Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

Quante persone non credono alla teoria dell'evoluzione di Darwin ?

In questo spazio si discute di argomenti di vario genere relativi ai Testimoni di Geova e che non sono inclusi nelle altre sezioni

Moderatore: Cogitabonda

Messaggiodi Ray » 01/07/2019, 16:53

We appear to be living in an age where science no longer matters. As you may know, the English word "science" comes from the Latin term "scientia," which means "knowledge.: People who reject "science," well, what is it they're rejecting? We live in dangerous times.

Apart from the more obvious examples of this rejection that you can find in the newspaper every day (involving a human-induced apocalypse of biblical proportions), there are still, of course, a large number of "creationists" out there, who not only deny evolution (as a student now then will always tell me, with passion in his voice, "Hey, it's ONLY a theory!!") but who also subscribe to a young earth theory. The earth has just been around for about 6000 years. Really. (When I was a fundamentalist I knew people who seriously claimed not only that dinosaurs and humans were walking around the earth together, but that fossils that appear to date to millions of years earlier were put into the geological record by Satan, who wanted to lead the world astray so they would all go to hell. They were serious.)

But why 6000 years? Why not, say, 7000 or 5000? Turns out there's a reason for it. In fact, as you also may know, in the traditional King James Bible, where there are dates given in the margins for various key events, Genesis 1, the creation of the world, is given as 6004 BCE. Now *that's* strange. Why not just round it off a bit? What's with the precision?
I deal with this in a sidebox in my college-level textbook on the Bible, as I posted years ago on the blog. Here is the original post:

***********************************************************************

In my Bible Intro, I am including a number of "boxes" that deal with issues that are somewhat tangental to the main discussion, but of related interest or importance. Here's one of the ones in my chapter on Genesis, in connection with interpretations that want to take the book as science or history. For a lot of you, this will be old news. But then again, so is Genesis.

***********************************************************************

In 1650 CE, an Irish archbishop and scholar, James Ussher, engaged in a detailed study of when the world began. Ussher based his calculations on the genealogies of the Bible, starting with those in the book of Genesis (which state not only who begat whom, but also indicate, in many instances, how long each of the people thus begotten lived) and a detailed study of other ancient sources, such as Babylonian and Roman history. On these grounds, he argued that the world was created in 4004 BCE — in fact, at noon on October 23. This chronology became dominant throughout Western Christendom. It was printed widely in King James Bibles and continues to be believed by non-evolutionarily minded Christians today.

This has been a useful dating for many Christians since that time. For many centuries – going back in fact to the early second century of the Common Era – there have been Christians who thought that the world would last for 6000 years. The reason is a bit complicated. According to a passage in the New Testament...

To see the rest of this post you will need to be a blog member. If you're not, you better join up fast. If we've only been here 6000 years, there's not much time left!

To see this and other posts, go to https://ehrmanblog.org/why-was-the-worl ... n-4004-bc/ and hit the "Register" button!



Sembra che viviamo in un'epoca in cui la scienza non ha più importanza. Come forse sapete, la parola inglese " Scienza " deriva dal termine latino " Scientia," che vuol dire " conoscenza.: persone che rifiutano " Scienza," beh, cos'è che stanno rifiutando? Viviamo in tempi pericolosi.

A parte gli esempi più evidenti di questo rifiuto che si può trovare sul giornale ogni giorno (che coinvolge un'apocalisse indotta dall'uomo di proporzioni bibliche), ci sono ancora, ovviamente, un gran numero di "Creazionisti" là fuori, che non solo Negare l'evoluzione (da studente ora poi mi dirà sempre, con la passione nella sua voce, " ehi, è solo una teoria!!") ma che si iscrive anche ad una giovane teoria della terra. La terra è in giro da circa 6000 anni. Davvero. (quando ero integralista conoscevo persone che sosteneva seriamente non solo che dinosauri e esseri umani stessero camminando per la terra insieme, ma che i fossili che appaiono fino a milioni di anni prima furono messi nel record geologico da Satana, che voleva condurre Il mondo si allontana, così sarebbero andati tutti all'inferno. Erano seri. ) ()

Ma perché 6000 anni? Perché non, diciamo, 7000 o 5000? E ' venuto fuori che c'e ' un motivo per farlo. Infatti, come forse sapete, nella tradizionale Bibbia di re Giacomo, dove ci sono date date nei margini per vari eventi chiave, LA GENESI 1, la creazione del mondo, è data come 6004 a. C Ora * questo è * strano. Perche 'non rotonda un po'? Cos'è questa precisione?
Me ne occupo in un sidebox nel mio libro di testo di livello universitario sulla Bibbia, come ho pubblicato anni fa sul blog. Ecco il post originale:

***********************************************************************

Nella mia introduzione della Bibbia, sto includendo un certo numero di "scatole" che si occupano di questioni che sono un po ' tangenziale alla discussione principale, ma di interesse o importanza. Ecco una di quelle nel mio capitolo sulla Genesi, in relazione ad interpretazioni che vogliono prendere il libro come scienza o storia. Per molti di voi, questa sarà una vecchia notizia. Ma di nuovo, lo è anche genesis.

***********************************************************************

Nel 1650 ce, un arcivescovo e studioso irlandese, James Ussher, impegnato in uno studio dettagliato di quando il mondo iniziò. Ussher ha basato i suoi calcoli sulle genealogie della Bibbia, a partire da quelle nel libro della Genesi (che non solo chi ha generato chi, ma indica anche, in molti casi, per quanto tempo ciascuna delle persone così generato ha vissuto) e uno studio dettagliato Di altre fonti antiche, come la storia babilonese e romana. Per questi motivi, sosteneva che il mondo fu creato nel 4004 a. C infatti, a mezzogiorno del 23. Ottobre, questa cronologia divenne dominante in tutta la cristianità occidentale. E ' stato stampato ampiamente nelle bibbie di re Giacomo e continua ad essere creduto da cristiani non mentalità oggi.

Questo è stato un appuntamento utile per molti cristiani da allora. Per molti secoli - tornando indietro ai primi del secondo secolo dell'era comune - ci sono stati cristiani che pensavano che il mondo sarebbe durato per 6000 anni. Il motivo è un po ' complicato. Secondo un passaggio nel nuovo testamento...

https://ehrmanblog.org/why-was-the-worl ... x3sJnfxHZ4

https://www.facebook.com/AuthorBartEhrm ... __tn__=K-R
Ray

Le falsificazioni e le varianti involontarie si accumulano man mano che un testo è ricopiato attraverso i secoli. Ogni scriba riproduce gli errori degli scribi precedenti e ne aggiunge di propri. Non possediamo alcun originale dei libri del nuovo testamento, ma neppure copie eseguite direttamente sugli originali, né copie di copie...Bart D. Ehrman
Genesi
Avatar utente
Ray
Utente Platinium
 
Messaggi: 11377
Iscritto il: 04/01/2012, 18:27
Località: "città nuova"

Precedente

Torna a Forum principale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici