Buone Feste (by MatrixRevolution)

Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

Minori ed emotrasfusioni

In questo spazio si discute di argomenti di vario genere relativi ai Testimoni di Geova e che non sono inclusi nelle altre sezioni

Moderatore: Cogitabonda

Minori ed emotrasfusioni

Messaggiodi Testimone di Cristo » 21/07/2018, 19:35

Apro questa discussione ,poiche l'utente cattivo esempio, ha scritto che è OT il mio commento nell'altra discussione.

cattivo esempio ha scritto:
la prima è un omicidio
la seconda una libera scelta


Ciao
Libera scelta di chi ?

Un figlio minore anche ragazzino, bimbo; ha bisogno di una trasfusione è in ospedale.
Il medico ti avvisa, te dici di no ,perchè sei tdG; ti chiedo: chi ha deciso ; dov'è la libera scelta del figlio ?
E mentre il medico ti dice: con una trasfusione, il bimbo...,sopravvive, te dici ancora NO, e lo guardi nel letto mentre lo lasci morire, per una ideologia della wts ,che è sempre in evoluzione.
Ti richiedo dov'è la libera scelta ??
E non dirmi che il genitore ha la tutela e deve decidere per lui.
Certo deve decidere ,perchè ogni genitore, libero e sano di mente non rifiuterebbe tale pratica sanitaria, salvavita, specie ad un figlio minore, che non ha deciso di essere tdg....
Non fuggire ,ma rispondi :triste:
ogni dottrina prevede il rispetto delle regole
anche gli atei le hanno

E te segui ancora chi detta dottrine sempre in evoluzione e MAI stabili ?
Questa è la tua libertà, anche quella di ostracizzare un figlio, che decide di non seguire più una setta che si contraddice, come un autista che non sa guidare, non conosce la strada e ha fatto tanti tamponamenti ??
Te ci affideresti il bimbo da condurre a scuola ??
Ti do io la risposta: NO
Ma lo hai affidato alla""""""" guida """"" del tuo sfd, che ora ti dice che devi lasciarlo morire , mentre anni fa ,approvava con plauso chi beneficiava ,le emotrasfusioni.
Sii coerente e riflessivo; ritorna a ragionare con la mente ed anche col cuore.
Ciao
Presentazione
Quanto ci Ama Gesù, Egli Donò la Sua Vita per noi
Luca 23,34 Gesù diceva: «Padre, perdona loro, perché non sanno quello che fanno».
Testimone di Cristo
Utente Junior
 
Messaggi: 844
Iscritto il: 12/12/2014, 12:30
Località: Caserta

Messaggiodi pasqualebucca » 21/07/2018, 23:01

Lascia perdere, che vuoi che ti risponda??
Ha scritto morire=libera scelta quindi che altro deve dire?
Le capisci che mentalità gli è stata inculcata?
Che Dio lo assista, pregherò per lui e la sua famiglia.
Amen
Avatar utente
pasqualebucca
Utente Junior
 
Messaggi: 821
Iscritto il: 05/02/2017, 16:01

Messaggiodi Testimone di Cristo » 22/07/2018, 7:28

pasqualebucca ha scritto:Lascia perdere, che vuoi che ti risponda??
Ha scritto morire=libera scelta quindi che altro deve dire?
Le capisci che mentalità gli è stata inculcata?
Che Dio lo assista, pregherò per lui e la sua famiglia.
Amen

Caro Pasquale
Ha scritto che il commento è OT nell'altra discussione; credo che per coerenza e per non offendere la sua intelligenza, mi risponderà.
Non credo che sparisca dal forum..;poi pazienza.
Buona domenica a tutti ed un omaggio :fiori e bacio: , alle donne del forum :sorriso:
:ciao:
Presentazione
Quanto ci Ama Gesù, Egli Donò la Sua Vita per noi
Luca 23,34 Gesù diceva: «Padre, perdona loro, perché non sanno quello che fanno».
Testimone di Cristo
Utente Junior
 
Messaggi: 844
Iscritto il: 12/12/2014, 12:30
Località: Caserta

Messaggiodi Testimone di Cristo » 23/07/2018, 11:41

Amico C. E., non voglio metterti in difficoltà od imbarazzo, :sorriso: ma sei una persona adulta, quindi puoi spiegarci..?
Sennò lascio stare. :triste:
ciao
Presentazione
Quanto ci Ama Gesù, Egli Donò la Sua Vita per noi
Luca 23,34 Gesù diceva: «Padre, perdona loro, perché non sanno quello che fanno».
Testimone di Cristo
Utente Junior
 
Messaggi: 844
Iscritto il: 12/12/2014, 12:30
Località: Caserta

Messaggiodi cattivo esempio » 07/08/2018, 16:34

Testimone di Cristo ha scritto:Amico C. E., non voglio metterti in difficoltà od imbarazzo, :sorriso: ma sei una persona adulta, quindi puoi spiegarci..?
Sennò lascio stare. :triste:
ciao


io non sono più un tdg
i minori sono un problema molto complesso
i genitori hanno sicuramente dei diritti
i minori anche
lo stato ha delle leggi, e normalmente interviene

tu vuoi strumentalizzare il problema per attaccare i tdg
ci sta

ma non è così semplice le scelte sulla salute dei minori sono
complicate
cattivo esempio
Utente Junior
 
Messaggi: 446
Iscritto il: 07/09/2011, 19:15

Messaggiodi JohnC » 07/08/2018, 17:55

cattivo esempio ha scritto:
Testimone di Cristo ha scritto:Amico C. E., non voglio metterti in difficoltà od imbarazzo, :sorriso: ma sei una persona adulta, quindi puoi spiegarci..?
Sennò lascio stare. :triste:
ciao


io non sono più un tdg
i minori sono un problema molto complesso
i genitori hanno sicuramente dei diritti
i minori anche
lo stato ha delle leggi, e normalmente interviene

tu vuoi strumentalizzare il problema per attaccare i tdg
ci sta

ma non è così semplice le scelte sulla salute dei minori sono
complicate


cattivo esempio.... anche qui a contestare? Libertà di far morire un figlio? Ok... guarda che per qualcuno (opinioni) esiste anche la libertà di uccidere. Il padre ha autorità sui figli... il governo sui sudditi. Allora su questa base legittimiamo la persecuzione e si torna al nastro di partenza. Il mondo non gira come credi tu...
JohnC
Nuovo Utente
 
Messaggi: 142
Iscritto il: 21/11/2015, 21:24
Località: roma

Messaggiodi Testimone di Cristo » 08/08/2018, 7:39

cattivo esempio ha scritto:
Testimone di Cristo ha scritto:Amico C. E., non voglio metterti in difficoltà od imbarazzo, :sorriso: ma sei una persona adulta, quindi puoi spiegarci..?
Sennò lascio stare. :triste:
ciao


io non sono più un tdg

i genitori hanno sicuramente dei diritti
i minori anche
lo stato ha delle leggi, e normalmente interviene

tu vuoi strumentalizzare il problema per attaccare i tdg
ci sta

IO non voglio attaccare nessuno amico; quì si dialoga

i minori sono un problema molto complesso
ma non è così semplice le scelte sulla salute dei minori sono
complicate

Ma perchè se il bimbo "che certo non è un tdg"deve vivere o morire deve deciderlo una associazione; magari la wts ??
Perchè è complicato per un padre , fare somministrare una terapia salvavita al suo bimbo ?
Perchè deve farlo decidere alla religione di appartenenza ; che centra il minore con la religione ?

Scusami, poi dici che non sei più tdg, e ancora sostieni il veto delle emotrasfusioni ? :boh:
ciao
Presentazione
Quanto ci Ama Gesù, Egli Donò la Sua Vita per noi
Luca 23,34 Gesù diceva: «Padre, perdona loro, perché non sanno quello che fanno».
Testimone di Cristo
Utente Junior
 
Messaggi: 844
Iscritto il: 12/12/2014, 12:30
Località: Caserta

Messaggiodi pasqualebucca » 08/08/2018, 7:56

Buongiorno fratello,
Intendo testimone di Cristo e alleluia, tu pensi che cattivo esempio ti risponda dove è impossibile rispondere?
Si lo fanno morire il minore, per fortuna intervengono i tribunali ordinando le trasfusioni.
Mi chiedo quando crescerà il ragazzo e sarà adulto cosa penserà dei suoi genitori?
Avranno il coraggio di dirgli la verità?
Avatar utente
pasqualebucca
Utente Junior
 
Messaggi: 821
Iscritto il: 05/02/2017, 16:01

testimone

Messaggiodi cattivo esempio » 09/08/2018, 7:34

tu parti dal pregiudizio che non sia una scelta dei genitori
cattivo esempio
Utente Junior
 
Messaggi: 446
Iscritto il: 07/09/2011, 19:15

Messaggiodi Achille » 09/08/2018, 13:29

cattivo esempio ha scritto:tu parti dal pregiudizio che non sia una scelta dei genitori
È la stessa "scelta" di quei genitori che rifiutavano di vaccinare i figli, esponendoli così a gravi rischi, quando la WTS insegnava che Geova proibiva le vaccinazioni.
Poi la "legge di Dio" (sic) è cambiata e tutti i TdG, da un giorno all'altro, hanno "scelto" di vaccinare i figli... :triste:
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 12215
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi cattivo esempio » 10/08/2018, 7:41

Achille ha scritto:
cattivo esempio ha scritto:tu parti dal pregiudizio che non sia una scelta dei genitori
È la stessa "scelta" di quei genitori che rifiutavano di vaccinare i figli, esponendoli così a gravi rischi, quando la WTS insegnava che Geova proibiva le vaccinazioni.
Poi la "legge di Dio" (sic) è cambiata e tutti i TdG, da un giorno all'altro, hanno "scelto" di vaccinare i figli... :triste:


presentata così è parziale
non fu presentata come legge di dio e nessuno fu espulso
per essersi vaccinato a differenza del sangue
cattivo esempio
Utente Junior
 
Messaggi: 446
Iscritto il: 07/09/2011, 19:15

Messaggiodi pasqualebucca » 10/08/2018, 8:43

Ripeto la domanda: quando il minore sarà cresciuto e sapendo di essere stato salvato dal tribunale dei minori, per una o per delle trasfusioni che erano necessarie affinché lui non morisse, COSA DIRANNO IL LORO GENITORI??
Che una società o se vogliamo organizzazione terrena autonominata quale la WTS, un comitato direttivo, delle riviste e un sito, quindi tutti "persone" avevano "deciso" che le trasfusioni erano e sono vietate dalla loro interpretazione di una bibbia farlocca(TNM), di un Dio che non esiste(geova dio).

Cosa risponderanno al figlio?? vivo per i giudici e non certi per i genitori, e poi si parla di lobotomizzazione.
Avatar utente
pasqualebucca
Utente Junior
 
Messaggi: 821
Iscritto il: 05/02/2017, 16:01

Messaggiodi Achille » 10/08/2018, 11:20

cattivo esempio ha scritto:presentata così è parziale
non fu presentata come legge di dio e nessuno fu espulso
per essersi vaccinato a differenza del sangue
No, veniva detto esplicitamente che le vaccinazioni violavano la legge di Dio, che erano una "violazione del patto eterno" stabilito da Dio al tempo di Noè. Ci sono vari articoli che lo confermano.
In quegli anni anche chi accettava le trasfusioni non veniva espulso. Ma ciò non cambia la realtà che i seguaci della WTS "sceglievano" di rifiutare le vaccinazioni per ubbidire a questi "intendimenti". Una volta cambiato l'"intendimento" hanno "scelto" diversamente.
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 12215
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi cattivo esempio » 10/08/2018, 11:44

Achille ha scritto:
cattivo esempio ha scritto:presentata così è parziale
non fu presentata come legge di dio e nessuno fu espulso
per essersi vaccinato a differenza del sangue
No, veniva detto esplicitamente che le vaccinazioni violavano la legge di Dio, che erano una "violazione del patto eterno" stabilito da Dio al tempo di Noè. Ci sono vari articoli che lo confermano.
In quegli anni anche chi accettava le trasfusioni non veniva espulso. Ma ciò non cambia la realtà che i seguaci della WTS "sceglievano" di rifiutare le vaccinazioni per ubbidire a questi "intendimenti". Una volta cambiato l'"intendimento" hanno "scelto" diversamente.

dal 1945 chi accettava sangue veniva espulso
i vaccini no, pur essendo ancora fortemente sconsigliati

essere espulsi o no fa' la differenza

anche ora una carriera "mondana" è fortemente sconsigliata ma non si viene espulsi
cattivo esempio
Utente Junior
 
Messaggi: 446
Iscritto il: 07/09/2011, 19:15

Messaggiodi Achille » 10/08/2018, 11:59

cattivo esempio ha scritto:dal 1945 chi accettava sangue veniva espulso
No, la disassociazione venne introdotta nel 1961. Fino ad allora chi accettava una trasfusione non veniva espulso. C'è una rivista che parla perfino di una "sorella unta" che non venne espulsa. (Vedi post seguente)
i vaccini no, pur essendo ancora fortemente sconsigliati
La WTS insegnava esplicitamente che si violava la legge di Dio accettandoli. Questo è molto più di un consiglio. Chi li accettava, così come le trasfusioni, era considerato poco spirituale e non poteva avere certi "privilegi". La "scelta" era anche allora a dir poco fortemente condizionata.
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 12215
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi Achille » 10/08/2018, 12:03

Nella Torre di Guardia del 15 luglio 1959, p.447, si leggeva quanto segue:

Domande dai lettori:
Una testimone di Geova che asserisce di essere dell’unto rimanente è di recente andata all’ospedale ed ha ricevuto volontariamente una trasfusione di sangue. Le si dovrebbe permettere di prendere gli emblemi del pane e del vino durante la Commemorazione? - R.j., Stati Uniti.

Noi, naturalmente, deploriamo con voi che questa sorella abbia volontariamente ricevuto una trasfusione di sangue durante la sua degenza in ospedale. Crediamo che ella abbia fatto una cosa sbagliata, contraria alla volontà di Dio. Tuttavia, le congregazioni non hanno mai ricevuto istruzione di disassociare coloro che ricevono volontariamente trasfusioni di sangue o che le approvano. Lasciamo a Geova, il Giudice Supremo, il giudizio di tali violatori della legge di Dio concernente la santità del sangue. L’unica cosa che si può fare qualora vi siano individui del genere è di considerarli immaturi e perciò incapaci di assumere certe responsabilità, rifiutando quindi di affidare loro certi incarichi di servizio.

Dato che non si disassocia un individuo per aver volontariamente ricevuto una trasfusione di sangue o per aver approvato che una persona cara accettasse una trasfusione di sangue, non avete il diritto di escludere questa sorella dalla celebrazione del pasto serale del Signore. Quale membro dell’unto corpo di Cristo ella è sotto gli ordini e il comando di Cristo di partecipare. Se ella sia infedele a ciò che professa di essere prendendo gli emblemi del corpo e del sangue del Signore è qualcosa che Geova stesso deve determinare. Il suo giudizio comincia dalla casa di Dio. Non sta a voi o a chiunque serva gli emblemi della Commemorazione di agire da giudici, ma lasciate che gli emblemi siano presentati a tutti i presenti, mentre vengono passati nel modo normale, dando ad ognuno la possibilità di parteciparvi.
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 12215
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi cattivo esempio » 10/08/2018, 13:31

Achille ha scritto:
cattivo esempio ha scritto:dal 1945 chi accettava sangue veniva espulso
No, la disassociazione venne introdotta nel 1961. Fino ad allora chi accettava una trasfusione non veniva espulso. C'è una rivista che parla perfino di una "sorella unta" che non venne espulsa. (Vedi post seguente)
i vaccini no, pur essendo ancora fortemente sconsigliati
La WTS insegnava esplicitamente che si violava la legge di Dio accettandoli. Questo è molto più di un consiglio. Chi li accettava, così come le trasfusioni, era considerato poco spirituale e non poteva avere certi "privilegi". La "scelta" era anche allora a dir poco fortemente condizionata.


sarà stata anche fortemente condizionata, ma non si veniva espulsi
come le cose che ora, sono fortemente sconsigliate


se non si viene espulsi è presente la libera scelta
cattivo esempio
Utente Junior
 
Messaggi: 446
Iscritto il: 07/09/2011, 19:15

Messaggiodi Quixote » 10/08/2018, 13:46

C. E., l’unica scelta libera permessa a un TdG è quella compiuta quando si sceglie di diventarlo, battezzandosi. Tutte le seguenti sono giocoforza o condizionate, o imposte, comunque non libere, anche quando accettate con approvazione e sentimento. In particolare non è vero, come sostenuto da apologeti geovisti, che un TdG possa scegliere se trasfondersi o meno: se in contrasto con il geovismo, è l’uomo che sceglie, non il TdG. Questo punto, in quanto scomodo, è minimizzato dalla propaganda geovista. perché non fa comodo alla WTS sottolineare la distinzione, ma fa piú comodo lavarsene le mani, e lasciarne la responsabilità al singolo, giocando sul fatto che l’uomo, in quanto tale, può sempre esercitare la sua libertà di scelta, è impossibile impedirglielo.

In realtà il TdG, se vuol essere tale, non ha scelta: ha rinunciato alla stessa battezzandosi. Ovviamente può continuare a scegliere come uomo, ma non come TdG, pena la sua decadenza dal ruolo di fedele. Del resto è lo stesso nel Cattolicesimo: o credi al dogma dell’Immacolata, o non puoi definirti cattolico. Con questo vorrei che capissi che non ti sto criticando; sto solo sottolineando la fallacia del tuo ragionamento: scegliendo (liberamente) di essere TdG, abdichi alla tua libertà di scelta in quanto tale; quantomeno fin che rimani TdG. Non mi sembra un concetto astruso…
Καὶ ἠγάπησαν οἱ ἄνθρωποι μᾶλλον τὸ σκότος ἢ τὸ φῶς.
E gli uomini vollero piuttosto le tenebre che la luce.
GIOVANNI, III, 19. (G. Leopardi, La ginestra, esergo)
======================================
Primo postPresentazioneStaurós: palo o croce? (link esterno)
Avatar utente
Quixote
Moderatore
 
Messaggi: 3948
Iscritto il: 15/08/2011, 22:26
Località: Cesena

Messaggiodi Achille » 10/08/2018, 13:47

Sì può parlare di libera scelta solo quando non ci sono conseguenze disciplinari. Ma le conseguenze c'erano, anche se non si veniva espulsi.
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 12215
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi cattivo esempio » 10/08/2018, 15:21

Quixote ha scritto:C. E., l’unica scelta libera permessa a un TdG è quella compiuta quando si sceglie di diventarlo, battezzandosi. Tutte le seguenti sono giocoforza o condizionate, o imposte, comunque non libere, anche quando accettate con approvazione e sentimento. In particolare non è vero, come sostenuto da apologeti geovisti, che un TdG possa scegliere se trasfondersi o meno: se in contrasto con il geovismo, è l’uomo che sceglie, non il TdG. Questo punto, in quanto scomodo, è minimizzato dalla propaganda geovista. perché non fa comodo alla WTS sottolineare la distinzione, ma fa piú comodo lavarsene le mani, e lasciarne la responsabilità al singolo, giocando sul fatto che l’uomo, in quanto tale, può sempre esercitare la sua libertà di scelta, è impossibile impedirglielo.

In realtà il TdG, se vuol essere tale, non ha scelta: ha rinunciato alla stessa battezzandosi. Ovviamente può continuare a scegliere come uomo, ma non come TdG, pena la sua decadenza dal ruolo di fedele. Del resto è lo stesso nel Cattolicesimo: o credi al dogma dell’Immacolata, o non puoi definirti cattolico. Con questo vorrei che capissi che non ti sto criticando; sto solo sottolineando la fallacia del tuo ragionamento: scegliendo (liberamente) di essere TdG, abdichi alla tua libertà di scelta in quanto tale; quantomeno fin che rimani TdG. Non mi sembra un concetto astruso…


non sei mai stato tdg e non hai capito che si stava parlando
di cose che non sono "dogmi"

ti aiuto con un esempio

sposare una persona cattolica è "fortissimamente" sconsigliato
le conseguenze ci sono, ma sono limitate

in questo è in altri casi la "libera scelta" esiste
parlare di cose che non si conoscono è complicato
cattivo esempio
Utente Junior
 
Messaggi: 446
Iscritto il: 07/09/2011, 19:15

Messaggiodi Quixote » 10/08/2018, 15:43

cattivo esempio ha scritto:
parlare di cose che non si conoscono è complicato


Confermo, tu non hai la minima idea di che significhi ‘libera scelta’, quindi è complicato spiegartelo, e spiegarti che un conto è scegliere con la tua testa, un conto scegliere, se si potesse dire, quello che altri ha già scelto al tuo posto, e che tu stai solo supinamente condividendo, non scegliendo di testa tua.
Καὶ ἠγάπησαν οἱ ἄνθρωποι μᾶλλον τὸ σκότος ἢ τὸ φῶς.
E gli uomini vollero piuttosto le tenebre che la luce.
GIOVANNI, III, 19. (G. Leopardi, La ginestra, esergo)
======================================
Primo postPresentazioneStaurós: palo o croce? (link esterno)
Avatar utente
Quixote
Moderatore
 
Messaggi: 3948
Iscritto il: 15/08/2011, 22:26
Località: Cesena

Messaggiodi Testimone di Cristo » 10/08/2018, 16:48

pasqualebucca ha scritto:Buongiorno fratello,
Intendo testimone di Cristo e alleluia, tu pensi che cattivo esempio ti risponda dove è impossibile rispondere?
Si lo fanno morire il minore, per fortuna intervengono i tribunali ordinando le trasfusioni.
Mi chiedo quando crescerà il ragazzo e sarà adulto cosa penserà dei suoi genitori?
Avranno il coraggio di dirgli la verità?


Caro nel Signore :sorriso:
LO so che insistono oltremodo affinche il bimbo non riceva la terapia.
Ho letto una testimonianza "non riesco a trovarla", dove la ragazzina "circa 10 anni ", talmente condizionata dai genitori, che le avevano istruita e così confusa a fare di tutto affinche non fosse trasfusa sull'ospedale,
"scusatemi ma " passatemi il termine.."è da fuori di senno; la ragazzina urlando si strappo gli agli dalle braccia...
Ma siamo essere umani o che altro ?
Ci rendiamo conto come si viene ridotti da un genitore ...?
E cattivo esempio , non vuole accettare che per un bimbo ,non vi è alcuna libera scelta di rifiutare la terapia.
E proprio perchè manca la volontà del bimbo "correggetemi", io lo intravedo come : mancata assistenza-omicidio.
Per il resto, non capisco il divagare così evidente di cattivo esempio, che continua ad evadere non dando risposte precise a domande precise.
Dispiace per loro e i loro figliuoli :triste: ; se non vuole capire... :triste:
un saluto a tutti e buone

:hawaii:
Presentazione
Quanto ci Ama Gesù, Egli Donò la Sua Vita per noi
Luca 23,34 Gesù diceva: «Padre, perdona loro, perché non sanno quello che fanno».
Testimone di Cristo
Utente Junior
 
Messaggi: 844
Iscritto il: 12/12/2014, 12:30
Località: Caserta

Messaggiodi cattivo esempio » 10/08/2018, 17:15

Quixote ha scritto:
cattivo esempio ha scritto:
parlare di cose che non si conoscono è complicato


Confermo, tu non hai la minima idea di che significhi ‘libera scelta’, quindi è complicato spiegartelo, e spiegarti che un conto è scegliere con la tua testa, un conto scegliere, se si potesse dire, quello che altri ha già scelto al tuo posto, e che tu stai solo supinamente condividendo, non scegliendo di testa tua.


considerare il resto del mondo, o anche solo i tdg degli ebeti depensanti
è vanagloria allo stato puro
ricordiamoci che quando andiamo in bagno la facciamo tutti puzzolente

molte scelte erano precedentemente già pensate
nel mio caso la scelta più controcorrente della mia vita è stata la neutralità,
nata forse da bimbo più sulle canzoni di faber che altro

chi di scelte difficile non ne ha mai fatte, ha facile a criticare
sentenziando che le altre persone non meditino sulle proprie decisioni
cattivo esempio
Utente Junior
 
Messaggi: 446
Iscritto il: 07/09/2011, 19:15

Messaggiodi Quixote » 10/08/2018, 17:30

Quando uscirai dalla tua odorifera scatologia mi prenderò la briga di risponderti. Fino ad allora ti lascio di buon grado nel tuo cesso, a discettare allegramente fra un’eiezione e l’altra.
Καὶ ἠγάπησαν οἱ ἄνθρωποι μᾶλλον τὸ σκότος ἢ τὸ φῶς.
E gli uomini vollero piuttosto le tenebre che la luce.
GIOVANNI, III, 19. (G. Leopardi, La ginestra, esergo)
======================================
Primo postPresentazioneStaurós: palo o croce? (link esterno)
Avatar utente
Quixote
Moderatore
 
Messaggi: 3948
Iscritto il: 15/08/2011, 22:26
Località: Cesena


Torna a Forum principale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 10 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici