Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

INDIGNAZIONE PLANETARIA PER IL LEONE CECIL. MA PER I BAMBINI SGOZZATI ?

Per discutere di temi ed argomenti di vario genere.

Moderatore: Quixote

Messaggiodi Quixote » 04/08/2015, 22:19

Questo vale anche per te, Paxuxu. Ma considerato come ti sei firmato, se mai ti incontrerò, lo farò “a cappello cavato”.

Anche perché non vorrei che mi confliggesse e non sapessi piú cogliere la differenza fra una forma di proselitismo e l’altra. Cerca di capire: l’ho fatto da semplice utente, non ho problemi a farlo da mod. Ma non posso vietare a nessuno di dire questo è il meglio. Il problema mi nasce quando lo stesso mi dice questo è peggio. E allora per il peggio parteggio, a prescindere che condivida il giudizio o meno. Questo impone il mio ruolo.
Καὶ ἠγάπησαν οἱ ἄνθρωποι μᾶλλον τὸ σκότος ἢ τὸ φῶς.
E gli uomini vollero piuttosto le tenebre che la luce.
GIOVANNI, III, 19. (G. Leopardi, La ginestra, esergo)
======================================
Primo postPresentazioneStaurós: palo o croce? (link esterno)
Avatar utente
Quixote
Moderatore
 
Messaggi: 4167
Iscritto il: 15/08/2011, 22:26
Località: Cesena

Messaggiodi Francesco Franco Coladarci » 04/08/2015, 22:22

Paxuxu

Bono Pax, che già fa caldo da schiattare, va bè che da dove vieni tu fa ancora più caldo :ironico:

Non è proselitismo, indicando la cristianità sono inclusi tutti, compresi TdG e Paxuxu :sorriso:
“Al di sopra del Papa, come espressione della pretesa vincolante dell’autorità ecclesiastica, resta comunque la coscienza di ciascuno, che deve essere obbedita prima di ogni altra cosa, se necessario anche contro le richieste dell’autorità ecclesiastica.”
(Cardinal Joseph Ratzinger )

skype: el_condor4
Avatar utente
Francesco Franco Coladarci
Moderatore
 
Messaggi: 3786
Iscritto il: 16/07/2009, 20:24

Messaggiodi Cinzia » 05/08/2015, 18:36

CavalierediCristo ha scritto:........
Spero un giorno, di vedere la pace mondiale e la Cristianità attuata secondo il volere di nostro Signore Gesù Cristo, nel rispetto di tutti, non è utopia, spero si trasformi in valida realtà.
....


La morte del leone Cecil riesce a farci parlare di pace mondiale......
....come volevasi dimostrare....... :sorriso:
Presentazione

Dopo aver cominciato a respirare, il mio primo bisogno fu: LIBERTA'.
I'm surrounded by Angels, I call them : my Friends.
Avatar utente
Cinzia
Utente Junior
 
Messaggi: 663
Iscritto il: 08/09/2012, 13:35

Messaggiodi CavalierediCristo » 05/08/2015, 18:51

Paxuxu ha scritto:
CavalierediCristo ha scritto:Spero un giorno, di vedere la pace mondiale e la Cristianità attuata secondo il volere di nostro Signore Gesù Cristo, nel rispetto di tutti, non è utopia, spero si trasformi in valida realtà.


E' severamente vietato fare proselitismo per qualsiasi setta o religione, per cui richiedo ai Moderatori di vigilare più attentamente su questo modo di farsi propaganda per circuire od offendere le altrui modi di pensiero religioso e non!

GRAZIE


Michele

Proselitismo. .io....Hahaha questa e bella!!
I cattolici non fanno proselitismo, non ne hanno bisogno, li ha mai visti per strada a predicare?
Comunque non faccio proselitismo.
Una cara serata a tutti.
Che geova Dio aiuti tutti, belli e brutti, e ci prepari per il viaggio in prima o in seconda classe.
Avatar utente
CavalierediCristo
Utente Junior
 
Messaggi: 655
Iscritto il: 16/06/2015, 13:22
Località: Roma

Messaggiodi Cogitabonda » 05/08/2015, 19:01

CavalierediCristo ha scritto:I cattolici non fanno proselitismo, non ne hanno bisogno, li ha mai visti per strada a predicare?
Per strada no, ma sul web sì, spesso. A parte questo, la cosa che mi colpisce è che tu stai negando il lavoro di molti missionari nel mondo. O forse non esistono più?
Compiacersi di aver ragione è sgradevole - Avere troppa coscienza di sé è odioso - Commiserarsi è infame

Avatar utente
Cogitabonda
Moderatore
 
Messaggi: 8453
Iscritto il: 01/06/2011, 1:45
Località: Nord Italia

Messaggiodi Ray » 05/08/2015, 20:33

Cogitabonda ha scritto:
CavalierediCristo ha scritto:I cattolici non fanno proselitismo, non ne hanno bisogno, li ha mai visti per strada a predicare?
Per strada no, ma sul web sì, spesso. A parte questo, la cosa che mi colpisce è che tu stai negando il lavoro di molti missionari nel mondo. O forse non esistono più?

:ok:
:risatina:
Ray

Le falsificazioni e le varianti involontarie si accumulano man mano che un testo è ricopiato attraverso i secoli. Ogni scriba riproduce gli errori degli scribi precedenti e ne aggiunge di propri. Non possediamo alcun originale dei libri del nuovo testamento, ma neppure copie eseguite direttamente sugli originali, né copie di copie...Bart D. Ehrman
Genesi
Avatar utente
Ray
Utente Platinium
 
Messaggi: 11387
Iscritto il: 04/01/2012, 18:27
Località: "città nuova"

Messaggiodi CavalierediCristo » 05/08/2015, 20:48

Ma certo che esistono i missionari nel mondo, ma non era minimamente mia intenzione fare del proselitismo.
Io volevo fare il paragone tra tdg e cattolici, cioè i cattolici non adescano o suonano citofoni a nessuno.
Ma adesso sono stanco, non volevo essere strumentalizzato, poi mi pare che l'argomento sia altro.
adesso siamo pienamente ot.
Che geova Dio aiuti tutti, belli e brutti, e ci prepari per il viaggio in prima o in seconda classe.
Avatar utente
CavalierediCristo
Utente Junior
 
Messaggi: 655
Iscritto il: 16/06/2015, 13:22
Località: Roma

Messaggiodi Quixote » 05/08/2015, 21:26

Caro Cavaliere, se l’argomento è OT oppure no, lo decido io, come mod, e non tu. Naturalmente sto scherzando, perché mai mi sognerei di importi come la vedo. E come già detto non mi è facile, perchè devo rispettare i diritti di tutti, in primo luogo il tuo.

Non te la prendere per il linguaggio franco di alcuni foristi, anzi, apprezzali per questo. Vedi, un’accusa che è stata fatta a questo forum, è di essere filocattolico. Be’, almeno la mia presenza nella moderazione cozza con quest’assunto, fermo restando il rispetto, e la stima soprattutto, per i miei colleghi cattolici.

Nessuno ti strumentalizza, qui esiste libertà d’opinione. Il tema del proselitismo è difficile, perché, se anche viene escluso da Regolamento, l’applicabilità dello stesso è affidata unicamente alla discrezione dei mod. Che sono uomini, e quindi possono errare. Da parte mia sono disposto ad affrontare tranquillamente un contraddittorio su questo, in pubblico e in privato. E preferirei il primo.

Però non parlarmi di citofoni o altri adescamenti che davvero trovo fuori luogo. Se vogliamo parlarne facciamolo seriamente, perchè davvero cosí non consideriamo che la punta di un iceberg. E se la cosa fosse OT, poco importa, importa invece che il thread sia passato ad altro, che potrebbe essere piú interessante, e quindi piú costruttivo, del suo primitivo intendimento.
Καὶ ἠγάπησαν οἱ ἄνθρωποι μᾶλλον τὸ σκότος ἢ τὸ φῶς.
E gli uomini vollero piuttosto le tenebre che la luce.
GIOVANNI, III, 19. (G. Leopardi, La ginestra, esergo)
======================================
Primo postPresentazioneStaurós: palo o croce? (link esterno)
Avatar utente
Quixote
Moderatore
 
Messaggi: 4167
Iscritto il: 15/08/2011, 22:26
Località: Cesena

Messaggiodi Cogitabonda » 05/08/2015, 21:49

CavalierediCristo ha scritto:Ma certo che esistono i missionari nel mondo, ma non era minimamente mia intenzione fare del proselitismo.
Io volevo fare il paragone tra tdg e cattolici, cioè i cattolici non adescano o suonano citofoni a nessuno.
Ma adesso sono stanco, non volevo essere strumentalizzato, poi mi pare che l'argomento sia altro.
adesso siamo pienamente ot.
Nessuna strumentalizzazione, ma ho l'impressione che tu, spesso, ti faccia trascinare dalla foga della discussione. Ho voluto farti notare che qualche volta, quando questo succede, finisci col fare affermazioni piuttosto slegate dal reale, come quella di dire che i cattolici non fanno proselitismo, quando invece è fondamentale nella missione affidata agli apostoli. Stavo semplicemente segnalandoti che quando scrivi frettolosamente puoi trovarti a dire cose diverse da quelle che volevi comunicare.
Non preoccuparti degli OT, siamo abituati a non averne paura. Al massimo, quando diventano molto lunghi, creiamo un thread nuovo.
Compiacersi di aver ragione è sgradevole - Avere troppa coscienza di sé è odioso - Commiserarsi è infame

Avatar utente
Cogitabonda
Moderatore
 
Messaggi: 8453
Iscritto il: 01/06/2011, 1:45
Località: Nord Italia

Messaggiodi mr-shadow » 05/08/2015, 23:13

CavalierediCristo ha scritto:Proselitismo. .io....Hahaha questa e bella!!
I cattolici ... li ha mai visti per strada a predicare?


Hanno in mano i sei canali televisivi nazionali e una pletora di tv private. Sulla RAI la presenza del cattolici supera il 95% della presenza religiosa totale. Che bisogno hanno di andare per strada...
mr-shadow
 

Messaggiodi CavalierediCristo » 06/08/2015, 9:39

Quixote ha scritto:Caro Cavaliere, se l’argomento è OT oppure no, lo decido io, come mod, e non tu. Naturalmente sto scherzando, perché mai mi sognerei di importi come la vedo. E come già detto non mi è facile, perchè devo rispettare i diritti di tutti, in primo luogo il tuo.

Non te la prendere per il linguaggio franco di alcuni foristi, anzi, apprezzali per questo. Vedi, un’accusa che è stata fatta a questo forum, è di essere filocattolico. Be’, almeno la mia presenza nella moderazione cozza con quest’assunto, fermo restando il rispetto, e la stima soprattutto, per i miei colleghi cattolici.

Nessuno ti strumentalizza, qui esiste libertà d’opinione. Il tema del proselitismo è difficile, perché, se anche viene escluso da Regolamento, l’applicabilità dello stesso è affidata unicamente alla discrezione dei mod. Che sono uomini, e quindi possono errare. Da parte mia sono disposto ad affrontare tranquillamente un contraddittorio su questo, in pubblico e in privato. E preferirei il primo.

Però non parlarmi di citofoni o altri adescamenti che davvero trovo fuori luogo. Se vogliamo parlarne facciamolo seriamente, perchè davvero cosí non consideriamo che la punta di un iceberg. E se la cosa fosse OT, poco importa, importa invece che il thread sia passato ad altro, che potrebbe essere piú interessante, e quindi piú costruttivo, del suo primitivo intendimento.


E' vero Angelo, hai ragione il mod sei tu ci mancherebbe altro, io non sarei capace di moderare un bel nulla, come giudice valgo poco, scusami se ho fatto detta azione, che non mi compete.
Per quanto scritto da Cogitabonda e da Mr Shadow, non posso rispondere, a meno che non mi venga rilasciato il lasciapassare per fare...proselitismo alla CCR, e ripeto non è questo il mio obiettivo e non credo che la mia chiesa ne abbia bisogno.
Devo dire però e in tutta onesta che vedo in qualcuno di voi, con cui mi confronto, un certo modo di vedere la CCR, e posso capirne(ma non giustificarne), il perché.
I tdg ricevono per prima cosa la proposta con tutta la pappardella che la CCR è il diavolo, la grande meritrice,blablabla.....ma di questo voi ex e chi ci è dentro lo sa benissimo, il geovo attacca sempre per primo la CCR ed i suoi idoli, a partire dalla croce, dai santi, dai papi, dalla tanto odiata trinità, ai preti pedofili, alla ricchezza della stessa chiesa.
Che dire? tutto falso? se rispondessi onestamente e per quello che credo come Cattolico sarei crocifisso, pardon attaccato allo stauros, quindi non voglio creare mal di pancia per chi non la pensa come me, e ne ha tutto il diritto.
Io rappresento nel mio piccolo una chiesa che ha 1.214.000.000 battezzati nel mondo, che cresce di 18.000.000 vedi link originario:http://www.uccronline.it/2013/05/17/cresce-il-numero-di-cattolici-e-di-sacerdoti-nel-mondo/

Chi dice che la chiesa cattolica non cresce, me ne dia le fonti per favore, e che siano valide e comprovate, perché è un dato di fatto.

Per concludere, vorrei solo dire pace, a tutti voi, se vi va ovviamente, e per non andare oltre l'argomento, credo che il comportamento di Papa Francesco di biasimare la guerra e di predicare il Vangelo, quindi l'Amore, sia il suo messaggio e la sua via, visto che è il successore di Pietro.
Di morti ammazzati nel mondo , in nome di Dio, mi pare ce ne siano stati e ce ne sono attualmente troppi, sarebbe bello che ci amassimo tutti al posto di ammazzarci.
Utopia? no e perché? devo credere nell'amore e questo mi viene insegnato e contrappormi al male, oggi preponderante e dilagante.
Passo e chiudo. :pace:
Che geova Dio aiuti tutti, belli e brutti, e ci prepari per il viaggio in prima o in seconda classe.
Avatar utente
CavalierediCristo
Utente Junior
 
Messaggi: 655
Iscritto il: 16/06/2015, 13:22
Località: Roma

Messaggiodi Francesco Franco Coladarci » 06/08/2015, 9:53

Mi pare che ci sia un poco di confusione sul termine "Proselitismo" ed "Evangelizzazione", i quali sono sostanzialmente sinonimi, ma andiamo con ordine e facciamo parlare chi ha competenza in merito.

http://www.treccani.it/enciclopedia/proselitismo/

proselitismo
Attività svolta da una religione, un movimento, un partito per cercare e formare nuovi seguaci.
Mentre le religioni tribali e nazionali non hanno alcuna tendenza a estendersi al di là della comunità sociale che le pratica, le religioni soprannazionali tendono a esercitare p., partendo dalla convinzione di essere la vera religione, non legata a un singolo popolo, ma valida per tutti e di rappresentare la via di salvezza per ogni individuo umano: mossi da ideali soteriologici i rappresentanti della religione cercano di conquistare il maggior numero di proseliti. L’attività missionaria è una forma organizzata del proselitismo.

Nel giudaismo, il nome di proselito (ebraico gēr) è dato in un primo tempo allo straniero dimorante nel territorio israelita, ma passa ben presto a designare il convertito alla religione di Israele. La conversione richiedeva: la circoncisione maschile; un bagno rituale; l’offerta di un sacrificio al Tempio, finché questo fu in piedi, e formalmente l’accettazione del giogo della Legge.


Evangelizzare
Più comunem., condurre alla fede, convertire al cristianesimo mediante la predicazione del Vangelo: i missionari si recavano a e. i popoli primitivi. Fig., cercar di convincere in genere, e spec. per attrarre a una fede politica.


Come vediamo la sostanza non cambia
Pax et Gaudium, che tradotto in vulgaris, boni che fa caldo. :sorriso:
“Al di sopra del Papa, come espressione della pretesa vincolante dell’autorità ecclesiastica, resta comunque la coscienza di ciascuno, che deve essere obbedita prima di ogni altra cosa, se necessario anche contro le richieste dell’autorità ecclesiastica.”
(Cardinal Joseph Ratzinger )

skype: el_condor4
Avatar utente
Francesco Franco Coladarci
Moderatore
 
Messaggi: 3786
Iscritto il: 16/07/2009, 20:24

Messaggiodi Gabriele Traggiai » 06/08/2015, 9:55

Per una volta voglio fare il Laico estremista. Questa discussione se non esistesse la Religione nella sua totalità non staremmo quì a farla. I sacrifici umani sono fatti in nome di una superstizione religiosa, e tutte le altre discussioni filo-cattoliche, sia che facciano comodo ai cattolici, al Papa o meno sembrano avere più una posizione politica che altro. L'ISIS AlCD e tutte le organizzazioni estremistiche senza la religione non esisterebbero. Ognuno si sente superiore all'altro, tutti si sentono migliori e dalla parte della ragione. Sinceramente, probabilmente, non si offenda nessuno, il mondo senza Religione sarebbe un mondo migliore.

Gab
Avatar utente
Gabriele Traggiai
Amministratore
 
Messaggi: 2862
Iscritto il: 11/06/2009, 20:18
Località: San Colombano al Lambro - Mi

Messaggiodi Francesco Franco Coladarci » 06/08/2015, 10:04

Gabriele
il mondo senza Religione sarebbe un mondo migliore.


Non hai tutti i torti, però dovremmo eliminare anche la politica, poiché ci si ammazza anche per quella, la quale sostituirebbe in tutto la religione, purtroppo non è ne la religione ne la politica in se, che fanno danno ma la mente a volte (molto spesso) degli uomini la quale si inventa qualsiasi cosa per sopraffare il prossimo, usando sia la religione che la politica.
“Al di sopra del Papa, come espressione della pretesa vincolante dell’autorità ecclesiastica, resta comunque la coscienza di ciascuno, che deve essere obbedita prima di ogni altra cosa, se necessario anche contro le richieste dell’autorità ecclesiastica.”
(Cardinal Joseph Ratzinger )

skype: el_condor4
Avatar utente
Francesco Franco Coladarci
Moderatore
 
Messaggi: 3786
Iscritto il: 16/07/2009, 20:24

Messaggiodi MiNiStRo » 06/08/2015, 10:07

Ben detto gabriele,senza religione ci sarebbe un mondo migliore.
Noi che abbiamo fatto parte della "verità" a volte non ce ne accorgiamo ma facciamo ancora cose che facevamo un tempo..
MiNiStRo
 

Messaggiodi Cogitabonda » 06/08/2015, 10:09

Gabriele Traggiai ha scritto:Per una volta voglio fare il Laico estremista. Questa discussione se non esistesse la Religione nella sua totalità non staremmo quì a farla. I sacrifici umani sono fatti in nome di una superstizione religiosa, e tutte le altre discussioni filo-cattoliche, sia che facciano comodo ai cattolici, al Papa o meno sembrano avere più una posizione politica che altro. L'ISIS AlCD e tutte le organizzazioni estremistiche senza la religione non esisterebbero. Ognuno si sente superiore all'altro, tutti si sentono migliori e dalla parte della ragione. Sinceramente, probabilmente, non si offenda nessuno, il mondo senza Religione sarebbe un mondo migliore.
Hai ragione, però una religione ce l'hanno tutti, o quasi. Anche quelli che non credono in nessun dio sono pronti a fare guerre di religione. Chiamale guerre ideologiche se vuoi, ma sempre di guerre "sante" si tratta, e non fa molta differenza se le fanno in nome di Dio, della patria, della razza, del comunismo o dell'animalismo. La tendenza a sentirsi migliori e dalla parte della ragione è un vizio comune, ma non c'è modo di combatterlo dall'esterno. Ciascuno di noi dovrebbe lavorare pazientemente su di sé, se non per sradicarlo almeno per contenerlo.
Compiacersi di aver ragione è sgradevole - Avere troppa coscienza di sé è odioso - Commiserarsi è infame

Avatar utente
Cogitabonda
Moderatore
 
Messaggi: 8453
Iscritto il: 01/06/2011, 1:45
Località: Nord Italia

Messaggiodi mr-shadow » 06/08/2015, 10:10

il mondo senza Religione sarebbe un mondo migliore.


:quoto100:
mr-shadow
 

Messaggiodi CavalierediCristo » 06/08/2015, 10:17

Chiedo scusa ma ho dimenticato la causa ben più grande delle guerre, e cioè il Petrolio, l'acqua(nel terzo mondo), e le fonti energetiche.

Un saluto.
Che geova Dio aiuti tutti, belli e brutti, e ci prepari per il viaggio in prima o in seconda classe.
Avatar utente
CavalierediCristo
Utente Junior
 
Messaggi: 655
Iscritto il: 16/06/2015, 13:22
Località: Roma

Messaggiodi Francesco Franco Coladarci » 06/08/2015, 10:42

CavalierediCristo

Chiedo scusa ma ho dimenticato la causa ben più grande delle guerre, e cioè il Petrolio


In effetti è vero, basta ricordarsi degli ultimi eventi in medio oriente, guerre scatenate adducendo le più strampalate accuse come le armi Chimiche e biologiche di distruzione di massa, quando in realtà si cercava il predominio sulle fonte energetiche, purtroppo gli effetti di tale intervento sono sotto gli occhi di tutti, e non si trova via d'uscita.
“Al di sopra del Papa, come espressione della pretesa vincolante dell’autorità ecclesiastica, resta comunque la coscienza di ciascuno, che deve essere obbedita prima di ogni altra cosa, se necessario anche contro le richieste dell’autorità ecclesiastica.”
(Cardinal Joseph Ratzinger )

skype: el_condor4
Avatar utente
Francesco Franco Coladarci
Moderatore
 
Messaggi: 3786
Iscritto il: 16/07/2009, 20:24

Messaggiodi Ray » 06/08/2015, 10:50

Francesco Franco Coladarci ha scritto:Mi pare che ci sia un poco di confusione sul termine "Proselitismo" ed "Evangelizzazione", i quali sono sostanzialmente sinonimi, ma andiamo con ordine e facciamo parlare chi ha competenza in merito.

http://www.treccani.it/enciclopedia/proselitismo/

proselitismo
Attività svolta da una religione, un movimento, un partito per cercare e formare nuovi seguaci.
Mentre le religioni tribali e nazionali non hanno alcuna tendenza a estendersi al di là della comunità sociale che le pratica, le religioni soprannazionali tendono a esercitare p., partendo dalla convinzione di essere la vera religione, non legata a un singolo popolo, ma valida per tutti e di rappresentare la via di salvezza per ogni individuo umano: mossi da ideali soteriologici i rappresentanti della religione cercano di conquistare il maggior numero di proseliti. L’attività missionaria è una forma organizzata del proselitismo.

Nel giudaismo, il nome di proselito (ebraico gēr) è dato in un primo tempo allo straniero dimorante nel territorio israelita, ma passa ben presto a designare il convertito alla religione di Israele. La conversione richiedeva: la circoncisione maschile; un bagno rituale; l’offerta di un sacrificio al Tempio, finché questo fu in piedi, e formalmente l’accettazione del giogo della Legge.


Evangelizzare
Più comunem., condurre alla fede, convertire al cristianesimo mediante la predicazione del Vangelo: i missionari si recavano a e. i popoli primitivi. Fig., cercar di convincere in genere, e spec. per attrarre a una fede politica.


Come vediamo la sostanza non cambia
Pax et Gaudium, che tradotto in vulgaris, boni che fa caldo. :sorriso:


Mi sfugge il messaggio che vuoi dare. :boh:

Chi evangelizza poi in seguito fa proseliti,e lo stesso chi fa proselitismo può incontrare una
persona che non conosce il messaggio di Cristo e portare alla stessa la " parola"(vangelo) .

Come giustamente hai scritto la sostanza non cambia,e quindi ? :boh:

Ci sono molte correnti all'interno della chiesa romana,ognuno porta acqua al suo mulino
per fare proseliti ,pur macinando lo stesso grano poi per darlo in pasto ai popoli.

Mi chiedo quale sia il motivo di fare proseliti fra chi è già cristiano,o meglio un dubbio mi viene..

Per non parlare di chi fa proseliti all'interno stesso della chiesa romana.
Ray

Le falsificazioni e le varianti involontarie si accumulano man mano che un testo è ricopiato attraverso i secoli. Ogni scriba riproduce gli errori degli scribi precedenti e ne aggiunge di propri. Non possediamo alcun originale dei libri del nuovo testamento, ma neppure copie eseguite direttamente sugli originali, né copie di copie...Bart D. Ehrman
Genesi
Avatar utente
Ray
Utente Platinium
 
Messaggi: 11387
Iscritto il: 04/01/2012, 18:27
Località: "città nuova"

Messaggiodi Cinzia » 06/08/2015, 11:02

Francesco Franco Coladarci ha scritto:......
Non hai tutti i torti, però dovremmo eliminare anche la politica, poiché ci si ammazza anche per quella, la quale sostituirebbe in tutto la religione, purtroppo non è ne la religione ne la politica in se, che fanno danno ma la mente a volte (molto spesso) degli uomini la quale si inventa qualsiasi cosa per sopraffare il prossimo, usando sia la religione che la politica.


Condivido. ... :triste:
La sopraffazione dell'uomo sull'uomo e dell'uomo sugli animali o su dei pricìpi e valori a volte si attua anche senza politica o religione.
Si pensi al mobbing nel mondo del lavoro, alle violenze domestiche, ... nonché ai casi di pedofilia. ...
Presentazione

Dopo aver cominciato a respirare, il mio primo bisogno fu: LIBERTA'.
I'm surrounded by Angels, I call them : my Friends.
Avatar utente
Cinzia
Utente Junior
 
Messaggi: 663
Iscritto il: 08/09/2012, 13:35

Messaggiodi Giovanni64 » 06/08/2015, 11:05

In un video su youtube un avventista (che però probabilmente non è quello di Watchtower Examination) qualche tempo fa disse che la Watchtower era la grande meretrice, grande non numericamente ma nel senso di "saperci fare". Ma anche l'avventista Winston, come ho detto altre volte, ritiene la Watchtower una creazione di satana e ci sono varie decine di video in cui Winston mostra e dimostra, con la Bibbia e con i fatti, gli inganni diabolici e le bugie della Watchtower.


Non stupisce neanche, allora, che qualche tdg geovisticamente indottrinato si voglia ripulire e corre a rifarsi l'ennesima storia strampalata e posticcia, costruendo fantavaccatamente da un'altra parte, andando a nascere sotto un altro cavolo. E naturalmente il nuovo unico vero geovismo verrà scelto da Cristo perché si è liberato dell'inganno del geovismo apostata e, fra gli altri, anche dei mille pedofili tdg australiani.

Poi quando si sarà accumulata di nuovo troppa storia strampalata e spesso pure parecchio indecente, si butta via tutto e si ricomincia daccapo.

Che comodità!
Avatar utente
Giovanni64
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3098
Iscritto il: 09/01/2010, 8:59

Messaggiodi Francesco Franco Coladarci » 06/08/2015, 11:12

Caro Ray
Vedo di essere più preciso

Evangelizzare significa far conoscere il messaggio evangelico, il fine è l'adesione al Kerygma gesuano, chi vi aderisce diviene un "Proselito", in sostanza l'evangelizzare significa semplicemente far proseliti, gli apostoli fecero proseliti, così come le prime comunità cristiane, se lo scopo dell'evangelizzazione non fosse quello di condurre le persone a Cristo la medesima non avrebbe senso.

Giusto per comprendere che evangelizzare è uguale a far proseliti

Vangelo di Matteo, 28, 18-20
18 E Gesù, avvicinatosi, disse loro: "Mi è stato dato ogni potere in cielo e in terra. 19 Andate dunque e ammaestrate tutte le nazioni, battezzandole nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito santo, 20 insegnando loro ad osservare tutto ciò che vi ho comandato. Ecco, io sono con voi tutti i giorni, fino alla fine del mondo".

Vangelo di Luca 24, 46-48
46 "Così sta scritto: il Cristo dovrà patire e risuscitare dai morti il terzo giorno 47 e nel suo nome saranno predicati a tutte le genti la conversione e il perdono dei peccati, cominciando da Gerusalemme. 48 Di questo voi siete testimoni.

Atti degli Apostoli, 15, 3-10
"3 Essi dunque, scortati per un tratto dalla comunità, attraversarono la Fenicia e la Samaria raccontando la conversione dei pagani
"Fratelli, voi sapete che già da molto tempo Dio ha fatto una scelta fra voi, perché i pagani ascoltassero per bocca mia la parola del vangelo e venissero alla fede.

Mi fermo quì, come vedi, evangelizzare significa far proseliti, cioè, convincere le persone a Cristo.

Tu dici " Mi sfugge il messaggio che vuoi dare."
E' quello di comprendere che i termini sono sostanzialmente uguali, anzi, sono in simbiosi tra loro, se uno viene e dice che "il proselitismo è una sciocchezza" con tutto il rispetto rispondo che lui ha detto una sciocchezza, ovviamente senza scendere nei particolari.

Caro Ray, spero di essermi spiegato meglio, comunque le domande sono sempre interessanti.
“Al di sopra del Papa, come espressione della pretesa vincolante dell’autorità ecclesiastica, resta comunque la coscienza di ciascuno, che deve essere obbedita prima di ogni altra cosa, se necessario anche contro le richieste dell’autorità ecclesiastica.”
(Cardinal Joseph Ratzinger )

skype: el_condor4
Avatar utente
Francesco Franco Coladarci
Moderatore
 
Messaggi: 3786
Iscritto il: 16/07/2009, 20:24

Messaggiodi Gabriele Traggiai » 06/08/2015, 13:23

Cogitabonda ha scritto:
Gabriele Traggiai ha scritto:Per una volta voglio fare il Laico estremista. Questa discussione se non esistesse la Religione nella sua totalità non staremmo quì a farla. I sacrifici umani sono fatti in nome di una superstizione religiosa, e tutte le altre discussioni filo-cattoliche, sia che facciano comodo ai cattolici, al Papa o meno sembrano avere più una posizione politica che altro. L'ISIS AlCD e tutte le organizzazioni estremistiche senza la religione non esisterebbero. Ognuno si sente superiore all'altro, tutti si sentono migliori e dalla parte della ragione. Sinceramente, probabilmente, non si offenda nessuno, il mondo senza Religione sarebbe un mondo migliore.
Hai ragione, però una religione ce l'hanno tutti, o quasi. Anche quelli che non credono in nessun dio sono pronti a fare guerre di religione. Chiamale guerre ideologiche se vuoi, ma sempre di guerre "sante" si tratta, e non fa molta differenza se le fanno in nome di Dio, della patria, della razza, del comunismo o dell'animalismo. La tendenza a sentirsi migliori e dalla parte della ragione è un vizio comune, ma non c'è modo di combatterlo dall'esterno. Ciascuno di noi dovrebbe lavorare pazientemente su di sé, se non per sradicarlo almeno per contenerlo.


Hai centrato il punto. Ognuno di noi crede di essere migliore, ed è questo il problema. Bisognerebbe fare tutti un passo avanti e relativizzare il nostro essere, ovvero la realtà non esiste in senso assoluto ma solo quella che vediamo noi, quella che è la risultanza delle nostre esperienze, delle letture e del contesto sociale in cui viviamo. La religione, a mio avviso, è la causa principale dell'intolleranza reciproca. Poi è vero che la politica crea conflitti ma la violenza gratuita alla quale si assiste nei paesi poveri è quasi sempre dettata da un'estremismo religioso. Purtroppo è sempre stato così e sempre lo sarà, è parte dell'indole umana. Si spera di diventare migliori e forse la società moderna è migliore e più civilizzata di quanto lo fosse anni fa ma non credo che un giorno arriveremo ad essere totalmente civili e non-influenzati da fede religiosa, politica o sociale.

Gab
Avatar utente
Gabriele Traggiai
Amministratore
 
Messaggi: 2862
Iscritto il: 11/06/2009, 20:18
Località: San Colombano al Lambro - Mi

Messaggiodi play » 06/08/2015, 15:41

Se la religione non esistesse forse saremmo ineducati, non gia’ (male)educati dalla stessa appunto. Se non esistessero le religioni pero’i deboli sarebbero sopraffatti dai prepotenti. Viceversa, se la religione diventa essa stessa strumento di sopraffazione, è legittimo avere qualche dubbio sulla sua azione benefica. Prediamo ad esempio l’ integralismo cristiano di George Bush, il quale, una decina di anni fa bombardo’ l’ Iraq in nome di Dio e, sempre in nome di questa cultura superiore, nel carcere di Abu Ghraib vennero torturati barbaramente i soldati iracheni dai soldati americani. Quelle immagini vengono trasmesse spesso da quelle parti sapete? E' necessario citare i fatti di cronaca passata e recente per inquadrare il problema complesso che è stato sollevato? Aggiungo che se il governo americano intraprende un azione per raggiungere il proprio vantaggio, è convinto d’ agire nell’ interesse universale, percio’, se essi opprimono e uccidono altrui per estendere il loro dominio economico, non lo dice soltanto, ma crede, di farlo a tutela dei diritti dell’ uomo, e in nome di Dio. E sotto questo aspetto non sono molto diversi dai loro cugini inglesi che son stati definiti, piu’ o meno giustamente, dei barbari in frack. Ecco vedete che basta poco per essere confusi con i filo-islamici? Siamo obiettivi. Noi occidentali, secondo me, dovremmo chiederci cosa si puo’ fare concretamente per ridurre la sproporzione che esiste fra noi e gli altri popoli. Se i principi fondamentali delle religioni fossero applicati quotidianamente, se quotidianamente fossimo tutti un po’ meno narcisisti, egoisti, centrati su noi stessi, omologati ai poteri e convinti di essere sempre dalla parte del verita’ e della giustizia, probabilmente vivremmo in un mondo un po’ piu’ tranquillo. Perché questo, fino a prova contraria, risulta essere il problema che concerne noi occidentali. E se invece di pensare ai selfie e ad altre stupidaggini del genere ci indignassimo davvero per cause importanti?
play
Utente Senior
 
Messaggi: 1529
Iscritto il: 23/12/2011, 8:56

Messaggiodi Paxuxu » 06/08/2015, 17:06

Finalmente parlate come mangiate, perchè mangiate anche voi vero?


:sorriso: :risata:


Dove sareste e cosa fareste senza il Vero ed Unico Diavolo che vi sprona ad adoperare il libero arbitrio?


:santo: :saggio:


Ma non ci si doveva vederci prima della fine (non dei tdg sennò avoglia ad aspettarla) del caldo per una cocomerata in quel di Bologna?


:sorriso: :abbr:



Paxuxu
Avatar utente
Paxuxu
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3985
Iscritto il: 17/07/2009, 11:40

Con questo caldo....

Messaggiodi Ray » 06/08/2015, 17:35

Caro Franco... I conti qualche volta non tornano. Ma io sono duca ..(cit.) :ironico:

Hai scritto :
Mi pare che ci sia un poco di confusione sul termine "Proselitismo" ed "Evangelizzazione", i quali sono sostanzialmente sinonimi, ma andiamo con ordine e facciamo parlare chi ha competenza in merito.


Ho riletto il 3d è non ho notato dove ci sia questa confusione.
Il tutto è partito da una domanda di Cogi a Cavaliere di Cristo,dove Cavaliere scrive che i cattolici non fanno proselitismo.
Anche se la missione dei missionari è l'evangelizzazione ,lo si fa per avere proseliti della religione di appartenenza
perché come tu stesso scrivi fra proselitismo ed evangelizzazione .." la sostanza non cambia".


Anche in Italia a me risulta invece e parlo di me, si fa un certo proselitismo
tempo fa mi hanno dato degli opuscoli e un vangelo,è invitato a partecipare a riunioni.
Dirai sarà raro ma comunque esiste questo tipo di proselitismo.

Non sono contro a queste iniziative,anzi se sono fatte per informare sui rischi delle sette direi ottimo ...grey... :ironico:


Tu dici " Mi sfugge il messaggio che vuoi dare."
E' quello di comprendere che i termini sono sostanzialmente uguali, anzi, sono in simbiosi tra loro, se uno viene e dice che "il proselitismo è una sciocchezza" con tutto il rispetto rispondo che lui ha detto una sciocchezza, ovviamente senza scendere nei particolari.


Scusa ma mi sfugge chi l'ha scritto,ma sei sicuro che era riferito alla seconda parte del 3d e non alla prima ?

PS Sono d'accordo con quanto hai scritto ,dove c'è più indignazione per un'animale che per bambini sgozzati.

Eppure c'è scritto..."Non abbiate timore; voi valete più di molti passeri”.

L'uomo vale più di un animale ? :boh:
:ciao:
Ray

Le falsificazioni e le varianti involontarie si accumulano man mano che un testo è ricopiato attraverso i secoli. Ogni scriba riproduce gli errori degli scribi precedenti e ne aggiunge di propri. Non possediamo alcun originale dei libri del nuovo testamento, ma neppure copie eseguite direttamente sugli originali, né copie di copie...Bart D. Ehrman
Genesi
Avatar utente
Ray
Utente Platinium
 
Messaggi: 11387
Iscritto il: 04/01/2012, 18:27
Località: "città nuova"

Messaggiodi Paxuxu » 06/08/2015, 19:29

Ray ha scritto:L'uomo vale più di un animale ?


Come fa a valere di più di un animale se è un'animale egli stesso?


Paxuxu
Avatar utente
Paxuxu
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3985
Iscritto il: 17/07/2009, 11:40

Messaggiodi Francesco Franco Coladarci » 06/08/2015, 19:39

Caro Ray

Il tutto è nato da quel birbante di Paxuxu, con il suo proselitismo, siccome però è emersa una separazione tra proselitismo con l'evangelizzazione, come se fossero due termini agli antipodi, ecco allora la mia precisazione, sul fatto che sono equivalenti, tutto quì.
Ciao
“Al di sopra del Papa, come espressione della pretesa vincolante dell’autorità ecclesiastica, resta comunque la coscienza di ciascuno, che deve essere obbedita prima di ogni altra cosa, se necessario anche contro le richieste dell’autorità ecclesiastica.”
(Cardinal Joseph Ratzinger )

skype: el_condor4
Avatar utente
Francesco Franco Coladarci
Moderatore
 
Messaggi: 3786
Iscritto il: 16/07/2009, 20:24

Messaggiodi Cinzia » 06/08/2015, 20:27

In ogni caso, che si tratti di evangelizzazione o proselitismo, personalmente trovo l'idea del "perdono ad ogni costo", troppo arrogante da parte dell'uomo, che pensa d interpretare il pensiero di Dio, ammesso che esista.

Se un uomo decide di perdonare in nome di Dio, vedo tre possibilità:

- o è convinto che Dio, nel caso specifico, faccia altrettanto (e qui l'uomo dimostra la sua presunzione perché i "pensieri dell'uomo non sono i pensieri di Dio"; perché Lui potrebbe esigere giustizia, o semplicemente pentimento prima del perdono)

- o, l'uomo perdona anche se Dio non lo fa (e qui l'uomo è di nuovo presuntuoso)

- o l'uomo parte dal principio che Dio perdona sempre (e qui ci sarebbe una grande ingiustizia da parte di Dio perché tratterebbe alla stessa stregua lo stupratore e il buon padre di famiglia).
Presentazione

Dopo aver cominciato a respirare, il mio primo bisogno fu: LIBERTA'.
I'm surrounded by Angels, I call them : my Friends.
Avatar utente
Cinzia
Utente Junior
 
Messaggi: 663
Iscritto il: 08/09/2012, 13:35

PrecedenteProssimo

Torna a Fuori Tema

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici