Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

Quale è stato il secolo peggiore della storia?

In questo spazio si discute di argomenti di vario genere relativi ai Testimoni di Geova e che non sono inclusi nelle altre sezioni

Moderatore: Cogitabonda

Quale è stato il secolo peggiore della storia?

Messaggiodi Achille » 17/11/2020, 18:25

I TdG direbbero senza esitazione che è stato il XX secolo, a partire dal 1914, ed ora anche parte del XXI secolo.

Ma è veramente così?

La Storia è anche in questo caso maestra di vita.

Leggete questa pagina:

https://www.infotdgeova.it/il-quattordi ... ecolo.html
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 14331
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi Tranqui » 17/11/2020, 18:49

prima di certe scoperte scientifiche la vita era molto breve :triste:
PRESENTAZIONE


La gente di solito usa le statistiche come un ubriaco i lampioni: più per sostegno che per illuminazione.

Mark Twain


Immagine
Avatar utente
Tranqui
Utente Gold
 
Messaggi: 5651
Iscritto il: 14/02/2013, 16:32

Difficile a dirsi....ma pensate positivo...

Messaggiodi Vieri » 17/11/2020, 19:10

Achille ha scritto:I TdG direbbero senza esitazione che è stato il XX secolo, a partire dal 1914, ed ora anche parte del XXI secolo.
Ma è veramente così?
La Storia è anche in questo caso maestra di vita.
Leggete questa pagina:
https://www.infotdgeova.it/il-quattordi ... ecolo.html

Spesso, soffermandomi sui vostri commenti e su quanto presente su JW.org rimango sempre allibito come una "religione" che si dice "cristiana" e dove
Mc 12,18-27
......Rispose loro Gesù: «Non è forse per questo che siete in errore, perché non conoscete le Scritture né la potenza di Dio? Quando risorgeranno dai morti, infatti, non prenderanno né moglie né marito, ma saranno come angeli nei cieli. Riguardo al fatto che i morti risorgono, non avete letto nel libro di Mosè, nel racconto del roveto, come Dio gli parlò dicendo: “Io sono il Dio di Abramo, il Dio di Isacco e il Dio di Giacobbe”? Non è Dio dei morti, ma dei viventi! Voi siete in grave errore».

non vengano prese in considerazione tali parole ma anzi pare che " goda" sempre sadicamente nell'elencare tutte le guerre, le carestie e le pestilenze che hanno afflitto l'umanità nei vari secoli....

Certamente non mi metto qui a fare una graduatoria di quanti morti ci siano stati nei secoli passati in confronto al XX secolo visto che tale "statistica" delle vittime dovrebbe essere raffrontata percentualmente in relazione alla popolazione mondiale.
Ma dico solo una cosa:
A nessuno dei nostri "amici" ha mai pensato ed è loro venuto mai in mente,...che dopo 2500 anni di storia dell'Europa sono oggi 75 anni di pace totale in Europa che nonostante le sue attuali divisioni espresse in un parlamento rimane ancora unita ?

A nessuno è mai venuto in mente che Covid e non Covid, affrontiamo in pace tali vicissitudini ?
Per una volta nella vita, pensate positivo, non rimanere sempre nel tunnel oscuro della paura ma sapere ed essere sicuri che la presenza di Cristo ci ha donato una luce ed una apertura finale.

Cari TdG, pregate non il Geova posticcio inventato dal C.D. della WTS. con un Arnageddon (pare) sempre imminente...ma il Dio vero, quello del Vangelo dove Gesù aveva detto: "Io sono la via, la verità, la vita"
..
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Gold
 
Messaggi: 7763
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi sandrosolustri » 17/11/2020, 19:26

La società W.T. non è esperta di storia, questo lo sappiamo tutti. Ormai s'è fissata col XX secolo e non se lo togli dalla testa. Ma se i membri del corpo direttivo invece di perder tempo in inutili e poco plausibili escamotage per giustificare i propri fallimenti interpretativi avessero letto ARMI ACCIAIO E MALATTIE di Jared Diamond , di certo non sarebbero ancora convinti delle loro fantac...
sandrosolustri
Utente Senior
 
Messaggi: 913
Iscritto il: 30/06/2019, 11:55

Messaggiodi VictorVonDoom » 17/11/2020, 20:46

sandrosolustri ha scritto:La società W.T. non è esperta di storia, questo lo sappiamo tutti. Ormai s'è fissata col XX secolo e non se lo togli dalla testa. Ma se i membri del corpo direttivo invece di perder tempo in inutili e poco plausibili escamotage per giustificare i propri fallimenti interpretativi avessero letto ARMI ACCIAIO E MALATTIE di Jared Diamond , di certo non sarebbero ancora convinti delle loro fantac...


Credo che dalle origini del cristianesimo ci sono sempre state le sette apocalittiche che pensavano che i loro tempi erano i peggiori della storia e che le parole di Cristo si applicassero ai loro tempi. Anche se pensano di esserlo, i TdG non sono per nulla originali in questo.
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Utente Master
 
Messaggi: 2995
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Messaggiodi Romagnolo » 18/11/2020, 12:55

https://www.telethon.it/cosa-facciamo/t ... pia-genica
Allora guardiamo un attimo i successi della medicina moderna, cure mai esistite prima da che esiste l' umanità!
Chissà a saperlo quante generazioni del passato si sarebbero vendute l' Anima al diavolo pur di vivere ai giorni nostri. :blu:
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Utente Gold
 
Messaggi: 6296
Iscritto il: 27/07/2014, 13:08

Messaggiodi deliverance1979 » 18/11/2020, 18:05

Achille ha scritto:I TdG direbbero senza esitazione che è stato il XX secolo, a partire dal 1914, ed ora anche parte del XXI secolo.

Ma è veramente così?

La Storia è anche in questo caso maestra di vita.

Leggete questa pagina:

https://www.infotdgeova.it/il-quattordi ... ecolo.html


No, anche perchè come faceva notare un utente in un forum inglese, che tra l'altro esaminava vari periodi storici nei secoli indietro, spingendosi anche a periodi A.C., il XX secolo anche se ha avuto la Prima e la Seconda Guerra mondiale, cosi come l'infuenza Spagnola ed altre malattie quali l'AIDS, è anche stato il secolo della scienza, dove l'età media dell'umanità si è notevolmente alzata, raggiungendo in moltissime nazioni la media di 82 anni ed oltre.
Senza contare i progressi in termini medici, scientifici e tecnologici (avvenuti grazie anche alle guerre), che nei secoli precedenti erano semplicemente impensabili.
La gente prima oltre ad avere una vita sfigata (tolti ricchi o meglio abbienti), non aveva nessuna tecnologia medica degna di questo nome che potesse rendere la vita più sopportabile.

Non scordiamoci ad esempio l'impatto catastrofico che ebbe avuto la caduta dell'Impero romano.... 1000 anni di medio evo...

Senza considerare le epidemie o le pestilenze.
Se prendiamo ad esempio la famosa peste manzoniana del 1630, fece oltre 1 milione di morti in un territorio ristretto quale il solo Nord Italia...
Altro che Covid....
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Utente Gold
 
Messaggi: 6247
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Messaggiodi Neca » 19/11/2020, 11:21

deliverance1979 ha scritto:
Achille ha scritto:I TdG direbbero senza esitazione che è stato il XX secolo, a partire dal 1914, ed ora anche parte del XXI secolo.

Ma è veramente così?

La Storia è anche in questo caso maestra di vita.

Leggete questa pagina:

https://www.infotdgeova.it/il-quattordi ... ecolo.html


No, anche perchè come faceva notare un utente in un forum inglese, che tra l'altro esaminava vari periodi storici nei secoli indietro, spingendosi anche a periodi A.C., il XX secolo anche se ha avuto la Prima e la Seconda Guerra mondiale, cosi come l'infuenza Spagnola ed altre malattie quali l'AIDS, è anche stato il secolo della scienza, dove l'età media dell'umanità si è notevolmente alzata, raggiungendo in moltissime nazioni la media di 82 anni ed oltre.
Senza contare i progressi in termini medici, scientifici e tecnologici (avvenuti grazie anche alle guerre), che nei secoli precedenti erano semplicemente impensabili.
La gente prima oltre ad avere una vita sfigata (tolti ricchi o meglio abbienti), non aveva nessuna tecnologia medica degna di questo nome che potesse rendere la vita più sopportabile.

Non scordiamoci ad esempio l'impatto catastrofico che ebbe avuto la caduta dell'Impero romano.... 1000 anni di medio evo...

Senza considerare le epidemie o le pestilenze.
Se prendiamo ad esempio la famosa peste manzoniana del 1630, fece oltre 1 milione di morti in un territorio ristretto quale il solo Nord Italia...
Altro che Covid....

Abbiamo una percezione delle cose assolutamente falsata! Un omicidio che avviene in un paesino sperduto della nostra Italia, se viene menzionato dai media, assume una cassa di risonanza nazionale,in modo da farci sembrare che tutta la nazione sia così! In realtà siamo molto meglio di un tempo! In Friuli, al tempo dei conti Savorgnan, Pecile eccc...erano tempi pericolosi! Ci fu un periodo in cui si praticavano le imboscate alle diligenze,omicidi pure tra contadini, ora tutto questo non accade più! La vita di ognuno di noi ha anche degli aspetti positivi checchè ne dicano i tdg! io ad esempio ho cominciato a fare escursioni in montagna, ho creato una cooperativa di servizi(ora fallita grazie a monti e le sue tasse),insomma, il positivo della vita di ciascuno di noi è presente tra noi, dobbiamo solo apprezzarlo e non dare più ascolto a questi catastrofisti che hanno sempre in testa una fine del mondo imminente, ma che viene sempre puntualmente sbugiardata dai fatti! Meglio pensare ed agire in modo positivo!
Presentazione Se violenti una donna o un bambino, violenti te stesso! Ma tu non vuoi farti del male, vero? Allora smettila di violentare ed uccidere donne e bambini! Solo i vigliacchi lo fanno!
Avatar utente
Neca
Utente Master
 
Messaggi: 3328
Iscritto il: 18/04/2012, 10:56

Messaggiodi Quixote » 20/11/2020, 9:24

Fermo restando che gli amici TdG non ne azzeccano una che una, tutti i parametri di misura sono poco attendibili, quando non addirittura tendenziosi: v’e davvero da discutere se fossero meglio Tamerlano o Stalin, Gengis Khan o Hitler, Polpot o Attila; come pure se Thera piú catastrofica dello Tzunami, Pompei di Krakatoa, Lisbona di Messina. ecc. Peggio ancora è l’errore comune di considerare il nostro benessere in termini di progresso e/o durata procrastinata della vita – tanto più se a farlo sono credenti, cui il dato dovrebbe essere irrilevante – non distinguendo fra l’esistere biologico e il vivere autentico, cioè parificando l’anno del leone ai cento della pecora, vale a dire squalificando le nostre virtuose illusioni all’idolo della ragion pura. Siete (e siamo) deludenti, tutti: unico commento decente quello dell’amico Victor, che almeno è storico, inerente al tema e ai fini critici del forum.
Καὶ ἠγάπησαν οἱ ἄνθρωποι μᾶλλον τὸ σκότος ἢ τὸ φῶς.
E gli uomini vollero piuttosto le tenebre che la luce.
GIOVANNI, III, 19. (G. Leopardi, La ginestra, esergo)
======================================
Primo postPresentazioneStaurós: palo o croce? (link esterno)
Avatar utente
Quixote
Moderatore
 
Messaggi: 4485
Iscritto il: 15/08/2011, 22:26
Località: Cesena

Messaggiodi deliverance1979 » 20/11/2020, 10:53

Quixote ha scritto:Fermo restando che gli amici TdG non ne azzeccano una che una, tutti i parametri di misura sono poco attendibili, quando non addirittura tendenziosi: v’e davvero da discutere se fossero meglio Tamerlano o Stalin, Gengis Khan o Hitler, Polpot o Attila; come pure se Thera piú catastrofica dello Tzunami, Pompei di Krakatoa, Lisbona di Messina. ecc. Peggio ancora è l’errore comune di considerare il nostro benessere in termini di progresso e/o durata procrastinata della vita – tanto più se a farlo sono credenti, cui il dato dovrebbe essere irrilevante – non distinguendo fra l’esistere biologico e il vivere autentico, cioè parificando l’anno del leone ai cento della pecora, vale a dire squalificando le nostre virtuose illusioni all’idolo della ragion pura. Siete (e siamo) deludenti, tutti: unico commento decente quello dell’amico Victor, che almeno è storico, inerente al tema e ai fini critici del forum.


Bè diciamo che se dobbiamo fare un paragone, lo dobbiamo compiere attraverso dei punti di riferimento numerici.
E' normale che concettualmente parlando la morte di una persona è uguale a quella di un miliardo.
Ma realisticamente e quantitativamente parlando le cose non stanno cosi.

Quindi, alla fine se proprio dobbiamo fare una comparazione, la possiamo fare solo attraverso a dei riferimenti oggettivi e non soggettivi.
Quindi paragoniamo i campi di sterminio nazisti ai gulag comunisti o i campi di rieducazione cinesi.
E in termini di vittime, ma anche in termini di durata.
Cosi come, le grandi conquiste di Tamerlano o di Gengis Khan, seguite da innominabili stermini di intere popolazioni, possono essere paragonate a cosa?
Alla calata dei barbari o forse alla conquista del nuovo mondo da parte dei Conquistadores?
All'espansione dell'impero romano o di altri imperi?

Cosi come la vita e la morte nei secoli, possiamo solo compararla per età media delle persone che ci vivevano, dei rimedi medici che si avevano a disposizione e via dicendo.

Altrimenti entriamo nel soggettivo, dove ognuno tira per la giacca quello che più gli piace o non gli piace, enfatizzando un determinato aspetto e ridimensionandone altri che non gli piacciono.

Quindi perchè potremmo definire il XX e XXI secolo come i meno peggio?
Per via di vari parametri che sono anche figli del progresso scientifico e tecnologico di questo secolo, che in passato i nostri antenati non avevano.
Come anche dire: Era meglio vivere all'epoca dell'impero romano o nell'età della pietra?
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Utente Gold
 
Messaggi: 6247
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Messaggiodi Mauro1971 » 20/11/2020, 13:33

Quixote ha scritto:Fermo restando che gli amici TdG non ne azzeccano una che una, tutti i parametri di misura sono poco attendibili, quando non addirittura tendenziosi: v’e davvero da discutere se fossero meglio Tamerlano o Stalin, Gengis Khan o Hitler, Polpot o Attila; come pure se Thera piú catastrofica dello Tzunami, Pompei di Krakatoa, Lisbona di Messina. ecc. Peggio ancora è l’errore comune di considerare il nostro benessere in termini di progresso e/o durata procrastinata della vita – tanto più se a farlo sono credenti, cui il dato dovrebbe essere irrilevante – non distinguendo fra l’esistere biologico e il vivere autentico, cioè parificando l’anno del leone ai cento della pecora, vale a dire squalificando le nostre virtuose illusioni all’idolo della ragion pura. Siete (e siamo) deludenti, tutti: unico commento decente quello dell’amico Victor, che almeno è storico, inerente al tema e ai fini critici del forum.


Beh non amí allora permettimi di dire che sará questo secolo.
Sino ad oggi a parte qualche cataclisma vulcanico, parliamo di Storia quindi dall'invenzione della scrittura, tutti gli eventi peggiori sono accaduti in ambito comunque locale.
Il Riscaldamento Globale invece non ci da scampo. Poco o nulla é cambiato ed inquinare nell'estrazione delle Terre Rare invece che nella combustione degli idrocarburi ci aiuterá solo sino ad un certo punto.
I fenomeni climatici estremi aumenteranno ovunque e parecchie economie crolleranno.
Per la prima volta sará danno globale continuativo.
Li si che i TdG come tutti gli altri millenaristi sguazzeranno. Si rotoleranno nel fango delle sciagure come scrofe... com'é che dicono loro degli apostati?
Credo noi si sia ancora bel lontani dal vederne il crollo.
ATTENZIONE: ALTA POSSIBILITA' DI CONTENUTI FORTEMENTE DISSACRANTI.


"Sradica le tue domande dal loro terreno, e ne vedrai penzolare le radici. Altre domande!" (F. Herbert)
"Io riconosco di essere un dilettante nella misura in cui io cerco ricavare diletto da tutto ciò che faccio" (Philo Vance)

Su di me
Avatar utente
Mauro1971
Utente Platinium
 
Messaggi: 10238
Iscritto il: 11/01/2011, 13:44

Mauro....

Messaggiodi Vieri » 20/11/2020, 14:58

Beh non amí allora permettimi di dire che sará questo secolo.
Sino ad oggi a parte qualche cataclisma vulcanico, parliamo di Storia quindi dall'invenzione della scrittura, tutti gli eventi peggiori sono accaduti in ambito comunque locale.
Il Riscaldamento Globale invece non ci da scampo. Poco o nulla é cambiato ed inquinare nell'estrazione delle Terre Rare invece che nella combustione degli idrocarburi ci aiuterá solo sino ad un certo punto.
I fenomeni climatici estremi aumenteranno ovunque e parecchie economie crolleranno.
Per la prima colta sará danno globale continuativo.
Li si che i TdG come tutti gli altri millenaristi sguazzeranno. Si rotoleranno nel fango delle sciagure come scrofe... com'é che dicono loro degli apostati?
Credo noi si sia ancora bel lontani dal vederne il crollo.

Beh, certo di questi tempi per stare più allegri l'hai azzeccata :risata: !
Coscienti del riscaldamento globale, dell'innalzamento delle acque e della sovrappopolazione mondiale ma per favore non facciamo come i nostri "amici portasfiga" ed un po' di ottimismo rende più allegra la vita....

Pensa solo che tra poco avremo un inquinamento inferiore per avere tutte le auto elettriche e che la creazione di energia per fusione a fini civili fa facendo passi importanti
https://www.ilfattoquotidiano.it/2019/1 ... a/5536635/
e se avessimo nei prossimi 50 anni energia pulita ed illimitata dalla fusione nucleare potremo irrigare tutto il Sahara e sai a quanta gente potremo dare da mangiare e con tanta vegetazione in più far respirare il pianeta riducendo l'effetto serra?

Del resto dopo 4,5 miliardi di anni di evoluzione farci fare una "brutta fine" SOLO 2500 anni dalla Sua venuta non penso che possa essere alla fine una "buona idea".... :risata:
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Gold
 
Messaggi: 7763
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi Achille » 20/11/2020, 16:02

Mauro1971 ha scritto:Beh non amí allora permettimi di dire che sará questo secolo.
Allora gli "ultimi giorni" non sarebbero iniziati nel 1914, ma nel nostro secolo.
Il XX secolo non è stato peggiore delle altre epoche sotto il punto di vista di guerre, terremoti, pestilenze, carestie, ecc., tutte cose che, secondo la WTS, avrebbero contraddistinto, in maniera esclusiva ("come le linee di un'impronta digitale") il XX secolo appunto, a partire dal 1914.
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 14331
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi Achille » 20/11/2020, 17:04

Vieri ha scritto:Beh, certo di questi tempi per stare più allegri l'hai azzeccata :risata: !
Coscienti del riscaldamento globale, dell'innalzamento delle acque e della sovrappopolazione mondiale ma per favore non facciamo come i nostri "amici portasfiga" ed un po' di ottimismo rende più allegra la vita....

Pensa solo che tra poco avremo un inquinamento inferiore per avere tutte le auto elettriche e che la creazione di energia per fusione a fini civili fa facendo passi importanti
https://www.ilfattoquotidiano.it/2019/1 ... a/5536635/
e se avessimo nei prossimi 50 anni energia pulita ed illimitata dalla fusione nucleare potremo irrigare tutto il Sahara e sai a quanta gente potremo dare da mangiare e con tanta vegetazione in più far respirare il pianeta riducendo l'effetto serra?
Sarà perché ho vissuto anni con l'incubo della fine imminente, ma penso anch'io che dobbiamo essere più ottimisti. Può darsi, anzi, è praticamente certo, che ci saranno nei prossimi decenni dei cambiamenti epocali. Ma la storia dell'umanità è sempre stata costellata da eventi più o meno catastrofici. Per esempio, ci fu anche nel medio evo una "piccola era glaciale" che comportò enormi problemi per l'umanità del tempo. Secondo alcuni, anziché riscaldarsi la Terrà si raffredderà di nuovo in un prossimo futuro: https://focustech.it/2020/02/03/terra-m ... are-272706

Comunque sia l'uomo affronterà anche questi problemi. E "la fine del mondo", tanto attesa dagli apocalittici di tutti i tempi, non verrà nemmeno questa volta.
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 14331
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi deliverance1979 » 20/11/2020, 17:06

Achille ha scritto:Allora gli "ultimi giorni" non sarebbero iniziati nel 1914, ma nel nostro secolo.
Il XX secolo non è stato peggiore delle altre epoche sotto il punto di vista di guerre, terremoti, pestilenze, carestie, ecc., tutte cose che, secondo la WTS, avrebbero contraddistinto, in maniera esclusiva ("come le linee di un'impronta digitale") il XX secolo appunto, a partire dal 1914.


Ci mancherebbe solo che spostano gli ultimi giorni nel XXI secolo, quando a partire dalla loro interpretazione dei famosi 7 tempi profetici di Daniele, i TDG arrivano al famoso anno 1914...
e questo lo dicono non dal 1914, ma addirittura, se non erro l'anno preciso, nel lontano 1876 per opera di pastor Russell.

Quindi, saltare a piè pari il XX secolo, nel quale i TDG sono cresciuti di numero grazie alla loro continua associazione tra scritture bibliche, interpretazioni millenaristiche con eventi geopolitici e sociali del XX secolo.

Ormai i TDG si sono compromessi.

Al massimo possono solo inventarsi la vaccata che quello degli ultimi giorni è un periodo di tempo che potrebbe abbracciare diversi secoli, ma poi questo entrerebbe profondamente in contrasto con la loro essenza millenaristica, che vuole un periodo di tempo breve tra quando un profeta o messaggero di Dio annuncia un giudizio divino, dalla sua esecuzione.
Quindi, che senso ha, da parte dello Spirito Santo, far capire a questo gruppo religioso l'importanza del 1914 già nel lontano 1876, se poi, ad oggi, anno 2020, questa fine non viene e questi ultimi giorni non sembrano cosi ultimi....

Per dare tempo ai TDG di predicare a milioni o forse miliardi di persone?
Ma in oltre 106 anni di predicazione, i TDG hanno predicato a generazioni di persone che sono morte di vecchiaia, e con la morte, uno paga automaticamente il proprio conto con Dio, quindi verrà comunque risorto...
Allora che senso ha avuto tutto questo?

Mistero insondabile...
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Utente Gold
 
Messaggi: 6247
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Messaggiodi Achille » 20/11/2020, 17:14

deliverance1979 ha scritto:Quindi, che senso ha, da parte dello Spirito Santo, far capire a questo gruppo religioso l'importanza del 1914 già nel lontano 1876, se poi, ad oggi, anno 2020, questa fine non viene e questi ultimi giorni non sembrano cosi ultimi....
E' il destino degli "apocalittici" quando le loro "profezie" non si avverano.
Gli Avventisti, per esempio, continuano a considerare fondamentale la data del 1844... :blu:
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 14331
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi deliverance1979 » 20/11/2020, 17:15

Achille ha scritto:
Vieri ha scritto:Beh, certo di questi tempi per stare più allegri l'hai azzeccata :risata: !
Coscienti del riscaldamento globale, dell'innalzamento delle acque e della sovrappopolazione mondiale ma per favore non facciamo come i nostri "amici portasfiga" ed un po' di ottimismo rende più allegra la vita....

Pensa solo che tra poco avremo un inquinamento inferiore per avere tutte le auto elettriche e che la creazione di energia per fusione a fini civili fa facendo passi importanti
https://www.ilfattoquotidiano.it/2019/1 ... a/5536635/
e se avessimo nei prossimi 50 anni energia pulita ed illimitata dalla fusione nucleare potremo irrigare tutto il Sahara e sai a quanta gente potremo dare da mangiare e con tanta vegetazione in più far respirare il pianeta riducendo l'effetto serra?
Sarà perché ho vissuto anni con l'incubo della fine imminente, ma penso anch'io che dobbiamo essere più ottimisti. Può darsi, anzi, è praticamente certo, che ci saranno nei prossimi decenni dei cambiamenti epocali. Ma la storia dell'umanità è sempre stata costellata da eventi più o meno catastrofici. Per esempio, ci fu anche nel medio evo una "piccola era glaciale" che comportò enormi problemi per l'umanità del tempo. Secondo alcuni, anziché riscaldarsi la Terrà si raffredderà di nuovo in un prossimo futuro: https://focustech.it/2020/02/03/terra-m ... are-272706

Comunque sia l'uomo affronterà anche questi problemi. E "la fine del mondo", tanto attesa dagli apocalittici di tutti i tempi, non verrà nemmeno questa volta.


Ma poi cerchiamo anche di essere cinici e pessimisti...
Ammettiamo che l'umanità nel XXI secolo si auto distrugga, o a causa dell'inquinamento, o a causa di una guerra tra super masse di persone (Cina vs India che poi si trascinano dietro NATO, Russia e chi per loro), o anche semplicemente per l'eruzione di una super caldera vulcanica o per una mutazione del covid...

Comunque, a prescindere di come la razza umana finirà, dove starebbe il problema?
Si sono estinti i Dinosauri che per milioni di anni hanno dominato il pianeta.
Si sono estinti i Neanderthal che comunque avevano mantenuto la loro esistenza qui sulla terra per 800.000 anni, mica un giorno...

Se ci estinguiamo anche noi, bè, pazienza... non siamo i primi e non saremo gli ultimi...

Dove sta il problema, in realtà tale problematica esiste solo nella visione delle religioni che prevedono per l'uomo un piano divino, il quale andrebbe a farsi benedire nel momento in cui la razza umana dovesse estinguersi per motivi geopolitici o naturali.
In tal caso, per religioni come quelle dei TDG la disfatta sarebbe totale, poichè la fine della razza umana verrebbe senza che il proposito di Geova si sia realizzato...
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Utente Gold
 
Messaggi: 6247
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Messaggiodi Mauro1971 » 20/11/2020, 19:15

Non sono pessimista, sono realista.
Le proiezioni degli effetti sono piuttosto tragiche soprattutto se non verrà messo un freno enorme in tempo molto breve.
La 6a Grande Estinzione è considerata già iniziata.

Questi che porto non sono mie opinioni ma quanto dalla comunità scientifica.

Poi fate vobis, ma l'argomento meriterebbe una certa urgenza.
ATTENZIONE: ALTA POSSIBILITA' DI CONTENUTI FORTEMENTE DISSACRANTI.


"Sradica le tue domande dal loro terreno, e ne vedrai penzolare le radici. Altre domande!" (F. Herbert)
"Io riconosco di essere un dilettante nella misura in cui io cerco ricavare diletto da tutto ciò che faccio" (Philo Vance)

Su di me
Avatar utente
Mauro1971
Utente Platinium
 
Messaggi: 10238
Iscritto il: 11/01/2011, 13:44

Messaggiodi deliverance1979 » 20/11/2020, 22:44

Mauro1971 ha scritto:Non sono pessimista, sono realista.
Le proiezioni degli effetti sono piuttosto tragiche soprattutto se non verrà messo un freno enorme in tempo molto breve.
La 6a Grande Estinzione è considerata già iniziata.

Questi che porto non sono mie opinioni ma quanto dalla comunità scientifica.

Poi fate vobis, ma l'argomento meriterebbe una certa urgenza.


Ma basta solo vedere l'esplosione demografica che l'umanità ha avuto negli ultimi 400 anni.... praticamente siamo andati in orbita... con tutto quello che ne consegue...
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Utente Gold
 
Messaggi: 6247
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Messaggiodi Mauro1971 » 21/11/2020, 21:15

Si Deli, la sovrapopolazione è un altro problema molto serio.

Poi ho pensato su se mettere un'atro carico da 90, tanto per l'allegria ed alla fine ci sta, altro dato di fatto.
Più a lungo continuano ad esistere testate nucleari più aumenta la probabilità che vengano usate.

Quindi abbiamo elencato:

- Riscaldamento Climatico (in atto) con derivante
- Estinzione di Massa (in atto)
- Sovrapopolazione (in atto)
- Pericolo Nucleare (in atto)

Il problema in tutto questo è la percezione.

A Limone Piemonte è crollato di tutto e la popolazione viene trasportata in elicottero.
- Limone-che?
- Oh poverini
- Ma guarda te che roba

E' il 21 Novembre e per la prima volta ho messo in guanti invernali per andare in moto. Anzi ho messo proprio i guanti, sino a ieri ho girato senza.
- Ah ma che belle giornata.
Il problema no freddo - no neve/ghiaccio - no acqua ovviamente neppure viene pensato.

Si è estinta una specie di pesce nel Fiume Giallo in Cina.
- Cazzomene dei pesci del Fiume Giallo in Cina
Ed intanto dall'inizio della Rivoluzione Industriale oltre il 40% delle specie esistenti, tutte, si è estinto. O meglio lo abbiamo estinto.

Per far fronte a tutto questo dovremmo avere dei politici seri e preparati ed una volontà politica mondiale che voglia perseguire dei reali cambiamenti, forti, anche e soprattutto a livello economico.
Per averne sarebbe necessario avere una quota parte della popolazione mondiale informata e consapevole che rischiamo l'estinzione e seriamente.

Considerando che ci ritroviamo a lottare contro negazionisti, novax e complottisti vari e che abbiamo politici quali Sgarbi, Salvini, Meloni, Renzi e compagnia cantante, non ci vedo messi molto bene.
Mi vien da sperar qualcosa con Biden che ha fatto dichiarazioni nelle quali indica di voler seguire con maggior serietà la Comunità Scientifica, poi vedremo se lo farà, ma poi Cina ed India non ne vogliono sapere neanche quantomento di cessare l'utilizzo del carbone; i paesi Arabi con l'Islam non ne parliamo.
Presumo si inizierà a far qualcosa quando i danni saranno tali e tanti da aver sconvolto l'opinione pubblica mondiale e sarà possibile arginare i meccanismi in atto molto meno di quanto si potrebbe fare oggi e si sarebbe potuto fare un paio di decenni orsono.
A noi può sembrare tutto ancora lontano, ma è già qui e siamo già in grave ritardo nell'attivare risoluzioni atte a salvare la nostra biosfera.

Non è bello svegliarsi al mattino con questa consapevolezza, per cui spegnamo tutto per la maggior parte del tempo ed andiamo al lavoro come sempre, ancora non è cambiato tantissimo ed è cambiato tutto sommato abbastanza lentamente da farci abituare ad alluvioni costanti, ma questi che noi li si ritenga normali o meno hanno cambiato il rischio idrogeologico nel nostro paese e smottamenti ed allagamenti delle metropolitane non avvengono semplicemente per malamanutenzione ma perchè le strutture sono state costruite quando pioveva meno ed in modo molto meno concentrato.

Tutto questo fa paura e la maggior parte delle persone entra in negazione per difesa, come i negazionisti odierni alla fine.

In tutto questo i TdG sguazzeranno, e non si parla di molti anni qua in avanti, e ci squazzeranno parecchio.
ATTENZIONE: ALTA POSSIBILITA' DI CONTENUTI FORTEMENTE DISSACRANTI.


"Sradica le tue domande dal loro terreno, e ne vedrai penzolare le radici. Altre domande!" (F. Herbert)
"Io riconosco di essere un dilettante nella misura in cui io cerco ricavare diletto da tutto ciò che faccio" (Philo Vance)

Su di me
Avatar utente
Mauro1971
Utente Platinium
 
Messaggi: 10238
Iscritto il: 11/01/2011, 13:44

Messaggiodi deliverance1979 » 21/11/2020, 23:57

Mauro1971 ha scritto:Si Deli, la sovrapopolazione è un altro problema molto serio.

Poi ho pensato su se mettere un'atro carico da 90, tanto per l'allegria ed alla fine ci sta, altro dato di fatto.
Più a lungo continuano ad esistere testate nucleari più aumenta la probabilità che vengano usate.

Quindi abbiamo elencato:

- Riscaldamento Climatico (in atto) con derivante
- Estinzione di Massa (in atto)
- Sovrapopolazione (in atto)
- Pericolo Nucleare (in atto)

Il problema in tutto questo è la percezione.

A Limone Piemonte è crollato di tutto e la popolazione viene trasportata in elicottero.
- Limone-che?
- Oh poverini
- Ma guarda te che roba

E' il 21 Novembre e per la prima volta ho messo in guanti invernali per andare in moto. Anzi ho messo proprio i guanti, sino a ieri ho girato senza.
- Ah ma che belle giornata.
Il problema no freddo - no neve/ghiaccio - no acqua ovviamente neppure viene pensato.

Si è estinta una specie di pesce nel Fiume Giallo in Cina.
- Cazzomene dei pesci del Fiume Giallo in Cina
Ed intanto dall'inizio della Rivoluzione Industriale oltre il 40% delle specie esistenti, tutte, si è estinto. O meglio lo abbiamo estinto.

Per far fronte a tutto questo dovremmo avere dei politici seri e preparati ed una volontà politica mondiale che voglia perseguire dei reali cambiamenti, forti, anche e soprattutto a livello economico.
Per averne sarebbe necessario avere una quota parte della popolazione mondiale informata e consapevole che rischiamo l'estinzione e seriamente.

Considerando che ci ritroviamo a lottare contro negazionisti, novax e complottisti vari e che abbiamo politici quali Sgarbi, Salvini, Meloni, Renzi e compagnia cantante, non ci vedo messi molto bene.
Mi vien da sperar qualcosa con Biden che ha fatto dichiarazioni nelle quali indica di voler seguire con maggior serietà la Comunità Scientifica, poi vedremo se lo farà, ma poi Cina ed India non ne vogliono sapere neanche quantomento di cessare l'utilizzo del carbone; i paesi Arabi con l'Islam non ne parliamo.
Presumo si inizierà a far qualcosa quando i danni saranno tali e tanti da aver sconvolto l'opinione pubblica mondiale e sarà possibile arginare i meccanismi in atto molto meno di quanto si potrebbe fare oggi e si sarebbe potuto fare un paio di decenni orsono.
A noi può sembrare tutto ancora lontano, ma è già qui e siamo già in grave ritardo nell'attivare risoluzioni atte a salvare la nostra biosfera.

Non è bello svegliarsi al mattino con questa consapevolezza, per cui spegnamo tutto per la maggior parte del tempo ed andiamo al lavoro come sempre, ancora non è cambiato tantissimo ed è cambiato tutto sommato abbastanza lentamente da farci abituare ad alluvioni costanti, ma questi che noi li si ritenga normali o meno hanno cambiato il rischio idrogeologico nel nostro paese e smottamenti ed allagamenti delle metropolitane non avvengono semplicemente per malamanutenzione ma perchè le strutture sono state costruite quando pioveva meno ed in modo molto meno concentrato.

Tutto questo fa paura e la maggior parte delle persone entra in negazione per difesa, come i negazionisti odierni alla fine.

In tutto questo i TdG sguazzeranno, e non si parla di molti anni qua in avanti, e ci squazzeranno parecchio.


Ma vedi caro Mauro, io penso che la fine di ogni civiltà, avvenga proprio per la decadenza delle persone che la compongono.
Ora, fino a che eravamo solo noi Europa, USA, Canada, Giappone è un'eccezione ma vabbè, ed Australia a vivere alla occidentale maniera, e vabbè, 1 miliardo di persone, poco più, che vogliono fare la bella vita...

Ma poi, con il passare degli anni e con il fatto di aumentare i profitti, abbiamo delocalizzato la nostra economia e cultura per produrre dove costa meno, esportando il nostro stile di vita.
Ora tutti vogliono vivere come gli occidentali, con il sistema consumistico...
e per tutti parlo di Cina, India, est Europa....
Pure il Medio Oriente e l'Africa ove possono si adattano subito, e via dicendo anche con l'America Latina chi può...

Quindi siamo passati da 1 miliardo e poco più di persone che vivevano alla bene e meglio maniera, a quanti pretendenti?
3 - 4 miliardi su 7, oltre la metà....

Ed ora, che tutte queste persone che vivono in paesi in via di sviluppo, iniziano proprio adesso ad assaporare quel boom economico che noi italiani abbiamo avuto negli anni 60 del XX secolo, chi gli va a dire.... "Bè dai, abbiamo scherzato, adesso fate i bravi e tornate a mangiare riso bollito...."
E questo benessere delle loro condizioni di vita, spesso implica un consumo di risorse e produzione di "merda" massificata in ogni settore, utile a dare quell'illusione di benessere che tutti vorrebbero scimmiottare...
Senza considerare le fonti energetiche usate (carbone e porcherie simili) usate per mandare avanti in balzo di "benessere" del genere ma dovendo contenere i costi...

Se consideri che le più grandi merdate ecologiche in Italia, le famose bombe ecologiche di vaste aree di petrolchimico, chimico o altri settori che hanno sversato sostanze tossiche in ogni dove, sono proprio figlie degli anni 1950-80.... il famoso boom economico prima e drogato dal debito pubblico poi...
E noi italioti eravamo quattro gatti, figurati l'equivalente moderno prodotto da mega impianti cinesi o indiani o di nazioni quali il Bangladesh, con decine di migliaia di lavoratori per fabbrica....

Quindi immagino che abbiamo innescato un meccanismo che non sò quanto possa essere fermato, ne se le grandi multinazionali, o governi che con questo sistema ci guadagnano, vogliano invertire la rotta...

E forse, quando lo capiranno sarà troppo tardi....

Senza contare che l'aumento della globalizzazione, non farà altro che aumentare richiesta di nuovi beni, nuovi prodotti....

Mah.... non so che dire...
Forse l'uomo si estinguerà per sua stessa mano...
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Utente Gold
 
Messaggi: 6247
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36


Torna a Forum principale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici