Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

Studente, se non vai al workshop sull'Islam sarai etichettato come razzista

Per discutere di temi ed argomenti di vario genere.

Moderatore: Quixote

Studente, se non vai al workshop sull'Islam sarai etichettato come razzista

Messaggiodi vitale » 28/11/2013, 0:10

..I genitori sono stati informati di mandare i figli a un workshop sull'Islam o saranno etichettati come razzista per il resto della loro carriera scolastica.
…Madri e padri sono stati avvertiti: «il rifiuto di consentire al bambino di partecipare si tradurrà in una nota di distinzione razziale associata al curriculum di educazione del bambino, che rimarrà in archivio per il resto della loro carriera scolastica.

Dopo un giorno il preside Lynn Small ha dovuto scusarsi e fare marcia indietro riguardo “imprecisioni” alla lettera iniziale.
http://www.dailymail.co.uk/news/article ... trage.html
La famiglia, i figli, la religione, la politica, non hanno più spina dorsale
Presentazione
vitale
Utente Master
 
Messaggi: 4060
Iscritto il: 30/08/2009, 10:19

Messaggiodi Mauro1971 » 28/11/2013, 9:13

Sono sincero, a me l'Islam ha veramente rotto tutto il rompibile.
Pretese di rispetto che a casa loro non hanno minimamente verso gli altri.
Sai che c'è? Vogliono imporre i loro costumi nei paesi dove emigrano? E allora che se ne tornino a casa loro.
Vogliono vivere in paesi non mussulmani? Allora facciano quello che vogliono a casa loro, ma fuori di li si adeguino agli usi e costumi del paese che li ospita. E che cavolo... vai in Arabia o in Iran a chiedere che vengano tolte le mezzelune dai telegiornali...
ATTENZIONE: ALTA POSSIBILITA' DI CONTENUTI FORTEMENTE DISSACRANTI.


"Sradica le tue domande dal loro terreno, e ne vedrai penzolare le radici. Altre domande!" (F. Herbert)
"Io riconosco di essere un dilettante nella misura in cui io cerco ricavare diletto da tutto ciò che faccio" (Philo Vance)

Su di me
Avatar utente
Mauro1971
Utente Platinium
 
Messaggi: 10325
Iscritto il: 11/01/2011, 13:44

Messaggiodi Nunzio » 28/11/2013, 9:14

Mauro1971 ha scritto:Sono sincero, a me l'Islam ha veramente rotto tutto il rompibile.
Pretese di rispetto che a casa loro non hanno minimamente verso gli altri.
Sai che c'è? Vogliono imporre i loro costumi nei paesi dove emigrano? E allora che se ne tornino a casa loro.
Vogliono vivere in paesi non mussulmani? Allora facciano quello che vogliono a casa loro, ma fuori di li si adeguino agli usi e costumi del paese che li ospita. E che cavolo... vai in Arabia o in Iran a chiedere che vengano tolte le mezzelune dai telegiornali...


La penso esattamente come te. :strettamano:
Se per vivere devi strisciare, alzati e muori...
Avatar utente
Nunzio
Utente Senior
 
Messaggi: 547
Iscritto il: 11/04/2012, 15:12

Messaggiodi arwen » 28/11/2013, 9:31

Mauro1971 ha scritto:Sono sincero, a me l'Islam ha veramente rotto tutto il rompibile.
Pretese di rispetto che a casa loro non hanno minimamente verso gli altri.
Sai che c'è? Vogliono imporre i loro costumi nei paesi dove emigrano? E allora che se ne tornino a casa loro.
Vogliono vivere in paesi non mussulmani? Allora facciano quello che vogliono a casa loro, ma fuori di li si adeguino agli usi e costumi del paese che li ospita. E che cavolo... vai in Arabia o in Iran a chiedere che vengano tolte le mezzelune dai telegiornali...

:quoto100:
Presentazione

" Amore non è amore se muta quando scopre un mutamento o tende a svanire quando l'altro si allontana.
Oh no !. Amore è un faro sempre fisso che sovrasta la tempesta e non vacilla mai;
Amore non muta in poche ore o settimane, ma impavido resiste al giorno estremo del giudizio;
Se questo è errore e mi sarà provato, io non ho mai scritto, e nessuno ha mai amato. "
William Shakespeare
Avatar utente
arwen
Utente Gold
 
Messaggi: 6558
Iscritto il: 03/05/2010, 8:48

Messaggiodi mr-shadow » 28/11/2013, 10:14

Mauro1971 ha scritto:Sono sincero, a me l'Islam ha veramente rotto tutto il rompibile.
Pretese di rispetto che a casa loro non hanno minimamente verso gli altri.
Sai che c'è? Vogliono imporre i loro costumi nei paesi dove emigrano? E allora che se ne tornino a casa loro.
Vogliono vivere in paesi non mussulmani? Allora facciano quello che vogliono a casa loro, ma fuori di li si adeguino agli usi e costumi del paese che li ospita. E che cavolo... vai in Arabia o in Iran a chiedere che vengano tolte le mezzelune dai telegiornali...


Il problema è che finché la politica ne insegue i voti e certo associazionismo cattocomunista ci deve mangiare le cose non potranno mai andare diversamente. Per quanto non lo abbia in simpatia aveva ragione Roberto Calderoli quando disse "tra poco sarà giudicato offensivo anche il mangiare pane e salame".
mr-shadow
 

Messaggiodi Cogitabonda » 28/11/2013, 10:42

Avete letto l'articolo?
Le iniziative per far conoscere culture diverse fanno parte dei normali programmi delle scuole elementari, in questa scuola però la direttrice (che NON è islamica) ha avuto la bella pensata di mandare una specie di lettera minatoria alle famiglie, per avvisarle che se non avessero mandato i bambini a una certa gita scolastica, per vedere un'esposizione che aveva per tema l'Islam, i loro figli avrebbero avuto una nota per "razzismo" nel loro curriculum. Notare bene: si tratta di bambini di età fra i 4 e gli 8 anni. Molte famiglie si sono indignate, comprese quelle islamiche che hanno commentato "che c'enta il razzismo? L'Islam non è una razza". Le autorità locali hanno richiamato la direttrice che ha ritrattato quella frase incriminata.
Compiacersi di aver ragione è sgradevole - Avere troppa coscienza di sé è odioso - Commiserarsi è infame

Avatar utente
Cogitabonda
Moderatore
 
Messaggi: 8481
Iscritto il: 01/06/2011, 1:45
Località: Nord Italia

Messaggiodi eros&thanatos » 28/11/2013, 11:12

Che roba!! :inca: :inca:
Se non sono i genitori ad insegnare il razzismo, ci pensano gli insegnanti.
Credo che a cominciare dalla scuola primaria sia giusto promuovere iniziative come queste. Perchè l'integrazione è necessaria. Non pensiamo mai, che se fossimo noi ad andare a vivere in una citta multirazziale come New York, dovremmo integrarci in fretta, perchè saremmo noi gli ultimi arrivati...
"onen i-Estel Edain, u-chebin Estel anim". Elfico Quenya, da The lord of the rings
"ho dato la mia speranza agli uomini, non ne ho conservata per me"

Presentazione Immagine
Avatar utente
eros&thanatos
Utente Master
 
Messaggi: 3014
Iscritto il: 11/04/2013, 17:48
Località: Domaso

Messaggiodi Cogitabonda » 28/11/2013, 11:13

Mauro1971 ha scritto:Sono sincero, a me l'Islam ha veramente rotto tutto il rompibile.
Pretese di rispetto che a casa loro non hanno minimamente verso gli altri.
Sai che c'è? Vogliono imporre i loro costumi nei paesi dove emigrano? E allora che se ne tornino a casa loro.
Vogliono vivere in paesi non mussulmani? Allora facciano quello che vogliono a casa loro, ma fuori di li si adeguino agli usi e costumi del paese che li ospita. E che cavolo... vai in Arabia o in Iran a chiedere che vengano tolte le mezzelune dai telegiornali...
Anch'io penso che tocca a chi emigra adeguarsi alle leggi e ai costumi del paese in cui va a vivere.

In Gran Bretagna è spesso gente del posto a esagerare con il voler "salvaguardare" islamici, indù eccetera, con iniziative spesso ingiustificate e anche piuttosto idiote. Volevo sgnalare che questo è uno di quei casi. Qualche episodio del genere è accaduto anche in Italia e non mi piace.
Compiacersi di aver ragione è sgradevole - Avere troppa coscienza di sé è odioso - Commiserarsi è infame

Avatar utente
Cogitabonda
Moderatore
 
Messaggi: 8481
Iscritto il: 01/06/2011, 1:45
Località: Nord Italia

Messaggiodi papà61 » 28/11/2013, 11:15

Mauro, ragazzi, lo dirò fino allo sfinimento: Il problema sono le religioni, tutte, se prese come integraliste. Islam, tdg, chiesacattolica, buddismo, harekrshsife.zosiscrive, sono tutti centri di potere, prova ne è che gli stati, tutti, non intervengono mai nelle loro beghe, tranne quando vanno a ledere gli interessi statali (vedi la neutralita tdg ecc)...
L'integralismo, comunque, non emerge dai testi sacri ma è piuttosto la condizione mentali di emeriti mentecatti (come quella direttrice scolastica) che usano il ricatto, vuoi dell'ostracismo, vuoi etichettandoti come razzista, vuoi minacciandoti di fustigazioni o morte, vuoi una dieci eurononteladò, per soggiogare gli altri alla loro volontà..
detto questo me ne torno al lavoro..
Da Testimone di Geova a inattivo e critico.
Dammi una mano a stingere l'opacità del mare...e dammi un grammo d'indaco per ogni tuo risveglio..
Avatar utente
papà61
Utente Master
 
Messaggi: 3750
Iscritto il: 22/10/2011, 19:17
Località: Forte dei Marmi, a volte Domaso.. a volte in mezzo al rigo o sopra il do!

Messaggiodi minstrel » 28/11/2013, 14:03

Insomma papa61: per un ridicolo eccesso di assurdo politically correct di una maestra, che non ha capito cosa sia l'integrazione, ne va di mezzo il concetto stesso di "religione" grazie ad un discorso che a mio avviso è generalista?

Mmmmh... non mi convince.
E parlo da estraneo al contendere eh, il cristianesimo non è manco una religione. :sorriso:
A little bit of me, myself and I
«Chi è capace di una visione generale è dialettico, e chi non lo è, no», PLATONE, Repubblica VII,537 c.

Croce-via: un crocevia di croci.
Avatar utente
minstrel
Veterano del Forum
 
Messaggi: 1011
Iscritto il: 11/01/2012, 9:28
Località: Bergamo

Messaggiodi Mauro1971 » 28/11/2013, 14:13

papà61 ha scritto:Mauro, ragazzi, lo dirò fino allo sfinimento: Il problema sono le religioni, tutte, se prese come integraliste. Islam, tdg, chiesacattolica, buddismo, harekrshsife.zosiscrive, sono tutti centri di potere, prova ne è che gli stati, tutti, non intervengono mai nelle loro beghe, tranne quando vanno a ledere gli interessi statali (vedi la neutralita tdg ecc)...
L'integralismo, comunque, non emerge dai testi sacri ma è piuttosto la condizione mentali di emeriti mentecatti (come quella direttrice scolastica) che usano il ricatto, vuoi dell'ostracismo, vuoi etichettandoti come razzista, vuoi minacciandoti di fustigazioni o morte, vuoi una dieci eurononteladò, per soggiogare gli altri alla loro volontà..
detto questo me ne torno al lavoro..


Il problema è più culturale che religioso.

Mi ricordo ancora, quando lavoravo in un bar a ventimiglia mentre stavano facendo rivedere le immagini del 11/9.
C'era un arabo, non mi ricordo di quale paese preciso, che era un cliente abituale.
Mentre si beveva una birra diceva "Noi Arabi siamo i più forti".
Era un mezzo delinquente, non era un integralista, era uno come tanti...
ATTENZIONE: ALTA POSSIBILITA' DI CONTENUTI FORTEMENTE DISSACRANTI.


"Sradica le tue domande dal loro terreno, e ne vedrai penzolare le radici. Altre domande!" (F. Herbert)
"Io riconosco di essere un dilettante nella misura in cui io cerco ricavare diletto da tutto ciò che faccio" (Philo Vance)

Su di me
Avatar utente
Mauro1971
Utente Platinium
 
Messaggi: 10325
Iscritto il: 11/01/2011, 13:44

Messaggiodi Brambilla Bruna » 28/11/2013, 14:54

Cogitabonda ha scritto:Avete letto l'articolo?
Le iniziative per far conoscere culture diverse fanno parte dei normali programmi delle scuole elementari, in questa scuola però la direttrice (che NON è islamica) ha avuto la bella pensata di mandare una specie di lettera minatoria alle famiglie, per avvisarle che se non avessero mandato i bambini a una certa gita scolastica, per vedere un'esposizione che aveva per tema l'Islam, i loro figli avrebbero avuto una nota per "razzismo" nel loro curriculum. Notare bene: si tratta di bambini di età fra i 4 e gli 8 anni. Molte famiglie si sono indignate, comprese quelle islamiche che hanno commentato "che c'enta il razzismo? L'Islam non è una razza". Le autorità locali hanno richiamato la direttrice che ha ritrattato quella frase incriminata.



Bravaaaa volevo chiedere vitale ieri sera di spiegarmi subito cosa conteneva la lettera ..poi non era più in linea ..
Mi piace subito che si urla al razzismo .... :appl: :appl:
Nessuno della religione Islamica mi ha mai imposto la sua religione...o restrizioni del mio fare e pensare ...
Il problema non sono le religioni ....
Ma l'uomo fine a se stesso ...che storpia e alcuni approfittano ...di idee che quel povero Dio che è nei cieli ( e io ci credo perchè è mio amico ) non ha mai detto ho pronunciato ..frasi o intendimenti del genere ...
Andare in amicizia e amore con tutti ci vuole poco ... RISPETTO....PER TUTTI ... e sinceramente ne vedo poco in giro ..tutti a voler prevalere sugli altri ..a combattere un nemico che è tuo fratello ... :ok: :fiori e bacio: :abbr:
Avatar utente
Brambilla Bruna
Utente Platinium
 
Messaggi: 12711
Iscritto il: 16/07/2009, 15:24

Messaggiodi vitale » 28/11/2013, 15:49

papà61 ha scritto:Mauro, ragazzi, lo dirò fino allo sfinimento: Il problema sono le religioni, tutte, se prese come integraliste. Islam, tdg, chiesacattolica, buddismo, harekrshsife.zosiscrive, sono tutti centri di potere, prova ne è che gli stati, tutti, non intervengono mai nelle loro beghe, tranne quando vanno a ledere gli interessi statali (vedi la neutralita tdg ecc)...
L'integralismo, comunque, non emerge dai testi sacri ma è piuttosto la condizione mentali di emeriti mentecatti (come quella direttrice scolastica) che usano il ricatto, vuoi dell'ostracismo, vuoi etichettandoti come razzista, vuoi minacciandoti di fustigazioni o morte, vuoi una dieci eurononteladò, per soggiogare gli altri alla loro volontà..
detto questo me ne torno al lavoro..

Domanda banale. Lo Stato, quel Stato (Nazione x,y,..) non interviene oppure interviene ma, ..
Che ci stanno a fare cittadini italiani e altre nazionalità, a sbollire gli entusiami (guerre, ecc.) se non a causa della religione accumunata con la politica.
I tdG neutrali. E quando mai!
Forse ho sbagliato a digitare.

Ps. Evidenziazione mia
La famiglia, i figli, la religione, la politica, non hanno più spina dorsale
Presentazione
vitale
Utente Master
 
Messaggi: 4060
Iscritto il: 30/08/2009, 10:19

Messaggiodi vitale » 28/11/2013, 16:18

Brambilla Bruna ha scritto: Nessuno della religione Islamica mi ha mai imposto la sua religione...o restrizioni del mio fare e pensare ...

Qui in casa Italia .. ma prova ad andare a lavorare da quelle parti per molto tempo. Voglia o non voglia, sapendo-conoscendo-intuendo quella mentalità, senza accorgerti (te ne accorgi, eccome) freni molti tuoi istinti, pensieri, ecc., per il proprio quieto vivere. Quando ci si reca all'estero, per principio (io) e penso buona parte, dobbiamo integrarci a loro. Quando vengono qui da noi, per bontà, dobbiamo noi integrarci "nuovamente" ad essi se non vuoi essere considerato razzista. Possiamo continuare all'infinito che l'ago della bilancia non combacerà minimamente a quella soglia di tolleranza. Se poi metti le radici è altro discorso.
Si può convivere - condividere in libertà con religioni diverse, ma quando uno o più si erigono a denigrare o altro, cosa si fa?

Stasera che se magna. Melanzane alla parmiggiana Immagine :ciao:
La famiglia, i figli, la religione, la politica, non hanno più spina dorsale
Presentazione
vitale
Utente Master
 
Messaggi: 4060
Iscritto il: 30/08/2009, 10:19

Messaggiodi deliverance1979 » 28/11/2013, 18:39

Mauro1971 ha scritto:Il problema è più culturale che religioso.

Mi ricordo ancora, quando lavoravo in un bar a ventimiglia mentre stavano facendo rivedere le immagini del 11/9.
C'era un arabo, non mi ricordo di quale paese preciso, che era un cliente abituale.
Mentre si beveva una birra diceva "Noi Arabi siamo i più forti".
Era un mezzo delinquente, non era un integralista, era uno come tanti...


Ma tu gli hai detto: Ricordati di Lepanto, e del Cristo redentore? :risata: :risata: :risata:

Purtroppo concordo con quanto hai detto......e torno a ribadire che se devo scegliermi una religione rivelata.......allora mi tengo zio prete che mi perdona, almeno mi viene parente..... :ok:
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Utente Gold
 
Messaggi: 6399
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Messaggiodi Brambilla Bruna » 28/11/2013, 18:57

vitale ha scritto:Stasera che se magna. Melanzane alla parmiggiana Immagine :ciao:

NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO POLENTA FRITTA ... :ok: :fiori e bacio: :ironico:
Avatar utente
Brambilla Bruna
Utente Platinium
 
Messaggi: 12711
Iscritto il: 16/07/2009, 15:24

Messaggiodi Mauro1971 » 28/11/2013, 19:06

deliverance1979 ha scritto:Ma tu gli hai detto: Ricordati di Lepanto, e del Cristo redentore? :risata: :risata: :risata:

Purtroppo concordo con quanto hai detto......e torno a ribadire che se devo scegliermi una religione rivelata.......allora mi tengo zio prete che mi perdona, almeno mi viene parente..... :ok:


No.
L'ho guardato con la mia tipica espressione da "ma che ninja stai dicendo, pisè???" ed ho continuato a pulire il bancone del bar.
Credo la mimica facciale sia bastata. Non ha più detto nulla, si è finito la birra e se ne è andato.
ATTENZIONE: ALTA POSSIBILITA' DI CONTENUTI FORTEMENTE DISSACRANTI.


"Sradica le tue domande dal loro terreno, e ne vedrai penzolare le radici. Altre domande!" (F. Herbert)
"Io riconosco di essere un dilettante nella misura in cui io cerco ricavare diletto da tutto ciò che faccio" (Philo Vance)

Su di me
Avatar utente
Mauro1971
Utente Platinium
 
Messaggi: 10325
Iscritto il: 11/01/2011, 13:44

Messaggiodi Cogitabonda » 28/11/2013, 20:00

Mauro1971 ha scritto:L'ho guardato con la mia tipica espressione da "ma che ninja stai dicendo, pisè???" ed ho continuato a pulire il bancone del bar.
Credo la mimica facciale sia bastata. Non ha più detto nulla, si è finito la birra e se ne è andato.
Suppongo che fosse l'espressione da "te mischio le ossa" di cui parlava Anna Greco.
Compiacersi di aver ragione è sgradevole - Avere troppa coscienza di sé è odioso - Commiserarsi è infame

Avatar utente
Cogitabonda
Moderatore
 
Messaggi: 8481
Iscritto il: 01/06/2011, 1:45
Località: Nord Italia

Messaggiodi Mauro1971 » 28/11/2013, 20:15

Cogitabonda ha scritto:
Mauro1971 ha scritto:L'ho guardato con la mia tipica espressione da "ma che ninja stai dicendo, pisè???" ed ho continuato a pulire il bancone del bar.
Credo la mimica facciale sia bastata. Non ha più detto nulla, si è finito la birra e se ne è andato.
Suppongo che fosse l'espressione da "te mischio le ossa" di cui parlava Anna Greco.


No no, ero talmente all'ibito da quell'uscita che ti giuro era proprio da "che cavolo stai dicendo Willis". :risatina:
ATTENZIONE: ALTA POSSIBILITA' DI CONTENUTI FORTEMENTE DISSACRANTI.


"Sradica le tue domande dal loro terreno, e ne vedrai penzolare le radici. Altre domande!" (F. Herbert)
"Io riconosco di essere un dilettante nella misura in cui io cerco ricavare diletto da tutto ciò che faccio" (Philo Vance)

Su di me
Avatar utente
Mauro1971
Utente Platinium
 
Messaggi: 10325
Iscritto il: 11/01/2011, 13:44

Messaggiodi deliverance1979 » 28/11/2013, 20:20

Nel mondo islamico, ma soprattutto la popolazione del mondo islamico vive dei grandi controsensi....

Odiano gli americani, non gli siamo simpatici noi europei, ma tutti qui vengono, tutti la coca cola bevono, tutti i cellulari usano e via dicendo....

Ora io dico, se a me una cultura sta sulle balle, come minimo non faccio niente di quello che mi promuove.....

E' come se io parlo male dell'islam, della cultura che da essa proviene, e poi mi vesto come loro, vado a lavorare nelle zone a maggioranza islamica e via dicendo....

L'ho sempre detto, la democrazia svenduta alla smidollata maniera, non fortifica un popolo, ma lo rende debole e fiacco......

A forza di arretrare troveremo una fossa prima o poi..... :fronte:
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Utente Gold
 
Messaggi: 6399
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Messaggiodi Cogitabonda » 28/11/2013, 23:17

Capito! Questa espressione:

Compiacersi di aver ragione è sgradevole - Avere troppa coscienza di sé è odioso - Commiserarsi è infame

Avatar utente
Cogitabonda
Moderatore
 
Messaggi: 8481
Iscritto il: 01/06/2011, 1:45
Località: Nord Italia

Messaggiodi Mauro1971 » 29/11/2013, 9:27

Esatto!!! Quella lì!!! :risatina: :risatina: :risatina:
ATTENZIONE: ALTA POSSIBILITA' DI CONTENUTI FORTEMENTE DISSACRANTI.


"Sradica le tue domande dal loro terreno, e ne vedrai penzolare le radici. Altre domande!" (F. Herbert)
"Io riconosco di essere un dilettante nella misura in cui io cerco ricavare diletto da tutto ciò che faccio" (Philo Vance)

Su di me
Avatar utente
Mauro1971
Utente Platinium
 
Messaggi: 10325
Iscritto il: 11/01/2011, 13:44


Torna a Fuori Tema

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici