Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

Luca 21:8-9

In questo spazio si discute di argomenti di vario genere relativi ai Testimoni di Geova e che non sono inclusi nelle altre sezioni

Moderatore: Cogitabonda

Luca 21:8-9

Messaggiodi Panacca » 02/10/2016, 14:12

“Badate a non farvi ingannare. Molti verranno in nome mio dicendo: " Sono io! " e: " Il tempo è ormai giunto ".
Non li seguite.
Ma quando sentirete parlare di guerre e di sconvolgimento,
non vi sgomentate: deve, infatti, prima accadere questo, ma non è subito la fine” (Luca 21,8-9 Garofato).

---------

-Secondo Voi a quale periodo storico si riferisce?
-e chi potrebbero essere i MOLTI?
:help:
Presentazione

Ci sono due tipi di sciocchi:
chi vede complotti dappertutto
e chi non li vede da nessuna parte
entrambi sono dispensati dal Pensare.

Le persone Intelligenti sono piene di Dubbi
Gli Stupidi pieni di Certezze
Avatar utente
Panacca
Utente Senior
 
Messaggi: 1623
Iscritto il: 20/01/2015, 18:49

Messaggiodi Valentino » 02/10/2016, 15:03

Panacca ha scritto:-Secondo Voi a quale periodo storico si riferisce?


Probabilmente il periodo che intercorre tra "gli eventi pasquali" del 30e.v. e la distruzione del Tempio del 70e.v.

Panacca ha scritto:-e chi potrebbero essere i MOLTI?


Sia il corpus paolino che quello giovanneo ci testimoniano la presenza di tensioni a causa di personaggi i cui insegnamenti venivano percepiti come eterodossi.
Presentazione: http://forum.infotdgeova.it/viewtopic.php?f=7&t=17403
"Gesù era un uomo e non Dio; Gesù era un ebreo, non un cristiano; gli ebrei non hanno mai respinto Gesù l'ebreo; i cristiani nel loro insieme in fondo non hanno accettato Gesù l'ebreo, e non lo hanno seguito". cit. Stephen S. Wise
Avatar utente
Valentino
Utente Senior
 
Messaggi: 1973
Iscritto il: 15/01/2014, 6:40

Caro Panacca....

Messaggiodi Vieri » 02/10/2016, 15:59

Panacca ha scritto:“Badate a non farvi ingannare. Molti verranno in nome mio dicendo: " Sono io! " e: " Il tempo è ormai giunto ".
Non li seguite.
Ma quando sentirete parlare di guerre e di sconvolgimento,
non vi sgomentate: deve, infatti, prima accadere questo, ma non è subito la fine” (Luca 21,8-9 Garofato).
---------
-Secondo Voi a quale periodo storico si riferisce?
-e chi potrebbero essere i MOLTI?
:help:

Caro Panacca, non voglio fare il sapientone ma per rispondere subito alla tua domanda sono andato alla pagina di Luca del Vangelo (cattolico) dove trovo.
Luca 21
Discorso sulla rovina di Gerusalemme.
Mentre alcuni parlavano del tempio e delle belle pietre e dei doni votivi che lo adornavano, disse: 6«Verranno giorni in cui, di tutto quello che ammirate, non resterà pietra su pietra che non venga distrutta». 7 Gli domandarono: «Maestro, quando accadrà questo e quale sarà il segno che ciò sta per compiersi?».
8 Rispose: «Guardate di non lasciarvi ingannare. Molti verranno sotto il mio nome dicendo: 'Sono io' e: 'Il tempo è prossimo'; non seguiteli. 9 Quando sentirete parlare di guerre e di rivoluzioni, non vi terrorizzate. Devono infatti accadere prima queste cose, ma non sarà subito la fine».
10 Poi disse loro: «Si solleverà popolo contro popolo e regno contro regno, 11 e vi saranno di luogo in luogo terremoti, carestie e pestilenze; vi saranno anche fatti terrificanti e segni grandi dal cielo.Ma prima di tutto questo metteranno le mani su di voi e vi perseguiteranno, consegnandovi alle sinagoghe e alle prigioni, trascinandovi davanti a re e a governatori, a causa del mio nome. 13 Questo vi darà occasione di render testimonianza. 14 Mettetevi bene in mente di non preparare prima la vostra difesa; 15io vi darò lingua e sapienza, a cui tutti i vostri avversari non potranno resistere, né controbattere. 16 Sarete traditi perfino dai genitori, dai fratelli, dai parenti e dagli amici, e metteranno a morte alcuni di voi; 17 sarete odiati da tutti per causa del mio nome. 18Ma nemmeno un capello del vostro capo perirà. 19 Con la vostra perseveranza salverete le vostre anime.


Già il titolo e le prime righe indicano CHIARAMENTE e senza ombra di dubbio che gli apostoli si riferissero al tempio di Gerusalemme e che Gesù rispose semplicemente profetizzando che appena dopo pochi anni (non passerà questa generazione) (nel 70 d.c.) Gerusalemme sarà completamente distrutta esiliandone tutti i suoi abitanti.
Non per niente poi si trova la pagina di Luca 19,41-44, quando nel giardino dei Getzemani pianse davanti a Gerusalemme tanto chè c'è una chiesetta che si chiama "Dominus flevit" da me a suo tempo visitata.

Immagine

Luca 19,41-44
Quando fu vicino, alla vista della città, pianse su di essa, dicendo: «Se avessi compreso anche tu, in questo giorno, la via della pace. Ma ormai è stata nascosta ai tuoi occhi. Giorni verranno per te in cui i tuoi nemici ti cingeranno di trincee, ti circonderanno e ti stringeranno da ogni parte; abbatteranno te e i tuoi figli dentro di te e non lasceranno in te pietra su pietra, perché non hai riconosciuto il tempo in cui sei stata visitata».

Poi basta leggere per capire cosa Gesù intendesse dire per "Molti" riferendosi chiaramente ai falsi profeti che verranno dopo di lui....
. Molti verranno sotto il mio nome dicendo: 'Sono io' e: 'Il tempo è prossimo'; non seguiteli


Gesù presagisce anche loro le difficoltà che troveranno nella predicazione del Vangelo
"16 Sarete traditi perfino dai genitori, dai fratelli, dai parenti e dagli amici, e metteranno a morte alcuni di voi; 17 sarete odiati da tutti per causa del mio nome) "

ma a sua volta infonde loro coraggio nella predicazione poichè niente del loro operato futuro andrà né dimenticato, né distrutto......se perseverate sempre nella fede.......

Per "par condicio" riporto anche lo stesso testo di Luca riportato da JW.org
5 In seguito, mentre alcuni parlavano del tempio, di come fosse adorno di pietre eccellenti e cose dedicate,+ 6 egli disse: “In quanto a queste cose che vedete, verranno i giorni in cui non sarà lasciata qui pietra sopra pietra che non sia diroccata”.+ 7 Quindi lo interrogarono, dicendo: “Maestro, quando avverranno effettivamente queste cose, e quale sarà il segno quando queste cose saranno destinate ad accadere?”+ 8 Egli disse: “Badate che nessuno vi svii;+ poiché molti verranno in base al mio nome, dicendo: ‘Sono io’, e: ‘Il tempo stabilito si è avvicinato’.+ Non andate dietro a loro. 9 Inoltre, quando udrete di guerre e disordini, non siate atterriti.+ Poiché queste cose devono accadere prima, ma la fine* non [verrà] immediatamente”.
10 Quindi proseguì, dicendo loro: “Sorgerà* nazione contro nazione,+ e regno contro regno;+ 11 e ci saranno grandi terremoti, e in un luogo dopo l’altro pestilenze e penuria di viveri;+ e ci saranno paurose visioni e dal cielo grandi segni.+
12 “Ma prima di tutte queste cose vi metteranno le mani addosso e vi perseguiteranno,+ consegnandovi alle sinagoghe e alle prigioni, e sarete trascinati davanti a re e governatori a causa del mio nome.+ 13 Vi riuscirà di testimonianza.*+ 14 Decidete perciò nel vostro cuore di non provare in anticipo come fare la vostra difesa,+ 15 poiché vi darò una bocca* e una sapienza a cui tutti i vostri oppositori insieme non potranno resistere né contraddire.+ 16 Inoltre, sarete consegnati perfino da genitori+ e fratelli e parenti e amici, e metteranno a morte alcuni di voi;+ 17 e sarete oggetto di odio da parte di tutti a causa del mio nome.+ 18 Eppure non perirà nemmeno un capello+ della vostra testa. 19 Con la vostra perseveranza guadagnerete le vostre anime.*+


In conclusione, visto che i due testi in linea di massima coincidono dove anche nel testo di JW.org di Luca, mi trovo in pratica gli stessi identici riferimenti relativi al tempio di Gerusalemme ....alla fine sempre su JW.org mi leggo questo breve commento:

....poiché la Bibbia identifica il periodo in cui viviamo come “ultimi giorni” e li definisce “tempi difficili”. (2 Timoteo 3:1-5) Gesù Cristo predisse che durante gli ultimi giorni ci sarebbero state “paurose visioni”.[/b] — Luca 21:7-11; Matteo 24:3-14.

Come abbiano fatto allora ad estrapolare con gli ultimi giorni di Gerusalemme chiaramente indicati e avvenuti nel 70 d.c. con gli ultimi giorni del nostro pianeta arrivando poi dopo vari conteggi (partendo poi da una data sbagliata) al 1914....questo poi per me è un mistero......

Poi altro mistero.....(sempre sull'argomento da JW.org)
9 Già ora, prima dello scoppio della grande tribolazione, abbiamo un grande bisogno di amore fraterno. Molti fratelli sono stati colpiti da calamità naturali come terremoti, inondazioni, uragani e tsunami. Altri stanno soffrendo a causa di opposizione e persecuzione (Matt. 24:6-9). A ciò si aggiungono i problemi economici cui siamo sottoposti quotidianamente a causa di questo corrotto sistema di cose (Riv. 6:5, 6). Man mano che aumentano i problemi, si moltiplicano le opportunità per dimostrare quanto sia profondo il nostro affetto fraterno. Mentre l’amore della maggioranza si raffredda, noi dobbiamo fare in modo che il nostro amore fraterno continui (Matt. 24:12).[2]

Ma questo "amore fraterno" riguardava poi tutti indistintamente o solo i fratelli tdg? Lo sappiamo poi che cosa esattamente intendano ....

Morale:
Come cattolico ho le idee chiarissime.
Se fossi tdg,....sarei un po' nel pallone......

:strettamano:
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Gold
 
Messaggi: 7518
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi Panacca » 02/10/2016, 19:59

Ma quali Guerre e sconvolgimenti ci furono prima della distruzione di Gerusalemme???
Presentazione

Ci sono due tipi di sciocchi:
chi vede complotti dappertutto
e chi non li vede da nessuna parte
entrambi sono dispensati dal Pensare.

Le persone Intelligenti sono piene di Dubbi
Gli Stupidi pieni di Certezze
Avatar utente
Panacca
Utente Senior
 
Messaggi: 1623
Iscritto il: 20/01/2015, 18:49

e Wikipedia ?

Messaggiodi Vieri » 02/10/2016, 20:20

Panacca ha scritto:Ma quali Guerre e sconvolgimenti ci furono prima della distruzione di Gerusalemme???

Accontentato........
Le guerre ebraiche dei Romani
Nella loro espansione nel bacino del Mediterraneo i Romani conquistarono la Giudea a partire dal 63 d.C. Un dominio a cui le popolazioni locali reagirono con insofferenza, mettendo in atto – fra il 66 e il 132 d.C. – una serie di aspre rivolte durante le quali si ebbero tra l’altro la distruzione del Tempio e l’impoverimento di Gerusalemme. Il libro ne dà conto in modo sintetico, fornendo nel contempo uno scorcio sui caratteri della società giudaica antica.

La prima guerra giudaica fu combattuta tra l'Impero romano ed Ebrei ribelli; durò dal 66 al 70 (anche se continuò con strascichi fino al 73) ed ebbe come conseguenza la distruzione del tempio di Gerusalemme.

La seconda guerra giudaica, chiamata anche Guerra di Kitos, si svolse tra il 115 e il 117 d.C., coinvolgendo gran parte delle città della Diaspora ebraica sotto il regno dell'imperatore Traiano
.
La terza guerra giudaica, nota anche come rivolta di Bar Kokhba (o Bar Kokheba), (in ebraico: מרד בר כוכבא), fu l'ultima grande rivolta ebraica contro l'occupazione romana.
Si svolse tra il 132 e il 135 ed ebbe come teatro l'Antica Israele, che non aveva invece partecipato alla rivolta dell'epoca traiana, dove ebbe luogo il rafforzamento delle correnti religiose e culturali che avevano scatenato la precedente rivolta. D'altra parte la popolazione della regione era cresciuta, con un numero notevole di uomini pronti alle armi.

:ciao:
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Gold
 
Messaggi: 7518
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

la fine di cosa?

Messaggiodi marcos » 03/10/2016, 17:33

Vorrei chiedere a chi ne sa più di me, ma quando nel testo si traduce la fine ecc ecc a che cosa si riferisce? vorrei che qualcuno traducesse letteralmente ed esaminasse la cosa senza farsi influenzare dalle traduzioni già esistenti.
grazie
Avatar utente
marcos
Nuovo Utente
 
Messaggi: 282
Iscritto il: 25/09/2009, 7:29

Scusatemi ancora....

Messaggiodi Vieri » 03/10/2016, 21:06

marcos ha scritto:Vorrei chiedere a chi ne sa più di me, ma quando nel testo si traduce la fine ecc ecc a che cosa si riferisce? vorrei che qualcuno traducesse letteralmente ed esaminasse la cosa senza farsi influenzare dalle traduzioni già esistenti.
grazie

Qui non si tratta di essere influenzati da traduzioni già esistenti ma di leggere solo il Vangelo non "taroccato" (ma anche su quello dei tdg dice le stesse cose) (vedi intervento precedente) dove si parla CHIARAMENTE della distruzione di Gerusalemme che avverrà nel 70 d.c. (non passerà questa generazione che queste cose avverranno...) e non di future ed inventate fini del mondo....
:ciao:
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Gold
 
Messaggi: 7518
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55


Torna a Forum principale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici