidenti, anche se effettueranno degli scismi, su che cosa baseranno le loro dottrine?
Sui vecchi intendimenti fallimentari dei TDG del XX° secolo?
Gli stessi che ora hanno costretto il Corpo Direttivo a rivedere le loro posizioni, ormai bocciate dalla prova del tempo?
Come faranno i conti con Geova, Gesù e lo Spirito Santo e con l'incoerenza mostrata nel tempo dalla famosa luce progressiva che a tempi alterni ammetteva, smentiva, pontificava e poi rettificava questo o quell'intendimento biblico?
Geova Gesù e lo Spirito Santo chi approverebbero, il Corpo Direttivo colpevole di aver sparato tutte queste vaccate ora riviste?
Staranno con i "nuovi" TDG conservatori che condannano il Corpo Direttivo considerato inattendibile e sia mai "apostata e corrotto", i quali sono molto legati ai vecchi intendimenti sbugiardati e derisi dalla prova del tempo (un secolo di attesa e niente in vista per un movimento millenarista che ha fatto della predicazione in vista di una fine del mondo il suo principale scopo di esistenza)?

Come vedete gli scenari all'interno del mondo geovista, se mai tale notizia fosse vera, sono diversi e comunque negativi sotto qualsiasi punto di vista li si voglia osservare.

Questo movimento, nato e cresciuto con un'illusione ed una bugia, nel corso di 144 anni, si è trasformato da una religione millenaristica che doveva annunciare la fine di un mondo e l'inizio di un'epoca aurea per l'umanità, ad una sorta di casa editrice mascherata da religione, i cui aderenti, oggi, dopo 140 anni di attesa, ormai non ci credono più, ed avendo investito tutto su questa falsa speranza, si vogliono illudere di non essersi sbagliati, hanno paura di andarsene per non rimanere soli ed ostracizzati, e nel frattempo, mascherando tutto con una pia devozione di facciata, hanno trasformato la congregazione e lo stile di vita dei TDG come un club di amicizie e compagnie (stile bar dello sport, o associazione delle bocce o circolo degli anziani) con cui organizzare cenette, eventi, vacanze e trarre quanto di buono, terreno e tangibile da una situazione promessa ed attesa (il nuovo mondo) ma che tarda a venire.... :strettamano:
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4823
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Messaggiodi Romagnolo » 04/04/2018, 12:07

Prevedono o ipotizzano in quel sito un cambiamento già a partire da questo anno,...io la trovo un pò azzardata come ipotesi.
Si è da poco terminato di studiare il libro "Il Retgno di Dio è già una realtà" , vada pure che i fratelli hanno la memoria corta...ma in esso si insegnava che Russell era il profeta predetto in Malachia, che sarebbe andato avanti a Lui ( Gesù) per preparargli la via!
E un caposaldo della Via che annunciava, era la data del 1914 con tutti i calcoli cronologici a conferma.
Quindi io sono dell' idea che ci vorrà un pò più di tempo prima di veder apportare certi cambiamenti.
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4788
Iscritto il: 27/07/2014, 13:08

Messaggiodi conteremo » 04/04/2018, 13:34

A dire il vero mi pare che anche nel sito che avete citato, quella della revisione del 1914 sia vista più come una bufala che come un dato di fatto.
Abbondano i commenti scettici ad un post che è solo una notizia riportata da qualcun altro.
Come si diceva, l'abbandono del 1914 sarebbe auspicabile per la WT stessa che si scrollerebbe un bel peso, però contemporaneamente si aprirebbero
degli scenari molto molto scomodi nel breve-medio periodo nei rapporti tra il CD e i suoi seguaci, non un abbandono di massa, secondo me, ma una perdita
di consensi progressiva ed inesorabile maggiore rispetto a quella che abbiamo visto finora
conteremo
Nuovo Utente
 
Messaggi: 29
Iscritto il: 16/07/2009, 18:29

Messaggiodi deliverance1979 » 04/04/2018, 16:20

Romagnolo ha scritto:Prevedono o ipotizzano in quel sito un cambiamento già a partire da questo anno,...io la trovo un pò azzardata come ipotesi.


conteremo ha scritto:A dire il vero mi pare che anche nel sito che avete citato, quella della revisione del 1914 sia vista più come una bufala che come un dato di fatto.


Carissimi, se ci riflettete bene, da quanto ho letto anche io, sembra che ci sia un ridimensionamento dell'importanza di tale data.
Una sorta di scopiazzatura di quello che la Chiesa Cattolica fece 2000 anni fa.
I primi cristiani aspettavano la venuta del signore, ma poi, visto che i secoli passavano e non si vedeva nulla, tale attesa venne spostata dalla terra al cielo, ma rimanendone traccia nel "Credo" quando si dice "Credo nella risurrezione della carne"...

Ma senza volerci incamminare dentro filosofie teologiche estranee a noi, sembra che da ciò di cui discutevano i foristi, quelli del corpo direttivo si preparino a minimizzare l'urgenza dei tempi.
In sostanza, stanno dicendo che il 1914 è importante, ma forse, l'urgenza che si aveva circa l'imminenza della fine è stata eccessiva.
Qui logicamente quelli del corpo direttivo danno la colpa a tutti meno che a loro stessi, quando per 144 anni hanno sparato vaccate a destra e manca sull'urgenza dei tempi, sul dare enfasi a questo o quell'evento politico, economico o sanitaria che rappresentavano l'adempimento profetico scritto sulla bibbia nel vecchio e nuovo testamento, che si applicava proprio al tempo della fine ed a partire dal 1914.
Per questo motivo, tutti i TDG venivano esortati a far posto alle attività teocratiche, sacrificando ciò che noi sappiamo, carriere, hobby, cultura, posizioni sociali e chi più ne ha più ne metta.

Ma poi perchè vi stupite.
Ma scusate, nel 2007, con quel vergongoso articolo torre di guardia (non ricordo quale) che al solo leggerlo mi venne il vomito per lo schifo e la doppiezza, il corpo direttivo, con la sua faccia da tolla per non dire un'altra parola più appropriata, non stavano buttando nel cesso 72 anni di certezze?
Di cosa parlo?
Semplice, della famosa raccolta degli unti o 144.000 che era finita negli anni 30 del XX° secolo, più volte ribadita come conclusa per tutto il XX° secolo, e poi riaperta come per magia nel XXI° secolo? :ciuccio: :ciuccio: :ciuccio:

E la raccolta degli unti era uno dei segni compositi dell'escatologia geovista.
Non dimentichiamoci che loro hanno sempre detto ed affermato che Geova e Gesù avrebbero dovuto prima raccogliere le cose in cielo, ovvero completare il numero di questi 144.000, per poi dedicare la loro attenzione sulla terra.
E che gli unti, da che questa religione nacque nel lontano 1874, dovevano scendere numericamente sempre di più a causa dell'età avanzata dei propri componenti, per arrivare alla fine dei giorni, dove un piccolo rimanente di queste persone, avrebbero accompagnato la grande folla attraverso la grande tribolazione, e poi, prima di Harmagheddon, sarebbero stati rapiti o trasformarti in creature spirituali, proprio per partecipare con Gesù al giudizio finale dell'umanità.

Cìoè ragazzi, parliamo di un punto cardine per la tabella di marcia apocalittica dei TDG... :ok:

E difatti, per molti anni, almeno nell'ultimo decennio prima del 2007, il numero di questi 144.000, coerentemente con quanto detto e stabilito nei decenni precedenti, era arrivato a contare 7800 persone circa (unto più unto meno).
Appunto un rimanente se confrontato con il numero 144.000

Ora, è vero che questa cosa tecnica è meno palese della revisione del 1914, ma è comunque una cosa molto importante per cui quelli del corpo direttivo ci hanno basato le loro vaccate per decenni.

Ora, questi quà hanno capito che molti zelanti TDG che hanno tirato la carretta sono avanti negli anni, quindi anche di un cambiamento cosi devastante, non so quanti lascerebbero in massa la congregazione.
Certo, il problema lo si ha con quelli che hanno un'età compresa tra i 30 ed i 50 anni, persone che hanno vissuto il periodo che misurava la distanza tra la fine di questo sistema di cose ed il nuovo mondo in termini di anni trascorsi dal 1914.
Persone che hanno studiato sul libro "Potete vivere per sempre su una terra paradisiaca", o la prima versione di "Rivelazione il suo grandioso culmine è vicino"...

Ma comunque, a mio avviso quelli del corpo direttivo sanno che prima o poi con questa data, ovvero il 1914, e con la sua importanza in funzione dell'imminenza, dovranno farci i conti e seriamente.
Non prendiamoci in giro.
Ma pensate che quanti altri anni potranno passare prima che anche questa vaccata delle generazioni di unti che si sovrappongono non diventerà veramente obsoleta, e si dovrà mettere l'ennesima pezza per allungare una minestra diventata ormai stomachevole.

Purtroppo, in tutte le grandi religioni ci sono stati argomenti o momenti di rottura per un dogma, un atteggiamento, per il potere politico ed economico e via dicendo.
I TDG che a loro piaccia o no, tutto questo non l'hanno ancora avuto.
Si, hanno fatto qualcosa all'epoca di Russell quando alcuni ancorati al vecchio modo di organizzare e vedere questa religione non si sottomisero al giudice Rhuterford e mantenendo il nome di studenti biblici se ne andarono.
Ma era per lo più uno scisma fatto all'inizio e da poche persone.
Qualcuno ci riprovò con la primavera di Brooklyn guidata da Franz, e dopo la delusione del 1975, ma anche li, i tempi non erano maturi.

Ora, penso invece che la misura è colma.
Molte armate apostate.... :diablo: :diablo: :diablo: (si, proprio noi, capitanati dal terrificante Achille e dai suoi moderatori ancora più indemoniati di lui.... :ironico: ) hanno dato negli ultimi 20 - 25 anni filo da torcere alla WTS.
Molte cose si sono inizate a sapere, e mentre prima gli anziani o sorveglianti viaggianti riuscivano a tappare questa o quella voce tra una congregazione e l'altra, oggi, attraverso internet, il fiume è in piena, ed uno scandalo di pedofilia, un reato commesso da un TDG, la notizia della vendita di una sala del regno o sala dell'assemblea le si sa in tempo reale, con un click del mouse o tocco di un dito su uno schermo touch.

Per di più, nascono come funghi molti siti di TDG, che si definiscono difensori della purezza della fede e che criticano il Corpo Direttivo, a sua volta, auto definitosi tutore della verità biblica, che 144 anni fa condannava la Chiesa Cattolica, gli ortodossi, i protestanti e tutte le altre religioni rivelate definendole apostate e corrotte.
Chi sputa in aria, prima o poi gli ricadrà addosso..... si dice dalle mie parti.

Quindi, forse quelli del corpo direttivo, hanno intenzione di accelerare i tempi e vedere che accade.
Ma pensate che questi geni di Brooklyn, ehm, Warwick (anche la sede hanno spostato), non lo sanno che ormai dei loro 8 milioni di TDG, 6 milioni saranno zombi secolarizzati che vanno alle adunanze o compiono in maniera mediocre le attività teocratiche per consuetudine?
Una consuetudine derivata dall'indottrinamento subito dai propri famigliari, genitori e nonni in primis, poichè dopo 144 anni da che è iniziato tutto questo, parliamo di quasi 6 generazioni (di 25 anni ciascuna) di persone che sono nate e cresciute all'interno di tale culto.
Senza contare che alla fine degli anni 1990, i TDG erano presenti in circa 200 nazioni, quindi, parliamo anche di almeno una o due generazioni di persone che ormai rappresentano la totalità planetaria di questo culto.

Ma questo è anche evidenziato dal fatto che loro crescono di numero, ma in termini di soldi, sale del regno costruite, stampa e produzione di pubblicazioni (giustificati con l'uso del broadcasti o del sito JW.ORG, cosa che però non giustificherebbe le pagine striminzite delle pubblicazioni stesse, che anche se fossero in PDF, visto che la fine è vicina e la luce risplende sempre di più, dovrebbero essere fatte di centinaia di pagine, dati, statistiche, commenti precisi e chiari dei vari passi biblici etc.) sono evidenti.

Per me qualcosa bolle in pentola... :strettamano:
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4823
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36


Torna a Argomenti dottrinali

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici