Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

CASO USA: Morte per mancata trasfusione

In questo spazio si discute di argomenti di vario genere relativi ai Testimoni di Geova e che non sono inclusi nelle altre sezioni

Moderatore: Cogitabonda

CASO USA: Morte per mancata trasfusione

Messaggiodi deep-blue-sea » 22/11/2009, 17:47

Appello di un padre, per raccogliere fondi, in quanto ha attaccato legalmente, la Watchtower e il suo avvocato a seguito della morte della figlia 14enne, per mancate trasfusioni di sangue. Vi erano 50% di possibilità che la figlia guarisse con le trasfusioni, ma essendo lui disassociato, non ha potuto intervenire nel consigliare i trattamenti appopriati per la figlia.

Traduzione Dal forum:

http://www.jehovahs-witness.net/jw/frie ... ed-Youtube" target="_blank" target="_blank

[youtube]http://www.youtube.com/v/oCEx1EU5V6U&feature[/youtube]

Bethany Hughes è stata colpita da anemia fulminante. Quando la malattia progredì al punto di poterla considerare fatale, e il medico certificò che la si poteva considerare « una minorenne matura », che comprende la piena portata delle sue scelte, le consentirono di decidere riguardo al proprio trattamento medico. Sembra che decise di smettere tutte le trasfusioni. Forse è stata curata con un trattamento controverso, il laetrile. Il Laetrile è composto di noccioli interni di albicocche o mandorle amare. È generalmente conosciuto che il nocciolo interno dell’albicocca contengono piccole quantità di arsenico o cianide. Direi che è morta prima di quanto avrebbe dovuto accadere nel caso di anemia perniciosa (non er avvelenamento da laetrile/arsenico/cianide). Semplicemente, non aveva più abbastanza sangue per sostenere la vita.

Ho I miei dubbi riguardo a Lawrence Hughes e alla qualità dei consigli che gli prodigava a durante I suoi ultimi giorni di vita. Perché Lawrence Hughes era stato disassociato, poco dopo che fu emessa la diagnosi, egli non era presente per sostenerla e consigliarla. La madre di Bethany era estremamente contraria al sangue, strappando i tubi delle trasfusioni chiamandole perfino « violenza spirituale ». Prima che la madre esprimesse il suo orrore, Bethany sembrava contenta di ricevere le trasfusioni con proteste passive.
Bethany, era pronta a morire da martire, almeno in alcuni momenti delle sue giornate ‘tristi’. Scrisse anche un poema al riguardo. Per quanto ne so, non é mai figurate in qualche articolo di Svegliatevi, benché una parte del suo poema fu letto alla congregazione di Edmonton circa 2 anni dopo la sua morte.
Laurence Hughes non ha saputo accettare I consigli di un avvocato. Ha ignorato I consigli sul modo di aprire un conto che controlli rigorosamente I doni caritatevoli, in modo che I donatori possano essere sicuri che I fondi sono impiegati nel modo e allo scopo per cui sono stati versati.
Penso che Lawrence Hughes è un padre inconsolabile, ostracizzato anche il giorno della morte di Bethany. Se la società Watchtower avesse mostrato un po piu di compassione nel permettergli di essere di qualche conforto a sua figlia negli ultimi momenti di vita, forse non si sarebbe impegnato in questa campagna.

Posso affermare con certezza che il responsabile Watchtower del comitato sanitario, trasportò di propria iniziativa, Bethany in un’altra città senza informare Lawrence o l’ente per la Protezione della Gioventù. Arrivati li, organizzarono con i dottori di somministrarle arsenico invece delle trasfusioni di sangue.

Per alcune forme di cancro, dosi contenute di arsenico amministrate con acido citrico, come in un succo d’arancia, sono state una valida alternative, ma quei dottori sapevano che Bethany non aveva una di quelle forme di cancro. Il suo tipo di cancro poteva essere trattato soltanto con la chemio terapia e con le trasfusioni di sangue. I dottori, dietro le insistenze dell’avvocato della Watchtower, che il padre di Bethany ha anche denunciato, continuarono ad amministrarle piccole dosi di arsenico.
Dunque Bethany è morta. Si è trattato di una morte deliberata. Molti dei membri del comitato sanitario non hanno sufficienti conoscenze mediche, nè sono adeguatamente preparati riguardo ai trattamenti col sangue. I dottori lo sono, ma i fratelli insistevano.
Presentazione
"Il vero dialogo consiste nell'accettare l'idea che l'altro sia portatore di una verità che mi manca..."
Mgr Claverie
it's better to have questions you cannot answer than it is to have answers you cannot question.
Meglio avere domande alle quali non puoi rispondere, che avere risposte che non puoi mettere in questione
Avatar utente
deep-blue-sea
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3353
Iscritto il: 16/07/2009, 17:38

Messaggiodi kitty » 22/11/2009, 18:16

Mamma mia che ansia!!
Spero tanto che il padre possa vincere, ma so che la watchtower dara' battaglia, anche solo per
il fatto che perdere questa causa costituirebbe un precedente mica da ridere...con questo ne approfitto
per scusarmi se sono stata lontana dal forum per qualche giorno, ma una mia amica ha appena partorito
e la sto aiutando a gestire la situazione e gli ormoni ballerini...un abbraccio a tutti!!!
:fiori:
Avatar utente
kitty
Nuovo Utente
 
Messaggi: 194
Iscritto il: 12/10/2009, 20:09

Messaggiodi Gabriele Traggiai » 22/11/2009, 18:59

Questa è una di quelle situazioni sulla quale "alcuni" dovrebbero riflettere. Mi riferisco a quanti affermano che in fondo appartenere ad una religione oppure ad un'altra non fa nessuna differenza, purchè si sia appagati e soddisfatti. I decessi in seguito alle mancate trasfusioni sono la dimostrazione che questo Culto è deleterio e non è da considerarsi un' opzione come un'altra.

Gabry
Avatar utente
Gabriele Traggiai
Amministratore
 
Messaggi: 2862
Iscritto il: 11/06/2009, 20:18
Località: San Colombano al Lambro - Mi

Messaggiodi Gabriella Prosperi » 22/11/2009, 19:06

C'è qualcosa di ancora più atroce in questa storia, della morte per manxata trasfusione.
E' la figura dei "ladri di bamvini" disposti, al fine che le regole della società siano rispettate, a rapire i bimbi malati per portarli lontano da parenti o medici che si possano opporre.
Di questo si era parlato in un altro 3D e tale pratica era stata confessata da una Testimone che, per anni, aveva praticato questo crimine.
Poichè, anche se vi è il consenso di entrambi o solo uno dei genitori, è comunque un crimine nei riguardi dei minori,
Gabriella
La cosa più difficile a questo mondo? Vivere! Molta gente esiste, ecco tutto.Oscar Wilde
Presentazione
Avatar utente
Gabriella Prosperi
Utente Platinium
 
Messaggi: 14678
Iscritto il: 11/06/2009, 5:16

Messaggiodi mancagraziella » 22/11/2009, 19:39

Gabriella Prosperi ha scritto:C'è qualcosa di ancora più atroce in questa storia, della morte per manxata trasfusione.
E' la figura dei "ladri di bamvini" disposti, al fine che le regole della società siano rispettate, a rapire i bimbi malati per portarli lontano da parenti o medici che si possano opporre.
Di questo si era parlato in un altro 3D e tale pratica era stata confessata da una Testimone che, per anni, aveva praticato questo crimine.
Poichè, anche se vi è il consenso di entrambi o solo uno dei genitori, è comunque un crimine nei riguardi dei minori,
Gabriella


:quoto100:
Ancora una vittima innocente ,che Dio li perdoni! Grazia :timido:
Avatar utente
mancagraziella
Utente Junior
 
Messaggi: 665
Iscritto il: 18/07/2009, 10:06

Messaggiodi antonio761 » 23/11/2009, 13:53

ancora un' altra vittima sacrificata sull'altare dell'idiozia della wt$,fino a quando,quante altre vittime innocenti prima che qualcuno e intendo governi permetteranno questo?
:inca: :test:
Conoscerete la verità ,e la verità vi renderà liberi...
antonio761
Nuovo Utente
 
Messaggi: 253
Iscritto il: 20/09/2009, 9:07

Non mi tornano molto i conti

Messaggiodi Alex.71 » 23/11/2009, 19:19

Ciao a tutti,
nel leggere, mi sono sorti molti dubbi su questa storia. Forse perchè la traduzione non è molto comprensibile. Com'è possibile che dei medici curino un ammalato con cure sbagliate? Piuttosto non mi curano. O come possono curare dietro consiglio di altre persone? Credo che tutti siano denunciabili per omicidio volontario. Bho magari mi sbaglio ma non mi tornano i conti.
Ciao
Alex
Alex.71
Nuovo Utente
 
Messaggi: 16
Iscritto il: 02/09/2009, 20:32


Torna a Forum principale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 9 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici