Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

Piante carnivore

Un'analisi delle affermazioni della Watchtower in contrasto con i fatti scientifici accertati

Moderatore: Cogitabonda

Piante carnivore

Messaggiodi Achille » 01/06/2020, 9:24

I TdG credono che prima del diluvio (avvenuto secondo loro nel 2370 a.C.) tutti gli animali fossero vegetariani.
E le piante carnivore?
Ieri ne ho acquistata una.

Immagine

Le mosche o altri piccoli insetti entrano nel calice di queste piante, il coperchio si chiude, e l'insetto viene digerito dalla pianta.
Prima del diluvio si nutrivano di erba? :ironico:

Vedere anche qui: https://www.infotdgeova.it/carnivori-o-vegetariani.html
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 13707
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi sandrosolustri » 01/06/2020, 10:55

I T.d.G. sono obbligati ad accettare ciecamente l'intendimento fornito dalla Società W.T., non accorgendosi, o facendo finta di non accorgersi che tale intendimento, come miriadi di altri intendimenti, sono frutto di una caparbia autoreferenza pseudoscientifica, rivelandosi per altro un insulto al raziocinio umano. Poi se qualcuno si convince con facilità delle loro teorie , con la stessa facilità si potrebbe anche convincere che la terra si piatta.
sandrosolustri
Utente Junior
 
Messaggi: 505
Iscritto il: 30/06/2019, 11:55

Messaggiodi Tranqui » 01/06/2020, 12:25

La wts parla di animali non di piante
Presentazione
Immagine


La notte d’estate ha un sorriso leggero e si siede su un trono di zaffiro.

Barry Cornwall
Avatar utente
Tranqui
Utente Master
 
Messaggi: 5371
Iscritto il: 14/02/2013, 16:32

Messaggiodi Achille » 01/06/2020, 12:54

Tranqui ha scritto:La wts parla di animali non di piante
Ma il concetto è lo stesso. Se gli animali non erano crudeli e sanguinari quando il mondo viveva nella condizione perfetta voluta da Dio, lo stesso doveva valere per tutta la creazione, comprese le piante.
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 13707
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi VictorVonDoom » 01/06/2020, 15:32

Magari gli insetti non li considerano "carne" :risata:
Quindi le piante non erano carnivore bensì insettivore... può andare :saggio: :saggio: :risata: :risata: :risata:

Vogliamo parlare delle sanguisughe?? :risatina:

https://jwanalyze.wordpress.com/2016/11 ... atchtower/
Ultima modifica di VictorVonDoom il 01/06/2020, 15:33, modificato 1 volta in totale.
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Veterano del Forum
 
Messaggi: 2678
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Messaggiodi Gocciazzurra » 01/06/2020, 15:33

Grazie Achille per l'ottimo suggerimento... ne acquisterò anch'io affinchè si sbafino le odiate zanzare :ironico:
Immagine

La religione è un narcotico con cui l'uomo controlla la sua angoscia, ma ottunde la sua mente. (S. Freud)
Un po' di me Immagine
Avatar utente
Gocciazzurra
Moderatore
 
Messaggi: 5685
Iscritto il: 10/06/2009, 21:09

Messaggiodi Socrate69 » 01/06/2020, 23:05

Forse i loro famosi "nuovi rotoli" (c'è sempre qualche rotolo nuovo da qualche parte :ironico: ) includeranno metodi e trucchetti per convertire le piante e gli animali carnivori al così tanto ambito veganismo. :ironico:

Parlando di coltivazione di piante carnivore, nella mia adolescenza ci avevo provato due volte con la venere acchiappamosca, ma non arrivarono mai a maturazione, ad un certo punto si seccarono. Sono piante che per vivere necessitano di un clima e un terriccio particolare, simile a quelli in cui di solito crescono.
L'ignorante afferma, il saggio dubita, il sapiente riflette - Aristotele

Presentazione
Avatar utente
Socrate69
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4218
Iscritto il: 18/12/2013, 15:44

Messaggiodi Socrate69 » 01/06/2020, 23:09

VictorVonDoom ha scritto:Magari gli insetti non li considerano "carne" :risata:
Quindi le piante non erano carnivore bensì insettivore... può andare :saggio: :saggio: :risata: :risata: :risata:

Vogliamo parlare delle sanguisughe?? :risatina:

https://jwanalyze.wordpress.com/2016/11 ... atchtower/

Vedi anche qui
viewtopic.php?f=13&t=18746&hilit
L'ignorante afferma, il saggio dubita, il sapiente riflette - Aristotele

Presentazione
Avatar utente
Socrate69
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4218
Iscritto il: 18/12/2013, 15:44

Per i tdG un mondo solo di conigli

Messaggiodi Vieri » 05/06/2020, 12:01

La sapete la storia delle volpi e dei conigli ?
Volpi e conigli,

ovvero predatori e prede,che convivono in uno stesso habitat, fra loro in perenne conflitto e insieme perennemente alleati per sopravvivere.
Se le volpi uccidono troppi conigli,questi rischiano di estinguersi, ma allora anche le volpi, rimaste senza cibo, li seguiranno nella stessa sorte.Però il calo del numero di predatori può salvare i conigli dall' estinzione.
Se i conigli uccisi sono troppo pochi, il loro numero rischierà di crescere a dismisura e le risorse ambientali potranno diventare insufficienti;tuttavia, se anche le risorse fossero illimitate,
le due popolazioni forse non crescerebbero indefinitamente: la maggior disponibilità di cibo farebbe aumentare anche le volpi, ma in tal caso anche la predazione aumenterebbe e la crescita della popolazione dei conigli subirebbe un rallentamento, se non addirittura un' inversione.
La dinamica della convivenza conflittuale di due specie in un ambiente appare dunque piuttosto complessa,anche quando le risorse siano illimitate e l' ambiente chiuso, ma la costruzione di modelli che, sia pure informa molto semplificata e un po' astratta,ne sappiano cogliere degli aspetti significativi, non richiede particolari competenze ed è quindi accessibile a tutti.
Val quindi la pena di occuparsene, tanto più che si tratta di una situazione emblematica: ne esistono infattimolte altre, rette anch'esse da meccanismi di feedback ,che si lasciano descrivere negli stessi termini.

L'articolo completo
http://web.tiscalinet.it/liceoparabiago ... zvltrr.htm

Brevi conclusioni.
Qualcuno dovrebbe sapere che in natura (meravigliosa) esiste un equilibrio perfetto fra predatori, prede e numero di nascite in modo tale che possa esistere una normale sopravvivenza di tutte le specie.

Solo la presenza dell'uomo, il peggior predatore esistente è in grado di modificare come del resto stiamo disgraziatamente assistendo ad una variazione di questi equilibri.

In breve se non ci fossero predatori ( le volpi in questo caso) avremmo un mondo pieno di conigli..... :ironico:
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Gold
 
Messaggi: 7516
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi Gocciazzurra » 05/06/2020, 14:20

Vieri ha scritto:Qualcuno dovrebbe sapere che in natura (meravigliosa) esiste un equilibrio perfetto fra predatori, prede e numero di nascite in modo tale che possa esistere una normale sopravvivenza di tutte le specie.
No, non mi piace 'sta cosa. Gli animali hanno sentimenti quali l'affetto e altri ma soprattutto quando avvertono il pericolo hanno paura . Pertanto mi arrogo la presunzione di affermare che se la regia dell'equilibrio in natura è opera di un Dio, questi doveva inventarsi qualche altra soluzione.
Immagine

La religione è un narcotico con cui l'uomo controlla la sua angoscia, ma ottunde la sua mente. (S. Freud)
Un po' di me Immagine
Avatar utente
Gocciazzurra
Moderatore
 
Messaggi: 5685
Iscritto il: 10/06/2009, 21:09

Messaggiodi Romagnolo » 05/06/2020, 19:46

Mi piace la battuta di Biglino : poteva farci che tutti infilavamo due dita per terra e ci ricaricavamo con l' energia della terra.
Questo sarebbe stata una idea amorevole verso tutti.
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Utente Master
 
Messaggi: 5999
Iscritto il: 27/07/2014, 13:08

Si, magari un controllo delle nascite.....

Messaggiodi Vieri » 05/06/2020, 19:55

Gocciazzurra ha scritto:
Vieri ha scritto:Qualcuno dovrebbe sapere che in natura (meravigliosa) esiste un equilibrio perfetto fra predatori, prede e numero di nascite in modo tale che possa esistere una normale sopravvivenza di tutte le specie.
No, non mi piace 'sta cosa. Gli animali hanno sentimenti quali l'affetto e altri ma soprattutto quando avvertono il pericolo hanno paura . Pertanto mi arrogo la presunzione di affermare che se la regia dell'equilibrio in natura è opera di un Dio, questi doveva inventarsi qualche altra soluzione.

Ma se mi dite che il mondo attuale è il frutto di una evoluzione dalle piante agli animali avremmo dovuto anche far si che alcuni animali, ad esempio conigli, coccodrilli e tartarughe oltre a migliaia di altre specie di pesci figliassero di meno ma siamo sicuri che tutto funzionerebbe se non esistessero carnivori come gli squali a regolare l'habitat naturale o che delle centinaia di tartarughine che nascono solo poche sopraravvivono ?
Simo poi sicuri che tutti, proprio tutti gli animali abbiano dei sentimenti e non degli "istinti di sopravvivenza" ?
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Gold
 
Messaggi: 7516
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi Gocciazzurra » 06/06/2020, 14:54

Vieri ha scritto:
Gocciazzurra ha scritto:
Vieri ha scritto:Qualcuno dovrebbe sapere che in natura (meravigliosa) esiste un equilibrio perfetto fra predatori, prede e numero di nascite in modo tale che possa esistere una normale sopravvivenza di tutte le specie.
No, non mi piace 'sta cosa. Gli animali hanno sentimenti quali l'affetto e altri ma soprattutto quando avvertono il pericolo hanno paura . Pertanto mi arrogo la presunzione di affermare che se la regia dell'equilibrio in natura è opera di un Dio, questi doveva inventarsi qualche altra soluzione.

Ma se mi dite che il mondo attuale è il frutto di una evoluzione dalle piante agli animali...
Non ho parlato di evoluzione ma dell'ipotesi creativa di un Dio.
Simo poi sicuri che tutti, proprio tutti gli animali abbiano dei sentimenti e non degli "istinti di sopravvivenza" ?
Forse "tuttissimi" no, ma se googli ci sono svariati links che asseriscono che moltissimi animali possiedono sentimenti. Eccone uno: https://www.focus.it/ambiente/animali/l ... li-animali
Immagine

La religione è un narcotico con cui l'uomo controlla la sua angoscia, ma ottunde la sua mente. (S. Freud)
Un po' di me Immagine
Avatar utente
Gocciazzurra
Moderatore
 
Messaggi: 5685
Iscritto il: 10/06/2009, 21:09


Torna a Scienza e Testimoni di Geova

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici