Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

Lo stato d'animo a distanza di qualche anno...

In questo spazio si discute di argomenti di vario genere relativi ai Testimoni di Geova e che non sono inclusi nelle altre sezioni

Moderatori: Cogitabonda, Cogitabonda

Lo stato d'animo a distanza di qualche anno...

Messaggiodi Wallkill » 20/07/2012, 14:32

Ciao ragazzi/e!

E' da un po' di tempo che non mi facevo vedere su questo mitico forum. Oggi lo faccio per proporvi un argomento di conversazione, che sicuramente viene riproposto periodicamente, ma che, secondo me, vale la pena ogni tanto riprendere.

Mi rivolgo a quelli che, come me, amavano i Beatles e i Rolling Stones, ma che soprattutto hanno abbandonato l'organizzazione TdG già da qualche anno. Come si è evoluta la vostra vita? Siete soddisfatti? Felici? Vi capita di pensare al passato? E se si, qual è il vostro stato d'animo?

Su, diciamo qualcosa a coloro che stanno muovendo i primi passi lungo questa strada! :saggio:

Dopo qualche rispostina, poi vi dico anche qualcosina di mio!
"Alcuni piagnucolano pietosamente, altri bestemmiano oscenamente, ma nessuno o pochi si domandano: se avessi fatto anch’io il mio dovere, se avessi cercato di far valere la mia volontà, sarebbe successo ciò che è successo?" A. Gramsci
Avatar utente
Wallkill
Nuovo Utente
 
Messaggi: 47
Iscritto il: 17/07/2009, 18:03
Località: Padova

Messaggiodi Neca » 20/07/2012, 14:56

Wallkill ha scritto:Ciao ragazzi/e!

E' da un po' di tempo che non mi facevo vedere su questo mitico forum. Oggi lo faccio per proporvi un argomento di conversazione, che sicuramente viene riproposto periodicamente, ma che, secondo me, vale la pena ogni tanto riprendere.

Mi rivolgo a quelli che, come me, amavano i Beatles e i Rolling Stones, ma che soprattutto hanno abbandonato l'organizzazione TdG già da qualche anno. Come si è evoluta la vostra vita? Siete soddisfatti? Felici? Vi capita di pensare al passato? E se si, qual è il vostro stato d'animo?

Su, diciamo qualcosa a coloro che stanno muovendo i primi passi lungo questa strada! :saggio:

Dopo qualche rispostina, poi vi dico anche qualcosina di mio!

Buona idea! La mia vita in parte si è evoluta male, sono senza lavoro e coi soldi devo farmeli prestare, qui ho trovato degli amici e questo è per me una gran bella cosa, ho molto più tempo libero per me, ho l'hobby temporaneamente sospeso della fotografia. Mi ritengo parzialmente soddisfatto.Felice? Non del tutto, se avessi un lavoro lo sarei di più. Pensare al passato, se intendi i bei ricordi, si, ma tra i testimoni di bei ricordi ne ho pochi, brutti ricordi di loro ne ho diversi, ma sto cercando di metabolizzarli, uno dei metodi per farlo è quello di scrivere qui. Il mio stato d'animo è normale. I Testimoni non li odio, li rispetto ma non apprezzo molti loro comportamenti, vedi l'ostracismo che praticano nei confronti dei dissociati e dei disassociati, che altro dirti. Ho diversi foristi che abitano dalle mie parti, la mia intenzione è quella di conoscerli di persona per fare amicizia duratura cosa che considero un passo fondamentale per metabolizzare l'esperienza avuta coi tdg! :fiori e bacio: :ciao:
Presentazione Se violenti una donna o un bambino, violenti te stesso! Ma tu non vuoi farti del male, vero? Allora smettila di violentare ed uccidere donne e bambini! Solo i vigliacchi lo fanno!
Avatar utente
Neca
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3114
Iscritto il: 18/04/2012, 10:56

Messaggiodi goodvin60 » 20/07/2012, 15:24

A diciotto anni compiuti dissi alla mia amata mamma , fedelissia TdG: " Mamma io voglio vivere la mia vita non quella dettata dai Corpo Direttivo di Brooklin , perciò lascio la Congregazione. Con spirito di fratellanza e rispetto reciproquo. " Da allora ho vissuto benissimo. Ho avuto la mia vita. Ho lavorato , mi sono sposato ed ho fatto figli e mi sono comportato sempre da buon cristaino. Ciao.
goodvin60
Utente Junior
 
Messaggi: 530
Iscritto il: 10/02/2012, 11:48

Messaggiodi Ray » 20/07/2012, 15:48

anche se sono pochi mesi....ma mi sto godendo la vitaaaaa.... :balla: :balla: :felice: :felice: :risata: :risata:
Ray

Le falsificazioni e le varianti involontarie si accumulano man mano che un testo è ricopiato attraverso i secoli. Ogni scriba riproduce gli errori degli scribi precedenti e ne aggiunge di propri. Non possediamo alcun originale dei libri del nuovo testamento, ma neppure copie eseguite direttamente sugli originali, né copie di copie...Bart D. Ehrman
Genesi
Avatar utente
Ray
Utente Platinium
 
Messaggi: 11408
Iscritto il: 04/01/2012, 18:27
Località: "città nuova"

Messaggiodi sconvolta » 20/07/2012, 16:02

Bravo.mi piace questo argomento. Oggi sto molto ma molto meglio di prima ,anche di quando ero TdG. All'inizio è dura ....ma ne vale la pena di affrontare questo "terremoto" interiore ......pur di USCIRE DAL LORO PLAGIO O CONDIZIONAMENTO MENTALE. Io ne sono uscita dopo quasi 30 anni ,mi dispiace di non averlo capito prima,ma........meglio tardi che mai!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Finalmente una vita NORMALE ,libera da tutti quei divieti ,condizionamenti,controllori,estenuante ripetizione fino alla nausea ,giornate rigidamente programmate in virtù di quello che dice il CD,rinunce a mai finire,rinunce anche molto importanti che ti cambiano la vita per sempre e dalle quali non si può tornare indietro............................. :piange: :inca: :inca: :inca: :inca: :devil: ..........................che bello oggi vivere ,vivere,vivere come voglio io,programmare le mie giornate come è nei miei bisogni e desideri,non come COMANDA IL CORPO DIRETTIVO DEI TDG,.....è una sensazione bellissima di LIBERTà che bisogna provare dopo essere stati INCATENATI dalla WATS per tanti anni...........riprendere a pensare con la propria testa,che si RIAPRE alla vita gradatamente.....più guardo indietro e più mi meraviglio di come sono potuta cadere nelle grinfie della WATS senza accorgermi di niente o quasi per così tanto tempo?! Ripensando a quando ero INCATENATA provo NAUSEA...........oggi cerco di guardare al presente ,visto che il passato non si può cambiare,anche se ancora mi provoca tanta rabbia ricordare.......ringrazio sempre questo sito e forum,perchè ,se ne sono uscita lo devo soprattutto alle informazioni e alle esperienze che ci scambiamo qui! Evviva la libertà di pensiero ,di espressione e di poter essere se stessi senza sensi di colpa inculcati "sapientemente da chi lavora dietro le quinte". :fiori:
I principi di Brooklyn non possiedono la verità:questa è la causa reale che li ha costretti, e li costringe anche ora,a ritrattare continuamente ciò che hanno proclamato ieri o decine di anni addietro,come verità biblica e divina. (Gunther Pape)
Presentazione
Avatar utente
sconvolta
Utente Senior
 
Messaggi: 1718
Iscritto il: 07/07/2010, 22:50

Messaggiodi Amalia » 20/07/2012, 16:29

@Sconvolta: :quoto100: :ok:

Sono felice che tu ti sia ripresa la tua vita! E soprattutto sono felice che ora tu sia FELICE! (proprio te lo meriti, come tutti del resto, soprattutto se sono passati per l'esperienza TDG)...
:bacino: :fiori e bacio: :balla:
"Chi porta il paraocchi si ricordi che del completo fanno parte il morso e la sferza."
Stanisław Jerzy Lec
"Non condivido la tua idea, ma darei la vita perché tu la possa esprimere." Voltaire
Presentazione - FacebookImmagine
Avatar utente
Amalia
Utente Master
 
Messaggi: 5512
Iscritto il: 07/11/2011, 2:31
Località: Torino

Messaggiodi deliverance1979 » 20/07/2012, 17:12

Secondo me, per quanto le cosa possano alleggerirsi senza adunanze, e regolette asfissianti della WTS, purtroppo per molti di noi la vita è stata e risultetrà castrata.

Molti iniziano ad ottenere la libertà di fare quello che vuole a 30 anni e si permette di togliersi soddisfazioni che quelli del cosi detto mondo che vivono in famiglie normali si tolgono a 15-18 anni.

Molti TDG potevano seguire carriere sportive o di studio e si ritrovano ora con 10 o 15 anni di ritardo in cui alcune di queste cose possono essere recuperate, mentre molte altre no.

Molti di noi hanno iniziali difficoltà di inserimento nel mondo perchè per decenni ci è stato insegnato ad evitarlo.

Molti di noi svolgono lavori insoddisfacenti, perchè scelti non con la propria consapevolezza e volontà di seguire un percorso, ma fatti in maniera da contentarsi nel tempo che rimane prima che questo mondo finisca, ma ciò non è avvenuto, e questo ha portato a sprecare tempo, risorse ed energie non verso un percorso desiderato, ma obbligato da altri e dalle fantavaccate della WTS.....

In sostanza anche se l'uscita dall'organizzazione è stat una grande cosa, soprattutto viste le recenti conferme volte a smentire ulteriormente la veridicità di questa religione, le tare che uno si porta appresso e che comunque influenzano la propria vita sono molte e ci vuole molto tempo e sforzi per superarle.

Io conosco molti ex TDG depressi o che non hanno la forza di reagire difronte a questo scenario.

Tuttavia come si sà la libertà è una cosa che và conquistata combattendo e và mantenuta....e che a lungo andare darà sicuramente i suoi frutti....ma ci vorrà del tempo.

Purtroppo la vita è come una maratona, noi rispetto a molti nostri coetanei che sono vissuti in famiglie normali è come se corressimo con uno zaino più pesante.... :ok: :strettamano:
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Utente Master
 
Messaggi: 5546
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Messaggiodi Ray » 20/07/2012, 17:25

deliverance1979 ha scritto:Secondo me, per quanto le cosa possano alleggerirsi senza adunanze, e regolette asfissianti della WTS, purtroppo per molti di noi la vita è stata e risultetrà castrata.

Molti iniziano ad ottenere la libertà di fare quello che vuole a 30 anni e si permette di togliersi soddisfazioni che quelli del cosi detto mondo che vivono in famiglie normali si tolgono a 15-18 anni.

Molti TDG potevano seguire carriere sportive o di studio e si ritrovano ora con 10 o 15 anni di ritardo in cui alcune di queste cose possono essere recuperate, mentre molte altre no.

Molti di noi hanno iniziali difficoltà di inserimento nel mondo perchè per decenni ci è stato insegnato ad evitarlo.

Molti di noi svolgono lavori insoddisfacenti, perchè scelti non con la propria consapevolezza e volontà di seguire un percorso, ma fatti in maniera da contentarsi nel tempo che rimane prima che questo mondo finisca, ma ciò non è avvenuto, e questo ha portato a sprecare tempo, risorse ed energie non verso un percorso desiderato, ma obbligato da altri e dalle fantavaccate della WTS.....

In sostanza anche se l'uscita dall'organizzazione è stat una grande cosa, soprattutto viste le recenti conferme volte a smentire ulteriormente la veridicità di questa religione, le tare che uno si porta appresso e che comunque influenzano la propria vita sono molte e ci vuole molto tempo e sforzi per superarle.

Io conosco molti ex TDG depressi o che non hanno la forza di reagire difronte a questo scenario.

Tuttavia come si sà la libertà è una cosa che và conquistata combattendo e và mantenuta....e che a lungo andare darà sicuramente i suoi frutti....ma ci vorrà del tempo.

Purtroppo la vita è come una maratona, noi rispetto a molti nostri coetanei che sono vissuti in famiglie normali è come se corressimo con uno zaino più pesante.... :ok: :strettamano:


Non mi cadere pure tu in depessione.....basta esci fuori tocca il cu....ore .alle donne.... :risatina: :risatina: come disse Troisi,bisogna vivere la giornata tipo come se fosse l'ultima,ragazzi tutti alla.... :bufalotta: :non mollare:
Ray

Le falsificazioni e le varianti involontarie si accumulano man mano che un testo è ricopiato attraverso i secoli. Ogni scriba riproduce gli errori degli scribi precedenti e ne aggiunge di propri. Non possediamo alcun originale dei libri del nuovo testamento, ma neppure copie eseguite direttamente sugli originali, né copie di copie...Bart D. Ehrman
Genesi
Avatar utente
Ray
Utente Platinium
 
Messaggi: 11408
Iscritto il: 04/01/2012, 18:27
Località: "città nuova"

Messaggiodi giggio1951 » 20/07/2012, 18:11

E' difficile...molto difficile rispondere. (almeno per me)
giggio1951
Nuovo Utente
 
Messaggi: 247
Iscritto il: 22/07/2009, 17:21

Messaggiodi Ray » 20/07/2012, 18:40

giggio1951 ha scritto:E' difficile...molto difficile rispondere. (almeno per me)

:ciao: :non mollare: :non mollare:
Ray

Le falsificazioni e le varianti involontarie si accumulano man mano che un testo è ricopiato attraverso i secoli. Ogni scriba riproduce gli errori degli scribi precedenti e ne aggiunge di propri. Non possediamo alcun originale dei libri del nuovo testamento, ma neppure copie eseguite direttamente sugli originali, né copie di copie...Bart D. Ehrman
Genesi
Avatar utente
Ray
Utente Platinium
 
Messaggi: 11408
Iscritto il: 04/01/2012, 18:27
Località: "città nuova"

Messaggiodi Mamy » 20/07/2012, 20:17

giggio1951 ha scritto:E' difficile...molto difficile rispondere. (almeno per me)



Devi andare avanti Giggio,se non sai rispondere ora pazienza ,prima o poi arriveranno :non mollare:

con affetto Mamy :fiori:
Mamy
 

Messaggiodi persia » 20/07/2012, 20:41

Caro wallkill, grazie per aver posto la bellissima domanda.
Per quanto mi riguarda, dopo 40 anni da bigotta tdg, posso finalmente dire, a circa 3 anni dall'inizio della crisi
che mi ha allontanata dalla religione, che sto bene.
la rabbia, il dolore hanno fatto posto alla pace e alla gioia di vivere.
Devo ringraziare il mio psicoterapeuta al quale chiesi aiuto nel luglio del 2009 in preda ad attacchi di panico e vertigini
che mi impedivano di fare una vita normale.
Quando gli dissi che stavo lasciando una setta lui mi disse che ero fortunata ad avere SOLO gli attacchi di panico,
perchè molti di noi erano stati ricoverati in strutture apposite dove i dottori erano dovuti intervenire
con cure abbastanza mirate per problemi molto gravi.
In questi 2 anni sono riuscita a capire chi sono veramente, ho fatto amicizia con la donna fantastica che c'è in me,
ho fatto pace con le mie emozioni, finalmente le ho sentite vere, meravigliose, ho pianto e mi sono commossa per lo stupore
di scoprire chi sono davvero senza le frustrazioni, i sensi di colpa e i condizionamenti di una setta.
Sono LIBERA e posso dire di non essere mai stata così bene.
Non ho più mal di testa e di stomaco, i miei attacchi di panico erano dovuti all'incertezza del futuro (lasci la setta e con essa
anche le prospettive future legate alle credenze) in parole povere non sapevo più a cosa credere, le mie vertigini si presentavano ogni volta che
decidevo di non provare certe emozioni perchè non dovevo.
Wallkill che dirti ancora? sto davvero bene, sono conscia di esistere e la vita mi piace, mi piace talmente tanto emozionarmi
che l'ultima volta che sono stata dal parrucchiere e ho deciso di cambiare completamente look,
quando ho visto il mio nuovo taglio, mi sono commossa e il parrucchiere ha detto che non aveva mai visto una cosa del genere.
Subito aveva pensato che non mi piacesse il taglio!!!! :risatina: :risatina:
ho rifiutato il fazzoletto per asciugarmi gli occhi e la faccia dicendo: NO GRAZIE mi piace questa emozione e voglio
viverla!!!!
Spero proprio che anche tu abbia cose belle da raccontarci!
Avatar utente
persia
Utente Senior
 
Messaggi: 1178
Iscritto il: 01/04/2012, 13:29

Messaggiodi Verdemare » 20/07/2012, 21:07

Che dire, a un anno dal mio allontanamento dai Tg di cui purtroppo faccio ancora parte, a sei mesi dalla mia iscrizione a Infotd, a sei mesi dall' ultima adunanza, posso dire con sincerita' che non mi sentivo cosi' bene da una vita. :amaca: Anch' io sto riscoprendo una donna nuova, che nemmeno immaginavo si nascondesse in me, sto scoprendo emozioni, una pace mentale e una gioia di vivere che meraviglia le persone che mi stanno intorno. :fiori: Ogni mattina appena sveglia, il mio primo pensiero e' :" Ma l' ho sognato o e' vero che non sono piu' schiava della WTS? ". E mi viene un tuffo al cuore quando realizzo che e' vero. :ok: Io, fortunatamente rispetto ad altri fuoriusciti non ho avuto ne' attacchi di panico, ne' bisogno di uno psicologo, perche' per me, piu' che un trauma, e' stata una liberazione, e' stato come essere liberati da una prigione, che mi teneva dentro ingiustamente. :help: Questa mia liberazione la devo a tante persone che non ringraziero' mai abbastanza, siete voi amici del Forum, Achille e Ray Franz . :loveitdg: Grazie infinite. :grazie:
Avatar utente
Verdemare
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3688
Iscritto il: 14/01/2012, 9:11

Messaggiodi arwen » 21/07/2012, 7:19

Mamy ha scritto:
giggio1951 ha scritto:E' difficile...molto difficile rispondere. (almeno per me)



Devi andare avanti Giggio,se non sai rispondere ora pazienza ,prima o poi arriveranno :non mollare:

con affetto Mamy :fiori:

E' vero, non mollare mai!. Tutti quanti....mi raccomando, le cose belle arrivano quando meno uno se le aspetta!. :fiori e bacio: :non mollare:
Presentazione

" Amore non è amore se muta quando scopre un mutamento o tende a svanire quando l'altro si allontana.
Oh no !. Amore è un faro sempre fisso che sovrasta la tempesta e non vacilla mai;
Amore non muta in poche ore o settimane, ma impavido resiste al giorno estremo del giudizio;
Se questo è errore e mi sarà provato, io non ho mai scritto, e nessuno ha mai amato. "
William Shakespeare
Avatar utente
arwen
Utente Master
 
Messaggi: 6558
Iscritto il: 03/05/2010, 8:48

Messaggiodi deliverance1979 » 21/07/2012, 8:10

Vedi Ray, io ho reagito con molta rabbia a tutto il sistema che mi è stato imposto.

Pur essendo una persona molto tranquilla, reagisco ai problemi con l'ira anzichè con la rassegnazione...

Forse la mia fortuna è quella di avevre un carattere abbastanza forte che mi ha permesso anche quando stavo all'interno dell'ovile geovista di continuare i rapporti normali con i miei amici del mondo, di praticare di nascosto degli hobby leciti ma tutti rigorosamente osteggiati e condannati da congregazione e famiglia e via dicendo....

Questo come dicevo nel mio post precedente mi ha comunque salvato in parte ma mi ha fatto vivere una vita castrata....

Analizzando la nostra esperienza di vita con quelli del mondo capiamo benissimo che a livello politico-sociale-culturale e hobbistico siamo stati letteralmente isolati.

Vedete, molti ragazzi quando iniziano a prendere confidenza con le loro passioni ed hobby, iniziano a frequentare gruppi, circoli, associazioni.
Queste frequentazioni unite alle conoscenze positive e negative che possono trovare in questi luoghi forma il loro carattere, le loro aspirazioni e le loro ambizioni.

Bene, per noi tutto questo non è stato possibile, esisteva solo la congregazione ed i TDG....

Capirete benissimo che il conoscere solo una strada di una vasta metropoli come il mondo è di per sè molto ma molto riduttivo.

Quindi per quanto uno appena uscito dai TDG e con la testa sulle spalle cerca di colmare queste lacune, si troverà sempre con un ritardo di anni pazzesco rispetto ad uno del mondo che ha goduto di questa legittima libertà ed è anche stato incoraggiato a perseguire le sue ambizioni da una famiglia mediamente liberale e sufficientemente acculturata.....non da bigotti ignoranti oscurantisti che usano Geova e Satana come nero e bianco senza neanche sfumature di grigio....

Questa è l'analisi che io mi ritrovo a vivere a 6 anni da che sono fuoriuscito e penso che forse molti di voi si ritroveranno in questo spaccato di vita con conseguenze migliori o peggiori in base a che tipo di famiglia aveva nei TDG.... :strettamano:
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Utente Master
 
Messaggi: 5546
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Messaggiodi re del nord » 21/07/2012, 11:39

Ciao a tutti. Vorrei rispondere a braccio a questa domanda. Passo notti e notti insonni. Rimuggino su tutto quello che sono stati gli ultimi quarant' anni della mia vita nell' organizzazione dei tdg, ne ho quarantatre. Anche se negli ultimi anni ero inattivo, c'erano tdg dappertutto compresi i miei fratelli e i miei genitori che sono rimasti fedeli ad un ideologia, potevano salvarsi prendendo del sangue, ma non lo fecero. Forse un po' di questo disagio è dovuto alla mancanza di lavoro, ma vi assicuro che anche quando lavoravo, non chiudevo occhio. Oggi passo a volte ore intere ad esaminare scritture con varie traduzioni, poco fa mi feci mandare dai ragazzi del forum dei link per confrontare delle scritture, anzi li ringrazio molto. Eppure ho preso coscienza dell' effettiva struttura della wts, ma non faccio altro che pensare, pensare e pensare, alla bibbia, a Dio, a Cristo e ai tdg. Cerco di trovarmi degli hobbies, ma puntualmente per la pace familiare ( mia moglie anche se inattiva, crede che c'è qualcosa di divino in questa organizzazione ) desisto nel continuare. Che dire più...spero di essere più sereno col tempo.
"Abbi il coraggio di servirti della tua propria intelligenza" - Immanuel Kant -
viewtopic.php?f=7&t=5358
Avatar utente
re del nord
Nuovo Utente
 
Messaggi: 106
Iscritto il: 25/11/2010, 16:24

Messaggiodi Wallkill » 22/07/2012, 10:31

Grazie delle risposte! :timido2:

Vedo che alcuni stanno bene, altri meno. Però non mi pare che qualcuno rimpianga la propria decisione di lasciare. Alcuni invece non hanno ancora superato il rimpianto di "aver abbracciato" la fede geovista. Qualcuno forse vive ancora troppo quella "realtà", realtà distorta in verità... ma credo che sia questione di tempo... e che il tempo sia sempre un parametro relativo, come ci ha insegnato il buon Albert Einstein!

Beh, io a distanza di anni penso di non aver potuto prendere strada migliore.
Certo, all'inizio è stata dura, più che altro per l'interruzione repentina di rapporti con persone a cui volevo bene, e per il muro di gomma, l'impossibilità di comunicare il bene voluto per loro.
Ma adesso? Adesso faccio un lavoro che mi piace, non rendo conto a nessuno se non a me stesso, gli amici veri che avevo ce li ho ancora e tanti amici me li sono fatti successivamente. Non rimpiango nemmeno di non essermene andato prima: è successo nel momento giusto. Nel frattempo ho avuto modo di fare esperienze che comunque fanno parte di me, che riescono a guidarmi e darmi gli spunti giusti per interpretare qualsiasi novità.

Ricordi alcuni felici allegri, altri tristi, ma tutto è utile, e spesso chi più ha sofferto, se riesce a rimettersi in piedi, ha tante armi in più per affrontare ciò che resta! :bacio:
"Alcuni piagnucolano pietosamente, altri bestemmiano oscenamente, ma nessuno o pochi si domandano: se avessi fatto anch’io il mio dovere, se avessi cercato di far valere la mia volontà, sarebbe successo ciò che è successo?" A. Gramsci
Avatar utente
Wallkill
Nuovo Utente
 
Messaggi: 47
Iscritto il: 17/07/2009, 18:03
Località: Padova

Messaggiodi phoenix74 » 22/07/2012, 15:08

Wallkill ha scritto:Come si è evoluta la vostra vita? Siete soddisfatti? Felici? Vi capita di pensare al passato? E se si, qual è il vostro stato d'animo?

Su, diciamo qualcosa a coloro che stanno muovendo i primi passi lungo questa strada! :saggio:

Dopo qualche rispostina, poi vi dico anche qualcosina di mio!


Buona domanda.

Ho lasciato i Tdg/WT da 5 anni, li ho frequentati dai miei 25 ai 32 anni, nessun parente per fortuna, anche se in uscita stavo poco bene (ansia, attacchi di panico ...).

Ora va molto meglio, stati d'animo? Beh, ci sono alti e bassi, la Vita continua ma lontano dal giogo Geovista hai molti vantaggi e direi "benedizioni" (sono agnostico):

1) libertà di maturare come individuo e rapportarti meglio con il prossimo
2) possibilità di esplorare, curiosare ma anche coltivare interessi e valori (volontariato nel mio caso)
3) autonomia di pensiero, dopo aver smaltito le fobie, i sensi di colpa (ricordate la "colpa del sangue"?) e ossessioni che il Gruppo e le Riviste ti inculcano
4) apprezzare molto la varietà e le sfumature della Vita e delle Persone, con la possibilità di cambiare e lasciare quelle negative a favore di altre.
5) questo lo capiranno bene solo gli "ex" o TDG attivi ormai consci del plagio; vivere meglio i legami umani, tra i Tdg sono scoraggiate le amicizie e si viene addestrati ad "amare" più il Gruppo che persino il proprio partner (i Tdg più indottrinati riescono a farlo).
6) scoprire che Dio stesso (o Forza creativa ecc) ci ha lasciato il liberio arbitrio come individui diversi, senza bisogno di essere manipolati e standardizzati da Sette, Guru o simili. Leggere ogni tanto la Bibbia ed apprezzare meglio i doni che abbiamo attorno a noi piuttosto che vivere nel terrore del Giorno del Giudizio.

Solo lontano dalle Sette hai gli strumenti per cercare la tua Felicità (individuale), adattando la vita ai tuoi bisogni e ritmi. Invece i TDG esaltano il fanatismo e la superiorità verso gli esterni, in una continua attesa del Paradiso ecc che ti rovina anche il presente.

Ho lasciato chiaramente molte amicizie all'interno, avevo preferito io stesso troncarle una volta conscio di essere plagiato, per risparmiarmi almeno l'odio e il disprezzo diretto... i miei genitori (esterni) mi hanno sostenuto ed ho apprezzato la loro pazienza.

L'ultimo ricordo che ho di una adunanza è l'impressione di vedere nazisti o estremisti, tale il fanatismo e la lealtà al Gruppo che emanavano... Spiegare a te stesso che ne facevi parte non è facile... e neanche sapere che i Vertici li sfrutteranno ancora per anni e anni...

Quando rivedo per strada Tdg attivi che conoscevo li trovo ogni anno più pensierosi e meno interessati alla predicazione, alcuni che conosco bene portano ancora segni di vari disturbi che li hanno segnati (anoressia, depressioni, ansie attacchi di panico... pesanti attriti con gli Anziani) a volte duramente criticati dai familiari Tdg.

E mi rendo conto una volta di più del valore della autonomia di pensiero e scelta, come Dio ci ha insegnato.
"Ci sono prigioni senza sbarre, ne guardiani. in cui Guide spirituali comandano. Possibile?
La realtà la percepisci dalle informazioni, comportamento ed emozioni derivano dalle relazioni dell'ambiente sociale.
Se cambi questi quattro elementi modificherai la prospettiva in cui la persona vede sè stessa ed il mondo esterno."

Steve Hassan "Mentalmente liberi"
phoenix74
Utente Junior
 
Messaggi: 667
Iscritto il: 31/03/2012, 18:30

Messaggiodi Muscoril-Matisse » 22/07/2012, 16:37

Carissimo,

E'un vero piacere risentirti e trovarti in gran forma.

Per rispondere al tuo quesito: sono sereno, felice, non sono diventato ateo ma "credente indipendente".

Non posso chiedere di più (magari solo che scendesse un po' lo spread). :verde:

Matisse :saggio:
La verita' non danneggia mai una giusta causa. M. K. GANDHI
Presentazione
Avatar utente
Muscoril-Matisse
Utente Senior
 
Messaggi: 1084
Iscritto il: 16/06/2009, 19:24

Messaggiodi Wallkill » 22/07/2012, 21:27

Muscoril-Matisse ha scritto:
Non posso chiedere di più (magari solo che scendesse un po' lo spread). :verde:

Matisse :saggio:


Caro Matisse! Sto spread... ci sta ammazzando!! :help: :risata:
"Alcuni piagnucolano pietosamente, altri bestemmiano oscenamente, ma nessuno o pochi si domandano: se avessi fatto anch’io il mio dovere, se avessi cercato di far valere la mia volontà, sarebbe successo ciò che è successo?" A. Gramsci
Avatar utente
Wallkill
Nuovo Utente
 
Messaggi: 47
Iscritto il: 17/07/2009, 18:03
Località: Padova

Messaggiodi angela » 23/07/2012, 14:01

Certo...per chi non è più giovanissima, è un po' tardi per fare cose che avrebbe voluto fare.
Pensando a tutto il tempo perso dietro wts e i tanti sacrifici...avrei potuto sfruttare un po' di questo tempo
magari continuando gli studi....in quanto da giovane le circostanze della vita non me lo hanno permesso.
Ma ormai....!comunque ho fatto due brevi corsi, un po' di volontariato e da qualche mese faccio palestra.

Lo stato d'animo? Certo sono un tantino amareggiata!
Ma la vita continua!
:fiori e bacio:
Avatar utente
angela
Nuovo Utente
 
Messaggi: 296
Iscritto il: 08/12/2010, 16:03

Ciao Walkill

Messaggiodi deep-blue-sea » 23/07/2012, 16:24

Bentornato! Ci vedemmo l'ultima volta con tua madre a Roma, mi sembra per la visita dell'Anderson, se non ricordo male.

Son contenta che hai ritrovato il giusto equilibrio e che affronti la vita in modo pacato e normale.

Anche io ho sormontato il trauma dell'abbandono della WT dopo circa 50 anni dentro (dagli otto anni ai 59), senza problemi eccessivi. No crisi di panico, no vertigini, solo rabbia, tristezza, infelicità, piccola depressione agli inizi dell'abbandono, ma poi grazie a mio marito che mi IMPOSE di almeno guardare e leggere le sue scoperte riguardo alla WT pena la separazione, e grazie poi al forum, son rinata! Felicissima della mia vita che dirigo da ME, felicissima della libertà riconquistata, riassaporo la vita, i giorni che mi restano, ogni giorno in quanto la miglior parte me ne é stata rubata dalla WT.

Non ho rabbia, né tristezza ora, solo amarezza per non aver capito prima, per non riuscire a liberare i miei parenti.

Ti auguro una bella vita piena di soddisfazioni, e tua mamma come se la passa :strettamano: :ciao: ?
Presentazione
"Il vero dialogo consiste nell'accettare l'idea che l'altro sia portatore di una verità che mi manca..."
Mgr Claverie
it's better to have questions you cannot answer than it is to have answers you cannot question.
Meglio avere domande alle quali non puoi rispondere, che avere risposte che non puoi mettere in questione
Avatar utente
deep-blue-sea
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3353
Iscritto il: 16/07/2009, 17:38

Messaggiodi Simonetta » 29/07/2012, 9:15

All'inizio è dura....dopo tanti anni non siamo abituati a stare soli, non ci aspettiamo cattiveria, siamo come bambini che iniziano a camminare....è tutto molto strano....poi però ci si riappropria di tutto, compresa la nostra mente....finalmente ci si sente liberi di dire, di fare, di esprimersi....è fantastico! Non c'è più nessuno che ti dice...no, questo no...no, attenta, potresti far "inciampare" qualcuno....ci si sente VIVENTI!
Se poi ci si innamora veramente, allora tutto è ancora più fantastico!!!!
:mare: viva la libertà!!!!
Che fantastica storia è la vita!
[url]http://forum.infotdgeova.it/viewtopic.php?f=8&t=12034]Presentazione[/url]
Avatar utente
Simonetta
Nuovo Utente
 
Messaggi: 45
Iscritto il: 26/07/2011, 5:50
Località: Aprilia

Messaggiodi deliverance1979 » 29/07/2012, 9:41

Comunque non sò se per voi è stato lo stesso o è tutt'ora cosi....

La problematica maggiore che si nota quando si esce dalla verità è la famosa diffidenza nei confronti di quelli del mondo.
Diffidenza che poi è un ostacolo grande in termini di integrazione e socializzazione....

Dopo anni, decenni passati ad additare quelli del mondo come parte di un sistema demonico depravato, dopo aver subito per colpa della WTS le umiliazioni più grottesche da parte di quelli del mondo che forse a modo loro cercavano di svegliarci da questa sorta di gioco di ruolo che stavamo vivendo.......una volta usciti dai TDG è la diffidenza il nemico peggiore....

Certo, nella società ci sono molti disonesti e persone poco raccomandabili, ma ci sono anche persone eccezionali e di grande umanità e comprensione, che purtroppo la WTS ce li ha sempre dipinti come nemici....

Io pur avendo molti amici del cosidetto mondo, ho sempre vissuto una sorta di distacco con loro, un distacco indotto dalla religione e comunque accresciuto da anni e decenni di adunanze che indottrinano a vivere una realtà fatta di NOI (TDG) e LORO (quelli del mondo)....
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Utente Master
 
Messaggi: 5546
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36


Torna a Forum principale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 14 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici