Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

Allarme - a tutti gli ex tdg e Cattolici di buona volonta'

In questo spazio si discute di argomenti di vario genere relativi ai Testimoni di Geova e che non sono inclusi nelle altre sezioni

Moderatore: Cogitabonda

Allarme - a tutti gli ex tdg e Cattolici di buona volonta'

Messaggiodi jwscientist » 23/10/2010, 14:48

Ringrazio Egidio ( Pescara ) per queste importantisismi informazioni , che Dio ti benedica

Perche' hanno lasciato i Testimoni di Geova ...di PeteR Hadley

Pag 116

Dopo aver letto la mia relazione , molti vorranno ragionevolmente respingere buona parte di cio' che io affermo esser falso .
Se il lettore verr'a a tale conclusione , lo invito a ricercare queste cose per proprio conto.
Vi sono molti ex testimoni di Geova che possono essere di aiuto in tal ricerca , e sugli argomenti non trattati nella mia storia ,vi sono molti libri buoni a disposizione per uno studio piu' approfondito.


La testimonianza di Giovanni Cetnar

Certamente i tetimoni di Geova non erano deli estranei per la nostra famiglia .
I miei bisnonni . Sebastiano e Caterina Kresge , genitori di S.S. kresge .divennero studenti della Bibbia ( come si chimavano in quel tempo) nel 1890 ,leggendo i libri del pastore Russel.
Due delle loro figlie sposarono due fratelli Howell , uno di questi fu mio nonno.
Entrambi i miei genitori erano , e lo sono tuttora devoti testimoni di Geova .
Nel 1914 quand'eravamo ancora ragazzini , essi furono testimoni delle fallite profezie del 1014,1918e1925 .
Mia madre era molto attiva nel distribuire il libro " milioni di persone ora viventi non morrano mai "(pubblicato nel 1920 ,che predicava la risurrezione di Abramo ,Isacco e degli altri patriarchi del vecchio testamento nel 1925, e l'instaurazione del periodo terreno del Regno .
Avatar utente
jwscientist
Utente Senior
 
Messaggi: 670
Iscritto il: 19/09/2009, 8:35

Messaggiodi Viandante » 23/10/2010, 15:00

jwscientist ha scritto:Ringrazio Egidio ( Pescara ) per queste importantisismi informazioni , che Dio ti benedica

Perche' hanno lasciato i Testimoni di Geova ...di PeteR Hadley

Pag 116
.....


Qualcosa mi sfugge puoi essere + chiaro non riesco a capire cosa vuoi dire....
Saluti
Viandante



"L'unica rivoluzione possibile è quella interiore..."
Viandante
Veterano del Forum
 
Messaggi: 1030
Iscritto il: 23/09/2009, 18:40

Messaggiodi Mamy » 23/10/2010, 15:05

ALLARME.........di cosa :boh:
scusami ma non capisco :blu:
Mamy
 

Messaggiodi jwscientist » 23/10/2010, 15:28

Come si dimostrarono precise le predizioni per quell’anno ?! Lo giudichi il lettore dalla seguente citazione di detto libro :” ……..Quel periodo di tempo ………avrebbe termine nell’autunno dall’anno 1925 , epoca nella quale finisce il tipo ed incomincia il grande antitipo .
Che cosa allora , ci si dovrebbe aspettare che avvenga ? Nel tipo vi deve essere una piena restaurazione di tutte le cose .
La cosa principale da ripristinare e’ il richiamo in vita della razza umana ; e poiche0 altre scritture stabiliscono chiaramente che ci sara’ una resurrezione di Abramo , di Isacco e di Giacobbe e degli altri fedeli del passato ,, e che questi avranno il primo favore , siamo convinti che il 1925 dara’ luogo al ritorno di questi uomini fedeli Israele dalla condizione della morte ………….
Come abbiamo fino ad ora dichiarato ,il grande ciclo del giubileo deve avere inizio nel 1925 .
In quel tempo la fase terrena del Regno sara’ riconosciuta ,……..Percio’ noi possiamo fiduciosamente aspettarci che il 1925 segni il ritorno di Abramo ,Isacco , Giacobbe ,e dei fedeli dei profeti antichi ……”(pagine 88,89)

Io non venni a conoscenza del fallimento di questa predizione e di altre che la Societa’ aveva fatte , se non dopo aver lasciato i testimoni .
Chiesi informazioni a mia madre circa la campagna propagandistica sul libro milioni di persone ora viventi non morranno mai “ , e se lei avesse appoggiato l’ipotesi del 1925 nel suo lavoro di testimonianza ,
Ella disse che lo aveva fatto , e poi aggiunse :” Ma io non lo credevo “.
Questa risposta mi sorprese , ed io risposi ; “ Non lo credo ora, ma allora devi averlo creduto “
Avatar utente
jwscientist
Utente Senior
 
Messaggi: 670
Iscritto il: 19/09/2009, 8:35

Messaggiodi Achille » 23/10/2010, 16:00

Un copia incolla con un titolo incomprensibile:

http://www.info-sectes.org/tj/temoign/jcetnar.htm

:conf:
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 14713
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi jwscientist » 23/10/2010, 16:48

Ricordo che quando andavo in giro , di porta in porta , per il mio lavoro propagandistico , la gente mi diceva che noi avevamo previsto la fine di questo mondo prima di allora .
Io volevo rispondere “ No non lo abbiamo fatto ” Ma conclusi che era vero , in quanto i miei genitori alle mie domande sull’argomento avevano rispondo in modo positivo .


Mio padre fu il servitore della congregazione dopo l ‘istitutzione della sala del Regno ,al principio degli anni 30 ,
nella citta’ di Brodheadsville ,in Pensylvania
Crebbi tra riunioni ,assembleeee convegni .
Mi recai agli studi biblici tenuti nelle case dei miei genitori ,ed appena fui in grado di farlo , lessi le scritture ed aiutai mio padre a tenere gli studi .
Durante l’anno , con la pioggia o con il sole ,passai il tempo testimoniando agli angoli delle strada e nel lavoro fatto di casa in casa .
Faccio menzione di questa attivita’ per far capire che non prendevo la fede alla leggera , come una cosa passiva .
Quando fui grande ,vennero spesso a casa nostra dei visitatori dal Quartier Generale della Torre di Guardia .
Avatar utente
jwscientist
Utente Senior
 
Messaggi: 670
Iscritto il: 19/09/2009, 8:35

Messaggiodi jwscientist » 23/10/2010, 17:16

Achille io ho delle pagine che nel link francese non ci sono


Molti dalla etel trascorsero le loro vacanze nella nostra fattoria .
Nathan Knorr ed i miei genitori erano amici da anni , e io lo conobbi come un ‘amico di famiglia , e non soltanto come il presidente della Societa’ .
Durante il tempo in cui il saluto alla bandiera era obbligatorio , il Presidente della scuola Unificata di Chestnuthill si mostrava comprensivo e permise ai figli dei testimoni di esercitare la loro liberta’ religiosa
Due ragazzi che erano stati espulsi dalla vicina scuola di Stroudsburg per essersi rifiutati di salutare , frequentavano la scuola di Chestnuthill e vivevano con noi .
Io avevo dei ragazzi che si burlavano di me perche’ io non prendevo parte ai loro intrattenimenti , o ad altre attivita’ della scuola connesse con alcune festivita’ quale la Pasqua e il Natale .
Riguardo ad un sol punto mi rendo conto che la nostra consuetudine di famiglia non era conforme alla linea di condotta della Societa’ : ed era quella riguardo la celebrazione del mio compleanno .
I testimoni di Geova insegnano da anni che le celebrazioni del compleanno sono errate .
Ma , basandomi sulla mia esperienza ,era chiaro che il divieto non si applicava sempre a tutti .
Mio padre era un servitore della congregazione , ed in stretto contatto con il quartiere della Torre di Guardia ;
Tuttavia ogni anno al mio compleanno ricevevo una torta e organizzavo una festa ,cio’ duro epr tutta la mia fanciulezza fino al 1949, quando frequentavo il nono anno dei miei studi .
Questo accadeva molto tempo dopo la notificazione della Societa’ sull’osservanza del compleanno .
Bert Cummings della Bethel che aveva in comune con me il compleanno ,invio’ cartoline augurali ; e Max Larson ,direttore della fattoria , mi mandava spesso un ricordino ( un piccolo dono ) .
Quelli della Bethel erano perfino presenti ad alcuni intrattenimenti , in occasione del compleanno .
E fino a quel momento della mia scomunica , nel 1964 , erano soliti mandarmi qualche cosa all’avvicinarsi della data del mio compleanno
Avatar utente
jwscientist
Utente Senior
 
Messaggi: 670
Iscritto il: 19/09/2009, 8:35

Messaggiodi jwscientist » 23/10/2010, 18:00

All’eta’ di 13 anni mi resi conto che il mio desiderio era , quell odi dedicare la mia vita al servizio di Dio e di fare la sua volonta’ per il resto della mia esperienza terrena .
Percio’ nel 1948 , presso l’assembela distrettuale di Hazelton , in Pensylvania , mio padre mi battezzo’ , volendo dare un carattere simbolico a questa mia dedicazione .
A16 anni presi il diploma di scuola media , completai un corso per segretario della durata di 13 mesi presso la scuola Commerciale di Churchman , e poi lavorai per un anno .
Una delle mie aspirazioni era quella di diventare membro delal famiglia behtel .
Seppi da uno dei mieie amici della bethel che una delle ragazze stava per andar via , e che vi sarebbe stata quindi un’occasioen favorevole .
Mi fu detto che se avevo interesse alal cosa ed avessi fatto una domanda , vi sarebbe stata una buona probabilita’ di essere accettata , dato che la mia famiglia ,era ben conosciuta .
La regola della Societa’ era che le ragazze dovessero prima lavorare presso lo stabilimento per la produzione di alimenti in scatola , nell’isola di Staten Island , per una estate .
Queste ragazze erano normalmente , delle pioniere che avevano compiuto due o tre anni di servizio .
Nel Luglio del 1954 mi recai ad un assemblea distrettuale a Toronto e presi parte ad un adunanza per persone interessate al lavoro alal Bethel .
Il Presidente Knorr che era presente , mi domando ’ “ volete davvero venire a lavorare alla Bethel ? Sapete che dovrete restarci per tre anni ? “
“Si “ risposi io .
“Potete presentarvi il 12 Agosto?” mi chiese .
Io gli dissi che avevo impegni di alvoro e avrei dovuto dare un preavviso di duie settimane al mio datore di lavoro , ma che ritenevo di potermi presentare per quella data.
Avatar utente
jwscientist
Utente Senior
 
Messaggi: 670
Iscritto il: 19/09/2009, 8:35

Messaggiodi jwscientist » 24/10/2010, 6:07

A quel tempo la mia idea era che la Societa' fosse l 'organizzazione di Dio , non v'era alcun dubbio riguardo a cio' .
Io volevo servire Geova .
Se cio' esigeva che io traressi il resto della mia vita alal Bethel , ero disposto a farlo .
ero disposta a rinunziare al matrimonio e ad avere figliuoli , se era questo che Dio voleva da me .
nel caso mi fossi maritata , avrei voluto che mio marito fosse un servitore distrettuale o avesse un lavoro simile a tempo pieno.

Il mio compito ,durante i primi otto mesi alla Betel , consisteva nell'accudire alle faccende domestiche .
Ogni ragazza aveva una ventina di stanze da tenere pulit ,e doveva fare i letti ogni giorno , meno la Domenica
Un giorno mi fu comunicato di presentarmi dal fratello Larson , nello stabilimento per essere assegnata ad un nuovo compito .
Egli mi informo' che avrei avuto un ufficio nel reparto Corrispondenza .
Il mio lavoro consisteva nell'aprire la corrispondenza proveniente da un certo settore del territorio , e smistarla ai vari reparti dello stabilimento .
A volte si rendeva necessario scrivere delle lettere , firmandole con la stampiglia di gomma , " Societa' biblica della Torre di Guardia "e con le lettere di codice del mio ufficio .
Ero molto contenta di poter servire Geova in questa posizione di responsabilita' , quale io la ritenevo .

Cosi' quando dopo parecchi mesi mi fu detto di presentarmi nel piano inferiore, al reparto Deposito , per lavorare , mi sentit avvilita perche' la considerai una retrocessione
Avatar utente
jwscientist
Utente Senior
 
Messaggi: 670
Iscritto il: 19/09/2009, 8:35

Messaggiodi jwscientist » 25/10/2010, 7:52

Sentii che non mi ero mostrata fedele nel posto che Goeva mi aveva assegnato .
Inoltre non riuscivo a comprendere perche' il mio sovriintendente il fratello Harley Miller , non fosse venuto da me per dirmi amorevolmente in che modo mi fossi dimostrata indegna .
dato che io avevo conosciuto fin dalla fanciulezza il fratello Larson , servitore della comunita' , sentivo che avrei potuto trattare la questione con lui .
Egli mi informo che la mia rimozione dal posto fu la conseguenza di una certa espressione del viso che io avevo mostrato al fratello Miller , che denotava mancanza di rispetto per lui .
Seppi piu' tardi che egli , fin dal principio , non mi aveva mai gradito nel Reparto Corrispondenza , e che questa era stata una buona scusa per il mio trasferimento ,
Questa fu la la mia prima esperienza èresso la "cara" Organizzazione di Dio, e io ne rimasi molto scossa .

Poi una mattina mentre ero al sesto piano a fare le pulizie perche' ero stata retrocessa negli impegni mi trovavo vicino il grande Studio dove il corpo direttivo si riuniva per discutere cio' che gli editori portavano loro e dovevano approvare per la stampa .,come verita' e cibo a suo tempo .
Come era solito era vietato anche solo avvicinarsi a quello studio e a quella porta e c'era un fratello cvhe non permetteva
di entrare e avvicinarsi , percio' andai nella stanza accanto, sebbene non sapessi che anche in quella era vietato entrare durante lke riunioni del corpo direttivo
Comincia le pulizie quando sentii urlare nell'ufficio della riunione , era la voce delPresidente Knorrche rispondeva al fratello Colin Quakebush
Avatar utente
jwscientist
Utente Senior
 
Messaggi: 670
Iscritto il: 19/09/2009, 8:35

Messaggiodi jwscientist » 25/10/2010, 19:07

Allora pur sapendo che geova non voleva , mi avvicinai con l ' orecchio al muro che con mia sorpresa doveva essere molto sottile perche' sentivo tutto molto chiaramente , ci fu un combattimento dentro di me perche' sapevo che era sbagliato origliare ma pero' mi chiedevo ?
Perche' urlano non li ho mai sentiti urlare , sono semrpe molto gentili con tutti ! rimasi con l 'recchio attaccato al muro era piu' forte di me perche' sentivo dire dal fratello Knorr " guarda che in questo disegno si vede , chi lo ha disegnato?"
Poi sentiii un rumore e spaventata di essere scoperta tornai alle mie pulizie.
La notte mi chiedevo che cosa si poteva vedere nel disegno e che cosa ?
Poi lasciai perdere tutto e mi addormentai .
Passo' un po' di tempo ed ero serena pensavo che anche Barnaba e Paolo ebbero delle discussioni e percio' era normale che succedeva nel corpo direttivo , poi successe qualcosa che cambio la vita del fratello Colin e la mia di riflesso .
Una mattina ero ero alle mie faccende al sesto piano ed era il giorno che si riuniva il corpo direttivo , cosa che avvenica ogni 15 giorni , e mi intrufolai nella stanza accanto , forse Geova voleva che ascoltassi ,e quell oche sentii mi inorridi'.
Avatar utente
jwscientist
Utente Senior
 
Messaggi: 670
Iscritto il: 19/09/2009, 8:35

Messaggiodi Rita » 28/10/2010, 22:36

conosco molto bene questa storia, ho una fotocopia del racconto per intero,capito sotto quale potere sono??????????? ecco perchè vietano l'AVE MARIA preghiera che all'avversario nuoce fortemente e che odia più di tutte le altre preghiere,ecco perchè non accettano la croce. ho fatto studi approfonditi su questi argomenti e sono felice di esserne uscita e aver ritrovato la fede.
Rita
Nuovo Utente
 
Messaggi: 90
Iscritto il: 10/09/2010, 23:49

Messaggiodi arwen » 29/10/2010, 8:14

rita ha scritto:conosco molto bene questa storia, ho una fotocopia del racconto per intero,capito sotto quale potere sono??????????? ecco perchè vietano l'AVE MARIA preghiera che all'avversario nuoce fortemente e che odia più di tutte le altre preghiere,ecco perchè non accettano la croce. ho fatto studi approfonditi su questi argomenti e sono felice di esserne uscita e aver ritrovato la fede.


QUOTO AL 1000 % !!!!!!!!!! l'ho sempre pensato anch'io, odiano talmente tanto la croce e la Madonna ed il suo rosario( lei in + di 1 apparizione ha detto ke oltre, ovviamente in primis la messa, è la nostra unica arma contro il maligno....), ke ho sempre pensato siano guidati da " quello del piano di sotto" ( come definisco io satana ), basta vedere i loro "frutti" ( "1 albero buono si riconosce dai suoi frutti", dice N.S.)! :ciao:
Presentazione

" Amore non è amore se muta quando scopre un mutamento o tende a svanire quando l'altro si allontana.
Oh no !. Amore è un faro sempre fisso che sovrasta la tempesta e non vacilla mai;
Amore non muta in poche ore o settimane, ma impavido resiste al giorno estremo del giudizio;
Se questo è errore e mi sarà provato, io non ho mai scritto, e nessuno ha mai amato. "
William Shakespeare
Avatar utente
arwen
Utente Gold
 
Messaggi: 6558
Iscritto il: 03/05/2010, 8:48

Messaggiodi Voyager65 » 29/10/2010, 8:16

Io invece questa storia non la conosco, ne vorrei una copia, anche in FFZ, se possibile! :triste:
Se la sapienza di questo mondo è stoltezza presso Dio, l'ignoranza lo è ancora di più!
Avatar utente
Voyager65
Utente Senior
 
Messaggi: 854
Iscritto il: 28/08/2009, 11:09

Messaggiodi Lucio » 29/10/2010, 8:16

E' di difficile lettura causa errori di battitura e di italiano, ma non ci ho capito molto.
Lucio
Veterano del Forum
 
Messaggi: 1749
Iscritto il: 05/07/2010, 20:43

Messaggiodi jwscientist » 29/10/2010, 12:38

Il libro con la storia esiste, e ne ha anche una copia Illinosa che gentilmente me lo ha spedito , ma il giallo e' se alcune pagine sono state agiunte e da chi , mi riferisco a 3 pagine che parlano del subliminale
Se sono state aggiutne comunque tutta l'esperienza c'e' nel libro, ma qualcuno ha voluto modificarla un po' per far credere al subliminale in maniera piu' diretta.
Io le ho avuto dal ex testimone di Geova Egigio di Pescara che e' un evangelico oggi , e tra due settiman lo incontro e chiedo spiegazioni, gli ho gia' spedito un e-mail di spiegazioni
Avatar utente
jwscientist
Utente Senior
 
Messaggi: 670
Iscritto il: 19/09/2009, 8:35


Torna a Forum principale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici