Buone Feste (by MatrixRevolution)

Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

Una scoperta delle "palle"....

Per discutere di temi ed argomenti di vario genere.

Moderatore: Quixote

Una scoperta delle "palle"....

Messaggiodi Vieri » 19/01/2018, 17:21

Fra tante notizie delle palle, questa almeno è interessante....
Cannonate del dio Tara o tecnologie innovative? Il mistero delle sfere di pietra del Costa Rica
http://www.lastampa.it/2018/01/19/socie ... agina.html
Sfere quasi perfette. Realizzate in pietra. Senza che per ora nessuno ne conosca la ragione. Sono le oltre trecento petrosfere che si trovano in Costa Rica, nell’area del delta del Diquís e sull’Isla del Caño. Note come Las Bolas, le sfere sono comunemente attribuite all’estinta cultura Diquís (per questo talvolta dette sfere Diquís), civiltà pre-colombiana indigena che fiorì dal 700 al 1530 dopo Cristo.

Clicca per vedere l'immagine a dimensioni originali

La loro scoperta risale agli ’30, quando gli operai della United Fruit Company, che stavano bonificando terreni nella Valle di Diquí per piantare alberi di banano, iniziarono a scovare un gran numero di sfere di pietra quasi perfettamente rotonde. La più grande di queste palle apparentemente artificiali ha un diametro superiore a due metri e pesa oltre 16 tonnellate.

Dopo la loro scoperta in poche sono rimaste nei siti di ritrovamento: molte sono finite ad abbellire giardini e ville dei ricchi del Paese, mentre altre sono state poste in palazzi governativi nella capitale San José o in altre città del Paese.

Una delle sfere è conservata in Plaza Democracia a San José, capitale del Paese

Ma su di loro rimane ancora un velo di mistero: mentre si sa che sono state realizzate in granodiorite solida, una roccia ignea molto dura da lavorare, rimangono da spiegare con quale tecnica siano state realizzate e soprattutto perché la popolazione antica avesse deciso di realizzarle.

Alcune leggende locali raccontano che gli abitanti nativi erano in possesso di una tecnica in grado di ammorbidire la roccia, consentendogli di plasmarla e modellarla a loro piacimento. Una leggenda simile racconta che gli antichi possedessero una particolare sostanza liquida ottenuta dalle piante, capace di rendere la pietra morbida e facile da modellare.

Ma ci sono anche spiegazioni ancora più mitologiche: per alcuni sarebbero “palle di cannone di Tara”, venerato come dio del tuono, che utilizzava un cannone gigante per sparare i suoi colpi verso Serkes, divinità dei venti e degli uragani, al fine di mandarlo via dai suoi territori. Altri ancora ritengono che siano i resti della cultura di una civiltà antica, poi sommersa e scomparsa come una sorta di Atlantide dei Caraibi. Immancabili anche le leggende che le vorrebbero create dagli extraterrestri.

Quel che è certo è che sono un vere opere d’arte che nel giugno 2014 sono state inserite dall’Unesco nella lista del Patrimonio Mondiale dell’Umanità.
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Master
 
Messaggi: 5322
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi Romagnolo » 19/01/2018, 18:31

Pensa che ne hanno pure parlato ad un convegno ufologico a San Marino.
Stesse identiche spiegazioni.
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4793
Iscritto il: 27/07/2014, 13:08

Messaggiodi Cogitabonda » 20/01/2018, 11:55

Non sapevo dell'esistenza di questi singolari manufatti.
Quelli che si interrogano su come possano aver fatto popolazioni antiche a fabbricare oggetti del genere forse non conoscono l'esistenza del Marmorkugelmühle (mulino delle palle di marmo) tuttora in funzione a Marktschellenberg, in Baviera nei paraggi di Berchtesgaden. Risalente al 1683 è l'ultimo superstite, credo, di varie decine di simili impianti che all'epoca costituirono una buona risorsa per sfruttare ciò che da quelle parti abbonda: pietre e acqua. Sfruttando le acque di ruscelli e torrenti si costruivano dei grandi "macinini" in cui le pietre cozzando le une con le altre si limavano fino a prendere una forma sferica. La gente del posto ne produceva di varie dimensioni, destinate a usi diversi. Erano molto apprezzate per zavorrare le navi, grazie al rapporto vantaggioso fra peso e ingombro.
Se la forza di un ruscello come lo Almsbach è in grado di produrre in 8 giorni delle sfere abbastanza grandi, usate come ornamenti da giardino, suppongo che sfruttando la forza di grandi cascate si possano lavorare in tempi ragionevoli anche pietre ben più grandi, posto che si riesca a creare un bacino adeguato per contenerle. Potrei aver preso un grosso abbaglio, ma se la mia ipotesi fosse valida l'aspetto più sorprendente delle sfere di pietra del Costa Rica sarebbe il loro trasporto.
Compiacersi di aver ragione è sgradevole - Avere troppa coscienza di sé è odioso - Commiserarsi è infame
La mia presentazione
Avatar utente
Cogitabonda
Moderatore
 
Messaggi: 8382
Iscritto il: 01/06/2011, 1:45
Località: Nord Italia

Messaggiodi pasqualebucca » 20/01/2018, 15:25

Cara Cogy, cari tutti, di cose "incapibili" passatemi il termine, ce ne sono di peggio:
Maia
Atzechi
Egizi.

Certo trovare il modellino di un aeroplano in una tomba egizia.....non mi ricordo di chi era...ha fatto perdere la ragione a tutti i nostri scienziati.
Ripeto, per non parlare di atzechi e maia.

Autentici rebus.
Avatar utente
pasqualebucca
Utente Junior
 
Messaggi: 820
Iscritto il: 05/02/2017, 16:01


Torna a Fuori Tema

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici