Buone Feste (by MatrixRevolution)

Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

Costruzione sale e prestiti

In questo spazio si discute di argomenti di vario genere relativi ai Testimoni di Geova e che non sono inclusi nelle altre sezioni

Moderatore: Cogitabonda

Costruzione sale e prestiti

Messaggiodi Stan » 31/12/2017, 9:25

So che per un bel periodo la wts ha chiesto la restituzione con interesse (inflazione) dei capitali che una congregazione locale richiedeva all'organizzazione per la costruzione di una sala del regno. Ciò è a dir poco una truffa per due motivi: 1) di fatto i tdg chiedono alla società "in prestito" dei soldi che sono i loro perchè arrivano dalle contribuzioni e dopo averli spesi li devono anche restituire. 2) l'interesse richiesto per coprire la variazione inflazionaria era a tutti gli effetti una manovra di tipo bancario molto poco trasparente.

Ora mi pare che questo meccanismo sia stato abolito perciò mi chiedevo se qualcuno sapesse nei dettagli come funziona ora il discorso soldi in caso di nuova costruzione... fanno dei mutui? applicano altri interessi alle congregazioni? come funziona la restituzione?

grazie
Avatar utente
Stan
Nuovo Utente
 
Messaggi: 70
Iscritto il: 09/09/2017, 7:27

Messaggiodi Firefox » 31/12/2017, 9:53

Allo stato attuale se il progetto di costruzione viene approvato ed i fondi vengono erogati ai richiedenti, non si "deve restituire niente"...... la congregazione si deve solo impegnare a versare un fisso mensile vita natural durante...... :fronte:
Avatar utente
Firefox
Nuovo Utente
 
Messaggi: 296
Iscritto il: 21/09/2009, 16:10

Messaggiodi JohnC » 31/12/2017, 10:06

Firefox ha scritto:Allo stato attuale se il progetto di costruzione viene approvato ed i fondi vengono erogati ai richiedenti, non si "deve restituire niente"...... la congregazione si deve solo impegnare a versare un fisso mensile vita natural durante...... :fronte:


ma deve stare attenta a NON accantonare fondi sul c/c perchè ogni 3 mesi il c/c verrebbe prosciugato dalla "casa madre"

https://testimonidigeovachiedono.blogspot.it/2017/12/vendita-di-sale-del-regno.html
JohnC
Nuovo Utente
 
Messaggi: 143
Iscritto il: 21/11/2015, 21:24
Località: roma

Messaggiodi Stan » 01/01/2018, 15:43

Quindi ad oggi non c'è un sistema di controllo e restituzione rispetto ai soldi avuti per costruire una sala? Da quanto mi dite mi sembra di capire che dopo aver speso i soldi per una nuova costruzione, la congregazione continua con le sue normali donazioni volontarie, come se non avesse ricevuto soldi dall'organizzazione, giusto?
Avatar utente
Stan
Nuovo Utente
 
Messaggi: 70
Iscritto il: 09/09/2017, 7:27

Messaggiodi Firefox » 01/01/2018, 17:51

Stan ha scritto:Quindi ad oggi non c'è un sistema di controllo e restituzione rispetto ai soldi avuti per costruire una sala? Da quanto mi dite mi sembra di capire che dopo aver speso i soldi per una nuova costruzione, la congregazione continua con le sue normali donazioni volontarie, come se non avesse ricevuto soldi dall'organizzazione, giusto?


Guarda che i vertici controllano tutto..... questo è solo un trucco per farsi belli nel dire che non prestano soldi, in realtà obbligano le congregazioni a impegnarsi a "vita" nel versare una certa cifra concordata a parte le normali contribuzioni. Se ti danno 50000 euro per la costruzione, alla fine ne avranno molti di più, altro che interessi.
Avatar utente
Firefox
Nuovo Utente
 
Messaggi: 296
Iscritto il: 21/09/2009, 16:10

Messaggiodi Stan » 01/01/2018, 20:18

Avevo inteso che da tempo ormai non viene più applicato alcun interesse sui soldi dati per la costruzione di sale. Una volta applicavano il 6%, a detta loro per coprire l'inflazione ma ora non più. Mi piacerebbe capire se questo "obbligo" o impegno di versare una certa cifra è documentabile legalmente oppure se è qualcosa fatto "a voce" con la congregazione locale. Nel primo caso dovrebbe essere stipulato almeno un contratto o un mutuo, altrimenti non si giustificano a livello contabile i soldi che la congregazione è "costretta" a risarcire. Nel secondo caso, la situazione sarebbe molto più sfuggente e al limite della legge...
Avatar utente
Stan
Nuovo Utente
 
Messaggi: 70
Iscritto il: 09/09/2017, 7:27


Torna a Forum principale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici