Buone Feste (by MatrixRevolution)

Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

Amici o servi ?

Per discutere di temi ed argomenti di vario genere.

Moderatore: Quixote

Amici o servi ?

Messaggiodi Vieri » 05/02/2018, 19:01

Giovanni 15
Questo è il mio comandamento: che vi amiate gli uni gli altri come io ho amato voi. Nessuno ha un amore più grande di questo: dare la sua vita per i propri amici. Voi siete miei amici, se fate ciò che io vi comando. Non vi chiamo più servi, perché il servo non sa quello che fa il suo padrone; ma vi ho chiamato amici, perché tutto ciò che ho udito dal Padre mio l’ho fatto conoscere a voi.
Non voi avete scelto me, ma io ho scelto voi e vi ho costituiti perché andiate e portiate frutto e il vostro frutto rimanga; perché tutto quello che chiederete al Padre nel mio nome, ve lo conceda.
Questo vi comando: che vi amiate gli uni gli altri».

Scusate carissimi se insisto su questa pagina del Vangelo di Giovanni 15 ma per me rappresenta per le sue parole tutta la sintesi dell'essere veramente cristiano evidenziando i concetti di: “agape” ( amore gratuito e disinteressato verso il prossimo tuo a costo anche della propria vita) nonché di avere un rapporto con chi ci ha scelto e desiderato non come servi passivamente obbedienti al suo volere ma come “amici” in grado di poter essere a conoscenza responsabile della volontà del Signore.

Ho trovato sul tema dell'amicizia” sul sito:
http://www.gioba.it/?page_id=9

con il tema
Più Facile Esser Servi Ma È Meglio Esser Amici
http://www.gioba.it/?p=510

Allora prima di essere criticato di fare il mio solito sermone cattolico dovete gentilmente aprire prima questo sito che è di un prete "fuori dalle righe" che si chiama don Giovanni Berti. dove troverete delle vignette bellissime

https://www.flickr.com/photos/78001595@ ... 257415980/

come questa fra le tante....
https://www.flickr.com/photos/78001595@ ... 257415980/

cara forse ai nostri amici tdG.....

Fra il serio ed il faceto però la sua riflessione sull'amicizia alla fine non è proprio da buttare via per delle verità attuali e che mi permetto di riproporre.

Voi cosa ne dite ?
È più facile essere servi o essere amici?
Domanda strana forse. Ma è su queste due parole che si è fermata la mia attenzione quando ho letto questo brano del vangelo.
Ad un primo ascolto, le parole di Gesù suonano belle e piacevoli per lo spirito: Gesù chiama i suoi discepoli “amici” e non “servi”.
La parola “amicizia” è davvero una delle più belle per descrivere le relazioni umane, e sicuramente suona molto meglio della parola “servizio”, quando questa ha il significato legato ad un rapporto padrone-servo, comando-ubbidienza…


E’ giusto gustare tutta la bellezza spirituale di questo modo di impostare la relazione tra Gesù e i suoi. Lui, che è più in alto di loro e ha una autorità infinitamente superiore, decide di “scendere” dal piedestallo e imposta i rapporti nello stile e nelle regole dell’amicizia. E questa offerta di amicizia, ovviamente, non è solo per i suoi discepoli di quel tempo, ma è anche per noi che siamo discepoli di Gesù oggi.
Superata però la prima emozione positiva suscitata dal sentirci chiamare amici da Gesù e non servi, non possiamo non fermarci a pensare a questa amicizia, che non possiamo non prendere sul serio.

Purtroppo le parole “amicizia”, “amico” e “amici” sono usate così diffusamente e a sproposito che rischiamo davvero di non comprendere il vero significato che Gesù dà a queste espressioni, e soprattutto rischiamo davvero di non cogliere la modalità con la quale lui per primo ha vissuto non sa “servo” ma da “amico”.

Per fare un esempio facile e molto attuale, pensiamo a “Facebook”. Sono iscritto da qualche tempo anch’io a questo social-network che attraverso internet permette lo scambio di idee e materiale tra i vari iscritti che si legano tra loro in una rete di contatti condivisi. Premetto subito che, a mio giudizio, “facebook” con tutti i facili limiti che ha, rimane uno strumento molto interessate e positivo, perché, attraverso la facilità della connessione internet, permette la condivisione di idee e il mantenere legami anche con persone lontane. Una delle cose che però mi piacciono meno è proprio l’utilizzo della parola “amico-amici”.

Sembra una banalità linguistica, ma secondo me rischia davvero di banalizzare il termine. In questo momento io in “Facebook” ho 229 amici. Sono “amico” anche di mie sorelle (che hanno come me un contatto in Facebook) e sono “amico” di persone che non conosco nemmeno di persona ma che mi sono ritrovato nei contatti. Quando infatti stabilisci un contatto e fai entrare nella tua lista una persona che ti ha “cliccato”, allora diventi suo “amico/a”. E’ questa l’amicizia??

Questa cosa di Facebook è solo un esempio piccolo di come la parola amicizia sia spesso travisata e sminuita nella sua vera portata.

Quando Gesù chiama “amici” i suoi discepoli non dice una cosa superficiale, non ha in mente un legame superficiale, leggero e senza impegno.
L’amicizia è davvero più impegnativa e gravosa dell’essere servi.
Un servo in fondo non deve altro che ubbidire a dei comandi, e la sua ricompensa sta in un salario in denaro o in qualche bene materiale in contraccambio. Al servo non interessa il suo padrone, ma è interessato solo a se stesso e a quanto può ricavare dal fare il buon servo.
Gesù non vuole un tale rapporto di servilismo con i suoi discepoli. Non vuole che si sentano suoi servi, e nemmeno vuole esser lui considerato solo un servo che fa miracoli e prodigi quando serve….

Gesù ha in mente l’amicizia che impegna i due in un rapporto reciproco profondo e impegnativo. L’amico è tale principalmente non perché fa qualcosa per me e risponde bene ai miei comandi. L’amico è colui che amo perché in questo legame profondo trova pace il cuore. L’amico è colui che conosce le mie fatiche, i miei errori e torti, ma non mi giudica. Al contrario mi sostiene, e con l’affetto gratuito e incondizionato che ci lega mi aiuta anche a cambiare e a migliorare. Infatti la parola di un amico vale 1000 divieti e mille sanzioni, ed è più convincente a farmi cambiare più che 1000 punizioni.

Parlare di amicizia significa aprire un’infinità di discorsi che davvero ci porterebbero lontano.
Voglio solo sottolineare, prima di tutto a me stesso (perché anch’io vivo amicizie vere e profonde, più di “facebook”), quando sia impegnativo e decisivo questo modo di vivere il nostro legame con Gesù. Forse ci farebbe più comodo essere servi e basta e eseguire gli ordini. E allo stesso modo forse ci sembrerebbe più utile un Dio “al nostro servizio”, che ben “pagato” da preghiere, digiuni e penitenze fa quello che gli chiediamo.

Ma non è così che funziona… Gesù ci chiama amici, non servi…
E in vita anche noi a trattarci da amici e non servi…

Pensierino finale della sera:
Se tutti i preti cattolici fossero come questo dovrebbero per me ingrandire San Pietro....... :risata: :risata:

:strettamano: ...ovviamente.....
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Master
 
Messaggi: 5322
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi Ray » 05/02/2018, 19:20

Immagine
Ray

Le falsificazioni e le varianti involontarie si accumulano man mano che un testo è ricopiato attraverso i secoli. Ogni scriba riproduce gli errori degli scribi precedenti e ne aggiunge di propri. Non possediamo alcun originale dei libri del nuovo testamento, ma neppure copie eseguite direttamente sugli originali, né copie di copie...Bart D. Ehrman
Genesi
Avatar utente
Ray
Utente Platinium
 
Messaggi: 10995
Iscritto il: 04/01/2012, 18:27
Località: "città nuova"

Messaggiodi mr-shadow » 05/02/2018, 21:09

Immagine
Avatar utente
mr-shadow
Veterano del Forum
 
Messaggi: 2540
Iscritto il: 10/04/2010, 9:21

Messaggiodi Mauro1971 » 06/02/2018, 8:09

Immagine
ATTENZIONE: ALTA POSSIBILITA' DI CONTENUTI FORTEMENTE DISSACRANTI.


"Sradica le tue domande dal loro terreno, e ne vedrai penzolare le radici. Altre domande!" (F. Herbert)

Su di me
Avatar utente
Mauro1971
Utente Gold
 
Messaggi: 8849
Iscritto il: 11/01/2011, 13:44

Messaggiodi Vieri » 06/02/2018, 10:23

Immagine
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Master
 
Messaggi: 5322
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi pasqualebucca » 06/02/2018, 16:02

Hahahahahah Vieri amico mio questa volta hai perso!!

3 a zero.

Si sono arresi Mauro, Mr Shadows, e Ray, colpiti e affondati 3 incrociatori! Vieri sei un Grande!!

Bravo e continua cosi, ma quanno ce vò ce vò...
Avatar utente
pasqualebucca
Utente Junior
 
Messaggi: 820
Iscritto il: 05/02/2017, 16:01

Messaggiodi Ray » 06/02/2018, 18:01

Immagine

Clicca per vedere l'immagine a dimensioni originali
Ray

Le falsificazioni e le varianti involontarie si accumulano man mano che un testo è ricopiato attraverso i secoli. Ogni scriba riproduce gli errori degli scribi precedenti e ne aggiunge di propri. Non possediamo alcun originale dei libri del nuovo testamento, ma neppure copie eseguite direttamente sugli originali, né copie di copie...Bart D. Ehrman
Genesi
Avatar utente
Ray
Utente Platinium
 
Messaggi: 10995
Iscritto il: 04/01/2012, 18:27
Località: "città nuova"

Illusioni e dintorni....

Messaggiodi Vieri » 06/02/2018, 18:54

Per Ray:
Chi crede in me, anche se morirà vivrà. E chiunque vive nel corpo e crede in me, anche se temporaneamente muore per la morte del corpo, non morirà in eterno per la vita dello spirito e per l’immortalità della risurrezione. Questo è il senso delle sue parole: E chiunque vive e crede in me non morirà in eterno.

Lo credi tu? - domanda Gesù a Marta -; ed essa risponde: Si, Signore, io ho creduto che tu sei il Cristo, il Figlio di Dio, che sei venuto in questo mondo. E credendo questo, ho con ciò creduto che tu sei la risurrezione, che tu sei la vita; ho creduto che chi crede in te, anche se muore, vivrà, e che chi vive e crede in te, non morirà in eterno."


Avrei poi voglia di raccontartelo quando arrivo ...( e spero nel posto giusto... :ironico: ) ma mi dicono già che non sarà possibile e quindi alla fine aspettati la "sorpresa"....però sei ancora in tempo per ripensarci...... :ironico: :ironico:


Clicca per vedere l'immagine a dimensioni originali


...e questa ti piace di più.........? :risata: :risata:


Ciaooo :occhiol:
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Master
 
Messaggi: 5322
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi mr-shadow » 06/02/2018, 22:58

pasqualebucca ha scritto:Hahahahahah Vieri amico mio questa volta hai perso!!

3 a zero.

Si sono arresi Mauro, Mr Shadows, e Ray, colpiti e affondati 3 incrociatori! Vieri sei un Grande!!

Bravo e continua cosi, ma quanno ce vò ce vò...


Immagine
il credente si inalbera per tre motivi: 1) se deve a turbare la pace in cui è immerso, dovendosi chiedere come mai esista ancora qualche folle istigato da Satana a "combattere l'Onnipotente"; 2) quando si sente stupido se il critico dimostra d'aver ragione con argomentazioni serie e sensate; 3) quando è costretto ad ascoltare frasi di negazione, dato che dio è il "Si"
Avatar utente
mr-shadow
Veterano del Forum
 
Messaggi: 2540
Iscritto il: 10/04/2010, 9:21

Mr.Shadow

Messaggiodi Vieri » 06/02/2018, 22:58

Credici sempre.....
Al pari di tutte le persone che credono in te tutte le volte che le vai a trovare...... :abbr:
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Master
 
Messaggi: 5322
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi mr-shadow » 06/02/2018, 23:02

Non era per te, volevo rivolgermi al tuo amico... templare.
il credente si inalbera per tre motivi: 1) se deve a turbare la pace in cui è immerso, dovendosi chiedere come mai esista ancora qualche folle istigato da Satana a "combattere l'Onnipotente"; 2) quando si sente stupido se il critico dimostra d'aver ragione con argomentazioni serie e sensate; 3) quando è costretto ad ascoltare frasi di negazione, dato che dio è il "Si"
Avatar utente
mr-shadow
Veterano del Forum
 
Messaggi: 2540
Iscritto il: 10/04/2010, 9:21

Messaggiodi Mauro1971 » 06/02/2018, 23:10



https://www.youtube.com/watch?v=43zbwz4Yw80
ATTENZIONE: ALTA POSSIBILITA' DI CONTENUTI FORTEMENTE DISSACRANTI.


"Sradica le tue domande dal loro terreno, e ne vedrai penzolare le radici. Altre domande!" (F. Herbert)

Su di me
Avatar utente
Mauro1971
Utente Gold
 
Messaggi: 8849
Iscritto il: 11/01/2011, 13:44

Dimmi almeno però .......

Messaggiodi Vieri » 06/02/2018, 23:53

mr-shadow ha scritto:Non era per te, volevo rivolgermi al tuo amico... templare.

Dopo delle battute scherzose e pungenti, dammi almeno una volta la soddisfazione, che quest'ultima mia risposta ,era gentile, appropriata e carina..... :santo:
Mica ci si può fare sempre la guerra..... :sorriso:
Buona serata
PS.
Per Mauro sei fuori tema poichè l'argomento era l'amicizia....
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Master
 
Messaggi: 5322
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi pasqualebucca » 07/02/2018, 7:43

mr-shadow ha scritto:Non era per te, volevo rivolgermi al tuo amico... templare.


Però ammettilo questa volta il mio fratello Vieri ti ha messo in seria difficoltà, una reazione la vostra direi......inaspettata.
Siete combattivi tutti e tre di solito....
Buona giornata a tutti e fate/facciamo i bravi, almeno oggi.
Avatar utente
pasqualebucca
Utente Junior
 
Messaggi: 820
Iscritto il: 05/02/2017, 16:01

Messaggiodi Mauro1971 » 07/02/2018, 8:06

pasqualebucca ha scritto:
mr-shadow ha scritto:Non era per te, volevo rivolgermi al tuo amico... templare.


Però ammettilo questa volta il mio fratello Vieri ti ha messo in seria difficoltà, una reazione la vostra direi......inaspettata.
Siete combattivi tutti e tre di solito....
Buona giornata a tutti e fate/facciamo i bravi, almeno oggi.


Difficoltà.
In effetti è difficile trovare un modo educato per far capire a qualcuno che con certe pretose petalosità da programma di Rete4 alle 15:30 di pomeriggio ce li ha fatti piatti come le bambole. :risata: :risata: :risata:
A volte è molto, molto difficile.
ATTENZIONE: ALTA POSSIBILITA' DI CONTENUTI FORTEMENTE DISSACRANTI.


"Sradica le tue domande dal loro terreno, e ne vedrai penzolare le radici. Altre domande!" (F. Herbert)

Su di me
Avatar utente
Mauro1971
Utente Gold
 
Messaggi: 8849
Iscritto il: 11/01/2011, 13:44

Messaggiodi pasqualebucca » 07/02/2018, 8:23

Mauro1971 ha scritto:
pasqualebucca ha scritto:
mr-shadow ha scritto:Non era per te, volevo rivolgermi al tuo amico... templare.


Però ammettilo questa volta il mio fratello Vieri ti ha messo in seria difficoltà, una reazione la vostra direi......inaspettata.
Siete combattivi tutti e tre di solito....
Buona giornata a tutti e fate/facciamo i bravi, almeno oggi.


Difficoltà.
In effetti è difficile trovare un modo educato per far capire a qualcuno che con certe pretose petalosità da programma di Rete4 alle 15:30 di pomeriggio ce li ha fatti piatti come le bambole. :risata: :risata: :risata:
A volte è molto, molto difficile.


A Mauro...con tutto il rispetto guardati la D'Urso a canale 5 ogni tanto o la de filippi, che nun te farebbe male.....
Questo è un vero Vieri goliardico, ma pur sempre un Cattolico incallito.....con l'aggravante Neo Catacumenale.....
Avatar utente
pasqualebucca
Utente Junior
 
Messaggi: 820
Iscritto il: 05/02/2017, 16:01

Messaggiodi Mauro1971 » 07/02/2018, 8:37

pasqualebucca ha scritto:A Mauro...con tutto il rispetto guardati la D'Urso a canale 5 ogni tanto o la de filippi, che nun te farebbe male.....

Sono oramai tanti anni che sto così felicemente senza televisione ed hai appena menzionato due ottimi motivi per continuare felice nella mia scelta. :risata:

Questo è un vero Vieri goliardico, ma pur sempre un Cattolico incallito.....con l'aggravante Neo Catacumenale.....

E goliardici siamo anche noi.
Sarebbe saggio non parlassi a nome suo rischiando invero di far prendere una piega più pesante al discorso dove l'unico che ne resterebbe ingiustamente "ferito" sarebbe proprio Vieri.
Con questi discorsi mi metti nelle condizioni di dover parlare di lui e non di risponderti in maniera centrata su di te che sei il mio interlocutore e questo non mi pare cosa del tutto corretta.
ATTENZIONE: ALTA POSSIBILITA' DI CONTENUTI FORTEMENTE DISSACRANTI.


"Sradica le tue domande dal loro terreno, e ne vedrai penzolare le radici. Altre domande!" (F. Herbert)

Su di me
Avatar utente
Mauro1971
Utente Gold
 
Messaggi: 8849
Iscritto il: 11/01/2011, 13:44

Giornata di "PACE"

Messaggiodi Vieri » 07/02/2018, 10:18

Amore ai nemici
Matteo 5
Avete inteso che fu detto: Occhio per occhio e dente per dente; 39ma io vi dico di non opporvi al malvagio; anzi se uno ti percuote la guanciadestra, tu porgigli anche l'altra; 40e a chi ti vuol chiamare in giudizio per toglierti la tunica, tu lascia anche il mantello. 41E se uno ti costringerà a fare un miglio, tu fanne con lui due. 42Dà a chi ti domanda e a chi desidera da te un prestito non volgere le spalle.

Ciao ragazzi, per essere veramente seri non sono ancora proprio un "cristianuccio DOC" poichè mi piace sempre unire "carota e battuta".....e sapete cosa insegno ai miei nipoti quando un loro compagno antipatico fa loro un dispetto ?
Vendicati, facendogli un piacere, un regalo, un sorriso aperto......e vedrai come ci rimarrà male aspettando certamente da te una altrettanto scortesia....!! :ironico:

Avendo poi la "coda di paglia"alla fine te lo farai anche amico.....
Naturalmente non dico (quasi mai) le cose a "vanvera"...... :ironico: buona giornata.....
:strettamano:
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Master
 
Messaggi: 5322
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55


Torna a Fuori Tema

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici