Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

Sensi di colpa inculcati ai bambini

Tutto ciò che riguarda la dottrina dei Testimoni di Geova.

Moderatore: polymetis

Sensi di colpa inculcati ai bambini

Messaggiodi Jeff » 05/01/2021, 20:46

https://www.jw.org/finder?srcid=share&p ... id=1011214

L'indottrinamento per i figli dei Testimoni di Geova avviene molto presto. In questo video a cartoni animati della serie Lele si può notare come anche un bambino deve soffrire e provare forti sensi di colpa per non essere stato leale nel seguire le rigide regole della Watch Tower per quanto riguarda il compleanno :bleah:
Avatar utente
Jeff
Utente Junior
 
Messaggi: 390
Iscritto il: 24/04/2018, 6:42

Messaggiodi Socrate69 » 05/01/2021, 21:28

Sensi di colpa che da adulti potranno sfociare in ansia e depressione, quello di cui purtroppo soffrono molti TdG, anche se cercano di nasconderlo.
I sensi di colpa fanno comunque parte intrinseca di questa organizzazione settaria, inculcati frequentemente sia nei bambini come anche negli adulti.
Ogni religione si fonda sulla paura dei molti e sull’astuzia dei pochi - Stendhal

Presentazione
Avatar utente
Socrate69
Utente Master
 
Messaggi: 4352
Iscritto il: 18/12/2013, 15:44

Messaggiodi Franci94 » 05/01/2021, 22:19

Sensi di colpa e come!
Nonostante in tutta la famiglia di mio marito solo mia suocera (e mia cognata anche se da poco) è tdg, mio marito che altro non ha fatto che tornare alla sua fede precedente mi disse che si sentiva in colpa per averla lasciata. Eppure non ha subito l'influenza dei tdg sin da piccolo, come gli ultimi due suoi fratelli. Ha iniziato verso i 6 anni... quindi neanche tanto piccolo... eppure mi pare che sia stato sufficiente!
Franci94
Nuovo Utente
 
Messaggi: 138
Iscritto il: 30/12/2017, 9:31

Messaggiodi deliverance1979 » 05/01/2021, 23:30

Jeff ha scritto:https://www.jw.org/finder?srcid=share&prefer=content&applanguage=I&locale=it&item=pub-pk_40_VIDEO&docid=1011214

L'indottrinamento per i figli dei Testimoni di Geova avviene molto presto. In questo video a cartoni animati della serie Lele si può notare come anche un bambino deve soffrire e provare forti sensi di colpa per non essere stato leale nel seguire le rigide regole della Watch Tower per quanto riguarda il compleanno :bleah:


E io che pensavo fossero mie fantasie, di una vita passata.... :ironico:
Reminiscenze che testimoniavano una precedente esistenza... :ironico:

Ahhh, ma allora è tutto vero quello che dicevo e che ho sempre affermato....

Non mi ero inventato tutto...

Questa dei compleanni, devo ammettere che è stata sempre una cosa che mi è rimasta "stoppacciosa"...
Infatti, se sono in parte asociale e quando ci sono feste e raggruppamenti e provo ancora disagio psicologico lo devo ai miei amici TDG ed alle loro fanta vaccate educative, o forse potremmo definirle diseducative.


Non scordo ancora quando alle elementari, vedevo entrare dalla porta d'ingresso dell'aula dove stavo, il famoso vassoio dei pasticcini portato dalla madre di turno, ed utile per festeggiare il compleanno di un mio compagno o compagna di classe.
Se mi sparavano in bocca era meglio...

Il cuore ti saliva in gola e sapevi che da li a poche ore o minuti, solitamente la ricreazione, sarebbe iniziata l'ennesima umiliazione fantozziana pubblica, dove tu, figlio di TDG (non battezzato tra l'altro) dovevi mantenere la fede senza fare compromesso alcuno, senza festeggiare il compleanno.
E vedevi che tutti cantavano gli auguri al festeggiato/a di turno, ma tu no, rigido, in silenzio, non potevi immischiarti con i festeggiamenti pagani....(cosi di avevano detto a casa ed in congregazione)...
E fino a qui poco male.... ti defilavi dietro al gruppo ed alla fine potevi anche schivare alla meno peggio tale fase iniziale del compleanno...

Poi invece c'era la fase che non potevi schivare, è no, la seconda fase la prendevi in pieno... ed era quella del mangiare o meno i pasticcini.
Logicamente il genitore di turno aveva calcolato bene quanti eravamo in classe e quindi, tali dolci erano come minimo (per tenersi bassi) uno a testa se non due.
Quindi, tutti dovevano partecipare.
E quando toccava la tua parte..... He.... che fai?

Passa il vassoio e te lo porgono....
e tu: Non mi va una volta...
Perchè? risposta...del compagnetto del mondo o della maestra (ancora peggio)
Ma dai prendilo...dai....
No guarda, non mi va....seconda risposta elusiva...
Ma su, ti ho visto altre volte mangiare dolci.....contro risposta di incoraggiamento (mentre tutti intorno mangiano e bevono)

Fino a che alla fine non dovevi motivare tale tua scelta con giustificazioni di carattere religioso(ricordatevi che si doveva dare testimonianza e non si doveva provare vergogna della propria fede), e mentre motivavi tale tuo comportamento, notavi che intorno a te c'era una specie di stupore pubblico misto tra lo stupito (per quanto eravamo dei poveri cavernicoli retrogradi) e la compassione (per quanto un ragazzino di 8 - 10 anni era costretto a fare per la fede scelta dai propri genitori...in verità ci consideravano una setta all'epoca, o poco più)....

E questa buffonata accadeva puntualmente ad ogni compleanno, anzi, nelle situazioni successive, molti si ricordavano delle tue motivazioni di diniego precedente, quindi ritornavano all'assalto con nuove argomentazioni...sia dei compagni, ma peggio ancora delle maestre.
Ahhh, e ricordiamoci che in quel periodo non c'era il compagnetto musulmano o induista o di chissà quale credo strano, per cui le stranezze di fede, venivano distribuite equamente nel corso dell'anno...
quindi che ne sò, il compleanno per me che ero TDG, la festa con i sandwich al maiale per il musulmano, o chissà, la festa con la cotoletta di vitello per l'induista...

E' no, i metaforici ca..i nel c..o erano tutti per noi.... c'eravamo noi i TDG (la setta di fulminati di testa per la fine del mondo), e loro, i cattolici...o per meglio dire quelli del mondo...

Vabbè, che dirvi... era una m...a, ma la ingoiavi perchè questo accadeva nei lontani anni 80 del secolo scorso, e si pensava veramente che la fine del mondo fosse vicina..

Non solo, quando tornavi a casa c'era poi il contro interrogatorio della Gestapo, ovvero la tua famiglia, che pur sapendo che a scuola c'era il compleanno, ti ci mandavano perchè quella era comunque una prova di fede, e non è che uno scappava dinanzi a tali faccende....visto e considerato che doveva venire la grande tribolazione, quindi, figurarsi un compleanno che poteva fare...
E ti chiedevano anche come era andata, volto a sapere se tu avevi fatto compromesso mangiando i pasticcini...

Si lo sò, roba da corazzata Potemkin di Fantozzi... ma per noi era quasi normale.

Poi, anni dopo seppi che invece le figlie o i figli di anziani e servitori di ministero erano molto più tutelati.
Che i loro genitori parlavano in anticipo con gli insegnanti o la preside al fine di sapere se in determinati giorni, oppure ore si sarebbero svolte feste di compleanno o religiose.
E qualora si fossero fatte, gliè lo avessero comunicato cosi da far uscire il figlio/a prima o addirittura di non mandarlo a scuola.
E questo circa 15 anni dopo...

Non ho parole, solo parolacce...

A che è servito tutto quello, visto da oggi, a 30 anni di distanza?
Non lo sò, me lo dovrebbero spiegare i buffoni del Corpo Direttivo.
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Utente Gold
 
Messaggi: 6444
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

La Watchtower odia visceralmente i propri aderenti

Messaggiodi sandrosolustri » 06/01/2021, 13:46

La Watchtower come può usare l'arma dei dannatissimi sensi di colpa nei confronti di bambini che in fondo devono ancora scegliere di diventare Testimoni di Geova? I figli fino a quel punto sono ancora dei genitori, prima che vengano fagocitati dall'organizzazione. CARI GENITORI, TOGLIETELI DALLE GRINFIE DI QUELLA ORGANOZZAZIONE CHE NON AMA NE VOI E TANTO MENO I VOSTRI FIGLI!!!
E se possibile : SVEGLIATEVI!
sandrosolustri
Veterano del Forum
 
Messaggi: 1218
Iscritto il: 30/06/2019, 11:55

Messaggiodi VictorVonDoom » 07/01/2021, 12:30

Jeff ha scritto:https://www.jw.org/finder?srcid=share&prefer=content&applanguage=I&locale=it&item=pub-pk_40_VIDEO&docid=1011214

L'indottrinamento per i figli dei Testimoni di Geova avviene molto presto. In questo video a cartoni animati della serie Lele si può notare come anche un bambino deve soffrire e provare forti sensi di colpa per non essere stato leale nel seguire le rigide regole della Watch Tower per quanto riguarda il compleanno :bleah:


No vabbè, roba da assistenti sociali...
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Utente Master
 
Messaggi: 3186
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Messaggiodi VictorVonDoom » 07/01/2021, 12:34

deliverance1979 ha scritto:E io che pensavo fossero mie fantasie, di una vita passata.... :ironico:
Reminiscenze che testimoniavano una precedente esistenza... :ironico:

Ahhh, ma allora è tutto vero quello che dicevo e che ho sempre affermato....

Non mi ero inventato tutto...


Mah, mi chiedo cosa passi per la testa dei negazionisti ad oltranza e degli apologeti, quando poi basta leggere le loro pubblicazioni e guardare i loro stessi video per avere conferma. E quelli che negano, sono gli stessi che hanno VISSUTO ste cose negli anni duri e puri dei geovi. Capisco che ora magari loro, avendo passato quelle INUTILI umiliazioni, le risparmino ai loro figli (almeno spero!), e quindi siano TdG all'acqua di rose... ma come dovrebbero comportarsi secondo la loro organizzazione mi pare abbastanza chiaro. Quindi ipocriti due volte!
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Utente Master
 
Messaggi: 3186
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Messaggiodi deliverance1979 » 07/01/2021, 14:53

VictorVonDoom ha scritto:
deliverance1979 ha scritto:E io che pensavo fossero mie fantasie, di una vita passata.... :ironico:
Reminiscenze che testimoniavano una precedente esistenza... :ironico:

Ahhh, ma allora è tutto vero quello che dicevo e che ho sempre affermato....

Non mi ero inventato tutto...


Mah, mi chiedo cosa passi per la testa dei negazionisti ad oltranza e degli apologeti, quando poi basta leggere le loro pubblicazioni e guardare i loro stessi video per avere conferma. E quelli che negano, sono gli stessi che hanno VISSUTO ste cose negli anni duri e puri dei geovi. Capisco che ora magari loro, avendo passato quelle INUTILI umiliazioni, le risparmino ai loro figli (almeno spero!), e quindi siano TdG all'acqua di rose... ma come dovrebbero comportarsi secondo la loro organizzazione mi pare abbastanza chiaro. Quindi ipocriti due volte!


I negazionisti sono quelli della peggiore specie.
Molti di loro forse, quando andavano a scuola, mangiavano i pasticcini e facevano compromesso, ma oggi chissà, divenuti anziani o servitori di ministero, pontificano invece la condotta che i giovani TDG dovrebbero tenere nei confronto di queste feste del mondo.
Ovvero una condotta dura e pura che loro all'epoca non furono in grado di sostenere...
E ne conosco di gente cosi tra i TDG, semplicemente perchè erano miei coetanei....
Solo che io oggi sono mi orgogliosamente dissociato da anni, mentre loro sono felicemente anziani.
Ma vabbè, nessuno è perfetto... :ironico: :ironico: :ironico:

Per carità, poi ci sono anche molti TDG coerenti, che all'epoca subivano le peggiori umiliazioni fantozziane ed oggi sono anziani di congregazione.

Ma a prescindere da quale parte la si voglia vedere tale questione, il problema è uno solo.
L'ossessiva separazione dal mondo, con tutto quello che ne consegue, ha una sua logica solo se la fine di questo sistema di cose viene.

Siccome noi (io e tu) e molti altri apologeti internettiani, proveniamo tutti dai famigerati anni di fine XX secolo, quando Harmagheddon doveva effettivamente venire, capiamo anche che enorme presa per il c..o sia tale ideologia geovista, e che razza di buffoni e cialtroni siano quelli del Corpo Direttivo.

Ora che tale educazione teocratica ci venisse obbligata a noi, nati negli anni 70 e primi 80, poteva essere grottesca ed imbarazzante per l'epoca (quelli del mondo ci vedevano come alieni), ma alla fine, le menzogne della WTS aveva fatto credere a quei "geni" dei nostri genitori che il mondo stava per finire.

Non a caso, il famoso intendimento della generazione del 1914, ovvero di coloro che essendo nati o comunque molto giovani in quella data, avrebbero anche ricordato la fine di questo sistema di cose, era agli sgoccioli.

Quando io venivo costretto ad andare a scuola mentre si festeggiavano i compleanni o altre festività del mondo per le quali dovevi comunque presenziare ma distinguerti (cosa poi astutamente schivata da molti TDG solo 10 o 15 anni dopo), derivava dal fatto che la massa di pecore geoviste credeva che entro il XX secolo sarebbe venuta la fine del mondo.
E che noi giovani, proprio come i tre ragazzi "Sadrac, Mesac e Abdnego", amici del profeta Daniele, dovevamo dimostrare la nostra lealtà a Geova non facendo compromesso alcuno con le tentazioni, oppure offerte fatteci dal pagano mondo di Satana.

Quindi, è con tale background culturale che noi ci confrontavamo con quelli del mondo.

Certo, nei 20 anni da che sono stato in questo culto grottesco, ho solo conosciuto doveri, mentre invece gli antichi servitori e profeti dell'antichità, oltre ad aver avuto testimonianze miracolose dell'operato di Geova, hanno anche ricevuto benedizioni concrete.

Io a quell'epoca, nonostante le diversità imposte, le umiliazioni subite e le varie prese per il c..o pubbliche, devo ancora capire quali erano ste famose benedizioni, quali erano le miracolose opere di Geova che mi sostenevano.

E' si, rispetto a quelli del mondo non ci ho capito veramente un ca..o (ahh si, a volte sembra che il giusto sia più svantaggiato dell'ingiusto... ma tale sensazione è momentanea dicevano le scritture... è lo sò.... 106 anni di momentaneo sono passati dal 1914)

Comunque la cosa veramente imbarazzante è che noi vivevamo alla fine del XX secolo, quindi dovevamo essere noi la generazione che avrebbe ricordato al Grande Tribolazione prima ed Harmagheddon poi (al netto di malattie, incidenti o sfighe che ti potevano costare la vita).

Ma a conti fatti, noi vivevamo quella vita di mer.a impostaci dalla nostra famiglia, per via della visione apocalittica made in WTS, che pensava come tali "sacrifici spirituali" che poi impattavano nella vita quotidiana, fossero necessari per potersi salvare dalla "Fine del mondo imminente", o che per lo meno, avrebbero fatto si che riducendo le distrazioni e le tentazioni che il "mondo di Satana" ci offriva, avremmo da una parte sofferto, ma dall'altra, ci saremmo avvantaggiati per la Grande Tribolazione e poi per Harmagheddon.

Ora io vorrei capire che cosa è che non va nelle menti dei TDG internettiani, gli stessi che vissero in quegli anni, gli stessi che vissero quelle situazioni.

Se è vero che la famosa generazione del 1914 doveva anche ricordare la fine, si da per scontato che questa doveva venire entro il 1994 (se proprio vogliamo essere buoni).
E' si, su questo aspetto sono impietoso, e ci tengo a precisare questi dettagli anche per chi non TDG e ci legge.

All'epoca di tale schifo teocratico, l'intendimento dottrinale era che nel 1914 erano iniziati gli "Ultimi giorni" di questo mondo (come sistema governato dagli uomini), data che è rimasta anche oggi.
Ma la cosa interessante era la spiegazione scritturale o dottrinale di quanto sarebbe dovuta durare tale periodo.
Siccome per i TDG la generazione che doveva ricordare la fine del mondo era collegata alla vita media di una persona, e la scrittura di Salmo 90:10 dice che la vita media è di 70-80 anni, il Corpo Direttivo era fermamente convinto che prima del XXI secolo si sarebbe verificata la fine del mondo.

Infatti, inizialmente si ipotizzava che le persone nate qualche anno prima del 1914, potessero essere quelle che avrebbero ricordato la "Fine del mondo".
In molte scritture quelli del Corpo Direttivo, avevano detto che chi nel 1914 aveva un'età tale da capire l'importanza di quella data, allora quella era per cosi dire l'ultima generazione di persone che per estensione di età, avrebbe sicuramente ricordato anche Harmagheddon e poi il Nuovo Mondo di Geova.

Va da se che un'età per cui si può comprendere l'importanza di un evento è circa 6 - 8 anni...
Motivo per cui, la generazione di persone a cui si doveva fare riferimento come la più giovane che avrebbe ricordato Harmagheddon era quella dei nati tra il 1906 ed il 1908.
Quindi, quando noi andavamo a scuola nel 1985 - 1990, eravamo in pieno periodo di "pre allarme" da fine del mondo imminente.

Pur non sapendo il giorno, o il mese in cui sarebbe scoppiata la grande tribolazione, è comprensibile immaginare che per le teste bacate dei TDG dell'epoca, dal 1975 in poi, ogni anno poteva essere quello giusto, e man mano che ci si avvicinava al limite ultimo degli 80 anni di vita massimi di tale estensione, la corda si accorciava sempre di più.

Conseguentemente a tale ridursi del tempo, la stretta su moltissime questioni lecite, ma spiritualmente sconsigliate, si faceva sempre più serrata da parte della propria famiglia.
Quindi, vi immaginate che una famiglia di TDG osservante, nel periodo 1974 - 1994, con la Grande Tribolazione alle porte, porta via il figlio dalla scuola per evitargli una prova di fede come ad esempio il non partecipare ad un compleanno?

Sarebbe stato inconcepibile...
Il figlio doveva andare a scuola, non vergognarsi di identificarsi come un TDG, (anche se effettivamente non era un TDG battezzato), prendersi la sua razione quotidiana di umiliazioni e prese per il c..o da parte degli altri bambini o insegnanti del famoso "mondo di Satana", e poi tornare a casa fiero di se....

Ecco.... questo accadeva tutti i santi giorni dal primo giorno di elementari fino all'ultimo giorno delle scuole Superiori, per chi è nato in quel periodo.

Poi dopo i nostri cari amici cialtroni del Corpo Direttivo, nel lontano 1995, hanno capito che si erano sbagliati circa la fine del mondo.
Ed infatti, ad oggi, a distanza di 26 anni dal 1994 (ovvero una generazione), stiamo ancora capendo il da farsi.
Ma all'epoca, tali prese di posizione, umiliazioni, diversità e treni persi (come sport, opportunità, passioni ed ambizioni) in attività normali, ma considerate non spirituali, o sconvenienti per la propria relazione con Geova, erano la cosa normale, di default come si direbbe oggi.

Infatti, l'imbarazzo di anziani e sorveglianti viaggianti, che si vedono ricordare con non poche critiche (per essere buoni) il comportamento educativo tenuto dalle famiglie di zelanti TDG (poveri idioti), orgogliose di attuare tali imposizioni teocratiche non ha prezzo.
Quando li senti balbettare delle giustificazioni che cercano di difendere l'indifendibile è troppo bello... (in realtà sono veramente patetici....) ma almeno ti da soddisfazione.

Perchè i TDG internettiani o chi per loro possono dire quello che vogliono, ma dopo 26 - 40 anni da quel periodo, oggi, nel XXI secolo inoltrato, notare che tutte queste vaccate teocratiche non hanno dato il benchè minimo vantaggio alcuno rispetto ai compagni di classe del mondo che si sono frequentati per anni (dalle elementari alle superiori), i quali oggi, pur essendo stati educati da famiglie del mondo, con metodi educativi del mondo, hanno una vita uguale (ed in molti casi migliore) di quella del TDG medio che ha dovuto ingoiare tutta quella m..a teocratica, li trova profondamente in difetto su tutti i fronti.

Voto 0
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Utente Gold
 
Messaggi: 6444
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

@deliverance

Messaggiodi sandrosolustri » 07/01/2021, 19:30

Caro Deliverance, non sto scherzando e te lo comunico direttamente. Se tu raccogliessi in un libretto i tuoi migliori interventi in questo forum e li pubblicassi, a mio parere avresti un buon successo. Se lo desideri potrei aiutarti per ciò che riguardi l'editoria.
sandrosolustri
Veterano del Forum
 
Messaggi: 1218
Iscritto il: 30/06/2019, 11:55


Torna a Argomenti dottrinali

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Morpheus e 4 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici