Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

Testimoni di Geova: figli e problemi. Che ne pensate?

In questo spazio si discute di argomenti di vario genere relativi ai Testimoni di Geova e che non sono inclusi nelle altre sezioni

Moderatore: Cogitabonda

Testimoni di Geova: figli e problemi. Che ne pensate?

Messaggiodi sandrosolustri » 26/12/2019, 14:56

Leggo che la società Torre di Guardia ha provveduto anche una raccolta di cartoni animati come ausilio all'educazione dei bambini nati nelle famiglie Testimoni di Geova. Io come genitore ero rimasto al Libro di Racconti Biblici e noto che anche in casa TG il progresso è avanzato. Quindi se non erro, oggi la vita giornaliera di un piccolo TG dovrebbe essere grosso modo così scandita: sveglia, preghiera, lettura del giorno, preghiera , colazione, scuola, casa, preghiera, pranzo, compiti, svago, preghiera, merenda, cartone animato biblico, preghiera, cena, preghiera, studio pubblicazioni W.T., film, preghiera, letto. Logicamente il tutto in virtù di ore passate ad accompagnare i genitori in servizio ed alle adunanze. Così si vorrebbe preparare il piccolo Timoteo (quello della Bibbia) a diventare il vero Timoteo della Bibbia. Ma tra il piccolo e grande Timoteo, alla fine c'è quasi sempre una profonda crisi esistenziale che molto spesso sfocia in un vero e proprio ribrezzo (per non dire disprezzo) nei confronti della religione impartita dai genitori. Scusate questo doveroso preambolo, ora vengo al sodo. Leggo questa volta da fonti giornalistiche che a Sassuolo una maestra elementare (Laureata in Lettere) è candidata a diventare la "super maestra d'Italia". Perché ? Nella sua scuola ci sono opere d'arte dappertutto. I bambini devono essere educati alla bellezza e alla CAPACITA' DI PENSARE. Quindi una strategia educativa perfetta che probabilmente porterà successo sia alla maestra che alla vita futura dei bambini in età matura. Ora, per quel che mi riguarda, mettiamo perché sono nato a pochi passi dalla casa natale di Maria Montessori, vuoi perché ho sposato un'insegnante di scuola materna e quindi ho la casa piena di libri ricchi di informazioni dei più grandi pedagogisti del mondo, vuoi perché in fondo la pedagogia mi piace veramente... Ebbene, i metodi e le indicazioni e fornite dalla Società W.T. per l'educazione nell'età evolutiva, a studi fatti, le trovo tra le più ottuse,oscurantiste e fallimentari in assoluto. P.S. Premetto che la lettura della Bibbia fornisca valori e principi etico-morali di altissimo livello. Ma impartirle in quel modo no. E' assurdo. Voi che ne pensate?
sandrosolustri
Utente Junior
 
Messaggi: 718
Iscritto il: 30/06/2019, 11:55

Messaggiodi nardo » 26/12/2019, 15:26

Quello che dici è sicuramente vero e personalmente condivido.

Tieni presente però che la strategia comunicativa della WT è principalmente rivolta agli stati uniti dove da quello che leggo su forum americani e su reddit, una buona maggioranza di figli di JW è homeschooled.
Questi figli quindi sono e saranno sempre di più isolati totalmente dal mondo, dato che anche quel poco di contatto con bambini non JW li sarà precluso.

Dal punto di vista della WT è perfettamente logico, sanno che le uniche nuove entrate in nord america sarranno solo e soltanto da figli indottrinati. Non hanno praticamente più alcuna possibilità di avere convertiti in paesi dove internet è massivamente presente.

A breve credo che i video prodotti da JW.org saranno così tanti che arriveranno a fare discorsi del tipo: "che necessità c'è di guardare un film o serie tv del mondo di satana... lo schiavo a preparato abbondanti video di intrattenimento e accrescimento... chi cerca altrove è chiaramente poco spirituale, ecc......" sappiamo bene come funziona.
Presentazione: http://forum.infotdgeova.it/viewtopic.php?f=7&t=21742#p328531

Solo 4 anni scrivevo questo:https://i.imgur.com/tR1YliF.jpg
Come si cambia in solo 4 anni.
nardo
Nuovo Utente
 
Messaggi: 250
Iscritto il: 20/02/2016, 21:09

Messaggiodi deliverance1979 » 26/12/2019, 16:04

Caro sandrosolustri, la tua analisi, da protocollo geovista, ovvero da quello che dovrebbe risultare all'interno delle pubblicazioni WTS relative all'educazione dei figli, è sostanzialmente come da te descritto, ma, penso, che la pratica sia effettivamente cambiata, e tra il dire ed il fare, c'è di mezzo la delusione che la fine che doveva arrivare almeno 30 anni fa, in realtà non è venuta, e questo, ha sicuramente destabilizzato questa religione e la sua disciplina.

Mi permetto di intervenire e di fare un piccolo raffronto tra l'educazione di quelli della mia generazione, quindi di tutti quelli nati diciamo tra il 1975 ed il 1984, con la moderna generazioni dei TDG che sono nati dopo il 1995, anno quindi che sancisce la definitiva variazione della vecchia generazione del 1914, che doveva ricordare la fine di questo sistema di cose entro il 1994.

La prima differenza che mi viene in mente, è che all'epoca era impensabile fare uno sport o un qualsiasi evento mondano extrascolastico che potesse far trascorrere il giovane TDG con quelli del mondo più del consentito. Mi ricordo che c'erano famiglie che addirittura non mandavano i figli alle superiori perchè visto che la scuola dell'obbligo terminava con le scuole medie, mandare i figli alle superiori era pertanto un tempo ulteriore passato con delle persone del mondo, soprattutto nel periodo dell'adolescenza, quello più problematico.
Devo ammettere che non tutte le famiglie di TDG dell'epoca erano di questo avviso, ma personalmente ne conosco diverse (e parliamo di capi famiglia che all'epoca erano anziani o servitori di ministero) che invece adottarono tale politica.
Correvano gli anno 1988 - 1990, quindi, in piena sbornia pre apocalisse.

I giochi della gioventù erano praticamente equiparabili a quelli agonistici, per cui banditi, e questo fino alla seconda metà degli anni 90.
Logicamente, gli sport o altre libertà, erano invece abbastanza comuni tra i ragazzi che frequentavano si la congregazione dei TDG, ma che avevano solo un genitore che studiava la bibbia con i TDG o era un TDG battezzato.
Spesso il genitore solo che era TDG era la madre.
Questi ragazzi avevano un margine di manovra maggiore rispetto a chi come me o altri come me, aveva tutta la famiglia all'interno della congregazione, e per di più, con il genitore maschio che aspirava ad incarichi maggiori come ad esempio diventare servitore di ministero o anziano di congregazione.
In questi casi, tutta la famiglia e quindi per primi i figli, dovevano dare esempio su cosa fosse la priorità nella vita, anteponendo quindi tutte quelle pratiche comuni per i ragazzi del mondo coetanei, ovvero sport et simili, per far posto alle cose più importanti, ovvero le cose spirituali.

Inoltre, a quell'epoca, nell'italica repubblica degli anni 1980 - 1994, nelle scuole, soprattutto quelle di provincia, ma anche quelle delle grandi città metropolitane, non c'erano gli stranieri di oggi, e quindi tutta quella società multietnica venuta fuori dalla seconda metà degli anni 1995 in poi.
Di conseguenza, tutti coloro che puntualmente si dovevano diversificare quando c'erano le feste di compleanno, le feste di natale, carnevale, pasqua o del patrono, con le puntuali prese per il culo fantozziane, era per l'appunto i TDG.

Ma cosa accadde qualche anno dopo tutto questo?
Passata la sbornia della fine imminente legata alla famosa generazione del 1994, e con le nuove generazioni di TDG, nate da coloro che a loro volta erano nati, educati e cresciuti come TDG dai loro genitori, molti dei quali provenivano dal mondo e che avevano formato quella prima massa di TDG italiani, già si iniziavano a vedere i primi segni di secolarizzazione.
Pur rimanendo valide le vaccate educative di cui sopra, quindi l'indottrinamento fin dalla giovane età, i molti limiti sugli sport agonistici ed altre questioni (non dimentichiamoci che questa è comunque la generazione successiva alla mia), l'educazione per quanto grottesca iniziava a diluirsi.
I giovani TDG iniziavano a praticare i giochi della gioventù, i genitori andavano a parlare con i professori per sapere quando si sarebbero tenuti i festeggiamenti di compleanni o altre ricorrenze ritenute pagane dalla fede TDG cosi da far si che il figlio o la figlia rimanesse a casa per non subire le umiliazioni fantozziane che invece noi dovevamo subire per via della fede (e della preparazione per l'imminente grande tribolazione), tutti andavano alle superiori e qualcuno all'università, ma la cosa ancora più importante, è che ora, i TDG si mescolavano ad una società multietnica, dove l'islamico, il pentecostale, il ragazzo che non faceva religione perchè non aveva voglia, l'induista e via dicendo, facevano si che non fossero più i marziani della scuola, ma un ragazzo tra i tanti che ha una cultura diversa.

Parlando poi con un giovane TDG, che oggi ha 25 anni, e quindi possiamo dire che è uno di questi ragazzi qui, inoltre, proviene da una famiglia di TDG il cui padre non ha aspirato mai a nessun incarico, mi ha detto che, oggi le cose sono molto cambiate rispetto a quando ero adolescente io, ovvero 25 anni fa.
Molti giovani TDG vivono una doppia vita, molti fanno sesso prima del matrimonio, nessuno pensa che la fine sia proprio cosi imminente.

A tal proposito mi viene da chiedere quanto dell'educazione geovista, oggi pubblicizzata nelle pubblicazioni della WTS (che noi abbiamo preso in pieno su per il nostro fondoschiena), viene poi applicata alle nuove generazioni.
Certamente il dislivello di libertà tra un TDG ed uno del mondo è sicuramente molto elevato, parliamo sempre di una religione oscurantista.
Ma penso che sotto sotto, questa religione stia veramente sperimentando la secolarizzazione ed una massa che ascolta una cosa dal podio, ma poi nella vita pratica ne fa un'altra.

La dimostrazione di tutto questo si osserva e tocca con mano con il calo delle pubblicazioni, la chiusura delle filiali bethel e molte altre cose che invece, negli anni 1980 - 1990 erano in piena espansione nonostante i TDG erano molto inferiori come numero.

Immagino che qualcosa, all'interno di questa religione cambierà, e questo a partire proprio dalle nuove generazioni.
Sicuramente rimarrà uno zoccolo duro di famiglie che aspirando ad un posto di preminenza all'interno della congregazione, abbiano una facciata di teocraticità (si dice cosi?) da mantenere, ma penso che questa disciplina, sia di una qualità nettamente inferiore all'equivalente di una famiglia TDG degli anni 1980 - 1990.

Poi posso sbagliarmi, ma io vedo questo.
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Utente Master
 
Messaggi: 6107
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Messaggiodi Tranqui » 26/12/2019, 17:20

se questo metodo educativo funzionasse molti giovani tdg non uscirebbero :ciuccio: :pino:
Presentazione

Immagine


Il peccato originale e' uno. Tutti gli altri sono solo imitazioni.

Mario Zucca)
Avatar utente
Tranqui
Utente Master
 
Messaggi: 5525
Iscritto il: 14/02/2013, 16:32

Messaggiodi sandrosolustri » 26/12/2019, 18:46

Grazie ragazzi dei vostri preziosi commenti. E Deliverance mi sta confermando che in fondo tutto il mondo è paese. In effetti mi giunge notizia che anche qui nella mia zona i giovani (non so in quale proporzione) scopicchiano, si fanno qualche canna, frequentano locali non proprio raccomandabili e via discorrendo. Questi li definirei il risultato peggiore dell'educazione W.T. Sono il "vapore della pentola che bolle" cioè quei giovani che hanno scelto l'ipocrisia. Bollono. I genitori spingono sul coperchio della pentola che invece di scoppiare come sarebbe opportuno, fa uscire solo questi "vapori di libertà", facendo rimanere all'interno il contenuto in ebollizione. Pazzesco. NON EDUCATIVO.Per il semplice fatto che l'acqua a forza di bollire si esaurisce e rimane solo una pentola vuota...purtroppo.
sandrosolustri
Utente Junior
 
Messaggi: 718
Iscritto il: 30/06/2019, 11:55

Messaggiodi Jeff » 27/12/2019, 8:06

L'educazione di un figlio da parte di genitori Testimoni di Geova ha l'unico intento di prepararlo ad essere a sua volta un TdG zelante,attivo che rimanga nell'organizzazione il più lungo possibile,meglio finché muoia. Se è maschio che aspiri a diventare un ottimo comandante del gregge, o comunque servitore di ministero o pioniere ,se è femmina che aspiri ad essere moglie di un pastore,pioniera o missionaria e che soprattutto stia al suo posto non dando troppo nell'occhio con la sua bellezza e il suo abbigliamento per non far inciampare i porci pervertiti della congregazione.
Avatar utente
Jeff
Nuovo Utente
 
Messaggi: 297
Iscritto il: 24/04/2018, 6:42

Messaggiodi deliverance1979 » 27/12/2019, 9:23

Jeff ha scritto:L'educazione di un figlio da parte di genitori Testimoni di Geova ha l'unico intento di prepararlo ad essere a sua volta un TdG zelante,attivo che rimanga nell'organizzazione il più lungo possibile,meglio finché muoia. Se è maschio che aspiri a diventare un ottimo comandante del gregge, o comunque servitore di ministero o pioniere ,se è femmina che aspiri ad essere moglie di un pastore,pioniera o missionaria e che soprattutto stia al suo posto non dando troppo nell'occhio con la sua bellezza e il suo abbigliamento per non far inciampare i porci pervertiti della congregazione.


Si ma da quel che so io, proprio come per la Chiesa Cattolica ed il suo calo di vocazioni, anche all'interno dei TDG si sta assistendo a tutto questo tracollo.
Le nuove generazioni non ci credono più come in passato, e mi riferisco al XX° secolo, quando, per lo meno qui in Italia, si pensava veramente che la fine fosse DAVVERO vicina.
Già nel lontano 2005, in un'adunanza per servitori di ministero a cui partecipai, il sorvegliante di distretto lamentava un netto calo di giovani che aspiravano a diventare servitori di ministero ed anziani, e mi immagino che le cose possono solo essere peggiorate.
Poi, va da se, che quando ti servono soldati e la guerra sta andando male, arruoli veramente tutti.
Quindi, penso che la WTS, per mantenere alti gli organici o per lo meno nel tentativo di salvare il salvabili, nomini servitori di ministero ed anziani persone che 20 o 30 anni fa, avrebbero fatto si e no gli uscieri.

Penso che tra 15 - 20 anni, tra il calo delle nascite e comunque la scomparsa dei TDG della seconda generazione di coloro che hanno reso possibile l'espansione dell'opera qui in Italia, ovvero quella di mio padre e di coloro che sono nati tra gli anni 1950 - 1960, se la WTS non si inventerà qualcosa di nuovo, ipotizzo che avranno seri problemi....in termini di gestione organizzativa.

Per quanto vogliano indottrinare i propri figli, oggi si assiste ad un fenomeno di disillusione estremo, per cui i TDG che facevano parte della mia generazione, che hanno vissuto l'indottrinamento "brutale" con le umiliazioni dovute al doversi separare dal mondo, seguite poi dalla delusione della mancata fine del mondo, oggi siano molto più indulgenti e permissive nei confronti dei propri figli, generando cosi una sorta di sbracamento collettivo che porta al vivere questa religione in maniera molto più secolarizzata e con menefreghismo.
Quindi ne conseguono bassi standard di auto convincimento, doppia vita, poca volontà nel predicare, partecipare alle adunanze ed aspirare ad incarichi di servizio, poca voglia nel contribuire ed espandere l'opera e via dicendo....

E' praticamente una corsa al ribasso dovuta da aspettative mancate....ed attese di fine del mondo imminente tradite....
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Utente Master
 
Messaggi: 6107
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Giustissimo

Messaggiodi sandrosolustri » 27/12/2019, 11:29

... poi ricordo i tempi verso gli anni '80 in cui la Società T.dG. scoraggiava la procreazione ingiungendo come esempio che prima del diluvio i figli di Noè non fecero figli. Ma ricordo pure che "in segno di ubbidienza" un sacco di "sorelle " al tempo rimasero incinte. Benedette :amaca: furono quelle nascite, perché altrimenti chi sarebbe rimasto oggi a predicare?
sandrosolustri
Utente Junior
 
Messaggi: 718
Iscritto il: 30/06/2019, 11:55

Messaggiodi deliverance1979 » 27/12/2019, 13:54

sandrosolustri ha scritto:... poi ricordo i tempi verso gli anni '80 in cui la Società T.dG. scoraggiava la procreazione ingiungendo come esempio che prima del diluvio i figli di Noè non fecero figli. Ma ricordo pure che "in segno di ubbidienza" un sacco di "sorelle " al tempo rimasero incinte. Benedette :amaca: furono quelle nascite, perché altrimenti chi sarebbe rimasto oggi a predicare?


Mi hai fatto un assist troppo ghiotto per poterlo sprecare.... :ironico:

L'ho già detto in questo forum in altri thread, ma qui lo ricordo....

Erano gli anni 80, sul finire degli anni 80, penso tra il 1987 ed il 1989, ero piccolo ma non troppo, penso che facevo la quarta o quinta elementare.
Non mi scorderò mai che alla fine di un'adunanza, si seppe che una sorella della nostra congregazione era rimasta incinta ed aspettava un bambino.
In un capannello di sorelle tra cui mia madre, si discuteva appunto sul "lieto" evento, che, a detta di molte di queste TDG era appunto un'azione sconsiderata.
E mi ricordo mia madre che citò la scrittura del vangelo "Guai alle donne incinte ed a coloro che allattano", in cui Gesù, sempre stando all'interpretazione dei TDG, citava i momenti della fine del sistema di cose giudaico, e quindi, profetizzava una fine più grande e quindi faceva riferimento alla "Grande Tribolazione"....

Ebbene, per molti TDG di oggi, queste parole sono cose astratte, ma allora, negli anni 80 e primi 90, milioni di TDG ci credevano veramente e pensavano che la fine di questo mondo era imminente e che sarebbe iniziata proprio con la "Grande Tribolazione"....

Ricordare questi eventi, mi sembra come se sto in un sogno, di un tempo passato, dove tutto è sfocato, ovattato, quasi inesistente, se non ne fossi stato testimone oculare di persone.

Eppure, in quella congregazione di TDG, di un paese di provincia del Centro Italia, 30 anni or sono accadeva proprio questo.

Inutile dire che a quell'epoca, nella nostra congregazione cerano 30 pionieri regolari ed ausiliari, cose da fantascienza oggi....
I pionieri regolari all'epoca facevano 90 ore mensile, una media di 20 ore settimanali di predicazione, una sorta di lavoro part time....

Dove sono finite queste truppe d'assalto della fede e dell'evangelizzazione?
Oggi i TDG internettiani possono prendere per il culo loro stessi e quelli nati dopo il 1995, ma, per chi ha vissuto quegli anni, tra il 1970-1994, sa benissimo che aria e che clima da fine del mondo si respirava.

Altro che generazioni sovrapposte di unti o calcoli grotteschi.
Si pensava VERAMENTE che la fine di questo sistema di cose era vicina, proprio perchè, la famosa profezia legata al 1914, ed alla generazione di persone che vivendo, o essendo nate in quel periodo, dovevano anche ricordare la fine di questo mondo, era il motore propulsivo delle illusioni geoviste e quindi della famosa predicazione ed espansione dell'opera....
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Utente Master
 
Messaggi: 6107
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Parlando con i genitori scopri che...

Messaggiodi sandrosolustri » 27/12/2019, 19:10

Non ho molti rapporti con T.G. attivi, comunque ogni tanto mi capita di parlare con vecchi amici. Uno degli ultimi contatti fu con un padre i cui figli cresciuti nella "verità" gli causavano un disastro di grattacapi. E qual'era il leitmotiv ? Si battezzavano perché si battezzava questo,quello, quest'altro e mia figlia/o si battezzavano sulla scia degli amichetti. Poi... disastri a non finire. E il padre s'inc...va e diceva : Battezzarsi da grandi ? Ma quando mai diventeranno grandi questi figli immaturi. Poi si battezzano e ti mettono nei casini e rompono le scatole a te che sei il padre. E io gli dicevo :Falli vivere spensierati facendogli fare un qualche sport , poi quando saranno veramente maturi decideranno. Come hai ragione, mi rispondeva, ma sai, l'organizzazione, gli anziani a noi insegnano diversamente...E allora fai come ti insegnano , ma i figli di chi sono , tuoi, degli anziani o dell'organizzazione ? Poi io mi chiedo, così come mi viene : Ma non sarebbero stati tutti meglio se quell'organizzazione non fosse mai entrata nella loro vita?
sandrosolustri
Utente Junior
 
Messaggi: 718
Iscritto il: 30/06/2019, 11:55

Messaggiodi Malcico71 » 28/12/2019, 1:22

deliverance1979 ha scritto: ... sul finire degli anni 80, penso tra il 1987 ed il 1989, ero piccolo ma non troppo, penso che facevo la quarta o quinta elementare.
Non mi scorderò mai che alla fine di un'adunanza, si seppe che una sorella della nostra congregazione era rimasta incinta ed aspettava un bambino.
In un capannello di sorelle tra cui mia madre, si discuteva appunto sul "lieto" evento, che, a detta di molte di queste TDG era appunto un'azione sconsiderata.
E mi ricordo mia madre che citò la scrittura del vangelo "Guai alle donne incinte ed a coloro che allattano", in cui Gesù, sempre stando all'interpretazione dei TDG, citava i momenti della fine del sistema di cose giudaico, e quindi, profetizzava una fine più grande e quindi faceva riferimento alla "Grande Tribolazione"....


Pensa deliverance1979 che mentre stavo leggendo i commenti mi stava proprio tornando in mente questa situazione di cui hai parlato ... mi hai anticipato :risata: :risata:

Pure io ho questo ricordo ancora vivo ...
Attorno al 1991-92 diverse sorelle della congregazione rimasero incinte e ho bene in mente le parole di una di loro che citava la scrittura da te menzionata "guai alle donne incinte ..." perchè probabilmente si sentiva nel periodo sbagliato per avere figli ... ad oggi tutti quei bambini che sono nati allora hanno quasi 30 anni :sor:

Eh sì abbiamo proprio passato la nostra adolescenza in quel periodo così particolare da fine "imminente" ... non credo proprio che se qualche sorella rimane incinta adesso si facciano più tutti quegli scrupoli ...
La verità è solo quello che il Partito ritiene vero. Non è possibile discernere la realtà se non attraverso gli occhi del Partito. - George Orwell - 1984



Presentazione: prima parte - seconda parte
Avatar utente
Malcico71
Utente Senior
 
Messaggi: 1337
Iscritto il: 01/07/2010, 22:18

Messaggiodi deliverance1979 » 28/12/2019, 8:40

sandrosolustri ha scritto: E qual'era il leitmotiv ? Si battezzavano perché si battezzava questo,quello, quest'altro e mia figlia/o si battezzavano sulla scia degli amichetti. Poi... disastri a non finire. E il padre s'inc...va e diceva : Battezzarsi da grandi ? Ma quando mai diventeranno grandi questi figli immaturi.


Ma questo è ovvio, infatti, quando uno viene indottrinato fin da piccolo e costretto a vivere una non vita normale, educato a pane e vaccate teocratiche, come fa a scegliere, capire e formarsi?

Stiamo parlando di una religione che praticamente insegna ai genitori come veicolare il pensiero del figlio verso il pensiero unico della WTS, che altro non è, che una chiave di lettura farlocca e millenaristica della bibbia.
Quindi, ogni nasciuto o bambino piccolo che nasce in questa religione, verrà bombardato da un'educazione che lo scoraggerà in molti aspetti della vita, che gli farà credere che il mondo è malvagio e sotto satana e che presto verrà distrutto, che gli elencherà tutte le cose che Geova disapprova e delle quali egli non deve assolutamente provare piacere, con conseguente censura ed auto censura di tali vicende da film, modi di vivere e via dicendo.

In sostanza, se anche un TDG dovesse battezzarsi a 20 - 22 anni, dopo che li ha passati all'interno di un sistema che ha sempre scelto per lui, che differenza fa se si battezza da piccolo o da grande?
L'età anagrafica?

Ed infatti, molti lo fanno per tale motivo, non perchè hanno scelto, ma perchè si sono trovati nella famiglia sbagliata.
sandrosolustri ha scritto:.E allora fai come ti insegnano , ma i figli di chi sono , tuoi, degli anziani o dell'organizzazione ? Poi io mi chiedo, così come mi viene : Ma non sarebbero stati tutti meglio se quell'organizzazione non fosse mai entrata nella loro vita?


Sicuramente se questa religione non fosse mai entrata nella loro vita, ora per lo meno, avrebbero vissuto una vita normale e non basata sulla vaccata della fine imminente.

Dai su, non prendiamoci in giro, il 95% dei TDG che dal mondo sono entrati in contatto con questa religione lo hanno fatto solo ed esclusivamente per il messaggio millenaristico che questa religione proclamava....
La fine di questo mondo da parte di un giudizio divino ed il nuovo mondo fatto di pace, giustizia e vita eterna.
E tutto questo non in chissà quale secolo in divenire o dimensione spirituale astratta, ma qui, sulla terra.

Quindi, forti di queste vaccate e convinti che il mondo era entrato nella sua fase finale storica dal 1914, molti hanno pensato che convertendosi a questa religione ed alle sue fanta vaccate, avesse fatto l'affare della sua vita.
Poi, negli anni passati, dove il pathos da fine del mondo, vuoi per la guerra fredda, vuoi per gli auto convincimenti indotti, era molto, ma molto più forte, e quindi, i sacrifici, la disciplina e tutte le cose fatte per questa religione (umiliazioni a scuola, rinunce a posti di lavoro che per il cristiano non erano appropriate, ore di servizio, ore alle adunanze, risorse spese per l'espansione dell'opera, rinuncia a sport, carriere artistiche o politiche e via dicendo) che ricordate oggi sembrano grottesche, all'epoca apparivano come un sacrificio, un male necessario, visto che il nuovo mondo era proprio alle porte.... e tutte queste cose facevano parte del vecchio mondo morente....

E qui passiamo al nostro caro amico Malcico71

Malcico71 ha scritto:Attorno al 1991-92 diverse sorelle della congregazione rimasero incinte e ho bene in mente le parole di una di loro che citava la scrittura da te menzionata "guai alle donne incinte ..." perchè probabilmente si sentiva nel periodo sbagliato per avere figli ... ad oggi tutti quei bambini che sono nati allora hanno quasi 30 anni

Eh sì abbiamo proprio passato la nostra adolescenza in quel periodo così particolare da fine "imminente" ... non credo proprio che se qualche sorella rimane incinta adesso si facciano più tutti quegli scrupoli ...


Esatto, infatti la prova del tempo ha svergognato le vaccate dei TDG, il mondo che doveva essere distrutto è ancora qui, e tutti coloro che 30 anni fa dicevano queste parole con una tale convinzione, e che con la stessa convinzione si auto limitavano e limitavano nella vita di tutti i giorni i propri figli, per far seguire loro questa religione salvifica, ed allontanarli dalle lusinghe del mondo, oggi si ritrovano con 30 anni di più, e, se non avessero rinunciato a molte cose per seguire questa religione, oggi avrebbero comunque terminato la loro carriera o passione senza che la fine era giunta, i figli non fatti perchè tanto era meglio aspettare Harmagheddon che sarebbe venuto da li a pochissimi anni, oggi sarebbero adulti e via dicendo....
Ma soprattutto, oggi si ritrovano a seguire una religione fallimentare che per mantenere alto quel pathos da fine del mondo che 30 - 40 anni fa era naturale tra i TDG, si sono dovuti inventare le vaccate della generazione sovrapposta..... ridicoli.....

Non solo, oggi i TDG internettiani, spacciano come tutte queste vicende siano solo testimonianze di noi apostati, e di come oggi i moderni TDG post XX° secolo possano fare tutto quello che vogliono..... :ciuccio: :fronte:

Ma contenti loro, contenti tutti..... a quando la prossima fine del mondo imminente?
Altri 30 anni di attesa?
2050?
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Utente Master
 
Messaggi: 6107
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

e la capacità di pensare ?

Messaggiodi sandrosolustri » 28/12/2019, 12:09

Nella mia esposizione ho menzionato la maestra il cui obbiettivo principale era di formare l'adolescente alla "capacità di pensare", cosa che i genitori Testimoni di Geova percepiscono come un'ostacolo alla "verità". In tutta la mia vita, posso dire di aver conosciuto un solo T.d.G. veramente intelligente e difatti è stato disassociato. Allo stato attuale forse un qualche testimone abbastanza intelligente sta "visitando" questo sito e a proposito della capacità di pensare dei propri figli , gli consiglio di regalar loro CRISI DI COSCIENZA. Fedeltà a Dio o alla propria religione ? di Raymond Franz. Poi dopo averlo letto e studiato per benino (magari insieme), avranno abbastanza discernimento e capacità di pensare per capire se questa religione in effetti può fare al caso loro oppure no. E ricordatevi, è meglio che lo leggano prima che dopo.
sandrosolustri
Utente Junior
 
Messaggi: 718
Iscritto il: 30/06/2019, 11:55

Messaggiodi deliverance1979 » 28/12/2019, 15:49

sandrosolustri ha scritto:Nella mia esposizione ho menzionato la maestra il cui obbiettivo principale era di formare l'adolescente alla "capacità di pensare", cosa che i genitori Testimoni di Geova percepiscono come un'ostacolo alla "verità". In tutta la mia vita, posso dire di aver conosciuto un solo T.d.G. veramente intelligente e difatti è stato disassociato. Allo stato attuale forse un qualche testimone abbastanza intelligente sta "visitando" questo sito e a proposito della capacità di pensare dei propri figli , gli consiglio di regalar loro CRISI DI COSCIENZA. Fedeltà a Dio o alla propria religione ? di Raymond Franz. Poi dopo averlo letto e studiato per benino (magari insieme), avranno abbastanza discernimento e capacità di pensare per capire se questa religione in effetti può fare al caso loro oppure no. E ricordatevi, è meglio che lo leggano prima che dopo.


Ma guarda caro sandro, in passato aprii proprio una discussione in merito al codice civile ed all'articolo 147, ovvero sull'educazione dei figli e su tale compito che grava sui genitori (compito a volte totalmente disatteso anche da persone che non sono TDG)...

ti riporto il link, anche se la discussione è di qualche anno fa, penso che troverai qualche spunto di riflessione. :ok:

https://forum.infotdgeova.it/viewtopic.php?f=17&t=10594&hilit=+147
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Utente Master
 
Messaggi: 6107
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

un link davvero interessante

Messaggiodi sandrosolustri » 28/12/2019, 19:31

Grazie Deliverange del tuo prezioso link. Ma ora mi domando : Se tutti i 200mila e passa Testimoni italiani conoscessero almeno un centesimo di tutto ciò che li riguarda dei vari argomenti sin qui trattati, rimarrebbero ancora tali? (Figli compresi)... oppure :test:
sandrosolustri
Utente Junior
 
Messaggi: 718
Iscritto il: 30/06/2019, 11:55

Messaggiodi deliverance1979 » 28/12/2019, 20:11

sandrosolustri ha scritto:Grazie Deliverange del tuo prezioso link. Ma ora mi domando : Se tutti i 200mila e passa Testimoni italiani conoscessero almeno un centesimo di tutto ciò che li riguarda dei vari argomenti sin qui trattati, rimarrebbero ancora tali? (Figli compresi)... oppure :test:


Io penso che ci siano una serie di fattori da considerare, te la semplifico con dei parallelismi storici....

Se le grandi civiltà che sono implose su se stesse avessero capito del loro livelli di flaccidità ed inettitudine raggiunta, vi avrebbero posto rimedio?

Secondo me, una cosa succede, perchè spesso ci sono tutti gli ingredienti affinchè questo accada.

Molti TDG sono troppo orgogliosi per ammettere di aver sprecato la loro vita e quindi di aver sbagliato.

Altri pur sapendo questo, si aggrappano alla favoletta del nuovo mondo....e sono degli illusi....

Altri ancora, non avendo amicizie e conoscenze del mondo, rimangono li dentro solo per compagnia, è la loro comfort zone....altri per il blasone ed i privilegi che può dare loro la nomina da anziani, sorveglianti, o altro (nel mondo alla fine, cosa sarebbero.... molti hanno lavori da operai o poco più, nei TDG, arringano a congregazioni di diverse decine di persone, o fanno discorsi alle assemblee) potremmo definirli che ne sò, opportunisti....

Poi forse, ce ne sono pochi, pochissimi che invece ancora ci credono che siamo negli ultimi giorni, che i 144.000 esistono veramente e che Cristo regna in cielo dal 1914....

Secondo me, i primi tre gruppi, ovvero gli orgogliosi, gli illusi e gli opportunisti formano il 70 - 80% dei TDG, ecco perchè la doppia vita è in aumento, le ore di servizio sono farlocche e l'impegno per mantenere in piedi il baraccone economico della WTS cala sempre di più....(la stragrande maggioranza di questi TDG non saprebbe spiegare neanche la metà delle profezie e della chiave di lettura biblica che il Corpo Direttivo spiega loro da decenni su riviste e libri.....)

Ma questa è una mia chiave di lettura, forse un pò severa, ma neanche tanto... :ok: :strettamano:
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Utente Master
 
Messaggi: 6107
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Messaggiodi Romagnolo » 28/12/2019, 21:13

Quoto Deliv.
Recentemente ho assistito in una congregazione ad un discorso sui 7 tempi, è stata data la spiegazione classica , quella trita e ritrita che serve per arrivare al 1914.
Io non riuscivo a crederci ma dopo l' adunanza....sorelle di vecchia data sono corse a complimentarsi con l' oratore per come aveva reso chiaro e comprensibile un intendimento...che avranno letto e sentito insegnare dal podio centinaia di volte nel corso della loro vita.
Io sono rimasto basito da questa ammissione di ..cotanta ignoranza su un argomento che invece avrebbero dovuto conoscere a mena dito! :fronte: :fronte:
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Utente Master
 
Messaggi: 6141
Iscritto il: 27/07/2014, 13:08

Chi siete, dove andate, UN FIORINO!

Messaggiodi sandrosolustri » 29/12/2019, 11:03

Romagnolo: Non ci resta che piangere. Poverette (nel senso buono).Le "sorelle" anziane non ti hanno fatto venire in mente quel suonato che alla frontiera chiedeva indistintamente un Fiorino a tutti?
sandrosolustri
Utente Junior
 
Messaggi: 718
Iscritto il: 30/06/2019, 11:55

Messaggiodi deliverance1979 » 29/12/2019, 12:59

Ma vi dirò di più, anche quelli che si definiscono la famosa "resistenza", ovvero quelli che pur definendosi TDG non si riconoscono nella moderna organizzazione geovista e nel Corpo Direttivo, commettono un errore di fondo grossolano e madornale.

Infatti, nel tentativo di riportare lo spirito di questa religione ai tempi degli anni 70 - 80, quando l'evangelizzazione era motivata dall'aspettativa della fine imminente, dimenticano che il disastro di fede che oggi sta assistendo proprio questa religione, proviene dal mancato adempiersi di tutte quelle vaccate sparate da Russell e successivi cialtroni del Corpo Direttivo.

Quindi, non capisco cosa passi dentro la testa di questi TDG che non riconoscono il Corpo Direttivo quale guida affidabile, ma sono convinti nel contempo, che questa stessa organizzazione è approvata da Geova... :boh:

In sostanza, per queste persone ormai vittime dell'illusione del nuovo mondo, quale sarebbe il punto iniziale in cui Geova approva tale organizzazione e quale invece, il punto in cui decide che il Corpo Direttivo è invece da riformare.... :ciuccio:

In quale anno della storia dei TDG le interpretazioni bibliche sono corrette e quindi indirizzate dallo spirito santo, e quali invece sono frutto di congetture e false aspettative umane? :boh: :boh:

Cioè, "famose a capì" come si dice in centro Italia ( :ironico: ), dal 1874, anno in cui Russell inizia il percorso di studio della bibbia, a quell'epoca gli studenti biblici erano approvati da Geova oppure no?
Le intuizioni scritturali e la chiave di lettura di Russell, era fondamentalmente giusta oppure no?
E nel 1914 la situazione come era?
e nel 1994 come stiamo messi, lo spirito santo li migliora e perfeziona, o li ha lasciati ancora in quel pantano di fine imminente che però non viene?
E nel periodo che va dal 1995 al 2007, con il secondo intendimento, come siamo messi a livello comunicativo tra spirito santo e Corpo Direttivo, e TDG in generale?
E con il terzo revisited del 2008, come stiamo procedendo?
E nel 2020, come staremo messi con l'apocalittica tabella di marcia basata sul 1914, sulle profezie di Daniele, sugli Ultimi Giorni narrati da Cristo nei Vangeli, e con le visioni profetiche di San Giovanni in Rivelazione?

No, perchì qualcuno di questi inizia a dubitare della bontà del 1914, ma non dubita dell'approvazione di Geova verso questa religione.... approvazione che però ha fatto scrivere agli scrittori dei TDG quintalate di pagine di cazzate basate appunto sul 1914 e sulla fine imminente di questo sistema di cose, prima indirizzato al periodo del XX° secolo, ed ora trasliamo tutto nel XXI° secolo...
Quindi, una tale opera di evangelizzazione di tali vaccate, ha praticamente sortito l'effetto contrario, ovvero far perdere credibilità sulla reale serietà della fine di questo sistema di cose....
Era questo che voleva Geova? :ciuccio: :mirror: :fronte:

Quindi, chiederei a queste persone, quali sono le pubblicazioni corrette, gli intendimenti giusti.....
Sempre le buffonate ruffiane terra terra stile: non rubare, comportati bene, sii modesto e sobrio.... che praticamente dicono tutti, atei ed agnostici compresi....

Ma a noi interessa la fine di questo mondo.
Tale religione nasce ed esiste solo per questo motivo....
Se la fine non viene, e loro sono costretti a ricorrere ad escamotage per prendere tempo, bè, allora "Houston, abbiamo un problema...."

Mi sembra un guazzabuglio di tutto ed il contrario di tutto.....
I TDG ufficiali stanno messi male, molto male, ma i riformatori, che vorrebbero ristrutturare tale struttura marcia edificando sopra a tale edificio fatiscente, non stanno messi meglio...
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Utente Master
 
Messaggi: 6107
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Messaggiodi cattivo esempio » 29/12/2019, 13:18

deliverance1979 ha scritto:Ma vi dirò di più, anche quelli che si definiscono la famosa "resistenza", ovvero quelli che pur definendosi TDG non si riconoscono nella moderna organizzazione geovista e nel Corpo Direttivo, commettono un errore di fondo grossolano e madornale.

Infatti, nel tentativo di riportare lo spirito di questa religione ai tempi degli anni 70 - 80, quando l'evangelizzazione era motivata dall'aspettativa della fine imminente, dimenticano che il disastro di fede che oggi sta assistendo proprio questa religione, proviene dal mancato adempiersi di tutte quelle vaccate sparate da Russell e successivi cialtroni del Corpo Direttivo.

Quindi, non capisco cosa passi dentro la testa di questi TDG che non riconoscono il Corpo Direttivo quale guida affidabile, ma sono convinti nel contempo, che questa stessa organizzazione è approvata da Geova... :boh:

In sostanza, per queste persone ormai vittime dell'illusione del nuovo mondo, quale sarebbe il punto iniziale in cui Geova approva tale organizzazione e quale invece, il punto in cui decide che il Corpo Direttivo è invece da riformare.... :ciuccio:

In quale anno della storia dei TDG le interpretazioni bibliche sono corrette e quindi indirizzate dallo spirito santo, e quali invece sono frutto di congetture e false aspettative umane? :boh: :boh:

Cioè, "famose a capì" come si dice in centro Italia ( :ironico: ), dal 1874, anno in cui Russell inizia il percorso di studio della bibbia, a quell'epoca gli studenti biblici erano approvati da Geova oppure no?
Le intuizioni scritturali e la chiave di lettura di Russell, era fondamentalmente giusta oppure no?
E nel 1914 la situazione come era?
e nel 1994 come stiamo messi, lo spirito santo li migliora e perfeziona, o li ha lasciati ancora in quel pantano di fine imminente che però non viene?
E nel periodo che va dal 1995 al 2007, con il secondo intendimento, come siamo messi a livello comunicativo tra spirito santo e Corpo Direttivo, e TDG in generale?
E con il terzo revisited del 2008, come stiamo procedendo?
E nel 2020, come staremo messi con l'apocalittica tabella di marcia basata sul 1914, sulle profezie di Daniele, sugli Ultimi Giorni narrati da Cristo nei Vangeli, e con le visioni profetiche di San Giovanni in Rivelazione?

No, perchì qualcuno di questi inizia a dubitare della bontà del 1914, ma non dubita dell'approvazione di Geova verso questa religione.... approvazione che però ha fatto scrivere agli scrittori dei TDG quintalate di pagine di cazzate basate appunto sul 1914 e sulla fine imminente di questo sistema di cose, prima indirizzato al periodo del XX° secolo, ed ora trasliamo tutto nel XXI° secolo...
Quindi, una tale opera di evangelizzazione di tali vaccate, ha praticamente sortito l'effetto contrario, ovvero far perdere credibilità sulla reale serietà della fine di questo sistema di cose....
Era questo che voleva Geova? :ciuccio: :mirror: :fronte:

Quindi, chiederei a queste persone, quali sono le pubblicazioni corrette, gli intendimenti giusti.....
Sempre le buffonate ruffiane terra terra stile: non rubare, comportati bene, sii modesto e sobrio.... che praticamente dicono tutti, atei ed agnostici compresi....

Ma a noi interessa la fine di questo mondo.
Tale religione nasce ed esiste solo per questo motivo....
Se la fine non viene, e loro sono costretti a ricorrere ad escamotage per prendere tempo, bè, allora "Houston, abbiamo un problema...."

Mi sembra un guazzabuglio di tutto ed il contrario di tutto.....
I TDG ufficiali stanno messi male, molto male, ma i riformatori, che vorrebbero ristrutturare tale struttura marcia edificando sopra a tale edificio fatiscente, non stanno messi meglio...


tu servivi per una data.
la risposta
cattivo esempio
Utente Senior
 
Messaggi: 1052
Iscritto il: 07/09/2011, 19:15

Messaggiodi nardo » 29/12/2019, 13:29

Tanto più che Rutherford aveva esplicitamente dichiarato e scritto che riceveva istruzioni da "angeli".
Praticamente rigettava lo spirito santo dicendo che Geova usava angeli per "illuminare" il rimanente degli unti.

Per un credente già basterebbe sapere questo per rigettare interamente tutto quello che ha detto e fatto Rutherford (che è alla base dell'organizzazione attuale).
Anzi, un credente andrebbe oltre e direbbe esplicitamente che le dichiarazioni di Rutherford sono un indizio che la WT è un'organizzazione satanica.
Presentazione: http://forum.infotdgeova.it/viewtopic.php?f=7&t=21742#p328531

Solo 4 anni scrivevo questo:https://i.imgur.com/tR1YliF.jpg
Come si cambia in solo 4 anni.
nardo
Nuovo Utente
 
Messaggi: 250
Iscritto il: 20/02/2016, 21:09

Messaggiodi deliverance1979 » 29/12/2019, 14:14

cattivo esempio ha scritto:tu servivi per una data.
la risposta


Risposta alla risposta.... :ironico:

E certo.... anzi, assolutamente SI.

Tutta questa religione e la sua farlocca interpretazione della bibbia ed affiliazione della clientela (nuovi TDG), si basano appunto sulla truffa legata alla finta promessa della famosa "fine imminente...." :mirror: :mirror: :mirror:

Non dimentichiamoci un leggerissimo dettaglio....

Matteo 24:14......" E questa buona notizia del Regno sarà predicata in tutta la terra abitata, perché sia resa testimonianza a tutte le nazioni,q e allora verrà la fine."

Tutte le profezie, tutte le scritture, tutte le chiavi di lettura dei TDG vertono sulla fine del mondo..... IMMINENTE....
Dando anche un periodo di inizio a tutto questo, il 1914, mica un inizio astratto...
Anzi, prima credevano che il 1914 fosse il culmine di tutto, ma poi arrivati a tale anno, senza che fosse accaduto nulla, Russell e compari hanno detto che invece tale anno era l'inizio della fine di questo mondo malvagio.... :ciuccio: :ciuccio: :ciuccio:
Quindi, più chiari di cosi.....

Ora, se un TDG, dopo 145 anni che predica una fine imminente, associando gli eventi geopolitici mondiali alla scaletta di profezie bibliche che identificavano prima il XX° secolo, ma ora lo ha spostato al XXI° secolo, come periodo di tempo relativo alla fine di questo sistema di cose.... bè, la risposta che riassume tutto questo è la seguente....
E se tutto inizia o ruota intorno al 1914, non è che imminente sono 100, 150, 200, o 1000 anni....
Vuol dire come direbbe Pannella, che non ci hai capito un ca..o :fronte: :fronte: :fronte:
Anche perchè, non dimentichiamoci che se è vero che questo anno indica un periodo storico umano, dal dietro le quinte della nascita di questa religione, tutto è stato preordinato da forze spirituali quali Geova, il suo Spirito Santo, e l'intronizzazione di Gesù Cristo (nel 1914), che hanno usato gli allora studenti biblici, poi chiamati Testimoni di Geova, come loro messaggeri per la proclamazione della fine del mondo..... sempre IMMINENTE....
Ci siamo persi qualcosa tra una cazzata celeste ed un'illusione terrena? :ciuccio: :ciuccio: :ciuccio:

Io avrò servito in vista di una data, e grazie a questo mi sono svegliato ed ho capito....
Tu (riferito all'interlocutore geovista), stai servendo una presa per il culo.....
non so chi sta messo peggio....

Anche perchè, quando questi buffoni vanno a predicare alle case delle persone, non gli predicano le fanta cazzate quali l'amore di Geova, la fratellanza internazionale e vaccate del genere...
E' no....
Fanno leva sull'imminenza della fine di questo sistema di cose con miliardi di morti, sulle benedizioni fiabesche del nuovo mondo, e su come questo periodo storico (un tempo il XX° secolo ed ora il XXI° secolo) sia stato identificato (secondo i cialtroni del corpo direttivo), dalle profezie bibliche, e gli eventi geopolitici mondiali, testimoniano proprio questo...
Poi sappiamo che tali vaccate vanno avanti da 145 anni....

Per contro, la persona che ha problemi economici, che ha una malattia, che ha subito una delusione in campo politico e religioso, vede, nella pubblicità dei TDG, il regno di Dio come una panacea per tutti i mali, e grazie a questa vaccata inizia a frequentare i TDG.
Ora, nel mentre che la sbornia iniziale va avanti ed il neo adepto viene "catechizzato" da questa religione, inizia a anche un secondo processo, ovvero che il nuovo mondo che sembra cosi imminente, inizia a diradarsi sempre di più, mentre invece, l'attenzione viene spostata sulla presunta fratellanza mondiale, sul fatto che:
Geova approva tale religione,
sul fatto di come i Testimoni di Geova sono belli, bravi, buoni, i migliori del mondo,
sul fatto dell'amore di Geova,
sul fatto che lo spirito santo, gli angeli e Cristo guidano tale religione (non si sa poi come, dove quando e perchè)
ed altre cazzate astratte, intangibili ed non quantificabili del genere.....

Ma della famosa fine del mondo imminente che cosa rimane?
Eppure le persone entrano dentro tale religione millenaristica, proprio per vedere tale fine del mondo e godere dei benefici del nuovo mondo, che sembra veramente alle porte....(le profezie bibliche, la situazione mondiale, la criminalità.... :saggio: :prega: :ciuccio: :mirror: :fronte: )... ma non arriva mai..... :ciuccio: :ciuccio: :ciuccio:

Un pò come Noè, che una volta terminata l'Arca, attende anno dopo anno che venga il Diluvio, e nel mentre che gli anni passano, si trova a dover pontificare alle persone del suo tempo che presto verrà il Diluvio, ma nel mentre, deve mantenere con nuovi lavori la struttura dell'Arca che, ha ormai i legni marci per via del tempo trascorso dalla mancata venuta del Diluvio....

Quindi, scusate la lungaggine, ma orgoglioso di aver servito per una data, visto che i Testimoni di Geova, a partire da Russell, avevano promesso al mondo intero una fine imminente, e che loro, come religione, erano appunto i messaggeri incaricati da Geova a predicare tale fine....

Qualcosa, dopo 145 anni (1874 nascita degli studenti biblici di Russell, 2019), non un giorno, non ha riportato....
Chi sta prendendo per il culo chi.....

Mi sembra, per restare in tema, il secondo adempimento della canzone degli AC/DC Who Made Who... :ironico: :ironico: :ironico:

« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Utente Master
 
Messaggi: 6107
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Messaggiodi VictorVonDoom » 29/12/2019, 21:51

Tu servivi per una data???
In una religione che fa delle date i suoi cavalli di battaglia? La stessa religione del 1914, 1925, 1975, XX secolo, generazioni sovrapposte o no?
La stessa religione della fine imminente da 150 anni?
Del non invecchierete in questo sistema?
Dei segni degli ultimi giorni?
Stiamo parlando di quella religione giusto?
Ci sono due tipi di TdG: quelli che "servono per una data" e quelli che mentono!
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Veterano del Forum
 
Messaggi: 2817
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Messaggiodi cattivo esempio » 29/12/2019, 22:04

deli,

la tua fides et ratio
mi ricordano i disperati tentativi di.....vieri....

la fede non può essere ragione

la fede è fede,
devi credere che uno camminava sull'acqua
muore e dopo 3 giorni risorge

quale ragione può credere a ciò?

parlare di profezie, implica asseverare che qualcuno possa profetizzare

avevi edificato sul nulla, ti mancava la fede
e sei crollato come un castello di carte

chi costruisce sulla fede invece è sulle...sue...solide convizioni
quando poi pensa di rafforzarle con la ragione vien giù tutto
cattivo esempio
Utente Senior
 
Messaggi: 1052
Iscritto il: 07/09/2011, 19:15

Messaggiodi deliverance1979 » 29/12/2019, 22:31

cattivo esempio ha scritto:deli,

la tua fides et ratio
mi ricordano i disperati tentativi di.....vieri....

la fede non può essere ragione

la fede è fede,
devi credere che uno camminava sull'acqua
muore e dopo 3 giorni risorge

quale ragione può credere a ciò?

parlare di profezie, implica asseverare che qualcuno possa profetizzare

avevi edificato sul nulla, ti mancava la fede
e sei crollato come un castello di carte

chi costruisce sulla fede invece è sulle...sue...solide convizioni
quando poi pensa di rafforzarle con la ragione vien giù tutto


Scusa se mi ripermetto..... :ironico:

Come direbbe Fantozzi durante la partita di biliardo nella villa del conte Catellani.... al 38° coglionazzo.... "Scusi, permette un tiro...."

Ora, vediamo cosa è la FEDE per i TDG....

Scomodo perfino la bibbia...

Ebrei 11:1 "La fede è la certezza che quello che si spera si realizzerà,+ la chiara dimostrazione* di realtà che non si vedono."

Ma se continui con la lettura del capitolo 11, è tutta un'associazione tra la fede verso l'invisibile e le prove terrene che poi i vari servitori di Dio, a partire da Abele, avevano ricevuto in pratica.... :boh: :boh: :boh:
Quindi, ogni prova di fede, è sempre legata ad una speranza che qualcosa accada....
Sbaglio o sia Mosè che Gedeone, chiesero a Geova di avere prove che lui stesse con loro...
Sbaglio, o gli israeliti, se non avevano un minimo di prova che Geova li appoggiava, non muovevano un dito.... e neanche bastava....
Ora, la fede, legata al nulla siderale è semplicemente credulità.

Non solo, il famoso passaggio che lega la parola "certezza" della scrittura di Ebrei, alla fede dei TDG moderni, ed al fatto di essere convinti che presto verrà la fine, sono le moltitudini di vaccate sparate dal Corpo Direttivo che, partendo dai racconti biblici, i quali hanno tutti un inizio invisibile nel reame celeste, ma poi si concludono realmente nel mondo moderno, vedi il Diluvio, vedi la liberazione degli Israeliti dall'Egitto, la distruzione di Sodoma e Gomorra, solo per citartene qualcuno a braccio, per coerenza di fondo, se tali cose si sono verificate in un periodo storico X della storia, allora, la stessa cosa, accadrà oggi negli Ultimi Giorni di questo sistema di cose, periodo che è iniziato nel 1914.... :boh: :boh: :boh:

Una religione che si dice la controparte moderna di quei servitori, usati da Geova in passato per portare il suo messaggio ed essere la controparte reale e tangibile della sua organizzazione sulla terra, che fa, mi dice di andare avanti a tempo indeterminato?
La stessa religione che ogni rivista ed un'altra pure parla di eventi geopolitici contemporanei e dice che tali questioni umane sono "La chiara dimostrazione che viviamo negli ultimi giorni", afferma che Harmaghedon, verrà in un non si sa quale periodo?

Cioè, prima spara una marea di cazzate sulla fine del mondo imminente, e su come per salvarsi da questa fine imminente si debba fare rinunce, impostare la propria vita secondo i dettami della WTS, perchè dal 1914 siamo entrati negli ultimi giorni e quindi, ogni anno che passa potrebbe essere l'ultimo di questo sistema di cose, poi, quando gli fa comodo, e la fine non viene, trasforma la fede con una chiave di lettura millenaristica, ad una di più ampio respiro stile Chiesa Cattolica....

Se Vieri mi fa un discorso del genere, mi va benissimo, appartiene ad una religione che ha 2000 anni.
Ma che i TDG prima sparino cazzate sulla fine imminente, e dopo 145 anni di attesa mi dicono che io seguo per una data, francamente, è una presa per il culo che non si affronta....
La stragrande maggioranza dei TDG pensava che la fine di questo sistema di cose sarebbe venuta nel XX° secolo, ora non sanno neanche se verrà mai.
E tutta questa aspettativa chi l'ha messa loro in testa, da soli?
E' colpa della fede?
Oppure è la chiave di lettura data alla bibbia che essendo la struttura portante della loro fede, fa credere loro che l'invisibile ed intangibile governo di Geova, retto da Gesù Cristo, intronizzato nel 1914, cambierà le cose, CONCRETAMENTE, su questa terrà?
E sono 145 anni che si aspetta, dal lontano 1874.....

Ripeto l'affermazione detta prima, "Chi sta prendendo per il culo chi".... :strettamano:
Ultima modifica di deliverance1979 il 29/12/2019, 22:36, modificato 1 volta in totale.
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Utente Master
 
Messaggi: 6107
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Messaggiodi deliverance1979 » 29/12/2019, 22:33

VictorVonDoom ha scritto:Tu servivi per una data???
In una religione che fa delle date i suoi cavalli di battaglia? La stessa religione del 1914, 1925, 1975, XX secolo, generazioni sovrapposte o no?
La stessa religione della fine imminente da 150 anni?
Del non invecchierete in questo sistema?
Dei segni degli ultimi giorni?
Stiamo parlando di quella religione giusto?
Ci sono due tipi di TdG: quelli che "servono per una data" e quelli che mentono!

:capo: :capo: :capo: :quoto100: :quoto100: :quoto100: :quoto100: :quoto100: :quoto100: :quoto100: :quoto100: :quoto100: :quoto100: :quoto100:

Santo subito......
92 minuti di applausi.... :appl: :appl: :appl: :appl: :appl: :appl:
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Utente Master
 
Messaggi: 6107
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Messaggiodi VictorVonDoom » 29/12/2019, 22:39

Ma stiamo parlando della stessa religione che se non la metti al primo posto trascurando carriera, studi, passioni, hobby... Perché la fine è imminente... Sei uno di poca fede ma poi se gli chiedi il conto c'è chi ha la faccia come il deretano di dire "colpa tua che servivi per una data"?
Stiamo parlando sempre di quella religione vero?
Perché a volte sembra di no.
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Veterano del Forum
 
Messaggi: 2817
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Messaggiodi deliverance1979 » 29/12/2019, 22:47

Torre di Guardia 1984 15/10 pagine 5-7
https://wol.jw.org/it/wol/d/r6/lp-i/1984361?q=generazione+del+1914&p=par

penultimo paragrafo....

"Come le profezie di Gesù relative a Gerusalemme si adempirono nell’arco della vita della generazione del 33 E.V., così le sue profezie relative al “tempo della fine” si adempiranno entro l’arco della vita della generazione del 1914. (Daniele 12:4) Questo significa che non solo quella generazione ma tutti coloro che oggi sono in vita possono attendersi cose meravigliose. Perché? Perché Gesù, a proposito degli importanti avvenimenti che avrebbero interessato quella generazione, disse anche: “Quando vedrete avvenire queste cose, sappiate che il regno di Dio è vicino”. — Luca 21:28, 31."

Non serve aggiungere altro....35 anni dopo..... oggi, anno 2019....

Dal mondo della fede basata sulle fanta cazzate è tutto.... passo e chiudo.... :fronte: :fronte: :fronte:

PS: In quest'anno 1984, io avevo 5 anni, e già la mia educazione si prevedeva piena di illuminanti gioie progressiste ed illuminate, guidate da una luce proveniente dall'alto.... grazie alla WTS..... :ciuccio: :ciuccio: :ciuccio:
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Utente Master
 
Messaggi: 6107
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Messaggiodi cattivo esempio » 29/12/2019, 22:56

deli

non eri della nostra sorta
la risposta


non hai mai avuto vera fede
ma convincimento ragionato
che si è sciolto come neve al sole
cattivo esempio
Utente Senior
 
Messaggi: 1052
Iscritto il: 07/09/2011, 19:15

Messaggiodi cattivo esempio » 29/12/2019, 23:05

VictorVonDoom ha scritto:Ma stiamo parlando della stessa religione che se non la metti al primo posto trascurando carriera, studi, passioni, hobby... Perché la fine è imminente... Sei uno di poca fede ma poi se gli chiedi il conto c'è chi ha la faccia come il deretano di dire "colpa tua che servivi per una data"?
Stiamo parlando sempre di quella religione vero?
Perché a volte sembra di no.


quelle cose non si facevano "perche la fine è imminente"
non era quello il fine
cattivo esempio
Utente Senior
 
Messaggi: 1052
Iscritto il: 07/09/2011, 19:15

Prossimo

Torna a Forum principale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 7 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici