Buone Feste (by MatrixRevolution)

Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

i mansueti possiederanno la terra!

Tutto ciò che riguarda la dottrina dei Testimoni di Geova.

Moderatore: polymetis

i mansueti possiederanno la terra!

Messaggiodi amico0405 » 02/10/2009, 12:43

Vi trasmetto cio che mi ha dato luce alla mente e balsamo al cuore e spinto alla preghiera. Che nepensate?

“Beati i mansueti perché’ erediteranno la terra”.

Nell’invito che Gesù fece in Matteo 11:25-30, disse: “Prendete sopra di voi il Mio giogo e imparate da Me, perché Io sono mansueto ed umile di cuore; e voi troverete riposo alle anime vostre.” Mansuetudine e umiltà di cuore vanno insieme. Nelle beatitudini, la povertà in spirito viene prima, e la mansuetudine segue al far cordoglio. L’invito di Gesù è ai travagliati ed aggravati cioè, a quelli che riconoscono la loro condizione. Il Signore vuole che entriamo nella Sua scuola per avere riposo alle anime nostre; ma ciò l’otteniamo imparando la lezione che Egli è mansueto ed umile di cuore. Contemplando Lui, diventiamo anche noi mansueti ed umili. Mansueti perché umili di cuore.
La povertà in spirito lavora in segreto: La mansuetudine è l’affetto che si manifesta fuori. Una balia che alleva teneramente i bambini ci da un’idea della mansuetudine. Mansuetudine è dunque il contegno esteriore di come appariamo agli altri. E’ una forza di attrazione, per cui quelli che ne (ci) avvicinano non hanno paura di noi, e neppure sentono ripugnanza, ma sono anche disposti a rivelarci le proprie miserie. La mansuetudine vera attira, senza che gli altri ne sappiano la ragione: Le donne presentavano i bambini a Gesù; i peccatori e i pubblicani si accostavano per udirLo: Era la forza della mansuetudine, la quale, a sua volta, era conseguenza dell’umiltà di cuore.
E’ vero che non possiamo definire l’umiltà di Gesù allo stesso modo di come abbiamo definito la povertà in spirito. Diveniamo poveri in noi stessi quando scopriamo il nostro nulla: Gesù cristo è umile perché Lui si fece di nessuna reputazione. Egli non presentò Sè stesso ma il Padre. Il povero in spirito non presenta se stesso ma Gesù Cristo: In questo senso le due qualità si somigliano.
Ai mansueti è promesso che :“possederanno la terra” . Senza le parole di Gesù nell’invito ai travagliati ci sarebbe impossibile capire in che consiste possedere la terra, perché questo mondo viene invaso dai superbi. Varie spiegazioni possono darsi, ma non sono soddisfacenti. La più ragionevole è quella contenuta nell’invito di Gesù che promette riposo alle anime: Si noti che le parole “anime vostre” si riferiscono alle nostre condizioni e rapporti durante la vita terrena. Il pellegrinaggio e pieno di conflitti ed amarezze. La sola maniera di vivere tranquilli ed in pace è di bandire da noi ambizioni e pretese. E’ affermazione che pare, ma non è assurda, che ricco non è colui che possiede, ma quello che riduce al minimo i suoi bisogni. Vince, non colui che lotta, ma colui che non desidera contrastare ed è pronto ad occupare l’ultimo posto. San Giovanni insegna che è la fede che vince il mondo- cioè, non afferrare le cose terrene, ma il rinunciarle, è vittoria.
Il mansueto possiede tutto il mondo perché non si cura del mondo e non lotta. Questo linguaggio è strano a l’uomo non ancora nato di nuovo. Tutto ciò che si riferisce al Regno dello Spirito è per lui una pazzia. E’ impossibile capire e accettare il linguaggio di Gesù Cristo se accarezziamo il cuore e la mente carnali: Il mansueto, così divenuto perché fa cordoglio ed è povero in spirito, tiene l’anima in pace; nella sua pazienza è sereno. Pur non avendo nulla, egli è contento, perché in Dio possiede tutto. !
amico0405
Nuovo Utente
 
Messaggi: 52
Iscritto il: 15/09/2009, 19:10

Messaggiodi Paxuxu » 10/10/2009, 10:21

Il mansueto possiede tutto il mondo perché non si cura del mondo e non lotta. Questo linguaggio è strano a l’uomo non ancora nato di nuovo. Tutto ciò che si riferisce al Regno dello Spirito è per lui una pazzia. E’ impossibile capire e accettare il linguaggio di Gesù Cristo se accarezziamo il cuore e la mente carnali: Il mansueto, così divenuto perché fa cordoglio ed è povero in spirito, tiene l’anima in pace; nella sua pazienza è sereno. Pur non avendo nulla, egli è contento, perché in Dio possiede tutto. !


Se non è passato prima il solito socialista, sennò è davvero povero.


:risata: :risata: :risata: :risata: :risata:


Paxuxu
Avatar utente
Paxuxu
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3960
Iscritto il: 17/07/2009, 11:40

Messaggiodi Gabriella Prosperi » 10/10/2009, 11:59

Paxuxu ha scritto:Il mansueto possiede tutto il mondo perché non si cura del mondo e non lotta. Questo linguaggio è strano a l’uomo non ancora nato di nuovo. Tutto ciò che si riferisce al Regno dello Spirito è per lui una pazzia. E’ impossibile capire e accettare il linguaggio di Gesù Cristo se accarezziamo il cuore e la mente carnali: Il mansueto, così divenuto perché fa cordoglio ed è povero in spirito, tiene l’anima in pace; nella sua pazienza è sereno. Pur non avendo nulla, egli è contento, perché in Dio possiede tutto. !


Se non è passato prima il solito socialista, sennò è davvero povero.


:risata: :risata: :risata: :risata: :risata:


Paxuxu

Uao, Michele, ma....non saremo mica riusciti a convertirti, vero? :bacino:
Gabriella
La cosa più difficile a questo mondo? Vivere! Molta gente esiste, ecco tutto.Oscar Wilde
Presentazione
Avatar utente
Gabriella Prosperi
Utente Platinium
 
Messaggi: 14679
Iscritto il: 11/06/2009, 5:16

Messaggiodi Paxuxu » 10/10/2009, 12:15

Come Grabry, non lo sai che Il Diavolo è socialista? E' anche vero, che oggigiorno fra la wts ed il griss è sempre più difficile avere l'anime, ma ce la metto tutta lo stesso ad avere la mia fetta di mercato.


:sorriso: :risata: :risata: :risata: :risata:


Paxuxu
Avatar utente
Paxuxu
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3960
Iscritto il: 17/07/2009, 11:40

Messaggiodi Cicciobello » 11/10/2009, 15:09

quando i tdg parlano di mansueti, parlano di loro stessi. è su questo posso garantirlo.
però vorrei fare una domanda. maria teresa di calcuta era mansueta ho malvaggia???
poi tutte le persone che si spendono letteralmente per il prossimo, sono malvaggie?
perchè il raggionamento dei tdg, è che la cosa piu importante e la conoscenza di DIO.
lascio à voi la conclusione..... :saggio: :saggio: :ciao: :ciao:
Cicciobello
 

Messaggiodi Gabriella Prosperi » 11/10/2009, 15:39

Cicciobello ha scritto:quando i tdg parlano di mansueti, parlano di loro stessi. è su questo posso garantirlo.
però vorrei fare una domanda. maria teresa di calcuta era mansueta ho malvaggia???
poi tutte le persone che si spendono letteralmente per il prossimo, sono malvaggie?
perchè il raggionamento dei tdg, è che la cosa piu importante e la conoscenza di DIO.
lascio à voi la conclusione..... :saggio: :saggio: :ciao: :ciao:

Secondo la dottrina della ccTdG, tutti coloro che si sono spesi, si spendono e si spenderanno per alleviare le sofferenze del prossimo, sia fisiche che morali, eseguono i disegni di Satana.
Poichè il mondo non merita d'essere migliorato dagli uomini, ma chi ha fede, aspetterà che sia Dio a portare la giustizia.
Sconsolante, vero?
Gabriella
La cosa più difficile a questo mondo? Vivere! Molta gente esiste, ecco tutto.Oscar Wilde
Presentazione
Avatar utente
Gabriella Prosperi
Utente Platinium
 
Messaggi: 14679
Iscritto il: 11/06/2009, 5:16

Messaggiodi Cicciobello » 12/10/2009, 15:17

Gabriella Prosperi ha scritto:
Cicciobello ha scritto:quando i tdg parlano di mansueti, parlano di loro stessi. è su questo posso garantirlo.
però vorrei fare una domanda. maria teresa di calcuta era mansueta ho malvaggia???
poi tutte le persone che si spendono letteralmente per il prossimo, sono malvaggie?
perchè il raggionamento dei tdg, è che la cosa piu importante e la conoscenza di DIO.
lascio à voi la conclusione..... :saggio: :saggio: :ciao: :ciao:

Secondo la dottrina della ccTdG, tutti coloro che si sono spesi, si spendono e si spenderanno per alleviare le sofferenze del prossimo, sia fisiche che morali, eseguono i disegni di Satana.
Poichè il mondo non merita d'essere migliorato dagli uomini, ma chi ha fede, aspetterà che sia Dio a portare la giustizia.
Sconsolante, vero?
Gabriella


alla luce di oggi e molto sconsolante, cara gabriella. perchè un tdg non puo aiutare materialmente una persona, altrimenti lo vizi.
potrebbe fumare-bere è questo DIO lo vieta nella sua parola. questi sono i raggionamenti dei tdg. :saggio: :saggio: :ciao: :ciao: salvatore
Cicciobello
 

un saluto a tutti

Messaggiodi amico0405 » 12/10/2009, 21:04

Mi spiace che "non sono stato chiaro" nell'esporre delle considerazioni alle parole di Gesù in merito ai mansueti che possiederanno la terra durante questa vita e non "aspettando un regno che ,forse, non verrà nella maniera che molti lo aspettano"Non condivido l'ironia quando si parla di Gesù"Sembra che le vostre "dolorose esperienze subite"in seno ai T.G. abbiano ,a molti,fatto perdere la sacralità di certi soggetti.Amerei sapere se qualcuno sia uscito dai T.di G.per una luce interiore che l'ha portato vicino al "Cristo di Dio"tanto da gustarne la salvezza o solo per l'opperssione subita.Forse da questi racconti si potrebbe ,finalmente,testimoniare dell'opera salvifica del Cristo,senza il pericolo di fare proseliti "religiosi",ma essere di EDIFICAZIONE.
Un sincero saluti a tutti!
amico0405
Nuovo Utente
 
Messaggi: 52
Iscritto il: 15/09/2009, 19:10

Messaggiodi Gabriella Prosperi » 13/10/2009, 7:04

amico0405 ha scritto:"Non condivido l'ironia quando si parla di Gesù"

Se qualche commento ha offeso la rua sensibilità, ti chiedo scusa, ma l'ironia non era rivolta nè al Cristo, nè all'argomento da te proposto, bensì agli insegnamenti fallaci della ccTdG.


amico0405 ha scritto:"Sembra che le vostre "dolorose esperienze subite"in seno ai T.G. abbiano ,a molti,fatto perdere la sacralità di certi soggetti.Amerei sapere se qualcuno sia uscito dai T.di G.per una luce interiore che l'ha portato vicino al "Cristo di Dio"tanto da gustarne la salvezza o solo per l'opperssione subita.Forse da questi racconti si potrebbe ,finalmente,testimoniare dell'opera salvifica del Cristo,senza il pericolo di fare proseliti "religiosi",ma essere di EDIFICAZIONE.
Un sincero saluti a tutti!

Don Minuti, afferma che molti aderenti alla dottrina dei Testimoni, sono caduti nell'inganno perchè "culturalmente indifesi".
Io preferisco dare l'interpretazione nel senso che, molti di noi erano cattolici solo anagraficamente e, quindi, non in grado di rendersi conto di ciò a cui aderivamo.
Da un'esperienza come quella dei fuoriusciti da un culto fondamentalista, si può, con il tempo, approdare a due realtà diverse:
o ci si riavvicina alla fede con energie e volontà rinnovate, oppure si rigetterà tutto ciò che ci ricorda un qualsiasi culto.
Pur rammaricandomi per l'ultima scelta, sono dell'avviso che vada rispettata.
Gabriella
La cosa più difficile a questo mondo? Vivere! Molta gente esiste, ecco tutto.Oscar Wilde
Presentazione
Avatar utente
Gabriella Prosperi
Utente Platinium
 
Messaggi: 14679
Iscritto il: 11/06/2009, 5:16

Messaggiodi Paxuxu » 13/10/2009, 13:46

amico0405 ha scritto:

"Non condivido l'ironia quando si parla di Gesù"

Infatti non c'è ironia su gesù cristo!


Sembra che le vostre "dolorose esperienze subite"in seno ai T.G. abbiano ,a molti,fatto perdere la sacralità di certi soggetti.


Mai stato nè tdg nè cristiano, quindi non capisco cosa vuoi dire, ma sono pronto ad ascoltare la spiegazione.



Paxuxu
Avatar utente
Paxuxu
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3960
Iscritto il: 17/07/2009, 11:40

Messaggiodi Davide P. » 13/10/2009, 19:41

amico0405 ha scritto:Mi spiace che "non sono stato chiaro" nell'esporre delle considerazioni alle parole di Gesù in merito ai mansueti che possiederanno la terra durante questa vita e non "aspettando un regno che ,forse, non verrà nella maniera che molti lo aspettano"Non condivido l'ironia quando si parla di Gesù"Sembra che le vostre "dolorose esperienze subite"in seno ai T.G. abbiano ,a molti,fatto perdere la sacralità di certi soggetti.Amerei sapere se qualcuno sia uscito dai T.di G.per una luce interiore che l'ha portato vicino al "Cristo di Dio"tanto da gustarne la salvezza o solo per l'opperssione subita.Forse da questi racconti si potrebbe ,finalmente,testimoniare dell'opera salvifica del Cristo,senza il pericolo di fare proseliti "religiosi",ma essere di EDIFICAZIONE.
Un sincero saluti a tutti!


Mah....
Ti consiglio, con tutto il rispetto, di leggerti la prefazione alla seconda edizione de "L'illusione di Dio", dove Richard Dawkins spiega perchè parlare di religione non debba implicare necessariamente un grado di rispetto e considerazione notevolmente superiori a quelli che attribuiamo a tutti gli altri argomenti, quasi fosse un tabù parlare con disinvoltura di certe cose.
Ovviamente, ci vuole sempre il dovuto rispetto, come per tutte le cose, ma la pretesa di una considerazione del tutto diversa e inviolabile non ha basi logiche e soprattutto condivisibili da tutti.

Ciao

Davide
Avatar utente
Davide P.
Nuovo Utente
 
Messaggi: 257
Iscritto il: 17/07/2009, 20:27

Messaggiodi Aquarivs » 13/10/2009, 20:04

Mah....
Ti consiglio, con tutto il rispetto, di leggerti la prefazione alla seconda edizione de "L'illusione di Dio", dove Richard Dawkins spiega perchè parlare di religione non debba implicare necessariamente un grado di rispetto e considerazione notevolmente superiori a quelli che attribuiamo a tutti gli altri argomenti, quasi fosse un tabù parlare con disinvoltura di certe cose.
Ovviamente, ci vuole sempre il dovuto rispetto, come per tutte le cose, ma la pretesa di una considerazione del tutto diversa e inviolabile non ha basi logiche e soprattutto condivisibili da tutti.

Ciao

Davide

Quoto. Siamo nel 2010 praticamente e ancora sento gente bigotta al tal punto da trovare offensivo colui il quale mette in discussione l'esistenza o la sacralità di dio o di cristo.
Ma chi l'ha detto che siamo nell'epoca del postilluminismo? Secondo me in diverse parte del mondo brancolano ancora nel buio..
Aquarivs
 

a gabry e gli altri amici

Messaggiodi amico0405 » 14/10/2009, 19:39

Gabry! nel leggere le tue considerazioni che partoriscono le "due scelte"li condivido e ,subito ,mi è venuto in mente Luca 11;23"Chi non raccoglie meco ,sparge".Ci credo veramente che se non c'è Lui,volta per volta, secondo la guida dello Spirito Santo,non c'è vera testimonianza e vera conversione nelle persone.Spero che i piu lo ricercano con tutt il cuore!
CIAO

Ciao PAXUXU
Scusami;ma se non sei cristiano come fai ad essere obbiettivo nelle considerazione!Ecco perchè ti è facile ,no sorridere ,perchè cio denota anche una raffinata gentilezza,RIDERE.
Ho visto molti Islamici ridere intorno a Gesù figlio di Dio, anche se nel corano ne parlano "bene".
Spero che non sei anche tu tra questi! comunque accetto le tue idee serie"
Ciao


amico0405
Nuovo Utente
 
Messaggi: 52
Iscritto il: 15/09/2009, 19:10

Messaggiodi Paxuxu » 14/10/2009, 20:53

amico0405 ha scritto:Ciao PAXUXU
Scusami;ma se non sei cristiano come fai ad essere obbiettivo nelle considerazione!Ecco perchè ti è facile ,no sorridere ,perchè cio denota anche una raffinata gentilezza,RIDERE.
Ho visto molti Islamici ridere intorno a Gesù figlio di Dio, anche se nel corano ne parlano "bene".
Spero che non sei anche tu tra questi! comunque accetto le tue idee serie"
Ciao



Spiegami una cosa, se per essere obbiettivo uno deve essere per forza cristiano, allora stai dicendo che un buddista, un islamico, un'ebreo ect ect non sono obbiettivi?

E da cosa deduci che SOLO i cristiani sono obbiettivi? Non è logico il discorso che hai fatto, ma comunque aspetto ancora la spiegazione anche dell'altra domanda!

Se invece vuoi dire che per essere obbiettivi uno deve essere per forza cristiano, allora non capisco cosa stai dicendo!


:boh:



Paxuxu
Avatar utente
Paxuxu
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3960
Iscritto il: 17/07/2009, 11:40

essere obbiettivo nel soggetto

Messaggiodi amico0405 » 14/10/2009, 21:29

Il mio "essere obbiettivo" era,ed è, inerente al soggetto trattato.Scusami:" se si stesse parlando
di medicina o di chimica o di filosofia o di storia ecc..ecc...quale intervento "Obbiettivo" potrei io fare se a priore non credo nella medicina, o nella chimic o nella filosofia o nella storia?
Pero, a maggior ragione, sarei chiamato a toccare soggetti in cui non "ci credo" con più parsimonia e rispetto.Poi sentiti libero ,perchè, per me tu lo sei.
Per le altre risposte alle esperienze dei "fuoriusciti" dei,T.di G.se non lo sei mai stato (come me)
e ,stando alle tue parole, non sei neanche cristiano,cosa dovrei o potrei risponderti?Ti darei un'altra occasione di stampare quelle "simpatiche faccine gialle" che ridano (non sorridano)?
Lascia stare ! pensa alla salute che la vita è bella!
Un sincero saluto
amico0405
Nuovo Utente
 
Messaggi: 52
Iscritto il: 15/09/2009, 19:10


Torna a Argomenti dottrinali

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici