Buone Feste (by MatrixRevolution)

Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

Napoli, prete accusato di pedofilia trasferito al Nord con un nome falso.

Per discutere di temi ed argomenti di vario genere.

Moderatore: Quixote

Napoli, prete accusato di pedofilia trasferito al Nord con un nome falso.

Messaggiodi Valentino » 08/05/2018, 16:37

Presentazione: viewtopic.php?f=7&t=17403
“Se mi si riesce a convincere, provandomi che le mie idee e le mie azioni sono scorrette, sarò felice di cambiare, perché ciò che io cerco è la verità, dalla quale nessuno ha mai ricevuto danno, mentre lo riceve chi persevera nel proprio errore e nella propria ignoranza.” (Marco Aurelio)
Avatar utente
Valentino
Utente Senior
 
Messaggi: 1333
Iscritto il: 15/01/2014, 6:40

Valentino.......always the same....

Messaggiodi Vieri » 08/05/2018, 19:43

Vangelo di Matteo – Togli prima la trave dal tuo occhio – (Mt 7,1-5)

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli:
«Non giudicate, per non essere giudicati; perché con il giudizio con il quale giudicate sarete giudicati voi e con la misura con la quale misurate sarà misurato a voi.
Perché guardi la pagliuzza che è nell’occhio del tuo fratello, e non ti accorgi della trave che è nel tuo occhio? O come dirai al tuo fratello: “Lascia che tolga la pagliuzza dal tuo occhio”, mentre nel tuo occhio c’è la trave? Ipocrita! Togli prima la trave dal tuo occhio e allora ci vedrai bene per togliere la pagliuzza dall’occhio del tuo fratello».

Scandalo pedofilia nella comunità ebraica ortodossa di Brooklyn: 117 vittime, 85 arresti
L'inchiesta svelata dal procuratore distrettuale Hynes, e ci sarebbero altri casi. Le indagini rese difficili dal controllo operato dai leader religiosi. L'ultimo arrestato è un giovane operatore sociale che ha confessato rapporti con due ragazzini

https://www.ilfattoquotidiano.it/2011/1 ... ti/176891/

Israele, paradiso per pedofili?
L’Osservatorio della comunità ebraica israeliana denuncia con certezza che almeno 32 pedofili hanno trovato rifugio in Israele, evitando pesantissimi provvedimenti giudiziari nei propri paesi. Il fondatore dell’organizzazione, Manny Waks, ha rilasciato una dichiarazione che non può essere ignorata: ‘’Israele si sta convertendo in un rifugio sicuro per tutti i pedofili, a causa dell’opportunità concessa agli ebrei di emigrare qui’’

http://www.linterferenza.info/esteri/is ... -pedofili/

L'occultamento della stampa internazionale del problema gravissimo della pedofilia dei rabbini dimostra che la stampa internazionale è mossa da un pregiudizio anticattolico. Addirittura il TALMUD avvalla gli atti scandalosi contro i "piccoli".

http://www.gris-imola.it/ultime_notizie ... abbini.php

Parigi, casi di pedofilia in scuola ebraica
Indagato il direttore di una scuola ebraica ortodossa parigina per non aver denunciato alla polizia presunti atti di pedofilia commessi da un ex bidello.

http://www.globalist.it/world/articolo/ ... 40355.html

Scandalo pedofilia al ghetto ebraico di Roma

http://80.241.231.25/ucei/PDF/2009/2009 ... 235573.pdf
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Master
 
Messaggi: 5110
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi mr-shadow » 08/05/2018, 19:55

Colpevole di abusi, ma non del tutto. Una specie di punizione a metà per l'arcivescovo neocatecumenale di Guam, accusato di pedofilia, per commesso abusi su minori e di conseguenza messo sotto processo – previa complicata indagine – in Vaticano.
https://www.ilmessaggero.it/primopiano/ ... 11022.html

Non ne avete parlato a Tor Vergata? :blu:
il credente si inalbera per tre motivi: 1) se deve a turbare la pace in cui è immerso, dovendosi chiedere come mai esista ancora qualche folle istigato da Satana a "combattere l'Onnipotente"; 2) quando si sente stupido se il critico dimostra d'aver ragione con argomentazioni serie e sensate; 3) quando è costretto ad ascoltare frasi di negazione, dato che dio è il "Si"
Avatar utente
mr-shadow
Veterano del Forum
 
Messaggi: 2501
Iscritto il: 10/04/2010, 9:21

Messaggiodi nelly24 » 08/05/2018, 20:02

Vieri, chiedo scusa. Mi faresti la cortesia di spiegarmi con parole povere cosa volevi dire con la tua risposta a Valentino. Infatti, spero di aver capito male.
«Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi.»
C'è una forza motrice più forte del vapore, dell'elettricità e dell'energia atomica: la volontà.Albert Einstein
"Mi piacciono le persone che....no, niente. Mi piacciono gli animali"

Presentazione
Avatar utente
nelly24
Moderatore
 
Messaggi: 4372
Iscritto il: 11/12/2009, 20:53
Località: Slovenia

Spiegazione......

Messaggiodi Vieri » 08/05/2018, 22:55

nelly24 ha scritto:Vieri, chiedo scusa. Mi faresti la cortesia di spiegarmi con parole povere cosa volevi dire con la tua risposta a Valentino. Infatti, spero di aver capito male.

La risposta è semplice:
Il problema della pedofilia nell'ambito delle istituzioni religiose:
- Cristiani
- Ebrei
- testimoni di Geova
- Islamici
- ecc.....
è assolutamente un problema comune a molte istituzioni religiose e l'evidenziare senza commento una notizia specifica ad uno o pochi casi specifici per portare solo discredito ad una religione precisa (quella cattolica) quando si appartiene ad un'altra (ebraismo) non la ritengo "cosa buona e giusta".

O si approfondisce il problema con dei commenti come discusso anche sul forum relativamente ai tdG o si fa solo propaganda denigratoria fine a sè stessa...........
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Master
 
Messaggi: 5110
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi Quixote » 08/05/2018, 23:45

Vieri ha scritto:[…
è assolutamente un problema comune a molte istituzioni religiose e l'evidenziare senza commento una notizia specifica ad uno o pochi casi specifici per portare solo discredito ad una religione precisa (quella cattolica) quando si appartiene ad un'altra (ebraismo) non la ritengo "cosa buona e giusta".


Francamente non me ne frega nulla, come non mi frega nulla della risposta di mr-shadow, che ha comunque la scusante della provocazione espressa, non illazionata. Che tu veda in un presunto scandalo addebitato a un prete cattolico un attacco alla tua fede è null’altro che una tua tara mentale. Qualunque fossero, se veramante vi fossero, intenzioni anticattoliche nel thread di Valentino, esse non sono state espresse, e non lo considero imputabile di nulla, mentre considero te imputabile di apologia della tua fede non richiesta dalle circostanze; che per carità, è tollerato dal Regolamento, e non assimilabile al proselitismo. Nondimeno lo sarà se qualcuno di voi continuerà ad ostinarsi a voler dare a questo evento una connotazione religiosa pro domo sua. Piuttosto, quel video è inguardabile: se questo don Mura, se ricordo bene il nome, è libero, perché non è in carcere? E se non è in carcere, perché non ci finisce? E se non ci finisce, o perché non ci sono prove, o ha già scontato la sua pena – non mi interessa – perché si inveisce contro di lui, facendogli un processo che mi rammenta quello degli untori? Che? non è un essere umano anche lui? O basta la fama d’untore per considerarlo un mostro, e ostracizzarlo?? Sono davvero stomacato dal perbenismo moralista assolutamente acritico di quel montaggio, che mi son dovuto sorbire solo perché sono moderatore della sezione.
Καὶ ἠγάπησαν οἱ ἄνθρωποι μᾶλλον τὸ σκότος ἢ τὸ φῶς.
E gli uomini vollero piuttosto le tenebre che la luce.
GIOVANNI, III, 19. (G. Leopardi, La ginestra, esergo)
======================================
Primo postPresentazioneStaurós: palo o croce? (link esterno)
Avatar utente
Quixote
Moderatore
 
Messaggi: 3875
Iscritto il: 15/08/2011, 22:26
Località: Cesena

Messaggiodi mr-shadow » 09/05/2018, 6:32

Quixote ha scritto:Francamente non me ne frega nulla, come non mi frega nulla della risposta di mr-shadow, che ha comunque la scusante della provocazione espressa, non illazionata.


E a me, francamente, delude molto questa risposta.
il credente si inalbera per tre motivi: 1) se deve a turbare la pace in cui è immerso, dovendosi chiedere come mai esista ancora qualche folle istigato da Satana a "combattere l'Onnipotente"; 2) quando si sente stupido se il critico dimostra d'aver ragione con argomentazioni serie e sensate; 3) quando è costretto ad ascoltare frasi di negazione, dato che dio è il "Si"
Avatar utente
mr-shadow
Veterano del Forum
 
Messaggi: 2501
Iscritto il: 10/04/2010, 9:21

Messaggiodi VictorVonDoom » 09/05/2018, 7:39

Vieri ha scritto:La risposta è semplice:
Il problema della pedofilia nell'ambito delle istituzioni religiose:
- Cristiani
- Ebrei
- testimoni di Geova
- Islamici
- ecc.....
è assolutamente un problema comune a molte istituzioni religiose e l'evidenziare senza commento una notizia specifica ad uno o pochi casi specifici per portare solo discredito ad una religione precisa (quella cattolica) quando si appartiene ad un'altra (ebraismo) non la ritengo "cosa buona e giusta".

O si approfondisce il problema con dei commenti come discusso anche sul forum relativamente ai tdG o si fa solo propaganda denigratoria fine a sè stessa...........


E' la stessa risposta dei TdG... "gli apostati evidenziano i POCHI CASI SPECIFICI per screditare l'organizzazione di Geova".
Non capisco bene cosa si debba fare quando si viene a conoscenza di una notizia del genere, forse per par condicio andare a cercare almeno un pedofilo per religione prima? :boh:
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Utente Senior
 
Messaggi: 1205
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Messaggiodi nelly24 » 09/05/2018, 8:35

Vieri ha scritto:
nelly24 ha scritto:Vieri, chiedo scusa. Mi faresti la cortesia di spiegarmi con parole povere cosa volevi dire con la tua risposta a Valentino. Infatti, spero di aver capito male.

La risposta è semplice:
Il problema della pedofilia nell'ambito delle istituzioni religiose:
- Cristiani
- Ebrei
- testimoni di Geova
- Islamici
- ecc.....
è assolutamente un problema comune a molte istituzioni religiose e l'evidenziare senza commento una notizia specifica ad uno o pochi casi specifici per portare solo discredito ad una religione precisa (quella cattolica) quando si appartiene ad un'altra (ebraismo) non la ritengo "cosa buona e giusta".

O si approfondisce il problema con dei commenti come discusso anche sul forum relativamente ai tdG o si fa solo propaganda denigratoria fine a sè stessa...........

:piange: :piange: Dunque avevo capito molto bene. Vieri, non ho parole. Non hai visto le vittime degli abusi, hai vittimizzato la CC che secondo te é l'unica che viene accusata di coprire casi di pedofilia.
«Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi.»
C'è una forza motrice più forte del vapore, dell'elettricità e dell'energia atomica: la volontà.Albert Einstein
"Mi piacciono le persone che....no, niente. Mi piacciono gli animali"

Presentazione
Avatar utente
nelly24
Moderatore
 
Messaggi: 4372
Iscritto il: 11/12/2009, 20:53
Località: Slovenia

La pedofilia e la fede

Messaggiodi domingo7 » 09/05/2018, 12:11

Per chi ha fede ma anche per chi non ha fede la pedofilia non è un problema

I perversi ed i tarati ci sono sempre stati e sempre ci saranno
tanto tra quelli che credono come tra quelli che non credono ....

Il problema non è il pedofilo ma la comunità
(congregazione, sinagoga, chiesa, scuola, associazione sportiva)
che preferisce tacere per non essere sputtanata

anteponendo così la difesa dell'organizzazione all'amore verso i deboli
e lasciando al lupo piena libertà di sbranare altre pecore ...
Presentazione

Ma come si conviene a dei santi, né fornicazione, né alcuna impurità, né avarizia, sia neppur nominata fra voi; né disonestà, né buffonerie, né facezie scurrili, che son cose sconvenienti; ma piuttosto, rendimento di grazie [Efesini 5,3-4]
Avatar utente
domingo7
Utente Senior
 
Messaggi: 2105
Iscritto il: 21/07/2009, 18:06
Località: Chiavari (Ge)

Messaggiodi VictorVonDoom » 09/05/2018, 14:33

domingo7 ha scritto:Per chi ha fede ma anche per chi non ha fede la pedofilia non è un problema


In verità, in verità ti dico che invece DOVREBBE essere un GROSSO problema, specie per chi ha fede, ma a parlarne andremmo OT. :occhiol:
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Utente Senior
 
Messaggi: 1205
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Ho visto il video...

Messaggiodi virtesto » 09/05/2018, 15:06

...nel finale le due donne dicono che ora il prete è sparito, non si sa dove sia.

Ve lo dico io dove è andato. Nello stesso luogo dove c'è quel Don Martinelli, pescato dalle Iene lo scorso novembre; era parroco in Valtellina, a Colorina, ma le sue opere sessuali le compiva in Vaticano. Faceva parte dell'Opera Don Folci.

Dev'essere che la Chiesa ha un "luogo" tipo la "Città rifugio" di biblica memoria vetero-testamentaria dove vengono ammassati tutti i sacerdoti colpevoli di abusi.
virtesto
Utente Senior
 
Messaggi: 1035
Iscritto il: 20/09/2009, 16:10

Messaggiodi Quixote » 09/05/2018, 19:13

Cancellato per errore l’ultimo post di Vieri, mentre gli stavo ripondendo. Mi scuso per l’errore, credo che mi prenderò una vacanza.

Angelo/mod
Καὶ ἠγάπησαν οἱ ἄνθρωποι μᾶλλον τὸ σκότος ἢ τὸ φῶς.
E gli uomini vollero piuttosto le tenebre che la luce.
GIOVANNI, III, 19. (G. Leopardi, La ginestra, esergo)
======================================
Primo postPresentazioneStaurós: palo o croce? (link esterno)
Avatar utente
Quixote
Moderatore
 
Messaggi: 3875
Iscritto il: 15/08/2011, 22:26
Località: Cesena

Messaggiodi nello80 » 09/05/2018, 22:16

Vieri ha scritto:
nelly24 ha scritto:Vieri, chiedo scusa. Mi faresti la cortesia di spiegarmi con parole povere cosa volevi dire con la tua risposta a Valentino. Infatti, spero di aver capito male.

La risposta è semplice:
Il problema della pedofilia nell'ambito delle istituzioni religiose:
- Cristiani
- Ebrei
- testimoni di Geova
- Islamici
- ecc.....
è assolutamente un problema comune a molte istituzioni religiose e l'evidenziare senza commento una notizia specifica ad uno o pochi casi specifici per portare solo discredito ad una religione precisa (quella cattolica) quando si appartiene ad un'altra (ebraismo) non la ritengo "cosa buona e giusta".

O si approfondisce il problema con dei commenti come discusso anche sul forum relativamente ai tdG o si fa solo propaganda denigratoria fine a sè stessa...........



Caro Vieri la tua osservazione si riassume in un artificio retorico molto elementare.
Posto che la compagine ebraica, tdg, protestante, ha problemi inerenti alla pedofilia e la compagine cattolica ha i suoi: che titolo hanno gli ebrei (o altro) ad ergersi a critici della controparte? Il famoso: "da quale pulpito". Beh a mio avviso questo artificio retorico è un non argomento: i misfatti di una compagine non possono e non devono essere il "paravento" dei misfatti altrui. Pertanto il problema non è l' identità o l'appartenenza religiosa del "critico" ma la fondatezza della "critica" stessa...da qualunque fonte essa provenga

E quindi? Che facciamo? Diciamo che i cattolici devono astenersi dal criticare gli ebrei e viceversa? Perchè mai? In base a quale criterio? Il criterio del "da quale pulpito"?
Nel buio totale una voce d'uomo mi disse: "Vieni verso di me, non voglio farti del male...", ma io accesi un cerino e vidi ch'ero sul margine di un precipizio, e l'uomo che mi parlava era, invece, dalla parte opposta...

Presentazione
Avatar utente
nello80
Utente Senior
 
Messaggi: 1741
Iscritto il: 19/09/2013, 21:43

Messaggiodi Giovanni64 » 10/05/2018, 10:37

nello80 ha scritto:Caro Vieri la tua osservazione si riassume in un artificio retorico molto elementare.
...........
"da quale pulpito"?


Sono d'accordo. Tuttavia, nelle discussioni di questo forum, lo stesso artificio è stato usato in maniera sistematica anche ed in modo particolare nei confronti degli interventi di Vieri, il che è ancora più grave per chi parte dal presupposto che gli interventi di Vieri sono criticabili a prescindere.

Un forum è un luogo di discussione e la mia è una opinione da non intendersi come una critica alla moderazione (che invece apprezzo e ringrazio), perché, oltretutto e fra l'altro, immagino che un moderatore, giustamente, deve tener conto di tante questioni.
Avatar utente
Giovanni64
Veterano del Forum
 
Messaggi: 2846
Iscritto il: 09/01/2010, 8:59

Grazie Giovanni e facciamo delle precisazioni.

Messaggiodi Vieri » 10/05/2018, 13:01

Giovanni64 ha scritto:
nello80 ha scritto:Caro Vieri la tua osservazione si riassume in un artificio retorico molto elementare.
...........
"da quale pulpito"?


Sono d'accordo. Tuttavia, nelle discussioni di questo forum, lo stesso artificio è stato usato in maniera sistematica anche ed in modo particolare nei confronti degli interventi di Vieri, il che è ancora più grave per chi parte dal presupposto che gli interventi di Vieri sono criticabili a prescindere.

Un forum è un luogo di discussione e la mia è una opinione da non intendersi come una critica alla moderazione (che invece apprezzo e ringrazio), perché, oltretutto e fra l'altro, immagino che un moderatore, giustamente, deve tener conto di tante questioni.

I parametri iniziali sono questi.

- Primo.Mi sono presentato subito su questo forum sinceramente per quello che sono e quindi sapete esattamente fin da subito come la penso.

- Secondo. Sono fra quelle poche persone apertamente schierate che hanno il coraggio di esprimere liberamente e anche spesso su questo forum la loro opinione discutibile o meno ma da rispettare senza i soliti pregiudizi,... e senza ovviamente fare la parte della "vittima sacrificale" è indubbio che l'ambiente specie verso i cattolici non sia particolarmente benevolo.... :ironico:

- Terzo. Come in altre occasioni ho sempre manifestato APERTAMENTE il mio disappunto per la pubblicazione di "messaggi subliminali" di soli articoli o video, senza nessun commento ed al di fuori di ogni contesto, che alcuni fanno finta di ignorarne le segrete motivazioni mai pubblicamente ammesse..

Sarò pertanto anche quello che sono ma secondo la mia opinione non si tira mai il sasso nascondendo la mano e pertanto se uno deve esprimere una critica ad un fatto ed un avvenimento lo faccia giustamente ma esprimendo APERTAMENTE LA SUA OPINIONE ED IL SUO COMMENTO.

Relativamente alle mie osservazioni su tale filmato, concordo con il pensiero di Domingo 7
Il problema non è il pedofilo ma la comunità
(congregazione, sinagoga, chiesa, scuola, associazione sportiva)
che preferisce tacere per non essere sputtanata

anteponendo così la difesa dell'organizzazione all'amore verso i deboli
e lasciando al lupo piena libertà di sbranare altre pecore ...

In breve non è il singolo caso isolato che sicuramente fa notizia ma è l'organizzazione religiosa o laica che copre tali esecrabili atti, che debba essere condannata.

In breve non è che se tali problematiche sono comuni ad altre religioni e quindi "tutto il mondo è paese"...si debbano scusare o permettere certe situazioni ma nemmeno con la pubblicazione sporadica di un solo avvenimento in maniera subliminale accusare solo ed esclusivamente per fini precisi di sputtanamento,una precisa religione quando assistiamo anche in genere a casi nel mondo estremamente più gravi...

Perdono il buon Quixote che involontariamente aveva cancellato il mio ultimo post che in pratica come "par condicio" desiderava affrontare seriamente l'argomento più in generale sotto diverse ottiche,pubblicando una serie di articoli dei quali ne cito nuovamente alcuni, relativi al fenomeno della pedofilia nell'ISLAM dove tragicamente viene addirittura ufficializzato come in IRAN o abbondantemente tollerato con le migliaia di matrimoni combinati fra adulti e bambine di 9 anni in su....
Pedofilia legalizzata? In Iran si può
L'attivista Maryam Namazie lancia una campagna contro la nuova legge della Repubblica islamica che permette ai patrigni di sposare le bambine adottate
https://www.panorama.it/news/marco-vent ... ine-islam/

I maiali sono haram, i pedofili sono halal
http://arabpress.eu/i-maiali-sono-haram ... lal/20233/
.........E allora parliamo dei danni: la gravidanza è la principale causa di morte per le donne di età compresa tra i 15 e i 19 anni. Le ragazze di età inferiore ai 15 sono cinque volte più a rischio morte nel parto, rispetto alle ventenni. Le spose bambine corrono un maggiore rischio di contrarre l’HIV perché sposano in genere, un uomo più vecchio con maggiore esperienza sessuale. Hanno anche più probabilità di violenze domestiche e spesso mostrano i segni degli abusi sessuali e dello stress post-traumatico, con sensazioni di disperazione, impotenza e forte depressione. Questi rischi sono limitati ad un numero ristretto di donne? È quello che ci auguriamo. L’organizzazione umanitaria CARE, così come il Centro Internazionale per la Ricerca sulle Donne, stimano che più di 50 milioni di ragazze di età inferiore ai 18 anni sono sposate e molte di loro con uomini che hanno il doppio, se non di più, della loro età. Un gran numero di queste spose sono musulmane..........

Islam e pedofilia in Gran Bretagna
Richieste regole rigorose nelle scuole che accolgono ogni giorno circa 250mila bambini musulmani per lezioni sul Corano
http://www.lastampa.it/2011/11/05/vatic ... agina.html


PS. a questo punto mi aspetto che qualcuno mi accusi di islamofobia adducendo il fatto che tali abitudini sono caratteristiche delle tradizioni di alcuni popoli che però dico, "STRANAMENTE" sono quasi tutti islamici e non per niente anche Maometto "pare" che avesse sposato Aisha quando avesse 9 anni....:piange:
https://it.wikipedia.org/wiki/Aisha.

Concludo con le parole di papa Francesco:

Pedofilia, il Papa: “A chi è colpevole non darò mai la grazia”
Francesco riceve la Pontificia Commissione per la Tutela dei Minori e annuncia nuovi cambi di procedura su processi e ricorsi circa i casi di abusi: «È una malattia, mettiamocelo in testa. La Chiesa ha preso coscienza troppo tardi»
http://www.lastampa.it/2017/09/21/vatic ... agina.html
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Master
 
Messaggi: 5110
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi VictorVonDoom » 10/05/2018, 15:41

Scusami, vuoi dirmi che le autorità cattoliche non hanno mai coperto casi di pedofilia ma sono stati tutti semplici casi isolati?
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Utente Senior
 
Messaggi: 1205
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Messaggiodi Valentino » 10/05/2018, 15:49

Vieri ha scritto:Valentino.......always the same....


Vieri non saprei esprimere meglio il concetto di come lo ha espresso Quixote le cui parole cito e faccio mie: "Che tu veda in un presunto scandalo addebitato a un prete cattolico un attacco alla tua fede è null’altro che una tua tara mentale."

Vieri ha scritto:Scandalo pedofilia nella comunità ebraica ortodossa di Brooklyn: 117 vittime, 85 arresti
L'inchiesta svelata dal procuratore distrettuale Hynes, e ci sarebbero altri casi. Le indagini rese difficili dal controllo operato dai leader religiosi. L'ultimo arrestato è un giovane operatore sociale che ha confessato rapporti con due ragazzini
https://www.ilfattoquotidiano.it/2011/1 ... ti/176891/


Trovo strano, singolare, fuori tema, fuori luogo, insipiente, inutile, inappropriato, che tu abbia sentito la necessità di citare questo fatto di cronaca anche perché è profondamente dissimile dal fatto di cronaca da me citato. Non vedo il nesso. Rispolverando il famoso intercalare dialettale del buon Di Pietro direi: ma chi ci azzecca?!?!!? Ciononostante ti ringrazio che tu l'abbia fatto! Ti ringrazio per aver citato questo articolo col quale mi informi che quando il rabbino Hecht è stato informato su casi di pedofilia invece di trasferire il responsabile altrove ha cercato invece di assicurarlo alla giustizia in modo che non potesse più nuocere alla comunità e alla collettività. Dall'articolo che tu stesso hai citato infatti si evince in modo inequivocabile che il pedofilo Andrew Goodman è stato assicurato alla giustizia proprio grazie all'intervento di un rabbino. Infatti nell'articolo che hai riportato si legge che:
"A smascherarlo è stato un ragazzo, esortato dal rabbino Shea Hecht della comunità chassidica Lubavitch a raccontare tutto alla polizia."
Ricapitolando: i due fatti di cronaca non si assomigliano affatto. Il rabbino Shea Hecht non appena ha saputo che nella comunità c'era un pedofilo si è prodigato affinché fosse denunciato ed arrestato in modo da impedirgli di continuare nella sua condotta criminale. Il prete cattolico in questione invece...è stato trasferito. Non comprendo quindi la logica a monte di questo insipiente confronto tra fatti di cronaca così diversi.

Vieri ha scritto:Israele, paradiso per pedofili?
L’Osservatorio della comunità ebraica israeliana denuncia con certezza che almeno 32 pedofili hanno trovato rifugio in Israele, evitando pesantissimi provvedimenti giudiziari nei propri paesi. Il fondatore dell’organizzazione, Manny Waks, ha rilasciato una dichiarazione che non può essere ignorata: ‘’Israele si sta convertendo in un rifugio sicuro per tutti i pedofili, a causa dell’opportunità concessa agli ebrei di emigrare qui’’

http://www.linterferenza.info/esteri/is ... -pedofili/


Cominciamo da un dettaglio tutto sommato "trascurabile" ma che comunque ci aiuta a comprendere meglio. L'articolo che citi è a firma di un certo Stefano Zacchinelli, un esponente dell'estrema sinistra che scrive articoli per "linterferenza.info" che è, manco a dirlo,...una testata online di estrema sinistra. Zacchinelli ha anche un suo blog la cui impostazione editoriale è, idem con patate, di estrema sinistra. Parliamo di un autore che nel suo blog plaude ad organizzazioni terroristiche come le FARC colombiane e, per dirne un'altra, non riconosce la legittimità dello Stato di Israele. Fatte queste precisazioni per comprendere da quale fogna hai preso il tuo articoletto veniamo ai suoi ridicoli contenuti! Il titolo è quantomeno risibile: "Israele, paradiso per pedofili"? Tutt'altro! Lungi dall'essere un "paradiso per pedofili" lo Stato di Israele è un vero e proprio "inferno per pedofili". L'articolo del "compagno" Zacchinelli fa riferimento ad un fatto che è stato denunciato dagli stessi israeliani (e qui lo Zacchinelli si autocontraddice!), ovvero il fatto che grazie alla "legge del ritorno" che consente facilmente e velocemente agli ebrei di tutto il mondo di poter diventare cittadini israeliani 32 pedofili hanno trovato asilo in Israele. Vuol dire questo che in Israele i pedofili non vengono perseguiti legalmente e se la spassano!??! Tutt'altro! E sono i fatti a dimostrarlo! Un titolo a caso: "Israele: arrestati 30 pedofili" https://www.tio.ch/estero/cronaca/69272 ... no-sul-web
Ora dimmi te come potrebbe mai essere considerato un "paradiso per pedofili" un paese dove i pedofili vengono scovati e perseguiti. Quello era solo un esempio. Ci sono decine di articoli che raccontano di pedofili che vengono arrestati dalla polizia israeliana:
https://www.timesofisrael.com/22-suspec ... ide-raids/
https://www.timesofisrael.com/elementar ... -students/
https://www.timesofisrael.com/jerusalem ... -19-years/
https://www.timesofisrael.com/suspected ... jerusalem/
Non mi sembra che Israele si possa considerare un "paradiso per pedofili" visto che li arrestano!
Sul versante religioso poi i tanto (da te) vituperati ultraortodossi risultano essere attivi in campagne anti-pedofilia, come si può evincere da questo articolo: "Ultra-Orthodox Rabbis, Activists Take on Pedophilia in Public Rally Religious leaders take on the issue at rare public gathering in Haredi town of Bnei Brak, dismiss rumors of ‘cult’ hunting children on street" https://www.haaretz.com/israel-news/.pr ... -1.5441286

Vieri ha scritto:L'occultamento della stampa internazionale del problema gravissimo della pedofilia dei rabbini dimostra che la stampa internazionale è mossa da un pregiudizio anticattolico. Addirittura il TALMUD avvalla gli atti scandalosi contro i "piccoli".
http://www.gris-imola.it/ultime_notizie ... abbini.php


In questo caso caro Vieri, complice la tua ignoranza in materia di Talmud, sei caduto vittima di disinformazione. La cosa è ancor più grave se si considera che il trafiletto di articolo spazzatura che segnali è "ospitato" in un sito dichiaratamente cattolico come il GRIS di Imola. Cerchiamo di capire di cosa si tratta e di fare chiarezza. Il sito del GRIS di Imola riporta una citazione di un articolo di tale Maurizio Blondet che è un noto giornalista antisemita di estrema destra segnalato come tale fin dal 1993 dall'Anti Defamation League. https://it.wikipedia.org/wiki/Maurizio_ ... ontroversi.
I libri di Blondet sono pubblicati dalla casa editrice di estrema destra Effedieffe di Fabio de Fina, animatore culturale di Forza Nuova. Blondet nel suo articolo rispolvera il contenuto di un infame libello di propaganda antisemita scritto alla fine dell'Ottocento da un prete lituano CATTOLICO ED ANTISEMITA, tale Justinas Pranaitis. Justinas Pranaitis scrisse delle vere e proprie assurdità sul Talmud non avendo, tra l'altro, la benché minima preparazione in merito. Per approfondire segnalo questi articoli di cui riporto alcuni stralci più sotto:
1) Pranaitis, il prete millantatore: http://pontilex.org/2012/11/il-prete-millantatore/
2) Padre Pranaitis, prete ignorante e bugiardo: https://pontilex.org/2012/11/padre-pran ... -bugiardo/
"Le risposte date dal Pranaitis in fase dibattimentale evidenziarono che il sacerdote non aveva alcuna conoscenza del Talmud e oltretutto non conosceva l’ebraico visto che le parole che gli erano state chieste erano parole elementari che anche uno studente del primo anno conosce. Nonostante le figuracce ed un arresto per estorsione, Pranaitis rimane un punto di riferimento per tutti gli antisemiti europei. Il suo libro gli sopravvive ed arriva nel nostro secolo. Il volume e’ stampato per la prima volta in Italia nel 1939 a sostegno della politica razziale fascista per le edizioni Tumminelli a cura di Telesio Interlandi, direttore della famigerata rivista La Difesa della Razza, con il titolo italico di Il cristiano nel Talmud ovvero i segreti della dottrina rabbinica sui cristiani. Il libro è tuttora disponibile on-line sull’ignobile sito holywar e cartaceo in versione anastatica per le edizioni Effedieffe di Fabio de Fina, animatore culturale di Forza Nuova."
Conclusione: un articolo scritto dal giornalista antisemita di estrema destra Blondet che presenta le FALSE TESI del prete antisemita Pranaitis è "scivolato" in un sito cattolico (GRIS di Imola) e tu essendo ignorante in materia hai preso per "oro colato" le assurdità di Blondet che riprende le assurdità scritte a fine ottocento da Pranaitis nel suo libello di propaganda antisemita. Pertanto le accuse infamanti di questo tizio sono insussistenti: il Talmud NON avvalla affatto la pedofilia. Se ne era, tra l'altro, già parlato qui viewtopic.php?f=18&t=24310. Al contrario la pedofilia è chiaramente condannata nel Talmud in Kiddushin 41a e Nidda 13b.

Vieri ha scritto:Parigi, casi di pedofilia in scuola ebraica
Indagato il direttore di una scuola ebraica ortodossa parigina per non aver denunciato alla polizia presunti atti di pedofilia commessi da un ex bidello.

http://www.globalist.it/world/articolo/ ... 40355.html


Hai letto l'articolo nella sua interezza? In particolare hai letto la parte finale? Eccola:
"Haim Nisenbaum, portavoce del movimento ebraico ortodosso Beth Lubavitch, al quale la scuola è affiliata, ha condannato «in modo molto forte» i fatti rimproverati al bidello, sottolineando come questi fosse stato licenziato dal direttore. Il quale, secondo il movimento ebraico, «non ha giudicato necessario denunciare a nome della scuola perché aveva già parlato con le famiglie che lo avevano gia' fatto. Non ha voluto aggiungersi alla lista»."
E' vero che il direttore della scuola non ha denunciato il bidello pedofilo ma, come viene precisato, questa omissione è dovuta al fatto che il bidello era stato già denunciato dalle famiglie delle sue vittime. Anche in questo caso il pedofilo è stato denunciato e non "trasferito". L'unico torto del direttore della scuola è stato il non aver denunciato "insieme" a coloro che GIA' avevano denunciato il bidello.

Vieri ha scritto:Scandalo pedofilia al ghetto ebraico di Roma

http://80.241.231.25/ucei/PDF/2009/2009 ... 235573.pdf


"Assolto prof accusato di abusi sessuali su un alunno„
Assolto perché il fatto non sussiste: Andrea Malagamba, 37enne professore di scuola media accusato di aver abusato sessualmente di un suo alunno, è stato assolto dal tribunale di Roma. I fatti risalgono a quattro anni fa, quando ad accusare il professore fu un ragazzo di undici anni che frequentava la scuola media ebraica.
Nei confronti dell'insegnante, il pm Pantaleo Polifemo aveva sollecitato una condanna a sette anni di reclusione.

L'alunno di 11 anni, che secondo una perizia era psicologicamente instabile, tanto da non accettare nei primi giorni di scuola di frequentare le lezioni, accusò Malagamba di aver compiuto su di lui pesanti atti sessuali. Le aggressioni, secondo il ragazzo, sarebbero avvenute in un'aula ed anche in altri luoghi della scuola. Malagamba, che per tutti questi anni ha continuato ad insegnare nella scuola, tanto che da precario ha poi avuto il contratto definitivo, ha sempre respinto le accuse e oggi il tribunale ha riconosciuto la sua innocenza. Il suo avvocato Scialla commenta: "Nonostante un ambiente ostile e la tenace azione dei genitori del ragazzo che cercavano di proteggere il figlio, dopo un'estenuante attività processuale, si è arrivati ad una sentenza di piena assoluzione e si è riusciti a far comprendere finalmente quale era stata la reale situazione"." http://www.romatoday.it/cronaca/violenz ... ssore.html

http://www.liberoquotidiano.it/news/reg ... lunno.html
Presentazione: viewtopic.php?f=7&t=17403
“Se mi si riesce a convincere, provandomi che le mie idee e le mie azioni sono scorrette, sarò felice di cambiare, perché ciò che io cerco è la verità, dalla quale nessuno ha mai ricevuto danno, mentre lo riceve chi persevera nel proprio errore e nella propria ignoranza.” (Marco Aurelio)
Avatar utente
Valentino
Utente Senior
 
Messaggi: 1333
Iscritto il: 15/01/2014, 6:40

Valentino always the same 2.0

Messaggiodi Vieri » 10/05/2018, 16:09

a firma di un certo Stefano Zacchinelli, un esponente dell'estrema sinistra che scrive articoli per "linterferenza.info" che è, manco a dirlo,...una testata online di estrema sinistra.

Scusa Valentino, che il problema esista da tutte le parti come discusso è assolutamente indubbio senza avere nelle diverse religioni, un elenco fra i buoni ed i cattivi".....
La cosa strana che mi ritrovo è che quando citi ad esempio un Flores d'Arcais o un Odiffredi noti "comunistardi" convinti..le loro idee vanno benissimo mentre poi quando altri "comunistardi" criticano "altri" allora no, non va bene...... :ironico:

La morale carissimo sai qual'è?
Internet da ogni parte prende come hai fatto prima tu ed ho fatto poi io, quello che capita di vero o di manipolato e buttato in pasto al "popolo" sempre con fini particolari se non adeguatamente discusso e questo alla fine genera solo polemica inconcludente.

Ti inviterei pertanto in futuro ad esprimere le tue idee in maniera non anonima ma a pubblicare sempre un argomento o un filmato con le tue osservazioni poichè solo così, ritengo, si possano capire le vere intenzioni dell'autore innescando un dibattito e non una sterile polemica.
Un cordiale saluto....
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Master
 
Messaggi: 5110
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi Valentino » 10/05/2018, 17:07

Vieri ha scritto:Scusa Valentino, che il problema esista da tutte le parti come discusso è assolutamente indubbio senza avere nelle diverse religioni, un elenco fra i buoni ed i cattivi".....


Il crimine della pedofilia non è un crimine che riguarda le "religioni". Il crimine della pedofilia è un crimine che riguarda lapalissianamente i pedofili stessi. Infatti esistono anche i pedofili che non appartengono a nessuna religione. Il punto è un altro: come vengono "gestiti" i pedofili quando praticano i loro crimini nel contesto di una istituzione religiosa? Lo scandalo dei "preti pedofili" non ha mai riguardato il fatto che un prete può essere pedofilo, ma il fatto che l'istituzione in cui "operavano", per decenni, non ha mai preso provvedimenti decenti per renderli inoffensivi. Spesso quando i "superiori" di questi preti pedofili sono stati informati di questi crimini NON HANNO DENUNCIATO MA TACIUTO ED HANNO TRASFERITO il colpevole, esponendo altri ad essere vittimizzati ancora. Per decenni l'unico provvedimento preso è stato:TACERE, NASCONDERE E TRASFERIRE I RESPONSABILI PER EVITARE LO SCANDALO!

Vieri ha scritto:La cosa strana che mi ritrovo è che quando citi ad esempio un Flores d'Arcais o un Odiffredi noti "comunistardi" convinti..le loro idee vanno benissimo mentre poi quando altri "comunistardi" criticano "altri" allora no, non va bene


Vieri hai detto un'emerita sciocchezza! Ti è sfuggito che ho precisato in premessa che il dettaglio sull'orientamento politico di Zacchinelli è un dettaglio TRASCURABILE! Non è l'appartenenza politica di Zacchinelli ad inficiare i contenuti del suo articolo. E' il contenuto dell'articolo stesso che risulta SMENTITO DAI FATTI. Ed è quello che ho sempre sostenuto: l'appartenenza o la non appartenenza politica di un autore è un DETTAGLIO TRASCURABILE. Vanno valutati i contenuti! Ed i contenuti dell'articolo di Zacchinelli non corrispondono alla realtà dei fatti. Può anche essere che in Israele siano emigrati dei pedofili, il punto è che i fatti dimostrano che i pedofili in Israele NON HANNO VITA FACILE: VENGONO INFATTI IDENTIFICATI ED ARRESTATI! L'appartenenza di Flores d'Arcais o le sue posizioni politiche sono trascurabili se i contenuti scientifici dei suoi articoli sono ineccepibili dal punto di vista accademico. Quindi ti sbagli anche in questo caso: non mi interessa nulla che Zacchinelli sia un giornalista che milita nell'estrema sinistra che strizza l'occhi alle FARC colombiane! Mi interessa sottolineare che i contenuti dell'articolo che hai riportato non forniscono un'informazione completa ma parziale.

Vieri ha scritto:La morale carissimo sai qual'è?
Internet da ogni parte prende come hai fatto prima tu ed ho fatto poi io


Ma nemmeno per sogno! Quello che ho fatto io NON E' quello che hai fatto tu. Io ho riportato un fatto di cronaca. Poi quelle che Quixote ha definito le tue "tare mentali" ti hanno spinto ad una indecorosa manifestazione di un artificio retorico del tutto fuori luogo, come anche un altro forista ti ha fatto notare. Tra l'altro non ti sei nemmeno accorto che nel riportare quegli episodi ti sei dato la proverbiale "zappa sui piedi". NEI CASI CHE TU HAI CITATO i pedofili identificati a praticare il loro crimine nel contesto di una istituzione religiosa ebraica SONO STATI TUTTI DENUNCIATI...ED UNO DI LORO ANCHE ASSOLTO! Mi sembra che "identifica e denuncia" sia una "policy" alquanto diversa dal "zitti e trasferiamo". Perché ancora una volta se non ti fosse chiaro è lapalissiano che i pedofili possano appartenere ad una qualsiasi religione esistente. Lo "scandalo" è la "gestione" dei "casi" quando questi vengono identificati.

Vieri ha scritto:quello che capita di vero o di manipolato e buttato in pasto al "popolo" sempre con fini particolari se non adeguatamente discusso e questo alla fine genera solo polemica inconcludente.


E' una tua idiosincrasia.

Vieri ha scritto:Ti inviterei pertanto in futuro ad esprimere le tue idee in maniera non anonima ma a pubblicare sempre un argomento o un filmato con le tue osservazioni poichè solo così, ritengo, si possano capire le vere intenzioni dell'autore innescando un dibattito e non una sterile polemica.


Come ho già avuto modo di spiegarti in passato io non ricevo ordini da te e posto ciò che mi pare nella modalità che mi pare, sforzandomi di farlo sempre nei termini del rispetto del regolamento del forum. Sei tu che inneschi inutili polemiche non certo io. Non c'è alcun bisogno di commentare video e notizie che....si commentano da sole!
Presentazione: viewtopic.php?f=7&t=17403
“Se mi si riesce a convincere, provandomi che le mie idee e le mie azioni sono scorrette, sarò felice di cambiare, perché ciò che io cerco è la verità, dalla quale nessuno ha mai ricevuto danno, mentre lo riceve chi persevera nel proprio errore e nella propria ignoranza.” (Marco Aurelio)
Avatar utente
Valentino
Utente Senior
 
Messaggi: 1333
Iscritto il: 15/01/2014, 6:40

Valentino 3.0

Messaggiodi Vieri » 10/05/2018, 17:26

Risposta stringatissima:
Boh !
Shalom
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Master
 
Messaggi: 5110
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Quando il Cardinal Bertone ordinò: "Quel pedofilo non va processato"

Messaggiodi Valentino » 11/05/2018, 21:23

Vieri ha scritto:Risposta stringatissima:
Boh !
Shalom


Cerco di spiegarmi meglio.
Quando ti ho scritto:
Il crimine della pedofilia non è un crimine che riguarda le "religioni". Il crimine della pedofilia è un crimine che riguarda lapalissianamente i pedofili stessi. Infatti esistono anche i pedofili che non appartengono a nessuna religione. Il punto è un altro: come vengono "gestiti" i pedofili quando praticano i loro crimini nel contesto di una istituzione religiosa? Lo scandalo dei "preti pedofili" non ha mai riguardato il fatto che un prete può essere pedofilo, ma il fatto che l'istituzione in cui "operavano", per decenni, non ha mai preso provvedimenti decenti per renderli inoffensivi. Spesso quando i "superiori" di questi preti pedofili sono stati informati di questi crimini NON HANNO DENUNCIATO MA TACIUTO ED HANNO TRASFERITO il colpevole, esponendo altri ad essere vittimizzati ancora. Per decenni l'unico provvedimento preso è stato:TACERE, NASCONDERE E TRASFERIRE I RESPONSABILI PER EVITARE LO SCANDALO!


Mi riferivo semplicemente a questi fatti:

Ultima modifica di Valentino il 11/05/2018, 21:30, modificato 3 volte in totale.
Presentazione: viewtopic.php?f=7&t=17403
“Se mi si riesce a convincere, provandomi che le mie idee e le mie azioni sono scorrette, sarò felice di cambiare, perché ciò che io cerco è la verità, dalla quale nessuno ha mai ricevuto danno, mentre lo riceve chi persevera nel proprio errore e nella propria ignoranza.” (Marco Aurelio)
Avatar utente
Valentino
Utente Senior
 
Messaggi: 1333
Iscritto il: 15/01/2014, 6:40

Fittipaldi su preti e pedofilia

Messaggiodi Valentino » 11/05/2018, 21:24

Presentazione: viewtopic.php?f=7&t=17403
“Se mi si riesce a convincere, provandomi che le mie idee e le mie azioni sono scorrette, sarò felice di cambiare, perché ciò che io cerco è la verità, dalla quale nessuno ha mai ricevuto danno, mentre lo riceve chi persevera nel proprio errore e nella propria ignoranza.” (Marco Aurelio)
Avatar utente
Valentino
Utente Senior
 
Messaggi: 1333
Iscritto il: 15/01/2014, 6:40


Torna a Fuori Tema

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 12 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici