Pagina 1 di 1

DOPO ARMAGHEDON I TdG PURIFICANO LA TERRA

MessaggioInviato: 10/01/2015, 16:52
di ilnonnosa
DOPO ARMAGHEDON I TESTIMONI DI GEOVA
PURIFICANO LA TERRA

La tremenda battaglia di Armaghedon è terminata; il “vecchio sistema” è stato ormai distrutto, e i nemici – palesi od occulti – del testimoni di Geova, annientati. Solo loro, le fedeli e obbedienti “altre pecore”, sono sopravvissute all’universale rovina. Tutta la terra è ora a loro disposizione, ed essi la abiteranno assieme ai figli e discendenti che potranno avere.

Dopo Armaghedon, le superstiti pecore della Società del Nuovo Mondo usciranno per vedere gli “uccisi di Geova”. Pensate: uomini, donne, ragazzi, bambini, persone di ogni età e condizione, spesso delicate e sensibili, che dopo essere scampate alla spaventosa, terrificante Battaglia d’Armaghedon, saranno costrette ad assistere ad uno spettacolo così orrendo e disgustante, e a passare i primi “sette mesi profetici” della “pace paradisiaca” finalmente raggiunta a seppellire ossa di morti ripulite da uccelli e animali. (Cfr. Dal paradiso perduto al paradiso riconquistato, 1959, p. 210)

Per i sopravvissuti, le cose, non sembrano cominciare molto bene, nella nuova terra, tanto è vero che quelli tra loro che appartengono al piccolo gregge dei 144.000 segnati – i soli privilegiati destinati ad andare in cielo – dopo aver assistito per qualche tempo, prestando “il loro temporaneo servizio sulla terra dopo Armaghedon”, preferiscono morire subito, e raggiungere così la loro destinazione celeste, ben lontana dalla terra paradisiaca, che lasceranno senza rimpianti alle meno fortunate altre pecore. (Cfr. Questo significa vita eterna, 1952, p. 280; La Torre di Guardia 15/8/1990, p. 30)

Trascorsi questi misteriosi “sette mesi profetici”, la maggior parte dei sopravvissuti ad Armaghedon potrà dedicarsi ad altre, meno lugubri attività. Infatti, “i sopravvissuti ad Armaghedon avranno il compito di ripulire la terra per eliminare le rovine di questo vecchio sistema”: è già un progresso, rispetto al seppellimento di ossa… “Quindi, avranno il privilegio, sotto la guida del Regno, di coltivare la terra e di trasformarla in un bellissimo posto in cui vivere”
(Potete vivere per sempre su una terra paradisiaca – 1990, p. 159).

Tutti al lavoro, quindi, uomini e donne, ragazzi e bambini, chi sa per quante ore al giorno. Ed è naturale: i non molti sopravvissuti alla catastrofe di Armaghedon dovranno trasformare una terra devastata in un immenso giardino: un bel lavoro davvero, dato che si tratta di ben centoqarantanove milioni e quattrocento mila chilometri quadrati di superficie, mari e laghi esclusi! Almeno per qualche tempo, in ogni caso, tutti saranno contadini, giardinieri e costruttori di case, qualunque sia stata la loro attività prima di Armaghedon.

Ora è tutto pronto, e i sopravvissuti ad Armaghedon potranno finalmente godere il meritato riposo e la raggiunta serenità. La giornata, nel nuovo paradiso, sarà accuratamente programmata: obbedire a Dio, temerlo, lavorare la terra, mangiare, bere e dormire: sempre le stesse cose e le stesse persone, ogni giorno. E poi ancora di nuovo, ancora di nuovo, ancora di nuovo, “per tutte le migliaia di milioni di anni dell’infinito tempo avvenire!”
(Cfr. Dal paradiso perduto al paradiso riconquistato – 1959, p. 240)

E poi ancora di nuovo, da principio…

Come si possono ben comprendere, ora i “144.000 segnati”, che hanno preferito rinunziare alle delizie della terra paradisiaca e andarsene in cielo, ad alimentare dall’alto i suoi “felici” abitanti!

Ciao. Ilnonnosa

MessaggioInviato: 10/01/2015, 18:14
di Paolo Can Fly
Io rifiuto l'idea che esistano persone talmente condizionate mentalmente da credere a simili scemenze...

MessaggioInviato: 11/01/2015, 19:18
di gianni80
Bravi gli unti, se ne vanno in cielo lasciando le pecorelle a cancellare ogni traccia del vecchio mondo e a scornarsi con i milioni di risuscitati che non ci capiranno un'H di dove si trovano e perché.
Poi, quando tutto è sistemato e ci si può riposare un pochino, chi ti torna? Gli unti, pronti al giudizio finale dopo i 1000 anni.
Aprono le gabbie e giù botte da orbi con Satana e i demoni, che nel frattempo faranno di nuovo danni in giro.
Ma poi chi sopravvive ormai ci ha preso la mano a ripulire tutto senza lasciare tracce....e gli unti? Avendo terminato il loro compito di re e sacerdoti, allora finalmente potranno riposare :test: ma sulla terra non metteranno più piede

MessaggioInviato: 11/01/2015, 21:44
di Barfedio
Sono previsti corsi di giardinaggio ? :ironico:
Sarà possibile coltivare canapa indiana e piante di Erithroxylum Coca ? :occhiol:
Chi eserciterà la professione di fisioterapista, visto che coltivare la terra - lo so per esperienza personale - fa venire un terribile mal di schiena ? ... e bisognerà pagargli la parcella o le prestazioni saranno coperte dal SSN ? :felice:
... ah, sì ... dimenticavo ... di quale Terra si parla, visto che fra 4-5 miliardi di anni, il Sole diventerà una gigante rossa ed arrostirà la Terra fino a vaporizzarla? ... comprese le varie greggi :ciuccio:

MessaggioInviato: 11/01/2015, 22:08
di BabylonTheGreat
Barfedio, Geova farà miracoli per adattare la scomoda realtà alla loro interpretazione biblica. E' come se Geova dopo aver scritto la bibbia dicesse: ops, qua ho un po' esagerato dovrò fare un miracolo per sistemare tutto e far andar le cose come scritte lì (vedi tutte le arampicate per tenere in piedi il diluvio...), purtroppo è così: si parte dall'interpretazione biblica imposta come dogma assoluto e da lì deve seguire ogni cosa.

MessaggioInviato: 13/01/2015, 19:41
di Barfedio
Miracoli o no, le prospettive della WT su come trascorrere l'eternità sono decisamente ... pallose (il moderatore mi perdoni il termine :timido: ).
Magari se avessero scritto che si può fare l'astronauta ed andare a visitare i miliardi di pianeti sparsi per l'Universo ... ma col rischio di trovare qualche civiltà "veramente" intelligente :ironico: :risata: