Buone Feste (by MatrixRevolution)

Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

La VAT 4956 in grave pericolo di credibilità!

In questo spazio si discute di argomenti di vario genere relativi ai Testimoni di Geova e che non sono inclusi nelle altre sezioni

Moderatore: Cogitabonda

Messaggiodi Achille » 07/10/2011, 16:54

Ho citato sopra il libro "Perspicacia" dove si dice che Nabonedo regnò 17 anni:
*** it-2 p. 355 Nabonedo ***
Ultimo monarca assoluto dell’impero babilonese e padre di Baldassarre. Sulla base di testi cuneiformi si ritiene che abbia regnato circa 17 anni (556-539 a.E.V.).
Achille
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 12333
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi nike » 10/10/2011, 12:51

ah! non avevo fatto caso.
E difronte a questa prova che sta nelle loro stesse pubblicazioni come argomentano?
"Ciao a tutti, belli e brutti" Nike

presentation presentation old forum
Avatar utente
nike
Utente Junior
 
Messaggi: 695
Iscritto il: 04/03/2011, 14:01

Messaggiodi Luciano » 10/10/2011, 14:36

http://spazioinwind.libero.it/insonnia3 ... lonia5.htm
lezioni di storia da parte di un "esperto"
ciao
Avatar utente
Luciano
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3379
Iscritto il: 25/08/2009, 16:59

Messaggiodi Achille » 10/10/2011, 17:58

nike ha scritto:ah! non avevo fatto caso.
E difronte a questa prova che sta nelle loro stesse pubblicazioni come argomentano?
Secondo me quell'articolo del 1965 è stata una "svista": hanno ripreso i dati della cronologia corretta, senza rendersi conto che si stavano contraddicendo.
Per quanto riguarda Nabonedo, in altre pubblicazioni cercano di far credere che la famosa "Cronaca di Nabonedo" non sia attendibile e che quindi Nabonedo possa aver regnato più di 17 anni.
Insomma, quando le documentazioni archeologiche fanno comodo alla WTS, allora citano tali documenti (come quando vogliono sostenere la loro "data assoluta" del 539 a.C.);
quando invece queste documentazioni contraddicono la "cronologia" geovista (come nel caso del 607), allora diventano inattendibili.
La WTS usa due pesi e due misure, a seconda delle circostanze.

Il fatto è che esistono migliaia di tavolette commerciali con indicati i dati di ciascun anno di tutti i regnanti della dinasta babilonese (centinaia di tavolette per ogni anno) ma non esiste nessuna tavoletta commerciale che riporti dati che vanno oltre i 17 anni di Nabonedo (o la durata di ciascuno degli altri sovrani babilonesi).
Basterebbe solo questo fatto a dimostrare che Nabonedo regnò solo 17 anni e che la "cronologia" della WTS è erronea.

Achille
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 12333
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi Achille » 10/10/2011, 18:00

Luciano ha scritto:http://spazioinwind.libero.it/insonnia3/aastoriaplus/Babilonia5.htm
lezioni di storia da parte di un "esperto"
ciao
Un copia/incolla da "Perspicacia" e per di più senza indicare che si tratta di un copia/incolla (alla faccia del copyright).

Achille
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 12333
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi Malcico71 » 10/10/2011, 18:23

"Nabucodonosor regnò 43 anni (624-582 a.E.V.)." (tratto dal sito citato sopra)

Questa poi ... vorrei sapere nome e cognome di chi ha fatto questo studio ... così almeno scrivo anche a lui ...
Nessuno fra le numerose persone COMPETENTI in materia che ho contattato (al momento non posso fare nomi) alcuni dei quali hanno scritto anche libri universitari ... mi ha detto che accetta questa data .
Uno degli ultimi mi ha scritto che "è fuori discussione la data del 607" ... (il senso è questo anche se l'ha scritto in inglese) .

:fronte:
La verità è solo quello che il Partito ritiene vero. Non è possibile discernere la realtà se non attraverso gli occhi del Partito. - George Orwell - 1984



Presentazione: prima parte - seconda parte
Avatar utente
Malcico71
Utente Senior
 
Messaggi: 1310
Iscritto il: 01/07/2010, 22:18

Messaggiodi Achille » 11/10/2011, 5:09

Achille Lorenzi ha scritto:Ho citato sopra il libro "Perspicacia" dove si dice che Nabonedo regnò 17 anni:
*** it-2 p. 355 Nabonedo ***
Ultimo monarca assoluto dell’impero babilonese e padre di Baldassarre. Sulla base di testi cuneiformi si ritiene che abbia regnato circa 17 anni (556-539 a.E.V.).

Si legge che Nabonedo regnò 17 anni anche nel libro "Accertatevi":

*** ms p. 129 Cronologia ***
“Nel 539 a.C. Babilonia cadde senza lotta in mano al Persiano achemenide, Ciro il Grande”. — The Encyclopedia Americana (New York; 1956), Vol. III, pag. 9.
“Nabunaid [Nabonedo] condivise il regno con il suo proprio figlio maggiore Baldassarre. Baldassarre è nominato come il principe della corona nelle iscrizioni babilonesi . . . Baldassarre esercitò in effetti la coreggenza in Babilonia . . . Nel diciassettesimo anno del re Nabunaid, Babilonia cadde in mano a Ciro il Persiano. La cronaca di Nabunaid dà le date esatte. Nel mese di Tashritu il quattordicesimo giorno, 10 ottobre 539 a.C., le forze persiane presero Sippar; il sedicesimo giorno, 12 ottobre, ‘l’esercito di Ciro entrò in Babilonia senza battaglia’”. — Light from the Ancient Past (Princeton; 1959), Jack Finegan, pagg. 227-229.
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 12333
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi Achille » 11/10/2011, 5:11

Malcico71 ha scritto:"Nabucodonosor regnò 43 anni (624-582 a.E.V.)." (tratto dal sito citato sopra)

Questa poi ... vorrei sapere nome e cognome di chi ha fatto questo studio ... così almeno scrivo anche a lui ...
Nessuno fra le numerose persone COMPETENTI in materia che ho contattato (al momento non posso fare nomi) alcuni dei quali hanno scritto anche libri universitari ... mi ha detto che accetta questa data .
Uno degli ultimi mi ha scritto che "è fuori discussione la data del 607" ... (il senso è questo anche se l'ha scritto in inglese) .

:fronte:
Il sito sopra contiene pagine che sono un copia/incolla dal libro "Perspicacia", edito dalla Watchtower.
Ovvio che contengano la cronologia storicamente erronea dei TdG.
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 12333
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi Malcico71 » 11/10/2011, 9:25

Achille Lorenzi ha scritto:
Malcico71 ha scritto:"Nabucodonosor regnò 43 anni (624-582 a.E.V.)." (tratto dal sito citato sopra)

Questa poi ... vorrei sapere nome e cognome di chi ha fatto questo studio ... così almeno scrivo anche a lui ...
Nessuno fra le numerose persone COMPETENTI in materia che ho contattato (al momento non posso fare nomi) alcuni dei quali hanno scritto anche libri universitari ... mi ha detto che accetta questa data .
Uno degli ultimi mi ha scritto che "è fuori discussione la data del 607" ... (il senso è questo anche se l'ha scritto in inglese) .

:fronte:
Il sito sopra contiene pagine che sono un copia/incolla dal libro "Perspicacia", edito dalla Watchtower.
Ovvio che contengano la cronologia storicamente erronea dei TdG.


Certo Achille , l'avevo capito , è che quando si dice "uno storico dice" , "gli studiosi" o "un'enciclopedia afferma" e non viene citato nessun riferimento , penso che tale affermazione si può considerare nulla .
Quindi chi ha "travasato" quelle informazioni da Perpsicacia al suo sito , ha comunque omesso i nomi di chi sostiene tali date .
Ma sono convinto che a moltissimi proclamatori tali informazioni risultano di poco interesse e quando qualcuno cerca di far notare l'errore si viene visti come orgogliosi o con lo spirito critico (inteso in senso negativo) ...

Generalmente i libri di storia sono pieni di note e quando ci sono diverse interpretazioni (vedi la cronologia delle prime dinastie egizie) vengono citati anche opposti punti di vista .
Ma , nel caso della distruzione di Gerusalemme , sono tutti d'accordo .
Non ricordo di preciso dove l'ho letto , ma a quanto pare il periodo neobabilonese è considerato uno dei più affidabili in quanto alla cronologia .

:ciao:
La verità è solo quello che il Partito ritiene vero. Non è possibile discernere la realtà se non attraverso gli occhi del Partito. - George Orwell - 1984



Presentazione: prima parte - seconda parte
Avatar utente
Malcico71
Utente Senior
 
Messaggi: 1310
Iscritto il: 01/07/2010, 22:18

Messaggiodi giuseppelipera46@yahoo.it » 11/10/2011, 11:13

Siamo ( eravamo ) tutti vittime di un sistema di imbrogli. Concatenati. Perchè la Cronologia dei TdG ha un ispiratore , Frederick Franz , che era un dilettante assoluto che fu smascherato da uno che la Cronologia l'aveva studiata per lungo tempo : Raymond Franz. Ray Franz ed altri dubitarono molto dell'esattezza della Cronologia ufficiale che conduceva al 1914. Ma l'altra catena dell'imbroglio è quella che stabilisce che per ogni giorno si debba intendere un anno! Ma chi l'ha detto!? Non c'è una sola parola nella Bibbia che possa condurre in maniera inequivocabile ad una simile interpretazione relatica alla profezia del sogno di Nabucodonoso. Certo non ne ha parlato Gesù Cristo. E come mai il Fondatore del Cristianesimo lascia incerta la questione. Ed anzi ammonisce i fedeli a non rincorrere date inutilmente? Ripeto siamo tutti vittime di imbroglioni. Ciao.
giuseppelipera46@yahoo.it
Nuovo Utente
 
Messaggi: 136
Iscritto il: 31/03/2011, 16:29

Messaggiodi Achille » 22/02/2016, 12:30

Achille Lorenzi ha scritto:La cosa davvero paradossale è che a "dimostrare" che i calcoli di questo TdG sono sbagliati, è stata la stessa WTS, pubblicando i recenti articoli sulla cronologia babilonese.
In questi articoli, come abbiamo visto, la WTS riprende le tesi di Furuli, il quale sostiene che la data indicata nel VAT 4659 non è il 587 (come aveva "dimostrato" monseppe") ma il 588 a.C.
Riprendo questa vecchia discussione perché questo TdG, che ha la presunzione di sconfessare tutti gli storici del mondo, sostenendo che la cronologia che pone la distruzione di Gerusalemme nel 587 a.C sarebbe sbagliata, non solo contraddice la Storia documentata ma - come avevo osservato qui sopra - anche la stessa WTS. Difatti la Società parla di una data (il 588) mentre questo TdG dice che la data esatta sarebbe il 587. In un confronto diretto con i dirigenti geovisti, questo anonimo (sic) TdG rischierebbe di essere disassociato come "apostata", in quanto le sue opinioni contraddicono quelle del CD.
Ne avevo accennato anni fa anche in un commento nel mio blog: https://www.blogger.com/comment.g?blogI ... 796&bpli=1
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 12333
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi Romagnolo » 22/02/2016, 21:43

Ma se è...un ligio tdg che si erge a difesa di questa religione non dovrebbe essere così umile da chinare il capo ed ubbidire a tutto ciò che viene dispensato dal CD e i suoi comitati?
Se non erro la WT stessa ha più volte espresso il suo punto di vista circa il fatto che i proclamatore non devono diffondere loro private interpretazioni ma solo quello che essa propina...hem...dispensa :ironico: !
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4974
Iscritto il: 27/07/2014, 13:08

Messaggiodi Socrate69 » 22/02/2016, 22:07

Dato che ci siamo, segnalo questo documento in lingua francese da scaricare. È opera di uno studente universitario http://www.aggelia.be/livresalomon.html
L'ignorante afferma, il saggio dubita, il sapiente riflette - Aristotele

Presentazione
Avatar utente
Socrate69
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3706
Iscritto il: 18/12/2013, 15:44

Messaggiodi Achille » 24/02/2016, 12:37

Romagnolo ha scritto:Ma se è...un ligio tdg che si erge a difesa di questa religione non dovrebbe essere così umile da chinare il capo ed ubbidire a tutto ciò che viene dispensato dal CD e i suoi comitati?
Se non erro la WT stessa ha più volte espresso il suo punto di vista circa il fatto che i proclamatore non devono diffondere loro private interpretazioni ma solo quello che essa propina...hem...dispensa :ironico: !
Questo è uno dei "vantaggi" dell'anonimato in Internet: si può scrivere quello che si vuole, tanto i "gerarchi" della WTS non possono identificarti.
Un TdG che fosse identificabile e creasse un sito dove contraddice la WTS (la quale, come dicevo, dice che VAT 4956 additerebbe il 588, mentre l'anonimo dice che l'anno indicato è il 587 a.C.), dovrebbe rendere conto delle sue affermazioni ad un comitato giudiziario.
Difatti queste idee non vengono presentate in privato, a degli "anziani" magari, ma sono diffuse in pubblico.
La WTS ha dato credito alle tesi (anch'esse erronee) di Furuli. Costui sostiene invece che Furuli (e quindi la WTS) è in errore di un anno nelle sue interpretazioni del VAT 4956.

Tanto per ricordare le tesi ufficiali (cito dal sito Infotdgeova):
...
Che dire quindi delle affermazioni della WTS sui risultati ottenuti analizzando solo i dati delle posizioni lunari registrate su VAT 4956? A p. 27 del suo articolo la WTS scrive che

Immagine

Queste conclusioni sono semplicemente false. Anche solo limitandosi ad analizzare le posizioni lunari (senza tener conto di quelle dei pianeti), il diario VAT 4956 dimostra che il 37° anno di Nabucodonosor non poteva che essere il 568. Infatti per tale data 9 posizioni della luna sono giudicate “eccellenti” su 13 elencate, mentre per il 588/587 solo 2 posizioni sono ritenute “eccellenti”, Non è affatto vero quindi quanto afferma la WTS, e cioè che tutte e 13 le posizioni lunari trovano corrispondenza nel 588.[8]

L'assiriologo austriaco Hermann Hunger, che è stato professore di Assiriologia all'Università di Vienna fino al suo pensionamento (2007), ha analizzato le tesi del TdG norvegese Rolf Furuli, che sono state riprese dalla WTS in questi suoi articoli. [9]. Ne cito alcuni punti (il grassetto è aggiunto):

Il trattamento dei dati lunari da parte di Furuli è stato esaminato da C.O. Jonsson all'indirizzo internet [link] Jonsson dimostra che i dati sono adatti al 568/7 a.C., e non al 588/7 a.C., come sostenuto da Furuli. Non ho bisogno di aggiungere nulla ai calcoli Jonsson che condivido completamente.

Parlando della data del 588, che Furuli - e con lui la WTS - ritiene sia indicata nel VAT 4956, questo professore, dopo aver confrontato i risultati in alcune tabelle, osserva:

Le date [di Furuli] con un punto esclamativo sono in disaccordo con il calendario, nel senso che le misure degli intervalli non avrebbero potuto essere prese alla data indicata sulla tavoletta, se la tavoletta si riferiva all'anno 588/7. Le differenze tra il testo ed il calcolo sono in entrambi i casi molto più grandi rispetto al 568/7 a.C.. Usando le parole di Stephenson e Willis, il 588/7 a. C. può essere escluso con certezza.

Le note:
[8] Per i dettagli, si veda l'approfondito studio di Doug Mason e anche questa discussione nel forum americano http://www.jehovahs-witness.net/watchto ... -588-7-BCE . Dallo studio di Doug Mason ho tratto - traducendoli in italiano - alcuni grafici pubblicati in questa pagina, nonché varie informazioni e citazioni di studiosi menzionati dalla WTS nel suo articolo.
Altri interessanti studi di Doug Mason sui TdG si possono trovare nel suo sito: http://www.jwstudies.com/jehovah_s_witnesses.html

[9] L'analisi del prof. Hunger si trova al seguente link: http://kristenfrihet.se/kf4/reviewHunger.htm Nella parte inferiore della pagina vengono completamente demolite le tesi di Furuli. Hunger è il traduttore ed anche la principale autorità sulle tavolette cuneiformi di osservazione astronomica .
...

Tratto da http://www.infotdgeova.it/storia/587b.php
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 12333
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi Romagnolo » 24/02/2016, 17:07

Grazie Achille, però a volte mi domando....se la differenza di un solo anno tra le tesi di Furuli e di Monseppe siano poi una cosa così grave. :boh:
Cosa è implicato in queste due date differenti?
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4974
Iscritto il: 27/07/2014, 13:08

Messaggiodi Achille » 24/02/2016, 18:47

Romagnolo ha scritto:Grazie Achille, però a volte mi domando....se la differenza di un solo anno tra le tesi di Furuli e di Monseppe siano poi una cosa così grave. :boh:
Cosa è implicato in queste due date differenti?
Al di la del fatto che siano una cosa grave o meno, è ovvio che si tratta di due date diverse. O è vera quella della WTS (cosa che ogni TdG "leale" dovrebbe riconoscere senza esitazioni), oppure è vera quella di "Monseppe". Non possono essere vere entrambe.

Per questo TdG, Furuli - e con lui la WTS, che ne ha sposato in toto le tesi -, commette un "errore di valutazione": http://tdgstoriasoctel.freeforumzone.le ... 42054&pl=3

Provate ad immaginare se queste cose venissero diffuse pubblicamente fra i TdG (non solo tramite un sito poco conosciuto) senza nascondersi nell'anonimato: quanto tempo pensate che questo TdG rimarrebbe tale, se non ritrattasse le sue idee e non si conformasse pienamente a quelle della WTS?
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 12333
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi Romagnolo » 25/02/2016, 14:08

Grazie Achille :strettamano: , quindi da quanto ho letto, un'altra differenza tra Furuli e Monseppe è che il primo nega la validità storica della Vat 4965 mentre Monseppe nò,...strano..non mi ricordavo che nelle due riviste del 2011 la Società screditasse il valore della VAT? :boh:
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4974
Iscritto il: 27/07/2014, 13:08

Messaggiodi Achille » 25/02/2016, 18:51

Romagnolo ha scritto:Grazie Achille :strettamano: , quindi da quanto ho letto, un'altra differenza tra Furuli e Monseppe è che il primo nega la validità storica della Vat 4965 mentre Monseppe nò,...strano..non mi ricordavo che nelle due riviste del 2011 la Società screditasse il valore della VAT? :boh:
Vedi questo documento: http://www.infotdgeova.it/downloads/vat4956.pdf
Vi si commentano fra l'altro i tentativi della WTS di screditare la testimonianza della tavoletta VAT 4956, sostenendo che la data "37° anno di Nabucodonosor" sia stata aggiunta da qualche falsario.

Questa posizione assurdamente critica è stata abbandonata con la pubblicazione dell'articolo del 1° novembre 2011 della "Torre di Guardia", in cui, ora, la WTS cerca di usare VAT 4956 a sostegno della sua cronologia, anche se tenta di alterarne il contenuto, spostando al 9 nisanu gli avvenimenti storici che vi sono descritti. Nel succitato file si possono leggere le dichiarazioni rilasciate dal prof. Abraham J. Sachs - una delle massime autorità nel campo dei testi astronomici - nel corso di un'intervista in cui ha affermato che i contenuti di VAT 4956 sono assolutamente sicuri.

Quindi la WTS è passata dal tentativo di screditare questo documento, alla sua accettazione, cercando però di spostarne (senza che ve ne siano le basi) la datazione al 588 a.C.
A proposito delle accuse di Rolf Furuli - le cui tesi sono condivise dalla WTS -, secondo cui il diario VAT 4956 sarebbe stato manomesso in tempi recenti, il prof Hunger - che è un’autorità di fama mondiale sulle iscrizioni cuneiformi e le lingue di Babilonia ed Assiria ed è anche il massimo esperto di tavolette cuneiformi con osservazioni astronomiche - osserva:

«Alla fine, sento di dover aggiungere una sezione emotiva.

A p. 290 del libro di Furuli si legge:

"Una considerazione dei dati succitati, insieme alla storia dell'insolita pubblicazione della tavoletta, porta alla seguente ipotesi: VAT 4956 è una tavoletta cuneiforme autentica che è stato copiata da più antiche tavolette durante uno degli ultimi secoli a.C. Giunse al Vordera-siatische Museum di Berlino nel 1906 come un singolo pezzo. Qualcuno ha scoperto che la tavoletta era estremamente importante perché era una tavoletta astronomica con le più antiche osservazioni astronomiche fino ad allora. Queste osservazioni sembrano adattarsi all'anno 37 di Nabucodonosor II, secondo la cronologia di Tolomeo, ma una chiara connessione con Nabucodonosor II mancava. Al fine di rendere questo collegamento perfettamente chiaro, si è lavorato sulla tavoletta usando una moderna macchina di rettifica, sul bordo della tavoletta, in modo da incidere le indicazioni per 'anno 37' e 'anno 38'. La prima riga con il nome del re è stata manipolata. A causa delle vibrazioni, la tavoletta si ruppe in tre pezzi, che sono stati poi incollati insieme. Si è scoperto che la misura dei segni su entrambi i lati della rottura sul lato posteriore non era perfetta, e una rettificatrice è stato utilizzata per cer-care di rimediare a questo".

E a p. 333:

"Le seguenti principali conclusioni si possono trarre sulla base della discussione della VAT 4956: Il diario può essere un tavoletta autentica fatta in epoca seleucide, ma in tempi mo-derni qualcuno ha manomesso alcuni dei segni cuneiformi, ovvero, la tavoletta è stata fatta nei tempi moderni, la parte frontale è stato fatta con l'aiuto di uno stampo, e le indicazioni sul retro e i bordi sono stati scritti da qualcuno. …".

In questa conclusione si accusa una persona anonima di atti criminosi: costui avrebbe come minimo "manomesso alcuni dei segni cuneiformi", ma può anche avere falsificato metà della tavoletta. Dal momento che la tavoletta è arrivata al Vorderasiatische Museum nel 1906 ed è stata pubblicata nel 1915 nelle condizioni illustrate nella foto negli archivi del Museo, l'accusa riguarda qualsiasi persona che vi lavora in questo momento, tra cui ad esempio Ernst Weidner. In difesa di lui e tutti gli altri eventualmente coinvolti, dichiaro che l'accusa è totalmente infondata, ed esprimo il mio disgusto per un autore la cui "apertura mentale", lo conduce a tali accuse
».

Vedi http://www.infotdgeova.it/storia/diari.php
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 12333
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi Achille » 15/03/2016, 20:14

Qualcuno scrive "Adda-gruppi"... Si vede che erano un gruppo... :sorriso:

Ricordo questa mia pagina:
http://www.infotdgeova.it/storia/addaguppi.php
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 12333
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi Achille » 30/05/2017, 8:11

Achille ha scritto:E' interessante che questo TdG ("monseppe") - definito da altri suoi confratelli niente meno che il «massimo esperto in Italia di studi sulla cronologia biblica inerente il 607a.e.v.» , aveva la presunzione di aver dimostrato che tutti gli storici e studiosi del mondo sono in errore e che la lettura corretta delle documentazioni esistenti, in particolare della VAT 4659, portava al 607 a.C. come anno della caduta di Gerusalemme.
Questo signore ha anche creato un apposito forum - http://freeforumzone.leonardo.it/forum. ... 4&f=173984 - dove espone(va) queste sue tesi.
La fondata cronologia - attestata da Bibbia e scienza - che pone la caduta di Gerusalemme al 587 a.C., senza lasciare alcuna incertezza in merito, viene definita un 'inganno da smascherare'.
Va precisato che questo TdG non ha alcuna preparazione accademica - non è uno storico e, per sua stessa ammissione, tutto quello che sa lo ha appreso consultando i «veri esperti ... i ricercatori storici, archeologi ed astronomi che mettendo in rete le fatiche dei loro lavori e studi mi hanno dato modo di poter fare tale ricerca».
Pagine e pagine di calcoli e "studi" che avrebbero dimostrato, in maniera inconfutabile, che la data indicata sulla tavoletta VAT 4659 era il 587 a.C. (secondo questo TdG, il 38° anno di Nabucodonosor).
"Dimostrerò che .. il diario astronomico VAT 4956 può essere attribuito solo al 587bc che è il 38° di nabucodonosor».

La cosa davvero paradossale è che a "dimostrare" che i calcoli di questo TdG sono sbagliati, è stata la stessa WTS, pubblicando i recenti articoli sulla cronologia babilonese.
In questi articoli, come abbiamo visto, la WTS riprende le tesi di Furuli, il quale sostiene che la data indicata nel VAT 4659 non è il 587 (come aveva "dimostrato" monseppe") ma il 588 a.C.

Anni di "studi" e di ricerche per cercare di negare ciò che gli storici e studiosi (veri) di tutto il mondo considerano un dato di fatto assodato al di la di ogni dubbio - e cioè che il 37° anno di Nabucodonoser indicato in questa tavoletta era il 568-567 (da primavera a primavera) - e poi la stessa WTS pubblica un articolo che contraddice questi calcoli! :risata:
I TdG internettiani che osannavano "monseppe" e che lanciavano sfide ai "detrattori" non dicono nulla.
Lo stesso "monseppe" ha deciso di mollare tutto: http://freeforumzone.leonardo.it/discus ... dd=9913442
Per forza: se insiste con queste sue ricerche, che contraddicono quello che ha recentemente scritto la WTS, può essere espulso per "apostasia".
E lo stesso può accadere ai suoi sostenitori.

Achille
Ripropongo questa discussione perché pare che fra breve verrà pubblicato un libro di questo signore, osannato da molti tdg internettiani, libro in cui vengono riportate tesi che, come scrivevo sopra, non solo contraddicono tutti gli storici del mondo, ma che sono in contrasto anche con gli insegnamenti ufficiali della Wts! :triste:
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 12333
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi Romagnolo » 30/05/2017, 9:44

Si sa già il titolo del libro?
Ma se dice cose non riconosciute dalla Wt non è accusabile di creare "divisioni" e quindi passibile di disassociazione!
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4974
Iscritto il: 27/07/2014, 13:08

Messaggiodi Amalia » 30/05/2017, 11:43

Romagnolo ha scritto:Si sa già il titolo del libro?


Questo è quanto scrive lo stesso Monseppe il 20/05 su un noto forum di apologeti TdG:

Il libro,
E' già finito ma sono in trattative per la stampa. non so altro per ora. io non ho mezzi economici per poterlo far stampare di persona.

il titolo è:
"La ragione della Bibbia"

Mediante essa sono svelati antichi misteri (arcani) antiche menzogne e moderni errori (con riferimento a 607 aev contro 587bc per Gerusalemme e 587 aev contro 568bc per il VAT 4956.
"Chi porta il paraocchi si ricordi che del completo fanno parte il morso e la sferza."
Stanisław Jerzy Lec
"Non condivido la tua idea, ma darei la vita perché tu la possa esprimere." Voltaire
Presentazione - FacebookImmagine
Avatar utente
Amalia
Utente Master
 
Messaggi: 5512
Iscritto il: 07/11/2011, 2:31
Località: Torino

Messaggiodi Achille » 30/05/2017, 11:59

Romagnolo ha scritto:Ma se dice cose non riconosciute dalla Wt non è accusabile di creare "divisioni" e quindi passibile di disassociazione!
È una domanda o un'affermazione?
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 12333
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi Romagnolo » 01/06/2017, 16:11

E' una domanda. Mi sono sbagliato a mettere il punto.
Scusate. :ironico:
Comunque spero vivamente che esca, sono curioso di sapere come i critici (quelli seri) commenterebbero le sue osservazioni.
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4974
Iscritto il: 27/07/2014, 13:08

Messaggiodi Quixote » 01/06/2017, 22:43

Romagnolo ha scritto:
Comunque spero vivamente che esca, sono curioso di sapere come i critici (quelli seri) commenterebbero le sue osservazioni.


I critici cosiddetti seri non sono soliti occuparsi di dilettanti allo sbaraglio, e di quello che gli inglesi definirebbero eufemisticamente BS (e noi, piú eufemistici di loro, ‘boiate’). Il signore in questione, di cui è cortese sottacere il profilo Linkedin, parte con l’amena dichiarazione che il racconto biblico è storico, e questo basterebbe e avanzerebbe perchè ogni storico serio di questo mondo si disinteressasse a lui. Elogio la sua generosità, e la sua buona volontà, e, se mai mi leggesse, vorrei esternargli quanto è ingenuo a pensare che qualcuno lo sovvenzioni in questa ricerca del nulla. Non lo sai che persino gli accademici eccellenti, spesso, devono spendere fior di migliaia di euro per pubblicare i loro scritti? :boh: Chiedi alla WTS, che ti sovvenzioni… :ironico: per dir poi qualcosa di non proprio rispondente alle sue “verità”. :triste: Chiedi ai tuoi confratelli, cosí generosi ad appoggiarti. :lingua: Magari trovi l’illuso, :fronte: ci sono sempre. Good luck.
Καὶ ἠγάπησαν οἱ ἄνθρωποι μᾶλλον τὸ σκότος ἢ τὸ φῶς.
E gli uomini vollero piuttosto le tenebre che la luce.
GIOVANNI, III, 19. (G. Leopardi, La ginestra, esergo)
======================================
Primo postPresentazioneStaurós: palo o croce? (link esterno)
Avatar utente
Quixote
Moderatore
 
Messaggi: 3993
Iscritto il: 15/08/2011, 22:26
Località: Cesena

Messaggiodi polymetis » 02/06/2017, 7:25

Non mi sono mai interessato a questioni di cronologia, che giudico di una noia mortale. E siccome non ho il tempo di interessarmene, continuerò a dare per buone, finché non mi venga una folgorazione con la voglia di farmi un parare mio in materia, le tesi dell'intera comunità accademica che si possono leggere in qualunque manuale universitario. E' un buona regola fidarsi di quello che dicono gli esperti se non si hanno né la voglia né le competenze per giudicare un argomento: seguo scrupolosamente questa regola in materia di medicina ad esempio.
Presentazione


Alla base delle scelte fondamentali del Nolano - a Londra come a Roma -, c'era il convincimento di appartenere alla "casa" dei filosofi, e che ad essa bisogna essere sempre fedeli, anche nei rapporti con i potenti della Chiesa e dello Stato, perché la casa della filosofia è la casa della verità: in un modo intelligente e anche astuto, certo, ma sempre fedeli. (Michele Ciliberto)
Avatar utente
polymetis
Moderatore
 
Messaggi: 4414
Iscritto il: 16/06/2009, 14:43

Messaggiodi Mauro1971 » 02/06/2017, 7:52

Premesso che di cronologia biblica nulla so e sul quale non ho alcun interesse, quello che mi chiedo in questa faccenda è come mai invece di un libro, se il materiale che ha reperito e le evidenze che ha trovato sono così "forti" come asserisce, non cerchi di pubblicare un articolo in pr. Avrebbe un valore decisamente molto maggiore di un libro.
ATTENZIONE: ALTA POSSIBILITA' DI CONTENUTI FORTEMENTE DISSACRANTI.


"Sradica le tue domande dal loro terreno, e ne vedrai penzolare le radici. Altre domande!" (F. Herbert)

Su di me
Avatar utente
Mauro1971
Utente Gold
 
Messaggi: 9017
Iscritto il: 11/01/2011, 13:44

Messaggiodi polymetis » 02/06/2017, 9:22

Non esistono biblisti TdG. Come già scriveva Ravasi: "Dove sono i veri esegeti? Sottolineo: veri esegeti e non autori americani ignoti e di ovvio apostolato geovista."(1) Il punto è che i TdG non sono avvezzi al mondo accademico, quindi non sanno bene come collocare i loro "studiosi", di cui si affanno a fare degli elenchi per dimostrare che esistano. La maggior prova della loro inesistenza è proprio che si possa farne un elenco, il che implica siano solo decine, ossia nulla. I biblisti TdG poi non esistono, nel senso che nel dibattito accademico nessuno li cita e li conoscono solo i TdG ed i loro critici (cioè noi). I loro libri, quando ho provato a leggerli per puro spirito di servizio al forum, mi hanno lasciato basito rispetto al livello di complessità, riflessione e problematizzazione che si potrebbe trovare negli autori in bibliografia nei corsi universitari. Non si può seriamente parlando di Trinità mettersi a confrontare la Bibbia prima del dogma di Arduini e il manuale di storia del dogma trinitario, che so, del Lonergan. Non c'è proprio commensurabilità alcuna. I TdG sono alieni e non sanno di esserlo, vivono in un mondo dove il darwinismo è una teoria bislacca e superata tenuta in piedi dal complotto di tutte le facoltà di biologia del pianeta e la cronologia biblica è solidissima perché qualche dilettante che si occupa di Bibbia a tempo perso ha scritto un libro presso Azzurra 7 per confortarli nei propri timori.

Ad maiora


(1) http://www.stpauls.it/fc98/1298fc/1298fc15.htm
Presentazione


Alla base delle scelte fondamentali del Nolano - a Londra come a Roma -, c'era il convincimento di appartenere alla "casa" dei filosofi, e che ad essa bisogna essere sempre fedeli, anche nei rapporti con i potenti della Chiesa e dello Stato, perché la casa della filosofia è la casa della verità: in un modo intelligente e anche astuto, certo, ma sempre fedeli. (Michele Ciliberto)
Avatar utente
polymetis
Moderatore
 
Messaggi: 4414
Iscritto il: 16/06/2009, 14:43

Messaggiodi Mauro1971 » 02/06/2017, 9:37

polymetis ha scritto: I TdG sono alieni e non sanno di esserlo, vivono in un mondo dove il darwinismo è una teoria bislacca e superata tenuta in piedi dal complotto di tutte le facoltà di biologia del pianeta e la cronologia biblica è solidissima perché qualche dilettante che si occupa di Bibbia a tempo perso ha scritto un libro presso Azzurra 7 per confortarli nei propri timori.

Ad maiora


(1) http://www.stpauls.it/fc98/1298fc/1298fc15.htm


:quoto100:
ATTENZIONE: ALTA POSSIBILITA' DI CONTENUTI FORTEMENTE DISSACRANTI.


"Sradica le tue domande dal loro terreno, e ne vedrai penzolare le radici. Altre domande!" (F. Herbert)

Su di me
Avatar utente
Mauro1971
Utente Gold
 
Messaggi: 9017
Iscritto il: 11/01/2011, 13:44

Messaggiodi Achille » 06/06/2017, 5:27

agabo ha scritto:Dovevo mettere un titolo "forte" e giocarvi un tiro per essere ripagato della fatica fatta per preparare questo nuovo studio.

Da qualche tempo alcuni amici mi scrivono a proposito di un personaggio che scrive sul web, su Wikipedia, forum e siti vari, affannandosi a spiegare che il Diario astronomico VAT 4956, nelle informazioni astronomiche che riporta, non indicherebbe la data 568/67 a.C., ma addirittura il 587 a.C. (!!!) Sebbene costui non mi citi personalmente e non faccia esplicito riferimento al mio sito web http://www.testimonigeova.com e nemmeno si sia mai messo in contatto con me, vi sono comunque degli evidenti riferimenti agli studi pubblicati sul mio sito. Vero è pure che costui non riporta alcunché di nuovo e/o di ufficiale da parte della Watchtower e non varrebbe quindi la pena occuparsene; se lo faccio io ora è per dare delle informazioni più complete a coloro che mi scrivono e ai quali do risposte approssimative.

Volete leggerlo? Dovete soltanto aprire questa pagina:

http://www.testimonigeova.com/Osservazi ... %20400.htm
Il link corretto della pagina di Agabo che non si apriva:

http://www.testimonigeova.com/lacronologiadel1914.htm

Ricordo anche questa mia pagina:

http://www.infotdgeova.it/cronologia.php

E in particolare questa analisi dell'ultimo fallimentare tentativo della WTS di falsificare la Storia:

http://www.infotdgeova.it/storia/587.php

http://www.infotdgeova.it/storia/587b.php

Immagine

Un esempio che mostra come la WTS, accettando alcune date e rigettandone altre, si dimostra incoerente e contraddittoria
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 12333
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

PrecedenteProssimo

Torna a Forum principale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici