Buone Feste (by MatrixRevolution)

Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

Una recente scoperta mi ha fatto fare una ricerchina...

Un'analisi delle affermazioni della Watchtower in contrasto con i fatti scientifici accertati

Moderatore: Cogitabonda

Una recente scoperta mi ha fatto fare una ricerchina...

Messaggiodi Romagnolo » 24/01/2018, 21:26

Qualche giorno fà una scoperta archeologica relativamente recente sù un antico dinosauro piumato mi ha spinto a fare una breve ricerca sù cosa la WT ha scritto secondo l' esponente "Penne Rettili", vi assemblo la ricerca in modo da darne un ragionamento che segue un filo logico:
LIBRO EVOLUZIONE O CREAZIONE P. 76-77
13 Pur essendo vero che sia i rettili che gli uccelli depongono uova, solo gli uccelli devono covarle. Per questo sono dotati di particolari caratteristiche. Molti uccelli hanno sul petto un’apposita zona sprovvista di penne e opportunamente vascolarizzata per trasmettere il calore alle uova. Alcuni uccelli, sprovvisti di una zona corporea adatta, si strappano le penne dal petto. Inoltre, perché gli uccelli covassero le uova, l’evoluzione avrebbe dovuto far nascere in loro nuovi istinti in rapporto alla costruzione del nido, al dischiudersi delle uova e all’alimentazione dei piccoli, tutti comportamenti altruistici e premurosi che richiedono abilità, fatica e una volontaria esposizione al pericolo. Tutto ciò costituisce un ampio divario fra rettili e uccelli. Ma c’è ancora dell’altro.
14 Le penne sono una caratteristica esclusiva degli uccelli. Si vorrebbe sostenere che le squame dei rettili si siano accidentalmente trasformate in queste straordinarie formazioni. Dalla rachide, l’asse centrale della penna, si dipartono file di barbe. Ogni barba ha molte barbule, e ogni barbula ha centinaia di barbicelle e uncinetti....16 Alla luce di tutte queste informazioni sulle penne degli uccelli, notate quale sorprendente spiegazione si tenta di dare a proposito del loro sviluppo: “Qual è stata l’evoluzione di questa meravigliosa struttura? Non occorre un grande sforzo d’immaginazione per vedere la penna come una squama modificata, sostanzialmente simile a quella dei rettili, una squama di forma oblunga, non saldamente attaccata, i cui bordi si sono sfilacciati ed estesi, fino ad assumere quella struttura notevolmente complessa che presenta attualmente”.11 Questa spiegazione vi sembra scientifica o piuttosto fantascientifica?
21 Un tempo gli evoluzionisti credevano che l’Archaeopteryx, che significa “ala antica” o “uccello antico”, fosse un anello di congiunzione fra rettili e uccelli. Ma oggi molti non ne sono più convinti. I suoi resti fossili rivelano penne perfettamente formate su ali dal profilo aerodinamico in grado di volare. Le ossa delle ali e degli arti inferiori erano sottili e cave. Le sue presunte caratteristiche rettiliane sono riscontrabili in certi uccelli tuttora esistenti. E non ha preceduto gli uccelli, perché fossili di altri uccelli sono stati rinvenuti in rocce dello stesso periodo di quelle in cui è stato trovato l’Archaeopteryx.12


SVEGLIATEVI 8/7/78 P.24
Alcuni affermano che gli uccelli si evolsero in qualche modo dai rettili, e che le scaglie si trasformarono lentamente in penne. Citano il fossile di un antico uccello chiamato Archaeopteryx, munito di denti e di una lunga coda cornea, e affermano che sia un “anello mancante”. Tuttavia, si trascurano vari aspetti controversi. I rettili sono a sangue freddo e spesso sono pigri, mentre gli uccelli sono a sangue caldo e sono tra le creature più attive della terra. Il volo dipende da molti fattori coordinati, che devono essere presenti contemporaneamente.
È interessante che l’Archaeopteryx aveva già ali perfettamente sviluppate e ricoperte di penne (non scaglie semisviluppate in penne), e aveva piedi speciali adatti per appollaiarsi. Le proporzioni relative della testa e del cranio sono quelle tipiche di un uccello e sono molto diverse da quelle dei rettili. Quindi l’Archaeopteryx non è il prodotto dell’evoluzione di un rettile in uccello.
La capacità di volare non si può certo attribuire al semplice caso. Lo studio approfondito dà la convincente prova che il volo degli uccelli è di origine divina


PERSPICACIA VOL 2 P.1151
I fossili di certi uccelli chiamati dagli scienziati Archaeopteryx (ala antica) e Archaeornis (uccello antico), pur indicando che quegli uccelli avevano denti e una lunga coda dotata di vertebre, rivelano pure che erano completamente ricoperti di piume e penne, avevano zampe che permettevano loro di appollaiarsi, ed erano dotati di ali pienamente sviluppate. Non esistono esemplari intermedi, con scaglie che si stiano trasformando in piume o zampe anteriori che stiano diventando ali, a sostegno della teoria evoluzionistica.

Bene, avevo già in passato trattato l' argomento ma torno a riprenderlo per dare giusto una piccola aggiunta finale, allora si noti che la WT in tutti questi casi sopra elencati ( e sono quelli che saltano fuori dal DvD watchtower library cercando l' esponente Penne Rettili ) si evince che l' organizzazione parte subito col piede sbagliato volendo fare un confronto tra Uccelli e i generici Rettili; ovvio che così facendo i conti tornano a favore dei creazionisti watcheriani, ma come è ben evidente dai moderni studi archeologici gli uccelli sarebbero una evoluzione dei Dinosauri più precisamente dai maniraptori e non da comunissimi rettili come quelli attuali.
Riguardo alla obiezione che gli uccelli covano le uova ma i rettili no?
Ecco la risposta presa da un sito che tratta proprio tutte le contestazioni all' evoluzione degli uccelli sopra elencate:
-Domanda: Gli uccelli covano le uova e si prendono cura dei piccoli, mentre i rettili non hanno questi comportamenti.
Risposta: Un pregiudizio obsoleto continua a dipingere i rettili come incapaci di cure parentali. Eppure, è ampiamente dimostrato che i coccodrilli costruiscono nidi e sorvegliano le uova fino alla schiusa. Inoltre, la madre aiuta i piccoli ad uscire dal nido e li trasporta delicatamente in acqua, dove li protegge da eventuali predatori per i primi periodi di vita. Questo comportamento, sebbene non sia complesso come quello di taluni uccelli, è chiaramente intermedio tra la totale mancanza di cure e vere cure parentali. I fossili di dinosauro mostrano prove evidenti di grandi colonie di nidificazione, simili a quelle degli uccelli, e prove di vere e proprie covate nelle quali il genitore si prendeva cura delle uova, proteggendole col proprio corpo.
Un forisata ha aggiunto pure questo ulteriore risposta: A proposito delle cure parentali nei rettili, vi sono molte eccezioni. Alcuni tipi di lucertole, e i pitoni, covano le uova (in modo diverso, ma comunque lo fanno), il cobra reale costruisce un nido per le uova e le protegge, e anche il crotalo (e suppongo anche gli altri serpenti ovovivipari) proteggono per un breve periodo i piccoli, fino a quando questi restano nelle vicinanze della madre. Non penso che le cure parentali siano da considerarsi un carattere importante per l'evoluzione, molti animali distanti tra loro possono occuparsi della prole (lo fanno molti anfibi, alcuni pesci e anche certi invertebrati).

Le penne derivano da Squame che si sono progressivamente sfilacciate nel corso di generazioni?
Domanda: come possono le penne degli uccelli derivare dalle squame dei rettili?
Risposta: Le penne non sono una diretta trasformazione delle squame. Le penne si originano come strutture tubulari della pelle, aventi la stessa composizione chimica delle squame, ma differente processo di sviluppo. Le penne iniziano come papille cave internamente ed allungate, che successivamente si accrescono ramificandosi. Numerosi fossili di dinosauri mostrano tutte le fasi di questo processo: dinosauri con squame ossee (ad esempio, gli ankylosauri), con papille allungate (Psittacosaurus), con filamenti (Sinosauropteryx) o con penne vere e proprie (Microraptor).

Fatto interessante quella teoria delle squame che diventano penne era in voga nel 1965, data di uscita del libro "Gli Uccelli" di Roger Tory Peterson stando alle note bibliografiche del libro" Evoluzione o Creazione?"
Che dire della pigrizia dei rettili e della iper attività degli uccelli?
Domanda: I rettili sono a sangue freddo, gli uccelli a sangue caldo. Come possono i secondi discendere dai primi?
Risposta: La distinzione "sangue freddo vs sangue caldo" è un'eccessiva semplificazione, che crea una falsa dicotomia più dannosa che utile....è più corretto parlare di tassi metabolici e di capacità di mantenere e regolare la temperatura corporea. Gli uccelli hanno elevati tassi metabolici e di crescita, inoltre, dispongono di meccanismi per la conservazione ed il mantenimento del calore corporeo, ad esempio il piumaggio. Le analisi delle sezioni ossee dei dinosauri dimostra che questi animali avevano un tasso di crescita elevato, più simile a quello degli uccelli che ai "rettili" (qui intesi nell'accezione "classica" come lucertole, coccodrilli e tartarughe). Simulazioni biomeccaniche sugli scheletri dei dinosauri mostrano che anche solo per camminare con gli arti eretti, tipici dei dinosauri, è necessario un metabolismo basale più "da uccello" che "da rettile". Infine, numerosi fossili di dinosauri mostrano tracce di un piumaggio, per il quale è perfettamente plausibile una funzione per la conservazione del calore. Pertanto, i dinosauri hanno tutti i requisiti metabolici per essere plausibili antenati degli uccelli.

La testa di Archopterix è diversa da quella dei Rettili, come si spiega?
Qui penso di poter rispondere io, come già si sarà capito se gli uccelli discendono dai maniraptori non ha alcun senso cercare somiglianze del cranio di Archopterix con quello di una tartaruga, di una iguana o di una preistorica lucertola, occorre confrontarla con quella dei suoi parenti dinosauri più prossimi,...comunque torna parzialmente utile cosa dice quel sito:
Domanda: Come possono gli uccelli discendere dai maniraptori, se Archaeopteryx è vissuto 30 milioni di anni prima dei maniraptori?
Risposta: Il legame di parentela stretto tra uccelli e dinosauri maniraptori come i dromeosauridi o gli oviraptoridi non significa che questi due gruppi siano gli antenati diretti degli uccelli, ma solo che condividono un antenato comune più stretto con gli uccelli che con altri animali, e che questo antenato era esso stesso un maniraptoro. In ogni caso, recenti scoperte dimostrano che i maniraptori esistevano anche prima di Archaeopteryx, quindi, non è più valida un'obiezione cronologica tra uccelli e maniraptori.
Le ossa cave di Archopteryx dimostrano che non poteva essere altro che un uccello e che quindi gli uccelli non possono discendere da una qualche forma di rettile?
Domanda: Gli uccelli sono adattati per il volo, ed hanno ossa cave; mentre i rettili non volano e hanno ossa piene. Come possono i primi discendere dai secondi?
Risposta: L'adattamento al volo non esclude un origine dai rettili (in generale) e dai dinosauri (in particolare), altrimenti saremmo costretti a negare che i pipistrelli derivino da qualche mammifero del passato e gli insetti da qualche artropode del passato. La presenza di ossa cave non pare legata al volo, dato che incide in maniera non significativa sul peso complessivo dell'uccello. Inoltre, tutti i dinosauri carnivori hanno ossa cave, costruite allo stesso modo di quelle degli uccelli. Anche i dinosauri sauropodi hanno le vertebre cave, costruite come quelle degli uccelli (e dei dinosauri carnivori). Quindi, non esiste alcuna obiezione logica a far derivare le ossa cave degli uccelli da antenati dinosauri.

Per chi volesse vedersi tutte le domande e risposte del sito, ecco a voi il link https://www.google.it/url?sa=t&rct=j&q= ... chWyoP9mK9
Ultimi due punti, le penne sono esclusiva degli uccelli? Assolutamente nò,...decine e decine di ritrovamenti in cina dimostrano inconfutabilmente che anche certuni dinosauri avevano il corpo ricoperto di penne: http://www.repubblica.it/scienze/2017/0 ... 164524445/
Infine...ecco da dove è partita questa ricerca: https://www.google.it/url?sa=t&rct=j&q= ... PnodWN2mXW
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4931
Iscritto il: 27/07/2014, 13:08

Messaggiodi Mauro1971 » 25/01/2018, 8:35

Iniziamo col dire che gli uccelli discendono dai dinosauri e non dai rettili, c'è una certa differenza.
ATTENZIONE: ALTA POSSIBILITA' DI CONTENUTI FORTEMENTE DISSACRANTI.


"Sradica le tue domande dal loro terreno, e ne vedrai penzolare le radici. Altre domande!" (F. Herbert)

Su di me
Avatar utente
Mauro1971
Utente Gold
 
Messaggi: 9017
Iscritto il: 11/01/2011, 13:44

Messaggiodi Romagnolo » 25/01/2018, 13:20

Mauro1971 ha scritto:Iniziamo col dire che gli uccelli discendono dai dinosauri e non dai rettili, c'è una certa differenza.

Infatti già detto. :ok:
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4931
Iscritto il: 27/07/2014, 13:08

Messaggiodi Mauro1971 » 25/01/2018, 18:42

Romagnolo ha scritto:
Mauro1971 ha scritto:Iniziamo col dire che gli uccelli discendono dai dinosauri e non dai rettili, c'è una certa differenza.

Infatti già detto. :ok:


Pero l'ho, venia chiedo, giovane Padawan. :risata: :risata: :risata: :risata:
ATTENZIONE: ALTA POSSIBILITA' DI CONTENUTI FORTEMENTE DISSACRANTI.


"Sradica le tue domande dal loro terreno, e ne vedrai penzolare le radici. Altre domande!" (F. Herbert)

Su di me
Avatar utente
Mauro1971
Utente Gold
 
Messaggi: 9017
Iscritto il: 11/01/2011, 13:44

Messaggiodi Romagnolo » 25/01/2018, 22:28

Mauro1971 ha scritto:
Romagnolo ha scritto:
Mauro1971 ha scritto:Iniziamo col dire che gli uccelli discendono dai dinosauri e non dai rettili, c'è una certa differenza.

Infatti già detto. :ok:


Pero l'ho, venia chiedo, giovane Padawan. :risata: :risata: :risata: :risata:

Venia concessa. :ironico:
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4931
Iscritto il: 27/07/2014, 13:08

Messaggiodi Mauro1971 » 26/01/2018, 8:20

E non ha preceduto gli uccelli, perché fossili di altri uccelli sono stati rinvenuti in rocce dello stesso periodo di quelle in cui è stato trovato l’Archaeopteryx.12


Questa informazione è falsa.

L'Archaeopteryx è vissuto nel Giurassico Superiore e non vi sono ritrovamenti di alcun tipo di uccelli in quel periodo o precedenti, sono invece successivi, gli Uccelli compaiono nel Cretaceo che è l'era geologica succesiva.
Esattamente come sarebbe logico aspettarsi in caso di evoluzione degli uccelli da questi dinosauri.
ATTENZIONE: ALTA POSSIBILITA' DI CONTENUTI FORTEMENTE DISSACRANTI.


"Sradica le tue domande dal loro terreno, e ne vedrai penzolare le radici. Altre domande!" (F. Herbert)

Su di me
Avatar utente
Mauro1971
Utente Gold
 
Messaggi: 9017
Iscritto il: 11/01/2011, 13:44

Messaggiodi Romagnolo » 26/01/2018, 17:54

Forse forse questo sito ti da ragione. :occhiol:
http://www.corriere.it/scienze/12_novem ... 9020.shtml
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4931
Iscritto il: 27/07/2014, 13:08


Torna a Scienza e Testimoni di Geova

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici