Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

Nuovo Intendi_Mento sulle Acque del DIluvio

In questo spazio si discute di argomenti di vario genere relativi ai Testimoni di Geova e che non sono inclusi nelle altre sezioni

Moderatore: Cogitabonda

Nuovo Intendi_Mento sulle Acque del DIluvio

Messaggiodi Panacca » 22/01/2017, 14:45

Perspicacia p. 694
Le acque del Diluvio. È stato detto che se tutta l’umidità presente nell’atmosfera si trasformasse improvvisamente in pioggia non ne cadrebbero neanche cinque centimetri, se distribuita su tutta la faccia della terra. Da dove venne dunque l’immenso diluvio noetico? Secondo la narrazione di Genesi, Dio disse a Noè: “Ecco, sto per portare il diluvio [o “l’oceano celeste”; ebr. mabbùl] di acque sulla terra”. (Ge 6:17, nt.) Descrivendo cosa accadde, il capitolo successivo dice: “Tutte le sorgenti delle vaste acque dell’abisso si ruppero e le cateratte dei cieli si aprirono”. (Ge 7:11) Il Diluvio fu di dimensioni tali che “tutti gli alti monti che erano sotto tutti i cieli furono coperti”. — Ge 7:19.
Da dove venne quell’“oceano celeste”? La storia della creazione che troviamo in Genesi dice che nel secondo “giorno” Geova fece una distesa intorno alla terra, e questa distesa (chiamata “Cielo”) divideva le acque sotto di essa, cioè gli oceani, dalle acque sopra di essa. (Ge 1:6-8) Le acque sospese sopra la distesa evidentemente rimasero lì dal secondo “giorno” creativo fino al Diluvio.



Tg 01/01/2004
: Da dove venne l’acqua che causò il diluvio universale? Durante il secondo periodo creativo, o “giorno”, quando si formò la “distesa” o atmosfera terrestre, c’erano acque “sotto la distesa” e acque “sopra la distesa”. (Genesi 1:6, 7) Le acque che erano “sotto” erano quelle che si trovavano già sulla terra. Le acque “sopra” erano enormi quantità di umidità sospese in alto sopra la terra e formavano “le vaste acque dell’abisso”. Queste furono le acque che caddero sulla terra ai giorni di Noè.

Prima non poteva essere l'Umidità ma acqua liquida
poi invece visto l'impossibilità scientifica di spiegare acqua liquida nello spazio sono ritornati al Vapore!

Pr 10:19 Nell’ abbondanza delle parole non manca la trasgressione, ma chi tiene a bada le sue labbra agisce con discrezione.

Ecco cosa succedere a scrivere TROPPO!!!
Poi Fanno anche i Furbi perchè trattano gli argomenti in modo sparso dove è difficile fare ricerche e confronti, invece di trattarli in modo trasparente

Riprendete fiato e dite la Vostra!!! :ciuccio:
Presentazione

Ci sono due tipi di sciocchi:
chi vede complotti dappertutto
e chi non li vede da nessuna parte
entrambi sono dispensati dal Pensare.

Le persone Intelligenti sono piene di Dubbi
Gli Stupidi pieni di Certezze
Avatar utente
Panacca
Utente Senior
 
Messaggi: 1623
Iscritto il: 20/01/2015, 18:49

Ma Panacca .....

Messaggiodi Vieri » 22/01/2017, 19:24

Ma ti avevamo già risposto rimandatoti al sito:

http://www.fmboschetto.it/didattica/Bibbia/arca.htm

dove è tutto spiegato dettagliatamente ...ancora? ....
:strettamano:
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Gold
 
Messaggi: 7603
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi Testimone di Cristo » 23/01/2017, 11:38

Ciao Panacca

Sai, credo che dal passo della genesi in questione, non ci è dato di capire tanto alcuni versi, perchè credo che bisognerebbe sapere con una certezza , cosa significa sostanzialmente:
Genesi 7,10 Trascorsi i sette giorni, le acque del diluvio vennero sulla terra. 11 Il seicentesimo anno della vita di Noè, il secondo mese, il diciassettesimo giorno del mese, in quel giorno tutte le fonti del grande abisso eruppero e le cateratte del cielo si aprirono. 12 Piovve sulla terra quaranta giorni e quaranta notti.

Ciao
Presentazione
Quanto ci Ama Gesù, Egli Donò la Sua Vita per noi
Luca 23,34 Gesù diceva: «Padre, perdona loro, perché non sanno quello che fanno».

1 Giovanni 4,8 Chi non ama non ha conosciuto Dio, perché Dio è amore.
Testimone di Cristo
Utente Senior
 
Messaggi: 1221
Iscritto il: 12/12/2014, 12:30
Località: Caserta

Ciao Testimone di C......

Messaggiodi Vieri » 23/01/2017, 14:27

Testimone di Cristo ha scritto:Ciao Panacca

Sai, credo che dal passo della genesi in questione, non ci è dato di capire tanto alcuni versi, perchè credo che bisognerebbe sapere con una certezza , cosa significa sostanzialmente:
Genesi 7,10 Trascorsi i sette giorni, le acque del diluvio vennero sulla terra. 11 Il seicentesimo anno della vita di Noè, il secondo mese, il diciassettesimo giorno del mese, in quel giorno tutte le fonti del grande abisso eruppero e le cateratte del cielo si aprirono. 12 Piovve sulla terra quaranta giorni e quaranta notti.

Ciao

Ciao TdC,
dato che alla fine ci si scontra fra chi non crede esattamente su date, numeri e fatti storici citati sulla Bibbia come la storia di Adamo ed Eva, del diluvio veramente universale su tutta la terra, del'esodo dall'Egitto come fatto realmente accaduto secondo le cifre indicate ( 600.000 uomini più figli, mogli, armenti e molti altri ....spopolando di fatto l'intero 'Egitto di quel tempo, con un numero 40 (anni) simbolico e citato anche nel diluvio:"Piovve sulla terra quaranta giorni e quaranta notti",...come nel Vangelo: "Matteo 4,1-11
"1 Allora Gesù fu condotto dallo Spirito nel deserto per esser tentato dal diavolo. 2 E dopo aver digiunato quaranta giorni e quaranta notti, ebbe fame"..... per indicare un lungo periodo di tribolazione e sofferenza ....gli evangelici pentacostali credono esattamente e concretamente a tutti i fatti, date, numeri ed avvenimenti come realmente accaduti o si riferiscono solo al grande messaggio di Dio che la descrizione simbolica e per immagini allegoriche di questi fatti ha generato?
Grazie per le precisazioni.
:strettamano:
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Gold
 
Messaggi: 7603
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi Ray » 23/01/2017, 17:40

Vieri , i protestanti in generale togliendo qualche denominazioni
credono nella sola scriptura ,messaggio dettato da D-o tramite lo S:S è scritto nella bibbia.

Credono in tutti i miti che la bibbia contiene come fatti realmente accaduti,anche perché se togli loro la bibbia
crolla tutta la torre ,che a differenza della Chiesa Cattolica fonda le radici su altro.

Quando scrivo Chiesa Cattolica intendo tutte le Chiese "primitive "
che fecero parte dei primi concili (cattolici o universali) e che poi nei secoli avvenire si divisero.
Ray

Le falsificazioni e le varianti involontarie si accumulano man mano che un testo è ricopiato attraverso i secoli. Ogni scriba riproduce gli errori degli scribi precedenti e ne aggiunge di propri. Non possediamo alcun originale dei libri del nuovo testamento, ma neppure copie eseguite direttamente sugli originali, né copie di copie...Bart D. Ehrman
Genesi
Avatar utente
Ray
Utente Platinium
 
Messaggi: 11526
Iscritto il: 04/01/2012, 18:27
Località: "città nuova"

Messaggiodi Panacca » 23/01/2017, 18:47

Vieri ha scritto:Ma ti avevamo già risposto rimandatoti al sito:

http://www.fmboschetto.it/didattica/Bibbia/arca.htm

dove è tutto spiegato dettagliatamente ...ancora? ....
:strettamano:


Ma quanto sopra riguarda il cambiamento di intendi_Mento :ciuccio:
Presentazione

Ci sono due tipi di sciocchi:
chi vede complotti dappertutto
e chi non li vede da nessuna parte
entrambi sono dispensati dal Pensare.

Le persone Intelligenti sono piene di Dubbi
Gli Stupidi pieni di Certezze
Avatar utente
Panacca
Utente Senior
 
Messaggi: 1623
Iscritto il: 20/01/2015, 18:49

Grazie Ray,....

Messaggiodi Vieri » 23/01/2017, 19:40

Ray ha scritto:Vieri , i protestanti in generale togliendo qualche denominazioni
credono nella sola scriptura ,messaggio dettato da D-o tramite lo S:S è scritto nella bibbia.

Credono in tutti i miti che la bibbia contiene come fatti realmente accaduti,anche perché se togli loro la bibbia
crolla tutta la torre ,che a differenza della Chiesa Cattolica fonda le radici su altro.

Quando scrivo Chiesa Cattolica intendo tutte le Chiese "primitive "
che fecero parte dei primi concili (cattolici o universali) e che poi nei secoli avvenire si divisero.

Questo spiega anche la ragione per la quale nella chiesa cattolica la Bibbia è sempre stata considerata un testo di ulteriore spiegazione al Vangelo ma è il Vangelo che ha sempre fatto testo.
In effetti anche nella Messa si cita una pagina della Bibbia ma sempre correlata ad una pagina del Vangelo.

Come molti ritengo, non conoscono, è che alla fine mettono tutti nello stesso calderone ma dove alla fine esistono fra cattolici ed altre fedi cristiane enormi ed abissali differenze sull'interpretazione della Bibbia stessa.
:grazie:
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Gold
 
Messaggi: 7603
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi Socrate69 » 23/01/2017, 20:22

Le acque “sopra” erano enormi quantità di umidità sospese in alto sopra la terra e formavano “le vaste acque dell’abisso”. Queste furono le acque che caddero sulla terra ai giorni di Noè.

Questa di considerare le acque di sopra un abisso mi era sfuggita. Ma forse non usano il dizionario, perché "abisso" riguarda la profondità del mare.
Anche a chi rimangono solo tre neuroni non verrebbe in mente di considerare il racconto del diluvio come realmente accaduto, e di conseguenza che una coltre di umidità sia essa spessa possa cadendo aver ricoperto le più alte montagne.
Ricordo un particolare nel film "Noah" con Russell Crowe, nel quale acqua sprizzava a gran quantità da sotto la terra, tipo geiser, aggiungendosi a quella piovana, ma anche questa non sarebbe bastata secondo calcoli che sono stati fatti.
L'ignorante afferma, il saggio dubita, il sapiente riflette - Aristotele

Presentazione
Avatar utente
Socrate69
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4263
Iscritto il: 18/12/2013, 15:44

Ciao Socrate....

Messaggiodi Vieri » 23/01/2017, 20:43

Socrate69 ha scritto:
Ricordo un particolare nel film "Noah" con Russell Crowe, nel quale acqua sprizzava a gran quantità da sotto la terra, tipo geiser, aggiungendosi a quella piovana, ma anche questa non sarebbe bastata secondo calcoli che sono stati fatti.

E i mostri alieni che avevano aiutato alla fine anche Noè a costruire l'arca dove li metti ?? :risata: :risata:

I Vigilanti, angeli caduti che appaiono nel film e aiutano a costruire l’arca, non sono menzionati nella storia di Noè dell’Antico Testamento.

Aronofsky ha preso in prestito una strana e antica tradizione mistica Giudaica dove gli angeli di Dio dopo la creazione vengono intrappolati in corpi di roccia e cacciati dal cielo sulla terra per aiutare gli uomini. In 2 Pietro 2:4 è chiaramente scritto che tali angeli disubbidienti furono rinchiusi all’inferno e non hanno sicuramente aiutato gli uomini. Tuttavia, in Genesi 6:4, proprio prima del diluvio, vi è scritto “In quel tempo c’erano sulla terra i giganti”, ma non sappiamo altro.



:ciao:
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Gold
 
Messaggi: 7603
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Vieri...

Messaggiodi Socrate69 » 23/01/2017, 21:12

A me aveva colpito questo particolare, poi certo per lo spettacolo vi sono state aggiunte fantasie che nel racconto bibblico non si trovano, come ad esempio un Noé molto tormentato.
L'ignorante afferma, il saggio dubita, il sapiente riflette - Aristotele

Presentazione
Avatar utente
Socrate69
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4263
Iscritto il: 18/12/2013, 15:44

Messaggiodi Firefox » 24/01/2017, 15:45

Se uno ragiona in termini umani e calcoli matematici niente o quasi della Bibbia potrebbe essere preso per vero, ma visto che si a che fare con Dio, non credete che comunque un Essere Onnipotente come Lui avrebbe potuto facilmente creare tutta l'acqua del diluvio e poi una volta servita al suo scopo farla scomparire? Al Creatore niente è impossibile....... se no che Creatore Onnipotente sarebbe?
Avatar utente
Firefox
Nuovo Utente
 
Messaggi: 307
Iscritto il: 21/09/2009, 16:10

Messaggiodi Socrate69 » 24/01/2017, 16:06

Firefox ha scritto:Se uno ragiona in termini umani e calcoli matematici niente o quasi della Bibbia potrebbe essere preso per vero, ma visto che si a che fare con Dio, non credete che comunque un Essere Onnipotente come Lui avrebbe potuto facilmente creare tutta l'acqua del diluvio e poi una volta servita al suo scopo farla scomparire? Al Creatore niente è impossibile....... se no che Creatore Onnipotente sarebbe?

Oppure avrebbe potuto disintegrare in un istante i malvagi senza fare strage sproporzionata e indiscriminata di innocenti rimasti fuori dall'arca (bambini, animali, piante)...
L'ignorante afferma, il saggio dubita, il sapiente riflette - Aristotele

Presentazione
Avatar utente
Socrate69
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4263
Iscritto il: 18/12/2013, 15:44

Messaggiodi Romagnolo » 24/01/2017, 17:50

Vieri ha scritto:
Socrate69 ha scritto:
Ricordo un particolare nel film "Noah" con Russell Crowe, nel quale acqua sprizzava a gran quantità da sotto la terra, tipo geiser, aggiungendosi a quella piovana, ma anche questa non sarebbe bastata secondo calcoli che sono stati fatti.

E i mostri alieni che avevano aiutato alla fine anche Noè a costruire l'arca dove li metti ?? :risata: :risata:

I Vigilanti, angeli caduti che appaiono nel film e aiutano a costruire l’arca, non sono menzionati nella storia di Noè dell’Antico Testamento.

Aronofsky ha preso in prestito una strana e antica tradizione mistica Giudaica dove gli angeli di Dio dopo la creazione vengono intrappolati in corpi di roccia e cacciati dal cielo sulla terra per aiutare gli uomini. In 2 Pietro 2:4 è chiaramente scritto che tali angeli disubbidienti furono rinchiusi all’inferno e non hanno sicuramente aiutato gli uomini. Tuttavia, in Genesi 6:4, proprio prima del diluvio, vi è scritto “In quel tempo c’erano sulla terra i giganti”, ma non sappiamo altro.



:ciao:

Glia angeli in questione vennero cacciati negli inferi dopo il diluvio, questo racconta il libro di Enoc.
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Utente Master
 
Messaggi: 6129
Iscritto il: 27/07/2014, 13:08

Firefox, scusami.....

Messaggiodi Vieri » 24/01/2017, 19:05

Firefox ha scritto:Se uno ragiona in termini umani e calcoli matematici niente o quasi della Bibbia potrebbe essere preso per vero, ma visto che si a che fare con Dio, non credete che comunque un Essere Onnipotente come Lui avrebbe potuto facilmente creare tutta l'acqua del diluvio e poi una volta servita al suo scopo farla scomparire? Al Creatore niente è impossibile....... se no che Creatore Onnipotente sarebbe?

Ma se uno invece di credere in tutto e per tutto ai soli fatti, date ed avvenimenti avesse invece pensato razionalmente il vero scopo di tali epiche narrazioni, poichè quello che importava agli autori non erano questi fatti e persone ma "gli insegnamenti di Dio" derivanti da queste descrizioni ?

Poi non hai mai considerato che se questi scrittori non avessero fatto descrizioni così eclatanti e superlative
....un diluvio su tutta la terra con una arca impossibile da costruirsi, nelle dimensioni citate con le persone i mezzi, il materiale disponibile ed i tempi indicati....

I 600.000 ebrei maschi oltre ai figli e le mogli spopolando di fatto l'Egitto,

....I 40 anni nel deserto che è un numero ricorrente come i 40 giorni e 40 notti di pioggia ininterrotta di Noè,...fino ai 40 giorni passati da Gesù sul monte delle Tentazioni.....non erano cifre reali ma un numero ricorrente che indicava un "periodo di tribolazione" ?

Per concludere se il "diluvio universale" fosse stato circoscritto ad una soa zona della Mesopotamia dove Noè avesse portato con se solo le sue pecore e le sue bestie,....la gente avrebbe dato ascolto,..... ' avrebbe ricordato questo fatto dandogli poi una valenza di insegnamento di Dio ?

Se Mosè fosse uscito dall'Egitto solo con un migliaio di persone al seguito e raggiungendo dopo un po' di tempo Israele ma passando tranquillamente via terra (non c'era il canale di Suez...) senza l'epica descrizione delle acque del mar Rosso che si aprivano.....chi lo avrebbe ricordato ? Sicuramente nessuno .

Quindi non è Dio che poteva fare tutto ma erano solo "le esigenze pubblicitarie"degli autori biblici per evidenziare e far risaltare il vero messaggio di Dio...

Ovviamente non si può dire che tutto nella Bibbia possa essere derubricato a "semplice opera di fantasia" come se fosse stata una delle parabole di Cristo per fornire un messaggio di Dio ma alcuni fatti come la storia di Davide, di Salomone ecc. è indubbio che siano state persone realmente esistite ma spesso mitizzate ed esagerate.....sempre con gli stessi fini....( la parola di Dio)..
:strettamano:
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Gold
 
Messaggi: 7603
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi Firefox » 24/01/2017, 20:24

Si, ciò che dite può essere vero, però nessuno di noi era vivo a quel tempo per contare gli ebrei usciti dall'Egitto o vedere come Noè riuscì a costruire l'arca e altre cose così....... quello che vi ho voluto dire con le mie precedenti parole è che comunque avendo a che fare (per chi ci crede) in un Essere che supera i limiti della natura e trascende l'ordine naturale piegandolo al propio volere, allora, beh anche quello scritto nella Bibbia potrebbe essere vero in tutte le sue parti.......
Avatar utente
Firefox
Nuovo Utente
 
Messaggi: 307
Iscritto il: 21/09/2009, 16:10

Messaggiodi Mauro1971 » 25/01/2017, 7:59

Firefox ha scritto:Si, ciò che dite può essere vero, però nessuno di noi era vivo a quel tempo per contare gli ebrei usciti dall'Egitto o vedere come Noè riuscì a costruire l'arca e altre cose così....... quello che vi ho voluto dire con le mie precedenti parole è che comunque avendo a che fare (per chi ci crede) in un Essere che supera i limiti della natura e trascende l'ordine naturale piegandolo al propio volere, allora, beh anche quello scritto nella Bibbia potrebbe essere vero in tutte le sue parti.......


Ipotizzando che esista un essere di tal fatta, resterebbe il dubbi sul perchè dopo aver fatto cose supermegalistichespiralidose poi avrebbe sisematicamente cancellato tutte le prove, gli effetti delle stesse.
O che sia stato il diavolo?
Non ricordo chi ma mi sembra che qualcuno affermò che i fossili sarebbero stati piazzzati dal demonio pe metere alla prova la fede dei credenti.
ATTENZIONE: ALTA POSSIBILITA' DI CONTENUTI FORTEMENTE DISSACRANTI.


"Sradica le tue domande dal loro terreno, e ne vedrai penzolare le radici. Altre domande!" (F. Herbert)
"Io riconosco di essere un dilettante nella misura in cui io cerco ricavare diletto da tutto ciò che faccio" (Philo Vance)

Su di me
Avatar utente
Mauro1971
Utente Platinium
 
Messaggi: 10120
Iscritto il: 11/01/2011, 13:44

A parte il diluvio che è una cavolata ma...

Messaggiodi Ray » 25/01/2017, 21:49

Perché un Creatore si dovrebbe interessare di noi se non ci ha creati direttamente ma siamo
il risultato del caso ?

Che se ne frega di noi piccoli insignificanti esseri sottoprodotti del caso
fatti da Ossigeno (65 %)Carbonio (18 %).Idrogeno (10 %).Azoto (3 %).Altro (4%).???

Eppure ci siamo evoluti a dispetto degli altri ominidi ,caso o perché siamo "speciali" ?

Utilizziamo davvero solo il 10% del nostro cervello?
http://italiaxlascienza.it/main/2014/05 ... -cervello/
:ciao:
Ray

Le falsificazioni e le varianti involontarie si accumulano man mano che un testo è ricopiato attraverso i secoli. Ogni scriba riproduce gli errori degli scribi precedenti e ne aggiunge di propri. Non possediamo alcun originale dei libri del nuovo testamento, ma neppure copie eseguite direttamente sugli originali, né copie di copie...Bart D. Ehrman
Genesi
Avatar utente
Ray
Utente Platinium
 
Messaggi: 11526
Iscritto il: 04/01/2012, 18:27
Località: "città nuova"


Torna a Forum principale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici