Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

I TdG e I Diritti Umani Fondamentali - Vergogna!

In questo spazio si discute di argomenti di vario genere relativi ai Testimoni di Geova e che non sono inclusi nelle altre sezioni

Moderatore: Cogitabonda

I TdG e I Diritti Umani Fondamentali - Vergogna!

Messaggiodi Roberto » 03/02/2011, 18:16

La Bibbia, sulla quale dicono di basarsi esclusivamente i Testimoni di Geova, stabilisce quanto segue, secondo Proverbi 20:23

Due sorte di pesi sono qualcosa di detestabile a Geova, e la bilancia ingannatrice non è buona.


Ritornando sulla questione dei diritti e della giustizia, la Bibbia ritorna a ribadire quanto sopra, quando Geova, rivolgendosi al … “Corpo Direttivo” di Israele dice in
Ezechiele 45:9-10

“Il Sovrano Signore Geova ha detto questo: ‘Vi basti, o capi principali d’Israele!’
“‘Eliminate la violenza e la spoliazione, e mettete in pratica diritto e giustizia stessi. Togliete le vostre espropriazioni dal mio popolo’, è l’espressione del Sovrano Signore Geova. 10 ‘Dovete avere bilancia accurate


Contrariamente a quanto stabilito dalla Bibbia e quanto preteso dall’attuale Corpo Direttivo nelle pubblicazione della WT, essi non praticano il diritto e la giustizia e in più si permettono di condannare le altre organizzazioni religiose per non aver praticato il diritto e la giustizia.

Ecco cosa dice un articolo della rivista Svegliatevi del 4 aprile 2000, pagina 12:

Confessata ora l’intolleranza religiosa

“I VESCOVI esprimono rammarico per i ‘terribili crimini’ della regina Maria”, scriveva il Catholic Herald dell’11 dicembre 1998. I vescovi cattolici d’Inghilterra e del Galles riconobbero che “in nome della religione cattolica furono commessi torti terribili, ad esempio ai danni dei protestanti al tempo della Riforma in Gran Bretagna”. Chi era la regina Maria? Quali torti commise che giustifichino una simile confessione? E perché i vescovi d’Inghilterra e del Galles scelsero proprio quel momento per fare questa dichiarazione?

Maria Tudor nacque nell’Inghilterra cattolica nel 1516 da Caterina d’Aragona, prima moglie del re Enrico VIII. Fu l’unica dei figli di Caterina a sopravvivere, e la madre l’allevò come devota cattolica. Il padre voleva un erede maschio, ma Caterina non gli diede il figlio desiderato. Giacché il papa si rifiutò di annullare il suo matrimonio con Caterina, Enrico prese in mano la situazione, preparando così il terreno per la Riforma protestante in Inghilterra. Nel 1533 sposò Anna Bolena, quattro mesi prima che l’arcivescovo di Canterbury, Thomas Cranmer, dichiarasse nullo il suo primo matrimonio.

L’anno seguente Enrico troncò con decisione tutti i legami con Roma e fu dichiarato capo supremo della Chiesa d’Inghilterra. Maria, ora considerata figlia illegittima, non vide mai più la madre, in quanto Caterina fu costretta a trascorrere gli ultimi anni della sua vita in isolamento.

Intolleranza da parte dei protestanti

Nei 13 anni che seguirono, alcuni che si rifiutarono di riconoscere Enrico come capo della chiesa o che accettavano ancora l’autorità del papa furono messi a morte. Enrico morì nel 1547 e gli succedette al trono Edoardo, che all’epoca aveva nove anni: era l’unico figlio legittimo, nato dalla terza delle sue sei mogli. Edoardo e i suoi consiglieri cercarono di far diventare protestante l’Inghilterra. I cattolici furono perseguitati, e le chiese furono spogliate di immagini e altari.

Ben presto furono tolti i divieti che proibivano di stampare e leggere la Bibbia in inglese, e le funzioni religiose in cui si leggeva la Bibbia si dovevano tenere in inglese anziché in latino. Nel 1553, però, a soli 15 anni, Edoardo morì di tubercolosi. Maria fu considerata l’erede legittima al trono e divenne regina d’Inghilterra.

Intolleranza da parte dei cattolici

All’inizio la popolazione accolse con favore la trentasettenne Maria, ma ben presto la sua popolarità svanì. I sudditi si erano abituati al protestantesimo, e ora Maria decise di riportare la nazione al cattolicesimo. In breve tempo, tutti i decreti di Edoardo in materia di religione furono revocati. Maria chiese perdono al papa a nome della nazione. L’Inghilterra tornò ad essere una nazione cattolica.

La riconciliazione con Roma provocò una nuova ondata di persecuzione, questa volta contro i protestanti. Questi furono paragonati a un bubbone maligno che andava eliminato prima che infettasse tutto il corpo. Molti che rifiutarono di accettare le dottrine cattoliche furono arsi vivi sul rogo.

Puniti gli eretici

Il primo a morire durante il regno di Maria fu John Rogers. Questi aveva pubblicato la cosiddetta Bibbia di Matthew, che sarebbe stata la base della “Bibbia del re Giacomo”. Dopo aver pronunciato una predica anticattolica che condannava “il pernicioso papismo, l’idolatria e la superstizione”, Rogers fu imprigionato per un anno, e nel febbraio 1555 fu arso vivo per eresia.

Anche John Hooper, vescovo di Gloucester e Worcester, fu considerato eretico. Aveva dichiarato che era legittimo che i preti si sposassero e che in caso di adulterio si poteva concedere il divorzio. Inoltre, aveva negato che Cristo fosse fisicamente presente nella messa. Hooper fu arrostito vivo; la sua agonia durò quasi tre quarti d’ora. Quando toccò a lui affrontare il rogo, il predicatore protestante settantenne Hugh Latimer incoraggiò Nicholas Ridley, un altro riformatore condannato insieme a lui, dicendo: “Fatti forza, fratello Ridley, e abbi coraggio. Sono convinto che oggi, per grazia di Dio, noi accendiamo in Inghilterra una fiaccola che non verrà mai spenta”.

Thomas Cranmer, il primo arcivescovo protestante di Canterbury sotto Enrico ed Edoardo, fu condannato anche lui come eretico. Nonostante avesse abiurato le sue credenze protestanti, all’ultimo momento fece un voltafaccia pubblico, accusò il papa di essere nemico di Cristo e mise la mano destra nel fuoco perché bruciasse per prima, dato che era colpevole di aver firmato l’abiura.

Nei tre anni e nove mesi che seguirono, fino alla morte di Maria, in Inghilterra furono mandate al rogo almeno 277 persone, e come minimo 800 protestanti ricchi si misero al sicuro fuggendo all’estero. Le vittime erano spesso persone comuni che non sapevano più cosa dovevano credere. I giovani erano cresciuti sentendo condannare il papa e ora venivano puniti perché parlavano contro di lui. Altri avevano imparato a leggere la Bibbia per conto proprio e si erano formati le proprie idee religiose.

Molti rimasero inorriditi vedendo morire di una morte lenta e atroce uomini, donne e bambini sul rogo. La storica Carolly Erickson descrive così una scena tipica: “Fin troppo spesso la legna per il fuoco era verde, oppure i giunchi erano troppo umidi per bruciare in fretta. Le borse di polvere da sparo legate alle vittime per abbreviare la loro agonia non prendevano fuoco, oppure straziavano i poveracci senza ucciderli”. Le vittime non erano imbavagliate, per cui “le loro urla e le loro preghiere spesso si potevano sentire fino al momento stesso della morte”.

Sempre più persone cominciarono a dubitare di una religione che aveva bisogno di mandare gente al rogo per imporre i propri insegnamenti. Un’ondata di compassione spinse poeti a comporre delle ballate sui martiri protestanti. John Foxe cominciò a scrivere il suo Book of Martyrs, che avrebbe esercitato sui riformatori protestanti un’influenza quasi pari alla Bibbia. Molti che all’inizio del regno di Maria erano cattolici alla fine erano divenuti protestanti.

L’eredità di Maria

Diventata regina, Maria annunciò che avrebbe sposato suo cugino Filippo, erede al trono di Spagna. Era un re straniero e un devotissimo cattolico, l’ultima cosa che molti inglesi desideravano. Una rivolta protestante organizzata per opporsi a questo matrimonio fallì, e 100 ribelli furono giustiziati. Filippo e Maria si sposarono il 25 luglio 1554, anche se Filippo non fu mai incoronato. Ma il fatto che non ebbero figli addolorò molto Maria, che voleva un erede cattolico.

Le condizioni di salute di Maria peggiorarono, e a 42 anni, dopo soli cinque anni di regno, la regina morì. Nell’ultimo periodo fu molto amareggiata. Suo marito si era stancato di lei, e la maggioranza dei sudditi la odiava. Quando morì, molti abitanti di Londra banchettarono nelle strade. Anziché restaurare il cattolicesimo, con il suo fanatismo aveva favorito la causa del protestantesimo. L’eredità che lasciava si riassume nel nome con cui passò alla storia: Maria la Sanguinaria.

Una coscienza mal motivata

Perché Maria mandò al rogo tante persone? Le era stato insegnato che gli eretici avevano tradito Dio, e lei considerava suo dovere eliminare la loro influenza prima che infettassero l’intera nazione. Dava ascolto alla sua coscienza, ma ignorava i diritti di altri la cui coscienza li portava in un’altra direzione.

I protestanti, d’altra parte, furono altrettanto intolleranti. Anche sotto il regno di Enrico e di Edoardo alcuni erano stati mandati al rogo per il loro credo religioso. Elisabetta I, la regina protestante che succedette a Maria, dichiarò alto tradimento professare il cattolicesimo, e durante il suo regno più di 180 cattolici inglesi furono messi a morte. Nel secolo successivo, altre centinaia di persone morirono a motivo delle loro idee religiose.

Perché chiedere perdono ora?

Il 10 dicembre 1998 segnò il 50° anniversario dell’adozione, da parte delle Nazioni Unite, della Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo. L’articolo 18 di questa dichiarazione riconosce il “diritto alla libertà di pensiero, di coscienza e di religione”, nonché la libertà di cambiare religione, di insegnarla e di praticarla. I vescovi cattolici d’Inghilterra e del Galles scelsero questo anniversario come “occasione adatta per i cattolici per fare un esame di coscienza a questo riguardo” e riconoscere i “terribili torti” commessi, soprattutto sotto il regno di Maria Tudor.

Anche se oggi si esprime rammarico per atti di intolleranza religiosa avvenuti quasi 450 anni fa, è cambiato qualcosa? La gente non viene più mandata al rogo, ma molti cosiddetti cristiani continuano a violentare e massacrare persone di altre religioni. Dio non si compiace di queste manifestazioni di intolleranza. Al contrario, Gesù Cristo, colui che riflette alla perfezione la personalità di Dio, dichiarò: “Da questo tutti conosceranno che siete miei discepoli, se avrete amore fra voi”. — Giovanni 13:35.


Come se l’intolleranza religiosa, qui condannata dalla Watchtower, si potesse esprimere solo in maniera fisicamente violenta, si sono deliziati a descrivere le torture fisiche inflitte, nel nome di ciò che quella gente credeva fosse la volontà di Dio dimenticando il male irreparabile non solo sociale, professionale, economico e familiare che essi causano con la LORO intolleranza religiosa discriminando e ostracizzando coloro che non sono più d’accordo di condividere le loro opinioni religiose, ma anche le sofferenze fisiche dovute a depressioni e i numerosi casi di morte.

Come i capi religiosi del tempo da loro condannati, anche loro, per timore del “bubbone maligno che andava eliminato prima che infettasse tutta la congregazione” (parafrasando), hanno introdotto la pratica della disassociazione, descrivendo con dovizia in tutti i suoi particolari le raffinate tecniche che gli aguzzini devono usare per torturare perfino i propri familiari! Hanno per così dire, mandato al rogo, non 277 persone e non in un periodo di "tre anni e nove mesi", ma OGNI ANNO 100'000 persone, al rogo della persecuzione religiosa dettata dall'odio e sfociata in sempre più severe misure di discriminazione e ostracismo contro gli ex Tesimoni di Geova, come quelle descritte nella rivista Torre di Guardia del 15 febbraio di quest'anno.

Ma anche oggi, "sempre più persone cominciano a dubitare di una religione che ha bisogno di mandare gente al rogo (ostracismo) per imporre i propri insegnamenti.

Ma meno male che anche oggi, è iniziata un’ondata di compassione che spinge … i registi (poeti) a produrre film sui martiri ex membri dei Testimoni di Geova.

Ma non è finita:

ipocrisia su ipocrisia …

non solo osano condannare con il loro articolo l’intolleranza religiosa dei cattolici e protestanti di un tempo, ma che loro praticano oggi in pieno ventunesimo secolo, proprio come dei veri fondamentalisti, ma lo fanno con UN SECONDO SCOPO, forse più abietto del primo!

Ricordatevi dello scandalo dell’ONU quando la WT, per accattivarsi le grazie, si era registrata presso di quest’organismo come NGO (Organizzazione Non Governativa). Per poter mantenere il loro statuto e godere del privilegio che questo concedeva loro in quei paesi dove l’opera non era ancora stata riconosciuta legalmente, in particolare i paesi dell’Est appena liberati dal giogo comunista, dovevano dimostrare OGNI anno, dalla loro iscrizione fino alla loro espulsione nel 2001, per ben 11 anni, che producevano materiale a sostegno del progetto ONU.


Ecco perché, quest’articolo “elogia” la Dichiarazione dei Diritti Umani Fondamentali, specificando perfino l’ articolo che condannano l’intolleranza religiosa che essi stessi dimostrano di applicare contro coloro che non sono più d’accordo con i loro insegnamenti e che vogliono cambiare religione.

Hanno avuto, però, l’ipocrita scaltrezza di omettere l’articolo 19 che dice quanto segue:

Ogni individuo ha diritto alla libertà di opinione e di espressione incluso il diritto di non essere molestato per la propria opinione e quello di cercare, ricevere e diffondere informazioni e idee attraverso ogni mezzo e senza riguardo a frontiere.


Se veramente pensano che i Diritti Umani Fondamentali sono da rispettare, allora cessino immediatamente di molestare con i mezzi discriminatori e ostracizzanti coloro che non sono più d'accordo con le loro opinioni, e che ora hanno le proprie di cui vogliono godere appieno il diritto!
Chi sono
Roberto di Stefano
Sito: http://www.testimoni-di-geova.info/ - Blog: http://testimoni-di-geova.blogspot.com/
Prima le Libertà e i Diritti Umani Fondamentali - La dove regna l'impostura, non c'è posto per me ! (Vincenzo Vela)
Avatar utente
Roberto
Utente Senior
 
Messaggi: 618
Iscritto il: 16/06/2009, 6:49
Località: Ginevra - Svizzera

Messaggiodi The Red Baron » 03/02/2011, 18:24

Però una cosa che non riesco a spiegarmi,

Se l'ostracismo era cosi palesemente errato, perchè lo hai accettato battezzandosi e servendo la WTS per decine di anni :boh:
Ci sono due tipi di sciocchi, chi non ha dubbi, chi dubita di tutto
entrambi sono dispensati dal pensare

Bella la Democrazia, così bella che ha messo a morte il Cristo e liberato Barabba!
Avatar utente
The Red Baron
Utente Senior
 
Messaggi: 734
Iscritto il: 22/09/2009, 12:37

bella frase!!!!!!

Messaggiodi Patrizia-B » 03/02/2011, 18:39

Dava ascolto alla sua coscienza, ma ignorava i diritti di altri la cui coscienza li portava in un’altra direzione.
quanti diritti sono stati ignorati?? quante direzioni diverse da quelle imposte sono state negate???e pensare che il versetto finale che hai citato mi dissero che si riferiva all'amore che regna fra di loro non fra tutte le genti ,come io sostenevo....
Patrizia-B
Utente Junior
 
Messaggi: 372
Iscritto il: 02/01/2011, 17:30

Messaggiodi daniela47 » 04/02/2011, 15:00

bellum5 ha scritto:
Dava ascolto alla sua coscienza, ma ignorava i diritti di altri la cui coscienza li portava in un’altra direzione.
quanti diritti sono stati ignorati?? quante direzioni diverse da quelle imposte sono state negate???e pensare che il versetto finale che hai citato mi dissero che si riferiva all'amore che regna fra di loro non fra tutte le genti ,come io sostenevo....



Beh !!
Cara Bellum

dell'amore che regna fra di LORO, .....se potessero parlare i muri delle congregazioni del mio territorio, ne racconterebbero delle belle......

Altro che amore..... SI ! Ipocrisia...tanta....Sermoni sul perbenismo dei TDG.....tanti.....
Ma anche tanti fatti boccacceschi, ben conditi da un pettegolezzo tale e così ben ricamato dalle comari ANZIANESSE e sottoanzianesse da far invidia ad un Serial telvisivo a corto di argomenti.

"L'amore" dei fratelli e della "fratellanza" è stata una bella prova che ho potuto constatare proprio verso mio marito .....quando ne aveva bisogno...
Avatar utente
daniela47
Utente Gold
 
Messaggi: 5436
Iscritto il: 16/07/2009, 18:38

Messaggiodi serenè » 04/02/2011, 18:41

The Red Baron ha scritto:Però una cosa che non riesco a spiegarmi,

Se l'ostracismo era cosi palesemente errato, perchè lo hai accettato battezzandosi e servendo la WTS per decine di anni :boh:

Siamo alle solite ! Dovresti saperlo che prima del battesimo certi aspetti passano quasi inosservati ,poichè si è portati ,da chi ti fa lo studio a concentrarti su altri aspetti ,come amore , fratellanza e altre banalità del genere . Nel frattempo il plagio ti porta ad accettare cose che altrimenti non avresti accettato , come il divieto alle trasfusioni, per esempio . Poi arriva il battesimo e lì sei fritto poichè ormai la tua mente non è più in grado di essere razionale e se ti dicono di andarti a buttare a mare perchè è volontà di geova , lo fai ! Poi in alcuni scatta qualcosa che ti fa dubitare e rimetti tutto in discussione . :ciao: :ilovejesus:
UNA COINCIDENZA E' UNA COINCIDENZA , DUE COINCIDENZE SONO DUE COINCIDENZE , MA TRE COINCIDENZE SONO UNA PROVA . (A. EINSTEIN )
Avatar utente
serenè
Utente Senior
 
Messaggi: 691
Iscritto il: 30/08/2010, 0:30

Messaggiodi deliverance1979 » 05/02/2011, 13:02

Caro Red, vedo che qui bisogna che analizziamo un punto fondamentale.....

Quando un o viene in contatto con la verità (io ci sono nato e sono stato indottrinato, quindi di scelta uno ne ha ben poca) viene in contatto con le fantavaccate dei TDG......il nuovo mondo che presto arriva ma poi non è cosi.....
la vera fratellanza mondiale tanto bene descritta da AXL nell'omonimo tread e che in realtà si concretizza in un gossip continuo tra varie famiglie che compongono la congregazione con pettegolezzo ed inimicizie che vanno avanti da anni........
Le fantabenedizioni intangibili dervianti dagli sforzi reali e concreti fatti per l'organizazzione come....rinunce di carriere definite mondane, predicare a spese proprie, contribuire a spese proprie e quant'altro....

Quando uno all'inizio entra in contatto con i TDG non analizza le brutture che poi escono dopo anni di frequentazione........(ed escono solo se uno riesce a liberarsi da quella sorta di gabbia mentale che è l'imminente venuta del regno di Dio, motivo per cui è bene ingoiare tutte le porcate fatte dai fratelli, le farneticanti fanta vaccate del CD dete, smentite e ridette.....e via dicendo).......

Quando poi hai passato la vita nell'organizzazione per decenni e ti sei distaccato dal mondo che ti circonda in maniera più o meno brutale (in base allo zelo messo nella verità ed in base ai rapporti che si mantiene con parenti increduli e colleghi di scuola e o lavoro), è solo in quel momento che ralizzi che la verità è una fregaturache provi sulla tua pelle l'ostracismo............

Hai tagliato i ponti con il mondo ed ora sei bandito dall'unica "società" che per te è diventata la sola motivazione di vita, per la quale hai speso tutto........idee personali, passioni, svaghi e quant'altro.....

E' qui che vengono negati i diritti umani e la più grande cosa che ogni uomo ha........il libero arbitrio......

La moglie di un sorvegliante di distretto disse una vola una grande verita......

Cosa pensi caro, che la teocrazia è democrazia????

E' no, ti sbagli di grosso, la teocrazia è dittatura, una dittatura gestita da Dio....(e dal CD della WTS potremmo aggiungere)........

Quindi più chiaro di cosi....... :strettamano:

PS per Roberto: Se ci mettiamo a vedere la liberta di espressione nella WTS allora dobbiamo tornare indietro nel 1200......Ogni DG la deve pensare chiaro e tondo come la WTS scrive nelle sue pubblicazioni, anche se scrivendo cagate pazzesche uno già capisce che tali sono e non è daccordo......quindi si deve sottomettere a prescindere a direttive dettate da uomini e fatte passare come verità inconfutabili fino a che un'altro punto di vista sempre scritto dal CD smentisca il vecchio intendimento....

Ma potremmo dire di più, le continue visite pastorali ad inattivi che si sono stancati di andare in sala ed in servizio....in sostanza a mio avviso sono metodi molesti ed estenuanti per rimettere in carreggiata l'individuo....
la predicazione contnuamente molesta per cercare nuovi adepti.........
Tutti questi meccanismi e moltri altri ancora sono a mio avviso indice di imposizione dittatoriale mascherata da amorevole provvedimento....
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Utente Gold
 
Messaggi: 6247
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Messaggiodi Lucio » 05/02/2011, 14:57

The Red Baron ha scritto:Però una cosa che non riesco a spiegarmi,

Se l'ostracismo era cosi palesemente errato, perchè lo hai accettato battezzandosi e servendo la WTS per decine di anni :boh:


Perchè accade che una donna sposa un uomo che poi dopo 15 anni di matrimonio e un paio di figli fatti insieme la picchierà regolarmente? Forse perchè al momento del matrimonio lui non ha raccontato di essere un violento e lei ne era innamorata?
Lucio
Veterano del Forum
 
Messaggi: 1746
Iscritto il: 05/07/2010, 20:43

Messaggiodi Gabriella Prosperi » 05/02/2011, 15:36

Lucio ha scritto:
The Red Baron ha scritto:Però una cosa che non riesco a spiegarmi,

Se l'ostracismo era cosi palesemente errato, perchè lo hai accettato battezzandosi e servendo la WTS per decine di anni :boh:


Perchè accade che una donna sposa un uomo che poi dopo 15 anni di matrimonio e un paio di figli fatti insieme la picchierà regolarmente? Forse perchè al momento del matrimonio lui non ha raccontato di essere un violento e lei ne era innamorata?

Non avrei saputo dare miglior risposta. :ok:
Gabriella
La cosa più difficile a questo mondo? Vivere! Molta gente esiste, ecco tutto.Oscar Wilde
Presentazione
Avatar utente
Gabriella Prosperi
Utente Platinium
 
Messaggi: 14678
Iscritto il: 11/06/2009, 5:16

Messaggiodi Amore e Psiche » 05/02/2011, 17:09

Lucio ha scritto:
The Red Baron ha scritto:Però una cosa che non riesco a spiegarmi,

Se l'ostracismo era cosi palesemente errato, perchè lo hai accettato battezzandosi e servendo la WTS per decine di anni :boh:


Perchè accade che una donna sposa un uomo che poi dopo 15 anni di matrimonio e un paio di figli fatti insieme la picchierà regolarmente? Forse perchè al momento del matrimonio lui non ha raccontato di essere un violento e lei ne era innamorata?


oppure 15 anni fa non aveva quel comportamento o lo teneva sotto controllo
. Il destino non invia araldi. È troppo saggio o troppo crudele per farlo. (O. Wilde)

Immagine

Immagine
Avatar utente
Amore e Psiche
Utente Master
 
Messaggi: 3846
Iscritto il: 06/12/2010, 15:30


Torna a Forum principale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici