Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

La bibbia è falsa!

Per discutere di temi ed argomenti di vario genere.

Moderatore: Quixote

Messaggiodi Amalia » 19/05/2014, 18:08

Tiziano ha scritto:
Mauro1971 ha scritto:
Scusate, correi capire una cosa, il punto del discorso è cosa possa piacerci o soddisfarci di più, o cosa possa essere vero o meno?

Capiamoci, che nel caso altro che 70 vergini, passo direttamente alla 140 maialone assatanate, cinghiali alla Obelix, moto con benzina infinita e autostrade gratis.
Oh, a chi piace giocare coi leoni, chi stare con la cetra, aureola e nuvoletta in contemplazione del Divino...


Riguardo la domanda di Amalia direi "soddisfarci di più" perchè la domanda voleva una risposta sul fatto se non era di conforto saper di rientrare nel ciclo della natura.
Il fatto poi che possa o non possa essere vero sta tutto nel condizionale che hai usato; raggiungere la fede con prove non se ne parla nemmeno, raggiungere la verità tramite la scienza non è certezza, perchè ad ogni scoperta resta sempre aperta la strada per un'ulteriore domanda.
chissà ci si arriverà? tra quanti anni? 100 200...mah....quello che è certo che ne io e ne te..se fosse come supponi tu... lo sapremo mai :ironico:


Ciao Tiziano,
visto che mi citi ci tengo a precisare una cosa...la mia domanda era solo "ipotetica", per così dire, e volta più che a ottenere una risposta a far riflettere Vittorio sul fatto che non tutti trovano unica consolazione nella speranza e nella fede in un aldilà. Sempre per ipotesi avevo posto quell'esempio (mai visto Il re leone? :blu: ) come puro e semplice esempio che c'è una gran varietà di persone, di caratteri, di modi di pensare e sì, sembrerà strano, ma alcuni possono credere anche alla reincarnazione o trovare naturale rientrare nel cerchio della vita in cui nulla si crea e nulla si distrugge.
Il fatto è che bisogna uscire un po' dagli schemi di pensiero a cui siamo abituati ed attaccati, in cui non si può accettare che a sopravvivere non sia l'io individuale così come lo concepiamo nella nostra cultura.

P.S. Inoltre già che ci sono...subito dopo nello stesso post lo avevo già scritto ma lo ribadisco

Anche il cerchio della vita è un vivere per sempre, niente di meno "nobile" ma sicuramente meno egocentrico del credere che siamo le uniche creature votate al vivere per sempre conservando la nostra identità di singoli.

Con questo non dico che sia il mio pensiero, la mia "fede", ma solo per farti riflettere sul fatto che il tuo punto di vista sconta la limitatezza delle tue personali convinzioni e del tuo egotismo, come se tutti dovessero per forza trovare appagamento in ciò in cui tu stesso, ed altri con te, lo trovano. C'è un mondo là fuori, accettalo...


...giusto per fare chiarezza che a) non è la mia posizione; b) dal contesto si evinceva l'intenzione... :strettamano:
"Chi porta il paraocchi si ricordi che del completo fanno parte il morso e la sferza."
Stanisław Jerzy Lec
"Non condivido la tua idea, ma darei la vita perché tu la possa esprimere." Voltaire
Presentazione - FacebookImmagine
Avatar utente
Amalia
Utente Master
 
Messaggi: 5512
Iscritto il: 07/11/2011, 2:31
Località: Torino

Messaggiodi Victor67 » 19/05/2014, 20:01

Amalia ha scritto: e volta più che a ottenere una risposta a far riflettere Vittorio sul fatto che non tutti trovano unica consolazione nella speranza e nella fede in un aldilà.

Il problema è che io non ho mai fatto simili affermazioni, ovvero non ho mai detto che l'unica consolazione sia la speranza e la fede nell'aldilà. Ho semplicemente parlato della mia esperienza, senza voler negare quella di altri. Ho anche affermato che l'ateismo non è in grado di fornire tale consolazione, ma non per questo ho negato altre consolazioni diverse dall'ateismo.

Un saluto
Vittorio
Victor67
 

Messaggiodi Mauro1971 » 19/05/2014, 20:32

Victor67 ha scritto:
Amalia ha scritto: e volta più che a ottenere una risposta a far riflettere Vittorio sul fatto che non tutti trovano unica consolazione nella speranza e nella fede in un aldilà.

Il problema è che io non ho mai fatto simili affermazioni, ovvero non ho mai detto che l'unica consolazione sia la speranza e la fede nell'aldilà. Ho semplicemente parlato della mia esperienza, senza voler negare quella di altri. Ho anche affermato che l'ateismo non è in grado di fornire tale consolazione, ma non per questo ho negato altre consolazioni diverse dall'ateismo.

Un saluto
Vittorio


Il punte è Vittorio, quanto questa presunta utilità possa attestare una qualche maggior veridicità dell'ateismo verso la religione.
Tu stai continuando ad affermare un utilitarismo, nel senso "la mia visione è vera perchè si soffre di meno".

Ora, scusatemi la crudezza, ma è un'enorme cazzata. Ci siamo?
ATTENZIONE: ALTA POSSIBILITA' DI CONTENUTI FORTEMENTE DISSACRANTI.


"Sradica le tue domande dal loro terreno, e ne vedrai penzolare le radici. Altre domande!" (F. Herbert)
"Io riconosco di essere un dilettante nella misura in cui io cerco ricavare diletto da tutto ciò che faccio" (Philo Vance)

Su di me
Avatar utente
Mauro1971
Utente Platinium
 
Messaggi: 10212
Iscritto il: 11/01/2011, 13:44

Messaggiodi Victor67 » 19/05/2014, 21:03

Mauro1971 ha scritto:
Victor67 ha scritto:
Amalia ha scritto: e volta più che a ottenere una risposta a far riflettere Vittorio sul fatto che non tutti trovano unica consolazione nella speranza e nella fede in un aldilà.

Il problema è che io non ho mai fatto simili affermazioni, ovvero non ho mai detto che l'unica consolazione sia la speranza e la fede nell'aldilà. Ho semplicemente parlato della mia esperienza, senza voler negare quella di altri. Ho anche affermato che l'ateismo non è in grado di fornire tale consolazione, ma non per questo ho negato altre consolazioni diverse dall'ateismo.

Un saluto
Vittorio


Il punte è Vittorio, quanto questa presunta utilità possa attestare una qualche maggior veridicità dell'ateismo verso la religione.
Tu stai continuando ad affermare un utilitarismo, nel senso "la mia visione è vera perchè si soffre di meno".

Ora, scusatemi la crudezza, ma è un'enorme cazzata. Ci siamo?


A parte i toni che usi, che si commentano da soli, per l'ennesima volta voglio affermare che io non ho mai detto, o voluto dire: "la mia visione è vera perchè si soffre di meno", dimmi in quali post avrei affermato questo. Mi sembrava nel post precedente di aver chiarito che abbiamo dei criteri diversi per stabilire ciò che è vero e ciò che non lo è. E tali criteri sono come postulati di un teorema matematico, non si possono dimostrare, ognuno quindi se li sceglie per risolvere il suo personale problema. Spero di essermi spiegato.

Un saluto
Vittorio
Victor67
 

Messaggiodi Mauro1971 » 19/05/2014, 21:16

Victor67 ha scritto:A parte i toni che usi, che si commentano da soli, per l'ennesima volta voglio affermare che io non ho mai detto, o voluto dire: "la mia visione è vera perchè si soffre di meno", dimmi in quali post avrei affermato questo. Mi sembrava nel post precedente di aver chiarito che abbiamo dei criteri diversi per stabilire ciò che è vero e ciò che non lo è. E tali criteri sono come postulati di un teorema matematico, non si possono dimostrare, ognuno quindi se li sceglie per risolvere il suo personale problema. Spero di essermi spiegato.

Un saluto
Vittorio

Che tu l'abbia voluto fare o meno Victor, l'hai fatto.
ATTENZIONE: ALTA POSSIBILITA' DI CONTENUTI FORTEMENTE DISSACRANTI.


"Sradica le tue domande dal loro terreno, e ne vedrai penzolare le radici. Altre domande!" (F. Herbert)
"Io riconosco di essere un dilettante nella misura in cui io cerco ricavare diletto da tutto ciò che faccio" (Philo Vance)

Su di me
Avatar utente
Mauro1971
Utente Platinium
 
Messaggi: 10212
Iscritto il: 11/01/2011, 13:44

Messaggiodi Victor67 » 19/05/2014, 21:31

Mauro1971 ha scritto:
Victor67 ha scritto:A parte i toni che usi, che si commentano da soli, per l'ennesima volta voglio affermare che io non ho mai detto, o voluto dire: "la mia visione è vera perchè si soffre di meno", dimmi in quali post avrei affermato questo. Mi sembrava nel post precedente di aver chiarito che abbiamo dei criteri diversi per stabilire ciò che è vero e ciò che non lo è. E tali criteri sono come postulati di un teorema matematico, non si possono dimostrare, ognuno quindi se li sceglie per risolvere il suo personale problema. Spero di essermi spiegato.

Un saluto
Vittorio

Che tu l'abbia voluto fare o meno Victor, l'hai fatto.

Ho solo affermato che Cristo è Risorto.
E' abbastanza curioso che, finché un cristiano è politicamente corretto, ovvero non fa affermazioni che mettono chiaramente in luce la natura della sua fede, annacquandola con argomentazioni di tipo filosofico o storico, e quindi sostanzialmente tradendola, viene tollerato un po' da tutti. Nel momento in cui invece dice chiaramente che crede nella Risurrezione come evento storico e reale, spiegandone il significato, allora riceve mille critiche, viene accusato di fondamentalismo, di voler fare proselitismo, di essere allucinato, cieco, intollerante, ecc.

Un saluto
Vittorio
Victor67
 

Messaggiodi Mauro1971 » 19/05/2014, 21:34

10 PRINT "Cristo vive e cammina tra noi, il suo amore è universale e noi vivremo per sempre nel suo amore perchè lo ha detto lui che è risorto e puoi incontrarlo di persona"
20 GOTO 10
ATTENZIONE: ALTA POSSIBILITA' DI CONTENUTI FORTEMENTE DISSACRANTI.


"Sradica le tue domande dal loro terreno, e ne vedrai penzolare le radici. Altre domande!" (F. Herbert)
"Io riconosco di essere un dilettante nella misura in cui io cerco ricavare diletto da tutto ciò che faccio" (Philo Vance)

Su di me
Avatar utente
Mauro1971
Utente Platinium
 
Messaggi: 10212
Iscritto il: 11/01/2011, 13:44

Messaggiodi minstrel » 20/05/2014, 8:43

Nel momento in cui invece dice


10 PRINT


Per l'appunto...
A little bit of me, myself and I
«Chi è capace di una visione generale è dialettico, e chi non lo è, no», PLATONE, Repubblica VII,537 c.

Croce-via: un crocevia di croci.
Avatar utente
minstrel
Utente Senior
 
Messaggi: 1011
Iscritto il: 11/01/2012, 9:28
Località: Bergamo

Messaggiodi vitale » 21/05/2014, 17:43

La Bibbia è falsa com'è l'essere umano.
Altri con "cognizioni" umane non sono conosciuti.
Forse per l'Italia l'addebito in roaming può essere utile :ironico: :help:
La famiglia, i figli, la religione, la politica, non hanno più spina dorsale
Presentazione
vitale
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4060
Iscritto il: 30/08/2009, 10:19

Messaggiodi Angelo 35 » 20/04/2018, 23:08

Cogitabonda ha scritto:Angelo35 parlava della distruzione del tempio ad opera di Nabucodonosor. Anche lì però i conti non tornano, perché contando 1290 anni dopo il 587 si arriva al 703, quando cioè la moschea c'era già.

Precisazione fatta per puro esercizio, dato che sono d'accordo con te che è paradossale usare Daniele per dimostrare l'ispirazione divina della Bibbia.

sono anni che non scrivo
ma
in questi giorni ho compreso che i 1290 anni profetizzati in Daniele partono dalla soppessione del sacrificio continuo nel tempio avvenuta nel 597 con la deportazione dei leviti che servivano come sacerdoti nel tempio e i sacrifici quindi cessarono perchè gli altri ebrei non potevano entrare nel tempio,ora dal 597 se aggiungiamo 1290 anni arriviamo vicinissimi
alla data dell'edificazione dell'abominio che causa la desolazione nel luogo santo del quale ne parlò Gesù stesso con una sorta di idovinello profetico circa il tempo della fine che si sarebbe compreso solo pochi anni prima del suo ritorno(Matteo 24,15 Quando dunque vedrete l'abominio della desolazione, di cui parlò il profeta Daniele, stare nel luogo santo - chi legge comprenda -,i due edifici che ora sono ed esistono ancora edificati nel luogo santo della promessa il monte Moria sono la Cupola della Roccia e la moschea al-Aqṣā edificati propio 1290 anni dopo il 597
,ora notate che Daniele scrisse Dan 12- 8 Io udii bene, ma non compresi, e dissi: «Mio Signore, quale sarà la fine di queste cose?». 9 Egli mi rispose: «Va', Daniele, queste parole sono nascoste e sigillate fino al tempo della fine. 10 Molti saranno purificati, resi candidi, integri, ma gli empi agiranno empiamente: nessuno degli empi intenderà queste cose, ma i saggi le intenderanno. 11 Ora, dal tempo in cui sarà abolito il sacrificio quotidiano e sarà eretto l'abominio della desolazione, ci saranno milleduecentonovanta giorni. 12 Beato chi aspetterà con pazienza e giungerà a milletrecentotrentacinque giorni. 13 Tu, va' pure alla tua fine e riposa: ti alzerai per la tua sorte alla fine dei giorni».
pertanto disse che sarà eretto l'abominio della desolazione appunto la Cupola della Roccia e la moschea al-Aqṣā edificati propio 1290 anni dopo il 597,
ora se la Cupola della Roccia e la moschea al-Aqṣā sono chiamati edifici abominevoli da Dio stesso l'umanità possiede la prova che Dio rigetta l'islam e maometto come sua parola,
oltre a questo scrisse Beato chi aspetterà con pazienza e giungerà a milletrecentotrentacinque anni dopo l'edificazione dell'abominio della desolazione ...forse quello sarà l'anno del ritorno del Signore? forse compreso tra il 2028-2038 ?ora non so se questo calcolo parte dall'inizio della costruzione? dal termine? o dall'inaugurazione della Cupola della Roccia e la moschea al-Aqṣā ?
Ora ho ritenuto bene scrivervi questa buona notizia perchè se questa profezia è risolta come un'equazione
si aprono le porte per una nuova umanità più consapevole
infatti essa dimostra anche che:

-Dio esiste
-l'islam non proviene da Dio
-Gesù ritornerà entro pochi anni
-l'Umanità ha la speranza nelle cose promesse da Dio
Per la nostra guarigione ci ha parlato mediante le sue stesse sofferenze e ha preferito nascondersi nel silenzio per un pò di tempo e lasciarci in mezzo ad un mare di apostasia e di verità parzialmente comprese affinchè dà parte nostra non smettiamo mai di cercare e ricercarlo affinchè siamo sufficentemente pronti quando ritorna.
Avatar utente
Angelo 35
Nuovo Utente
 
Messaggi: 77
Iscritto il: 26/09/2009, 13:12
Località: Monza

Messaggiodi Testimone di Cristo » 21/04/2018, 11:30

.........Ora ho ritenuto bene scrivervi questa buona notizia perchè se questa profezia è risolta come un'equazione
si aprono le porte per una nuova umanità più consapevole
infatti essa dimostra anche che:
-Dio esiste
-l'islam non proviene da Dio
-Gesù ritornerà entro pochi anni
-l'Umanità ha la speranza nelle cose promesse da Dio

Ciao Amico
La domanda è: Ma quanti accettano quanto sostieni, considerato che tanti non credono nemmeno che Dio esiste,
figuriamoci se, credono in un Suo Ritorno :sorriso:
:ciao:
Presentazione
Quanto ci Ama Gesù, Egli Donò la Sua Vita per noi
Luca 23,34 Gesù diceva: «Padre, perdona loro, perché non sanno quello che fanno».

1 Giovanni 4,8 Chi non ama non ha conosciuto Dio, perché Dio è amore.
Testimone di Cristo
Utente Senior
 
Messaggi: 1234
Iscritto il: 12/12/2014, 12:30
Località: Caserta

Messaggiodi Angelo 35 » 21/04/2018, 21:50

Testimone di Cristo ha scritto:
considerato che tanti non credono nemmeno che Dio esiste,
figuriamoci se, credono in un Suo Ritorno :sorriso:
:ciao:


sicuramente Elia aiuterà tutti
Per la nostra guarigione ci ha parlato mediante le sue stesse sofferenze e ha preferito nascondersi nel silenzio per un pò di tempo e lasciarci in mezzo ad un mare di apostasia e di verità parzialmente comprese affinchè dà parte nostra non smettiamo mai di cercare e ricercarlo affinchè siamo sufficentemente pronti quando ritorna.
Avatar utente
Angelo 35
Nuovo Utente
 
Messaggi: 77
Iscritto il: 26/09/2009, 13:12
Località: Monza

Messaggiodi deliverance1979 » 21/04/2018, 22:25

Angelo 35 ha scritto:sicuramente Elia aiuterà tutti


Piccola osservazione tecnica....

Tutti gli antichi profeti, quando Dio o Geova o chi per loro, promettevano l'accadimento di un dato evento (ad eccezione della distruzione di Ninive, vedi Giona), poi, tale evento apocalittico avveniva.

Ora tu, proprio come i TDG, dite di avere la chiave di lettura ideale per comprendere il periodo di tempo in cui ci troviamo, e, che attraverso lo studio della bibbia, riuscite a prevedere a grandi linee la fine...

La domanda secca è duplice ma è la seguente.

Questa facoltà di intendere la giusta chiave di lettura, su come incastrare i vari passaggi biblici, viene dall'alto, ovvero da Dio o Geova attraverso lo spirito santo?

Oppure è solo un vostro auto convincimento, dettato da una passione ossessiva di poter prevedere la fine apocalittica scritta nella bibbia e relativa ad un tempo indeterminato chiamato "Ultimi giorni"?

Perchè, nel primo caso, abbiamo un serio problema di comunicazione tra il mondo ultraterreno che non si coordina con i suoi emissari terreni, e fa sparare loro un mare di vaccate.
Nel secondo caso, stiamo dinanzi a persone che si auto suggestionano e sperano che si manifesti un evento apocalittico (io per esempio sono un patito di film sugli zombi) biblico, che però non accadrà mai...

In entrambi i casi, la fine non viene, ma nella bibbia, tutte le volte che venne profetizzata, questa puntualmente arrivò.
Due pesi e due misure... :boh: :boh: :boh:
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Utente Master
 
Messaggi: 6184
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Messaggiodi Angelo 35 » 22/04/2018, 0:59

deliverance1979 ha scritto:
Angelo 35 ha scritto:sicuramente Elia aiuterà tutti


Piccola osservazione tecnica....

La domanda secca è duplice ma è la seguente.

Questa facoltà di intendere la giusta chiave di lettura, su come incastrare i vari passaggi biblici, viene dall'alto, ovvero da Dio o Geova attraverso lo spirito santo?

Oppure è solo un vostro auto convincimento, dettato da una passione ossessiva di poter prevedere la fine apocalittica scritta nella bibbia e relativa ad un tempo indeterminato chiamato "Ultimi giorni"?


per esperienza personale conosco come agisce lo spirito santo,
perchè dovrei vergognarmi dello spirito santo?
ne mi pongo su un piedistallo e mai lo farò.
l'auto convincimento può capitare e anche sbagliare, ma mai mentire.
lo spirito può essere dato e anche tolto
a volte cè altre volte tace
quello che conta è di andare ad esaminare se le cose che dice lo spirito stanno propio cosi e sono vere
io personalmente non mi fido nemmeno delle mie stesse esperienze con lo spirito santo e vado ad esaminare se sono frutto della suggestione oppure se sono vere le cose che ti ritrovi nella mente senza sapere da dove provengono ,
bisogna analizzare,ricercare,e avere sete della verità.
Per la nostra guarigione ci ha parlato mediante le sue stesse sofferenze e ha preferito nascondersi nel silenzio per un pò di tempo e lasciarci in mezzo ad un mare di apostasia e di verità parzialmente comprese affinchè dà parte nostra non smettiamo mai di cercare e ricercarlo affinchè siamo sufficentemente pronti quando ritorna.
Avatar utente
Angelo 35
Nuovo Utente
 
Messaggi: 77
Iscritto il: 26/09/2009, 13:12
Località: Monza

Messaggiodi Ray » 22/04/2018, 6:56

sicuramente Elia aiuterà tutti

:boh:
In che modo?
Per l'esattezza se non lo sai,sallo,Elia se è esistito è stato rapito, ora se nessuno ha pagato il riscatto
trovo difficile che venga rilasciato.

57.) I discepoli gli dissero: - Ventiquattro profeti hanno parlato in Israele, ed essi tutti hanno parlato di te. Ed egli disse: - Voi avete dimenticato Colui che è vivo davanti a voi e avete parlato di morti!¹.


49) Gesù disse: - Chiunque bestemmia contro il Padre, gli sarà perdonato, e chiunque bestemmia contro il Figlio, gli sarà perdonato; ma chi bestemmia contro lo Spirito non sarà mai perdonato, né sulla terra né in cielo¹.
Ray

Le falsificazioni e le varianti involontarie si accumulano man mano che un testo è ricopiato attraverso i secoli. Ogni scriba riproduce gli errori degli scribi precedenti e ne aggiunge di propri. Non possediamo alcun originale dei libri del nuovo testamento, ma neppure copie eseguite direttamente sugli originali, né copie di copie...Bart D. Ehrman
Genesi
Avatar utente
Ray
Utente Platinium
 
Messaggi: 11552
Iscritto il: 04/01/2012, 18:27
Località: "città nuova"

Messaggiodi Achille » 22/04/2018, 7:39

Stai parlando di Elia/Palego? :conf:
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 14160
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi Angelo 35 » 22/04/2018, 8:11

Ray ha scritto:
sicuramente Elia aiuterà tutti

:boh:
In che modo?

se sarà Elia in persona non lo so,
se uno simile al Battista non lo so,
sono certo però che è atteso da Ebrei, Cristiani e Musulmani,
forse manterrà probabilmente la figura del "Profeta nascosto"
ristabilirà ogni cosa demolendo tutti gli errori e le falsità che gli uomini hanno detto e insegnato riguardo a Dio
riuscirà a preparare l'umanità al ritorno di Gesù
Per la nostra guarigione ci ha parlato mediante le sue stesse sofferenze e ha preferito nascondersi nel silenzio per un pò di tempo e lasciarci in mezzo ad un mare di apostasia e di verità parzialmente comprese affinchè dà parte nostra non smettiamo mai di cercare e ricercarlo affinchè siamo sufficentemente pronti quando ritorna.
Avatar utente
Angelo 35
Nuovo Utente
 
Messaggi: 77
Iscritto il: 26/09/2009, 13:12
Località: Monza

Messaggiodi Achille » 22/04/2018, 8:40

Angelo 35 ha scritto:se sarà Elia in persona non lo so,
se uno simile al Battista non lo so,
sono certo però che è atteso da Ebrei, Cristiani e Musulmani,
forse manterrà probabilmente la figura del "Profeta nascosto"
ristabilirà ogni cosa demolendo tutti gli errori e le falsità che gli uomini hanno detto e insegnato riguardo a Dio
riuscirà a preparare l'umanità al ritorno di Gesù
Guarda che Elia è già tornato e sta profetizzando da mesi. Trovi le sue rivelazioni qui: viewtopic.php?f=17&t=23499
Ha profetizzato che Cristo tornerà il 14 maggio prossimo, accompagnato da 200 milioni di angeli.
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 14160
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi deliverance1979 » 22/04/2018, 8:54

Angelo35, trovo la tua spiegazione un pò bizzarra e contorta, proprio come quella dei TDG...

Allora, vi rifate chiaramente alla bibbia, dove quando una cosa veniva profetizzata, poi accadeva senza tanti fronzoli o ritardi.
Nella bibbia, soprattutto quando si parla di fine di un sistema di cose, di una nazione o di un popolo, quando la cosa era decretata accadeva.

Cioè, famo a capicce, come si dice in centro Italia.

Voi millenaristi, state paralando non di un evento da tre soldi.
Nella bibbia, un evento paragonabile alla fine del nostro sistema di cose è solo il Diluvio noetico.
Ma c'è di più, la fine che noi oggi attendiamo, è la parte culminante della bibbia, la cosa più importante di tutti (sempre se tutto ciò che è scritto nella bibbia è vero e non sono vaccate)

Quindi io dovrei credere che, per eventi minori, narrati nella bibbia, scritti appunto per annunciare la fine del mondo nel nostro tempo, Dio o Geova usa una precisione germanica.
Mentre per le profezie inerenti il tempo della fine, il culmine della bibbia, queste sarebbero state invece capite e spiegate dai suoi rappresentanti moderni, che tra l'altro hanno l'onere di annunciare quest'apocalisse al mondo intero prima che venga distrutto e salvare quante più persone possibile, utilizzando un sistema maccheronico all'italica maniera?
Fatto di continui revisited, di annunci mirabolanti seguiti da rettifiche imbarazzanti...???
Di spiegazioni scritturali generate da un misto di sensazioni intime che provengono in parte da impulsi profetici diretti dallo spirito santo (lo stesso che dettagliò profezie della bibbia su eventi futuri che sarebbero dovuti accadere con precisione millimetrica secoli dopo), ad auto convincimenti umani emozionali e del tutto personali? :ciuccio: :ciuccio: :ciuccio:

C'è qualcosa che non porta... :conf: :boh:
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Utente Master
 
Messaggi: 6184
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Messaggiodi Angelo 35 » 22/04/2018, 9:04

Achille ha scritto:
Angelo 35 ha scritto:se sarà Elia in persona non lo so,
se uno simile al Battista non lo so,
sono certo però che è atteso da Ebrei, Cristiani e Musulmani,
forse manterrà probabilmente la figura del "Profeta nascosto"
ristabilirà ogni cosa demolendo tutti gli errori e le falsità che gli uomini hanno detto e insegnato riguardo a Dio
riuscirà a preparare l'umanità al ritorno di Gesù
Guarda che Elia è già tornato e sta profetizzando da mesi. Trovi le sue rivelazioni qui: https://forum.infotdgeova.it/viewtopic.php?f=17&t=23499
Ha profetizzato che Cristo tornerà il 14 maggio prossimo, accompagnato da 200 milioni di angeli.

Spero che Palego abbia ragione... glielo auguro ...cosi accorciamo i tempi...
però se quello che dice non si realizza...spero che non la prenda male
Per la nostra guarigione ci ha parlato mediante le sue stesse sofferenze e ha preferito nascondersi nel silenzio per un pò di tempo e lasciarci in mezzo ad un mare di apostasia e di verità parzialmente comprese affinchè dà parte nostra non smettiamo mai di cercare e ricercarlo affinchè siamo sufficentemente pronti quando ritorna.
Avatar utente
Angelo 35
Nuovo Utente
 
Messaggi: 77
Iscritto il: 26/09/2009, 13:12
Località: Monza

Messaggiodi cattivo esempio » 22/04/2018, 9:23

Achille ha scritto:
Angelo 35 ha scritto:se sarà Elia in persona non lo so,
se uno simile al Battista non lo so,
sono certo però che è atteso da Ebrei, Cristiani e Musulmani,
forse manterrà probabilmente la figura del "Profeta nascosto"
ristabilirà ogni cosa demolendo tutti gli errori e le falsità che gli uomini hanno detto e insegnato riguardo a Dio
riuscirà a preparare l'umanità al ritorno di Gesù
Guarda che Elia è già tornato e sta profetizzando da mesi. Trovi le sue rivelazioni qui: viewtopic.php?f=17&t=23499
Ha profetizzato che Cristo tornerà il 14 maggio prossimo, accompagnato da 200 milioni di angeli.


angelo 35 = angelo palego?
cattivo esempio
Utente Senior
 
Messaggi: 1062
Iscritto il: 07/09/2011, 19:15

Messaggiodi Angelo 35 » 22/04/2018, 10:38

deliverance1979 ha scritto:Angelo35, trovo la tua spiegazione un pò bizzarra e contorta, ......... state paralando non di un evento da tre soldi.
.........., ad auto convincimenti umani emozionali e del tutto personali? :ciuccio: :ciuccio: :ciuccio:

C'è qualcosa che non porta... :conf: :boh:


scusa ma che colpa ne ho io ?
ho notato soltanto che cè una coincidenza di date archeologicamente certe che ti scrivo
Ezechiele e i sacerdoti del tempio furono deportati in Babilonia nel 597 a.C. assieme al re Ioiachin
quindi i sacrifici nel tempio che erano continuativi cessarono forse già nel 597 mancando i sacerdoti ,
e sicuramente cessarono nel 586 perche il tempio fù distrutto dal babilonese Nabucodonosor,
ora Gesù e Daniele parlano della cosa abominevole che causa la desolazione ossia la mancanza del tempio ebraico fino ai nostri giorni
quella cosa abominevole probabilmente è La Cupola della Roccia o La moschea al-Aqṣā o entrambi perchè sono stati edificati dove sorgeva il tempio di Salomone
negli anni compresi come dice wikipedia "tra il 674 e il 715 Con la conquista musulmana, a partire dal 674, sembra che venisse realizzata sulle rovine della chiesa una prima costruzione in legno, circa 48 anni dopo la data tradizionalmente fornita della morte di Maometto, andata presto a fuoco. La prima struttura in materiale non precario fu costruita tra il 705 e il 715 dal califfo omayyade al-Walīd I, figlio di ʿAbd al-Malik, vicino alla Cupola della Roccia"
e i periodi profetici di Daniele 12:11 Ora, dal tempo in cui sarà abolito il sacrificio quotidiano e sarà eretto l'abominio della desolazione, ci saranno 1290 giorni.
perciò 1290 anni dopo l'interruzione forzata dei sacrifici nel tempio in quello stesso luogo santo sorgono La Cupola della Roccia e La moschea al-Aqṣā presenti fino ai nostri giorni e se non fosse per questi 2 edifici musulmani gli ebrei avrebbero già ricostruito il terzo tempio.
(terzo tempio con tanto di sacrifici di bovini nei nostri giorni e forse nemmeno graditi da Dio stesso,
ma Dio guidando certi avvenimenti predetti in Daniele non lo ha permesso fino ad oggi il terzo tempio pur trovando abominevoli La Cupola della Roccia e La moschea al-Aqṣā )
insomma una batosta istruttiva sia per ebrei che musulmani.
Per la nostra guarigione ci ha parlato mediante le sue stesse sofferenze e ha preferito nascondersi nel silenzio per un pò di tempo e lasciarci in mezzo ad un mare di apostasia e di verità parzialmente comprese affinchè dà parte nostra non smettiamo mai di cercare e ricercarlo affinchè siamo sufficentemente pronti quando ritorna.
Avatar utente
Angelo 35
Nuovo Utente
 
Messaggi: 77
Iscritto il: 26/09/2009, 13:12
Località: Monza

Messaggiodi Achille » 22/04/2018, 10:45

cattivo esempio ha scritto:angelo 35 = angelo palego?
No, sono due "Angeli" diversi.
Comunque penso che ad Angelo 35 farebbe bene leggere i messaggi di Palego, che dice di essere il profeta Elia redivivo: potrebbe essere utile per riflettere sulla "logica" che caratterizza i vari sedicenti "profeti" e portavoce vari della Divinità.
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 14160
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi Angelo 35 » 22/04/2018, 10:58

cattivo esempio ha scritto:
angelo 35 = angelo palego?

direi propio di no
....anche perchè non ho voglia di fare la parte di Elia e... la fine del Giovanni il battista
Perciò se Palego è il nuovo Elia a mè va benissimo,
basta che non mi fate fare Elia a mè...
perciò rinunciando in partenza ...
io non sono Palego che dice di essere un'Elia
(è un pò come gli jedi di star wars)
Per la nostra guarigione ci ha parlato mediante le sue stesse sofferenze e ha preferito nascondersi nel silenzio per un pò di tempo e lasciarci in mezzo ad un mare di apostasia e di verità parzialmente comprese affinchè dà parte nostra non smettiamo mai di cercare e ricercarlo affinchè siamo sufficentemente pronti quando ritorna.
Avatar utente
Angelo 35
Nuovo Utente
 
Messaggi: 77
Iscritto il: 26/09/2009, 13:12
Località: Monza

Messaggiodi Testimone di Cristo » 22/04/2018, 12:26

Scusate ragazzi, io non leggo nelle scritture che, prima del ritorno del Cristo, deve venire uno che si fa chiamare Elia; mi dite da dove sorge....?
:ciao:
Presentazione
Quanto ci Ama Gesù, Egli Donò la Sua Vita per noi
Luca 23,34 Gesù diceva: «Padre, perdona loro, perché non sanno quello che fanno».

1 Giovanni 4,8 Chi non ama non ha conosciuto Dio, perché Dio è amore.
Testimone di Cristo
Utente Senior
 
Messaggi: 1234
Iscritto il: 12/12/2014, 12:30
Località: Caserta

Messaggiodi Achille » 22/04/2018, 13:38

Testimone di Cristo ha scritto:Scusate ragazzi, io non leggo nelle scritture che, prima del ritorno del Cristo, deve venire uno che si fa chiamare Elia; mi dite da dove sorge....?
:ciao:
Malachia cap. 4.
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 14160
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi Testimone di Cristo » 22/04/2018, 13:52

Achille ha scritto:
Testimone di Cristo ha scritto:Scusate ragazzi, io non leggo nelle scritture che, prima del ritorno del Cristo, deve venire uno che si fa chiamare Elia; mi dite da dove sorge....?
:ciao:
Malachia cap. 4.

Ciao Achille
Sai non avevo tenuto conto di Malachia 4, 5, poichè evento già accaduto.
Infatti, come dice il Maestro in Matteo 11, 7-15, Giovanni il Battista è l'Elia che sarebbe venuto prima del Signore :

12 Dai giorni di Giovanni il Battista fino ad ora, il regno dei cieli subisce violenza e i violenti se ne impadroniscono. 13 Tutti i Profeti e la Legge infatti hanno profetato fino a Giovanni. 14 E, se volete comprendere, è lui quell'Elia che deve venire. 15 Chi ha orecchi, ascolti!
:ciao:
Presentazione
Quanto ci Ama Gesù, Egli Donò la Sua Vita per noi
Luca 23,34 Gesù diceva: «Padre, perdona loro, perché non sanno quello che fanno».

1 Giovanni 4,8 Chi non ama non ha conosciuto Dio, perché Dio è amore.
Testimone di Cristo
Utente Senior
 
Messaggi: 1234
Iscritto il: 12/12/2014, 12:30
Località: Caserta

Messaggiodi cattivo esempio » 22/04/2018, 18:16

Achille ha scritto:
cattivo esempio ha scritto:angelo 35 = angelo palego?
No, sono due "Angeli" diversi.
Comunque penso che ad Angelo 35 farebbe bene leggere i messaggi di Palego, che dice di essere il profeta Elia redivivo: potrebbe essere utile per riflettere sulla "logica" che caratterizza i vari sedicenti "profeti" e portavoce vari della Divinità.


strano
nota le similitudini

-entrambi angelo
-tutti e due nati 1935
-entrambi ex tdg
-appassionati di cronologia
-strani discorsi su elia
cattivo esempio
Utente Senior
 
Messaggi: 1062
Iscritto il: 07/09/2011, 19:15

Messaggiodi Achille » 23/04/2018, 8:55

cattivo esempio ha scritto:strano
nota le similitudini

-entrambi angelo
-tutti e due nati 1935
-entrambi ex tdg
-appassionati di cronologia
-strani discorsi su elia
Curiose coincidenze.

A proposito, il moderno "profeta Elia", se leggete il suo scritto, dice che sia il suo nome che il suo cognome sono profetici, divinamente precostituiti.
Angelo = messaggero
Palego = Peleg (il Peleg della genesi), nome che significa divisione.

Un esempio di cosa possono produrre certi deliri profetici...
Ma il CD dei TdG non è che sia tanto da meno, come quando afferma di essere stato costituito direttamente da Cristo nel 1919 quale unico canale per dispensare la Verità al mondo... :conf:
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 14160
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi SilvanaClaudio&Co » 23/04/2018, 11:47

Attentare alla Bibbia è pensiero viscerale contemporaneo
SilvanaClaudio&Co
Nuovo Utente
 
Messaggi: 54
Iscritto il: 21/12/2017, 18:39

PrecedenteProssimo

Torna a Fuori Tema

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 18 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici