Buone Feste (by MatrixRevolution)

Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

Segnalazione

In questo spazio si discute di argomenti di vario genere relativi ai Testimoni di Geova e che non sono inclusi nelle altre sezioni

Moderatore: Gabriele Traggiai

Segnalazione

Messaggiodi renato-c » 18/09/2017, 19:02

Carissimi
desidero segnalarvi un comportamento che non so come definire ,riguardo ai tdG
Gaeta promuove giustamente la propia storia ,cultura ,arte ecc..
questa estate ha promosso : " Ti mando a Gaeta " valorizzando il terribile carcere militare .
subito si sono fatti avanti i tdG per passare da vittime " pacifisti "
quando invece era la dottrina della "neutralità "
La Neutralità da tutta la politica ,religioni di questo mondo che saranno distrutte ad Harmaghedon
Il comando secondo loro religione è di non partecipare se non vogliono anche loro essere distrutti
La religione e il dio Geova è un dio guerriero e farà la più grande guerra Harmaghedon
ucciderà bimbi,vecchi ,donne solo perchè non credono in lui
ma non ha ordinato a farlo ai tdG ,ma saranno gli angeli con a capo Michele che secondo loro è Gesù .
vi linko video di You tube al riguardo
questa è la pagina della mia ricerca https://www.youtube.com/results?search_ ... do+a+gaeta
primo video gia segnalato e che hai visto https://www.youtube.com/watch?v=rVZq38BFBhw
secondo video https://www.youtube.com/watch?v=sH0QT_uUOVw
terzo video al minuto 4 : 37 testimonianza che il tdG non uccide nessuno pacifista https://www.youtube.com/watch?v=sH0QT_uUOVw
questa è la manifestazione promossa https://www.youtube.com/watch?v=cOedJ-gV-5o
questo è un manifesto http://www.prolocogaeta.it/public/image ... 4%20-%20(1).JPG
promozione spettacoli di Gaeta http://www.prolocogaeta.it/documenti.aspx?IDDoc=1791
visita immagini questa pagina https://www.google.it/search?hl=it&tbm= ... 3H6Objl8bM:
che bugiardi
vergogna
Renato
io sono ex tdG ed ho fatto Gaeta dal 68 al 71 e non mi risulta che dopo il 71 facevano due anni di carcere ,ma solo qualche mese e poi ci fu il riconoscimento dell'obiezione di coscienza con Pertini presidente
Avatar utente
renato-c
Utente Senior
 
Messaggi: 1024
Iscritto il: 17/07/2009, 20:28

Messaggiodi Romagnolo » 18/09/2017, 19:56

Guarda Renato C. ora vanno pure fieri di fare il servizio civile quando negli anni 70 i rappresentanti che trattavano con le autorità non ne volevano minimamente sapere di servizio civile perché era sempre "compromesso! " ( vedi il libro di Raymond Fran e un annuario tdg...ora non ricordo l' annata :blu: )
Poi rammento una esperienza di un fratello americano in una torre di guardia degli anni 90 che negli anni 40 di fronte alle minacce dello sceriffo per il motivo che non voleva arruolarsi e combattere, disse che lo avrebbe fatto se fosse stato certo che quello era il volere di Dio.
A...anche io ho fatto il carcere militare...e assolutamente e ribadisco "ASSOLUTAMENTE " non perché fossi di idee pacifiste ma perché così mi era stato insegnato, ovvero se volevo essere un TESTIMONE di Geova non "Dovevo" fare il militare!
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4204
Iscritto il: 27/07/2014, 13:08

Messaggiodi renato-c » 19/09/2017, 8:41

Romagnolo ha scritto:Guarda Renato C. ora vanno pure fieri di fare il servizio civile quando negli anni 70 i rappresentanti che trattavano con le autorità non ne volevano minimamente sapere di servizio civile perché era sempre "compromesso! " ( vedi il libro di Raymond Fran e un annuario tdg...ora non ricordo l' annata :blu: )
Poi rammento una esperienza di un fratello americano in una torre di guardia degli anni 90 che negli anni 40 di fronte alle minacce dello sceriffo per il motivo che non voleva arruolarsi e combattere, disse che lo avrebbe fatto se fosse stato certo che quello era il volere di Dio.
A...anche io ho fatto il carcere militare...e assolutamente e ribadisco "ASSOLUTAMENTE " non perché fossi di idee pacifiste ma perché così mi era stato insegnato, ovvero se volevo essere un TESTIMONE di Geova non "Dovevo" fare il militare!

carissimo Romagnolo
Hai ragione .
il motivo è sempre stato la neutralità e i lavori sostitutivi come i lavori civili ecc.. la WT a quel tempo riteneva che erano lavori che facevano sempre parte della macchina bellica ,militare .
Dicevano che un orologio abbisogna di tutti gli ingranaggi e la macchina bellica anche di quelli che stanno in ufficio o a far da mangiare e pelare le patate ,di quelli che guidano mezzi e fanno strade e ponti
perciò non è il non prendere il fucile in mano ,ma essere neutrali e non far parte alcuna del macchinismo .Questa era la veduta .Perciò anch'io mi son fatto 4 volte Gaeta quando avrei fatto volentieri il pompiere .
un caro saluto
Renato
Avatar utente
renato-c
Utente Senior
 
Messaggi: 1024
Iscritto il: 17/07/2009, 20:28

Messaggiodi Achille » 19/09/2017, 10:19

renato-c ha scritto: carissimo Romagnolo
Hai ragione .
il motivo è sempre stato la neutralità e i lavori sostitutivi come i lavori civili ecc.. la WT a quel tempo riteneva che erano lavori che facevano sempre parte della macchina bellica ,militare .
Dicevano che un orologio abbisogna di tutti gli ingranaggi e la macchina bellica anche di quelli che stanno in ufficio o a far da mangiare e pelare le patate ,di quelli che guidano mezzi e fanno strade e ponti
perciò non è il non prendere il fucile in mano ,ma essere neutrali e non far parte alcuna del macchinismo .Questa era la veduta .Perciò anch'io mi son fatto 4 volte Gaeta quando avrei fatto volentieri il pompiere .
un caro saluto
Renato
Io ho fatto "solo" un anno di carcere (sette mesi a Peschiera e cinque a Gaeta).
Allora (nel 1975) non era consentito il servizio civile di nessun genere, anche se fosse stato del tutto indipendente dalle strutture militari. Tale posizione è stata modificata nel 1996: da quell'anno il servizio civile, indipendente dalle strutture militari, è consentito.
Prima non si poteva fare perché era considerato una "violazione della legge di Dio":
«...una rappresentanza dei Ministeri della Difesa e della Giustizia [chiese ai TdG:] "Quando qualcuno fa obiezione al servizio militare"..."passa dalla giurisdizione militare alla giurisdizione civile e da quel momento non ha nulla a che fare con i militari. Perché, dunque, si fa ancora obiezione all’accettazione di tale servizio civile?"
[Risposta dei Testimoni]: Il cristiano è contrario ad accettare volontariamente tale lavoro a motivo di ciò che dice la legge di Dio al riguardo: "Foste comprati a prezzo; smettete di divenire schiavi degli uomini". (1 Cor. 7:23) La servitù civile in sostituzione del servizio militare sarebbe altrettanto biasimevole per il cristiano. In effetti, egli diverrebbe con ciò parte del mondo invece di mantenersene separato come comandò Gesù. — Giov. 15:19; 17:14-16.» ("Svegliatevi!" 8/6/1975 pp. 12-13, sottolineatura mia)

Ne parlo qui: http://www.infotdgeova.it/modifiche/servizio.php
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 11499
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi nello80 » 19/09/2017, 10:51

Achille ha scritto:
renato-c ha scritto: carissimo Romagnolo
Hai ragione .
il motivo è sempre stato la neutralità e i lavori sostitutivi come i lavori civili ecc.. la WT a quel tempo riteneva che erano lavori che facevano sempre parte della macchina bellica ,militare .
Dicevano che un orologio abbisogna di tutti gli ingranaggi e la macchina bellica anche di quelli che stanno in ufficio o a far da mangiare e pelare le patate ,di quelli che guidano mezzi e fanno strade e ponti
perciò non è il non prendere il fucile in mano ,ma essere neutrali e non far parte alcuna del macchinismo .Questa era la veduta .Perciò anch'io mi son fatto 4 volte Gaeta quando avrei fatto volentieri il pompiere .
un caro saluto
Renato
Io ho fatto "solo" un anno di carcere (sette mesi a Peschiera e cinque a Gaeta).
Allora (nel 1975) non era consentito il servizio civile di nessun genere, anche se fosse stato del tutto indipendente dalle strutture militari. Tale posizione è stata modificata nel 1996: da quell'anno il servizio civile, indipendente dalle strutture militari, è consentito.
Prima non si poteva fare perché era considerato una "violazione della legge di Dio":
«...una rappresentanza dei Ministeri della Difesa e della Giustizia [chiese ai TdG:] "Quando qualcuno fa obiezione al servizio militare"..."passa dalla giurisdizione militare alla giurisdizione civile e da quel momento non ha nulla a che fare con i militari. Perché, dunque, si fa ancora obiezione all’accettazione di tale servizio civile?"
[Risposta dei Testimoni]: Il cristiano è contrario ad accettare volontariamente tale lavoro a motivo di ciò che dice la legge di Dio al riguardo: "Foste comprati a prezzo; smettete di divenire schiavi degli uomini". (1 Cor. 7:23) La servitù civile in sostituzione del servizio militare sarebbe altrettanto biasimevole per il cristiano. In effetti, egli diverrebbe con ciò parte del mondo invece di mantenersene separato come comandò Gesù. — Giov. 15:19; 17:14-16.» ("Svegliatevi!" 8/6/1975 pp. 12-13, sottolineatura mia)

Ne parlo qui: http://www.infotdgeova.it/modifiche/servizio.php




Io so invece che il motivo era proprio quello, ovvero che il servizio civile era gestito dal ministero della difesa.
Quando poi, nel 96 passò sotto la gestione del ministero degli interni, arrivò una circolare in tutte le congregazioni incoraggiando a svolgere tale sevizio.
Io comunque feci di testa mia, e me la cavia con 2 mesi e 20 giorni di affidamento in prova ai servizi sociali.
Nel buio totale una voce d'uomo mi disse: "Vieni verso di me, non voglio farti del male...", ma io accesi un cerino e vidi ch'ero sul margine di un precipizio, e l'uomo che mi parlava era, invece, dalla parte opposta...

Presentazione
Avatar utente
nello80
Utente Senior
 
Messaggi: 1725
Iscritto il: 19/09/2013, 21:43

Messaggiodi Achille » 19/09/2017, 10:59

Sì Nello, però prima del 1996, come si legge nella rivista citata, non era consentito nemmeno il servizio civile indipendente dalle strutture militari.
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 11499
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi Romagnolo » 19/09/2017, 11:49

Achille ha scritto:
renato-c ha scritto: carissimo Romagnolo
Hai ragione .
il motivo è sempre stato la neutralità e i lavori sostitutivi come i lavori civili ecc.. la WT a quel tempo riteneva che erano lavori che facevano sempre parte della macchina bellica ,militare .
Dicevano che un orologio abbisogna di tutti gli ingranaggi e la macchina bellica anche di quelli che stanno in ufficio o a far da mangiare e pelare le patate ,di quelli che guidano mezzi e fanno strade e ponti
perciò non è il non prendere il fucile in mano ,ma essere neutrali e non far parte alcuna del macchinismo .Questa era la veduta .Perciò anch'io mi son fatto 4 volte Gaeta quando avrei fatto volentieri il pompiere .
un caro saluto
Renato
Io ho fatto "solo" un anno di carcere (sette mesi a Peschiera e cinque a Gaeta).
Allora (nel 1975) non era consentito il servizio civile di nessun genere, anche se fosse stato del tutto indipendente dalle strutture militari. Tale posizione è stata modificata nel 1996: da quell'anno il servizio civile, indipendente dalle strutture militari, è consentito.
Prima non si poteva fare perché era considerato una "violazione della legge di Dio":
«...una rappresentanza dei Ministeri della Difesa e della Giustizia [chiese ai TdG:] "Quando qualcuno fa obiezione al servizio militare"..."passa dalla giurisdizione militare alla giurisdizione civile e da quel momento non ha nulla a che fare con i militari. Perché, dunque, si fa ancora obiezione all’accettazione di tale servizio civile?"
[Risposta dei Testimoni]: Il cristiano è contrario ad accettare volontariamente tale lavoro a motivo di ciò che dice la legge di Dio al riguardo: "Foste comprati a prezzo; smettete di divenire schiavi degli uomini". (1 Cor. 7:23) La servitù civile in sostituzione del servizio militare sarebbe altrettanto biasimevole per il cristiano. In effetti, egli diverrebbe con ciò parte del mondo invece di mantenersene separato come comandò Gesù. — Giov. 15:19; 17:14-16.» ("Svegliatevi!" 8/6/1975 pp. 12-13, sottolineatura mia)

Ne parlo qui: http://www.infotdgeova.it/modifiche/servizio.php

Evviva il velocissimo Carro di Geova ( alias la sua organizzazione Celeste-terrena) che ha impiegato minimo minimo un ventennio prima di adottare il "servizio civile sostitutivo".
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4204
Iscritto il: 27/07/2014, 13:08


Torna a Forum principale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 21 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici