Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

Perchè parlarne al presente?

In questo spazio si discute di argomenti di vario genere relativi ai Testimoni di Geova e che non sono inclusi nelle altre sezioni

Moderatore: Cogitabonda

Perchè parlarne al presente?

Messaggiodi Romagnolo » 15/11/2020, 18:02

Torre di Guardia Settembre 2020 pag, 12
17 La fede ci dà la certezza che Geova benedirà i nostri sforzi anche in modi che non ci aspettiamo (Eccl. 11:6). Ad esempio, ogni giorno migliaia di persone passano davanti ai nostri espositori, e non c’è dubbio che questo sia un metodo di predicazione molto efficace.

Nello studio di oggi mi ha fatto pensare questa frase.
Giustamente il conduttore si è affrettato a metterla al passato, ma mi domando come mai appare scritto al presente che le persone del mondo passano davanti agli espositori mobili?
Forse l' articolo è stato preparato prima che venissero sospese le attività di predicazione pubblica?
Ebbene a meno che le tempistiche di realizzazione e stampa non siano cambiate, mi ricordo che in una videocassetta dell' Organizzazione degli anni 90 si diceva che la preparazione di una rivista iniziava ben 3 mesi prima della sua uscita.
Ora conteggiando 3 mesi indietro da Settembre ( escludendo quel mese) si arriva al mese di Maggio 2020!
Per quanto mi è dato ricordare in quel mese le attività di testimonianza pubblica erano bloccate e...non sono tutt' ora riprese.
Perchè mai allora parlare dell' attività con gli espositori come se fosse ancora in corso...o almeno ricominciata?
A meno che in altre nazioni la WT non abbia dato disposizioni differenti, da mesi a tutt' oggi migliaia di persone gli espositori mobili con la loro letteratura non li vedono proprio!
PS:
Due parole giusto sulla sbandierata efficacia di questo tipo di opera pubblica, nel mio paese da anni si và in piazza con gli espositori,....risultati concreti uguale a 0
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Utente Gold
 
Messaggi: 6411
Iscritto il: 27/07/2014, 13:08

Messaggiodi Marvin The Martian » 15/11/2020, 18:22

Romagnolo ha scritto:Torre di Guardia Settembre 2020 pag, 12
17 La fede ci dà la certezza che Geova benedirà i nostri sforzi anche in modi che non ci aspettiamo (Eccl. 11:6). Ad esempio, ogni giorno migliaia di persone passano davanti ai nostri espositori, e non c’è dubbio che questo sia un metodo di predicazione molto efficace.

Nello studio di oggi mi ha fatto pensare questa frase.
Giustamente il conduttore si è affrettato a metterla al passato, ma mi domando come mai appare scritto al presente che le persone del mondo passano davanti agli espositori mobili?
Forse l' articolo è stato preparato prima che venissero sospese le attività di predicazione pubblica?
Ebbene a meno che le tempistiche di realizzazione e stampa non siano cambiate, mi ricordo che in una videocassetta dell' Organizzazione degli anni 90 si diceva che la preparazione di una rivista iniziava ben 3 mesi prima della sua uscita.
Ora conteggiando 3 mesi indietro da Settembre ( escludendo quel mese) si arriva al mese di Maggio 2020!
Per quanto mi è dato ricordare in quel mese le attività di testimonianza pubblica erano bloccate e...non sono tutt' ora riprese.
Perchè mai allora parlare dell' attività con gli espositori come se fosse ancora in corso...o almeno ricominciata?
A meno che in altre nazioni la WT non abbia dato disposizioni differenti, da mesi a tutt' oggi migliaia di persone gli espositori mobili con la loro letteratura non li vedono proprio!
PS:
Due parole giusto sulla sbandierata efficacia di questo tipo di opera pubblica, nel mio paese da anni si và in piazza con gli espositori,....risultati concreti uguale a 0



Ho fatto la stessa riflessione, non capisco perché abbiano fatto il ragionamento al presente.
Come hai detto risultati così eclatanti come dicono con l’espositore mobile io non ne ho visto nessuno, anche qui da noi siamo anni che siamo in giro do l’espositore e non ho visto arrivare nessuno interessato ... diciamo la verità anche con gli altri sistemi di predicazione ormai i risultati sono un po’ scarsi.
Avatar utente
Marvin The Martian
Nuovo Utente
 
Messaggi: 94
Iscritto il: 25/09/2020, 10:55

Messaggiodi deliverance1979 » 15/11/2020, 18:31

Caro Romagnolo, oggi i banchetti...oops, stand di testimonianza, hanno sostituito l'ormai vecchio e stanco servizio stradale, che ormai, soprattutto nelle zone di mare o nei centri cittadini, aveva già detto tutto da anni....

Si parte con il TDG di turno, si lascia qualche volantino veloce quando va bene, ed al massimo si facevano delle lunghe e salutari passeggiate.

Difficilmente si parlava con chissà chi....
La stragrande maggioranza delle persone che si incontravano, o facevano sport o andavano di fretta e chi stava seduto ad osservare il nulla voleva comunque essere lasciato in pace.

Quindi, la predicazione di casa in casa o per strada, è dagli anni 90 del secolo scorso che non da più i suoi frutti, e man mano che passano i decenni sarà sempre peggio.
Forse l'ultima boccata di ossigeno di novità è venuta dal territorio straniero, quello formato dalle congregazioni in lingua, ma poi, anche lì, tolto un promo boom iniziale di congregazione multi lingua, multi etniche e multi tutto, anche tale opera è rientrata a languire presenze e nuovi adepti... e molte di queste congregazioni sono state chiuse.

Stando a quanto detto un mio ex amico TDG ora anziano di congregazione, l'attività con i banchetti ed attraverso JW.ORG è l'ultima chance che il mondo ha prima di Harmaghedon.... :mirror: :mirror: :mirror:

Quindi, come direbbe Lett, siamo nella parte finale degli ultimi giorni... :ciuccio: :ciuccio: :ciuccio:
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Utente Gold
 
Messaggi: 6414
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Messaggiodi VictorVonDoom » 15/11/2020, 19:29

Romagnolo ha scritto:Torre di Guardia Settembre 2020 pag, 12
17 La fede ci dà la certezza che Geova benedirà i nostri sforzi anche in modi che non ci aspettiamo (Eccl. 11:6). Ad esempio, ogni giorno migliaia di persone passano davanti ai nostri espositori, e non c’è dubbio che questo sia un metodo di predicazione molto efficace.


"Non c'è dubbio" che sia molto efficace :risata: :risata: :risata: :risata: :risata: :risata: :risata:
Non si contano più le conversioni grazie a questo efficacissimo metodo di proselitismo, non sanno più dove metterli i nuovi fedeli :risata: :risata: :risata: :risata:
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Utente Master
 
Messaggi: 3126
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Messaggiodi Jeff » 15/11/2020, 20:02

Se si parla al citofono o si mantengono le distanze magari con una mascherina mi chiedo perché non si possano contattare le persone di casa in casa? Quando le autorità nel primo secolo proibivano la predicazione malmenando anche gli evangelizzatori loro non cessavano perché dovevano ubbidire a Dio quale governante anziché agli uomini.
Avatar utente
Jeff
Utente Junior
 
Messaggi: 382
Iscritto il: 24/04/2018, 6:42

Messaggiodi Metallo Pesante » 16/11/2020, 11:38

Jeff ha scritto:Se si parla al citofono o si mantengono le distanze magari con una mascherina mi chiedo perché non si possano contattare le persone di casa in casa? Quando le autorità nel primo secolo proibivano la predicazione malmenando anche gli evangelizzatori loro non cessavano perché dovevano ubbidire a Dio quale governante anziché agli uomini.


6 Durante la prima guerra mondiale gli Studenti Biblici si impegnarono molto nell’opera di predicazione. Dovettero però affrontare diversi problemi. Uno di questi fu predicare usando solo la Bibbia. Infatti gli Studenti Biblici erano abituati a distribuire libri che spiegavano la verità al posto loro. All’inizio del 1918, però, il governo proibì il libro “Il mistero compiuto” (The Finished Mystery), quindi per molti predicare diventò più difficile. Quello stesso anno ci fu un secondo problema: l’influenza spagnola. Questa terribile malattia era molto contagiosa e rese difficile viaggiare e predicare. Nonostante questi problemi gli Studenti Biblici fecero del loro meglio per continuare a predicare." - Liberati dalla falsa religione, in La Torre di Guardia (di facile lettura), novembre 2016


Alcune considerazioni: da una parte stanno dicendo platealmente che non erano (come non lo sono ora dato che oggi la situazione è addirittura peggiorata, usando video fatti a Warwick da far vedere con smartphone e tablet) in grado di predicare solo con la Bibbia, ma che avevano la necessità di distribuire la letteratura della Watchtower (che i proclamatori acquistavano e rivendevano di casa in casa... :contr: ) ma dall'altra mi fanno sorgere un dubbio tremendo. Perché con l'influenza spagnola continuarono a predicare di casa in casa mentre ora col Covid-19 si sono fermati? :conf: :conf: :conf: :conf: :conf: Mi pare peggiore la spagnola rispetto al Covid-19, ripeto, sempre nelle dovute proporzioni della popolazione mondiale ...
Metallo Pesante
Utente Junior
 
Messaggi: 235
Iscritto il: 29/06/2020, 8:17

Messaggiodi VictorVonDoom » 16/11/2020, 12:57

Metallo Pesante ha scritto:Perché con l'influenza spagnola continuarono a predicare di casa in casa mentre ora col Covid-19 si sono fermati? :conf: :conf: :conf: :conf: :conf: Mi pare peggiore la spagnola rispetto al Covid-19, ripeto, sempre nelle dovute proporzioni della popolazione mondiale ...


Vabbe dai, meglio. Siamo nel 2020 e ci dovrebbe essere più consapevolezza. Giusto che si fermi tutto, adunanze e predicazione.
Ci mancherebbe che vanno in giro a prendere e/o spargere eventualmente il contagio...
Una cosa giusta fanno, volontariamente o meno, per i giusti motivi o meno, non incitiamoli pure ad andare a passeggio! :ironico:

A parte che "il territorio" ringrazia... :risatina:
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Utente Master
 
Messaggi: 3126
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25


Torna a Forum principale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici