Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

La tattica delle citazioni fuorvianti

Un'analisi delle affermazioni della Watchtower in contrasto con i fatti scientifici accertati

Moderatore: Cogitabonda

La tattica delle citazioni fuorvianti

Messaggiodi Victor » 11/01/2010, 15:11

Una lettura attenta alle pubblicazioni della WatchTower svela uno dei meccanismi perversi utilizzati per convincere gli ignoranti della fallacia di argomenti storici e scientifici.

La tecnica si basa sull'enunciazione di un postulato poco credibile attribuendolo falsamente ad una fonte che si vuol screditare. Dopodiché, usando parole semplici ed la logica, si procede a rendere ridicolo l'enunciato, dando quindi ragione alle idee che si vogliono trasmettere.
Tanto più importante è la fonte screditata in questo modo, tanto più forte si fa la sensazione del destinatario dell'informazione che non ci siano dubbi sulle verità esposte.

E' un metodo che non è certo appannaggio della WatchTower in quanto sta alla base anche di buona parte del sistema di disinformazione utilizzato dai nostri governanti per scagliare le masse contro il nemico politico o minoranze fastidiose.
C'è però da dire che da parte di un'organizzazione che si arroga il ruolo di depositario della verità, certi falsi clamorosi possono essere solo frutto di ignoranza o di disonestà. In entrambi i casi la loro credibilità sarebbe nulla.

Il caso più eclatante, e basterebbe da solo a far cadere completamente il loro castello di carte (distribuite con contribuzioni volontarie), è quello relativo alle teorie di Darwin.

Alcuni dei concetti attribuiti alla teoria della selezione naturale darwiniana sono che
  • L'uomo discende dalla scimmia
  • L'evoluzione umana è piagata dai cosiddetti anelli mancanti
  • Essendo chiamata teoria dalla stessa comunità scientifica, significa che non è dimostrata/dimostrabile
  • La teoria dell'evoluzione sostiene che le forme di vita siano venute all'esistenza per caso

Va da sè che stando alla selezione naturale, scimmie ed esseri umani verrebbero da un comune progenitore che non fu né uomo né scimmia. Dire che siamo pronipoti di una scimmia suona offensivo ad una mente semplice. E' chiaramente una dichiarazione ad effetto.

Anelli mancanti:
Il libro "Creazione" presenta la documentazione fossile dell'evoluzione umana come una serie di pochi ossicini trovati in giro e messi assieme fantasiosamente per provare la teoria evoluzionistica. E viene messa dentro, non con poca malizia, la storia dell'uomo di Piltdown, un falso scientifico smascherato nel 1953 e considerato da alcuni come L'anello mancante. Il tutto per dimostrare che non esistono prove tangibili che attestino un'evoluzione graduale della specie umana.
Ora, chiariamo alcuni punti fondamentali

  • nessun metodo di indagine sensato pretenderebbe di dimostrare una conclusione solo nel caso in cui si avesse la serie completa di eventi concatenati, un po' come se tutti i delinquenti fossero incarcerati solo in presenza di un filmato che riprendesse la sequenza completa del crimine
  • in qualunque sequenza ordinata di fossili ci sarebbe sempre un'anello mancante, a meno di avere le spoglie di tutti i discendenti di un determinato ominide fino ad un moderno uomo, cosa ovviamente impossibile. Trovato un intermedio C tra due ominidi A e B vissuti a distanza di 1000 anni tra di loro, si creerebbero automaticamente due anelli mancanti tra A e C e tra C e B
  • la quantità di fossili di ominidi classificati è notevole, basta fare una ricerca in Google per trovare informazioni sui musei, laboratori e archivi contenenti parecchie migliaia di fossili
  • il libro dimentica di dire che la truffa [apparentemente nata da uno scherzo di uno sprovveduto ricercatore e sfortunatamente preso sul serio da parte della comunità scientifica] è stata smascherata dalla comunità scientifica utilizzando metodi di indagine scientifica, non certo da un messaggio recapitato dal dio senza vocali al suo schiavo fedele e furbetto
  • i fossili non sono l'unica evidenza, e forse neanche la più convincente, dell'evoluzione delle specie. Lo studio del genoma umano evidenzia prove più schiaccianti e incontrovertibili... ma chi ha voglia di studiare biologia? L'argomento del nonno scimmia è più semplice da capire...

L'Uomo di Piltown per un certo tempo fu ritenuto un'aberrazione, totalmente in contrasto con il percorso tradizionale dell'evoluzione umana dimostrato dai fossili di ominidi trovati altrove. Così, nel 1953, lo smascheramento del falso di Piltdown fu accolto in molti ambienti accademici con sollievo. Il metodo scientifico e la teoria evolutiva del cambiamento progressivo e relativamente continuo aveva trionfato, alla fine, su un intelligente inganno di una persona (o più) con indubbia expertise nella materia. Furono le incongruenze tra Piltdown ed i fatti accertati dell'evoluzione che svelarono il trucco.


Solo una teoria?
Basta prendere un dizionario per capire che "teoria" non è necessariamente sinonimo di "congettura", che è chiaramente l'accezione preferita dai detrattori della teoria dell'evoluzione.
http://www.dizionario-italiano.it/definizione-lemma.php?definizione=teoria&lemma=T024F800
http://www.merriam-webster.com/dictionary/theory
La teoria eliocentrica per esempio, secondo la quale il sole sta al centro del sistema solare, non è una solo una congettura per il fatto di essere chiamata "teoria", checché ne dicessero Giosuè e il Vaticano.

La sequoia è venuta all'esistenza per caso?
Questo è l'esempio più lampante della disonestà intellettuale della WatchTower.
La teoria Darwiniana non dice in alcun modo che le specie che conosciamo siano venute all'esistenza per caso.
La selezione naturale è l'unica alternativa formulata in opposizione all'idea della casualità o del progetto intelligente (che non è una soluzione accettabile in quanto improbabile quanto la casualità)
Insomma, il libro "Creazione" usa la tecnica sopra citata di attribuire un'idea poco credibile a Darwin per ridicolizzarne le teorie per poi proporre come unica alternativa la creazione da parte di un dio maschio invisibile di religione ebraica.

La sequoia è bellissima vero? Viene da un semino piccolo piccolo dove ci son scritte tutte le informazioni... un vero prodigio, nevvero? Quel cretino di Darwin dice che è saltato fuori dalla natura per caso! ahahhahah, povero scemo! Ma noi sappiamo che il buon Geova, per inciso, lo stesso che prima crea il prepuzio e poi ci ordina di tagliarcelo perchè si è dimenticato di dire al semino che non serve veramente, ha amorevolmente creato questo albero immutabile che si chiama con un nome e guai a chi dice che prima era diverso... (citazione sarcastica)


Allora la domanda sorge spontanea: ma alla WatchTower, si sono presi la briga di leggere, chessò, L'origine delle specie, L'origine dell'uomo? In caso affermativo, hanno capito cosa c'è scritto? Non è difficile, non si parla di dragoni, di 7 teste e dieci corna, di 7 giorni che non sono proprio 7 giorni letterali eccetera; si parla di dati, osservazioni verificabili di persona. E se hanno capito, non si vergognano di prendere per il culo la gente?
Evidentemente no.

E' chiaro che se la WatchTower incoraggiasse le persone ad informarsi su documenti esterni per poi decidere da sè la validità delle loro pubblicazioni, le sale del regno sarebbero frequentate da soli analfabeti e qualche masochista.


Consiglio a chi volesse fare ulteriori ricerche, oltre ai due libri di Darwin linkati qua sopra:
The greatest show on earth (Richard Dawkins), purtroppo solo in inglese per ora
L'illusione di dio (Richard Dawkins)
L'idea pericolosa di Darwin (Daniel Dennett)
Victor
Nuovo Utente
 
Messaggi: 4
Iscritto il: 09/01/2010, 19:47

Messaggiodi Vittorino » 11/01/2010, 17:55

Quanto hai scritto spiega benissimo il motivo per cui la Società sconsiglia, se non proibisce, la lettura di tutto ciò che non è da lei edito o approvato. :ok:
Avatar utente
Vittorino
Veterano del Forum
 
Messaggi: 1741
Iscritto il: 11/11/2009, 15:08

Messaggiodi Gabriella Prosperi » 11/01/2010, 19:09

Vittorino da Feltre ha scritto:Quanto hai scritto spiega benissimo il motivo per cui la Società sconsiglia, se non proibisce, la lettura di tutto ciò che non è da lei edito o approvato. :ok:

Non solo.
Sconsiglia lo studio universitario e il confronto tra confratelli.
Certe "dottrine" si difendono solo con la non conoscenza.
Ma credo che internet ne farà piazza pulita.
Gabriella
La cosa più difficile a questo mondo? Vivere! Molta gente esiste, ecco tutto.Oscar Wilde
Presentazione
Avatar utente
Gabriella Prosperi
Utente Platinium
 
Messaggi: 14678
Iscritto il: 11/06/2009, 5:16

Messaggiodi Victor » 11/01/2010, 19:11

Vittorino da Feltre ha scritto:Quanto hai scritto spiega benissimo il motivo per cui la Società sconsiglia, se non proibisce, la lettura di tutto ciò che non è da lei edito o approvato. :ok:


Curioso pseudonimo. Il mio nome viene proprio da quel Vittorino. I miei vecchi son di Feltre, peraltro :)
Victor
Nuovo Utente
 
Messaggi: 4
Iscritto il: 09/01/2010, 19:47

non solo...

Messaggiodi Mario70 » 11/01/2010, 19:13

E che dire delle citazioni mutile, dove quel che segue non gli fa comodo, oppure smentisce il resto quotato?
Sono talmente nauseato da questo modo di fare che ogni volta che leggo una citazione con i puntini di sospensione mi viene l'orticaria!
AAARRRGHHHH!!! :inca:
«Ortodossia vuol dire non pensare, non aver bisogno di pensare. Ortodossia e inconsapevolezza son la stessa cosa.»

(1984) George Orwell
Avatar utente
Mario70
Utente Gold
 
Messaggi: 6069
Iscritto il: 10/06/2009, 20:28
Località: Roma

Messaggiodi Victor » 11/01/2010, 19:21

Gabriella Prosperi ha scritto:
Vittorino da Feltre ha scritto:Quanto hai scritto spiega benissimo il motivo per cui la Società sconsiglia, se non proibisce, la lettura di tutto ciò che non è da lei edito o approvato. :ok:

Non solo.
Sconsiglia lo studio universitario e il confronto tra confratelli.
Certe "dottrine" si difendono solo con la non conoscenza.
Ma credo che internet ne farà piazza pulita.
Gabriella


Mi piacerebbe che fosse così. Internet di sicuro rende virtualmente disponibili tutte le informazioni.
Tuttavia il suo arrivo improvviso, in una società ancora piagata da superstizioni e culti delle personalità, ha soprattutto evidenziato la tendenza gregaria del popolo.
Le informazioni e l'azione conseguente alla diffuzioni delle stesse, si agglomerano infatti attorno a personaggi ed enti ben noti. L'effetto è che le persone perdono la capacità di indagare i modo indipendende e abdicano dal proprio senso critico semplicemente "credendo" a ciò che il leader propina loro.

La strada è ancora lunga e nessuna tecnologia può far la differenza, per quanto possa accelerare il processo.
Ultima modifica di Victor il 11/01/2010, 19:31, modificato 1 volta in totale.
Victor
Nuovo Utente
 
Messaggi: 4
Iscritto il: 09/01/2010, 19:47

Messaggiodi Aquarivs » 11/01/2010, 19:25

:prega:
Ma credo che internet ne farà piazza pulita.
Aquarivs
 

Messaggiodi Barfedio » 22/01/2010, 14:58

In merito alle definizione di "teoria", anche quella della relatività é chiamata teoria, e quella teoria ha permesso la costruzione delle bombe atomiche ed H e delle centrali atomiche.
Quindi se per un tdg quella é solo teoria, proviamo a proporgli di costruirgli una centrale atomica sotto casa.
Poi vediamo come reagisce.
Barfedio
Utente Master
 
Messaggi: 3305
Iscritto il: 27/08/2009, 8:18

Messaggiodi tertium » 26/01/2010, 22:13

povera torre di guardia.
appesa costantemente ad un filo.
la setta più ignorante e perversa del mondo.
direi quasi che sembra un gioco di ruolo e non una "religione".
I SOGNI NON SI REALIZZANO CON I SOGNI
Avatar utente
tertium
Utente Senior
 
Messaggi: 837
Iscritto il: 26/12/2009, 22:59

Messaggiodi Ancientofdays » 27/01/2010, 9:58

Il libro "Creazione" è un vero capolavoro di disonestà intellettuale.
Alcune citazioni fuorvianti del libro "Creazione" sono elencate qui
http://www.infotdgeova.it/citazioni/creazione.php

Ancora più approfondito, ma in inglese, il resoconto di questo sito.
http://corior.blogspot.com/2006/02/part-1-disagreements-about-evolution.html
Ancientofdays
Utente Junior
 
Messaggi: 330
Iscritto il: 11/06/2009, 16:44

Messaggiodi Hilzonde » 03/02/2010, 16:07

I Testimoni di Geova di cui ho fatto parte per i primi sedici anni della mia vita non hanno
la minima cognizione di cosa sia la scienza.
Non leggono nè studiano argomenti scientifici.
Anche perchè la stessa, involontariamente, mette spesso in ridicolo alcune delle credenze
più diffuse tra i tdg (Adamo ed Eva, il diluvio, eccetera).
Sono sconfortata
Elena
Hilzonde
Nuovo Utente
 
Messaggi: 29
Iscritto il: 16/12/2009, 13:10

Esempio di come si cade in basso....

Messaggiodi deep-blue-sea » 03/02/2010, 18:43

Penso che l’organizzazione ha preso una posizione di superiorità e arroganza, che non giova alla sua immagine. I TG che sono dentro, prendono tutto quel che viene stampato per oro colato. Meravigliandosi perfino, per la sapienza che mostrano in tanti campi…..

Ma è chiaro che per portar acqua al proprio mulino, devono spesso annacquare la verità. Usando tecniche di studiata psicologia per confondere le menti e per nascondere i fatti.

Vedi sin dagli inizi attraverso le loro riviste come ‘demonizzarono’: I treni, le radio, telegrafo, l’alluminio (gli fu poi intentata causa e li, dovettero tacere), le vaccinazioni….in breve tutte le novità che uscivano sul mercato per facilitare la vita dell’uomo erano considerate ‘strumenti del Diavolo.

Ma in seguito, si son ben serviti di treni, radio, telegrafi, alluminio e poi internet e telefonini…..gli rendon ben servizio!!!

È proprio vero che il libro ‘Creazione’ sembrava un capolavoro, che serviva a sostenere la teoria della Creazione. Ma per farlo son scesi cosi in basso, alterando e citando parzialmente
Autori che insegnavano il contrario di ciò che sostiene l’Organizzazione. Mai avrei pensato che potessero abbassarsi a tanto, quando iniziammo le nostre scoperte.
Come ho poi potuto riscontrare, per far eco a Hilzonde, non hanno alcuna cognizione della scienza. Si permettono di far la critica a tutti gli studiosi siano essi, scienziati, ricercatori, archeologi; uomini che hanno studiato per anni solo in quel campo e che ne sono specialisti, e loro, la WT, nella loro infinita ignoranza osano levarsi e parlare da insensati….

Già anni fà mi resi conto che, siccome mia madre era abbonata a Selezione del Reader’s Digest, aveva tutti I numeri, io li leggevo quando andavo in vacanza, ed ecco che molti molti articoli della Svegliatevi erano proprio basati sul Selezione…. Non è questo sfacciato plagio?

Spero proprio, che in un modo o l’altro venga fuori il loro vero volto, a loro grande vergogna!
:ciao:
Presentazione
"Il vero dialogo consiste nell'accettare l'idea che l'altro sia portatore di una verità che mi manca..."
Mgr Claverie
it's better to have questions you cannot answer than it is to have answers you cannot question.
Meglio avere domande alle quali non puoi rispondere, che avere risposte che non puoi mettere in questione
Avatar utente
deep-blue-sea
Utente Master
 
Messaggi: 3353
Iscritto il: 16/07/2009, 17:38

Messaggiodi Gabriella Prosperi » 03/02/2010, 18:48

deep-blue-sea ha scritto: non hanno alcuna cognizione della scienza. Si permettono di far la critica a tutti gli studiosi siano essi, scienziati, ricercatori, archeologi; uomini che hanno studiato per anni solo in quel campo e che ne sono specialisti, e loro, la WT, nella loro infinita ignoranza osano levarsi e parlare da insensati….

E hanno avuto la faccia tosta di giustificare la loro adesione all'ONU come ong, solo per avere accesso alla biblioteca.
L'avranno trovata sempre chiusa. :mrgreen:
Gabriella
La cosa più difficile a questo mondo? Vivere! Molta gente esiste, ecco tutto.Oscar Wilde
Presentazione
Avatar utente
Gabriella Prosperi
Utente Platinium
 
Messaggi: 14678
Iscritto il: 11/06/2009, 5:16

Messaggiodi Vittorino » 03/02/2010, 18:56

Hilzonde ha scritto:I Testimoni di Geova di cui ho fatto parte per i primi sedici anni della mia vita non hanno
la minima cognizione di cosa sia la scienza.
Non leggono nè studiano argomenti scientifici.
Anche perchè la stessa, involontariamente, mette spesso in ridicolo alcune delle credenze
più diffuse tra i tdg (Adamo ed Eva, il diluvio, eccetera).
Sono sconfortata
Elena

Senza dimenticare il 607 a.C., anno della caduta di Gerusalemme. é proprio per questo che quasi tutti i TdG con cui ho avuto l'occasione di parlarne, non erano assolutamente a conscenza della diversa data riportata sulle Enciclopedie, ecc. :lovebibbia:
Avatar utente
Vittorino
Veterano del Forum
 
Messaggi: 1741
Iscritto il: 11/11/2009, 15:08

Messaggiodi Roberto » 03/02/2010, 20:10

Molto Interessante la tua dissertazione sul soggetto, Victor!

Hai fatto bene a ricordare la malafede della WT sul soggetto del libro “Creazione”.
Sono ormai, più di 10 anni che si ritrova su internet quanto necessario per evidenziarne l’inganno.

Mi sembra che conosci l’inglese, dunque potrai pure consultare i seguenti link che ne fanno un’eccellente disamina:
http://corior.blogspot.com/2006/02/part ... ution.html" target="_blank
http://corior.blogspot.com/2006/02/misq ... -book.html" target="_blank

Ricordiamo, comunque, che il libro è stato pubblicato 25 anni fa e che da allora, la WT, con qualche sporadico articolo su una rivista o l’altra, non si è mai più azzardata a pubblicarne uno nuovo sul soggetto. La ragione sembra ovvia: più le scoperte e gli studi avanzano, meno è possibile argomentare a favore di una creazione diretta di ciascuna specie.

Mi è piaciuto anche il riferimento al genoma umano.

Ho fatto una rapida ricerca sul termine sul CD-ROM della WT per vedere se il soggetto viene mai esaminato. Non sorprende vedere che quando ne fanno menzione, è solo per ridicolizzare la ricerca e in particolare il Progetto Genoma, pretendendo che esso viene fatto per giustificare pratiche condannate dalla Bibbia, come l’omosessualità, e dunque non portandone la responsabilità.

Riporto in calce i due articoli che ridicolizzano tale ricerca.

Altri articoli, sono più tecnici, e cercano di spiegare cosa sia il DNA, i geni, il genoma e via dicendo.
Vengono fatti alcuni riferimenti alla possibilità che la conoscenza acquisita possa essere usata per curare malattie genetiche.

Viene completamente ignorato il paragone che viene fatto tra il genoma umano e quello animale.
Farlo, sarebbe controproducente, dal punto di vista creazionista.

Sabato scorso, ho avuto l’occasione di fare una rapida visita ad un’esposizione sul Progetto Genoma promosso dall’università di Ginevra. Mentre facevo il giro dell’esposizione, mi sono attardato su innumerevoli alt, e quanto vedevo e leggevo mi ha subito fatto fare la relazione tra quanto esposto lì e quanto avevamo studiato sul libro Creazione. Patetico!

Eccovi il link dell’esposizione:
http://www.unige.ch/genome" target="_blank
È aperta fino al 28 febbraio. Se vi fate un giro da queste parti, mi farà piacere accompagnarvi a visitarla.

Torre di Guardia 1 giugno 2002
GLI scienziati lavorano sodo per trovare le cause genetiche dell’alcolismo, dell’omosessualità, della promiscuità, della violenza e di altri comportamenti anormali, anche della morte stessa. Non sarebbe un sollievo scoprire che non siamo responsabili delle nostre azioni ma semplici vittime della nostra costituzione genetica? Siamo portati per natura a incolpare qualcun altro o qualcos’altro dei nostri errori.
Se la colpa è dei geni, gli scienziati offrono la possibilità di cambiarli, eliminando le caratteristiche indesiderate attraverso l’ingegneria genetica. Il recente successo avuto nel mappare l’intero genoma umano ha dato nuovo impulso a tali aspirazioni.


Torre di Guardia 15 ottobre 2007
La prontezza ad aiutare gli altri anche quando questo comporta sacrifici si riscontra in tutte le razze e le culture, e contraddice l’affermazione secondo cui l’uomo si è evoluto in base alla legge della giungla, “la sopravvivenza del più adatto”. Il genetista Francis S. Collins, che ha coordinato il programma statunitense per decifrare il genoma umano (DNA), ha scritto in un suo libro che l’altruismo disinteressato “costituisce una sfida rilevante per l’evoluzionista. . . . Non lo si può tirare in ballo per giustificare l’impulso di singoli geni egoisti a perpetuare se stessi”. Ha detto pure: “Alcuni, mossi dallo spirito di sacrificio, si prodigano per chi non fa parte del loro gruppo e con cui non hanno assolutamente nulla in comune. . . . Non sembra che questo si possa spiegare con una teoria di tipo darwinista”.


P.S. - Mi ha fatto sorridere la frase in grassetto di quest'ultimo articolo della Torre di Guardia. Come fanno a portare come esempio "coloro che si prodigano per chi non fa parte del loro gruppo", quando essi stessi, i Testimoni di Geova, non solo non lo fanno, ma perfino disassociano i propri membri che vogliono farlo nell'ambito degi aiuti prodigati da associazione come la Croce Rossa!
Chi sono
Roberto di Stefano
Sito: http://www.testimoni-di-geova.info/ - Blog: http://testimoni-di-geova.blogspot.com/
Prima le Libertà e i Diritti Umani Fondamentali - La dove regna l'impostura, non c'è posto per me ! (Vincenzo Vela)
Avatar utente
Roberto
Utente Senior
 
Messaggi: 619
Iscritto il: 16/06/2009, 6:49
Località: Ginevra - Svizzera


Torna a Scienza e Testimoni di Geova

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici