Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

Che Mamma è la WTS per i suoi figli!

In questo spazio si discute di argomenti di vario genere relativi ai Testimoni di Geova e che non sono inclusi nelle altre sezioni

Moderatore: Cogitabonda

Che Mamma è la WTS per i suoi figli!

Messaggiodi sconvolta » 11/07/2010, 20:03

Ho fatto una disamina di alcune situazioni vissute direttamente o indirettamente per vedere come ne esce la WTS, la “mamma spirituale” di tutti noi TdG.
Vediamo un po’=
1) Ci hanno chiesto di costruire sale del regno e sale assemblee e lo abbiamo fatto con tutto il cuore e con grande altruismo: ho visto fratelli che hanno lasciato le loro case il loro lavoro per stare mesi in scomode roulottes con i relativi disagi (al freddo o al caldo) e lavorare alacremente e con grande impegno e maestria, senza risparmiarsi. Ho visto sorelle di pochi mezzi dare con gioia anche i loro piccoli gioielli per aiutare a costruire alla lode e per amore del nostro creatore Geova.
Risultato = abbiamo costruito con i nostri soldi e la nostra manodopera gratuita, nonché il nostro sudore e il nostro sangue, per essere inquilini nelle nostre sale e pagare mensilmente l’AFFITTO alla betel, che è proprietaria di tutto e può vendere quando vuole e tenersi tutto il ricavato, come ha già fatto in alcuni casi. E il lavoro gratis e il sudore dei fratelli? E pensare che siamo tutti felici di averlo fatto senza renderci minimamente conto di quanto veniamo sfruttati.
:inca:
2) Ci hanno detto che il mondo è come una fabbrica che sta andando in fallimento; quindi, è inutile aiutare le altre associazioni perché solo il “nuovo mondo” può risolvere i problemi dell’umanità.
Risultato = ho smesso di aiutare il WWF e altre associazioni a cui ero iscritta, “perché è meglio concentrare tutti gli sforzi e i soldi nella WTS che ci porta nel nuovo mondo”.Non si deve fare neanche l’elemosina; è un “consiglio” ma molti lo hanno preso alla lettera e se ti vedono fare l’ elemosina, ti “riprendono”. Aiutavo alcuni orfanotrofi con un piccolo dono mensile, ma , visto che erano associazioni cattoliche, ho dovuto chiudere anche con quelle ……………. “tanto la migliore opera di bene che puoi fare agli altri è predicare la buona notizia”……………” non dare loro il pesce, ma insegnagli a pescarlo”.
:test:
3) Continuano a dirci, alle adunanze e attraverso le pubblicazioni, di non continuare gli studi, di lavorare poco (perché tra le altre cose si può diventare materialisti) per poter fare i pionieri e di lasciare i lavori che non ti permettono di essere presenti alle adunanze. ( oggi come oggi questo può solo portare ignoranza, frustrazione e povertà). Trovo scandaloso che si continui con lo stesso insegnamento di 100 anni fa.
:piange:
4) Visto che il “nuovo mondo” tante volte annunciato non è ancora arrivato, avrebbero dovuto pensare, come una “mamma” preoccupata, di istituire un fondo pensioni o qualcosa di simile per tutti coloro che sono nel servizio continuo, (che siano beteliti, sorveglianti etc) perché purtroppo per adesso si continua ad invecchiare e morire. Ho visto sorveglianti di una certa età stanchi di fare questa vita: ma come fanno a lasciare e ritirarsi senza una pensione e a volte nemmeno una casa? Conosco situazioni pazzesche di beteliti che, se non avessero avuto l’aiuto dei familiari, sarebbero finiti come i barboni. Fratelli che hanno lasciato lavori molto ben retribuiti e stabili( qualche decennio fa ancora se ne trovava ) pensando di servire Geova al meglio andando alla betel. Oggi sono stati buttati sulla strada senza nemmeno un grazie e un dono per tutta la gioventù data, gli anni spesi, le rinunce fatte, che, in certi casi, hanno comportato anche il non sposarsi o a non fare figli. Se questi fratelli avessero lavorato normalmente, invece che lavorare gratis per la WTS, oggi avrebbero qualcosa da parte per la vecchiaia, una pensione, una casa, una famiglia?!? Cosa ti resta da fare anche solo dai 50 anni in poi? Lavori umili faticosi e mal pagati e sempre che si abbia la salute per reggerli. Per quanto riguarda il lavoro GRATIS di cui la WTS usufruisce da oltre un secolo da parte di migliaia di fratelli ( e che sicuramente è stata una delle voci che la hanno maggiormente arricchita) mi sembra di non aver letto o sentito qualcosa di simile, a parte la SCHIAVITU’ ( correggetemi se sbaglio). È incredibile pensare che nel 21° secolo e nei paesi industrializzati ci siano ancora “schiavi” che si rendono schiavi da soli e che sono felici di essere schiavi perché inconsapevoli di esserlo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
:senzaparole:
La WTS sa sempre come uscirne pulita dicendo che :”tanto siamo nati per essere schiavi o di Geova o di Satana, a voi la scelta!!!!!!?!?!???!??!”.
:boh:
E che non mi vengano a dire che per dare la pensione a tutti non avrebbero i soldi! Sarebbe solo una scusa sciocca e puerile, con tutte le proprietà che hanno e chissà quanto altro che a noi “plebe” non è dato di sapere. Se necessario, si vendessero qualche proprietà per fare finalmente opere di bene degne di chiamarsi tali.
Ci sarebbero tante altre cose da dire, lo farò un’altra volta.
Nel frattempo, da questo esame la WTS ne esce una “mamma” egoista ed avida che succhia il sangue ai suoi figli e poi li butta nella spazzatura.
VERGOGNA !!!
I principi di Brooklyn non possiedono la verità:questa è la causa reale che li ha costretti, e li costringe anche ora,a ritrattare continuamente ciò che hanno proclamato ieri o decine di anni addietro,come verità biblica e divina. (Gunther Pape)
Presentazione
Avatar utente
sconvolta
Utente Senior
 
Messaggi: 1718
Iscritto il: 07/07/2010, 22:50

Messaggiodi Lucio » 11/07/2010, 22:02

Potresti aggiungere il caso di parecchi che non hanno stipulato (o se l'avevano l'hanno disdetta...) una polizza sulla vita perchè sconsigliata dall'organizzazione.
E in seguito a prematura dipartita hanno lasciato moglie e figli senza un quattrino... in difficoltà non per un anno finchè arrivava la fine ma per decenni.
Quando lo si fece notare con altri fratelli il CO ci disse che l'organizzazione non l'aveva mai sconsigliato, era stata solo un'interpretazione restrittiva di pochi zelanti fratelli. Peccato che questi pochi e zelanti fossero tutti concentrati nelle provincie di BS MN e BG... perchè qui TUTTI sapevano che avere la polizza era poco cristiano.
Invece ora farla è diventata "previdente"... perchè vedi la calamità e vai a nasconderti. Prima invece restavi fuori all'acqua?
Lucio
Utente Senior
 
Messaggi: 1746
Iscritto il: 05/07/2010, 20:43

Messaggiodi Pegaso » 11/07/2010, 22:37

Lucio ha scritto:Quando lo si fece notare con altri fratelli il CO ci disse che l'organizzazione non l'aveva mai sconsigliato, era stata solo un'interpretazione restrittiva di pochi zelanti fratelli.


Questo tipo di giustificazione e' un vero evergreen della WTS.
Avatar utente
Pegaso
Utente Junior
 
Messaggi: 489
Iscritto il: 20/09/2009, 10:09

Messaggiodi Luciano » 11/07/2010, 23:08

Potresti aggiungere il caso di parecchi che non hanno stipulato (o se l'avevano l'hanno disdetta...) una polizza sulla vita perchè sconsigliata dall'organizzazione.


Non ho trovato traacia che supporti questa affermazione nelle pubblicazioni, anzi al contrario
La Società può essere designata quale beneficiaria di una polizza d’assicurazione sulla vita o d’altro genere. Anche in questi casi la Società andrebbe informata.


Luciano
Avatar utente
Luciano
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3396
Iscritto il: 25/08/2009, 16:59

Messaggiodi Julie O'hara » 11/07/2010, 23:42

Cara sconvolta,
anche io mi sono fatta le tue stesse riflessioni, e la mia risposta è stata lenta ma inesorabile.
Lenta perchè ho impiegato alcuni anni per rendermi effettivamente conto che la wts è tutto un inganno,e poi...
ho dovuto farmene una ragione cioè accettare alla mia coscienza che il mondo proposto dalla wts fosse solo un illusione!
Inesorabileperchè una volta accettato che la wts non era la verità e la purezza non ho avuto remore nè tentennamenti ad abbandonarla.
Non posso stare dove c'è l'inganno.
Il mio senso di giustizia e di amore è troppo alto per essere capito dalla wts.

Per cui quando tu scrivi --da questo esame la WTS ne esce una “mamma” egoista ed avida che succhia il sangue ai suoi figli e poi li butta nella spazzatura--.
mi viene in mente la prostituta di babilonia la grande che è ubriaca del sangue dei santi.

Scusami se sono così cruenta, poichè mi sembra di capire che tu vivi ancora nel mondo dei tg, non vorrei ferire i buoni sentimenti che provi per tale organizzazione,
ma a me sembra davvero un essere di tale violenza, una prostituta che non ha nulla a che fare con la figura di madre.

Julie :timido:
Avatar utente
Julie O'hara
Nuovo Utente
 
Messaggi: 28
Iscritto il: 10/07/2010, 16:35

Messaggiodi Julie O'hara » 11/07/2010, 23:57

Avete presente quell'immagine orrenda del libro rivelazione della prostituta babilonia?
Dove la donna, la prostituta, ha la testa inclinata da un lato come se dondolasse, esibisce un mezzo sorriso demoniaco dalla cui bocca fuoriesce del sangue
che le percorre lungo il mento, mettendo in mostra tutti i suoi gioielli e il calice d'oro colmo del sangue dei santi da dove trae piacere....

Brrrr...che mamma!

Poverini tutti i tg, brave persone, in buona fede!
Avatar utente
Julie O'hara
Nuovo Utente
 
Messaggi: 28
Iscritto il: 10/07/2010, 16:35

Messaggiodi Linus » 12/07/2010, 2:17

Si e' proprio una mamma, mamma ebe
Linus
 

Messaggiodi zeus10 » 12/07/2010, 6:34

di Julie O'hara : Non posso stare dove c'è l'inganno.
Il mio senso di giustizia e di amore è troppo alto per essere capito dalla wts.


Penso che quello che tu hai citato sia uno degli aspetti principali che accomuna tutti noi che facciamo parte di questo forum.Proprio i nostri principi morali e la nostra coscienza ci impediscono di accettare passivamente questa organizzazione e le ingiustizie che compie.
E' una questione di coerenza.
Ciao.
‘Peggio che dire una menzogna è passare tutta la vita rimanendo fedeli ad una menzogna.’
Robert Brault.
Avatar utente
zeus10
Utente Junior
 
Messaggi: 606
Iscritto il: 21/09/2009, 6:52
Località: italia

Messaggiodi Gabriella Prosperi » 12/07/2010, 7:18

tutte le regole che hai elencato, sono di copertura ai veri fini di questa organizzazione che, altro non e' che un culto abusante.
regole simili ad altri movimenti che operano mascherati da religioni.
gabriella
La cosa più difficile a questo mondo? Vivere! Molta gente esiste, ecco tutto.Oscar Wilde
Presentazione
Avatar utente
Gabriella Prosperi
Utente Platinium
 
Messaggi: 14678
Iscritto il: 11/06/2009, 5:16

Messaggiodi Lucio » 12/07/2010, 9:26

Luciano ha scritto:
Potresti aggiungere il caso di parecchi che non hanno stipulato (o se l'avevano l'hanno disdetta...) una polizza sulla vita perchè sconsigliata dall'organizzazione.


Non ho trovato traacia che supporti questa affermazione nelle pubblicazioni, anzi al contrario
La Società può essere designata quale beneficiaria di una polizza d’assicurazione sulla vita o d’altro genere. Anche in questi casi la Società andrebbe informata.


Luciano


Non ho il cd WTLIB sul pc del lavoro (non più... :sorriso: ) per cui stasera se riesco controllo da casa.
Vado a memoria: le pubblicazioni non parlavano di assicurazione sulla vita, ma c'era un'esperienza che faceva capire in senso negativo la cosa, almeno mi sembra. Ricordo qualcosa che a che fare con un elicottero, ma ripeto sto andando a memoria.
Sta di fatto che negli anni 70-80 e parlo per il bresciano, bergamasco e mantovano per esperienze dirette di fratelli con cui si è discussa la cosa, non era ritenuto positivo avere un'assicurazione sulla vita.
Poi la direttiva è cambiata, e forse la pubblicazione che tu Luciano quoti è più recente.
Qualcuno tdg di vecchia data può darmi supporto su questa affermazione che le assicurazioni sulla vita erano mal viste, tanto da "invitare" i fratelli che le avevano stipulate a disdirle?
Ovviamente il fatto che nell'organizzazione una cosa non sia scritta chiara e netta non vuol dire che si possa fare o non si possa fare.
Ci sono molti modi per convincere uno studente zelante agli inizi a fare quello che si pensa giusto.
Lucio
Utente Senior
 
Messaggi: 1746
Iscritto il: 05/07/2010, 20:43

Messaggiodi Artemio Inarte Emio » 12/07/2010, 11:52

Lucio ha scritto:Potresti aggiungere il caso di parecchi che non hanno stipulato (o se l'avevano l'hanno disdetta...) una polizza sulla vita perchè sconsigliata dall'organizzazione.
E in seguito a prematura dipartita hanno lasciato moglie e figli senza un quattrino... in difficoltà non per un anno finchè arrivava la fine ma per decenni.
Quando lo si fece notare con altri fratelli il CO ci disse che l'organizzazione non l'aveva mai sconsigliato, era stata solo un'interpretazione restrittiva di pochi zelanti fratelli. Peccato che questi pochi e zelanti fossero tutti concentrati nelle provincie di BS MN e BG... perchè qui TUTTI sapevano che avere la polizza era poco cristiano.
Invece ora farla è diventata "previdente"... perchè vedi la calamità e vai a nasconderti. Prima invece restavi fuori all'acqua?


Anzi!!! Ti dicono che puoi anche girargliele alla Betel intestando loro come beneficiari!!!!! :cer:
Il sonno della ragione genera mostri
Avatar utente
Artemio Inarte Emio
Nuovo Utente
 
Messaggi: 162
Iscritto il: 16/06/2010, 18:02
Località: BRIANZA!

Messaggiodi Lucio » 12/07/2010, 19:10

Luciano ha scritto:
Potresti aggiungere il caso di parecchi che non hanno stipulato (o se l'avevano l'hanno disdetta...) una polizza sulla vita perchè sconsigliata dall'organizzazione.


Non ho trovato traacia che supporti questa affermazione nelle pubblicazioni, anzi al contrario
La Società può essere designata quale beneficiaria di una polizza d’assicurazione sulla vita o d’altro genere. Anche in questi casi la Società andrebbe informata.


Luciano


Ciao, ho cercato sul WTLIB e l'indice 45-85 riporta punto di vista cristiano: w61 320 . Purtroppo la biblioteca di carta è dai miei, se qualcuno vuole controllare cosa diceva quella rivista.
Ovviamente poi nel 2001 la svegliatevi ne parla in senso positivo... ci mancherebbe.
Grazie
lu
Lucio
Utente Senior
 
Messaggi: 1746
Iscritto il: 05/07/2010, 20:43

Messaggiodi rus virgil » 12/07/2010, 21:24

......................................................

Per cui quando tu scrivi --da questo esame la WTS ne esce una “mamma” egoista ed avida che succhia il sangue ai suoi figli e poi li butta nella spazzatura--.
mi viene in mente la prostituta di babilonia la grande che è ubriaca del sangue dei santi.

....................................................


E molto vero cio che dici .
La WTS e , in fatto , non la Grande Babilonia , pero , la sua figlia (vedi Isaia 47 )

Pero , questa figlia si assumiglia 100% con la madre :
Ezechiele 16
44. Chiunque proferirà proverbi, proferirà questo proverbio contro di te: "Quale la madre, tale la figlia".

Cosi parla Dio a quel che e "il leader" di WT , cioe, il CD (in un modo prophetico)
Abacuc 2
5. Inoltre il vino tradisce l'uomo superbo( il CD ), e cosí non sta a casa. Egli infatti allarga la sua avidità come lo Sceol,
ed è come la morte, perché non è mai soddisfatto, ma raduna presso di sé tutte le nazioni e raccoglie intorno a sé tutti i popoli.

6. Tutti questi non inizieranno forse a usare un proverbio contro di lui e un indovinello di scherno nei suoi confronti?
Essi diranno: «Guai a chi accumula ciò che non è suo (ma fino a quando?) e a chi si carica di pegni!».

7. Non si leveranno forse improvvisamente i tuoi creditori e non si desteranno i tuoi tormentatori? E tu (il CD ) diventerai loro preda.

8. Poiché tu hai depredato molte nazioni, tutto il resto dei popoli ti deprederà, a motivo del sangue umano versato e della violenza fatta al paese, alle città e a tutti i suoi abitanti.

9. Guai a chi è avido di guadagno malvagio per la sua casa, per porre il suo nido in alto e sfuggire al potere della sventura.

10. Tu hai programmato la vergogna della tua casa, sterminando molti popoli, e hai peccato contro te stesso.

rus v
rus virgil
Nuovo Utente
 
Messaggi: 41
Iscritto il: 22/09/2009, 21:39


Torna a Forum principale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici