Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

Avete una risposta??

In questo spazio si discute di argomenti di vario genere relativi ai Testimoni di Geova e che non sono inclusi nelle altre sezioni

Moderatore: Cogitabonda

Avete una risposta??

Messaggiodi jwscientist » 23/10/2009, 12:05

Tra i testimoni di Geova e altri gruppi chiusi , si dice che la percentuale di persone che commette crimini , o che non paga le tasse, o che non e' ospitale , o che e' delinquente .e' molto minore della percentuale che esiste all'esterno di questi gruppi, nella societa' esterna, e che quindi e' molto meglio restare nel gruppo che andarsene fuori ...

Le mie risposte che ho trovato sono , uno bisogna vedere se sia vero che c'e' piu' amore , o e' solo un apparenza di azioni , secondo si potrebbe trovare persone che si comportano bene anche non andando a scomodare un gruppo chiuso ?
E poi chi dice che in altre religioni le persone sono tute ladri e assassini ?
Avatar utente
jwscientist
Utente Senior
 
Messaggi: 670
Iscritto il: 19/09/2009, 8:35

Messaggiodi Gabriella Prosperi » 23/10/2009, 12:17

No so se esistano statistiche in merito e, da incompetente, mi domando come, in senso pratico, potrebbero essere compilate.
Poichè qualsiasi confessione religiosa o pensiero laico che sia, è professato da uomini, credo che la possibilità di delinquere sia la medesima ovunque.
Che poi sia interesse dei leader di gruppi chiusi raccontar favole, è un altro discorso.
Gabriella
La cosa più difficile a questo mondo? Vivere! Molta gente esiste, ecco tutto.Oscar Wilde
Presentazione
Avatar utente
Gabriella Prosperi
Utente Platinium
 
Messaggi: 14678
Iscritto il: 11/06/2009, 5:16

Messaggiodi jwscientist » 23/10/2009, 12:24

Diciamo che per essere etici e comportarsi onestamente non e' indispensabile , unirsi ad un gruppo chiuso e autoritario , pero'ì e' vero che l'appareanza del gruppo e' quella amorevole e ccettera eccetra, ma secondo me e' solo una facciata
Avatar utente
jwscientist
Utente Senior
 
Messaggi: 670
Iscritto il: 19/09/2009, 8:35

Messaggiodi jwscientist » 23/10/2009, 12:27

Fabri BalzaniE' vero che non e' indispensabile unirsi ad un gruppo chiuso o culto per comportarsi onestamente e eticamente , e inoltre nei gruppi chiusi l'amore e la cordialita' sono solo un apparenza probabilmente.
Cio' che rende le persone cosi' affini e' l'unita di pensiero e di azione , e' la stessa forza che ha mac donald , stesso gusto stesso servizio in tutto il mondo .
Cosi' i culti hanno stesso modo di fare e stesse idee, e stesse regole in tutto il mondo e cio' le rende attraenti
Avatar utente
jwscientist
Utente Senior
 
Messaggi: 670
Iscritto il: 19/09/2009, 8:35

Messaggiodi Gabriella Prosperi » 23/10/2009, 12:29

jwscientist ha scritto:Diciamo che per essere etici e comportarsi onestamente non e' indispensabile , unirsi ad un gruppo chiuso e autoritario , pero'ì e' vero che l'appareanza del gruppo e' quella amorevole e ccettera eccetra, ma secondo me e' solo una facciata

Etica e morale non sono patrimonio esclusivo di nessuna organizzazione, sono scelte che ognuno può fare o rifiutare.
Gabriella
La cosa più difficile a questo mondo? Vivere! Molta gente esiste, ecco tutto.Oscar Wilde
Presentazione
Avatar utente
Gabriella Prosperi
Utente Platinium
 
Messaggi: 14678
Iscritto il: 11/06/2009, 5:16

Messaggiodi jwscientist » 23/10/2009, 12:59

Nella mia zona alcune persone di aziende ,assumono testimoni di geova ,perche' sanno che la loro religione gli vieta di rubare o di mentire , almeno non sanno che per strategia teocratica possono mentire.
Comunque il fatto che non rubano non dicono parolacce ,eccetera eccetera, li rende piu' idonei per essere assunti .

Ora la Watcotower ha fatto una campagna enorme dicendo che querto comportamento delle persoen del mondo , fa notare che e' giusto entrare nei testimoni di geova, un popolo particolare onesto e scrupoloso.

Io mi chiedo se per essere onesti e scrupolosi o stare insieme a persone oneste e scrupolose, una persona debba per forza subire tutto il resto che il gruppo richiede?
Debba perdere tante liberta' e capacita' critiche ,inoltre mi chiedo se le persoen che assumono i testimoni d igeova non ne entrano a farne parte un motivo ci sara'
Avatar utente
jwscientist
Utente Senior
 
Messaggi: 670
Iscritto il: 19/09/2009, 8:35

Messaggiodi jwscientist » 23/10/2009, 13:11

Poi mi chiedo se persone che odiano , e ostracizzazno gli altrie credon oche tutte le altre religioni devono morire siano belle compagnie solo perche' non rubano e non dicono menzogne
Avatar utente
jwscientist
Utente Senior
 
Messaggi: 670
Iscritto il: 19/09/2009, 8:35

Messaggiodi Gabriella Prosperi » 23/10/2009, 14:38

jwscientist ha scritto:Ora la Watcotower ha fatto una campagna enorme dicendo che querto comportamento delle persoen del mondo , fa notare che e' giusto entrare nei testimoni di geova, un popolo particolare onesto e scrupoloso.

Parli di una nuova campagna o fai riferimento alla solita?
Gabriella
La cosa più difficile a questo mondo? Vivere! Molta gente esiste, ecco tutto.Oscar Wilde
Presentazione
Avatar utente
Gabriella Prosperi
Utente Platinium
 
Messaggi: 14678
Iscritto il: 11/06/2009, 5:16

Messaggiodi jwscientist » 23/10/2009, 15:46

La campagna d isemrpe di esempi di tdg assunti e le varie manifestazoni di stima dei datori di lavoro, "se tutti fossero come voi!!!!!!!!!!"
Avatar utente
jwscientist
Utente Senior
 
Messaggi: 670
Iscritto il: 19/09/2009, 8:35

Messaggiodi Aquarivs » 23/10/2009, 16:02

No so se esistano statistiche in merito e, da incompetente, mi domando come, in senso pratico, potrebbero essere compilate.
Poichè qualsiasi confessione religiosa o pensiero laico che sia, è professato da uomini, credo che la possibilità di delinquere sia la medesima ovunque.
Che poi sia interesse dei leader di gruppi chiusi raccontar favole, è un altro discorso.

Esistono. Ma a livello macrosociale.
Appena posso sfoglio qualcosa che devo aver fatto in passato..
Aquarivs
 

Vedi la percentuale

Messaggiodi Blauauge1 » 23/10/2009, 16:35

Fra i testimoni di Geova, per loro stessa ammissione, vi sono persone che si sono "macchiate" secondo le loro dottrine di: divorzio, omosessualità, bestialità, immoralità, pedofilia, adulterio,ladrocinio, ubriachezza,droga.....
In percentuale, visto che sono meno numerosi dei cattolici e delle altre grandi religioni, non vedo differenze in ordine di numeri.
Peccano proprio come le persone del mondo!
Si parla di oltre 50.000 persone all' anno disassociate per peccati legati al sesso e di un numero imprecisato, noto solo ai capoccioni... ma senza esagerare e concedendo il beneficio del dubbio, siamo intorno alla stessa cifra , di altri ripresi da un comitato giudiziario,per gli stessi motivi ma si sono "pentiti". Quindi senza sparare cavolate, almeno 100.000 testimoni di geova all' anno commettono le stesse cose delle persone che loro definiscono :"del mondo di satana." Se poi andiamo ad indagare un pò più a fondo esistono migliaia di altri che furbetti e sotto sotto, lo fanno di nascosto .
Conosco inoltre molti TDG che sul lavoro non sono poi tanto diversi dai furbi che rubano sul tempo che dedicano al datore di lavoro o che si danno malati ma stanno bene in salute. Ne conosco personalmente,moltissimi altri che non lavorano pur potendo e vivono alle spalle dei contribuenti usufruendo dell' assistenza sociale. Si ci sono tdg che sono bravi cittadini e onesti lavoratori, ma ne esistono anche tra i cattolici o atei o di altre religioni e lo sono perchè sono persone oneste per natura e non perchè hanno paura di essere disassociate o di essere distrutte ad harmaghedon.
Io da testimone di geova quale sono, in tutta coscienza non mi sento di dire che siamo migliori delle genti di altre confessioni religiose!
Blauauge1
 

Messaggiodi Aquarivs » 23/10/2009, 16:42

Infatti non è inusuale, che in ambienti così severi, si dia sfogo a reati più "gravi" a discapito di quelli più "leggeri".
Nelle settimanali riunioni di consulenza sento spesso quest'enorme differenziazione tra ambienti opprimenti e ambienti liberi.
In quelli liberi (dovuti alla loro poco pressione o alla loro ampiezza, tale da non sentirsi) sono numerosi i "peccati leggeri" a discapito di quelli "pesanti".
Negli ambienti pressanti, è noto il contrario.
Aquarivs
 

Messaggiodi Chubby » 23/10/2009, 17:14

Non ho sottomano nessun tipo di statistica, ma posso dirti che nel giro di una decina di anni in congregazione ne ho viste e sentite di tutti i colori, tra cui:

- fratelli/sorelle che commettono "immoralità"
- fratelli con ditta in proprio che non fatturano, fanno lavorare in nero, truffano i confratelli
- fratelli che si fanno prestare dei soldi e poi svaniscono letteralmente nel nulla
- sorelle che rubacchiano nei negozi
- fratelli che si mettono in mutua e poi vanno a lavorare da un'altra parte durante la "malattia"
- sorelle che si improvvisano "iridologhe" o fanno "i massaggi" però sempre rigorosamente in nero

e spesso queste cose non vengono neanche punite, forse perchè fa comodo avere ad esempio il fratello elettricista che ti rifà l'impianto della casa a prezzo di favore e senza iva naturalmente! :verde:

Chubb
Avatar utente
Chubby
Nuovo Utente
 
Messaggi: 66
Iscritto il: 20/09/2009, 17:12

Messaggiodi jwscientist » 23/10/2009, 18:00

Un trucchetto lo ho scoperto parlando con mio padre, anziano che presiede da 20 anni , i testimoni di geova devono espellere o fare dissociare chi commette peccati prima che la popolazione o i media , lo riconoscanop come peccatopre testimone di geova.

Mi spiego meglio la notizia del peccato deve arrivare dopo che la persona e' stata espulsa o non frequenta la con gregazione, quindi i peccaqti li fanno gli ex tdg, ma i tdg sono puri

Nei cattolici invece loro puntano il dito che i peccati li fanno i catolici praticanti dato che possono frequentarela chiesa
Avatar utente
jwscientist
Utente Senior
 
Messaggi: 670
Iscritto il: 19/09/2009, 8:35

Messaggiodi Gabriella Prosperi » 23/10/2009, 18:07

jwscientist ha scritto:Un trucchetto lo ho scoperto parlando con mio padre, anziano che presiede da 20 anni , i testimoni di geova devono espellere o fare dissociare chi commette peccati prima che la popolazione o i media , lo riconoscanop come peccatopre testimone di geova.

Mi spiego meglio la notizia del peccato deve arrivare dopo che la persona e' stata espulsa o non frequenta la con gregazione, quindi i peccaqti li fanno gli ex tdg, ma i tdg sono puri

Nei cattolici invece loro puntano il dito che i peccati li fanno i catolici praticanti dato che possono frequentarela chiesa

Sai, se usassero lo stesso metro per tutti, non si potrebbe rimproverarli più di tanto, visto che sono in "casa loro" chi accetta di entrare deve obbedire alle regole.
Il problema è non solo che utilizzano misure diverse per casi analoghi, ma anche che, casi che meriterebbero denuncia all'autorità giudiziaria, vengono tenuti nascosti.
Gabriella
La cosa più difficile a questo mondo? Vivere! Molta gente esiste, ecco tutto.Oscar Wilde
Presentazione
Avatar utente
Gabriella Prosperi
Utente Platinium
 
Messaggi: 14678
Iscritto il: 11/06/2009, 5:16

Messaggiodi jwscientist » 24/10/2009, 15:03

Avatar utente
jwscientist
Utente Senior
 
Messaggi: 670
Iscritto il: 19/09/2009, 8:35

SE LA MATEMATICA NON E' UN'OPINIONE...

Messaggiodi !Freddie! » 24/10/2009, 20:35

Francamente, ritengo che calcolare percentuali per dimostrare che in un gruppo chiuso o all'interno degli stessi TdG ci sono meno adepti o fedeli che peccano rispetto a chi è all'"esterno" è piuttosto stucchevole e fuorviante. A cominciare dalle grandezze che vengono prese in esame; una parrocchia conta molti più fedeli di una comunità di TdG. La mia parrocchia, per esempio, conta più di 5.000 persone, se fra queste ci fossero anche 20 pedofili, la percentuale sarebbe di 1pedofilo ogni 250 abitanti. E' sufficiente anche UN solo pedofilo all'interno di una comunità di TdG di circa 200 fedeli e il rapporto salirebbe ad 1 su 200 (quanti sono i componenti della comunità presa in considerazione). Confrontando le cifre si dovrebbe dedurre che ci sono più pedofili tra i TdG che tra i cattolici. Punto!


Un fraterno saluto. :ciao:

Freddie
-----------------------
Risplenda su di noi, Signore, la luce del tuo volto. Il tuo volto, Signore, io cerco.
!Freddie!
Nuovo Utente
 
Messaggi: 18
Iscritto il: 24/09/2009, 22:18

Messaggiodi ryuzaki77 » 25/10/2009, 8:25

!Freddie! ha scritto:Francamente, ritengo che calcolare percentuali per dimostrare che in un gruppo chiuso o all'interno degli stessi TdG ci sono meno adepti o fedeli che peccano rispetto a chi è all'"esterno" è piuttosto stucchevole e fuorviante. A cominciare dalle grandezze che vengono prese in esame; una parrocchia conta molti più fedeli di una comunità di TdG. La mia parrocchia, per esempio, conta più di 5.000 persone, se fra queste ci fossero anche 20 pedofili, la percentuale sarebbe di 1pedofilo ogni 250 abitanti. E' sufficiente anche UN solo pedofilo all'interno di una comunità di TdG di circa 200 fedeli e il rapporto salirebbe ad 1 su 200 (quanti sono i componenti della comunità presa in considerazione). Confrontando le cifre si dovrebbe dedurre che ci sono più pedofili tra i TdG che tra i cattolici. Punto!


Un fraterno saluto. :ciao:

Freddie
-----------------------
Risplenda su di noi, Signore, la luce del tuo volto. Il tuo volto, Signore, io cerco.

Molto arguta la tua considerazione.
Complimenti!
Comunque nelle chiese esistono i Cattolici praticanti e i frequentatori. Anche questo andrebbe fatto notare.
Voglio dire, è come se in sala ci fossero 5 simpatizzanti; non puoi dire che siano come gli altri. Quelli non sono praticanti, sono solo frequentatori.
Allo stesso modo in chiesa: non tutti quelli che vanno a messa sono praticanti, ma vi assicuro (per esperienza personale) che chi pratica veramente il Cristianesimo in chiesa è veramente un brava persona.
Avatar utente
ryuzaki77
Utente Senior
 
Messaggi: 510
Iscritto il: 26/09/2009, 8:22


Torna a Forum principale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici