Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

Comitati Giudiziari e Diffamazioni

In questo spazio si discute di argomenti di vario genere relativi ai Testimoni di Geova e che non sono inclusi nelle altre sezioni

Moderatore: Cogitabonda

Comitati Giudiziari e Diffamazioni

Messaggiodi daniela47 » 04/01/2012, 15:26

L’ultima e la più squallida soddisfazione che prova la congrega dei TDG quando le persone decidono di uscire è quella di diffamarLI
Continuo a rendermi conto di ciò che sono capaci di creare ai danni degli ex fratelli.
Mi pare che per far questo con un rito di ufficialità che soddisfi il gusto sadico di certi Personaggi tronfi nel loro ruolo di altezzosi Pastori del gregge, si avvalgono del giudizio finale dei LORO INDEFINIBILE COMITATI GIUDIZIARI.
Io non so se anche quella di istituire queste torbide strutture di POTERE lo trovino scritto nella Bibbia.
Comunque sia, lo possano trovare scritto ovunque, anche nel cielo a caratteri cubitali, ma questa arma iniqua e oltraggiosa che puntano sul capo di coloro che decidono di uscire o anche di chi secondo i canoni geovisti non ha seguito alla lettera certi dettami a volte assolutamente assurdi di questo credo, è una grave offesa ed un sopruso alla dignità umana.

Ma da chi li viene il diritto a certi omuncoli che sanno a malapena cosa sia un tribunale, o la giustizia o un ordinamento qualsiasi, permettersi di decidere sulla vita e sull’esistenza di persone che da certe decisioni si possono trovare ostracizzati dai propri cari o dalle amicizie subendone i contraccolpi più duri e a volte insanabili?
Con questo sistema, come se non bastasse, questi GRANDIOSI COMITATI GIUDIZIARI con le loro sentenze danno il via ad una serie di calunnie o di distorte e ambigue illazioni, che poi date in pasto ad un pubblico di comari astiose e pettegole fameliche di spettegulez sanciscono il colpo finale di cattiveria.
Così chi decide di uscire si ritrovano oltre che danneggiate negli affetti e talvolta anche nel lavoro, "cornute e maziati" perchè vengono gettate su di loro infamie gratuite da cui non si possono neppure difendere.
Avatar utente
daniela47
Utente Gold
 
Messaggi: 5436
Iscritto il: 16/07/2009, 18:38

Messaggiodi bigotta » 04/01/2012, 15:28

E' vero la cosa più triste è che in un modo o nell'altro non se ne esce mai puliti!
La legge, ai nemici si applica , agli amici si interpreta.
Avatar utente
bigotta
Utente Junior
 
Messaggi: 319
Iscritto il: 17/07/2009, 7:57

Messaggiodi Cogitabonda » 04/01/2012, 15:31

I comitati giudiziari sono la migliore dimostrazione del fatto che i TdG hanno letto i Vangeli e NON NE HANNO CAPITO IL MESSAGGIO!
Compiacersi di aver ragione è sgradevole - Avere troppa coscienza di sé è odioso - Commiserarsi è infame

Avatar utente
Cogitabonda
Moderatore
 
Messaggi: 8481
Iscritto il: 01/06/2011, 1:45
Località: Nord Italia

Messaggiodi Emiro » 04/01/2012, 15:40

Non credo che in altre religioni usino questi metodi così privi di amore e rispetto per una persona.
Ovviamente quando vanno a bussare alle porte della gente....non citano mai...la parola...comitato giudiziario....se ne guardano bene...e
nemmeno durante lo studio....

Questi uomini assetati di potere e autorità pretendono di dettar leggi e diffamare una persona isolandola dagli affetti familiari, sembra che provino addirittura piacere ......vergogna !!!!

perchè non si può decidere liberamente di uscire dicendo semplicemente : io non condivido più le vs idee

è così difficile ?
Avatar utente
Emiro
Veterano del Forum
 
Messaggi: 1136
Iscritto il: 21/09/2009, 18:12

Messaggiodi daniela47 » 04/01/2012, 17:40

Emiro ha scritto:Non credo che in altre religioni usino questi metodi così privi di amore e rispetto per una persona.
Ovviamente quando vanno a bussare alle porte della gente....non citano mai...la parola...comitato giudiziario....se ne guardano bene...e
nemmeno durante lo studio....

Questi uomini assetati di potere e autorità pretendono di dettar leggi e diffamare una persona isolandola dagli affetti familiari, sembra che provino addirittura piacere ......vergogna !!!!

perchè non si può decidere liberamente di uscire dicendo semplicemente : io non condivido più le vs idee

è così difficile ?


Certo il sistema di diffamare o di indurre a credere chissà quali colpe sono da attribuire a chi esce è abbastanza efficace.
Così un buon TDG non avrà desiderio di avvicinare un elemento che può essere vizioso e che ha voluto lasciare la W.T. per andare a depravarsi nel mondo.
Questi sono i discorsi i concetti continuamente lanciati anche per iscritto dalla ILLUMINATA SQUADRA GEOVISTA attiva, molto attiva nell’insinuare ogni tre per due tutto questo, affinché chi legge sia convinto che si lascia la W.T. solo per andare a PECCARE.
Avatar utente
daniela47
Utente Gold
 
Messaggi: 5436
Iscritto il: 16/07/2009, 18:38

Messaggiodi daniela47 » 04/01/2012, 22:55

Cogitabonda ha scritto:I comitati giudiziari sono la migliore dimostrazione del fatto che i TdG hanno letto i Vangeli e NON NE HANNO CAPITO IL MESSAGGIO!


Già ! Ma i TDG fanno rilevare che i Comitati sono fatti per riportare le pecorelle smarrite sulla buona strada.

E' il colmo !!! Giudizi implacabili senza possibilità di difesa, per affossarli e condannarli all'ostracismo più duro, e per condirlo meglio pure a calunniarli.
Avatar utente
daniela47
Utente Gold
 
Messaggi: 5436
Iscritto il: 16/07/2009, 18:38

Carissima Daniela

Messaggiodi domingo7 » 05/01/2012, 14:08

Come cattolica mi sembra che tu la sappia lunga sui tdG ......
(probabilmente, oltre al sito di Lorenzi, hai la fortuna di aver qualche amica tdG)

Ebbene l'argomento dei comitati giudiziari (e dei comitati sanitari)
è sicuramente di grande interesse per tutta l'opinione pubblica ....
al di là della fede e dei coinvincimenti politici e filosofici personali

Sarebbe interessante che qualche ex tdG di grande esperienza illustrasse

1) la loro composizione;
2) le loro competenze;
3) le loro modalità operative;
4) le possibilità di farsi consigliare da un legale professionista;
5) i casi di decisioni (lodi) con effetti anche civili;
6) le procedure e le possibilità di ricorrere in appello;
7) l'esistenza di un eventuale terzo grado di giudizio;
8) la possibilità di riaprire casi già chiusi per il sopravvenire di prove e materiali nuovi;
9) la possibilità di ricorrere in appello davanti a giudici di pace o tribunali civili italiani;
10) la pubblicità delle sentenze prodotte e l'accesso ai documenti delle parti interessate.
Presentazione

Ma come si conviene a dei santi, né fornicazione, né alcuna impurità, né avarizia, sia neppur nominata fra voi; né disonestà, né buffonerie, né facezie scurrili, che son cose sconvenienti; ma piuttosto, rendimento di grazie [Efesini 5,3-4]
Avatar utente
domingo7
Veterano del Forum
 
Messaggi: 2187
Iscritto il: 21/07/2009, 18:06
Località: Chiavari (Ge)

Messaggiodi Barfedio » 05/01/2012, 17:31

domingo7 ha scritto:Sarebbe interessante che qualche ex tdG di grande esperienza illustrasse1) la loro composizione;2) le loro competenze;3) le loro modalità operative;4) le possibilità di farsi consigliare da un legale professionista;5) i casi di decisioni (lodi) con effetti anche civili;6) le procedure e le possibilità di ricorrere in appello;7) l'esistenza di un eventuale terzo grado di giudizio;8) la possibilità di riaprire casi già chiusi per il sopravvenire di prove e materiali nuovi;9) la possibilità di ricorrere in appello davanti a giudici di pace o tribunali civili italiani;10) la pubblicità delle sentenze prodotte e l'accesso ai documenti delle parti interessate.
Sono curioso anch'io di conoscere l'iter del procedimento giudiziario, a partire dalla notizia del "reato" in poi.
Per il punto 5) mi chiedo: se il matrimonio celebrato in Sala é valido anche civilmente, la decisione di un CG di sciogliere un matrimonio (divorzio) ha anch'essa validità civile?
Barfedio
Utente Master
 
Messaggi: 3305
Iscritto il: 27/08/2009, 8:18

Brava Daniela

Messaggiodi deep-blue-sea » 05/01/2012, 18:10

ti sei proprio sfogata con questo tema. In realtà le cose stanno proprio cosi! Tutto si fà, e si decide nell'interno delle congregazioni, facendo a meno della legge dello Stato, d'altronde c'é sempre un versetto nella Bibbia che fà sempre da 'toppa a tinta' per qualsiasi situazione.
Prendi ad esempio:
(Matteo 18:15-17) “Inoltre, se il tuo fratello commette un peccato, va e metti a nudo la sua colpa fra te e lui solo. Se ti ascolta, hai guadagnato il tuo fratello. 16 Ma se non ascolta, prendi con te uno o due altri, affinché per bocca di due o tre testimoni sia stabilita ogni questione. 17 Se non li ascolta, parla alla congregazione. Se egli non ascolta neanche la congregazione, ti sia proprio come un uomo delle nazioni e come un esattore di tasse.


Oppure:

(1 Corinti 6:1-8) Osa qualcuno di voi che ha una causa contro un altro andare in tribunale davanti a uomini ingiusti, e non davanti ai santi? 2 O non sapete che i santi giudicheranno il mondo? E se il mondo dev’essere giudicato da voi, non siete voi in grado di giudicare cose di minima importanza? 3 Non sapete che noi giudicheremo gli angeli? Perché, dunque, non cose di questa vita? 4 Se dunque avete da giudicare cose di questa vita, ponete come giudici gli uomini che sono disprezzati nella congregazione? 5 Parlo per farvi provare vergogna. È vero che non c’è fra voi un uomo saggio che possa giudicare tra i suoi fratelli, 6 ma un fratello va in tribunale con un fratello, e ciò davanti agli increduli? 7 Realmente, dunque, significa una completa sconfitta per voi che abbiate processi gli uni con gli altri. Perché non vi lasciate piuttosto fare un torto? Perché non vi lasciate piuttosto defraudare? 8 Al contrario, voi fate torto e defraudate, e questo ai vostri fratelli.


Evidentemente interpretati dal CD a proprio uso e impiego e interpretazione.

Essendo TG, l'interpretazione che ne danno fà senso. Non ti fai domande. Ti affidi all'amorevole cura dei pastori, al loro buon giudizio e saggezza, e ti convinci che quando disassociano qualcuno é perché non era pentito, che era peccatore incallito, che chissà quante ne ha combinate e che é meglio che se ne sia andato.

Accetti queste procedure senza porti alcuna domanda. Solo quando poi, per una ragione o l'altra si rompe l'incantesimo, ti trovi a dover affrontare diffamazioni e calunnie, ti rendi conto che non hai alcun elemento per difenderti, non ti é concesso un avvocato, un amico che parli bene di te, tutti si eclissano, non ti é concessa alcuna difesa che sarà solo considerata: GIUSTIFICAZIONI!!!!! Cominciamo bene, dunque, proprio bene, quando cerchi di spiegarti e ti sbattono in faccia: Tu ti giustifichi.... in realtà non lascian alcun spazio al dubbio, alla ricerca della verità, ma son partiti già sulla strada della condanna!!!!!

Quando poi sei fuori, un povero disassociato al quale non si puo dare alcun credito, non hai più alcuna possibilità di essere ascoltato, e loro poi, gloriosi, si sentono liberi di continuare a coprirti di insulti, di illazioni e supposizioni false sulla tua persona, come nel caso di mio marito che a quanto pare si continua a sparlare di lui e degli eventuali 'peccati' che lo avrebbero portato fuori.

Poveri illusi, continuano a credere che 'dentro' si stia così bene, che solo un pazzo o un peccatore con la coscienza sporca ne uscirebbe!!!!!
E quelle bocche, sporche, chi le fermerà????

Perciò, parlarne, far conoscere questa triste realtà, in competizione con lo Stato e l'applicazione delle leggi, é nostro dovere di fuoriusciti, affinché le persone sappiano questi aspetti nascosti dei TG, che i poveri disassociati del passato, si guardavano bene dal diffondere, perché si sentivano condannati giustamente, perché non avevano i mezzi per alzare la testa e far valere i propri diritti e dignità!!!!
Presentazione
"Il vero dialogo consiste nell'accettare l'idea che l'altro sia portatore di una verità che mi manca..."
Mgr Claverie
it's better to have questions you cannot answer than it is to have answers you cannot question.
Meglio avere domande alle quali non puoi rispondere, che avere risposte che non puoi mettere in questione
Avatar utente
deep-blue-sea
Utente Master
 
Messaggi: 3353
Iscritto il: 16/07/2009, 17:38

Citazioni di S.Paolo

Messaggiodi Barfedio » 05/01/2012, 19:05

Più leggo le citazioni di S.Paolo, più mi convinco che era un tdg in malafede.
Parte dal presupposto che non vi sia alcun giudice onesto (1Corinti 6:1).
Anche Matteo 18:15-17 non lo trovo tanto corretto, anche qui si parte da un presupposto: si dà per scontato che il fratello sia colpevole, perché dice "se non li ascolta, parla alla congregazione" cosa doveva fare il fratello accusato? ascoltarli ed ammettere la sua colpa a prescindere? non aveva diritto alla difesa?; trovo che sarebbe stato onesto scrivere "vai da lui con due testimoni e lascia giudicare a loro, e se anche loro non riescono a decidere allora la decisione sarà presa dalla congregazione"
Barfedio
Utente Master
 
Messaggi: 3305
Iscritto il: 27/08/2009, 8:18

Messaggiodi Francesco Franco Coladarci » 05/01/2012, 19:24

Barfedio scrive.
trovo che sarebbe stato onesto scrivere "vai da lui con due testimoni e lascia giudicare a loro, e se anche loro non riescono a decidere allora la decisione sarà presa dalla congregazione"


Diremo al Magistero della Chiesa Cattolica di fare qualche modifica al canone (visto che il canone è una sua creazione) perché Barfedio non è d'accordo su quello che è scritto. :mrgreen:
Franco
“Al di sopra del Papa, come espressione della pretesa vincolante dell’autorità ecclesiastica, resta comunque la coscienza di ciascuno, che deve essere obbedita prima di ogni altra cosa, se necessario anche contro le richieste dell’autorità ecclesiastica.”
(Cardinal Joseph Ratzinger )

skype: el_condor4
Avatar utente
Francesco Franco Coladarci
Moderatore
 
Messaggi: 3844
Iscritto il: 16/07/2009, 20:24

Messaggiodi Barfedio » 05/01/2012, 19:28

Franco Coladarci ha scritto:Diremo al Magistero della Chiesa Cattolica di fare qualche modifica al canone (visto che il canone è una sua creazione) perché Barfedio non è d'accordo su quello che è scritto
Grazie Franco, spero in una tua lettera di raccomandazione :santo:
Barfedio
Utente Master
 
Messaggi: 3305
Iscritto il: 27/08/2009, 8:18

Caro Barfedio

Messaggiodi deep-blue-sea » 05/01/2012, 19:56

io penso personalmente che il problema non proviene solo dai Testimoni e dalle loro interpretazioni, ma anche dalla Bibbia stessa che ci informa su procedure, tradizioni e attitudini di un tempo, che ormai in gran parte, sono obsolete, incomplete, non più all'altezza di leggi e tempi attuali. (per esempio nessuna condanna della pedofilia nella Bibbia.....)

Francamente, trovo che in generale, l'uomo ha fatto passi da giganti verso il rispetto dei diritti dell'uomo, della sua dignità, della vita in generale, perfno quella degli animali, provvedendo leggi per la protezione e il rispetto della vita in generale, leggi molto molto più precise, dettagliate, che prese in considerazione e rispettate, fanno ormai impallidire quelle stabilite nei temp biblici.

Forse a molti non piacerà questo mio punto di vista, ma é il mio e non lo cambio :risata: :strettamano: :ciao:
Presentazione
"Il vero dialogo consiste nell'accettare l'idea che l'altro sia portatore di una verità che mi manca..."
Mgr Claverie
it's better to have questions you cannot answer than it is to have answers you cannot question.
Meglio avere domande alle quali non puoi rispondere, che avere risposte che non puoi mettere in questione
Avatar utente
deep-blue-sea
Utente Master
 
Messaggi: 3353
Iscritto il: 16/07/2009, 17:38

Messaggiodi Barfedio » 05/01/2012, 21:30

deep-blue-sea ha scritto:Forse a molti non piacerà questo mio punto di vista, ma é il mio e non lo cambio
Si chiama COERENZA :ok:
Barfedio
Utente Master
 
Messaggi: 3305
Iscritto il: 27/08/2009, 8:18

Messaggiodi Dingus JJ » 06/01/2012, 0:33

Barfedio ha scritto:
deep-blue-sea ha scritto:Forse a molti non piacerà questo mio punto di vista, ma é il mio e non lo cambio
Si chiama COERENZA :ok:


stringetevi un po',voglio starci anch'io in questo post! :strettamano:
CHIAMIAMO CINICO CHI NON CONDIVIDE LE NOSTRE ILLUSIONI.
IL CINICO E' COLUI CHE CONOSCE IL PREZZO DI TUTTE LE COSE MA IL VALORE DI NESSUNA.
LA VERITA STA SPESSO NEL MEZZO, MA MAI NELLE SALE DEL REGNO!

Le origini del Dingus
Avatar utente
Dingus JJ
Utente Master
 
Messaggi: 3612
Iscritto il: 07/02/2010, 17:02

Messaggiodi daniela47 » 10/01/2012, 12:07

deep-blue-sea ha scritto:ti sei proprio sfogata con questo tema. In realtà le cose stanno proprio cosi! Tutto si fà, e si decide nell'interno delle congregazioni, facendo a meno della legge dello Stato, d'altronde c'é sempre un versetto nella Bibbia che fà sempre da 'toppa a tinta' per qualsiasi situazione.
Prendi ad esempio:
(Matteo 18:15-17) “Inoltre, se il tuo fratello commette un peccato, va e metti a nudo la sua colpa fra te e lui solo. Se ti ascolta, hai guadagnato il tuo fratello. 16 Ma se non ascolta, prendi con te uno o due altri, affinché per bocca di due o tre testimoni sia stabilita ogni questione. 17 Se non li ascolta, parla alla congregazione. Se egli non ascolta neanche la congregazione, ti sia proprio come un uomo delle nazioni e come un esattore di tasse.



I versetti della Bibbia, vengono presi in giro bellamente, come vengono presi in giro i creduloni che si affidano a questa organizzazione e a chi la gestisce con spirito in malafede.

La recente esperienza di Bigotta che mi sta particolarmente a cuore, è stata la risposta più diretta e più evidente di quali giri tortuosi ma sempre infidi e malevoli si costruisce pur di arrivare a far del male a chi non vuole più stare nella prigione geovista.

E ora che cosa verrà ventilato a quelli che sono ancora dentro per mostrare questa famiglia di fuoriusciti, come gente da evitare ?.

Questi sono gli effetti di una religione che si permette di istituire COMITATI GIUDIZIARI , per dare il colpo finale e finire di demolire i propri adepti, se prendono coscienza.
Avatar utente
daniela47
Utente Gold
 
Messaggi: 5436
Iscritto il: 16/07/2009, 18:38

Messaggiodi d. gilmour » 10/01/2012, 12:44

daniela47 ha scritto:L’ultima e la più squallida soddisfazione che prova la congrega dei TDG quando le persone decidono di uscire è quella di diffamarLI.


per non dire della diffamazione che in tanti abbiamo subito mentre eravamo ancora dentro, e in buona fede.
Avatar utente
d. gilmour
Utente Senior
 
Messaggi: 638
Iscritto il: 16/07/2009, 17:37

Messaggiodi daniela47 » 10/01/2012, 14:26

d. gilmour ha scritto:
daniela47 ha scritto:L’ultima e la più squallida soddisfazione che prova la congrega dei TDG quando le persone decidono di uscire è quella di diffamarLI.


per non dire della diffamazione che in tanti abbiamo subito mentre eravamo ancora dentro, e in buona fede.


FIGURIAMOCI !

Se sono capaci di diffamare chi è ancora dentro, c'è da immaginarsi come si adoperino zelantemente per coloro che se ne sono usciti!
E questa sarebbe una comunità CRISTIANA che pretende di dare insegnamenti agli altri ?
Avatar utente
daniela47
Utente Gold
 
Messaggi: 5436
Iscritto il: 16/07/2009, 18:38

Messaggiodi daniela47 » 10/01/2012, 18:51

bigotta ha scritto:E' vero la cosa più triste è che in un modo o nell'altro non se ne esce mai puliti!



Certo che su di voi dovranno fare le acrobazie per cercare di inventarsi qualcosa che possa nuocere alla stima che vi siete sempre mantenuta.
Avatar utente
daniela47
Utente Gold
 
Messaggi: 5436
Iscritto il: 16/07/2009, 18:38

Messaggiodi palmina » 10/01/2012, 19:19

Ma dico io non esiste una legge k impedisce a queste persone di creare comitati giudiziari.
non esisete una legge che punisce l'ostracismo ?
Non possiamo fare una raccolta di firme e portarla all'attenzione dell'autorità?
La verità: non esistono né Satana, né altre influenze del male. Credere diversamente significa evitare responsabilità personale per pensieri, azioni e circostanze.
Presentazione
Avatar utente
palmina
Utente Junior
 
Messaggi: 386
Iscritto il: 10/08/2011, 13:53

Messaggiodi Ray » 10/01/2012, 20:00

questo e uno dei problemi perchè la wt non a avuto l'intesa con il governo Italiano.ragazzi Gesù e sceso già una volta per perfezionare la legge vogliamo farlo venire subito un'altra volta? sai che botte. :help:
Ray

Le falsificazioni e le varianti involontarie si accumulano man mano che un testo è ricopiato attraverso i secoli. Ogni scriba riproduce gli errori degli scribi precedenti e ne aggiunge di propri. Non possediamo alcun originale dei libri del nuovo testamento, ma neppure copie eseguite direttamente sugli originali, né copie di copie...Bart D. Ehrman
Genesi
Avatar utente
Ray
Utente Platinium
 
Messaggi: 11560
Iscritto il: 04/01/2012, 18:27
Località: "città nuova"

Messaggiodi daniela47 » 10/01/2012, 23:01

palmina ha scritto:Ma dico io non esiste una legge k impedisce a queste persone di creare comitati giudiziari.
non esisete una legge che punisce l'ostracismo ?
Non possiamo fare una raccolta di firme e portarla all'attenzione dell'autorità?



Intanto anche qui, nel forum dove vengono a leggere tante persone, tanti TDG in lettura nascosta, tanti dubbiosi che iniziano a vedere le cose distorte, disoneste che ci sono in questa dottrina, si rendono conto che i Comitati Giudiziari che la W.T. fa passare come strumenti amorevoli di una disciplina che vuole “aiutare” non sono altro che un mezzo terribile per infamare e diffamare, per colpire profondamente chi non riga dritto nella dittatura geovista e nella cieca ubbidienza che fa comodo per avere tutti assoggettati e senza possibilità di pensare.
Questo è già un bel pugno nello stomaco che si devono tenere e che non possono far tacitare.
Poi, penso che con il tempo saranno costretti a rivedere tante cosette poco edificanti di cui hanno abusato in piena tranquillità senza dover rendere conto a niente a nessuno.
I tempi cambiano, cambiano le persone, si evolvono anche i poveri proseliti che si ritrovano anche senza troppo cercare, a esser informati di tante cose.
Insomma anche a voler essere ciechi, sordi e muti, ma tutto ha un limite, la pubblicità che non VORREBBERO ora è alla portata di tutti.
Avatar utente
daniela47
Utente Gold
 
Messaggi: 5436
Iscritto il: 16/07/2009, 18:38

Messaggiodi daniela47 » 12/01/2012, 12:00

Quante persone hanno subito l’affronto di essere giudicate e condannate da questi sistemi che vergognosamente i TDG si vantano di applicare ?
Per quali delitti sono stati CONDANNATI i TDG dai LORO Comitati Giudiziari?
Quali e quante problematiche hanno comportato nella vita di un TDG questi strumenti di disinvolto GIUDIZIO?.
Come si permettono di chiamare come complice la Bibbia per le loro più che discutibili vendette ?.
Avatar utente
daniela47
Utente Gold
 
Messaggi: 5436
Iscritto il: 16/07/2009, 18:38

Messaggiodi Xena67 » 12/01/2012, 13:18

daniela47 ha scritto:Ma da chi li viene il diritto a certi omuncoli che sanno a malapena cosa sia un tribunale, o la giustizia o un ordinamento qualsiasi, permettersi di decidere sulla vita e sull’esistenza di persone che da certe decisioni si possono trovare ostracizzati dai propri cari o dalle amicizie subendone i contraccolpi più duri e a volte insanabili?
Con questo sistema, come se non bastasse, questi GRANDIOSI COMITATI GIUDIZIARI con le loro sentenze danno il via ad una serie di calunnie o di distorte e ambigue illazioni, che poi date in pasto ad un pubblico di comari astiose e pettegole fameliche di spettegulez sanciscono il colpo finale di cattiveria.
Così chi decide di uscire si ritrovano oltre che danneggiate negli affetti e talvolta anche nel lavoro, "cornute e maziati" perchè vengono gettate su di loro infamie gratuite da cui non si possono neppure difendere.


Purtroppo quegli omuncoli non sono del tutto consapevoli della verità che stà dall'altra parte della barricata se così vogliamo dirlo per dare una definizione alle loro azioni.
Cadono in errore perché credono ciecamente a ciò che il C.D. divulga come Parola di Dio, (infatti è per questo che al 100% dei casi di dimissione dai TdG chi esce o si stacca da questa organizzazione, lo fa individualmente, ed è solo in questa battaglia, senza la possibilità di difendere le proprie scoperte e idee, tutto rimane segreto dentro le quattro mura dei comitati giudiziari, con gli anziani e i dimissionari) la mancanza di istruzione su cosa siano tribunali, giustizia, diritti umani è davvero una combinazione micidiale per queste persone che sono trascinati da un ideale collettivo che causa molti danni agli "altri" intesi come estranei, agli "amici" che poi comunque se non sono allontanati dai Tdg stessi saranno comunque allontanati da chi nota questa controversia/controsenso ideologico.
E' proprio questo il punto se io come Tdg predico una verità per me religiosa che mi da fede, forza, speranza, cosa mi cambia se chi non accetta e non condivide lo stesso pensiero. Visto che è Dio che giudica alla fine. D'altra parte se un TdG dopo aver maturato nel tempo la sua fede e aver notato delle incongruenze, e non da poco in questo credo, che è una mistificazione, è chi ha fondato quel credo ha torto marcio, io, infatti non riesco capire un questo fatto che nel corso della storia, gli uomini hanno sensibilmente vissuto una evoluzione che li ha innalzati ad un livello mentale superiore che è conosciuto oggi, le convinzioni del passato sono oggi obsolete, antiquate. perché il C.D. si ostina ha mantenere quelle idee antiquate del passato come dire" il mondo cambia e noi invece rimaniamo sempre gli stessi o in questa posizione"? Dato che, le grandi scoperte si intuiscono e si capiscono sempre dopo? Non è male ammettere di aver sbagliato il capire un concetto, ma è fraudolento insistere quando si ha sbagliato continuare a negare di aver commesso un errore, sopratutto se questi "errori" si riferiscono a qualcosa di "SACRO", NON SI PUò MANIPOLARE A PROPRIO PIACIMENTO E IN MODO DISONESTO LA SACRA BIBBIA E POI NEGARE DI AVERLO FATTO. Possibile che in 150 di storia Geoviana, dal primo fondatore ad oggi, le cose siano rimaste sempre uguali? Sono questi gli interrogativi che non si pongono i TdG di oggi, perché la storia dei TdG del passato è stata dimenticata, cancellata proprio da quel C.D che la dovrebbe conservare pubblicandola, da raccontare ai suoi "figli". Mi fa sospettare che hanno qualcosa da nascondere. Ho notato che nessun interessato recentemente abbia mai chiesto ai TdG di raccontargli la loro storia. Sono per primi i TdG che predicano il messaggio della buona notizia e, non sono addestrati a conoscere questa Storia quali "professori" di una legge orale che dovrebbe essere "inclusa alle regole" come ricchezza culturale.
Invece per chi entra e chi esce non è libero perché il C.D si è già investito di una autorità propria e chi l'accetta non sa a quali conseguenze in realtà va incontro.
Il calunniare chi esce sia da parte degli anziani e delle loro mogli "investite", sappiamo già che sono degli strumenti ignari, nelle mani del C.D..
Io, comunque ribadisco questo fatto: sacro, santo e diritto innegabile che "chi" si dimette da una organizzazione religiosa e mentre chi invece rimane fa ostracismo al dimissionario fino ad arrivare alle molestie verbali e nel comportamento che sfociano in diffamazione "non essendo più soggetto alle leggi interne dei TdG, chi si prende la libertà di applicarla inappropriatamente si deve prendere anche l'onere di risponderne personalmente", non è certo colpa nostra se "non sono a conoscenza" di queste leggi, sono gli anziani soci e con diritto di voto che dovrebbero informarli e non io, DIMISSIOARIO O DISASSOCIATO: USCITO DALL'ORGANIZZAZIONE. Anche la legge non ammette ignoranza in merito, ma la buona fede, sì! UN DANNO SICURAMENTE NEI CONFRONTI DI CHI ESCE, MA ANCHE UN DANNO PER CHI FA BATTAGLIA ..CHE SI RITROVERA' UNA BELLA DENUNCIA PER DIFFAMAZIONE O DISCRIMINAZIONE, è già un dato solo che non è alla conoscenza di tutti, e nel corso degli anni sarà la regola...Xena67
Avatar utente
Xena67
Utente Junior
 
Messaggi: 478
Iscritto il: 25/05/2011, 17:40

Messaggiodi Muscoril-Matisse » 12/01/2012, 15:20

Carissimi,

Già i primi tempi, quando mi ero solo allontanato, si diceva che dovevo avere dei problemi (mentali), che mi ero scimunito. Questo da parte di persone "amiche" da decenni.

In fondo credo sia stato solo un modo per rassicurare se stessi.

Matisse
La verita' non danneggia mai una giusta causa. M. K. GANDHI
Presentazione
Avatar utente
Muscoril-Matisse
Veterano del Forum
 
Messaggi: 1084
Iscritto il: 16/06/2009, 19:24

Messaggiodi daniela47 » 12/01/2012, 20:48

Muscoril-Matisse ha scritto:Carissimi,

Già i primi tempi, quando mi ero solo allontanato, si diceva che dovevo avere dei problemi (mentali), che mi ero scimunito. Questo da parte di persone "amiche" da decenni.

In fondo credo sia stato solo un modo per rassicurare se stessi.

Matisse


Hanno faticato a trovarti una calunnia che ti potesse colpire.
Quella che hanno usato è da bambini dell'asilo.

Per fortuna che li puoi sbugiardare ogni giorno.
Avatar utente
daniela47
Utente Gold
 
Messaggi: 5436
Iscritto il: 16/07/2009, 18:38

Messaggiodi daniela47 » 13/01/2012, 16:33

Dice Xena:

“Il calunniare chi esce sia da parte degli anziani e delle loro mogli "investite", sappiamo già che sono degli strumenti ignari, nelle mani del C.D..
Io, comunque ribadisco questo fatto: sacro, santo e diritto innegabile che "chi" si dimette da una organizzazione religiosa e mentre chi invece rimane fa ostracismo al dimissionario fino ad arrivare alle molestie verbali e nel comportamento che sfociano in diffamazione "non essendo più soggetto alle leggi interne dei TdG, chi si prende la libertà di applicarla inappropriatamente si deve prendere anche l'onere di risponderne personalmente", non è certo colpa nostra se "non sono a conoscenza" di queste leggi, sono gli anziani soci e con diritto di voto che dovrebbero informarli e non io, DIMISSIOARIO O DISASSOCIATO: USCITO DALL'ORGANIZZAZIONE. Anche la legge non ammette ignoranza in merito, ma la buona fede, sì! UN DANNO SICURAMENTE NEI CONFRONTI DI CHI ESCE, MA ANCHE UN DANNO PER CHI FA BATTAGLIA ..CHE SI RITROVERA' UNA BELLA DENUNCIA PER DIFFAMAZIONE O DISCRIMINAZIONE, è già un dato solo che non è alla conoscenza di tutti, e nel corso degli anni sarà la regola...Xena67
Xena67
Nuovo Utente

Messaggi: 399
Iscritto il: 25/05/2011, 17:40
• Messaggio privato
Top



Intanto la malafede della gerarchia geovista, e LORO subordinati, a SUA immagine e Somiglianza,
inizia proprio dalle dichiarazioni a largo raggio propagandistico o a stretto giro di congregazione, intendendo far credere che il 90% dei fuoriusciti esce per dedicarsi a vizi e una vita sfrenata e viene giudicato dai comitati per immoralità nelle sue varie diversificazioni.
Questo è la stragrande maggioranza di ciò che fanno circolare, dentro e fuori le congregazioni.
Certamente, queste teorie propalate con qualche maldicenza gratuita di contorno, riesce a spiazzare tutto e tutti.
Molto difficilmente “il popolino geovista” riesce a conoscere il vero motivo, quindi passando questo concetto, diventa poi una vera diffamazione, ai danni dei fuoriusciti le cui intenzioni di abbandono o di inattività erano assolutamente diverse.
Per fortuna che questo mezzo di comunicazione internettiano, di cui ora possono usufruire se non tutti, ma tanti, può sbugiardare in tantissimi casi,, per tantissime persone, i disegni maligni e fuorvianti della dirigenza geovista. .
Avatar utente
daniela47
Utente Gold
 
Messaggi: 5436
Iscritto il: 16/07/2009, 18:38

Annuncio di dissociazione e comitato giudiziario.

Messaggiodi vesperis » 13/01/2012, 16:58

Sono curioso di sapere alcune cose:
- L'annuncio di dissociazione viene fatto in Sala del Regno prima dell'Assemblea della domenica vero?
- Nell'annuncio il reo viene citato con nome e cognome con gli articoli del regolamento che ha trasgredito.?

- Le riunioni del Comitato Giudiziario avvengono sempre a porte chiuse con l'esclusione degli adepti oppure il pubblico può assistere ?
- L'accusato ha un "avvocato" difensore?

Infine , ma non c'entra niente con i comitati giudiziari:
- Lo studio della Torre di Guardia verte sempre sullo stesso argomento in tutte le Sale del regno d'Italia di quel giorno?.

Scusate ma più studio questo culto più ho la sensazione di visitare un altro pianeta.
Avatar utente
vesperis
Nuovo Utente
 
Messaggi: 185
Iscritto il: 22/09/2009, 14:22

Disassociazione

Messaggiodi paolo76 » 13/01/2012, 17:17

vesperis ha scritto:Sono curioso di sapere alcune cose:
- L'annuncio di dissociazione viene fatto in Sala del Regno prima dell'Assemblea della domenica vero?
- Nell'annuncio il reo viene citato con nome e cognome con gli articoli del regolamento che ha trasgredito.?

- Le riunioni del Comitato Giudiziario avvengono sempre a porte chiuse con l'esclusione degli adepti oppure il pubblico può assistere ?
- L'accusato ha un "avvocato" difensore?

Infine , ma non c'entra niente con i comitati giudiziari:
- Lo studio della Torre di Guardia verte sempre sullo stesso argomento in tutte le Sale del regno d'Italia di quel giorno?.

Scusate ma più studio questo culto più ho la sensazione di visitare un altro pianeta.


Ciao e piacere di conoscerti,
posso citarti il mio caso senza problemi.
L'annuncio e' stato fatto di giovedi sera, serata di adunanza, non e' stato detto il motivo specifico, ma
soltanto che io non ero piu' un Testimone di Geova.Io ovviamente non c'ero.
Alla disassociazione ci si puo' appellare , chiedendo che un'altro comitato riesamini la cosa.
Nella mia carriera ho avuto ben 3 comitati giudiziari. Nel mio caso pero' Io mi sono volontariamente dissociato.
Per quanto riguarda la Torre di Guardia, se non ricordo male, verte sempre sullo stesso argomento in tutte le sale d'Italia.

A presto
Paolo76
Avatar utente
paolo76
Utente Senior
 
Messaggi: 725
Iscritto il: 21/09/2009, 20:28

Messaggiodi Gabriella Prosperi » 13/01/2012, 17:32

vesperis ha scritto:Sono curioso di sapere alcune cose:
- L'annuncio di dissociazione viene fatto in Sala del Regno prima dell'Assemblea della domenica vero?
- Nell'annuncio il reo viene citato con nome e cognome con gli articoli del regolamento che ha trasgredito.?.

Si, in genere e no, viene annunciato che xy non è più Testimone di Geova.
vesperis ha scritto:- Le riunioni del Comitato Giudiziario avvengono sempre a porte chiuse con l'esclusione degli adepti oppure il pubblico può assistere ?
- L'accusato ha un "avvocato" difensore?

Si alla prima domanda e no alla seconda.
vesperis ha scritto:Infine , ma non c'entra niente con i comitati giudiziari:
- Lo studio della Torre di Guardia verte sempre sullo stesso argomento in tutte le Sale del regno d'Italia di quel giorno?.
.

Si.
Gabriella
La cosa più difficile a questo mondo? Vivere! Molta gente esiste, ecco tutto.Oscar Wilde
Presentazione
Avatar utente
Gabriella Prosperi
Utente Platinium
 
Messaggi: 14678
Iscritto il: 11/06/2009, 5:16

Prossimo

Torna a Forum principale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 7 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici