Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

SPIRITO SANTO

Tutto ciò che riguarda la dottrina dei Testimoni di Geova.

Moderatore: polymetis

SPIRITO SANTO

Messaggiodi nike » 21/03/2011, 16:25

Ciao,
qualcuno mi spiega la differenza tra Spirito Santo dei tdg e quello dei cattolici?
del mio periodo in sala mi ricordo questa definizione: lo spirito santo è la forza attiva di Dio,
chi mi sa essere di aiuto?
grazie
"Ciao a tutti, belli e brutti" Nike

presentation presentation old forum
Avatar utente
nike
Utente Senior
 
Messaggi: 695
Iscritto il: 04/03/2011, 14:01

Messaggiodi Mario70 » 21/03/2011, 17:15

nike ha scritto:Ciao,
qualcuno mi spiega la differenza tra Spirito Santo dei tdg e quello dei cattolici?
del mio periodo in sala mi ricordo questa definizione: lo spirito santo è la forza attiva di Dio,
chi mi sa essere di aiuto?
grazie


Per i tdg lo spirito santo (minuscolo) è la forza attiva di Dio, la sua energia, il suo simbolico braccio con il quale fa tutto e tutto percepisce, mi divertivo ad immaginarmelo (quando ero tdg) come una specie di plasma che dalla persona di Dio copriva l'intero universo, ovviamente per loro è impersonale.
Per tutti gli altri cristiani è Lo Spirito Santo, il Parakletos, colui che procede dal padre ed è mandato dal padre e dal figlio (o tramite il figlio) alla chiesa dopo la morte di Cristo, sceso alla pentecoste, guida la chiesa fino ad oggi e lo farà fino alla fine dei tempi.
Per i cattolici rappresenta l'amore del padre verso il figlio: " E'Il reciproco amore del Padre e del Figlio procede in loro e da loro come Persona: il Padre e il Figlio "spirano" lo Spirito d'Amore a loro consostanziale. " Insomma c'è chi ama (il padre) c'è l'amato (il figlio) e c'è l'amore stesso (lo Spirito santo).
Ciao
«Ortodossia vuol dire non pensare, non aver bisogno di pensare. Ortodossia e inconsapevolezza son la stessa cosa.»

(1984) George Orwell
Avatar utente
Mario70
Utente Gold
 
Messaggi: 6048
Iscritto il: 10/06/2009, 20:28
Località: Roma

Messaggiodi nike » 21/03/2011, 17:21

...quindi è una entintà distinta?
"Ciao a tutti, belli e brutti" Nike

presentation presentation old forum
Avatar utente
nike
Utente Senior
 
Messaggi: 695
Iscritto il: 04/03/2011, 14:01

Messaggiodi Mario70 » 21/03/2011, 18:14

nike ha scritto:...quindi è una entintà distinta?


E' una persona distinta, ma è lo stesso Dio che è il padre e il figlio.
«Ortodossia vuol dire non pensare, non aver bisogno di pensare. Ortodossia e inconsapevolezza son la stessa cosa.»

(1984) George Orwell
Avatar utente
Mario70
Utente Gold
 
Messaggi: 6048
Iscritto il: 10/06/2009, 20:28
Località: Roma

Messaggiodi cavallino fiammiferino » 21/03/2011, 23:48

:bacio:
Avatar utente
cavallino fiammiferino
Utente Junior
 
Messaggi: 345
Iscritto il: 28/02/2011, 8:47

Messaggiodi caribu70 » 22/03/2011, 9:03

Bellissima nella sua semplicità la tua risposta Mario, anche se penso che Nike volesse solo provocare...
Allora Gesù gli disse: «Che vuoi che io ti faccia?». E il cieco a lui: «Rabbunì, che io riabbia la vista!» (Mc10,51)
Presentazione
Avatar utente
caribu70
Utente Senior
 
Messaggi: 563
Iscritto il: 04/01/2011, 22:32
Località: Cesena

Messaggiodi Mario70 » 22/03/2011, 9:10

caribu70 ha scritto:Bellissima nella sua semplicità la tua risposta Mario, anche se penso che Nike volesse solo provocare...


Si l'ho pensato anche io, ma l'ho fatto per chi ci legge...
Ciao
«Ortodossia vuol dire non pensare, non aver bisogno di pensare. Ortodossia e inconsapevolezza son la stessa cosa.»

(1984) George Orwell
Avatar utente
Mario70
Utente Gold
 
Messaggi: 6048
Iscritto il: 10/06/2009, 20:28
Località: Roma

Messaggiodi nike » 22/03/2011, 9:23

e pensate male*, anzi mi piacerebbe avere più info (anche scritturali) sulla figura dello Spirito Santo.


*ma poi, se qua non siamo tutti d'accordo su tutto siamo dei provocatori? non capisco...
"Ciao a tutti, belli e brutti" Nike

presentation presentation old forum
Avatar utente
nike
Utente Senior
 
Messaggi: 695
Iscritto il: 04/03/2011, 14:01

Messaggiodi Mario70 » 22/03/2011, 9:53

nike ha scritto:e pensate male*, anzi mi piacerebbe avere più info (anche scritturali) sulla figura dello Spirito Santo.


*ma poi, se qua non siamo tutti d'accordo su tutto siamo dei provocatori? non capisco...


Ma no, è il modo "strano" con il quale poni le domande, comunque sia se mi sono sbagliato meglio così!
Per le info vai al secondo post (cliccando sotto dovresti gia trovarti al secondo post) terzo sottotitolo chiamato "Lo Spirito Santo questo sconosciuto" qui:

http://forum.infotdgeova.it/viewtopic.php?p=5415#p5415

ciao
«Ortodossia vuol dire non pensare, non aver bisogno di pensare. Ortodossia e inconsapevolezza son la stessa cosa.»

(1984) George Orwell
Avatar utente
Mario70
Utente Gold
 
Messaggi: 6048
Iscritto il: 10/06/2009, 20:28
Località: Roma

Messaggiodi Lucio » 22/03/2011, 10:17

Grazie Mario, bella spiegazione.
Lucio
Veterano del Forum
 
Messaggi: 1749
Iscritto il: 05/07/2010, 20:43

Messaggiodi nike » 23/03/2011, 13:01

Mario70 ha scritto:
Per le info vai al secondo post (cliccando sotto dovresti gia trovarti al secondo post) terzo sottotitolo chiamato "Lo Spirito Santo questo sconosciuto" qui:

http://forum.infotdgeova.it/viewtopic.php?p=5415#p5415

ciao


Grzie Mario, molto interessante. Quindi lo Spirito Santo non è comunque un Dio ma più una sorta di braccio destro del Padre e del Figlio unito a loro nella trinità?
"Ciao a tutti, belli e brutti" Nike

presentation presentation old forum
Avatar utente
nike
Utente Senior
 
Messaggi: 695
Iscritto il: 04/03/2011, 14:01

Messaggiodi Mario70 » 23/03/2011, 13:50

nike ha scritto:
Mario70 ha scritto:
Per le info vai al secondo post (cliccando sotto dovresti gia trovarti al secondo post) terzo sottotitolo chiamato "Lo Spirito Santo questo sconosciuto" qui:

http://forum.infotdgeova.it/viewtopic.php?p=5415#p5415

ciao


Grzie Mario, molto interessante. Quindi lo Spirito Santo non è comunque un Dio ma più una sorta di braccio destro del Padre e del Figlio unito a loro nella trinità?


Al limite il braccio sinistro dato che il destro lo rappresenta il figlio...
Comunque i trinitari credono ad UN Dio non a più dèi, con la differenza che questo unico Dio ha "tre distinti modi di sussistenza" come dice Rahner, è cioè tripersonale: il padre genera il figlio e spira lo spirito santo.
«Ortodossia vuol dire non pensare, non aver bisogno di pensare. Ortodossia e inconsapevolezza son la stessa cosa.»

(1984) George Orwell
Avatar utente
Mario70
Utente Gold
 
Messaggi: 6048
Iscritto il: 10/06/2009, 20:28
Località: Roma

Messaggiodi nike » 23/03/2011, 14:01

Rahner, chi è costui?
"Ciao a tutti, belli e brutti" Nike

presentation presentation old forum
Avatar utente
nike
Utente Senior
 
Messaggi: 695
Iscritto il: 04/03/2011, 14:01

Messaggiodi Mario70 » 23/03/2011, 14:06

nike ha scritto:Rahner, chi è costui?


:test:

http://it.wikipedia.org/wiki/Karl_Rahner
«Ortodossia vuol dire non pensare, non aver bisogno di pensare. Ortodossia e inconsapevolezza son la stessa cosa.»

(1984) George Orwell
Avatar utente
Mario70
Utente Gold
 
Messaggi: 6048
Iscritto il: 10/06/2009, 20:28
Località: Roma

X Mario

Messaggiodi Luciano » 23/03/2011, 14:35

Nike ha scritto: Quindi lo Spirito Santo non è comunque un Dio ma più una sorta di braccio destro del Padre e del Figlio unito a loro nella trinità?


Forse non ho capito io, o forse non sei stato attento. Forse ho capito male la dottrina trinitaria.
Ma mi sembra che questa frase sottolineata sia errata e tu non l'abbiarilevata.
Ciao
Avatar utente
Luciano
Utente Master
 
Messaggi: 3396
Iscritto il: 25/08/2009, 16:59

Messaggiodi Mario70 » 23/03/2011, 14:48

Luciano ha scritto:
Nike ha scritto: Quindi lo Spirito Santo non è comunque un Dio ma più una sorta di braccio destro del Padre e del Figlio unito a loro nella trinità?


Forse non ho capito io, o forse non sei stato attento. Forse ho capito male la dottrina trinitaria.
Ma mi sembra che questa frase sottolineata sia errata e tu non l'abbiarilevata.
Ciao


Si Luciano per questo ho specificato che per noi non esistono più dèi, non è che il figlio sia un dio o che lo sia lo spirito, come gli ho scritto per noi esiste UN Dio nel senso che ce ne è uno solo e questo Dio è il padre, il figlio e lo spirito santo.
Possiamo immaginare che il figlio e lo spirito siano metaforicamente il braccio destro e sinistro del padre, ma che questa rimanga una metafora, essi sono e saranno sempre Dio.
Ciao
«Ortodossia vuol dire non pensare, non aver bisogno di pensare. Ortodossia e inconsapevolezza son la stessa cosa.»

(1984) George Orwell
Avatar utente
Mario70
Utente Gold
 
Messaggi: 6048
Iscritto il: 10/06/2009, 20:28
Località: Roma

Messaggiodi Luciano » 23/03/2011, 14:50

la tua precisazione era d'obbligo vista l'affermazione ambigua di Nike.
Ciao
Avatar utente
Luciano
Utente Master
 
Messaggi: 3396
Iscritto il: 25/08/2009, 16:59

Messaggiodi golden68 » 23/03/2011, 14:57

Mario70 ha scritto:
nike ha scritto:
Mario70 ha scritto:
Per le info vai al secondo post (cliccando sotto dovresti gia trovarti al secondo post) terzo sottotitolo chiamato "Lo Spirito Santo questo sconosciuto" qui:

http://forum.infotdgeova.it/viewtopic.php?p=5415#p5415

ciao


Grzie Mario, molto interessante. Quindi lo Spirito Santo non è comunque un Dio ma più una sorta di braccio destro del Padre e del Figlio unito a loro nella trinità?


Al limite il braccio sinistro dato che il destro lo rappresenta il figlio...
Comunque i trinitari credono ad UN Dio non a più dèi, con la differenza che questo unico Dio ha "tre distinti modi di sussistenza" come dice Rahner, è cioè tripersonale: il padre genera il figlio e spira lo spirito santo.


Il mio caro nonno invece per farmi capire la trinità spicciola spicciola come diceva lui me la spiegò in questo modo:
Dio Padre ha la facoltà di creare, Gesù quella di salvare e lo Spirito Santo ti fa avere comunione con Dio ... Solo che Dio Padre non può creare senza Gesù e lo Spirito Santo, Gesù non può salvare senza Dio Padre e lo Spirito Santo e lo Spirito Santo non può farti avere comunione con Dio Padre e Gesù ... Può sembrare elementare come teoria ma io allora avevo poco più di 18 anni e per lui sembrò il modo più semplice per farmelo capire
Non t'amo se non perché t'amo e dall'amarti a non amarti giungo e dall'attenderti quando non t'attendo passa dal freddo al fuoco il mio cuore.
Ti amo solo perché io ti amo, senza fine t'odio, e odiandoti ti prego, e la misura del mio amor viandante è non vederti e amarti come un cieco.
(Pablo Neruda)
Avatar utente
golden68
Nuovo Utente
 
Messaggi: 85
Iscritto il: 11/10/2009, 4:09
Località: Cerreto Guidi (FI)

Messaggiodi nike » 23/03/2011, 16:59

Mario70 ha scritto:
nike ha scritto:Rahner, chi è costui?

:test:


porta pazienza, caro Mario! :lingua:
"Ciao a tutti, belli e brutti" Nike

presentation presentation old forum
Avatar utente
nike
Utente Senior
 
Messaggi: 695
Iscritto il: 04/03/2011, 14:01

Messaggiodi nike » 23/03/2011, 17:07

molto intressante la teoria del «cristianesimo anonimo», approfondirò

tornando a noi, lo Spirito Santo è quindi un'individuo spirituale come Gesù o gli angeli, cioè pensa ragiona, giusto?
"Ciao a tutti, belli e brutti" Nike

presentation presentation old forum
Avatar utente
nike
Utente Senior
 
Messaggi: 695
Iscritto il: 04/03/2011, 14:01

Messaggiodi Gabriella Prosperi » 23/03/2011, 17:46

Bhe, il termine individuo riferito al trascendentale mi sembra riduttivo, non dico blasfemo poichè ognuno ha il diritto di pensare come crede, ma riduttivo e, non avertene, non è una critica, ma anche oltremodo elementare.
Gli elementi, se si può parlare di fisicita', non son certo quelli umani nè i pensieri, nè l'essere al di fuori di spazio e tempo, quindi non v'è possibilita' di paragone alcuno con l'individualita' umana.
Gabriella
La cosa più difficile a questo mondo? Vivere! Molta gente esiste, ecco tutto.Oscar Wilde
Presentazione
Avatar utente
Gabriella Prosperi
Utente Platinium
 
Messaggi: 14678
Iscritto il: 11/06/2009, 5:16

Messaggiodi vlady100 » 23/03/2011, 18:24

Le Scritture usano la parola "spirito" non solo riguardo a Dio.
Basterebbe fare una piccola ricerca su come e usata questa parola nelle Scritture.

Se lo "spirito" dovrebbe essere una persona uguale al Padre, differente al Padre, ma lo stesso Padre (???? Cari sostenitori della trinita, vi rispetto, ma... Almeno se nelle Scritture sarebbero rivelate tali "anomalie" dalla ragione, che ci ha dato Iddio per capirlo quando parla...), allora anche un umano dovrebbe essere una specie di trinita, perche Scritture parlano dello spirito che abbiamo anche noi, ma ci rivelano che noi stessi possiamo controlare nostro spirito; e se nostro spirito carnale sarebbe nostra seconda personalita, uguale nella potenza di nostra anima, allora siamo in guai, perche non potremo mai cambiare nostro "spirito carnale" e nascere di nuovo, visto che nostro spirito e immutabile parte di noi stessi.
"Dio vivente,... è il Salvatore di TUTTI gli uomini e principalmente dei credenti"-1 Tim.4:10

vlady100@mai.ru
Avatar utente
vlady100
Nuovo Utente
 
Messaggi: 155
Iscritto il: 17/07/2009, 10:58
Località: Milano

Messaggiodi Mario70 » 23/03/2011, 19:26

vlady100 ha scritto:Le Scritture usano la parola "spirito" non solo riguardo a Dio.
Basterebbe fare una piccola ricerca su come e usata questa parola nelle Scritture.

Se lo "spirito" dovrebbe essere una persona uguale al Padre, differente al Padre, ma lo stesso Padre (???? Cari sostenitori della trinita, vi rispetto, ma... Almeno se nelle Scritture sarebbero rivelate tali "anomalie" dalla ragione, che ci ha dato Iddio per capirlo quando parla...), allora anche un umano dovrebbe essere una specie di trinita, perche Scritture parlano dello spirito che abbiamo anche noi, ma ci rivelano che noi stessi possiamo controlare nostro spirito; e se nostro spirito carnale sarebbe nostra seconda personalita, uguale nella potenza di nostra anima, allora siamo in guai, perche non potremo mai cambiare nostro "spirito carnale" e nascere di nuovo, visto che nostro spirito e immutabile parte di noi stessi.

Vedi Vlady fai lo stesso errore di Russell e dei tdg, parlate di ciò che non conoscete (trinità) prima studia seriamente questa dottrina e poi prova a confutarla.
Il padre non è lo spirito santo come non è il figlio, sono tre persone distinte, ma un solo Dio.
La parola 'spirito' ha diversi significati e delle volte è usata proprio per indicare l'anima, altre per l'inclinazione mentale, altre lo stato emotivo della persona, è il contesto ad indirizzarci sul suo significato, ma una cosa è certa: Lui, lo Spirito Santo è una persona ed è Dio, esattamente come è Dio il padre e suo figlio.
Ciao
«Ortodossia vuol dire non pensare, non aver bisogno di pensare. Ortodossia e inconsapevolezza son la stessa cosa.»

(1984) George Orwell
Avatar utente
Mario70
Utente Gold
 
Messaggi: 6048
Iscritto il: 10/06/2009, 20:28
Località: Roma

Messaggiodi spirit62 » 23/03/2011, 20:52

Mario70 ha scritto:
nike ha scritto:...quindi è una entintà distinta?


E' una persona distinta, ma è lo stesso Dio che è il padre e il figlio.


:boh: :boh: :boh: Lo Spirito Santo é una persona distinta messa sullo stesso piano di Dio e Gesú? :conf:
Avatar utente
spirit62
Nuovo Utente
 
Messaggi: 67
Iscritto il: 21/09/2009, 19:18
Località: germania

Messaggiodi Mario70 » 23/03/2011, 21:09

spirit62 ha scritto:
Mario70 ha scritto:
nike ha scritto:...quindi è una entintà distinta?


E' una persona distinta, ma è lo stesso Dio che è il padre e il figlio.


:boh: :boh: :boh: Lo Spirito Santo é una persona distinta messa sullo stesso piano di Dio e Gesú? :conf:


Vuoi dire il padre e il figlio?
Ragazzi è ora che ci capiamo:
Quando si parla di "Dio" si pensa alla natura delle persone che sono Dio esattamente come quando si pensa all'uomo si pensa all'umanità in generale, alla natura degli uomini.
Mario Giacomo e Giovanni sono tutti e tre umani, Mario è uomo come lo è Giacomo che a sua volta è uomo esattamente come gli altri due, solo che Mario non è Giacomo come non è Giovanni.
La differenza sostanziale che vi è tra questi due esempi risiede sul fatto che noi oltre ad essere tre persone siamo anche tre esseri distinti, nella deità invece le persone continuano ad essere distinte ma l'essere (Dio) è unico.
Ecco perchè la tua domanda così come formulata NON HA SENSO, le tre persone sono egualmente Dio, ma hanno ruoli distinti l'uno dall'altro, il padre genera e spira, ma non è generato ne spirato da nessuno, il figlio è generato dal padre, lo spirito procede dal padre, ma tutte e tre le persone sono un unico Dio.
E' così difficile da capire?
:boh:
«Ortodossia vuol dire non pensare, non aver bisogno di pensare. Ortodossia e inconsapevolezza son la stessa cosa.»

(1984) George Orwell
Avatar utente
Mario70
Utente Gold
 
Messaggi: 6048
Iscritto il: 10/06/2009, 20:28
Località: Roma

Messaggiodi spirit62 » 23/03/2011, 21:36

spirit62

Vuoi dire il padre e il figlio?
Ragazzi è ora che ci capiamo:
Quando si parla di "Dio" si pensa alla natura delle persone che sono Dio esattamente come quando si pensa all'uomo si pensa all'umanità in generale, alla natura degli uomini.
Mario Giacomo e Giovanni sono tutti e tre umani, Mario è uomo come lo è Giacomo che a sua volta è uomo esattamente come gli altri due, solo che Mario non è Giacomo come non è Giovanni.
La differenza sostanziale che vi è tra questi due esempi risiede sul fatto che noi oltre ad essere tre persone siamo anche tre esseri distinti, nella deità invece le persone continuano ad essere distinte ma l'essere (Dio) è unico.
Ecco perchè la tua domanda così come formulata NON HA SENSO, le tre persone sono egualmente Dio, ma hanno ruoli distinti l'uno dall'altro, il padre genera e spira, ma non è generato ne spirato da nessuno, il figlio è generato dal padre, lo spirito procede dal padre, ma tutte e tre le persone sono un unico Dio.
E' così difficile da capire?
:boh:


Allora Mario da quello che scrivi dovrebbe essere che :Lo Spirito Santo é Dio,Gesú é Dio,e che Dio é Dio..sono distinti ma nello stesso tempo un unico Dio.Ho capito bene?
Avatar utente
spirit62
Nuovo Utente
 
Messaggi: 67
Iscritto il: 21/09/2009, 19:18
Località: germania

Messaggiodi Mario70 » 23/03/2011, 21:40

spirit62 ha scritto:spirit62

Vuoi dire il padre e il figlio?
Ragazzi è ora che ci capiamo:
Quando si parla di "Dio" si pensa alla natura delle persone che sono Dio esattamente come quando si pensa all'uomo si pensa all'umanità in generale, alla natura degli uomini.
Mario Giacomo e Giovanni sono tutti e tre umani, Mario è uomo come lo è Giacomo che a sua volta è uomo esattamente come gli altri due, solo che Mario non è Giacomo come non è Giovanni.
La differenza sostanziale che vi è tra questi due esempi risiede sul fatto che noi oltre ad essere tre persone siamo anche tre esseri distinti, nella deità invece le persone continuano ad essere distinte ma l'essere (Dio) è unico.
Ecco perchè la tua domanda così come formulata NON HA SENSO, le tre persone sono egualmente Dio, ma hanno ruoli distinti l'uno dall'altro, il padre genera e spira, ma non è generato ne spirato da nessuno, il figlio è generato dal padre, lo spirito procede dal padre, ma tutte e tre le persone sono un unico Dio.
E' così difficile da capire?
:boh:


Allora Mario da quello che scrivi dovrebbe essere che :Lo Spirito Santo é Dio,Gesú é Dio,e che Dio é Dio..sono distinti ma nello stesso tempo un unico Dio.Ho capito bene?


"e che Dio è Dio" che significa? :test:
Ma ti leggi spirit?
«Ortodossia vuol dire non pensare, non aver bisogno di pensare. Ortodossia e inconsapevolezza son la stessa cosa.»

(1984) George Orwell
Avatar utente
Mario70
Utente Gold
 
Messaggi: 6048
Iscritto il: 10/06/2009, 20:28
Località: Roma

Messaggiodi golden68 » 23/03/2011, 21:51

Mario70 ha scritto:
spirit62 ha scritto:spirit62

Vuoi dire il padre e il figlio?
Ragazzi è ora che ci capiamo:
Quando si parla di "Dio" si pensa alla natura delle persone che sono Dio esattamente come quando si pensa all'uomo si pensa all'umanità in generale, alla natura degli uomini.
Mario Giacomo e Giovanni sono tutti e tre umani, Mario è uomo come lo è Giacomo che a sua volta è uomo esattamente come gli altri due, solo che Mario non è Giacomo come non è Giovanni.
La differenza sostanziale che vi è tra questi due esempi risiede sul fatto che noi oltre ad essere tre persone siamo anche tre esseri distinti, nella deità invece le persone continuano ad essere distinte ma l'essere (Dio) è unico.
Ecco perchè la tua domanda così come formulata NON HA SENSO, le tre persone sono egualmente Dio, ma hanno ruoli distinti l'uno dall'altro, il padre genera e spira, ma non è generato ne spirato da nessuno, il figlio è generato dal padre, lo spirito procede dal padre, ma tutte e tre le persone sono un unico Dio.
E' così difficile da capire?
:boh:


Allora Mario da quello che scrivi dovrebbe essere che :Lo Spirito Santo é Dio,Gesú é Dio,e che Dio é Dio..sono distinti ma nello stesso tempo un unico Dio.Ho capito bene?


"e che Dio è Dio" che significa? :test:
Ma ti leggi spirit?


:risatina: :risatina: :risatina: :risatina: :risatina:
Non t'amo se non perché t'amo e dall'amarti a non amarti giungo e dall'attenderti quando non t'attendo passa dal freddo al fuoco il mio cuore.
Ti amo solo perché io ti amo, senza fine t'odio, e odiandoti ti prego, e la misura del mio amor viandante è non vederti e amarti come un cieco.
(Pablo Neruda)
Avatar utente
golden68
Nuovo Utente
 
Messaggi: 85
Iscritto il: 11/10/2009, 4:09
Località: Cerreto Guidi (FI)

Messaggiodi spirit62 » 23/03/2011, 21:56

Mario70 ha scritto:
spirit62 ha scritto:spirit62

Vuoi dire il padre e il figlio?
Ragazzi è ora che ci capiamo:
Quando si parla di "Dio" si pensa alla natura delle persone che sono Dio esattamente come quando si pensa all'uomo si pensa all'umanità in generale, alla natura degli uomini.
Mario Giacomo e Giovanni sono tutti e tre umani, Mario è uomo come lo è Giacomo che a sua volta è uomo esattamente come gli altri due, solo che Mario non è Giacomo come non è Giovanni.
La differenza sostanziale che vi è tra questi due esempi risiede sul fatto che noi oltre ad essere tre persone siamo anche tre esseri distinti, nella deità invece le persone continuano ad essere distinte ma l'essere (Dio) è unico.
Ecco perchè la tua domanda così come formulata NON HA SENSO, le tre persone sono egualmente Dio, ma hanno ruoli distinti l'uno dall'altro, il padre genera e spira, ma non è generato ne spirato da nessuno, il figlio è generato dal padre, lo spirito procede dal padre, ma tutte e tre le persone sono un unico Dio.
E' così difficile da capire?
:boh:


Allora Mario da quello che scrivi dovrebbe essere che :Lo Spirito Santo é Dio,Gesú é Dio,e che Dio é Dio..sono distinti ma nello stesso tempo un unico Dio.Ho capito bene?


"e che Dio è Dio" che significa? :test:
Ma ti leggi spirit?


certo che mi leggo!! cosa cambia se scrivo Dio o invece il Padre?(il padre genera e spira)come hai scritto tu prima...Strano che non hai colto la sottigliezza. :risatina:

ciao da un romano de Roma emigrato in germania
Avatar utente
spirit62
Nuovo Utente
 
Messaggi: 67
Iscritto il: 21/09/2009, 19:18
Località: germania

1 = 3? 3 = 1? Impossibile! Oppure no?

Messaggiodi MatrixRevolution » 24/03/2011, 0:59

Ragazzi, ma perchè vi infilate in considerazioni così complicate? Il concetto trinitario è in realtà MOLTO SEMPLICE da comprendere. Basta usare l'esempio giusto (...e cioè quello che uso IO):

Lo spazio in cui viviamo è basato su Altezza, Larghezza e Profondità e cioè Y, X e Z.
Così come Dio è Padre, Figlio e Spirito Santo così lo spazio è X,Y e Z.
X è Spazio così come il Padre è Dio.
Y è Spazio così come il Figlio è Dio.
Z è Spazio così come lo SS è Dio.

Padre, Figlio e SS coesistono insieme così come X,Y e Z coesistono insieme.
Tuttavia:
Il Padre NON E' il Figlio così come il Figlio NON E' lo SS così come lo SS NON E' il Padre ma sono tutti, Dio. Anche X non è Y e Y non è Z e Z non è X ma sono tutti Spazio.

Non ci vedo nessuna difficoltà nel comprendere il tutto.
Iscriviti al gruppo: Testimoni di Geova su Facebook
Avatar utente
MatrixRevolution
Responsabile Tecnico del Forum
 
Messaggi: 1790
Iscritto il: 14/06/2009, 18:42
Località: Roma

Prossimo

Torna a Argomenti dottrinali

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici