Buone Feste (by MatrixRevolution)

Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

Il kavod di Mauro Biglino

In questo spazio si discute di argomenti di vario genere relativi ai Testimoni di Geova e che non sono inclusi nelle altre sezioni

Moderatore: Cogitabonda

Il kavod di Mauro Biglino

Messaggiodi nico70 » 14/02/2017, 17:14

Ciao a tutti,

Ogni tanto nel forum si parla di Mauro Biglino.
Vorrei aprire questo thread mostrandovi quello che ho trovato in un sito che confuta quello che Mauro descrive come Kavod.

Secondo Mauro il Kavod, generalmente tradotto come "gloria" ( di Dio), sarebbe o come lui dice, un veicolo volante ( da guerra se occorre) di Yaweh l'Eloim di Israele.



in questo sito http://consulenzaebraica.forumfree.it/?t=67803619&st=15

Il sig. Daniele Salomone ( sembra esperto di ebraico) ne da una ottima confutazione.

La mia impressione è che Biglino, un pò, come gli scrittori WT, trova un dizionario o una fonte in accordo con quanto dice, e usa solo quelle per sostenere una sua teoria o "certe" traduzioni molto letterali.

Comunque sono d'accordo con lui, quando parla delle stragi e dei genocidi contenute nel AT. E sono d'accordo su altre sue teorie.

Vorrei sapere magari lo chiedo a Polymetis, cosa ne pensa la chiesa cattolica di Elia salito al cielo su un carro di fuoco ( 2 Re 2,1-15) ?

Se volete potete dire cosa ne pensate di Biglino o di qualche suo singolo argomento che vi interessa.

Saluti
nico70
Nuovo Utente
 
Messaggi: 206
Iscritto il: 02/10/2015, 18:04

Messaggiodi Panacca » 14/02/2017, 18:19

Non me ne intendo di Ebraico per cui taccio,
pero il buon senso non mi manca per fortuna

quando la Biglia sostiene che la Torre di Babele fosse una Rampa di lancio per missili balistici
lo sostiene per Sua Logica deduzione in quanto dice che non ha senso costruire una struttura muraria alta 2/300 metri quando per elevarsi bastava andare su un vicino monte alto il doppio

Per me è un indizio molto debole la Sua Logica, anzi detto tra noi mi sembra una Stronzata galattica
anche oggi si costruiscono grattacieli, non perchè non c'è vicino un monte alto il doppio, ma per semplice Prestigio e Sfida!

se tutte le altre Sue interpretazioni si basano su questa Logica, allora la Biglia è caduta nel BUCO!!! :ciuccio:
Presentazione

Ci sono due tipi di sciocchi:
chi vede complotti dappertutto
e chi non li vede da nessuna parte
entrambi sono dispensati dal Pensare.
Avatar utente
Panacca
Utente Senior
 
Messaggi: 1381
Iscritto il: 20/01/2015, 18:49

Messaggiodi Romagnolo » 15/02/2017, 12:19

In uno dei suoi primi libri Biglino da una spiegazione parzialmente convincente circa il Kavod,....lessi tempo fa però quindi non mi ricordo più bene.
Certamente Biglino sposa una linea di lettura e per forza di cose dopo deve cercare di far combaciare il tutto,...trovo interessanti le sue teorie....ma più per diletto che per fiducia che siano vere.
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4862
Iscritto il: 27/07/2014, 13:08

Messaggiodi Malefica » 15/02/2017, 19:01

Romagnolo ha scritto:...trovo interessanti le sue teorie....ma più per diletto che per fiducia che siano vere.

:quoto100:

A me piace il modo di parlare che ha Biglino, sarebbe un oratore perfetto se fosse un TdG :ironico:
Anche io come Romagnolo mi diletto nell'ascoltare le sue teorie alcune hanno sicuramente una logica, ma purtroppo credo che trovare la famosa "VERITÀ" in quel libro sia impossibile :boh: .....troppi passaggi, troppe traduzioni troppi tradimenti, chissà se ci è arrivata veramente con il messaggio originale o ci mancano dei pezzi che ci precludono l'intendimento.
Una cosa è sicura:
Se ci si basa sulla traduzione letterale scopriamo che alcune scritture vogliono dire tutt'altro rispetto a quello che le religione varie ci hanno insegnato.
una delle prime cose che mi colpi' di Biglino fu la spiegazione sugli Elohim (plurale) e sul Dio Onnipotente nonché unico VERO DIO.
La scrittura che cito' fu quella di Genesi 31:53
Giacobbe e Labano fanno un patto e giurano uno sull'iddio di Abramo e l'altro sull'iddio di Nahor...ma se Geova è unico e Onnipotente che senso ha un giuramento su un Dio che non esiste o che non ha potere? Qui la teoria di Biglino che dice che esistevano vari Elohim e ognuno era assegnato ad una famiglia, potrebbe essere valida...
Presentazione

"Volevo urlare quello che sentivo, ma sono rimasta in silenzio per paura di non essere capita" cit -Charles Bukowski
Avatar utente
Malefica
Nuovo Utente
 
Messaggi: 133
Iscritto il: 06/01/2017, 0:37

Messaggiodi Ray » 15/02/2017, 20:06

Malefica ha scritto:la teoria di Biglino che dice che esistevano vari Elohim e ognuno era assegnato ad una famiglia, potrebbe essere valida...


Non ci vuole Biglino per scoprire come si può fare l' acqua calda.

Certo che c'erano diverse divinità ,e ogni popolo aveva il suo.
La bibbia ne menziona alcuni.

1 Re 11:33-35 (CEI)
33 Ciò avverrà perché egli mi ha abbandonato, si è prostrato davanti ad Astàrte dea di quelli di Sidòne, a Camos dio dei Moabiti, e a Milcom dio degli Ammoniti...


Per gli ebrei D-o era geloso,ene spuntarono dei nuovi.

Deuteronomio .6,14 Non andrete dietro ad altri dèi, fra gli dèi dei popoli che vi staranno attorno, 15 perché l’Iddio tuo, l’Eterno, che sta in mezzo a te, è un Dio geloso; l’ira dell’Eterno, dell’Iddio tuo, s’accenderebbe contro a te e ti sterminerebbe di sulla terra.

32,17 Han sacrificato a demoni che non son Dio, a dèi che non avean conosciuti, dèi nuovi, apparsi di recente, dinanzi ai quali i vostri padri non avean tremato.

Giudici 11, 24 Non possiedi tu quello che Kemosh, il tuo dio, t’ha fatto possedere? Così anche noi possederemo il paese di quelli che l’Eterno ha cacciati d’innanzi a noi.


Il problema rimane,anche se come dice Biglino la nostra razza si fosse evoluta con la complicità degli alieni
ipotesi interessante ma da provare,ma chi ha creato gli alieni ? :boh:
Ray

Le falsificazioni e le varianti involontarie si accumulano man mano che un testo è ricopiato attraverso i secoli. Ogni scriba riproduce gli errori degli scribi precedenti e ne aggiunge di propri. Non possediamo alcun originale dei libri del nuovo testamento, ma neppure copie eseguite direttamente sugli originali, né copie di copie...Bart D. Ehrman
Genesi
Avatar utente
Ray
Utente Platinium
 
Messaggi: 11031
Iscritto il: 04/01/2012, 18:27
Località: "città nuova"

Messaggiodi Malefica » 17/02/2017, 9:59

[quote="Ray"]

Non ci vuole Biglino per scoprire come si può fare l' acqua calda.

Certo che c'erano diverse divinità ,e ogni popolo aveva il suo.
La bibbia ne menziona alcuni.

[quote]

Quello che intendevo era dire che la WT mi ha sempre insegnato che quei dèi lì erano fasulli, idoli di pietra, senza alcun valore, perchè l'unico vero Dio era Geova.
Non ho mai ragionato (purtroppo me ne rendo conto solo ora) del fatto di come potevano le persone del tempo adorare così tanti altri dèi se non erano reali cosi come lo era Geova.
Presentazione

"Volevo urlare quello che sentivo, ma sono rimasta in silenzio per paura di non essere capita" cit -Charles Bukowski
Avatar utente
Malefica
Nuovo Utente
 
Messaggi: 133
Iscritto il: 06/01/2017, 0:37

Messaggiodi nico70 » 17/02/2017, 23:18

Il problema rimane,anche se come dice Biglino la nostra razza si fosse evoluta con la complicità degli alieni
ipotesi interessante ma da provare,ma chi ha creato gli alieni ? :boh:


:ironico: Questa Ray, è una domanda molto interessante, .....che comunque riporta sempre, a se tutto è iniziato per caso o c'è stato un creatore intelligente....di cui si è tanto parlato.

Quello che intendevo era dire che la WT mi ha sempre insegnato che quei dèi lì erano fasulli, idoli di pietra, senza alcun valore, perchè l'unico vero Dio era Geova.
Non ho mai ragionato (purtroppo me ne rendo conto solo ora) del fatto di come potevano le persone del tempo adorare così tanti altri dèi se non erano reali cosi come lo era Geova.


Cmq , Malefica, anche la chiesa cattolica, dice come WT, cioè gli altri dei erano fasulli rispetto al vero Dio. Il discorso di Biglino sui vari Eloim che cita l'AT, si potrebbe confutare con due scritture.

La prima è 1 Re 18,1 e ss, dove ai vv.38-40 dice: "Cadde il fuoco del Signore e consumò l'olocausto, la legna, le pietre e la cenere, prosciugando l'acqua dal canaletto. A tal vista tutti si prostrarono a terra ed esclamarono:" Il Signore è Dio! Il Signore è Dio! ". Elia disse loro.....".

Se come dice Biglino " facciamo finta che", ciò che è scritto è vero Dimostra l'inesistenza dell' Eloim Baal, contro L'Eloim di Israele che brucia l'olocausto.

Poi abbiamo Sal 115, 4-8 :" Gli idoli delle genti sono oro e argento, opera delle mani dell'uomo. Hanno bocca e non parlano, hanno occhi e non vedono....."

Però Ci sono alcuni brani evidenziati da Mauro, che mi lasciano molto confuso, non riconosco il " Padre misericordioso" del nuovo testamento in brani come questo: Giosuè 10, 32 : Il Signore mise Lachis in potere di Israele, che la prese il secondo giorno e la passò a fil di spada con ogni essere vivente che era in essa...", al versetto 37:" La presero e la passarono a fil di spada con il suo re, tutti i suoi villaggi, e ogni essere vivente che era in essa; non lasciò alcun superstite; come aveva fatto ad Eglon, la votò allo sterminio con ogni essere vivente che era in essa", e il v 40:"....non lasciò alcun superstite e votò allo sterminio ogni essere che respira, come aveva comandato il Signore, Dio di Israele".

Oppure questo Ez 20, 23-26 :" .....Allora diedi loro perfino statuti non buoni, e leggi per le quali non potevano vivere. Feci sì che si contaminassero con le loro offerte facendo passare per il fuoco ogni loro primogenito, per atterrirli, perchè riconoscessero che io sono il Signore".
Cioè ha lasciato che facessero, sacrifici umani?

Poi non capisco come spiegato ai capitoli 28 e 29 di Numeri decine e decine di animali, trasformati, in fumo di "soave odore", o "calmante" come dice Mauro; inoltre si noti al 28, 7 è scritto:" La libazione sarà di un quarto di hin per il primo agnello; farai nel santuario la libazione, bevanda inebriante ( ubriacante dice bigli.) per il Signore."


Ci sarebbe tanto altro da dire......magari ..alla prossima. :ok:
nico70
Nuovo Utente
 
Messaggi: 206
Iscritto il: 02/10/2015, 18:04

Messaggiodi Mauro1971 » 18/02/2017, 15:22

Devo inventarmi anche io qualche teoria bislacca che faccia olpo su certo immaginario. Sta gente ci campa pure bene sopra.
ATTENZIONE: ALTA POSSIBILITA' DI CONTENUTI FORTEMENTE DISSACRANTI.


"Sradica le tue domande dal loro terreno, e ne vedrai penzolare le radici. Altre domande!" (F. Herbert)

Su di me
Avatar utente
Mauro1971
Utente Gold
 
Messaggi: 8993
Iscritto il: 11/01/2011, 13:44

Messaggiodi nico70 » 18/02/2017, 16:05

Mauro1971 ha scritto:Devo inventarmi anche io qualche teoria bislacca che faccia olpo su certo immaginario. Sta gente ci campa pure bene sopra.


:risata: ...avanti un altro!
nico70
Nuovo Utente
 
Messaggi: 206
Iscritto il: 02/10/2015, 18:04

Messaggiodi Panacca » 18/02/2017, 16:15

nico70 ha scritto:
Mauro1971 ha scritto:Devo inventarmi anche io qualche teoria bislacca che faccia olpo su certo immaginario. Sta gente ci campa pure bene sopra.


:risata: ...avanti un altro!


Triglino!!!
Presentazione

Ci sono due tipi di sciocchi:
chi vede complotti dappertutto
e chi non li vede da nessuna parte
entrambi sono dispensati dal Pensare.
Avatar utente
Panacca
Utente Senior
 
Messaggi: 1381
Iscritto il: 20/01/2015, 18:49

Messaggiodi nico70 » 18/02/2017, 16:38

Comunque nel primo post, di questa discussione chiedevo:

Vorrei sapere magari lo chiedo a Polymetis, cosa ne pensa la chiesa cattolica di Elia salito al cielo su un carro di fuoco ( 2 Re 2,1-15) ?



leggete qui http://www.utopia.it/ascensione_elia.htm

Ho letto sulla mia CEI 2008, ed effettivamente in calce a Sapienza 4,11, dice:"Fu rapito: l'immagine del "rapimento" evoca l'assunzione di Enoc ( Gen5,24) e di Elia (2RE 2,11) e indica l'azione di Dio che chiama a sè qualcuno che gli è caro."


Cosa ne pensate?
nico70
Nuovo Utente
 
Messaggi: 206
Iscritto il: 02/10/2015, 18:04

Messaggiodi Ifede » 20/02/2017, 17:06

Ho letto un libro di Biglino e sono andato purtroppo a vedere una sua conferenza a Livorno.... sembrava di essere ad una assemblea dei TDG. La gente annuiva con la testa ad ogni sua parola...è un bravo oratore non c è che dire ma per il resto è solo un Esegeta . Non ci sarebbe niente di male ad esserlo se non fosse che lui non si professa come tale e critica chiunque dica di esserlo. Di buono c è che ho visto il mare e la Location era carina.
Datemi la verità, invece che amore, denaro o fama. Sedetti a una tavola imbandita di cibo ricco, vino abbondante e servi ossequiosi, ma alla quale mancavano la sincerità e la verità; partii affamato da quel desco inospitale. L'ospitalità era fredda come i gelati.
Non l amore non i soldi, non la fede, non la fama, non la giustizia ,datemi la verità
HENRY DAVID THOUREAU
Avatar utente
Ifede
Nuovo Utente
 
Messaggi: 81
Iscritto il: 29/12/2010, 9:32

sti ca...voli.

Messaggiodi Ray » 20/02/2017, 17:21

nico70 ha scritto:Questa Ray, è una domanda molto interessante, .....che comunque riporta sempre, a se tutto è iniziato per caso o c'è stato un creatore intelligente....di cui si è tanto parlato.


Domanda interessante ? NO! Questa è l'unica domanda degna di una risposta
ma che l'uomo non avrà mai.
L'uomo se la pone da sempre.
Quando si parla del divino,dello spirituale,di filosofia.
E' trascendentale ,tutto il resto è fuffa
vien da se,ne è diretta conseguenza.

Origine ?

Origine divina :Quindi tutto è cominciato con un piano iniziale del "Creatore", poi
si è tutto evoluto da solo scartando il piccolo aiutino .

Origine tramite una grande 'esplosione"Big Bang" :Tutto è cominciato (secondo il rapporto di causa ed effetto, conforme
al principio di causalità) ,fino ad evolversi ai giorni nostri.

Di sicuro non è quello descritto nella bibbia.
Ultima modifica di Ray il 20/02/2017, 17:36, modificato 2 volte in totale.
Ray

Le falsificazioni e le varianti involontarie si accumulano man mano che un testo è ricopiato attraverso i secoli. Ogni scriba riproduce gli errori degli scribi precedenti e ne aggiunge di propri. Non possediamo alcun originale dei libri del nuovo testamento, ma neppure copie eseguite direttamente sugli originali, né copie di copie...Bart D. Ehrman
Genesi
Avatar utente
Ray
Utente Platinium
 
Messaggi: 11031
Iscritto il: 04/01/2012, 18:27
Località: "città nuova"

Brevi riflessioni....

Messaggiodi Vieri » 20/02/2017, 17:26

Prima osservazione : perchè non si vanno mai a commentare delle pagine del Vangelo?

Seconda osservazione.
Una riflessione sulle parole di G.Germano
(non un teologo ma un "commercialista di recente scomparso ma con le idee chiare...)

Dobbiamo essere più coraggiosi e non dobbiamo temere di far conoscere le nostre idee anche quando potrebbero contraddire una opinione largamente diffusa. Questa franchezza non deve discendere dalla presunzione che si abbia sempre ragione, bensì dovremmo analizzare i pensieri degli altri e mantenere in evidenza i nostri se radicati in noi stessi.

Non dobbiamo avere paura delle nostre idee a condizione di avere delle idee accolte dopo attenta meditazione. Non sono difendibili le idee degli altri solo perché sono bene espresse o perché espresse da fonti che noi riteniamo autorevoli.
Le idee si devono radicare in noi perché le accogliamo dopo attenta meditazione.

Impariamo a distinguere la chiacchiera dalle meditazioni. Pensare è faticoso ma produce effetti benefici. E' facile lasciarsi trasportare dai pareri ascoltati alla televisione o appresi dagli amici più o meno superficiali.

Mediate gente, meditate....
:ciao:
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Master
 
Messaggi: 5532
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi Valentino » 20/02/2017, 18:13

Vieri ha scritto:Prima osservazione : perchè non si vanno mai a commentare delle pagine del Vangelo?

Seconda osservazione.
Una riflessione sulle parole di G.Germano
(non un teologo ma un "commercialista di recente scomparso ma con le idee chiare...)

Dobbiamo essere più coraggiosi e non dobbiamo temere di far conoscere le nostre idee anche quando potrebbero contraddire una opinione largamente diffusa. Questa franchezza non deve discendere dalla presunzione che si abbia sempre ragione, bensì dovremmo analizzare i pensieri degli altri e mantenere in evidenza i nostri se radicati in noi stessi.

Non dobbiamo avere paura delle nostre idee a condizione di avere delle idee accolte dopo attenta meditazione. Non sono difendibili le idee degli altri solo perché sono bene espresse o perché espresse da fonti che noi riteniamo autorevoli.
Le idee si devono radicare in noi perché le accogliamo dopo attenta meditazione.

Impariamo a distinguere la chiacchiera dalle meditazioni. Pensare è faticoso ma produce effetti benefici. E' facile lasciarsi trasportare dai pareri ascoltati alla televisione o appresi dagli amici più o meno superficiali.

Mediate gente, meditate....
:ciao:


Meditare su cosa esattamente? Ci troviamo di fronte a delle ovvietà. Tra l'altro questo "commercialista", chiunque egli sia, parla di "idee" ed "opinioni". Il punto è che ci sono delle realtà di fatto che non possono essere rubricate solo come "idee" ed "opinioni". Ad esempio se dico che la terra orbita attorno al sole non sto esprimendo un'opinione. Chi negasse questa realtà astrofisica non esprimerebbe un'opinione o un'idea contraria alla "mia"....ma semplicemente una sciocchezza. Nel caso specifico, Biglino "fa colpo", solitamente su chi è completamente a digiuno di filologia semitica. Basterebbe già solo un paio di corsi universitari in ebraico biblico e filologia semitica per capire che le fantasiose teorie di questo "autore" sono solo delle "biglinate" (e scusate la battuta!).
Presentazione: viewtopic.php?f=7&t=17403
“Se mi si riesce a convincere, provandomi che le mie idee e le mie azioni sono scorrette, sarò felice di cambiare, perché ciò che io cerco è la verità, dalla quale nessuno ha mai ricevuto danno, mentre lo riceve chi persevera nel proprio errore e nella propria ignoranza.” (Marco Aurelio)
Avatar utente
Valentino
Utente Senior
 
Messaggi: 1477
Iscritto il: 15/01/2014, 6:40

Valentino, l'eterno contestatore....

Messaggiodi Vieri » 20/02/2017, 18:29

Biglino "fa colpo", solitamente su chi è completamente a digiuno di filologia semitica. Basterebbe già solo un paio di corsi universitari in ebraico biblico e filologia semitica per capire che le fantasiose teorie di questo "autore" sono solo delle "biglinate" (e scusate la battuta!).

Senti caro Valentino posso dirti semplicemente che pur non avendo fatto corsi universitari in ebraico e filologia semitica che quando questo "soggetto" mi intravede gli UFO nella Bibbia,...posso esprimermi in maniera meno educata ed al posto di "biglinate" dico "cazzate" ?... :risata: :risata:

Visto poi che questo signore pare che abbia un certo credito anche con dei "supporters" qua dentro....
Un commento letto su Wikipedia:
Il saggio sottolinea inoltre che Biglino tende a presentarsi al grande pubblico come uno studioso, pur evitando di fatto le modalità di comunicazione e costruzione della conoscenza che caratterizzano gli studiosi veri e propri (in primis le pubblicazioni basate su revisione paritaria). Secondo tale studio il fascino di Biglino si spiega con la capacità di mescolare temi e forme argomentative tipiche del complottismo con altri tipici dell'ateismo, risultando così in grado di interessare vari e vasti tipi di pubblico. Viene inoltre riconosciuta a Biglino una notevole capacità affabulatoria e di autopromozione.

Quindi a fronte di queste osservazioni ritengo che l'aver citato questo pensiero di G. Gernano:
Non dobbiamo avere paura delle nostre idee a condizione di avere delle idee accolte dopo attenta meditazione. Non sono difendibili le idee degli altri solo perché sono bene espresse o perché espresse da fonti che noi riteniamo autorevoli.
Le idee si devono radicare in noi perché le accogliamo dopo attenta meditazione.

sia stato DECISAMENTE ATTINENTE.
Buona serata....
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Master
 
Messaggi: 5532
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi Vera Icona » 30/10/2017, 20:20

Valentino ha scritto:
Vieri ha scritto:Prima osservazione : perchè non si vanno mai a commentare delle pagine del Vangelo?

Seconda osservazione.
Una riflessione sulle parole di G.Germano
(non un teologo ma un "commercialista di recente scomparso ma con le idee chiare...)

Dobbiamo essere più coraggiosi e non dobbiamo temere di far conoscere le nostre idee anche quando potrebbero contraddire una opinione largamente diffusa. Questa franchezza non deve discendere dalla presunzione che si abbia sempre ragione, bensì dovremmo analizzare i pensieri degli altri e mantenere in evidenza i nostri se radicati in noi stessi.

Non dobbiamo avere paura delle nostre idee a condizione di avere delle idee accolte dopo attenta meditazione. Non sono difendibili le idee degli altri solo perché sono bene espresse o perché espresse da fonti che noi riteniamo autorevoli.
Le idee si devono radicare in noi perché le accogliamo dopo attenta meditazione.

Impariamo a distinguere la chiacchiera dalle meditazioni. Pensare è faticoso ma produce effetti benefici. E' facile lasciarsi trasportare dai pareri ascoltati alla televisione o appresi dagli amici più o meno superficiali.

Mediate gente, meditate....
:ciao:


Meditare su cosa esattamente? Ci troviamo di fronte a delle ovvietà. Tra l'altro questo "commercialista", chiunque egli sia, parla di "idee" ed "opinioni". Il punto è che ci sono delle realtà di fatto che non possono essere rubricate solo come "idee" ed "opinioni". Ad esempio se dico che la terra orbita attorno al sole non sto esprimendo un'opinione. Chi negasse questa realtà astrofisica non esprimerebbe un'opinione o un'idea contraria alla "mia"....ma semplicemente una sciocchezza. Nel caso specifico, Biglino "fa colpo", solitamente su chi è completamente a digiuno di filologia semitica. Basterebbe già solo un paio di corsi universitari in ebraico biblico e filologia semitica per capire che le fantasiose teorie di questo "autore" sono solo delle "biglinate" (e scusate la battuta!).


Ma a parte la storia che costruisce sulla terminologia delle sue traduzioni, lui nel mondo scientifico.linguistico e' stato smentito da qualcuno?
Avatar utente
Vera Icona
Utente Junior
 
Messaggi: 643
Iscritto il: 02/09/2017, 14:29

Messaggiodi Trianello » 02/11/2017, 17:30

Vera Icona ha scritto:
Ma a parte la storia che costruisce sulla terminologia delle sue traduzioni, lui nel mondo scientifico.linguistico e' stato smentito da qualcuno?


Se cerchi in giro su internet troverai diversi interventi atti a confutare singole tesi di Bigliono, nessuno studioso serio ha tempo da buttare a sufficienza per poter produrre una confutazione sistematica di quanto egli scrive. Il problema principe di Biglino è che lui applica al testo ebraico, che fu prodotto da una cultura prefilosofica e prescientifica, una lettura impostata secondo i canoni di un'ottica post-positivista e quindi interpreta in senso letterale dei passi che furono redatti da individui che invece si muovevano secondo un'ottica simbolico-metaforica. In più, pretendere di interpretare i termini nel loro senso etimologico (anche ricorrendo a notevolissime forzature), invece che a quello che gli stessi assumono in uno specifico contesto, per poter piegare il testo in modo da avvalorare la sua tesi precostituita, la quale non trova alcun tipo di riscontro al di fuori delle sue manomissioni letterarie. Nella migliore delle ipotesi, le sue argomentazioni assomigliano a quelle dei TdG a riguardo della croce. Il che è tutto dire.
Presentazione

Deus non deserit si non deseratur

Augustinus Hipponensis (De nat. et gr. 26, 29)
Avatar utente
Trianello
Moderatore
 
Messaggi: 3336
Iscritto il: 10/06/2009, 22:45

Messaggiodi nico70 » 02/11/2017, 19:34

Trianello ha scritto:
Vera Icona ha scritto:
Ma a parte la storia che costruisce sulla terminologia delle sue traduzioni, lui nel mondo scientifico.linguistico e' stato smentito da qualcuno?


Se cerchi in giro su internet troverai diversi interventi atti a confutare singole tesi di Bigliono, nessuno studioso serio ha tempo da buttare a sufficienza per poter produrre una confutazione sistematica di quanto egli scrive. Il problema principe di Biglino è che lui applica al testo ebraico, che fu prodotto da una cultura prefilosofica e prescientifica, una lettura impostata secondo i canoni di un'ottica post-positivista e quindi interpreta in senso letterale dei passi che furono redatti da individui che invece si muovevano secondo un'ottica simbolico-metaforica. In più, pretendere di interpretare i termini nel loro senso etimologico (anche ricorrendo a notevolissime forzature), invece che a quello che gli stessi assumono in uno specifico contesto, per poter piegare il testo in modo da avvalorare la sua tesi precostituita, la quale non trova alcun tipo di riscontro al di fuori delle sue manomissioni letterarie. Nella migliore delle ipotesi, le sue argomentazioni assomigliano a quelle dei TdG a riguardo della croce. Il che è tutto dire.


Quoto quanto tu dici.

Comunque nelle varie conferenze il Biglia, ha messo tanta carne sul fuoco.
Per esempio nella conferenza con i "teologi" (Di Porto, Sagà, Garrone , Avondius,) si sono toccati temi come la perpetua verginità di Maria.

Si è detto che Isaia 7,14 letteralmente traduce : " Alma ara iolete", cioè :"Giovane fanciulla, incinta (aggettivo, no verbo) partoriente ( participio )"; e non come sempre tradotto: " La vergine concepirà e partorirà". Dicendo che questo non tipifica affatto Maria, ma riguarda una fanciulla di nome Abià che è moglie del re di Giuda Az, ragazza dalla quale il popolo sperava che nascesse il liberatore dall'oppressione Assira.

Oppure Sal 51,7 letteralmente traduce:" Nel peccato mi ha sgravato ( partorito) mia madre, nella colpa mi ha scaldato" e non come sempre detto:" Nel peccato mi ha concepito mia madre" ( e questo contraddice un versetto che in genere è a sostegno del peccato originale).

O anche Sal 82,1 :" Eloim è presente nell' assemblea di El, in mezzo agli Eloim giudica e dice siete tutti figli di Elion ma morirete tutti."

Mi piacerebbe sapere il parere dei nostri esperti e magari qualche link in cui si parla di questo.

:grazie:
nico70
Nuovo Utente
 
Messaggi: 206
Iscritto il: 02/10/2015, 18:04

Messaggiodi nello80 » 03/11/2017, 10:48

Biglino di biglinate ne dice, e questo è fuori discussione.
Però è anche vero che su molti altri aspetti ha colto nel segno, e ne danno atto anche i suoi principali contestatori, come quelli del forum di consulenza ebraica.
Di forzatura ne sono state fatte tante, e tutti cercano o hanno cercato di veicolare i lettori verso le loro tesi precostituite, i cattolici in primis!
L'unica certezza è che non c'è nessuna certezza!
Comunque nella conferenza che Biglino ebbe con i teologi e il rabbino non sembra che ne uscí con le ossa rotte!
Eppure quelli pare che l' ebraico lo sapevano.........!
Nel buio totale una voce d'uomo mi disse: "Vieni verso di me, non voglio farti del male...", ma io accesi un cerino e vidi ch'ero sul margine di un precipizio, e l'uomo che mi parlava era, invece, dalla parte opposta...

Presentazione
Avatar utente
nello80
Utente Senior
 
Messaggi: 1747
Iscritto il: 19/09/2013, 21:43

Messaggiodi Vera Icona » 05/11/2017, 22:04

nello80 ha scritto:Biglino di biglinate ne dice, e questo è fuori discussione.
Però è anche vero che su molti altri aspetti ha colto nel segno, e ne danno atto anche i suoi principali contestatori, come quelli del forum di consulenza ebraica.
Di forzatura ne sono state fatte tante, e tutti cercano o hanno cercato di veicolare i lettori verso le loro tesi precostituite, i cattolici in primis!
L'unica certezza è che non c'è nessuna certezza!
Comunque nella conferenza che Biglino ebbe con i teologi e il rabbino non sembra che ne uscí con le ossa rotte!
Eppure quelli pare che l' ebraico lo sapevano.........!


Ma infatti, e poi quanta confusione.

E non ho capito perché il rabbino si è alzato e se n'è andato prima che terminasce la conferenza.
Avatar utente
Vera Icona
Utente Junior
 
Messaggi: 643
Iscritto il: 02/09/2017, 14:29

Messaggiodi Vera Icona » 06/11/2017, 0:24

Avatar utente
Vera Icona
Utente Junior
 
Messaggi: 643
Iscritto il: 02/09/2017, 14:29

Messaggiodi nello80 » 06/11/2017, 8:50

Vera Icona ha scritto:https://youtu.be/nCEG9Znl6Lc


Se sei interessata è possibile scaricare gratuitamente anche l'intera trascrizione parola per parola dell'intera conferenza.
Nel buio totale una voce d'uomo mi disse: "Vieni verso di me, non voglio farti del male...", ma io accesi un cerino e vidi ch'ero sul margine di un precipizio, e l'uomo che mi parlava era, invece, dalla parte opposta...

Presentazione
Avatar utente
nello80
Utente Senior
 
Messaggi: 1747
Iscritto il: 19/09/2013, 21:43

Messaggiodi Stan » 06/11/2017, 10:48

Biglino si è formato studiando con un rabbino (a Torino se non ricordo male) perciò non mi stupisce che egli riesca a tirare fuori dalla Bibbia diversi possibili significati alternativi riguardo diverse questioni. La letteratura rabbinica ha prodotto svariate interpretazioni che possono risultare alquanto particolari all'orecchio di un ascoltatore occidentale. Tutti sputano su Biglino perchè parla di astronavi ma pochi sanno che in certe tradizioni giudaiche si parla tranquillamente dei keruvim che erano delle macchine sofisticate (simil-robot) che fungevano da sistemi di protezione per l'arca, oppure di ingegneria genetica e chirurgia avanzata, di corpi assemblati usando parti di altri corpi, o ancora di misteriosi oggetti forse radioattivi o a laser, usati per scavare nella roccia (shamir). Perciò direi che Biglino fa scalpore solo con chi è del tutto estraneo al mondo giudaico, poichè non dice cose tanto più incredibili di quelle che la tradizione ha elaborato nei secoli.
Avatar utente
Stan
Nuovo Utente
 
Messaggi: 70
Iscritto il: 09/09/2017, 7:27

Messaggiodi Vera Icona » 06/11/2017, 13:28

Trianello ha scritto:
Vera Icona ha scritto:
Ma a parte la storia che costruisce sulla terminologia delle sue traduzioni, lui nel mondo scientifico.linguistico e' stato smentito da qualcuno?


Se cerchi in giro su internet troverai diversi interventi atti a confutare singole tesi di Bigliono, nessuno studioso serio ha tempo da buttare a sufficienza per poter produrre una confutazione sistematica di quanto egli scrive. Il problema principe di Biglino è che lui applica al testo ebraico, che fu prodotto da una cultura prefilosofica e prescientifica, una lettura impostata secondo i canoni di un'ottica post-positivista e quindi interpreta in senso letterale dei passi che furono redatti da individui che invece si muovevano secondo un'ottica simbolico-metaforica. In più, pretendere di interpretare i termini nel loro senso etimologico (anche ricorrendo a notevolissime forzature), invece che a quello che gli stessi assumono in uno specifico contesto, per poter piegare il testo in modo da avvalorare la sua tesi precostituita, la quale non trova alcun tipo di riscontro al di fuori delle sue manomissioni letterarie. Nella migliore delle ipotesi, le sue argomentazioni assomigliano a quelle dei TdG a riguardo della croce. Il che è tutto dire.


Sorry, ma tu come interpreti storie come l'uccisione dei madianiti, e la spartizione del bottino ? Oppure cosa dire della forzatura della parola Dio onnipotente, se invece se ne parla del Dio della steppa?
Ti consiglio di vedere la conferenza di Biglino con i vari esperti teologi e biblisti. E' stato un disastro.
Avatar utente
Vera Icona
Utente Junior
 
Messaggi: 643
Iscritto il: 02/09/2017, 14:29

Messaggiodi Vera Icona » 12/11/2017, 21:31

nello80 ha scritto:
Vera Icona ha scritto:https://youtu.be/nCEG9Znl6Lc


Se sei interessata è possibile scaricare gratuitamente anche l'intera trascrizione parola per parola dell'intera conferenza.

Hanno fatto una pessima figura.
Avatar utente
Vera Icona
Utente Junior
 
Messaggi: 643
Iscritto il: 02/09/2017, 14:29


Torna a Forum principale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici