Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

perchè continuo ad essere un TDG?

In questo spazio si discute di argomenti di vario genere relativi ai Testimoni di Geova e che non sono inclusi nelle altre sezioni

Moderatore: Cogitabonda

perchè continuo ad essere un TDG?

Messaggiodi delon » 17/02/2013, 12:26

In più di 40 anni di TDG devo dire che ne ho visto di tutti i colori. Ho anche sentito delle cose allucinante. Anche adesso non sono d'accordo con alcuni insegnamenti ( oltracismo,universita )
Mi rendo completamente conto che la dirigenza dei TDG ha agito come i scribi e i farisei al tempo di Gesù. Come indica MATTEO 23:4 legano gravi carichi e li mettano sulle spalle degli uomini....
Ho subito come gia raccontato delle situazioni extremi quando servivo come anziano.Mi sono dimesso da anziano alcuni anni fa. Con il tempo e l'auito di mia moglie ho trovato un inquilibrio sia mentale che emotivo,non ho un grand feeling con gli anziani della mia congregazione,ho fatto sapere loro che non ho fiducia in loro e come si dice buongiorno e buonasera a tutti ma poi ognuno a casa sua.
Perchè allora continuo ? Perchè ho fede nelle promesse di DIO.
Fede che DIO può corregere le cose.
Ho rinunciato ad scontrarmi con loro,ho rinunciato ad avere un pò di giustizia,ho rinunciato ad un pò di comprensione,ho rinunciato anche ad avere un pò di amore da parte loro (sono stato male e per più di un mese sono stato a casa, e non ho ricevuto una telefonata)
Continuo a vivere la mia fede con un pò di difficolta, tavolta mi sento solo, fortunatamente ho ripreso i miei hobby, come la lettura,l'arte, seguo la nazionale italiana di rugby e quando posso vado ad assistere alle partite delle TORNEO 6 NAZIONI .
E poi mi godo la mia famiglia,adoro mia figlia che non ha voluto più essere una TDG.
Sono seguito da una psicologa che mi auita a motivo della mia depressione.
Sono molto aperto mentalmente e molto tollerante con chi non e TDG per me il mio prossimo e mio fratello anche con questo aspetto gli anziani mi hanno consigliato!
Communque sia non ho mai " mischiato le carte" e non confondo quello che mi insegna DIO e quello che insegna o fa l'uomo.
Quanto durerà? no lo so. Spero che la mia piccola fede mi sostenga con l'augurio di vedere cambiare alcune cose fra i TDG, in questo caso sono un "grand tifoso di DIO" .
Buona domenica a tutti.
delon
Nuovo Utente
 
Messaggi: 30
Iscritto il: 20/12/2009, 18:34

Messaggiodi Gabriele Traggiai » 17/02/2013, 12:51

Ciao Delon
Ciò che hai scritto rappresenta lo stato d'animo di molti testimoni di Geova che affrontano il dilemma delle contraddizioni e della fede in Dio. Credo che possa esserti d'aiuto farti delle domande indagatrici e sforzarti di trovare la risposta giusta, anche se potrebbe essere quella che non vorresti ricevere.
Per esempio:

1-La WTS è davvero l'organizzazione di Dio?

2-Secondo lo stesso metro di misura che la WTS usa nei confronti degli altri, la WTS risulta essere il canale di Dio?

3-Nel corso degli anni sono stati onesti?

4-E' vero che sarà Dio a mettere a posto le cose oppure è solo un concetto inculcato dalla WTS per giustificare i propri orrori, che per inciso quando sono gli altri a commetterli (forse) sono considerati "la falsa religione".

5-Siamo sicuri che in campo Cristiano le dottrine abbiano cambiamenti repentini di significato?

6-Come fare a riconoscere una religione (sana) da un culto abusante? Esistono i mezzi? Quali sono?

Sono poche domande, ma credimi, le risposte potrebbero aiutarti a capire quello che ti sta accadendo. Forse ci vorrà uno sforzo per cercare di dare risposte obiettive ma il risultato si rifletterà sul tuo equilibrio e su quello della tua famiglia.

Ciao
Gabriele
Avatar utente
Gabriele Traggiai
Utente Master
 
Messaggi: 2862
Iscritto il: 11/06/2009, 20:18
Località: San Colombano al Lambro - Mi

Messaggiodi Tranqui » 17/02/2013, 12:56

non puoi adorare Dio come me senza associarti a nessuna associazione religiosa ?
PRESENTAZIONE



“Se ti prende fisicamente è attrazione.”
“Se ti prende caratterialmente è feeling.”
“Se ti prende dappertutto è Radio Maria.”


Immagine
Avatar utente
Tranqui
Utente Gold
 
Messaggi: 5757
Iscritto il: 14/02/2013, 16:32

Messaggiodi Gabriella Prosperi » 17/02/2013, 13:10

Caro amico, Gabriele ti ha proposto alcune riflessioni, io, di mio, aggiungo che non sei più TdG, poichè in base a ciò che senti, sei lontano anni luce dalla loro esegesi.
E al contempo, sei più vicino al Dio in cui riponi fede.
Non avere timore di seguire il tuo cuore, non sarai mai solo.
Gabriella
La cosa più difficile a questo mondo? Vivere! Molta gente esiste, ecco tutto.Oscar Wilde
Presentazione
Avatar utente
Gabriella Prosperi
Utente Platinium
 
Messaggi: 14678
Iscritto il: 11/06/2009, 5:16

Messaggiodi Amalia » 17/02/2013, 13:26

LIALA ha scritto:non puoi adorare Dio come me senza associarti a nessuna associazione religiosa ?


Certo che si può, rientra nei diritti di ogni uomo, ma prima devi dissociarti dall'associazione religiosa cui appartieni...
se da cattolico non vuoi più andare a messa nè partecipare ai sacramenti non succede niente, gli amici ti salutano come prima, la famiglia ti tratta come prima...è una tua libera scelta e gli altri la rispettano continuando a volerti bene e trattandoti come sempre...
...ma...se da TdG decidi di voler adorare e amare Dio senza associarti alla loro congregazione e alla loro associazione religiosa terrena (così terrena che di più non si può) sai benissimo le conseguenze...disassociazione, ostracismo, rinuncia agli affetti più stretti...

La differenza è lampante...se tu sei ancora formalmente una TdG sei associata a un movimento pseudoreligioso che ti nega la possibilità di adorare Dio come ti indica il tuo cuore e la tua coscienza. Quindi non sei libera di vivere la tua relazione con Dio come vuoi tu ma devi sottostare alle leggi della WTS.

Ti auguro di liberarti al più presto da queste catene! :fiori e bacio:
"Chi porta il paraocchi si ricordi che del completo fanno parte il morso e la sferza."
Stanisław Jerzy Lec
"Non condivido la tua idea, ma darei la vita perché tu la possa esprimere." Voltaire
Presentazione - FacebookImmagine
Avatar utente
Amalia
Utente Gold
 
Messaggi: 5512
Iscritto il: 07/11/2011, 2:31
Località: Torino

Messaggiodi renato-c » 17/02/2013, 13:31

Carissimo Gabriele
se esiste un Dio,di certo nessuna religione può rappresentarlo ,perchè Egli è perfetto ed infinito e ogni organizzazione è limitata e finita .
Tutte le religioni sono solo sentieri spirituali e dovrebbero avere il compito di aiutare ad evolvere l'uomo spiritualmente,invece in tutte le religioni vige l'obbedienza che soffoca la coscienza che è la vera immagine di Dio . La religione deve servire all'uomo e non a Dio perchè non abbisogna di nulla ,invece in tutte le religioni al primo posto non c'è l'uomo,ma l'organizzazione religiosa . Tutte le religioni si sono macchiate di sangue,guerre,persecuzione contro chi osava denunciare incoerenze e in nome del loro dio hanno scomunicato,disassociato ,bruciato vive le persone ,inquisite e i loro ministri,tutti ,dico tutti ,non sono stati al servizio dell'uomo,ma gli uomini al loro servizio eccetto pochi che le stesse religioni hanno confinato e tolto loro la parola. La religione perciò non è la via per arrivare a Dio . La nostra coscienza nasce ad immagine di Dio ,ma loro l'hanno deturpata con insegnamenti atti al loro interesse sia come religione che come classe sacerdotali .La vera religione è solo nell'amore verso noi stessi,la nostra famiglia e il prossimo ,perchè Dio non abbisogna di nulla,ne di preghiere,riti,ecc.. e nulla può offenderLo ,il peccato è solo male verso noi stessi .
Lascia perciò perdere le religioni e ama la tua famiglia ,chi ti vuol bene e il tuo prossimo.
Renato
Avatar utente
renato-c
Veterano del Forum
 
Messaggi: 1386
Iscritto il: 17/07/2009, 20:28

Messaggiodi Brambilla Bruna » 17/02/2013, 14:16

LIALA ha scritto:non puoi adorare Dio come me senza associarti a nessuna associazione religiosa ?


cosa dici ..è una cosa che non rietra nella fede ..appartenere a una teterminata associazione..
quà ne hai un esempio ..io sono cristiana.. :ok: :fiori e bacio:
Avatar utente
Brambilla Bruna
Utente Platinium
 
Messaggi: 12711
Iscritto il: 16/07/2009, 15:24

Messaggiodi Brambilla Bruna » 17/02/2013, 14:17

renato-c ha scritto:Carissimo Gabriele
se esiste un Dio,di certo nessuna religione può rappresentarlo ,perchè Egli è perfetto ed infinito e ogni organizzazione è limitata e finita .
Tutte le religioni sono solo sentieri spirituali e dovrebbero avere il compito di aiutare ad evolvere l'uomo spiritualmente,invece in tutte le religioni vige l'obbedienza che soffoca la coscienza che è la vera immagine di Dio . La religione deve servire all'uomo e non a Dio perchè non abbisogna di nulla ,invece in tutte le religioni al primo posto non c'è l'uomo,ma l'organizzazione religiosa . Tutte le religioni si sono macchiate di sangue,guerre,persecuzione contro chi osava denunciare incoerenze e in nome del loro dio hanno scomunicato,disassociato ,bruciato vive le persone ,inquisite e i loro ministri,tutti ,dico tutti ,non sono stati al servizio dell'uomo,ma gli uomini al loro servizio eccetto pochi che le stesse religioni hanno confinato e tolto loro la parola. La religione perciò non è la via per arrivare a Dio . La nostra coscienza nasce ad immagine di Dio ,ma loro l'hanno deturpata con insegnamenti atti al loro interesse sia come religione che come classe sacerdotali .La vera religione è solo nell'amore verso noi stessi,la nostra famiglia e il prossimo ,perchè Dio non abbisogna di nulla,ne di preghiere,riti,ecc.. e nulla può offenderLo ,il peccato è solo male verso noi stessi .
Lascia perciò perdere le religioni e ama la tua famiglia ,chi ti vuol bene e il tuo prossimo.
Renato

:quoto100: :quoto100: :quoto100: bravooooo amico mio .. :bacino: :appl: :appl: :fiori e bacio: :timido2:
Avatar utente
Brambilla Bruna
Utente Platinium
 
Messaggi: 12711
Iscritto il: 16/07/2009, 15:24

Perche' continui ad essere TG ?

Messaggiodi Verdemare » 17/02/2013, 15:53

Te lo chiedo io, che mio malgrado sono ancora incatenata in quel culto, ma io rimango TG solo ed esclusivamnte per non perdere i miei cari, non credo assulutamente che Dio abbia a che fare con questa setta e assolutamente che il CD sia il canale tra Dio e gli uomini, tu ci credi ancora?
Se la risposta e' no, liberati da quelle catene. :ok:
Avatar utente
Verdemare
Utente Master
 
Messaggi: 3693
Iscritto il: 14/01/2012, 9:11

Messaggiodi Gabriele Traggiai » 17/02/2013, 17:54

renato-c ha scritto:Carissimo Gabriele
se esiste un Dio,di certo nessuna religione può rappresentarlo ,perchè Egli è perfetto ed infinito e ogni organizzazione è limitata e finita .
Tutte le religioni sono solo sentieri spirituali e dovrebbero avere il compito di aiutare ad evolvere l'uomo spiritualmente,invece in tutte le religioni vige l'obbedienza che soffoca la coscienza che è la vera immagine di Dio . La religione deve servire all'uomo e non a Dio perchè non abbisogna di nulla ,invece in tutte le religioni al primo posto non c'è l'uomo,ma l'organizzazione religiosa . Tutte le religioni si sono macchiate di sangue,guerre,persecuzione contro chi osava denunciare incoerenze e in nome del loro dio hanno scomunicato,disassociato ,bruciato vive le persone ,inquisite e i loro ministri,tutti ,dico tutti ,non sono stati al servizio dell'uomo,ma gli uomini al loro servizio eccetto pochi che le stesse religioni hanno confinato e tolto loro la parola. La religione perciò non è la via per arrivare a Dio . La nostra coscienza nasce ad immagine di Dio ,ma loro l'hanno deturpata con insegnamenti atti al loro interesse sia come religione che come classe sacerdotali .La vera religione è solo nell'amore verso noi stessi,la nostra famiglia e il prossimo ,perchè Dio non abbisogna di nulla,ne di preghiere,riti,ecc.. e nulla può offenderLo ,il peccato è solo male verso noi stessi .
Lascia perciò perdere le religioni e ama la tua famiglia ,chi ti vuol bene e il tuo prossimo.
Renato

Renato, forse mi sono mal spiegato. Le mie domande avevano il fine di far capire cos'è la WTS e non se c'è un'altra vera religione, che non c'entra nulla con l'argomento. Quando dico: "Sei sicuro che la WTS sia l'organizzazione di Dio", intendo riflettere sull'assunto Watchtoweriano che si arroga i galloni di "mandatari del Signore". Non è necessario dimostrare se c'è un'altra religione che è il canale di Dio per appurare se la WTS lo è oppure no. Non ho bisogno di dimostrare che non ci sono ladri per constatare che chi deruba la proprietà altrui è un criminale.
Il tuo discorso fa parte di un'altra questione, che a mio parere è l'annoso dibattito tra religionisti e i loro contrapposti. Posso benissimo dimostrare "chi" e "cosa" è la WTS senza dover far ricorso all'essenza di altre religioni e se queste rappresentano Dio o meno.

Gabry
Avatar utente
Gabriele Traggiai
Utente Master
 
Messaggi: 2862
Iscritto il: 11/06/2009, 20:18
Località: San Colombano al Lambro - Mi

Messaggiodi renato-c » 17/02/2013, 20:58

Renato, forse mi sono mal spiegato. Le mie domande avevano il fine di far capire cos'è la WTS e non se c'è un'altra vera religione, che non c'entra nulla con l'argomento. Quando dico: "Sei sicuro che la WTS sia l'organizzazione di Dio", intendo riflettere sull'assunto Watchtoweriano che si arroga i galloni di "mandatari del Signore". Non è necessario dimostrare se c'è un'altra religione che è il canale di Dio per appurare se la WTS lo è oppure no. Non ho bisogno di dimostrare che non ci sono ladri per constatare che chi deruba la proprietà altrui è un criminale.
Il tuo discorso fa parte di un'altra questione, che a mio parere è l'annoso dibattito tra religionisti e i loro contrapposti. Posso benissimo dimostrare "chi" e "cosa" è la WTS senza dover far ricorso all'essenza di altre religioni e se queste rappresentano Dio o meno.

Gabry[/quote]
Salve
forse anch'io mi son spiegato male e abbi misericordia. ho cercato di spiegare che tutte dico tutte le religioni ( e non ho sostenuto nessuna religione ) sono come gli uomini peccatrici ,imperfette e limitate .Con questo desideravo solo incoraggiarti ,(se naturalmente il tuo cuore e la tua mente la tua coscienza ) ,incoraggiarti a lasciare la religione che stai seguendo ,perchè questo risulterebbe per te dannoso sopratutto nello spirito. Ormai hai preso coscienza di quanto sia deleteria e malvagia l'organizzazione a cui aderisci e stai su due staffe ..esco o resto ? Per me fai come ti pare ..il problema è solo tuo ,il mio era solo un consiglio per una vita serena cioè quello di vivere con Amore che è la cosa più bella e che unisce davvero gli uomini ,perchè religione, termine latino da relio 9 significa proprio ciò che unisce uomo con uomo, ed è riferito ai valori umani come amore , misericordia , fratellanza,giustizia ecc... un saluto
Avatar utente
renato-c
Veterano del Forum
 
Messaggi: 1386
Iscritto il: 17/07/2009, 20:28

Messaggiodi Gabriele Traggiai » 18/02/2013, 14:12

Renato:
Salve
forse anch'io mi son spiegato male e abbi misericordia. ho cercato di spiegare che tutte dico tutte le religioni ( e non ho sostenuto nessuna religione ) sono come gli uomini peccatrici ,imperfette e limitate .Con questo desideravo solo incoraggiarti ,(se naturalmente il tuo cuore e la tua mente la tua coscienza ) ,incoraggiarti a lasciare la religione che stai seguendo ,perchè questo risulterebbe per te dannoso sopratutto nello spirito. Ormai hai preso coscienza di quanto sia deleteria e malvagia l'organizzazione a cui aderisci e stai su due staffe ..esco o resto ? Per me fai come ti pare ..il problema è solo tuo ,il mio era solo un consiglio per una vita serena cioè quello di vivere con Amore che è la cosa più bella e che unisce davvero gli uomini ,perchè religione, termine latino da relio 9 significa proprio ciò che unisce uomo con uomo, ed è riferito ai valori umani come amore , misericordia , fratellanza,giustizia ecc... un saluto

Scusa ma da cosa deduci che io stia seguendo una religione? Io non ho mai dichiarato in cosa credo e qual è la mia fede, per il semplice motivo che non mi occorre farlo per disquisire di geovismo. Detto ciò, il tuo invito non è la soluzione del problema, per vari motivi:

1-Invitare ad uscire da qualsiasi religione perché tutte sono "il male" equivale a far propaganda proselitistica.

2-Uscire da una religione e basta ed evitare tutte le altre non risolve il problema esistenziale di chi ha una coscienza diversa dalla tua.

3-Per uscire completamente da un culto abusante è necessario fare un percorso, che non è certamente corto, di apprendimento, il quale porta a dare risposta ai quesiti che ogni EX si pone. Senza questo percorso si rimane prigionieri delle sinapsi costruite dalla WTS.

4-Non sono per nulla convinto che "tutte" le religioni siano deleterie, almeno in paragone ad un culto come quello geovista. Forse mettono dei paletti alla tua vita, ma i paletti esistono in qualunque organizzazione e/o azienda. La religione diventa un pericolo quando mi costringe ad avere una condotta pericolosa che danneggia me stesso e chi mi sta intorno, per il resto siamo nel campo delle opinioni, ma questo è un'altro discorso.

Ciao
Gab
Avatar utente
Gabriele Traggiai
Utente Master
 
Messaggi: 2862
Iscritto il: 11/06/2009, 20:18
Località: San Colombano al Lambro - Mi

Messaggiodi phoenix74 » 18/02/2013, 21:07

delon ha scritto:. . .
Continuo a vivere la mia fede con un pò di difficolta, tavolta mi sento solo, fortunatamente ho ripreso i miei hobby, come la lettura,l'arte, seguo la nazionale italiana di rugby e quando posso vado ad assistere alle partite delle TORNEO 6 NAZIONI .
E poi mi godo la mia famiglia,adoro mia figlia che non ha voluto più essere una TDG.
Sono seguito da una psicologa che mi auita a motivo della mia depressione.
Sono molto aperto mentalmente e molto tollerante con chi non e TDG per me il mio prossimo e mio fratello anche con questo aspetto gli anziani mi hanno consigliato!
Communque sia non ho mai " mischiato le carte" e non confondo quello che mi insegna DIO e quello che insegna o fa l'uomo.
Quanto durerà? no lo so. Spero che la mia piccola fede mi sostenga con l'augurio di vedere cambiare alcune cose fra i TDG, in questo caso sono un "grand tifoso di DIO" .
Buona domenica a tutti.


Come te ed altri (medita sui commenti precedenti al mio... ) anch'io ho passato questa fase, anche se sono rimasto nella Setta solo 7 anni...

Il tuo disagio, cui ricorri saggiamente all'aiuto di familiare e di un professionista, deriva dagli obblighi morali inculcati dal culto (sensi di colpa, fobie...) mascherati da falso amore per Dio, che reprimono i tuoi bisogni ed il libero pensiero.

Prova a riflettere un momento su quanti hanno abbandonato i Tdg in tanti anni che frequenti il Gruppo...
Ti sei mai chiesto che fine hanno fatto?
La loro vita è migliorata? E la loro Fede?

Una risposta parziale la trovi tra le esperienze del forum e del sito... leggile con calma e potrai capire la profondità del cambiamento che hanno avuto per vivere meglio (io incluso).

Anch'io come te temevo di offendere Dio abbandonando lo studio delle Riviste eccetera poi mi sono guardato attorno ed ho visto uomini semplici (Anziani, Servitori...) che vittime di plagio, opprimevano con ossessioni, fobie ed una vita monotona e manichea (bene e male ben distinti)... pedine di Vertici distanti, rispettati quasi fossero dei Totem sacri.

A loro interessa la lealtà al Gruppo, (anche loro sostituibili con altri Anziani nel futuro... ) per questo esiste l'ostracismo per isolarli dalle informazioni sul mondo e fuoriusciti.

Tanta spiritualità che ritenevo di "vedere" in realtà era dovuta ad un perverso meccanismo di condizionamento... pensieri, emozioni e legami (progetti di vita, abitudini) adattate per il benessere del Gruppo, unico vero Totem spirituale.

Prova un giorno a leggere "La fattoria degli animali" di Orwell... rileggilo una seconda volta e ti stupirai di certe coincidenze (gergo, vita comunitaria....); nel forum troverai altre letture utili. :ok:

P.S. di solito i Tdg che frequentano professionisti della salute mentale vengono visti in maniera negativa per il Gruppo... non era Gesù che consigliava di andare dal medico nel bisogno?
"Ci sono prigioni senza sbarre, ne guardiani. in cui Guide spirituali comandano. Possibile?
La realtà la percepisci dalle informazioni, comportamento ed emozioni derivano dalle relazioni dell'ambiente sociale.
Se cambi questi quattro elementi modificherai la prospettiva in cui la persona vede sè stessa ed il mondo esterno."

Steve Hassan "Mentalmente liberi"
phoenix74
Utente Senior
 
Messaggi: 667
Iscritto il: 31/03/2012, 18:30

Messaggiodi renato-c » 18/02/2013, 22:18

Carissimo Gabriele
la tua lettera inizio discussione ,racconti di una situazione ,direi allucinante all'interno dei tdG ,denunci che all'interno c'è il comportamento farisaico ,ma tu invece prosegui per la tua strada . Ma che ci stai a fare dentro ? io ti ho invitato per la tua serenità ad uscire senza schierarti da altre parte o religioni ,perchè secondo me e come cadere dalla padella alla brace e ti ho invitato a mettere in pratica l'insegnamento religioso che consiste di fare il bene .Io ho fatto così. sono stato una trentina di anni tdG ed ero anziano .Comunque Caro Gabriele giustamente dici che bisogna fare un percorso . Bravo . anch'io l'ho fatto e con tanta sofferenza. Il mio augurio e che tu possa trovare pace .Io per esempio sono agnostico ,ma è per non dire ateo e vivo una religiosità laica .Quanti atei sono impegnati socialmente e sono morti per difendere i valori umani in cui credevano . magistrati martiri della mafia, martiri di regimi totalitari ,di teocrazie ,medici senza frontiere,organizzazioni umanitarie ecc...
Comunque ognuno deve seguire il proprio cuore ,ognuno deve fare il proprio percorso. Scusami per i malintesi. Renato


__________________________________________________________________________________
Scusa ma da cosa deduci che io stia seguendo una religione? Io non ho mai dichiarato in cosa credo e qual è la mia fede, per il semplice motivo che non mi occorre farlo per disquisire di geovismo. Detto ciò, il tuo invito non è la soluzione del problema, per vari motivi:

1-Invitare ad uscire da qualsiasi religione perché tutte sono "il male" equivale a far propaganda proselitistica.

2-Uscire da una religione e basta ed evitare tutte le altre non risolve il problema esistenziale di chi ha una coscienza diversa dalla tua.

3-Per uscire completamente da un culto abusante è necessario fare un percorso, che non è certamente corto, di apprendimento, il quale porta a dare risposta ai quesiti che ogni EX si pone. Senza questo percorso si rimane prigionieri delle sinapsi costruite dalla WTS.

4-Non sono per nulla convinto che "tutte" le religioni siano deleterie, almeno in paragone ad un culto come quello geovista. Forse mettono dei paletti alla tua vita, ma i paletti esistono in qualunque organizzazione e/o azienda. La religione diventa un pericolo quando mi costringe ad avere una condotta pericolosa che danneggia me stesso e chi mi sta intorno, per il resto siamo nel campo delle opinioni, ma questo è un'altro discorso.

Ciao
Gab[/quote]
Avatar utente
renato-c
Veterano del Forum
 
Messaggi: 1386
Iscritto il: 17/07/2009, 20:28

Messaggiodi Gabriele Traggiai » 19/02/2013, 22:10

Carissimo Gabriele
la tua lettera inizio discussione ,racconti di una situazione ,direi allucinante all'interno dei tdG ,denunci che all'interno c'è il comportamento farisaico ,ma tu invece prosegui per la tua strada . Ma che ci stai a fare dentro ? io ti ho invitato per la tua serenità ad uscire senza schierarti da altre parte o religioni ,perchè secondo me e come cadere dalla padella alla brace e ti ho invitato a mettere in pratica l'insegnamento religioso che consiste di fare il bene .Io ho fatto così. sono stato una trentina di anni tdG ed ero anziano .Comunque Caro Gabriele giustamente dici che bisogna fare un percorso . Bravo . anch'io l'ho fatto e con tanta sofferenza. Il mio augurio e che tu possa trovare pace .Io per esempio sono agnostico ,ma è per non dire ateo e vivo una religiosità laica .Quanti atei sono impegnati socialmente e sono morti per difendere i valori umani in cui credevano . magistrati martiri della mafia, martiri di regimi totalitari ,di teocrazie ,medici senza frontiere,organizzazioni umanitarie ecc...
Comunque ognuno deve seguire il proprio cuore ,ognuno deve fare il proprio percorso. Scusami per i malintesi. Renato


A Renatoooooooo, non sono io quello dell'esperienza iniziale in questa discussione, ma Delon. Che hai bevuto, na damigiana di lambrusco????

Gabry
Avatar utente
Gabriele Traggiai
Utente Master
 
Messaggi: 2862
Iscritto il: 11/06/2009, 20:18
Località: San Colombano al Lambro - Mi

Messaggiodi Ray » 19/02/2013, 22:30

Gabriele Traggiai ha scritto:
Carissimo Gabriele
la tua lettera inizio discussione ,racconti di una situazione ,direi allucinante all'interno dei tdG ,denunci che all'interno c'è il comportamento farisaico ,ma tu invece prosegui per la tua strada . Ma che ci stai a fare dentro ? io ti ho invitato per la tua serenità ad uscire senza schierarti da altre parte o religioni ,perchè secondo me e come cadere dalla padella alla brace e ti ho invitato a mettere in pratica l'insegnamento religioso che consiste di fare il bene .Io ho fatto così. sono stato una trentina di anni tdG ed ero anziano .Comunque Caro Gabriele giustamente dici che bisogna fare un percorso . Bravo . anch'io l'ho fatto e con tanta sofferenza. Il mio augurio e che tu possa trovare pace .Io per esempio sono agnostico ,ma è per non dire ateo e vivo una religiosità laica .Quanti atei sono impegnati socialmente e sono morti per difendere i valori umani in cui credevano . magistrati martiri della mafia, martiri di regimi totalitari ,di teocrazie ,medici senza frontiere,organizzazioni umanitarie ecc...
Comunque ognuno deve seguire il proprio cuore ,ognuno deve fare il proprio percorso. Scusami per i malintesi. Renato


A Renatoooooooo, non sono io quello dell'esperienza iniziale in questa discussione, ma Delon. Che hai bevuto, na damigiana di lambrusco????

Gabry

Infatti non mi "raccapizzavo"
:risatina: :risatina:
Ray

Le falsificazioni e le varianti involontarie si accumulano man mano che un testo è ricopiato attraverso i secoli. Ogni scriba riproduce gli errori degli scribi precedenti e ne aggiunge di propri. Non possediamo alcun originale dei libri del nuovo testamento, ma neppure copie eseguite direttamente sugli originali, né copie di copie...Bart D. Ehrman
Genesi
Avatar utente
Ray
Utente Platinium
 
Messaggi: 11560
Iscritto il: 04/01/2012, 18:27
Località: "città nuova"

Messaggiodi Ray » 19/02/2013, 22:33

Amalia ha scritto:
LIALA ha scritto:non puoi adorare Dio come me senza associarti a nessuna associazione religiosa ?


Certo che si può, rientra nei diritti di ogni uomo, ma prima devi dissociarti dall'associazione religiosa cui appartieni...
se da cattolico non vuoi più andare a messa nè partecipare ai sacramenti non succede niente, gli amici ti salutano come prima, la famiglia ti tratta come prima...è una tua libera scelta e gli altri la rispettano continuando a volerti bene e trattandoti come sempre...
...ma...se da TdG decidi di voler adorare e amare Dio senza associarti alla loro congregazione e alla loro associazione religiosa terrena (così terrena che di più non si può) sai benissimo le conseguenze...disassociazione, ostracismo, rinuncia agli affetti più stretti...

La differenza è lampante...se tu sei ancora formalmente una TdG sei associata a un movimento pseudoreligioso che ti nega la possibilità di adorare Dio come ti indica il tuo cuore e la tua coscienza. Quindi non sei libera di vivere la tua relazione con Dio come vuoi tu ma devi sottostare alle leggi della WTS.

Ti auguro di liberarti al più presto da queste catene! :fiori e bacio:

:quoto100:

Quasi quasi passavi inosservata.... :risata: :risata:
Ray

Le falsificazioni e le varianti involontarie si accumulano man mano che un testo è ricopiato attraverso i secoli. Ogni scriba riproduce gli errori degli scribi precedenti e ne aggiunge di propri. Non possediamo alcun originale dei libri del nuovo testamento, ma neppure copie eseguite direttamente sugli originali, né copie di copie...Bart D. Ehrman
Genesi
Avatar utente
Ray
Utente Platinium
 
Messaggi: 11560
Iscritto il: 04/01/2012, 18:27
Località: "città nuova"

Messaggiodi renato-c » 19/02/2013, 22:35

Gabriele Traggiai ha scritto:
Carissimo Gabriele
la tua lettera inizio discussione ,racconti di una situazione ,direi allucinante all'interno dei tdG ,denunci che all'interno c'è il comportamento farisaico ,ma tu invece prosegui per la tua strada . Ma che ci stai a fare dentro ? io ti ho invitato per la tua serenità ad uscire senza schierarti da altre parte o religioni ,perchè secondo me e come cadere dalla padella alla brace e ti ho invitato a mettere in pratica l'insegnamento religioso che consiste di fare il bene .Io ho fatto così. sono stato una trentina di anni tdG ed ero anziano .Comunque Caro Gabriele giustamente dici che bisogna fare un percorso . Bravo . anch'io l'ho fatto e con tanta sofferenza. Il mio augurio e che tu possa trovare pace .Io per esempio sono agnostico ,ma è per non dire ateo e vivo una religiosità laica .Quanti atei sono impegnati socialmente e sono morti per difendere i valori umani in cui credevano . magistrati martiri della mafia, martiri di regimi totalitari ,di teocrazie ,medici senza frontiere,organizzazioni umanitarie ecc...
Comunque ognuno deve seguire il proprio cuore ,ognuno deve fare il proprio percorso. Scusami per i malintesi. Renato


A Renatoooooooo, non sono io quello dell'esperienza iniziale in questa discussione, ma Delon. Che hai bevuto, na damigiana di lambrusco????

Gabry

Sto invecchiando ! ammazzateo confondo le persone ! :timido: , Speriamo che Delon abbia letto . ciao Gabriele
Avatar utente
renato-c
Veterano del Forum
 
Messaggi: 1386
Iscritto il: 17/07/2009, 20:28


Torna a Forum principale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: virtesto e 4 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici