Buone Feste (by MatrixRevolution)

Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

Cosa acccadrebbe se la Terra smettesse di girare?

Un'analisi delle affermazioni della Watchtower in contrasto con i fatti scientifici accertati

Moderatore: Gabriele Traggiai

Messaggiodi Mauro1971 » 13/06/2017, 21:14

ATTENZIONE: ALTA POSSIBILITA' DI CONTENUTI FORTEMENTE DISSACRANTI.


"Sradica le tue domande dal loro terreno, e ne vedrai penzolare le radici. Altre domande!" (F. Herbert)

Su di me
Avatar utente
Mauro1971
Utente Gold
 
Messaggi: 8316
Iscritto il: 11/01/2011, 13:44

Messaggiodi gabbiano74 » 14/06/2017, 6:43

Morpheus ha scritto:Terza cosa, presupponendo che chi legge crede in una qualche misura in Dio, si connette la veridicita' del libro di Giosue' all'onnipotenza di Dio e la sua esistenza: "Viene dunque messa in dubbio la capacità di Dio di compiere miracoli, se non anche la sua esistenza, come pure l’attendibilità dello scrittore". Falso. Mettere in dubbio l'autenticita' di Giosue' non e' mettere in dubbio Dio... Questo per il lettore medio della WT puo' essere inaccettabile, cioe' mettere in discussione Dio stesso... ma in realta' si puo' credere nell'onnipotenza di Dio e nella sua esistenza anche senza credere in Giosue'... le cose non sono legate. Invece la frase mette "l'attendibilita' dello scrittore" come Dio implicazione o discendente dall'onnipotenza e esistenza di Dio.

Altra chicca e' la frase "se non anche la sua esistenza", sembra rivolta a chi crede e sminuisce chi "addirittura" non crede in Dio, sminuendo anche il suo non credere in nell'attendibilita' di Giosue'.

Sudbolamente vostro...


:quoto100:

Anche se più che ti autenticità di Giosuè, parlerei di attendibilità storica della raccolta di testi che portano questo nome. Inoltre, non dobbiamo dimenticare che tra gli scopi dei redattori finali di scuola Deuteronomistica del testo
vi era quello di redigere una sorta di manuale del perfetto re di Israele. Anche l'episodio di Giosuè 10 può essere letto in questa ottica, Giosuè si affida completamente a Dio per vincere la battaglia sapendo che nulla gli è impossibile, invece di
cedere alla propria ambizione e contare solo sulle proprie forze. Errore che poi sarà commesso per esempio da Saul. Un altro parallelo interessante è quello con Mosè, in questo caso infatti la Giosuè non ha dubbi che il Signore possa fare un
prodigio così grande, mentre Mosè stesso, insieme ad Aronne, dubita del Signore presso Meriba (Numeri 20).

Saluti
gabbiano74
Avatar utente
gabbiano74
Nuovo Utente
 
Messaggi: 105
Iscritto il: 10/05/2017, 13:00

Messaggiodi gabbiano74 » 14/06/2017, 7:02

Mauro1971 ha scritto:Ho resistito sino al minuto 17.


Complimenti io ho ceduto al minuto 5 :ironico: :test: :non posto:
Avatar utente
gabbiano74
Nuovo Utente
 
Messaggi: 105
Iscritto il: 10/05/2017, 13:00

Messaggiodi Morpheus » 14/06/2017, 10:21

Anche il al 6esto-7imo... inascoltabile
“I nostri nemici sono stati l’ignoranza e la rassegnazione”. Non so perché, ma ormai è andata così.

Presentazione
Morpheus
Utente Junior
 
Messaggi: 757
Iscritto il: 13/01/2014, 10:52

Messaggiodi Amalia » 14/06/2017, 11:38

gabbiano74 ha scritto:
Mauro1971 ha scritto:Ho resistito sino al minuto 17.


Complimenti io ho ceduto al minuto 5 :ironico: :test: :non posto:


Idem! Terrificante! Una massa di stupidaggini così nun se pò sentì! :fronte:
"Chi porta il paraocchi si ricordi che del completo fanno parte il morso e la sferza."
Stanisław Jerzy Lec
"Non condivido la tua idea, ma darei la vita perché tu la possa esprimere." Voltaire
Presentazione - FacebookImmagine
Avatar utente
Amalia
Utente Master
 
Messaggi: 5511
Iscritto il: 07/11/2011, 2:31
Località: Torino

Messaggiodi Mauro1971 » 14/06/2017, 11:48

Si decisamente inascoltabile.

E' una cosa che mi piacerebbe capire meglio come alcuni ex-tdg alla fine uscendo si rintano in altre forme di Cristianesimo dove alla fine restano uguali a se stessi, senza realmente mettersi in discussione ma continuando a credere ad aspetti di alcuni credo davvero insostenibili.
Immagino sia un "non buttare via se stessi", però è pure il perdere una seria occasione per risvegliarsi.
ATTENZIONE: ALTA POSSIBILITA' DI CONTENUTI FORTEMENTE DISSACRANTI.


"Sradica le tue domande dal loro terreno, e ne vedrai penzolare le radici. Altre domande!" (F. Herbert)

Su di me
Avatar utente
Mauro1971
Utente Gold
 
Messaggi: 8316
Iscritto il: 11/01/2011, 13:44

Messaggiodi Mario70 » 14/06/2017, 14:06

Mauro1971 ha scritto:Si decisamente inascoltabile.

E' una cosa che mi piacerebbe capire meglio come alcuni ex-tdg alla fine uscendo si rintano in altre forme di Cristianesimo dove alla fine restano uguali a se stessi, senza realmente mettersi in discussione ma continuando a credere ad aspetti di alcuni credo davvero insostenibili.
Immagino sia un "non buttare via se stessi", però è pure il perdere una seria occasione per risvegliarsi.

Veramente quando feci il questionario tempo fa risultò che la maggioranza non apparteneva a nessuna religione.
Alla fine Mauro l'importante é essere felici e stare bene con se stessi, se nella loro nuova religione stanno bene, buon per loro.
«È vero, in tempi passati vi sono stati alcuni che hanno predetto la "fine del mondo", annunciando perfino una data specifica. Alcuni hanno raccolto intorno a sé gruppi di persone ... aspettando la fine. Tuttavia non è accaduto nulla. La "fine" non è venuta. Si sono resi colpevoli di falsa profezia» (Svegliatevi!, 22/4/1969, p. 23).
Presentazione
Avatar utente
Mario70
Utente Master
 
Messaggi: 5689
Iscritto il: 10/06/2009, 20:28
Località: Roma

Messaggiodi Panacca » 14/06/2017, 21:20

Sarebbe interessante analizzare in lingua originale come è scritto quel passo, temo che il problema traduzione abbia tradito il significato
come spesso succede

la V periferica della terra è circa 1600Km/h si potrebbe fermare la rotazione ma molto molto gradualmente in modo che la decelerazione sia impercettibile e viceversa per riportarla all'origine
decisamente poco pratico, avrà deviato i raggi luminosi del Sole
Presentazione

Ci sono due tipi di sciocchi:
chi vede complotti dappertutto
e chi non li vede da nessuna parte
entrambi sono dispensati dal Pensare.
Avatar utente
Panacca
Utente Senior
 
Messaggi: 1297
Iscritto il: 20/01/2015, 18:49

Messaggiodi Mario70 » 14/06/2017, 23:40

Panacca ha scritto:Sarebbe interessante analizzare in lingua originale come è scritto quel passo, temo che il problema traduzione abbia tradito il significato
come spesso succede

la V periferica della terra è circa 1600Km/h si potrebbe fermare la rotazione ma molto molto gradualmente in modo che la decelerazione sia impercettibile e viceversa per riportarla all'origine
decisamente poco pratico, avrà deviato i raggi luminosi del Sole

Il passo é molto chiaro:
"13 Il sole si fermò, 
la luna restò immobile, 
un popolo si vendicò
dei suoi nemici'.
Questo avvenimento è descritto nel 'Libro del Giusto'; per quasi un giorno intero il sole restò in alto in cielo, senza avviarsi al tramonto."

Nessun movimento quindi, per restare fermo in alto in cielo la Terra si doveva fermare bruscamente altrimenti avrebbero visto un movimento rallentato dei due astri e non avrebbero scritto di certo che erano FERMI.

Favole insomma come al solito.
«È vero, in tempi passati vi sono stati alcuni che hanno predetto la "fine del mondo", annunciando perfino una data specifica. Alcuni hanno raccolto intorno a sé gruppi di persone ... aspettando la fine. Tuttavia non è accaduto nulla. La "fine" non è venuta. Si sono resi colpevoli di falsa profezia» (Svegliatevi!, 22/4/1969, p. 23).
Presentazione
Avatar utente
Mario70
Utente Master
 
Messaggi: 5689
Iscritto il: 10/06/2009, 20:28
Località: Roma

Messaggiodi Giovanni64 » 15/06/2017, 7:01

Volevo precisare, nel caso ce ne fosse bisogno, che nei miei interventi precedenti la mia critica era rivolta all'autore del video e non a mario70 che l'ha proposto.
Le obiezioni di mario70, infatti, sono del tutto appropriate se fatte a chi si pone nel modo di "ragionare" della Watchtower.
Avatar utente
Giovanni64
Veterano del Forum
 
Messaggi: 2756
Iscritto il: 09/01/2010, 8:59

Messaggiodi gabbiano74 » 15/06/2017, 17:59

Mario70 ha scritto:Il passo é molto chiaro:
"13 Il sole si fermò, 
la luna restò immobile, 
un popolo si vendicò
dei suoi nemici'.
Questo avvenimento è descritto nel 'Libro del Giusto'; per quasi un giorno intero il sole restò in alto in cielo, senza avviarsi al tramonto."

Nessun movimento quindi, per restare fermo in alto in cielo la Terra si doveva fermare bruscamente altrimenti avrebbero visto un movimento rallentato dei due astri e non avrebbero scritto di certo che erano FERMI.

Favole insomma come al solito.


Per onore di cronaca mi sembra utile ricordare che la vicenda descritta in Giosuè 10 viene ripresa anche nel libro del Siracide che normalmente non è
presente nelle bibbie protestanti:

CEI Siracide Cap. 46 da versetti 1 a 5

1 Valoroso in guerra Giosuè figlio di Nun,
successore di Mosè nell'ufficio profetico;
egli, secondo il significato del suo nome,
fu grande per la salvezza degli eletti di Dio,
compiendo la vendetta contro i nemici insorti,
per assegnare il possesso a Israele.
2 Come era glorioso quando alzava le braccia
e brandiva la spada contro le città!
3 Chi prima di lui era stato così saldo?
Egli guidava le guerre del Signore.
4 Al suo comando non si arrestò forse il sole
e un giorno divenne lungo come due?

5 Egli invocò l'Altissimo sovrano,
mentre i nemici lo premevano da ogni parte;
lo esaudì il Signore onnipotente
scagliando chicchi di grandine di grande potenza.

In questo contesto si afferma che il giorno ebbe una durata doppia. Mi sembra anche utile osservare che la frase "Non è forse scritto nel libro del Giusto?"
non è presente nella LXX che traduce da un testo più antico del TM, quindi probabilmente si tratta di una nota esplicativa,sullo stile di quelle presenti nei
targuim, finita poi sotto forma di glossa nel testo. Premettendo che io non ritengo plausibile il concetto dell'inerranza biblica e che amo molto poco gli
approcci "letteralisti", ripongo scarsissima fiducia nella storicità dell'evento, e come ho scritto in un mio precedente post, penso che la vicenda vada letta
nell'ottica del libro di Giosuè come una sorta di manuale deuteronomistico del perfetto re d'Israele. Volendo ritenere che ci sia un fondo di verità nella vicenda,
come ho già detto, non si può trattare che di un evento locale che ha fatto durare la luce più del normale e che poi ha subito un classico processo redazionale
che lo ha portato il racconto alla forma che conosciamo. Entrando nella fantascienza pura :ironico: , se fossi un essere onnipotente di certo non otterrei l'effetto
di fare fermare il sole sull'orizzonte fermando la rotazione terrestre, mi limiterei ad alterare localmente il tempo facendolo scorrere più lentamente.In parole povere
minima fatica massimo risultato!!!! :risatina: .

P.S. (Vediamo un po' se la WT mi copia l'idea :risatina: :risatina: :risatina: :risatina: )

Saluti
gabbiano74
Avatar utente
gabbiano74
Nuovo Utente
 
Messaggi: 105
Iscritto il: 10/05/2017, 13:00

Messaggiodi Panacca » 15/06/2017, 22:19

gabbiano74 ha scritto:
Mario70 ha scritto:Il passo é molto chiaro:
"13 Il sole si fermò, 
la luna restò immobile, 
un popolo si vendicò
dei suoi nemici'.
Questo avvenimento è descritto nel 'Libro del Giusto'; per quasi un giorno intero il sole restò in alto in cielo, senza avviarsi al tramonto."

Nessun movimento quindi, per restare fermo in alto in cielo la Terra si doveva fermare bruscamente altrimenti avrebbero visto un movimento rallentato dei due astri e non avrebbero scritto di certo che erano FERMI.

Favole insomma come al solito.


Per onore di cronaca mi sembra utile ricordare che la vicenda descritta in Giosuè 10 viene ripresa anche nel libro del Siracide che normalmente non è
presente nelle bibbie protestanti:

CEI Siracide Cap. 46 da versetti 1 a 5

1 Valoroso in guerra Giosuè figlio di Nun,
successore di Mosè nell'ufficio profetico;
egli, secondo il significato del suo nome,
fu grande per la salvezza degli eletti di Dio,
compiendo la vendetta contro i nemici insorti,
per assegnare il possesso a Israele.
2 Come era glorioso quando alzava le braccia
e brandiva la spada contro le città!
3 Chi prima di lui era stato così saldo?
Egli guidava le guerre del Signore.
4 Al suo comando non si arrestò forse il sole
e un giorno divenne lungo come due?

5 Egli invocò l'Altissimo sovrano,
mentre i nemici lo premevano da ogni parte;
lo esaudì il Signore onnipotente
scagliando chicchi di grandine di grande potenza.

In questo contesto si afferma che il giorno ebbe una durata doppia. Mi sembra anche utile osservare che la frase "Non è forse scritto nel libro del Giusto?"
non è presente nella LXX che traduce da un testo più antico del TM, quindi probabilmente si tratta di una nota esplicativa,sullo stile di quelle presenti nei
targuim, finita poi sotto forma di glossa nel testo. Premettendo che io non ritengo plausibile il concetto dell'inerranza biblica e che amo molto poco gli
approcci "letteralisti", ripongo scarsissima fiducia nella storicità dell'evento, e come ho scritto in un mio precedente post, penso che la vicenda vada letta
nell'ottica del libro di Giosuè come una sorta di manuale deuteronomistico del perfetto re d'Israele. Volendo ritenere che ci sia un fondo di verità nella vicenda,
come ho già detto, non si può trattare che di un evento locale che ha fatto durare la luce più del normale e che poi ha subito un classico processo redazionale
che lo ha portato il racconto alla forma che conosciamo. Entrando nella fantascienza pura :ironico: , se fossi un essere onnipotente di certo non otterrei l'effetto
di fare fermare il sole sull'orizzonte fermando la rotazione terrestre, mi limiterei ad alterare localmente il tempo facendolo scorrere più lentamente.In parole povere
minima fatica massimo risultato!!!! :risatina: .

P.S. (Vediamo un po' se la WT mi copia l'idea :risatina: :risatina: :risatina: :risatina: )

Saluti
gabbiano74


Ci avevo pensato anche io alla dilatazione del tempo, ma non funziona, perchè si creerebbe solo una dilatazione relativa ad un altro luogo, uno sfasamento tra i due, ad in ognuno dei luoghi il tempo è lo stesso, poi per averlo ci vorrebbe un campo gravitazionale enorme o una velocità elevatissima, insomma fai prima con uno specchio !!! :help:
Presentazione

Ci sono due tipi di sciocchi:
chi vede complotti dappertutto
e chi non li vede da nessuna parte
entrambi sono dispensati dal Pensare.
Avatar utente
Panacca
Utente Senior
 
Messaggi: 1297
Iscritto il: 20/01/2015, 18:49

Messaggiodi Mauro1971 » 16/06/2017, 8:37

Per giustificare i "miracoli" certo che bisogna inventarsi cose davvero improponibili eh... ed i TdG, come gli altri, lo fanno. Ma lo fanno cercando di arrampicandosi su specchi al di là della loro portata tirando fuori assurdità che nulla hanno di biblico e credendo di essere pure riusciti a spiegare la cosa, convinzione tutta loro e profondamente inesatta.

Comunque, specchi a parte che insomma immaginarsi Dio che smonta la propria trousse per far luce la vedo ostica, pure il discorso "rallentare il tempo" ha un semplice problema di fondo: andrebbe rallentato il tempo del frame "Terra", il che però significherebbe che le persone sulla stessa percepirebbero il tempo passare nello stesso modo. Se il tempo sulla terra fosse più veloce comunque una persona vivrebbe una normale giornata di 24 ore.
Se invece fosse solo il campo di battaglia ad avere il "tempo accelerato" avremmo un altro problema perchè questa accelerazione temporale comporterebbe una decelerazione del moto nello spazio, quindi grossomodo la zona a tempo accelerato si staccherebbe dalla Terra che continuerebbe a girare più velocemente, e fondamentalmente tutto il campo di battaglia sarebbe stato frullato, soldati inclusi.

Insomma, il Sole e la Luna che si "fermano" hanno senso solo nell'ottica di uno scrittore dell'antichitià con le conoscenze di quel periodo, cioè credendo che Sole, Luna e quant'altro girassero intorno alla Terra. Solo con questa chiave di lettura ciò che dice il narratore ha un senso, è la narrazione è nella sua interezza "mitologica".
E' la chiave di lettura più semplice, lineare, e l'unica che non crea alcun tipo di incrogruenza, ogni altra cosa risulta essere banalmente una "fregnaccia".

Che questo non scenda a chi vuole che un'interpretazione letterale del VT sia "vera" è evidente, quanto lapalissiano è che tale pretesa da parte di questa quota parte dei Cristiani è invero insostenibile.
ATTENZIONE: ALTA POSSIBILITA' DI CONTENUTI FORTEMENTE DISSACRANTI.


"Sradica le tue domande dal loro terreno, e ne vedrai penzolare le radici. Altre domande!" (F. Herbert)

Su di me
Avatar utente
Mauro1971
Utente Gold
 
Messaggi: 8316
Iscritto il: 11/01/2011, 13:44

Messaggiodi Mario70 » 16/06/2017, 9:16

Mauro1971 ha scritto:Per giustificare i "miracoli" certo che bisogna inventarsi cose davvero improponibili eh... ed i TdG, come gli altri, lo fanno. Ma lo fanno cercando di arrampicandosi su specchi al di là della loro portata tirando fuori assurdità che nulla hanno di biblico e credendo di essere pure riusciti a spiegare la cosa, convinzione tutta loro e profondamente inesatta.

Comunque, specchi a parte che insomma immaginarsi Dio che smonta la propria trousse per far luce la vedo ostica, pure il discorso "rallentare il tempo" ha un semplice problema di fondo: andrebbe rallentato il tempo del frame "Terra", il che però significherebbe che le persone sulla stessa percepirebbero il tempo passare nello stesso modo. Se il tempo sulla terra fosse più veloce comunque una persona vivrebbe una normale giornata di 24 ore.
Se invece fosse solo il campo di battaglia ad avere il "tempo accelerato" avremmo un altro problema perchè questa accelerazione temporale comporterebbe una decelerazione del moto nello spazio, quindi grossomodo la zona a tempo accelerato si staccherebbe dalla Terra che continuerebbe a girare più velocemente, e fondamentalmente tutto il campo di battaglia sarebbe stato frullato, soldati inclusi.

Insomma, il Sole e la Luna che si "fermano" hanno senso solo nell'ottica di uno scrittore dell'antichitià con le conoscenze di quel periodo, cioè credendo che Sole, Luna e quant'altro girassero intorno alla Terra. Solo con questa chiave di lettura ciò che dice il narratore ha un senso, è la narrazione è nella sua interezza "mitologica".
E' la chiave di lettura più semplice, lineare, e l'unica che non crea alcun tipo di incrogruenza, ogni altra cosa risulta essere banalmente una "fregnaccia".

Che questo non scenda a chi vuole che un'interpretazione letterale del VT sia "vera" è evidente, quanto lapalissiano è che tale pretesa da parte di questa quota parte dei Cristiani è invero insostenibile.

Grande Mauro!

Chissà perché la soluzione più semplice è sempre la più difficile da accettare.
«È vero, in tempi passati vi sono stati alcuni che hanno predetto la "fine del mondo", annunciando perfino una data specifica. Alcuni hanno raccolto intorno a sé gruppi di persone ... aspettando la fine. Tuttavia non è accaduto nulla. La "fine" non è venuta. Si sono resi colpevoli di falsa profezia» (Svegliatevi!, 22/4/1969, p. 23).
Presentazione
Avatar utente
Mario70
Utente Master
 
Messaggi: 5689
Iscritto il: 10/06/2009, 20:28
Località: Roma

Messaggiodi Mauro1971 » 16/06/2017, 11:59

Mario70 ha scritto:Grande Mauro!

Grazie :fiori:

Chissà perché la soluzione più semplice è sempre la più difficile da accettare.


Perchè nega ciò che si è scelto di credere, o meglio ciò che è necessario credere per far parte del branco di appartenenza. L'irrazionalità, l'assurdità di questi credo porta anche ad un rafforzamento della posizione presa in quanto chi li nega diventa un "nemico" del branco, portando ad una contorta forma di coesione.
Sono meccaniche che se lette in termini di psicologia evolutiva sono estremamente semplici e lineari.
Diventa anche evidente come spiegare in termini razionali e logici, con tanto di prove e conferme delle confutazioni di tali affermazioni, sia del tutto inutile verso una persona che sia totalmente immerso in questi meccanismi. Invece per chi ha avuto qualche evento emotivo che abbia causato una qualche forma di disamoramento dalla una o l'altra religione, e quindi del proprio branco, queste confutazioni diventano improvvisamente logiche, sensate.

Ma prima viene la percezione dell'individuo dell'appartenenza al branco.
Su questo poi si innescano altre motivazioni e leve, alcune di carattere prettamente psicologico, altre magari molto pratiche quali il doversi confrontare eventualmente con l'ostracismo da parte della propria famiglia in casso di dissidenza.
ATTENZIONE: ALTA POSSIBILITA' DI CONTENUTI FORTEMENTE DISSACRANTI.


"Sradica le tue domande dal loro terreno, e ne vedrai penzolare le radici. Altre domande!" (F. Herbert)

Su di me
Avatar utente
Mauro1971
Utente Gold
 
Messaggi: 8316
Iscritto il: 11/01/2011, 13:44

Messaggiodi Morpheus » 16/06/2017, 12:53

gabbiano74 ha scritto:Per onore di cronaca mi sembra utile ...
...
Mi sembra anche utile osservare che la frase...
...
quindi probabilmente...
...
penso che la vicenda vada letta nell'ottica del...
...
Volendo ritenere che ci sia un fondo di verità...
...


Mi sembra doveroso dire che di 'sta Bibbia nessuno ne puo' venire a capo ora mai! Per capire una roba che dovrebbe essere lapalissiana ci sono 10 sorgenti diverse, 100 interpretazioni plausibili e 1000 opinioni personali...
Ma che macello che si e' fatto. Dovrebbero riscriverla da zero, questa volta meglio, meno primitiva, piu' specifica e meno ambigua.
“I nostri nemici sono stati l’ignoranza e la rassegnazione”. Non so perché, ma ormai è andata così.

Presentazione
Morpheus
Utente Junior
 
Messaggi: 757
Iscritto il: 13/01/2014, 10:52

Messaggiodi Mauro1971 » 16/06/2017, 14:03

Morpheus ha scritto:
gabbiano74 ha scritto:Per onore di cronaca mi sembra utile ...
...
Mi sembra anche utile osservare che la frase...
...
quindi probabilmente...
...
penso che la vicenda vada letta nell'ottica del...
...
Volendo ritenere che ci sia un fondo di verità...
...


Mi sembra doveroso dire che di 'sta Bibbia nessuno ne puo' venire a capo ora mai! Per capire una roba che dovrebbe essere lapalissiana ci sono 10 sorgenti diverse, 100 interpretazioni plausibili e 1000 opinioni personali...
Ma che macello che si e' fatto. Dovrebbero riscriverla da zero, questa volta meglio, meno primitiva, piu' specifica e meno ambigua.


...invece della scritta INRI ci mettiamo una cartella di Equitalia?
ATTENZIONE: ALTA POSSIBILITA' DI CONTENUTI FORTEMENTE DISSACRANTI.


"Sradica le tue domande dal loro terreno, e ne vedrai penzolare le radici. Altre domande!" (F. Herbert)

Su di me
Avatar utente
Mauro1971
Utente Gold
 
Messaggi: 8316
Iscritto il: 11/01/2011, 13:44

Messaggiodi Panacca » 17/06/2017, 8:50

in relazione a 2°Samuele 22:10-11

10 Ed egli curvava i cieli e scendeva;
E sotto i suoi piedi c’era fitta oscurità.
11 E venne cavalcando un cherubino e venne volando;
Ed era visibile sulle ali di uno spirito.

Per capirci i Motori a Curvatura di Star Trek

Probabilmente ha curvato lo spazio per deviare la Luce del Sole :lingua:
Presentazione

Ci sono due tipi di sciocchi:
chi vede complotti dappertutto
e chi non li vede da nessuna parte
entrambi sono dispensati dal Pensare.
Avatar utente
Panacca
Utente Senior
 
Messaggi: 1297
Iscritto il: 20/01/2015, 18:49

Va bene se dobbiamo ca22eggiare ...

Messaggiodi Ray » 17/06/2017, 17:40

Panacca ha scritto:in relazione a 2°Samuele 22:10-11

10 Ed egli curvava i cieli e scendeva;
E sotto i suoi piedi c’era fitta oscurità.
11 E venne cavalcando un cherubino e venne volando;
Ed era visibile sulle ali di uno spirito.

Per capirci i Motori a Curvatura di Star Trek

Probabilmente ha curvato lo spazio per deviare la Luce del Sole
:lingua:


Si ma i motori a curvatura della serie star trek servono a far andare più veloci le navi spaziali
qua il discorso è diverso si ferma tutto .
:risata: :risata:

Clicca per vedere l'immagine a dimensioni originali
Ray

Le falsificazioni e le varianti involontarie si accumulano man mano che un testo è ricopiato attraverso i secoli. Ogni scriba riproduce gli errori degli scribi precedenti e ne aggiunge di propri. Non possediamo alcun originale dei libri del nuovo testamento, ma neppure copie eseguite direttamente sugli originali, né copie di copie...Bart D. Ehrman
Genesi
Avatar utente
Ray
Utente Platinium
 
Messaggi: 10587
Iscritto il: 04/01/2012, 18:27
Località: "città nuova"

Messaggiodi Ancientofdays » 21/06/2017, 15:07

Ancientofdays
Nuovo Utente
 
Messaggi: 329
Iscritto il: 11/06/2009, 16:44

Precedente

Torna a Scienza e Testimoni di Geova

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici