Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

La catastrofe di sposarsi "NELLA VERITA' "

In questo spazio si discute di argomenti di vario genere relativi ai Testimoni di Geova e che non sono inclusi nelle altre sezioni

Moderatore: Cogitabonda

La catastrofe di sposarsi "NELLA VERITA' "

Messaggiodi sandrosolustri » 10/08/2020, 10:01

E' sotto gli occhi di tutti la debacle dei matrimoni tra testimoni di Geova. Si sposano senza "conoscersi" ma sotto sotto c'è molto altro!
sandrosolustri
Utente Junior
 
Messaggi: 702
Iscritto il: 30/06/2019, 11:55

Messaggiodi Neca » 10/08/2020, 20:19

Veniva consigliato di restare fidanzati per un anno,poi o si lasciavano o si sposavano! Tempo per conoscersi non c'era!
Presentazione Se violenti una donna o un bambino, violenti te stesso! Ma tu non vuoi farti del male, vero? Allora smettila di violentare ed uccidere donne e bambini! Solo i vigliacchi lo fanno!
Avatar utente
Neca
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3291
Iscritto il: 18/04/2012, 10:56

Messaggiodi deliverance1979 » 10/08/2020, 20:45

Tagliando l'argomento con l'accetta, fino a 15 - 20 anni fa, i TDG che si sposavano e ci credevano un minimo, lo facevano per farsi sta benedetta scopata (cosa che quelli del mondo avevano già sperimentato anni prima di loro e senza le devastanti vaccate sparate dal corpo direttivo circa gravidanze indesiderate, malattie veneree e via dicendo, che se fosse vera la centesima parte di quanto scritto nelle riviste, le mie coeteanee che si sono date da fare, insieme ai rispettivi partner, avrebbero mediamente oltre ad AIDS, epatite A,B,C, sifilide, gonorrea, erpes ed almeno 10 figli.... ma cosi non è.....), e penso anche per avere una sorta di indipendenza teocratico-famigliare che prima del matrimonio era impensabile per molti.

Poi, a distanza di qualche anno, per qualcuno di qualche mese, da una parte si inizia ad affievolire la carica sessuale e ci si ritrova con un partner che forse, tolta qualche performance tra le lenzuola (sia mai pure buona) non si capisce per che cosa ci si stà insieme.
Inoltre, abbassandosi anche il controllo genitoriale sulla propria spiritualità (ovvero routine teocratica, sensi di colpa, controlli serrati e via dicendo), si inizia anche a percepire il mondo, se stessi e molte altre cose in maniera diversa.

Praticamente, alla fine della fiera, ci si ritrova da soli, indipendenti e con le esperienze sessuali provati, a capire che forse, si è vissuta una vita impostata da qualcun'altro (i propri genitori, la congregazione e via dicendo).
Motivo per cui, tali storie spesso naufragano.
Ma è normale, visto che si è preteso come un giovane, passasse dalle pippe, ad una vita sessuale matura ed appagante o posata, senza fargli fare nessuna esperienza nel mezzo, se non riempirgli la testa di mille vaccate teocratiche...

Si, si, quelli del mondo neanche si sposano e fanno le peggio porcate.
Bè, meglio, almeno non fanno danni, non si rovinano la vita con promesse fasulle che non potranno mantenere, ne tanto meno impegnarsi in ataviche responsabilità che non potranno portare a termine.
Ma il tutto viene fatto perchè qualcuno (genitori e WTS) li hanno indottrinati e condotti a vivere questo percorso senza che loro scegliessero nulla.

Senza contare le innumerevoli coppie di TDG che continuano a stare insieme ma solo perchè ad ogni minima crisi di coppia, corrono i rispettivi genitori o anziani a fare da pompieri per non far scoppiare il tutto, o peggio, per salvare le apparenze nei confronti della congregazione.

E' si, perchè poi c'è anche questa problematica, le apparenze dinanzi alla congregazione.
Se poi una coppia di TDG si dovesse dividere, che figura ci farebbero davanti ad una comunità cosi piccola e pettegola quale è la congregazione dei TDG?
Non solo, se si dividessero per incompatibilità di carattere o altro che non sia un peccato sessuale, poi non si potrebbero risposare o rifarsi una vita a meno che uno dei due coniugi non faccia il passo di commettere immoralità per primo, liberando quindi se stesso e l'altro.

Come si nota da questo brevissimo spaccato, la vita di coppia nei TDG, quando va bene è come nel mondo di Satana, ma quando va male, è una girandola di vaccate.

Ma allora tutte le coppie di TDG hanno problemi?
No sicuramente, ci saranno coppie che funzionano (che culo, visto che hanno comprato tutto a scatola chiusa.... si spera poi che sia cosi), ma ci sono anche queste problematiche che 20 - 30 anni fà erano mosche bianche.
Quindi i TDG, negli ultimi 40 anni sono passati da: "Le nostre famiglie sono stabili e noi non divorziamo come gli altri".... a ..... "Silenzio radio totale"....

E' lo sò, è lo spirito del mondo, che ci volete fare.... :ciuccio: :ciuccio: :ciuccio:
Peccato che Geova, il creatore dell'Universo, che pianificava dettagli millenni or sono, non ha capito che una disciplina teocratica del genere, portata avanti a suon di indottrinamenti e creduloneria per 150 anni di promesse deluse e speranze farlocche, prima o poi avrebbe presentato il conto....
Ed il conto lo presenta con le nuove generazioni, proprio coloro che dovrebbero portare avanti l'eredità di tale culto..... :fronte:
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Utente Master
 
Messaggi: 6100
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Messaggiodi Romagnolo » 10/08/2020, 21:17

Ciao Sandro, esattamente tu a quale altro ti riferisci?
Caro Deliv, esaustiva dinamica della situazione :ok: , mi è piaciuto tra l' altro che sei stato realistico e hai riconosciuto che vi sono pur sempre coppie che funzionano,...a mio avviso però direi che queste si dividono in due categorie...quelle di coniugi troppo avanti negli anni per rifarsi una vita e quindi magari si va avanti assieme come due buoni amici parandosi l' un l' altro le spalle dalle magagne della vita, ma certamente non amandosi più.
Oppure il secondo gruppo, quello composto dai teocresi rampanti,...che sono tutta Bibbia e organizzazione, restano unite....e magari si amano pure ancora perché hanno in comune uno stile di vita totalizzante che li accomuna, per cui una moglie non è solo una moglie, ma una collega d' opera, ed altrettanto dicasi per il marito.
Poi si dai....salvo anche io qualche coppia che veramente si ama e si stimano indipendentemente dalla religione.
Tornando a Sandro, hai quanto mai ragione nel far notare Quella che chiami deblache dei tdg, nella mia congregazione negli ultimi anni è stato un vero macello,....separazioni e tradimenti anche da coppie insospettabili :fronte: :fronte:
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Utente Master
 
Messaggi: 6127
Iscritto il: 27/07/2014, 13:08

Messaggiodi deliverance1979 » 11/08/2020, 7:58

Romagnolo ha scritto:quelle di coniugi troppo avanti negli anni per rifarsi una vita e quindi magari si va avanti assieme come due buoni amici parandosi l' un l' altro le spalle dalle magagne della vita, ma certamente non amandosi più.


Penso che questo sia il gruppo maggiore (come anche nel mondo).... :ok:

Romagnolo ha scritto:Oppure il secondo gruppo, quello composto dai teocresi rampanti,...che sono tutta Bibbia e organizzazione, restano unite....e magari si amano pure ancora perché hanno in comune uno stile di vita totalizzante che li accomuna,


E', qui avrei anche qualche perplessità.... :ironico:
Forse anche molte di queste coppie fanno parte del primo gruppo, e, grazie alla preminenza della nomina ed alla posizione raggiunta (lui anziano, e lei o moglie dell'anziano e quindi in vista o pioniera) godono di quello stare al centro dell'attenzione stile rockstar.
Per non parlare poi di coppie di sorveglianti viaggianti e rispettive mogli.

Torno a ripetere che sicuramente tra i TDG ci sono coppie affiatate che funzionano, ma la massa dei TDG ha gli stessi problemi delle coppie del mondo.
Mancanza di obiettivi comuni, totale calo dei sentimenti, vita di coppia che si trascina per routine (ed in questo forse la teocrazia aiuta molto, scandendo comunque i ritmi esistenziali di queste persone).

Ma la cosa che fa riflettere è che molte coppie di giovani divorziano, ma ancora di più, sto notando un enorme aumento dei divorzi e delle separazioni tra gli over 35-40.
Coppie che sono sposate da 10, 15 o 20 anni (visto che mediamente i TDG si sposano o sposavano a 18 - 22 anni lei, e 20 - 25 anni lui), e quindi, dopo molti anni esplodono.

Quindi, anche la presunta stabilità delle coppie TDG è un'apparenza.
Non solo, questi TDG se avessero avuto le stesse esperienze come quelli del mondo, e stavano con le persone del mondo normalmente conosciute (ma con una scelta del proprio partner molto più ampia e più vicina alla propria personalità), la coppia sarebbe andata male comunque?
Chi lo sà....

Non solo, diciamoci la verità, la scelta di un partner all'interno della congregazione è afflitta da moltissime problematiche.

I TDG per una vita non hanno avuto esperienze di sorta, dovendo arrivare "integri" al matrimonio (per lo meno cosi era per noi, da quel che ne so, oggi non ci arrivano sempre meno).
Hanno una platea di scelta del proprio coniuge legata (dottrinalmente parlando) a quelli della propria religione, escludendo quindi un'ampia scelta di partner.
La prima è comunque la scarsità di TDG, visto che comunque, prendendo solo il campione Italia, dove ci sono 250.000 TDG contro 60 milioni di altre persone, si capisce immediatamente come, seguendo l'esempio di sposarsi solo nel Signore (ovvero solo tra TDG), si abbia già la strada in salita.

Tutto questo, alla lunga, non può che non portare problemi di cui sopra, molti dei quali rimangono sommersi, ma prima o poi presentano il conto.

Se infatti li paragoniamo a quelli del mondo, che invece dalla propria adolescenza hanno avuto diverse storie e partner, possiamo vedere come mediamente, i TDG non spicchino per migliori performance.
Logicamente nel mondo dobbiamo prendere come campione delle famiglie normali, non quelle sfasciate, logico.
Facendo una scorsa con le persone che conosco del mondo, di diversa estrazione sociale, ho visto che molti con cui andavo a scuola, pur avendo avuto diverse storie (cosa impensabile per un TDG), ora, a 40 anni, hanno una vita di coppia con figli abbastanza "stabile" apparentemente parlando ovvio, ma questo vale anche per i TDG, ma che però, nelle loro pubblicazioni, vorrebbero far apparire come seguendo i principi biblici, stile automi teocratici, si sia invece contenti e felici.
Per contro, quelli del mondo hanno avuto invece una vita molto più spensierata e libera dalle vaccate geoviste e, dai relativi disastri profetizzati dal Corpo Direttivo nelle proprie pubblicazioni non mi sembra che si siano verificate cosi puntualmente.

Dulcis in fundo, è di qualche settimana fa la notizia di un Anziano delle mie parti sposato e con prole, che aveva da molti anni (oltre 10, ma ho sentito addirittura 20) una storia parallela.
Eppure faceva parti, comitati giudiziari, dava consigli e via dicendo.

Comunque dalle mie parti, di coppie di TDG che esplodono dopo molti anni di matrimonio ce ne sono diverse.
E sono di più, quelle che esplodono dopo 4 - 5 anni.
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Utente Master
 
Messaggi: 6100
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Rispondo a Romagnolo

Messaggiodi sandrosolustri » 11/08/2020, 8:56

1° una routine disastrosa per la coppia. Tutto deve essere in funzione di : adunanze e predicazione, quando invece si ha bisogno nel fine settimana di svago e relax.
2° se si pratica il sesso secondo i diktat del Corpo direttivo sono fritti. Consiglierei a tutti i t.d.g. di rivedere Il cantico dei cantici spiegato da Benigni con la consulenza dei più autorevoli traduttori dall'ebraico.
3° l'incapacità di razionalizzare i problemi di coppia ricorrendo a consigli estrapolati da anziani e rivistine senza senso.
4°spesso sposando una persona che non si ama veramente.
sandrosolustri
Utente Junior
 
Messaggi: 702
Iscritto il: 30/06/2019, 11:55

Messaggiodi Morpheus » 12/08/2020, 11:05

Che ne dite invece di quelle copie dove:
- lui s'innamora di un'altra
- lascia la moglie, si mette con l'altra e chiede il divorzio
- i due adulteri vengono disassociati ma continuano ad andare alle adunanze
- quando il divorzio e' effettivo, circa 3 anni dopo, si spsosano
- 5 anni dopo lui e' di nuovo fratello con responsabilita' e magari pure anziano

Bello no?

Io ne conosco 2 in questa situazione e entrambi i mariti sono stati rinominati entro i 5 anni dall'aver lasciato la moglie.
A me sembra scandaloso, e tanto vale dire he si puo' divorziare... un avolta ho chiesto a un amico di uno dei due, quali sono state le opere di pentimento che ha mostrato, visto che in tutto il tempo ha continuato a stare con la nuova donna e a "dormirci" insieme.
“I nostri nemici sono stati l’ignoranza e la rassegnazione”. Non so perché, ma ormai è andata così.

Presentazione
Morpheus
Utente Senior
 
Messaggi: 1331
Iscritto il: 13/01/2014, 10:52

Messaggiodi sandrosolustri » 12/08/2020, 12:53

Morpheus ha scritto:Che ne dite invece di quelle copie dove:
- lui s'innamora di un'altra
- lascia la moglie, si mette con l'altra e chiede il divorzio
- i due adulteri vengono disassociati ma continuano ad andare alle adunanze
- quando il divorzio e' effettivo, circa 3 anni dopo, si spsosano
- 5 anni dopo lui e' di nuovo fratello con responsabilita' e magari pure anziano

Bello no?

Io ne conosco 2 in questa situazione e entrambi i mariti sono stati rinominati entro i 5 anni dall'aver lasciato la moglie.
A me sembra scandaloso, e tanto vale dire he si puo' divorziare... un avolta ho chiesto a un amico di uno dei due, quali sono state le opere di pentimento che ha mostrato, visto che in tutto il tempo ha continuato a stare con la nuova donna e a "dormirci" insieme.

E' un regolamento al quale si ribellano tanti Testimoni. Pentimenti fittizi. Sei pentito? allora, se tua moglie è ancora libera perché non torni da lei? Ti piace la "nuova Vita"? Porta la tua nuova compagna a fare una scampagnata, non in Sala.
sandrosolustri
Utente Junior
 
Messaggi: 702
Iscritto il: 30/06/2019, 11:55

Messaggiodi Morpheus » 12/08/2020, 13:04

sandrosolustri ha scritto:
Morpheus ha scritto:Che ne dite invece di quelle copie dove:
- lui s'innamora di un'altra
- lascia la moglie, si mette con l'altra e chiede il divorzio
- i due adulteri vengono disassociati ma continuano ad andare alle adunanze
- quando il divorzio e' effettivo, circa 3 anni dopo, si spsosano
- 5 anni dopo lui e' di nuovo fratello con responsabilita' e magari pure anziano

Bello no?

Io ne conosco 2 in questa situazione e entrambi i mariti sono stati rinominati entro i 5 anni dall'aver lasciato la moglie.
A me sembra scandaloso, e tanto vale dire he si puo' divorziare... un avolta ho chiesto a un amico di uno dei due, quali sono state le opere di pentimento che ha mostrato, visto che in tutto il tempo ha continuato a stare con la nuova donna e a "dormirci" insieme.

E' un regolamento al quale si ribellano tanti Testimoni. Pentimenti fittizi. Sei pentito? allora, se tua moglie è ancora libera perché non torni da lei? Ti piace la "nuova Vita"? Porta la tua nuova compagna a fare una scampagnata, non in Sala.


E pensa alla moglie, in paesi piccolini dove c'e' una sola sala...
Che si ritrova il marito che l'ha tradita a fare le parti all'adunanza o all'assemblea, magari a parlare di moralita', lealta', self-balance... e deve pure stare zitta perche' deve perdonare.
“I nostri nemici sono stati l’ignoranza e la rassegnazione”. Non so perché, ma ormai è andata così.

Presentazione
Morpheus
Utente Senior
 
Messaggi: 1331
Iscritto il: 13/01/2014, 10:52

Messaggiodi Tranqui » 12/08/2020, 18:04

Mi sembra che ci siano tanti divorzi nei tdg
Presentazione

Immagine


Il peccato originale e' uno. Tutti gli altri sono solo imitazioni.

Mario Zucca)
Avatar utente
Tranqui
Utente Master
 
Messaggi: 5514
Iscritto il: 14/02/2013, 16:32

Messaggiodi nissav » 27/08/2020, 12:18

Io non penso che sia più come prima, nel senso che adesso i futuri coniugi hanno sufficientemente modo di conoscersi prima del matrimonio (spero!).
Il problema è che nel momento in cui uno dei due perde la "fede" è una catastrofe!
Il fatto di non credere più nell'organizzazione ti cambia totalmente la vita e ovviamente anche la vita di coppia ne risente notevolmente.
E' come ritrovarsi al proprio fianco una persona diversa da quella che hai sposato.
E poichè le dissociazioni sono sempre più frequenti, anche i matrimoni traballano sempre di più......
nissav
Nuovo Utente
 
Messaggi: 24
Iscritto il: 29/01/2020, 13:15

Messaggiodi deliverance1979 » 27/08/2020, 13:38

nissav ha scritto:Io non penso che sia più come prima, nel senso che adesso i futuri coniugi hanno sufficientemente modo di conoscersi prima del matrimonio (spero!).


Carissimo Nissav, ma a questo punto..... con gli standard di morale biblica made in WTS......abbiamo un problema Houston..... :boh: :boh: :boh:
E noi che invece al matrimonio ci siamo arrivati integri? :conf: :conf: :conf:

nissav ha scritto:Il problema è che nel momento in cui uno dei due perde la "fede" è una catastrofe!


Ma se già ti "conosci meglio prima del matrimonio", hai già lì un problema nei confronti di una fede geovista granitica.... :boh:
Come fai a vivere una vita da pseudo fidanzato stile persona del mondo, ed avere fede nei comandi teocratici? :boh: :boh: :boh:
Delle due l'una. :ironico:

nissav ha scritto:Il fatto di non credere più nell'organizzazione ti cambia totalmente la vita e ovviamente anche la vita di coppia ne risente notevolmente.


Quindi, per riassumere quanto da te detto, stiamo assistendo ad una secolarizzazione della doppia vita dei TDG, ovvero.... se ci sono compleanni quasi quasi mangio il pasticcino, se mi frequento con una sorella o fratello ci vado al letto e via dicendo.
Ma, non mi dissocio dalla congregazione, perchè, al netto di farmi i caxxi miei, questa è comunque l'organizzazione di Geova.... :mirror: :mirror: :mirror:

E' si, queste persone qui, abbastanza inquietanti hanno iniziato a nascere e crescere dentro questa religione molti decenni or sono.
Sono la peggiore specie.
Non hanno le palle per essere coerenti con la fede geovista e fare i conseguenti sacrifici, cosi come non hanno le palle (una volta capita che tutta questa religione è una vaccata) di uscire fuori.... :fronte: :fronte: :fronte:

Ma qualcuno ha informato il Corpo Direttivo di tutto questo? :ironico: :ironico: :ironico:
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Utente Master
 
Messaggi: 6100
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Messaggiodi nissav » 27/08/2020, 14:06

Sei forte, deliverance :appl: !
nissav
Nuovo Utente
 
Messaggi: 24
Iscritto il: 29/01/2020, 13:15

Messaggiodi nissav » 27/08/2020, 14:08

deliverance1979 ha scritto:Carissimo Nissav



Dimenticavo.... sono una donna... :stella: !
nissav
Nuovo Utente
 
Messaggi: 24
Iscritto il: 29/01/2020, 13:15

Messaggiodi deliverance1979 » 27/08/2020, 15:45

nissav ha scritto:
deliverance1979 ha scritto:Carissimo Nissav



Dimenticavo.... sono una donna... :stella: !


Ooops.... :help: :help: :help: :fronte:

Pardon.... :ironico:
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Utente Master
 
Messaggi: 6100
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Messaggiodi sandrosolustri » 27/08/2020, 16:44

nissav ha scritto:Io non penso che sia più come prima, nel senso che adesso i futuri coniugi hanno sufficientemente modo di conoscersi prima del matrimonio (spero!).
Il problema è che nel momento in cui uno dei due perde la "fede" è una catastrofe!
Il fatto di non credere più nell'organizzazione ti cambia totalmente la vita e ovviamente anche la vita di coppia ne risente notevolmente.
E' come ritrovarsi al proprio fianco una persona diversa da quella che hai sposato.
E poichè le dissociazioni sono sempre più frequenti, anche i matrimoni traballano sempre di più......

Vedi Nissav condivido pienamente quello che dici, ma ci sono miriadi di altre opzioni. Conosco due giovani coniuge sposati nella"verità" il cui matrimonio ha naufragato come tanti. Hanno divorziato dopo essere stati disassociati ed hanno sposato due altri disassociati : Si è rivelato un buon matrimonio. Poi ci sono ex T.d.G che letteralmente sono rinati a nuova e più soddisfacente vita: Nuovi amici e tante belle esperienze dopo essersi slegati dai diktat W.T. Mia moglie ha sofferto molto quando ero considerato un apostata, poi anche lei ha abbandonato per non sentire più i commenti negativi nei miei confronti. Quello che ci unisce non è una "verità" farlocca , ma un amore granitico. FINALMENTE!!!
sandrosolustri
Utente Junior
 
Messaggi: 702
Iscritto il: 30/06/2019, 11:55

Messaggiodi nissav » 28/08/2020, 12:47

sandrosolustri ha scritto: Quello che ci unisce non è una "verità" farlocca , ma un amore granitico. FINALMENTE!!!


:appl: :abbr:
nissav
Nuovo Utente
 
Messaggi: 24
Iscritto il: 29/01/2020, 13:15


Torna a Forum principale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici