Buone Feste (by MatrixRevolution)

Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

Diluvio,..le acque sulla terra...Non Bastano!

Un'analisi delle affermazioni della Watchtower in contrasto con i fatti scientifici accertati

Moderatore: Cogitabonda

Diluvio,..le acque sulla terra...Non Bastano!

Messaggiodi Romagnolo » 11/05/2016, 21:52

Buona sera tutti, ricordate quando giorni fa chiesi il vostro aiuto per risolvere un calcolo matematico riguardante alcune modifiche al volume della superficie terrestre?
Bene finalmente ho il tempo per tornare sull'argomento e spiegare a cosa mi serviva.
Prima di tutto vorrei iniziare riportando questa spiegazione che si trova sul Volume 1 del Perspicacia al tema Diluvio. (complimenti a chi aveva già intuito l'argomento )
PERSPICACIA VOLUME 1 PAG. 694
Poiché, come dice Genesi, “tutti gli alti monti” furono coperti d’acqua, dov’è ora tutta quell’acqua? Evidentemente proprio qui sulla terra. Si ritiene che un tempo gli oceani fossero più piccoli e i continenti più grandi di quanto non siano adesso, com’è reso evidente da alvei di fiumi che si prolungano sotto gli oceani. Va pure notato che secondo alcuni scienziati in passato i monti erano molto meno alti di ora, e alcune montagne sono persino emerse dal mare. In quanto alla situazione attuale, si dice che “il volume dell’acqua marina è dieci volte superiore a quello delle terre emerse. Scaricate in modo uniforme tutta questa terra nel mare, e due chilometri e mezzo d’acqua coprirebbero tutto il globo”. (National Geographic, gennaio 1945, p. 105) Quindi, dopo che le acque del Diluvio erano cadute, ma prima che le montagne si alzassero e il letto del mare si abbassasse, e prima che si formassero ai poli le calotte glaciali, c’era acqua più che sufficiente per coprire “tutti gli alti monti”, come dice la testimonianza ispirata. — Ge 7:19.
Ora per anni questa spiegazione mi aveva convinto della veracità del racconto biblico, ma dopo la mia entrata in crisi qualche cosa era cambiato in me, leggendo questo pezzo mi sembrava come quando in MAtrix Morpheus fa a Neo quella famosa affermazione che si può ascoltare qui:https://www.youtube.com/watch?v=Emk1xjv_y_M

E sì,...anche a me qualcosa non tornava, ..lo percepivo ma non riuscivo a realizzare cosa non funzionasse nel ragionamento esposto nel Perspicacia (ragionamento che poi ho scoperto essere stato riciclato dal libro SOPRAVVIVERE PER ENTRARE IN UNA TERRA PARADISIACA del 1984 ).
Finchè un giorno di alcuni mesi fa arrivai a capire l'inghippo.
La Bibbia parla chiaramente di Alti Monti all'epoca del Diluvio, quindi la vera domanda completa non è "dov’è ora tutta quell’acqua?" ma ...Veramente l'acqua che si riversò sulla Terra ha potuto coprire per 6,5 metri gli alti monti? E se sì dov'è ora tutta quell'acqua?"
Alla domanda sott'intesa la Wt risponde in una maniera che inganna il ragionamento, infatti dice: "Scaricate in modo uniforme tutta questa terra nel mare, e due chilometri e mezzo d'acqua coprirebbero tutto il globo."

Per capirci meglio è come se voi al mare dentro una tinozza costruiste una piccola montagnola di sabbia, ed un'altro arrivando vi dicesse : vuoi vedere che l'acqua nel mio secchiello è in grado di sommergere la tua montagnola?
Voi accettate e lui dopo aver versato l'acqua incomincia a squotere la tinozza fintanto che il vostro monte si sbriciola e la sabbia si deposita uniformemente sul fondo della tinozza.
Ecco, sorridendo compiaciuto, vi ha dimostrato che la sua acqua può sommergere il monte di sabbia!
Vi sembrerebbe logica la sua azione in base al quesito iniziale? Ovvio che nò!
La montagnola doveva continuare ad esistere e l'acqua passarle sopra, solo così la prova sarebbe stata valida.
Ora la WT si è appoggiata ad un esempio simile che non spiega nulla circa la domanda iniziale e fa solo capire che sulla Terra c'è più acqua che superficie emersa per un valore di 1 a 10 stando a quanto si credeva nel 1945.
Scommetto che tanti TDg avranno capito che prima del Diluvio non siano esistiti monti più alti di 2500 metri.
Comunque andiamo avanti, anche chiarito ciò non è che si vada molto avanti, la domanda di base resta; siccome per la Wt le acque del Diluvio sono ancora tutte qui raccolte nei mari e nei bacini oceanici come dice LA BIBBIA PAROLA DI DIO O DELL'UOMO? (1989) CAP. 8 Paragrafo 32, resta da chiarire se tutte le acque del mondo sarebbero state in grado di coprire tutti i monti prediluviani.
E' possibile saperlo?
Ebbene sì se si hanno dei dati su cui lavorare e questi dati fortunatamente esistono!
Un punto di partenza ce lo dà la stessa Wt in SOPRAVVIVERE PER ENTRARE IN UNA TERRA PARADISIACA (1984) CAP. 6 PAG.47 parag.6
....Si pensa inoltre che un tempo gli oceani stessi fossero più piccoli e i continenti più grandi di adesso, come testimoniano canali fluviali che si estendono considerevolmente sotto gli oceani...
Canali fluviali che si estendono sotto gli oceani testimonierebbero che un tempo i livelli delle coste erano più bassi di adesso e gli studiosi sono riusciti anche a calcolare di quanto, ovvero 120 metri.
http://www.eniscuola.net/argomento/camb ... l-passato/
http://freddofili.it/3966-le-variazioni ... e-ad-oggi/
Per loro questa diversità rispetto ad oggi fu dovuta all'ultima glaciazione che intrappolò milioni di Km3 d'acqua nelle calotte glaciali, ma per un tdg questo antico livello delle coste verrebbe ineluttabilmente visto come una prova a favore del Diluvio, e che ora i mari sono più alti per via dell'acqua caduta; anche io sosterrei altrettanto se fossi ancora un fervente Tdg. :ironico:
QUindi prendiamo pure per buono questo dato di partenza, 4386 anni fa le coste erano più basse di 120 metri.
Ci serve ora un'altezza ipotetica che le acque dovevano raggiungere e superare di 6,5 metri e fortunatamente abbiamo anche quella.
In Bolivia vi è un vulcano chiamato Sajama alto più di 6000 metri, sulla sua cima si trova un antichissimo ghiacciaio datato 25000 anni fa. segue un breve estratto da http://www.google.it/url?sa=t&rct=j&q=& ... lsPGH837xQ
"Questa carota è stata prelevata sul monte Sajama in Bolivia", dice. E' bianca e densa ma, come fa notare Thompson, presenta anche lievi variazioni: esili bande anulari che indicano l'accumulo annuale di neve. Contando le bande, lo studioso può stimare l'età di una carota. E questa, l'ultima carota Sajama, che Thompsohn ha estratto dal ghiaccio della montagna prima di arrivare alla roccia, risale a 25 mila anni fa: è la più antica che abbia trovato nella sua attività nelle alte altitudini dei tropici."
Ora se ha 25000 anni ne sovviene che quel ghiacciao esisteva da mooolto tempo prima che cadessero le acque del Diluvio e poichè i ghiacciai Andini sono prossimi all'equatore ne sovviene che la loro formazione inizia ad un'altitudine compresa tra i 4000 e i 5000 metri.http://www.arpa.emr.it/pianetaacqua/dat ... text1.html
Quindi presupponendo che al tempo del Diluvio quel vulcano fosse stato meno alto di ora questo non poteva comunque essere stato inferiore ai 4000 metri e forse...anche più alto dato che i tdg credono che tutto il mondo di allora essendo stato avvolto da una cappa di vapore acqueo avrebbe goduto di un gradevole effetto serra globale.
Quindi a questo punto abbiamo tutti i dati per avere un'altezza che le acque oggi negli oceani, nei mari e nei ghiacci polari dovevano all'epoca raggiungere, ovvero 120+4000+6,5= 4126,5 metri.
Come capire se tutte le acque del mondo possono raggiungere tale altitudine?
L'unica è giocando sulle differenze dei volumi.
Ora stando a questo sito tutte le acque del mondo ammonterebbero a 1.400.000.000 KM3 ovvero 1,4 miliardi.
http://quantity.altervista.org/quanta-a ... lla-terra/
La stessa cifra la riportava Insight on the Scriptures, pubblicato dalla Watchtower Bible and Tract Society of New York, Inc., Volume 1, pagine 327, 328 ovvero il primo volume degli Studi sulle Scritture di Russell, siccome tale specifica viene riportata nel libro LA BIBBIA PAROLA DI DIO O DELL'UOMO? possiamo dire che la Wt non contesta tale dato sui volumi delle acque attuali.
Ora il passo successivo è controllare se tale volume di acque poteva ricoprire di 6,5 metri i monti di allora che certamente erano alti almeno 4000 metri e per fare ciò riprendo il volume che calcolai nel precedente post viewtopic.php?f=18&t=21984, da esso se ne evinceva che per riempire d'acqua una superficie pari all'ampiezza della superficie terrestre per un'altezza pari a 4126,5 metri erano necessari 2.106.070216 KM3 di acqua, ovvero poco più di 2,1 miliardi di KM3.
Se il volume delle acque è però di 1,4 miliardi di KM3 è evidente a tutti che tale cifra non basta, mancano la bellezza di 706.070.216 Km3 !!!
Il tdg pignolo però obbietterà che in tale calcolo si deve tenere presente anche del volume che era occupato dalle terre emerse, volume che le acque non potevano occupare.
Giusta osservazione per cui se come sostenuto dalla Wt nel libro LA BIBBIA PAROLA DI DIO O DELL'UOMO? (1989)CAP. 8 PAG. 110 "... il volume delle acque oceaniche è 11 volte superiore a quello delle terre emerse” dato ripreso dall'Enciclopedia britannica del 1987 ne sovviene che il volume delle terre emerse sarebbe stata l'11° parte di 1.400.000.000 KM3 ovvero 127.272.727Km3
Ma anche così facendo resta una disparità di 578.797.489 Km3
Manca il volume delle terre (di allora) emerse di 120 metri più in basso dell'attuale, obbietterà il solito tdg pignolo, giusto...ma a parte che non saprei come calcolarlo, basta prendere un normale atlante geografico e notare che le aree marine con profondità comprese tra lo 0 e i 200 metri sono relativamente modeste rispetto il totale, le zone più ampie sono il mare del Nord, l'immediata area atlantica della Gran Bretagna più l'area che separa l'Australia dall' Indonesia e quindi volumetricamente di poco conto a far ribaltare i risultati, ma sopratutto c'è da tener presente che in tale ricostruzione ho usato l'intero volume delle acque Terrestri per cercare di riempire il volume d'aria compreso in uno spessore di 4126,5 metri che avvolgesse tutto il globo, cioè è come se avessi innalzato tutti i fondali marini portandoli tutti all'altezza delle antiche linee costiere 120 metri più basse di oggi, ma una cosa del genere non sarebbe valida, la bibbia non dice nulla su eventuali innalzamenti dei fondali marini e conseguenti sversamenti di tutte le acque marine sulla Terra ferma, neppure la WT osa proporre tanto!
In altre parole,..le acque dei mari di allora saranno rimaste....per l'appunto dove erano, quindi la massa volumetrica complessiva da prendere in considerazione dovrebbe risultare addirittura inferiore al mlilardo e quattrocento milioni di chilometri cubici.
Ora con tutto ciò non propendo per sostenere di aver dimostrato che il "Diluvio Biblico" non ci sia mai stato anche se mi piacerebbe farlo, ma che l'affermazione della Wt che tutte le acque del Diluvio siano tutt'oggi nei mari, negli oceani, nelle fosse oceaniche, nei ghiacci polari....è Falsa!!!
E con questo Buona serata a tutti,....spero di non aver annoiato nessuno! :sorriso:
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4865
Iscritto il: 27/07/2014, 13:08

Romagnolo carissimo....sei di buon umore ?

Messaggiodi Vieri » 12/05/2016, 11:17

Ciao Romagnolo, ho letto tutta la tua spiegazione e poi mi sono detto:

ma perché la sera se hai dell'insonnia non conti qualche pecorella (smarrita e magari con le tette ... :ironico: ) o ti guardi la tele....... :risata: :risata: :risata:

Mi hai rincitrullito più del solito per non dire "annacquato!! :risata: :risata:
:ciao:
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Master
 
Messaggi: 5541
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi Romagnolo » 12/05/2016, 14:45

Vieri ha scritto:Ciao Romagnolo, ho letto tutta la tua spiegazione e poi mi sono detto:

ma perché la sera se hai dell'insonnia non conti qualche pecorella (smarrita e magari con le tette ... :ironico: ) o ti guardi la tele....... :risata: :risata: :risata:

Mi hai rincitrullito più del solito per non dire "annacquato!! :risata: :risata:
:ciao:

:risata: :ironico: :risata: :risata: :risata: :risata: :ok:
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4865
Iscritto il: 27/07/2014, 13:08

Messaggiodi Morpheus » 12/05/2016, 14:57

Ciao Romagnolo,
ottimo il fatto che sei andato a prenderti tutti i riferimenti fatti dalla WT, ma per il succo non bastava una divisione facile facile (acqua in metri cubi/superficie della terra in metri quadri) per avere una l'altezza lineare nel caso di una terra piatta (ne oceani, ne montagne)?
Viene 2,6Km, mettici i 120m che citi, fa 2,72Km, siamo generosi e facciamo 3Km... se le montagne erano piu' alte di 3Km (considerando i fondali marini PIATTI e pochi centimetri sotto il livello attuale) l'acqua non sarebbe bastata.
E' una approssimazione ma le montagne sono altre 3 volte tanto, quindi basta e avanza...

Il fatto e' che proprio quello che escludi ("la bibbia non dice nulla su eventuali innalzamenti dei fondali marini e conseguenti sversamenti di tutte le acque marine sulla Terra ferma, neppure la WT osa proporre tanto") e' molto simile alla spiegazione che i fratelli danno: i mari erano meno profondi e le montagne erano piu' basse, l'acqua era in sospensione dell'aria. Un a volta riversata ha coperto tutto e causato l'innalzamento delle montagne e l'abbassamento dei mari, dove poi l'acqua e' confluita.

Ovviamente sono tutte baggianate pazzesche perche' la terra sarebbe devastata da tali smottamenti, e l'aria prima del diluvio sarebbe stata pesantissima e irrespirabile per Enoch, Noe' e tutti gli altri che sarebbero morti soffocati e stritolati a meno di avere delle ossa di titanio e dei muscoli eccezionali.

Cmq ottime le ricerche e i dati trovati.
“I nostri nemici sono stati l’ignoranza e la rassegnazione”. Non so perché, ma ormai è andata così.

Presentazione
Morpheus
Utente Junior
 
Messaggi: 849
Iscritto il: 13/01/2014, 10:52

Messaggiodi Panacca » 12/05/2016, 16:47

Siamo sicuri che il Diluvio non era locale ed effettivamente globale!?!?!

spesso nella Bibbia si legge in tutta la Terra ma si capisce chiaramente che non riguarda tutto il Pianeta

(Luca 2:1) Or in quei giorni fu emanato da Cesare Augusto il decreto che tutta la terra abitata si registrasse;
ma ci sono anche altri versetti che mi sfuggono, se non erro anche Paolo disse di aver predicato a tutta la Terra Abitata.
Presentazione

Ci sono due tipi di sciocchi:
chi vede complotti dappertutto
e chi non li vede da nessuna parte
entrambi sono dispensati dal Pensare.
Avatar utente
Panacca
Utente Senior
 
Messaggi: 1381
Iscritto il: 20/01/2015, 18:49

Panacca per favore....

Messaggiodi Vieri » 12/05/2016, 17:28

Panacca ha scritto:Siamo sicuri che il Diluvio non era locale ed effettivamente globale!?!?!

spesso nella Bibbia si legge in tutta la Terra ma si capisce chiaramente che non riguarda tutto il Pianeta

(Luca 2:1) Or in quei giorni fu emanato da Cesare Augusto il decreto che tutta la terra abitata si registrasse;
ma ci sono anche altri versetti che mi sfuggono, se non erro anche Paolo disse di aver predicato a tutta la Terra Abitata.

Ciao Panacca,
Che Romagnolo abbia voluto divertirsi a fare 4 calcoli, per vedere delle cose impossibili, ci possiamo anche divertire insieme ma visto che tu ne sei fuori dai tdg e già abbondantemente "svezzato" non fare più queste domande quando sono particolarmente ovvie :ironico:

E' certo che per "Terra", o "universale" per le conoscenze geografiche del tempo ci si riferisse sempre e SICURAMENTE al "mondo" o meglio alle zone allora conosciute..... che partivano da Gibilterra per arrivare ai confini dell'Afganistan e dell'India....con Alessandro Magno...

Quello che dispiace che oggi nel 2016 ci siano ancora delle persone che prendano alla lettera tali passi della Bibbia senza un minimo di ragionamento.:ironico:
Anche Gesù insegnava per parabole ma non mi sembra che nessuno abbia voluto stabilire il nome e cognome del "cieco nato", oppure in che punto della strada esatta fu aiutato il poveraccio dal buon samaritano,.....
:ciao:
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Master
 
Messaggi: 5541
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi Romagnolo » 12/05/2016, 19:05

Morpheus ha scritto:Ciao Romagnolo,
ottimo il fatto che sei andato a prenderti tutti i riferimenti fatti dalla WT, ma per il succo non bastava una divisione facile facile (acqua in metri cubi/superficie della terra in metri quadri) per avere una l'altezza lineare nel caso di una terra piatta (ne oceani, ne montagne)?
Viene 2,6Km, mettici i 120m che citi, fa 2,72Km, siamo generosi e facciamo 3Km... se le montagne erano piu' alte di 3Km (considerando i fondali marini PIATTI e pochi centimetri sotto il livello attuale) l'acqua non sarebbe bastata.
E' una approssimazione ma le montagne sono altre 3 volte tanto, quindi basta e avanza...

Il fatto e' che proprio quello che escludi ("la bibbia non dice nulla su eventuali innalzamenti dei fondali marini e conseguenti sversamenti di tutte le acque marine sulla Terra ferma, neppure la WT osa proporre tanto") e' molto simile alla spiegazione che i fratelli danno: i mari erano meno profondi e le montagne erano piu' basse, l'acqua era in sospensione dell'aria. Un a volta riversata ha coperto tutto e causato l'innalzamento delle montagne e l'abbassamento dei mari, dove poi l'acqua e' confluita.

Ovviamente sono tutte baggianate pazzesche perche' la terra sarebbe devastata da tali smottamenti, e l'aria prima del diluvio sarebbe stata pesantissima e irrespirabile per Enoch, Noe' e tutti gli altri che sarebbero morti soffocati e stritolati a meno di avere delle ossa di titanio e dei muscoli eccezionali.

Cmq ottime le ricerche e i dati trovati.

si,..come dici te avrei fatto prima; non ci avevo pensato....comunque così abbiamo due calcoli differenti che confermano la stessa cosa. :occhiol:
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4865
Iscritto il: 27/07/2014, 13:08

Messaggiodi Mauro1971 » 13/05/2016, 5:47

Si aggiunga che la pressione esercitata tra la crosta ed il mantello del nostro pianeta in qualsiasi caso non sarebbe mutata in alcun modo, rendendo così del tutto impossibile la formazione di catene montuose ed abissi oceanici.

Il punto per il quale questi innalzamenti sarebbero stati repentini, molto recenti e causati dalle "acque del diluvio" è davvero di una ingenuità stupefacente.
ATTENZIONE: ALTA POSSIBILITA' DI CONTENUTI FORTEMENTE DISSACRANTI.


"Sradica le tue domande dal loro terreno, e ne vedrai penzolare le radici. Altre domande!" (F. Herbert)

Su di me
Avatar utente
Mauro1971
Utente Gold
 
Messaggi: 8997
Iscritto il: 11/01/2011, 13:44

Messaggiodi Romagnolo » 13/05/2016, 12:16

Lo so :ok: , comunque ho notato che nel libro La Bibbia Parola di Dio o dell'uomo , l'organizzazione riconosce che il formarsi degli abissi oceanici sia dovuto al movimento delle placche continentali e non tanto al ...peso delle acque.
Però poi in altri passi sembra contraddirsi come quando ricorda l'effetto dil peso dei ghiacci sulla piattaforma della Groenlandia :blu:
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4865
Iscritto il: 27/07/2014, 13:08

Messaggiodi Wyclif » 13/05/2016, 12:56

Romagnolo concordo che l'organizzazione si contraddice SEMPRE.

Se fosse da Dio non avrebbe cambiato decine e decine di volte i suoi intendimenti ma li avrebbe solo affinati, Russell disse proprio questo che chi cambiava gli intendimenti era dagli uomini, gli ultimi 30 di intendimenti dei Testimoni di Geova sono stati copiati dagli insegnamenti della chiesa Cattolica spacciando li come se fossero i loro e dicendo alle congregazioni " Geova ci ha dato maggiora luce" impedendo poi ai loro adepti di andare ad approfondire gli argomenti oltre i confini dell'organizzazione dei tdG
Presentazione





"Dobbiamo ubbidire a Dio quale Governante anziché agli uomini" Atti 5:29
Avatar utente
Wyclif
Utente Senior
 
Messaggi: 1539
Iscritto il: 14/12/2014, 9:22

Messaggiodi Panacca » 13/05/2016, 21:11

proprio questa mattina su Focus TV un documentario spiegava che sono state trovate conchiglie e resti di animali marini su alte montagne sia in USA che resto del mondo

ciò avvalora la tesi di un diluvio globale
Presentazione

Ci sono due tipi di sciocchi:
chi vede complotti dappertutto
e chi non li vede da nessuna parte
entrambi sono dispensati dal Pensare.
Avatar utente
Panacca
Utente Senior
 
Messaggi: 1381
Iscritto il: 20/01/2015, 18:49

Messaggiodi Romagnolo » 13/05/2016, 21:29

Wyclif ha scritto:Romagnolo concordo che l'organizzazione si contraddice SEMPRE.

Se fosse da Dio non avrebbe cambiato decine e decine di volte i suoi intendimenti ma li avrebbe solo affinati, Russell disse proprio questo che chi cambiava gli intendimenti era dagli uomini, gli ultimi 30 di intendimenti dei Testimoni di Geova sono stati copiati dagli insegnamenti della chiesa Cattolica spacciando li come se fossero i loro e dicendo alle congregazioni " Geova ci ha dato maggiora luce" impedendo poi ai loro adepti di andare ad approfondire gli argomenti oltre i confini dell'organizzazione dei tdG

Grazie Wiclyf del tuo intervento, ti chiedo se è possibile avere la lista dei 30 intendimenti e dei corrispettivi cattolici ; sai se in rete c'è qualcosa?
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4865
Iscritto il: 27/07/2014, 13:08

Messaggiodi Romagnolo » 13/05/2016, 21:31

Panacca ha scritto:proprio questa mattina su Focus TV un documentario spiegava che sono state trovate conchiglie e resti di animali marini su alte montagne sia in USA che resto del mondo

ciò avvalora la tesi di un diluvio globale

Obiezione vecchia....come Noè :sorriso: è proprio il caso di dirlo.
Stasera non arrivo , ma ti risponderò in un paio di post che ho intenzione di aprire a breve. :occhiol:
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4865
Iscritto il: 27/07/2014, 13:08

Messaggiodi Socrate69 » 13/05/2016, 23:33

Panacca ha scritto:proprio questa mattina su Focus TV un documentario spiegava che sono state trovate conchiglie e resti di animali marini su alte montagne sia in USA che resto del mondo

ciò avvalora la tesi di un diluvio globale

http://www.museomonfalcone.it/pdf/libropolazzo.pdf
pagina 9
L'ignorante afferma, il saggio dubita, il sapiente riflette - Aristotele

Presentazione
Avatar utente
Socrate69
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3678
Iscritto il: 18/12/2013, 15:44

Messaggiodi Wyclif » 14/05/2016, 8:11

Romagnolo ha scritto:
Wyclif ha scritto:Romagnolo concordo che l'organizzazione si contraddice SEMPRE.

Se fosse da Dio non avrebbe cambiato decine e decine di volte i suoi intendimenti ma li avrebbe solo affinati, Russell disse proprio questo che chi cambiava gli intendimenti era dagli uomini, gli ultimi 30 di intendimenti dei Testimoni di Geova sono stati copiati dagli insegnamenti della chiesa Cattolica spacciando li come se fossero i loro e dicendo alle congregazioni " Geova ci ha dato maggiora luce" impedendo poi ai loro adepti di andare ad approfondire gli argomenti oltre i confini dell'organizzazione dei tdG

Grazie Wiclyf del tuo intervento, ti chiedo se è possibile avere la lista dei 30 intendimenti e dei corrispettivi cattolici ; sai se in rete c'è qualcosa?



Scusa Romagnolo volevo scrivere gli "ultimi 30 anni" :risata: , non appena ho un po di tempo li evidenzio - devo cercarli dal cd della WTS, in un commento passato ne menzionai alcuni che ricercai nei Dizionari "Edizioni Paoline" ed erano già lì appartenenti agli insegnamenti di alcuni Teologi Cattolici.
Presentazione





"Dobbiamo ubbidire a Dio quale Governante anziché agli uomini" Atti 5:29
Avatar utente
Wyclif
Utente Senior
 
Messaggi: 1539
Iscritto il: 14/12/2014, 9:22

Messaggiodi Romagnolo » 14/05/2016, 11:16

Grazie mille Wiclyf . :strettamano:
Effettivamente...ben 30 intendimenti presi dai cattolici mi sembrVano un po tantini. :ironico:
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4865
Iscritto il: 27/07/2014, 13:08

Panacca.....

Messaggiodi Vieri » 16/05/2016, 13:06

Panacca ha scritto:proprio questa mattina su Focus TV un documentario spiegava che sono state trovate conchiglie e resti di animali marini su alte montagne sia in USA che resto del mondo

ciò avvalora la tesi di un diluvio globale

Questo "avvalora" perdonami ma non tiene assolutamente conto dei movimenti tellurici avvenuti in milioni di anni ed anche se vai sulle Alpi trovi dei fossili e per "fossili" intendo animali e conchiglie nati e morti milioni di anni fa e non appena 2400 anni A.C come affermano del diluvio.
Se vai in Grecia per esempio ad Olimpia le colonne sono piene di fossili....quindi perdonami ma la tua affermazione è tutta, con rispetto, una balla pazzesca.....
:ciao:
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Master
 
Messaggi: 5541
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi Panacca » 17/05/2016, 20:57

Vieri ha scritto:
Panacca ha scritto:proprio questa mattina su Focus TV un documentario spiegava che sono state trovate conchiglie e resti di animali marini su alte montagne sia in USA che resto del mondo

ciò avvalora la tesi di un diluvio globale

Questo "avvalora" perdonami ma non tiene assolutamente conto dei movimenti tellurici avvenuti in milioni di anni ed anche se vai sulle Alpi trovi dei fossili e per "fossili" intendo animali e conchiglie nati e morti milioni di anni fa e non appena 2400 anni A.C come affermano del diluvio.
Se vai in Grecia per esempio ad Olimpia le colonne sono piene di fossili....quindi perdonami ma la tua affermazione è tutta, con rispetto, una balla pazzesca.....
:ciao:



Diciamo che in questi campi è bene andarci con i piedi di Piombo anzi Osmio sia con la Tesi Pro Diluvio che contro,

Interessante questi Video https://www.youtube.com/watch?v=oZOwFziDvPw
Presentazione

Ci sono due tipi di sciocchi:
chi vede complotti dappertutto
e chi non li vede da nessuna parte
entrambi sono dispensati dal Pensare.
Avatar utente
Panacca
Utente Senior
 
Messaggi: 1381
Iscritto il: 20/01/2015, 18:49

Panacca, Panacca.....

Messaggiodi Vieri » 18/05/2016, 10:09

Panacca ha scritto:
Vieri ha scritto:
Panacca ha scritto:proprio questa mattina su Focus TV un documentario spiegava che sono state trovate conchiglie e resti di animali marini su alte montagne sia in USA che resto del mondo

ciò avvalora la tesi di un diluvio globale

Questo "avvalora" perdonami ma non tiene assolutamente conto dei movimenti tellurici avvenuti in milioni di anni ed anche se vai sulle Alpi trovi dei fossili e per "fossili" intendo animali e conchiglie nati e morti milioni di anni fa e non appena 2400 anni A.C come affermano del diluvio.
Se vai in Grecia per esempio ad Olimpia le colonne sono piene di fossili....quindi perdonami ma la tua affermazione è tutta, con rispetto, una balla pazzesca.....
:ciao:


Diciamo che in questi campi è bene andarci con i piedi di Piombo anzi Osmio sia con la Tesi Pro Diluvio che contro,

Interessante questi Video https://www.youtube.com/watch?v=oZOwFziDvPw

Caro Panacca, scusami un attimo e ragioniamo per favore "a bocce ferme".

Che ci sia stato in Mesopotamia nei secoli passati alla confluenza fra i fiumi Tigri ed Eufrate un diluvio o meglio più "diluvi" con notevoli e conseguenti inondazioni, questo è un fatto accertato ormai anche da tutta una serie di carotaggi effettuati in zone di diverse di questo territorio.
Quindi su questi fatti mi viene da dire ridendo. "non ci piove"....ma affermare poi che la parola "universale" riguardi tutta la terra invece che una zona specifica allora conosciuta e culla della civiltà,...perdonami ma ce ne passa, ma ce ne passa, ce ne passa.......

Del video che ho notato se vai in rete ce ne sono decine ma quasi tutti parlano della Mesopotamia....

Quanto affermato nel filmato circa la presenza di fossili in molte parti del mondo relativi poi a varie ere geologiche NON PUO ESSERE TASSATIVAMENTE riconducibile o ipotizzabile ad un diluvio come citato di TDG avvenuto appena 2400 anni a.c.

Se noti ho parlato di ere geologiche ed in 4400 anni da oggi nessuno ha mai trovato dei "fossili" di faraoni egiziani.... :ironico: o altri fossili così recenti poichè tale processo che è una pietrificazione richiede non migliaia ma centinaia di migliaia se non milioni di anni....

Quindi, penso che sia il caso di togliersi i piedi di piombo per non affogare...... :ironico:
:strettamano:
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Master
 
Messaggi: 5541
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi extg » 13/04/2018, 10:57

Romagnolo ha scritto:Lo so :ok: , comunque ho notato che nel libro La Bibbia Parola di Dio o dell'uomo , l'organizzazione riconosce che il formarsi degli abissi oceanici sia dovuto al movimento delle placche continentali e non tanto al ...peso delle acque.
Però poi in altri passi sembra contraddirsi come quando ricorda l'effetto dil peso dei ghiacci sulla piattaforma della Groenlandia :blu:


ciao, è passato un po' di tempo da questo post, ma volevo chiederti se sai dirmi dove posso scaricare questo libro e a che pagina parlano delle placche continentali.
Grazie!
extg
Nuovo Utente
 
Messaggi: 6
Iscritto il: 13/04/2018, 9:01

Messaggiodi Quixote » 13/04/2018, 12:35

Ciao, benvenuto nel forum. Quel testo fino a prova contraria è soggetto a copyright, quindi se qualcuno fornisse un link per scaricarlo, sarei costretto a cancellarlo d’ufficio, come da Regolamento e, soprattutto, dalle leggi in vigore; è però in vendita su ibs, usato, per una cifra irrisoria, cfr.:

https://www.ibs.it/bibbia-parola-di-dio ... 0024045381

solo una copia, se ti interessa affrettati.
Καὶ ἠγάπησαν οἱ ἄνθρωποι μᾶλλον τὸ σκότος ἢ τὸ φῶς.
E gli uomini vollero piuttosto le tenebre che la luce.
GIOVANNI, III, 19. (G. Leopardi, La ginestra, esergo)
======================================
Primo postPresentazioneStaurós: palo o croce? (link esterno)
Avatar utente
Quixote
Moderatore
 
Messaggi: 3979
Iscritto il: 15/08/2011, 22:26
Località: Cesena

Messaggiodi extg » 13/04/2018, 12:45

Grazie. In realtà qualche copia posso recuperarla a casa dei miei, preferivo un pdf per comodità. Anche perchè con il PDF posso fare la ricerca testuale e non rileggermi tutto per trovare il passaggio che mi interessa...
extg
Nuovo Utente
 
Messaggi: 6
Iscritto il: 13/04/2018, 9:01

Messaggiodi Achille » 13/04/2018, 13:59

extg ha scritto:Grazie. In realtà qualche copia posso recuperarla a casa dei miei, preferivo un pdf per comodità. Anche perchè con il PDF posso fare la ricerca testuale e non rileggermi tutto per trovare il passaggio che mi interessa...
Se hai il cd-rom della WTS puoi trovare questa citazione alle pagine 112-113:

*** gm cap. 8 pp. 112-113 par. 32 La scienza ha smentito la Bibbia? ***
32 Che ne fu delle acque inondatrici dopo il Diluvio? Dovettero defluire nei bacini dei mari. In che modo? Gli scienziati credono che i continenti poggino su enormi zolle. Il movimento di queste zolle può dar luogo a cambiamenti per quanto riguarda il livello della superficie terrestre. Oggi in alcuni luoghi, ai limiti delle zolle, vi sono grandi abissi sottomarini profondi più di dieci chilometri. È del tutto probabile che — forse proprio in seguito al Diluvio — le zolle si siano spostate, il fondo marino sia sprofondato e si siano aperte grandi fosse, permettendo all’acqua di defluirvi dalla terra emersa.


Ora è vero che le zolle continentali si sono spostate, ma non certo dopo il 2370 a.C.!
Questi movimenti sono avvenuti nell'arco di centinaia di milioni di anni. La "fantageologia" della WTS è semplicemente ridicola.

Vedi in merito questa pagina: http://www.infotdgeova.it/scienza/pangea.php
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 12240
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi extg » 13/04/2018, 14:44

Grazie, molto interessante questo link. Siete un pozzo di notizie... domenica vengono 2 TdG a parlare con me e ho intenzione di non farmi cogliere impreparato. Ho trovato questo forum proprio facendo una ricerca sul diluvio, peccato che ormai l'avevo quasi finita (2 settimane di lavoro) quando ho letto questo thread :test:

Se può essere utile ho trovato altre Svegliatevi che parlano delle placche continentali:

g00 22/11 pp. 4-11 - Svegliatevi! 2000
Inoltre, questo guscio esterno solido non è un pezzo unico, come il guscio di un uovo. Al contrario, sembra frammentato in alcune “placche” o “zolle” principali e varie placche più piccole. Queste formano i continenti e i bacini oceanici. Le placche litosferiche si muovono l’una rispetto all’altra. Laddove tendono a separarsi, si assottigliano e formano le fosse tettoniche delle dorsali oceaniche. La velocità media con cui si muovono è di circa 3 centimetri l’anno.

g01 22/10 pp. 16-19 - Svegliatevi! 2001
Ci è stato spiegato che, per quanto il terreno sotto di noi possa sembrare stabile, in un certo senso è come un lago ghiacciato in primavera: meno solido di quanto sembri! I geologi propendono per la teoria secondo cui la crosta terrestre è composta da placche o zolle tettoniche, e che queste, poggiando su un mare di roccia fusa, sono in movimento. Il punto della teoria che ci interessa è che quando queste zolle urtano una contro l’altra si possono formare delle catene montuose.
extg
Nuovo Utente
 
Messaggi: 6
Iscritto il: 13/04/2018, 9:01

Messaggiodi Romagnolo » 13/04/2018, 18:16

Vedrai che se con loro tiri fuori la storia delle placche tettoniche ti diranno che proprio grazie a tale processo le montagne si sono innalzate in quattro e quattr'otto ai livelli odierni.
A parte il fatto che la cosa è tutta da dimostrare...sconvolgimenti del genere avrebbero azzerato tutte le stalagmiti e stallagtiti del globo.....peccato che c'è ne siano un sacco in tutto il globo e....che sono databili a ben oltre la data del diluvio!
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4865
Iscritto il: 27/07/2014, 13:08

3 cm l'anno ??

Messaggiodi Vieri » 13/04/2018, 18:22

Se può essere utile ho trovato altre Svegliatevi che parlano delle placche continentali:

g00 22/11 pp. 4-11 - Svegliatevi! 2000
Inoltre, questo guscio esterno solido non è un pezzo unico, come il guscio di un uovo. Al contrario, sembra frammentato in alcune “placche” o “zolle” principali e varie placche più piccole. Queste formano i continenti e i bacini oceanici. Le placche litosferiche si muovono l’una rispetto all’altra. Laddove tendono a separarsi, si assottigliano e formano le fosse tettoniche delle dorsali oceaniche. La velocità media con cui si muovono è di circa 3 centimetri l’anno.

g01 22/10 pp. 16-19 - Svegliatevi! 2001
Ci è stato spiegato che, per quanto il terreno sotto di noi possa sembrare stabile, in un certo senso è come un lago ghiacciato in primavera: meno solido di quanto sembri! I geologi propendono per la teoria secondo cui la crosta terrestre è composta da placche o zolle tettoniche, e che queste, poggiando su un mare di roccia fusa, sono in movimento. Il punto della teoria che ci interessa è che quando queste zolle urtano una contro l’altra si possono formare delle catene montuose.

Se parlano della Pangea:
da Wikipedia:
La Pangea si sarebbe formata circa 290 milioni di anni fa, a causa del processo della tettonica delle placche, da due supercontinenti: la Laurasia (supercontinente del nord) e la Gondwana (supercontinente del sud). Dalla frammentazione della Pangea derivano gli attuali continenti, con relative geometrie.

Fu all'inizio del XX secolo che il fisico tedesco Alfred Wegener fu attirato da una strana coincidenza: la forma della costa occidentale del continente africano e quella della costa orientale del continente sudamericano combaciavano perfettamente. Wegener, a conferma della sua teoria, portò altre prove, quali la natura geologicamente simile delle rocce dei continenti che idealmente si incastravano e alcuni ritrovamenti fossili del rettile Mesosaurus e della felce Glossopteris, distribuiti in fasce che abbracciavano i due continenti e che facevano ipotizzare che in passato fossero uniti in un solo continente. Nonostante queste prove la sua teoria fu ritenuta bizzarra e non venne accettata.

Scusatemi ma se le placche tettoniche galleggiano su un mare di roccia fusa cosa molto probabile, tutta l'acqua che sarebbe scesa in fondo, trovando tutto questo calore, ma vi rendete conto che enorme geyser avrebbe generato lasciando la terra sicuramente più fredda sia per il raffreddamento della crosta che per lo spessissima coltre di nuvole che avrebbero impedito sicuramente ogni forma di vita sulla terra a parte i tempi che questa volta "biblici non sarebbero proprio". :risata: visto che la pangea si è formata 290 milioni di anni fa.

Se poi 3 cm l'anno per l'epoca del diluvio da loro indicata nel 2370 a.C invece del 290 milioni di anni, dovremmo essere ancora tutti attaccati nella pangea o mi sbaglio ?...

Per me, tutti gli scienziati dei tdG che dovrebbero veramente "svegliarsi"... si sono "laureati" tutti alla stessa università del "Trota"...... :risata: :risata:
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Master
 
Messaggi: 5541
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55


Torna a Scienza e Testimoni di Geova

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici