Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

Depressione e suicidio nel mondo dei tdg

In questo spazio si discute di argomenti di vario genere relativi ai Testimoni di Geova e che non sono inclusi nelle altre sezioni

Moderatore: Cogitabonda

Depressione e suicidio nel mondo dei tdg

Messaggiodi MoonRose » 09/11/2010, 9:54

http://www.bispensiero.it/index.php?opt ... Itemid=615

Questa è la storia di Rachele, ma di Rachele, nelle congregazioni ce ne sono tante. Troppe.
Immagine

Omnia Vincit Amor
(L'Amore vince su tutto)

"Voglio cambiare il mondo", disse la ragazzina.
Il professore rise. "E come penseresti di fare a cambiarlo?"
"Con l'Amore", disse lei sorridendo.
Avatar utente
MoonRose
Utente Junior
 
Messaggi: 555
Iscritto il: 05/10/2010, 8:19

Messaggiodi Ancientofdays » 09/11/2010, 10:32

La settimana passata anche la congregazione con cui mi associavo ha vissuto il trauma di una vittima per suicidio tra i suoi membri.
Sabato si è svolto il funerale di un ragazzo di 36 anni, sposato , senza figli.
Ci frequentavamo spesso quando ero ancora attivo, ci vedevamo di tanto in tanto anche dopo che ho smesso di andare in Sala perchè si condivideva una comune passione.
Apparentemente felice, apparentemente sereno, sicuramente senza problemi economici nè di lavoro.
Chissà cosa covava. Non voglio fare supposizioni , ho la mia idea al riguardo e me la tengo.

Concordo con te.
Ho osservato troppi casi di depressione tra i Testimoni per non pensare che le cause siano endogene.
Ancientofdays
Nuovo Utente
 
Messaggi: 330
Iscritto il: 11/06/2009, 16:44

è terribile

Messaggiodi Fiore d'oriente » 09/11/2010, 11:08

sono felice
soprattutto quando sento queste cose
di aver spezzato le catene della wt
alla wt va tutto il mio disprezzo :test: :inca:
Tieni il viso rivolto al sole e non vedrai le ombre. (Helen Keller)

Presentazione: viewtopic.php?f=7&t=4451&p=58599#p58599
Avatar utente
Fiore d'oriente
Utente Junior
 
Messaggi: 936
Iscritto il: 29/08/2010, 13:38

andiamoci piano

Messaggiodi Blauauge1 » 09/11/2010, 11:34

MoonRose ha scritto:http://www.bispensiero.it/index.php?option=com_content&view=article&id=360%3Arachele-che-non-sorride-piu&catid=80&Itemid=615" target="_blank

Questa è la storia di Rachele, ma di Rachele, nelle congregazioni ce ne sono tante. Troppe.



Ho letto la parte principale dell' articolo e mi è bastata per capire che è completamente fazioso e diffamatorio .
Cara MoonRose, sai quanto ci mette un tdg a sbugiardare le cose che vi sono scritte ? Sai quanto ci mette la società a usare tali articoli per dimostrare che gli "apostati"( scusate il termine) dicono solo menzogne perchè mossi da livore ? tutto il lavoro svolto da chi s' impegna a sbugiardare i tdg a livello dottrinale , con ricerche e relazioni ,confronti tra bibbie e citazioni di documenti che dimostrano la falsa interpretazione delle scritture da parte del Cd è seriamente compromesso, addirittura reso vano, da tali articoletti fatti da persone che, nella migliore delle ipotesi, non hanno la minima conoscenza del mondo geovista e nella peggiore, sono solo diffamatori con il goliardico piacere di calunniare.
Mi indigno molto quando vedo tali post, scusami Moonrose , non ce l' ho con te, ma se proprio si vuole, pubblichiamo una barzelletta almeno ci facciamo una risatina.
Blau
Blauauge1
 

Messaggiodi MoonRose » 09/11/2010, 11:46

Caro Blau, con tutto il rispetto... io sono cresciuta nello stesso modo... niente firme, niente amici nel mondo, niente di tutto ciò che poteva avvicinarmi anche solo lontanamente al "mondo di Satana".... non mi era permesso essere amica della mia vicina di casa perché non testimone. Non mi era permesso comprare oggetti di marca perché "vistosa ostentazione dei propri mezzi di sostentamento"... non mi è stato permesso scegliere la scuola che avrei voluto, perché, 1) lontana da casa e il viaggio per andarci avrebbe tolto tempo alla predicazione, 2) presupponeva l'università successivamente, 3) non potevo essere abbastanza controllata... per cui ho dovuto fare mio malgrado la scuola frequentata anche dai miei fratelli... e quanto male faccia la paura dell'ostracismo, non sto nemmeno a discuterne, soprattutto su una ragazzina di 15 anni.
Perdonami, ma io quelle stesse cose le ho vissute sulla MIA pelle, e per questo non ho trovato l'articolo "fazioso". Che poi esistano ANCHE testimoni un po' più equilibrati, te lo concedo, ma questo non significa che storie come questa non esistano o che siano un'invenzione.
Immagine

Omnia Vincit Amor
(L'Amore vince su tutto)

"Voglio cambiare il mondo", disse la ragazzina.
Il professore rise. "E come penseresti di fare a cambiarlo?"
"Con l'Amore", disse lei sorridendo.
Avatar utente
MoonRose
Utente Junior
 
Messaggi: 555
Iscritto il: 05/10/2010, 8:19

Messaggiodi Gabriella Prosperi » 09/11/2010, 11:47

Non ho elementi per stabilire se l'articolo dice il vero o meno.
L'adolescenza è età difficile e non sempre quel che ci pare ovvio lo è.
Ma, conoscendo anche le coercizioni cui alcuni adolescenti sono esposti, non mi sentirei di negare l'ipotesi che il culto non c'entri.
Se è così, almeno in parte, è un rimorso grande per i genitori.
Rimorso che s'aggiunge alla perdita drammatica d'un figlio.
La verità che ha condotto ad un gesto estremo, forse, non la sapeva neppure quella povera bimba, ma noi adulti siamo comunque corresponsabili per non averla compresa.
Qualunque sia la nostra fede, ci serva da monito.
Gabriella
La cosa più difficile a questo mondo? Vivere! Molta gente esiste, ecco tutto.Oscar Wilde
Presentazione
Avatar utente
Gabriella Prosperi
Utente Platinium
 
Messaggi: 14678
Iscritto il: 11/06/2009, 5:16

Messaggiodi tartuca » 09/11/2010, 14:33

Non ho elementi per stabilire se l'articolo dice il vero o meno.
L'adolescenza è età difficile e non sempre quel che ci pare ovvio lo è.
Ma, conoscendo anche le coercizioni cui alcuni adolescenti sono esposti, non mi sentirei di negare l'ipotesi che il culto non c'entri.


Concordo in pieno,l'adolescenza è forse la parte più difficile della vita, perchè siamo prede di forze contrastanti e fortissime.
Unica "colpa" che mi sento di attribuire ai genitori è il non aver ricordato che i figli non ci appartengono, ma sono "frecce che scocchiamo con l'arco"; bisogna dare un esempio, ma senza imporlo, discutere con loro le idee sui vari argomenti, ma cercando di sentire col cuore oltre che con le orecchie,non sostituirci a loro nelle scelte di vita.
Molti mi hanno chiesto se non ero scontenta della scelta fatta all'università da mia figlia ( storia dell'arte) visto che io e mio marito siamo entrambi in medicina : io ne sono felice!!!, perchè penso che è stata una scelta autonoma ed è la SUA vita, non la mia!
Spero che il Signore aiuti quei genitori a superare il senso di colpa che sicuramente li avrà presi e che li aiuti anche a vedere un po' di luce!
Una preghiera per questa ragazza e per tutti quelli che non hanno nessuno che prega per loro :triste:
Avatar utente
tartuca
Utente Junior
 
Messaggi: 720
Iscritto il: 29/09/2010, 9:05

Messaggiodi paolonerossonero » 09/11/2010, 14:58

Quando i miei conobbero questa zozzeria io avevo 4 anni, ora ne hò 46 e sono fuori da 4.
Mi ricordo allora che mio padre era anziano, e aveva una giacca di pelle.....alla fine dovette dismetterla, perchè non era d'esempio che un anziano indossasse una giacca di pelle.
Poi la nostra passione vivendo fra due fiumi, il PO e il TICINO, era pescare con la canna da pesca..... :saggio: Bene , a mio padre il SORV. CIRC. disse: Colui che si ritiene cristiano non può avere questo OBBY, senò sarà paragonato a NIMROD, cacciatore in opposizione a DIO!!! :ok: VENDI TUTTO!!!!!!!!!!! :test: Non si poteva ballare neanche il liscio, e mio padre e mia madre erano campioni di ballo!!!!!!!!!Non si poteva giocare a calcio.....COMPETIZIONE!!!!!!!!!!!!! :saggio: Ora le direttivi DIVINE...... :boh: si sono ammorbidite, però, quante rinunce, quanti inutili sacrifici e rinunce...poi PER CHI?????? PER CHE COSA?????? E che non mi vengano a dire i BURATTINI che sono ancora dentro, che non è così!!!! Possono darla da bere ai pivelli che nuovi si avvicinano al GRANDE TRAPPOLONE!!! Mà a noi che abbiamo vissuto una vita dentro, e che conosciamo tutti i sotterfugi e le scamotage per spacciare BOIATE COLOSSALI per volere DIVINO.....NON CI PRENDESSERO PER IL C................. :mi sono spieg:
Avatar utente
paolonerossonero
Nuovo Utente
 
Messaggi: 200
Iscritto il: 21/09/2009, 7:56

Messaggiodi tartuca » 09/11/2010, 15:14

Io credo che Dio veda nel cuore degli uomini, quindi quelle rinunce fatte ,anche se per errori umani, forse le avrà gradite: non credi?
Quindi non tutto è perso........... :bacino:
Avatar utente
tartuca
Utente Junior
 
Messaggi: 720
Iscritto il: 29/09/2010, 9:05

Messaggiodi paolonerossonero » 09/11/2010, 15:26

Dio non può gradire che un suo figlio rinunci a cose dilettevoli spacciate per sua volontà.....forse,si sarà anche arrabbiato......non di certo con la vittima, ma non venirmi a dire che DIO è contento di queste rinunce......Non ha rinunciato a fornicare!!! Non ha rinunciato a rubare!!! Non ha rinunciato a bestemmiare!!!In quei casi lì sarebbe stato felice.....non per queste SIEMENZE....Dio non ha bisogno di nostre rinunce insulse, anzi lui vuole che godiamo appieno delle gioie della vita, basta che queste siino in armonia con il BENE e L'AMORE!! Tutto il resto sono BAGGIANATE UMANE!
Avatar utente
paolonerossonero
Nuovo Utente
 
Messaggi: 200
Iscritto il: 21/09/2009, 7:56

Messaggiodi tartuca » 09/11/2010, 15:33

Sono d'accordo con te, ma devo essere stata poco chiara.
Intendevo dire che, poichè il tuo intendimento nel fare quelle "baggianate" di rinunce era quello di fare cosa gradita a Dio, questo credo sarà segnato nel "tuo libro" come testimonianza del tuo amore ( e della loro stupidità)) :fiori e bacio:
Non volevo assolutamente appoggiare il loro sistema! :lovebibbia:
Avatar utente
tartuca
Utente Junior
 
Messaggi: 720
Iscritto il: 29/09/2010, 9:05

Messaggiodi ..Anna.. » 09/11/2010, 15:38

Blauauge1

Sai quanto ci mette la società a usare tali articoli per dimostrare che gli "apostati"( scusate il termine) dicono solo menzogne perchè mossi da livore ?


Spero che ci metta il tempo necessario per accertarsi sul serio se quella storia è vera oppure no.
Ma siccome non ne avrebbe nessun interesse a verificarne l'autenticità ci metterebbe due secondi a ripetere il solito ritornello che tutto quanto scritto o detto contro la wts è falso.

Non è affatto detto che una cosa, solo perchè *ai nostri occhi* sembra faziosa, non possa corrispondere alla realtà.


tutto il lavoro svolto da chi s' impegna a sbugiardare i tdg a livello dottrinale , con ricerche e relazioni ,confronti tra bibbie e citazioni di documenti che dimostrano la falsa interpretazione delle scritture da parte del Cd è seriamente compromesso


Se fosse così facile molti avrebbero già lasciato.
Ci sono dimostrazioni di errori così evidenti che non possono essere smontate.

Eppure, dai un'occhiata in giro, i TdG convinti non si muovono di un millimetro. Più che una religione sembra un partito politico dove l'associato rimane ancorato agli ideali che ha creduto pur di non aprire gli occhi di fronte alla realtà dei fatti.

addirittura reso vano, da tali articoletti fatti da persone che, nella migliore delle ipotesi, non hanno la minima conoscenza del mondo geovista e nella peggiore, sono solo diffamatori con il goliardico piacere di calunniare.


Francamente il post di moonrose, dove racconta di una adolescenza fatta di privazioni, non mi sembra molto lontano dall'esperienza del link.
..Anna..
 

Messaggiodi benares79 » 09/11/2010, 17:35

Scommetto che la colpa è ricaduta solo sui genitori...
Figuriamoci se il CD si mette una mano sulla coscienza...
Robe da pazzi.
"Le ideologie ci separano, i sogni e le angosce ci riuniscono" (Eugene Ionesco)
Avatar utente
benares79
Nuovo Utente
 
Messaggi: 25
Iscritto il: 04/01/2010, 10:33

Messaggiodi Blauauge1 » 09/11/2010, 18:13

Ho letto l' articolo, tutto, non solo la parte iniziale.
triste , molto triste. So di altri che hanno fatto la stessa cosa per paura dei comitati giudiziari e per la vergogna che avrebbe comportato la riprensione pubblica o la disassociazione.
Mi dispiace molto che il fanatismo sia costato una giovane vita .

Ho commesso un errore e vi chiedo scusa, in genere prima di rispondere ad un post mi documento bene, ma nel leggere il trafiletto iniziale, mi sono adirato e non ho continuato a leggere tutto l' articolo. Così ho scritto il mio post d' impulso senza riflettere.
Scusa Monnrose.
Blau
Blauauge1
 

Messaggiodi MoonRose » 09/11/2010, 22:24

Blauauge1 ha scritto:Ho letto l' articolo, tutto, non solo la parte iniziale.
triste , molto triste. So di altri che hanno fatto la stessa cosa per paura dei comitati giudiziari e per la vergogna che avrebbe comportato la riprensione pubblica o la disassociazione.
Mi dispiace molto che il fanatismo sia costato una giovane vita .

Ho commesso un errore e vi chiedo scusa, in genere prima di rispondere ad un post mi documento bene, ma nel leggere il trafiletto iniziale, mi sono adirato e non ho continuato a leggere tutto l' articolo. Così ho scritto il mio post d' impulso senza riflettere.
Scusa Monnrose.
Blau


Non c'è nessun bisogno di scusarti! :sorriso: :bacino:
Immagine

Omnia Vincit Amor
(L'Amore vince su tutto)

"Voglio cambiare il mondo", disse la ragazzina.
Il professore rise. "E come penseresti di fare a cambiarlo?"
"Con l'Amore", disse lei sorridendo.
Avatar utente
MoonRose
Utente Junior
 
Messaggi: 555
Iscritto il: 05/10/2010, 8:19

Messaggiodi sconvolta » 10/11/2010, 9:23

paolonerossonero ha scritto:Dio non può gradire che un suo figlio rinunci a cose dilettevoli spacciate per sua volontà.....forse,si sarà anche arrabbiato......non di certo con la vittima, ma non venirmi a dire che DIO è contento di queste rinunce......Non ha rinunciato a fornicare!!! Non ha rinunciato a rubare!!! Non ha rinunciato a bestemmiare!!!In quei casi lì sarebbe stato felice.....non per queste SIEMENZE....Dio non ha bisogno di nostre rinunce insulse, anzi lui vuole che godiamo appieno delle gioie della vita, basta che queste siino in armonia con il BENE e L'AMORE!! Tutto il resto sono BAGGIANATE UMANE!
Concordo pienamente,soprattutto quando si tratta di godere della creazione che Dio ci ha dato proprio per rendere bella la vita :bravo: :welcome:
I principi di Brooklyn non possiedono la verità:questa è la causa reale che li ha costretti, e li costringe anche ora,a ritrattare continuamente ciò che hanno proclamato ieri o decine di anni addietro,come verità biblica e divina. (Gunther Pape)
Presentazione
Avatar utente
sconvolta
Utente Senior
 
Messaggi: 1718
Iscritto il: 07/07/2010, 22:50

Messaggiodi benares79 » 10/11/2010, 10:34

Ieri sera, dopo aver letto questo articolo e dopo essere rimasto senza parole, l' ho girato immediatamente ad un caro amico, certo che lui avrebbe potuto capire.
Questa persona però mi ha un attimo spiazzato quando mi ha detto "la storia è molto toccante, commovente, però vorrei saperne di più. Ci sono articoli dalla stampa ufficiale che ne parlano? Perchè ho provato a cercare ma non ho trovato nulla su internet. Io sul mio blog posso scrivere quello che voglio, ma un blog non è una fonte sempre attendibile e autorevole. Altra cosa un organo di stampa."

A quel punto non sapevo cosa rispondere...
Voi avete traccia di qualche articolo di giornale, anche locale, che ne parla?
"Le ideologie ci separano, i sogni e le angosce ci riuniscono" (Eugene Ionesco)
Avatar utente
benares79
Nuovo Utente
 
Messaggi: 25
Iscritto il: 04/01/2010, 10:33

Messaggiodi Gabriella Prosperi » 10/11/2010, 10:45

Mha, sai, sull'autorevolezza d'un organo di stampa piuttosto che di un blog, nutro qualche dubbio.
Diciamo che, visto che non è il solo blog sconosciuto a riportare la notizia, in caso di clamorose inesattezze o di ipotesi malsane, una querela non si sarebbe fatta attendere o, quantomeno, una cancellazione dalla rete.
Basta segnalarlo alla polizia postale e i responsabili di falso e diffamazione, se del caso, sono chiamati a rispondere sia per un blog che per un quotidiano.
Se il tutto non è accaduto, nemmeno con una smentita ufficiale, significa che non ci sono basi per farlo.
Pensi davvero che i legali rappresentanti della WTS non si sarebbero mossi?
Gabriella
La cosa più difficile a questo mondo? Vivere! Molta gente esiste, ecco tutto.Oscar Wilde
Presentazione
Avatar utente
Gabriella Prosperi
Utente Platinium
 
Messaggi: 14678
Iscritto il: 11/06/2009, 5:16

Messaggiodi benares79 » 10/11/2010, 11:21

Non possiamo paragonare un blog ad un giornale.
Un organo di stampa è senza dubbio una fonte molto più autorevole di un blog per una serie di motivazioni.
In primis ci scrivono giornalisti professionisti che si assumono una responsabilità certamente differente da un singolo che scrive su di un blog.
Poi un giornale, anche se locale, ha una visibilità ben superiore ad un blog, anche solo per le copie su carta che vengono distribuite.
Un blog, al contrario, va scovato nella rete e al giorno d' oggi di blog ce ne sono a milioni. Soltanto io negli ultimi due anni ne ho aperti 3! Ormai ci son più blog che persone!

Se al mio amico rispondo cosi lui, che è molto meticoloso, mi dirà "dai su, tu hai il dente avvelenato per quello che hai passato e sei esageratamente malizioso...voglio prove più attendibili".

Ergo, passo per un qualunquista e la cosa non mi piace.

Apprezzo da quando l' ho conosciuto lo spirito di approfondimento di questo forum e penso che sarebbe meglio approfondire sempre ogni argomento senza sorvolare sui dettagli, perchè i dettagli fanno la differenza.
Ultima modifica di benares79 il 10/11/2010, 11:31, modificato 1 volta in totale.
"Le ideologie ci separano, i sogni e le angosce ci riuniscono" (Eugene Ionesco)
Avatar utente
benares79
Nuovo Utente
 
Messaggi: 25
Iscritto il: 04/01/2010, 10:33

Messaggiodi deep-blue-sea » 10/11/2010, 11:28

Io ricordo che questo fatto mi toccò molto, ed era agli inizi, forse, del mio 'risveglio spirituale. Perciò non penso che sia una storia inventata. Qualche giornale avrà pur riportato il fatto all'epoca.

La triste realtà comunque é che tra i TdG, la percentuale di depressione é molto alta, dato che bisogna mantenere continuamente la personalità all'altezza delle esigenze dell'organizzazione soffocando spontaneità e volontà. Barbara Anderson parlò di questo fenomeno, comune tra i TG anche se ben dissimulato, in uno dei due discorsi che pronunciò a Cervia o a Rimini. Il fenomeno é moooolto esteso negli Stati Uniti, dove le persone hanno molta più propensione a prendere un'infinità di medicine.

Per quanto riguarda ciò che diceva Renaissance, io non posso condividere il fatto che il fare sacrifici ci renda più accettabile a Dio. Saremmo allora come tante persone tra i cattolici che vanno scalzi fino ai santuari, pensando di essere accettati per questo?
Il fare sacrifici è andato tutto a nostro discapito, questa é la realtà, ed é stata di beneficio solo alla Watchtower e causa, forse, di compiacimento per quei poveri stupidi di sorveglianti che proibiscono tutto quanto si puo proibire, anche le cose più insolite e innocue (giacca di pelle e canna da pesca di Paolorossonero....) :test:
Presentazione
"Il vero dialogo consiste nell'accettare l'idea che l'altro sia portatore di una verità che mi manca..."
Mgr Claverie
it's better to have questions you cannot answer than it is to have answers you cannot question.
Meglio avere domande alle quali non puoi rispondere, che avere risposte che non puoi mettere in questione
Avatar utente
deep-blue-sea
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3353
Iscritto il: 16/07/2009, 17:38

Messaggiodi benares79 » 10/11/2010, 11:38

deep-blue-sea ha scritto:bisogna mantenere continuamente la personalità all'altezza delle esigenze dell'organizzazione soffocando spontaneità e volontà.


Concordo sul fatto che può essere molto deleterio questo, in particolare nell' adolescenza in sui si forma il carattere.

deep-blue-sea ha scritto:Barbara Anderson parlò di questo fenomeno, comune tra i TG anche se ben dissimulato, in uno dei due discorsi che pronunciò a Cervia o a Rimini. Il fenomeno é moooolto esteso negli Stati Uniti, dove le persone hanno molta più propensione a prendere un'infinità di medicine.


Interessante. Non conosco Barbara Anderson. Ha scritto qualche libro?
"Le ideologie ci separano, i sogni e le angosce ci riuniscono" (Eugene Ionesco)
Avatar utente
benares79
Nuovo Utente
 
Messaggi: 25
Iscritto il: 04/01/2010, 10:33

Messaggiodi deep-blue-sea » 10/11/2010, 11:57

Barbara Anderson ha lavorato come ricercatrice per il Corpo Direttivo durante 11 anni.

È lei che ha fatto venire a galla, la storiaccia della pedofilia nell'organizazione, e qui al link seguente potrai leggere la sua esperienza, e vedere anche i video del viaggio europeo che fece l'anno scorso.

http://www.testimoni-di-geova.info/spip.php?rubrique49

:ciao:
Presentazione
"Il vero dialogo consiste nell'accettare l'idea che l'altro sia portatore di una verità che mi manca..."
Mgr Claverie
it's better to have questions you cannot answer than it is to have answers you cannot question.
Meglio avere domande alle quali non puoi rispondere, che avere risposte che non puoi mettere in questione
Avatar utente
deep-blue-sea
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3353
Iscritto il: 16/07/2009, 17:38

Messaggiodi Gabriella Prosperi » 10/11/2010, 12:05

Qualcosa su Barbara Anderson la trovi qui:
viewtopic.php?f=26&t=51&start=0" target="_blank" target="_blank
In quanto invece alla professionalità di alcuni giornalisti, si potrebbe disquisire all'infinito, ma a mio avviso non è questo il punto, bensì le responsabilità legali di chi diffonde notizie false e tendenziose con qualsiasi mezzo.
Ora, il direttore d'un quotidiano stampato ha le medesime responsabilità d'un amministratore d'un blog o d'un forum.
Non si scappa.
Chi produce o permette la diffusione d'un falso o di una diffamazione, è perseguibile per legge e, se in questo caso, non ci sono state denuce in merito a quanto pubblicato, evidentemente non c'erano basi per sporgerle.
Tutto qui.
Ciò su cui, invece, non mi sento d'esprimere opinioni è se il suicidio sia interamente da attribuire ad un disagio dovuto esclusivamente al culto in questione, data la complessità dell'animo umano e al disagio tipico dell'età adolescenziale.
Gabriella
La cosa più difficile a questo mondo? Vivere! Molta gente esiste, ecco tutto.Oscar Wilde
Presentazione
Avatar utente
Gabriella Prosperi
Utente Platinium
 
Messaggi: 14678
Iscritto il: 11/06/2009, 5:16

Messaggiodi Barfedio » 10/11/2010, 14:41

benares79 ha scritto:Voi avete traccia di qualche articolo di giornale, anche locale, che ne parla?
Forse Ilnonnosa potrebbe avere qualcosa nel suo immenso archivio.
Barfedio
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3305
Iscritto il: 27/08/2009, 8:18

Messaggiodi benares79 » 10/11/2010, 15:49

Gabriella Prosperi ha scritto:Ciò su cui, invece, non mi sento d'esprimere opinioni è se il suicidio sia interamente da attribuire ad un disagio dovuto esclusivamente al culto in questione, data la complessità dell'animo umano e al disagio tipico dell'età adolescenziale.

Quotone.
Tra parentesi è risaputo che, in soggetti vulnerabili, droghe e alcool possono aumentare ulteriormente la fragilità.
E qui i Testimoni potrebbero dire che quindi i loro figli se da un lato sono "in castigo" perchè niente discoteche, niente divertimenti mondani ecc, dall' altro sono salvaguardati da droga e alcool.

Insomma, anche secondo me ci vuole un pò di calma prima di addossare la responsabilità di un suicidio solo ad una causa.
"Le ideologie ci separano, i sogni e le angosce ci riuniscono" (Eugene Ionesco)
Avatar utente
benares79
Nuovo Utente
 
Messaggi: 25
Iscritto il: 04/01/2010, 10:33

Messaggiodi StellaDelMattino » 10/11/2010, 15:51

tartuca ha scritto:Sono d'accordo con te, ma devo essere stata poco chiara.
Intendevo dire che, poichè il tuo intendimento nel fare quelle "baggianate" di rinunce era quello di fare cosa gradita a Dio, questo credo sarà segnato nel "tuo libro" come testimonianza del tuo amore ( e della loro stupidità)) :fiori e bacio:
Non volevo assolutamente appoggiare il loro sistema! :lovebibbia:



Che siano tdg o altre religioni....Io credo che se è un adulto a decidere per SE' che lo faccia Dio avrà compassione di lui anche se Dio non chiede tali sacrifici...si è già sacrificato SUO figlio...Quello che indigna TUTTI e che si stà trattando è L'IMPORRE A UNA BAMBINA O ADOLESCENTE DI CRESCERE CON TALI RINUNCE, CON COMPLESSI ,CON LIMITAZIONI ASSURDE CHE FANNO RIDERE DA QUANTO SONO STUPIDE MA CHE FANNO MOLTO MALE.
(occhio che non ce l'ho con te,ho capito benissimo quello che volevi dire tu....)
13"Guai a voi, scribi e farisei ipocriti, che chiudete il regno dei cieli davanti agli uomini; perché così voi non vi entrate, e non lasciate entrare nemmeno quelli che vogliono entrarci.
15 Guai a voi, scribi e farisei ipocriti, che percorrete il mare e la terra per fare un solo proselito e, ottenutolo, lo rendete figlio della Geenna il doppio di voi." MATTEO 23,13e15
Avatar utente
StellaDelMattino
Utente Junior
 
Messaggi: 438
Iscritto il: 11/08/2010, 16:32

Messaggiodi benares79 » 10/11/2010, 15:51

deep-blue-sea ha scritto:È lei che ha fatto venire a galla, la storiaccia della pedofilia nell'organizazione


Questa poi mi giunge nuova.
Dal precedente post avevo sperato fosse una psicologa che avesse studiato il movimento dall' esterno.
Sarebbe stato interessante leggere qualcosa da un occhio esterno, per di più di uno psicologo.

Bè, che dire, ho aperto il link e c'è veramente un mare di roba.
Se davvero le cose stanno come dice, se è tutto vero e non ci sono menzogne, penso che non ci vorrà molto tempo a fare uscire la cosa.
Se è uscito per la chiesa cattolica...
Ultima modifica di benares79 il 10/11/2010, 15:59, modificato 1 volta in totale.
"Le ideologie ci separano, i sogni e le angosce ci riuniscono" (Eugene Ionesco)
Avatar utente
benares79
Nuovo Utente
 
Messaggi: 25
Iscritto il: 04/01/2010, 10:33

Messaggiodi MoonRose » 10/11/2010, 15:58

benares79 ha scritto:
Gabriella Prosperi ha scritto:Ciò su cui, invece, non mi sento d'esprimere opinioni è se il suicidio sia interamente da attribuire ad un disagio dovuto esclusivamente al culto in questione, data la complessità dell'animo umano e al disagio tipico dell'età adolescenziale.

Quotone.
Tra parentesi è risaputo che, in soggetti vulnerabili, droghe e alcool possono aumentare ulteriormente la fragilità.
E qui i Testimoni potrebbero dire che quindi i loro figli se da un lato sono "in castigo" perchè niente discoteche, niente divertimenti mondani ecc, dall' altro sono salvaguardati da droga e alcool.

Insomma, anche secondo me ci vuole un pò di calma prima di addossare la responsabilità di un suicidio solo ad una causa.


Carissimo, finché si parla di discoteche, cattive compagnia, fumo, ecc... io sono prima di tutto una mamma e non posso che essere d'accordo che i figli vadano salvaguardati, ma credimi, ho visto tantissime esagerazioni, proibizioni senza senso. Sono sicura che si possono trovare tantissime testimonianze di queste "esagerazioni", e se è vero che non è mai una sola la causa di un suicidio adolescenziale, sono convinta che, proprio perché l'adolescenza è un periodo difficile non vada complicata ulteriormente con proibizioni e gabbie che soffochino.
Immagine

Omnia Vincit Amor
(L'Amore vince su tutto)

"Voglio cambiare il mondo", disse la ragazzina.
Il professore rise. "E come penseresti di fare a cambiarlo?"
"Con l'Amore", disse lei sorridendo.
Avatar utente
MoonRose
Utente Junior
 
Messaggi: 555
Iscritto il: 05/10/2010, 8:19

Messaggiodi benares79 » 10/11/2010, 16:05

MoonRose ha scritto:
benares79 ha scritto:
Gabriella Prosperi ha scritto:Ciò su cui, invece, non mi sento d'esprimere opinioni è se il suicidio sia interamente da attribuire ad un disagio dovuto esclusivamente al culto in questione, data la complessità dell'animo umano e al disagio tipico dell'età adolescenziale.

Quotone.
Tra parentesi è risaputo che, in soggetti vulnerabili, droghe e alcool possono aumentare ulteriormente la fragilità.
E qui i Testimoni potrebbero dire che quindi i loro figli se da un lato sono "in castigo" perchè niente discoteche, niente divertimenti mondani ecc, dall' altro sono salvaguardati da droga e alcool.

Insomma, anche secondo me ci vuole un pò di calma prima di addossare la responsabilità di un suicidio solo ad una causa.


Carissimo, finché si parla di discoteche, cattive compagnia, fumo, ecc... io sono prima di tutto una mamma e non posso che essere d'accordo che i figli vadano salvaguardati, ma credimi, ho visto tantissime esagerazioni, proibizioni senza senso. Sono sicura che si possono trovare tantissime testimonianze di queste "esagerazioni", e se è vero che non è mai una sola la causa di un suicidio adolescenziale, sono convinta che, proprio perché l'adolescenza è un periodo difficile non vada complicata ulteriormente con proibizioni e gabbie che soffochino.


Si, certo, anche io le ho subite le esagerazioni. Sono uscito a 18 anni e mi hanno proibito per esempio calcio a 11 anni e conservatorio a 14 solo per citarne due.
Però, ho tenuto duro, poi a 18 sono uscito.
Prima di me era uscita mia sorella quando ancora non era maggiorenne.
Dopo di me ne sono usciti altri, anche minorenni.
In tutto nella mia congregazione circa 7 ragazzi in pochissimi anni. Ed era una congregazione piccola.
Tutti abbiamo sofferto moltissimo l'esilio dal resto del mondo anche perchè eravamo in una piccolo paesino, lontano da grandi città, quindi per questo l' essere figli di Testimoni era un esilio dentro l'esilio che già comportava il vivere sperduti.
Però nessuno s'è tolto la vita.
Quindi, come dice Gabriella, l' animo umano è troppo complesso e nell' adolescenza ci sono tantissimi motivi di disagio, oltre a quello di vivere soffocati.
Con questo non dico sia un bene.
Ripeto che io ne ho sofferto.
Però ho un amico che a 15 anni è finito in carcere minorile per spaccio di droga.
Come dire, c'è anche di peggio.
"Le ideologie ci separano, i sogni e le angosce ci riuniscono" (Eugene Ionesco)
Avatar utente
benares79
Nuovo Utente
 
Messaggi: 25
Iscritto il: 04/01/2010, 10:33

Messaggiodi Gabriella Prosperi » 10/11/2010, 16:07

Di certo le è attribuibile il merito di diffondere materiale che dimostra come il crimine della pedofilia è un cancro diffuso anche tra i Testimoni come, ahimè, in appartenenti ad altre fedi.
Il sito americano silent lambs è anni che raccoglie testimonianze in merito.
Il ''lato oscuro'' del culto, purtroppo è che, secondo disposizioni interne, occorrono sempre due testimoni a carico e, per questo crimine, non ci sono mai testimoni ma gli attori si limitano a vittima e carnefice.
Per quel che riguarda, invece, una sana educazione che non sia troppo permissiva o troppo coercitiva, penso che la giusta via si possa trovare con il buon senso, con l'esempio ed il colloquio con i figli, senza delegare ad altri le proprie responsabilità genitoriali.
E per altri intendo sia parenti, che affini che organizzazioni religiose o meno.
Gabriella
La cosa più difficile a questo mondo? Vivere! Molta gente esiste, ecco tutto.Oscar Wilde
Presentazione
Avatar utente
Gabriella Prosperi
Utente Platinium
 
Messaggi: 14678
Iscritto il: 11/06/2009, 5:16

Prossimo

Torna a Forum principale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google Adsense [Bot] e 6 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici