Buone Feste (by MatrixRevolution)

Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

Le "nuove armi"(convenzionali) di distruzione di massa.....

Per discutere di temi ed argomenti di vario genere.

Moderatore: Quixote

Le "nuove armi"(convenzionali) di distruzione di massa.....

Messaggiodi Vieri » 08/06/2018, 12:55

Migranti, Turchia sospende l'accordo sui rimpatri dalla Grecia
L’annuncio del ministro degli esteri di Ankara Mevlut Cavusoglu segue di pochi giorni – come evidente ritorsione - la scarcerazione ad Atene di quattro ufficiali turchi scappati sotto il Partenone dopo il tentativo di colpo di stato del 2016 per la scadenza dei termini di custodia preventiva in attesa dell’esame della loro richiesta d’asilo

http://www.repubblica.it/esteri/2018/06 ... P3-S3.3-T1

Per chi non lo avesse ancora capito,....ormai le persone in questo mondo cominciano ad essere tante, talmente tante e povere che chi volesse fare alla fine la "voce grossa" invece di invadere con i carri armati e l'esercito ..lascia spazio libero e favorisce lo spostamento a milioni di diseredati di invadere quei paesi "nemici"....

Per molti paesi, le persone (di ogni razza e colore) non sono "persone" ma merce di scambio, "business" o "sistemi di distruzione di massa".... :piange: per raggiungere i propri scopi religiosi o politici..

Erdogan, il nuovo sultano, con le sue "iniziative" sta riportando il suo paese indietro di 500 anni ai tempi dell'impero ottomano portandosi poi pericolosamente in una situazione di conflitto magari senza armi ma sempre di invasione....
Cosa del resto aveva detto ai turchi che abitavano in Europa ? Fate più figli degli altri e fra 50 anni domineremo l'Europa.....

Altro articolo da riflettere:
Africa, crescita della popolazione «Raddoppierà in trent’anni»
«Saranno 2,5 miliardi». Problema o risorsa? L’Europa preoccupata

https://www.corriere.it/cronache/17_lug ... 9751.shtml
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Master
 
Messaggi: 5541
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi cattivo esempio » 08/06/2018, 13:28

Vieri ha scritto:
Migranti, Turchia sospende l'accordo sui rimpatri dalla Grecia
L’annuncio del ministro degli esteri di Ankara Mevlut Cavusoglu segue di pochi giorni – come evidente ritorsione - la scarcerazione ad Atene di quattro ufficiali turchi scappati sotto il Partenone dopo il tentativo di colpo di stato del 2016 per la scadenza dei termini di custodia preventiva in attesa dell’esame della loro richiesta d’asilo

http://www.repubblica.it/esteri/2018/06 ... P3-S3.3-T1

Per chi non lo avesse ancora capito,....ormai le persone in questo mondo cominciano ad essere tante, talmente tante e povere che chi volesse fare alla fine la "voce grossa" invece di invadere con i carri armati e l'esercito ..lascia spazio libero e favorisce lo spostamento a milioni di diseredati di invadere quei paesi "nemici"....

Per molti paesi, le persone (di ogni razza e colore) non sono "persone" ma merce di scambio, "business" o "sistemi di distruzione di massa".... :piange: per raggiungere i propri scopi religiosi o politici..

Erdogan, il nuovo sultano, con le sue "iniziative" sta riportando il suo paese indietro di 500 anni ai tempi dell'impero ottomano portandosi poi pericolosamente in una situazione di conflitto magari senza armi ma sempre di invasione....
Cosa del resto aveva detto ai turchi che abitavano in Europa ? Fate più figli degli altri e fra 50 anni domineremo l'Europa.....

Altro articolo da riflettere:
Africa, crescita della popolazione «Raddoppierà in trent’anni»
«Saranno 2,5 miliardi». Problema o risorsa? L’Europa preoccupata

https://www.corriere.it/cronache/17_lug ... 9751.shtml


usi la parola "razza" ti qualifichi da solo come razzista

il tuo cammino invita a fare figli
il papa vieta il condom

gli africani, che al 50% si qualificano come tuoi fratelli cristiani
vi hanno semplicemente dato retta
cattivo esempio
Utente Junior
 
Messaggi: 516
Iscritto il: 07/09/2011, 19:15

E dai.....

Messaggiodi Vieri » 08/06/2018, 14:14

Cattivo esempio....
per farti contento mi correggo come da Wikipedia....

Dalla seconda metà del XX secolo l'associazione del concetto di razza con le ideologie sorte dal lavoro degli antropologi del XIX secolo ha portato a una problematicità nell'uso del termine razza e – seppur continuando a essere utilizzato in contesti generali – la parola razza viene oggi infatti spesso rimpiazzata con altre parole meno ambigue come popolazione, popolo, etnia o comunità a seconda del contesto

Mi adeguerò prossimamente ad usare tale più "moderna" terminologia ... :grazie:
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Master
 
Messaggi: 5541
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi cattivo esempio » 08/06/2018, 14:54

Vieri ha scritto:Cattivo esempio....
per farti contento mi correggo come da Wikipedia....

Dalla seconda metà del XX secolo l'associazione del concetto di razza con le ideologie sorte dal lavoro degli antropologi del XIX secolo ha portato a una problematicità nell'uso del termine razza e – seppur continuando a essere utilizzato in contesti generali – la parola razza viene oggi infatti spesso rimpiazzata con altre parole meno ambigue come popolazione, popolo, etnia o comunità a seconda del contesto

Mi adeguerò prossimamente ad usare tale più "moderna" terminologia ... :grazie:


quel "e dai...." mi sa tanto di zzzzzzz......adesso capisco segui "l'unto" cruciani, bella roba
chi sei mauro da mantova o donato da varese?
cattivo esempio
Utente Junior
 
Messaggi: 516
Iscritto il: 07/09/2011, 19:15

Messaggiodi Valentino » 08/06/2018, 14:57

Vieri ha scritto:Altro articolo da riflettere:
Africa, crescita della popolazione «Raddoppierà in trent’anni»
«Saranno 2,5 miliardi». Problema o risorsa? L’Europa preoccupata

https://www.corriere.it/cronache/17_lug ... 9751.shtml


A parte i soliti toni razzisti. Non si capisce perché mai parli di "distruzione di massa". Cosa verrebbe distrutto lo sai solo te. Grazie comunque per la segnalazione dell'articolo che hai postato che in effetti trovo interessante e dove non mi pare si evinca nulla di particolarmente "allarmante", anzi ci sono buone notizie:

Mario Giro, viceministro degli Esteri italiano con delega alla Cooperazione internazionale: «La crescita demografica è dovuta allo sviluppo che c’è stato e che continua a esserci, e ce ne dobbiamo rallegrare — dice Giro al Corriere —. E comunque tutti i Paesi africani, Nigeria a parte, sono oggi sottopopolati. L’Africa avrà un quarto della popolazione mondiale, come aveva prima della tratta, soltanto intorno al 2050».
La tratta degli schiavi, e tutta la storia che si è succeduta — dice il viceministro — «hanno finito per spopolare il continente». Rispetto alla densità demografica europea, «l’Africa ha enormi territori disabitati: è l’unico continente che abbia nuova terra arabile». Eppure proprio l’agricoltura sta subendo le conseguenze più terribili del cambiamento climatico, con la peggior siccità degli ultimi 20 anni: «È questa sfida che porta la popolazione a spostarsi da certe zone aride verso le città».
"
Presentazione: viewtopic.php?f=7&t=17403
“Se mi si riesce a convincere, provandomi che le mie idee e le mie azioni sono scorrette, sarò felice di cambiare, perché ciò che io cerco è la verità, dalla quale nessuno ha mai ricevuto danno, mentre lo riceve chi persevera nel proprio errore e nella propria ignoranza.” (Marco Aurelio)
Avatar utente
Valentino
Utente Senior
 
Messaggi: 1477
Iscritto il: 15/01/2014, 6:40

Valentino mi correggo...

Messaggiodi Vieri » 08/06/2018, 15:02

Non si capisce perché mai parli di "distruzione di massa".

Avrei dovuto dire: "armi di SOSTITUZIONE DI MASSA"......ed Erdogan vuole proprio quello.... :ironico:
Scusami poi.....
L’Africa avrà un quarto della popolazione mondiale, come aveva prima della tratta, soltanto intorno al 2050».

Senti anche altri...ma a me sembra una vaccata pazzesca :boh: :boh:
ma in termini numerici o percentuali?......
Leggi qui:
Come è fatta la popolazione degli Stati Uniti
https://www.ilpost.it/2016/08/27/numero ... ati-uniti/
I cittadini degli Stati Uniti sono 321 milioni secondo gli ultimi dati dell’Ufficio del censimento nazionale, che risalgono al 2015. Il 97,4 per cento dei cittadini americani si identifica come appartenente a un solo gruppo etnico legato alle caratteristiche fisiche: il 77,1 per cento si definisce “bianco”, il 13,3 per cento si definisce “nero o afroamericano”, il 5,6 per cento “asiatico”, l’1,2 per cento di origine nativa americana, lo 0,2 originario delle isole del Pacifico. Il restante 2,6 per cento della popolazione si identifica come appartenente a due o più gruppi etnici legati alle caratteristiche fisiche. Una delle ragioni per cui si pensa che i neri americani siano di più di quanti sono è che alcuni sondaggi e statistiche, per esempio quelli il cui scopo è evidenziare i privilegi, distinguono solo tra bianchi e non-bianchi: i non-bianchi sono il 22,9 per cento della popolazione.

Facendo i conti sono ora dopo circa 150 anni dalla fine dello "schiavismo" circa 42 milioni..... ma con un tasso di crescita non a livello nigeriano.....e quindi scusa il termine ma per me è una vaccata pazzesca......quello che hai riportato.
:boh: :boh:
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Master
 
Messaggi: 5541
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi Valentino » 08/06/2018, 15:43

Vieri ha scritto:Avrei dovuto dire: "armi di SOSTITUZIONE DI MASSA"......ed Erdogan vuole proprio quello.


Quindi? Ci saranno degli italiani di origina turca allo stesso modo di come negli USA ci sono degli americani di origine italiana. Ma invece di girarci tanto intorno dillo chiaro e tondo che sei terrorizzato dall'ipotesi che un giorno i tuoi nipotini e le tue nipotine potrebbero sposare un turco o un nigeriano e che magari i tuoi pronipoti non saranno bianchi ma neri.
A proposito: sei a favore dei matrimoni tra bianchi e neri???!?!

Vieri ha scritto:Senti anche altri...ma a me sembra una vaccata pazzesca :boh: :boh:
ma in termini numerici o percentuali?......
Leggi qui: [...] Facendo i conti sono ora dopo circa 150 anni dalla fine dello "schiavismo" circa 42 milioni..... ma con un tasso di crescita non a livello nigeriano.....e quindi scusa il termine ma per me è una vaccata pazzesca......quello che hai riportato.


:ironico: :risata: :ironico: :risata: :ironico: :risata: A parte che quello che io ho riportato l'ho ripreso da un articolo che tu stesso hai postato (ma che fai metti articoli a caso senza nemmeno leggerli?!?!? :risata: ), è una vaccata quello che hai appena scritto. Adesso ti improvvisi anche "esperto in studi demografici"! Non ha alcun senso mettere a confronto i dati demografici dei neri degli USA con i dati demografici nigeriani. Cosa c'entra il tasso di crescita dei neri d'America con il tasso di crescita dei nigeriani?!?! Quale sarebbe il nesso!??!?! Spiegalo! :ironico: Il dato resta invariato: la tratta degli schiavi a suo tempo decimò la popolazione africana, ed ora il continente si sta, ripopolando. Non è che l'attuale popolazione afro-americana possa dirci quanto è stata spopolata l'Africa all'epoca della tratta degli schiavi. Tra l'altro durante la tratta degli schiavi la mortalità dei deportati era alta. Ne rapivano tantissimi ma ne arrivavano pochi in America.
Presentazione: viewtopic.php?f=7&t=17403
“Se mi si riesce a convincere, provandomi che le mie idee e le mie azioni sono scorrette, sarò felice di cambiare, perché ciò che io cerco è la verità, dalla quale nessuno ha mai ricevuto danno, mentre lo riceve chi persevera nel proprio errore e nella propria ignoranza.” (Marco Aurelio)
Avatar utente
Valentino
Utente Senior
 
Messaggi: 1477
Iscritto il: 15/01/2014, 6:40

Parlare con il muro non serve....

Messaggiodi Vieri » 08/06/2018, 15:55

:test: :test:
Anche qui chiusura delle trasmissioni ....ma non ti riesce proprio a fare una analisi seria e moderata senza polemizzare ?
Scusa ma siamo su due mondi diversi ma il tuo scusami la sincerità, non mi sembra "terrestre".... :addio:
:non posto:
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Master
 
Messaggi: 5541
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi Valentino » 08/06/2018, 16:05

Vieri ha scritto::test: :test:
Anche qui chiusura delle trasmissioni ....ma non ti riesce proprio a fare una analisi seria e moderata senza polemizzare ?
Scusa ma siamo su due mondi diversi ma il tuo scusami la sincerità, non mi sembra "terrestre".... :addio:
:non posto:


Non sto polemizzando ho fatto delle osservazioni ed anche una domanda. :ironico: :risata:
Poi ti lamenti pure per il fatto che riporto il contenuto di articoli che TU STESSO POSTI!
Il tuo perdonami ma è un comportamento singolare! Quale sarebbe la polemica in quello che ho scritto:

Vieri ha scritto:Avrei dovuto dire: "armi di SOSTITUZIONE DI MASSA"......ed Erdogan vuole proprio quello.


Quindi? Ci saranno degli italiani di origina turca allo stesso modo di come negli USA ci sono degli americani di origine italiana. Ma invece di girarci tanto intorno dillo chiaro e tondo che sei terrorizzato dall'ipotesi che un giorno i tuoi nipotini e le tue nipotine potrebbero sposare un turco o un nigeriano e che magari i tuoi pronipoti non saranno bianchi ma neri.
A proposito: sei a favore dei matrimoni tra bianchi e neri???!?!

Cosa c'è di "polemico"?!?!? Forse ti da fastidio la domanda?!?!? :ironico: :risata:
Presentazione: viewtopic.php?f=7&t=17403
“Se mi si riesce a convincere, provandomi che le mie idee e le mie azioni sono scorrette, sarò felice di cambiare, perché ciò che io cerco è la verità, dalla quale nessuno ha mai ricevuto danno, mentre lo riceve chi persevera nel proprio errore e nella propria ignoranza.” (Marco Aurelio)
Avatar utente
Valentino
Utente Senior
 
Messaggi: 1477
Iscritto il: 15/01/2014, 6:40

Mi avvalgo della facoltà di non rispondere...

Messaggiodi Vieri » 08/06/2018, 16:43

E' inutile....
:addio:
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Master
 
Messaggi: 5541
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi Valentino » 08/06/2018, 17:16

Vieri ha scritto:Mi avvalgo della facoltà di non rispondere...E' inutile....
:addio:


Rispondere alla mia domanda sarebbe invece stato "utile" a capire come la pensi...davvero! :ironico: :risata: :occhiol:
Ma ovviamente: domandare è lecito, rispondere è cortesia! Nessuno ti obbliga...viva la libertà!!! :ok:
Presentazione: viewtopic.php?f=7&t=17403
“Se mi si riesce a convincere, provandomi che le mie idee e le mie azioni sono scorrette, sarò felice di cambiare, perché ciò che io cerco è la verità, dalla quale nessuno ha mai ricevuto danno, mentre lo riceve chi persevera nel proprio errore e nella propria ignoranza.” (Marco Aurelio)
Avatar utente
Valentino
Utente Senior
 
Messaggi: 1477
Iscritto il: 15/01/2014, 6:40

Se insisti....

Messaggiodi Vieri » 08/06/2018, 17:58

In Italia il problema non è quello dei "matrimoni misti" dei quali ce ne saranno sempre pochi ma della mia convinzione motivata dai FATTI della assoluta incompatibilità del mondo e dei valori dell'occidente con il mondo islamico.

A Parigi, sotto i ponti della Senna, hanno recentemente e per l'ennesima volta fatto togliere le tende a qualche migliaio di africani....I cristiani su una sponda e gli islamici dall'altra.....Questo ti può già dire qualche cosa?
Il problema non è nel "colore" ma della "religione islamica" ..

Già vedi le avvisaglie di Erdogan, il progressivo finanziamento a moschee e non solo a fini religiosi da parte di vari stati arabi.
Perchè proprio a Roma hanno poi costruito ( con capitali arabi) la più grande moschea in Europa, Russia a parte ?.....

Già ora esistono enclaves o ghetti off limits degli islamici in tutta Europa e se loro avranno in seguito una influenza ed un numero maggiore preparati a mettere lo shodor o il burqua a tutte le donne.....con l'applicazione della Sharia.

I GHETTI DELL'ISLAM/ I quartieri in Europa dove la polizia non entra
....e la legge è del Corano In Europa sempre più ghetti dove comanda l'Islam e regna il Corano: così crolla il mito dell'integrazione. In Inghilterra vengono accettati i tribunali che giudicano secondo la sharia
http://www.ilsussidiario.net/News/Crona ... no/776262/

Del resto le loro intenzioni sono sempre state chiare......e cerchiamo di non far finta di niente.... :piange: :piange:
Penso di essere stato chiaro ......
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Master
 
Messaggi: 5541
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi Valentino » 08/06/2018, 18:47

Vieri ha scritto:In Italia il problema non è quello dei "matrimoni misti" dei quali ce ne saranno sempre pochi


Su quali dati basi la tua affermazione: "ce ne saranno sempre pochi"?!?!? Non saprei dire se i matrimoni misti "saranno sempre pochi". In ogni caso se i "matrimoni misti" aumentassero per te sarebbe un "problema"?!?!
Tra l'altro la mia domanda non era se i matrimoni misti erano pochi o molti, ma se sei a favore dei matrimoni tra bianchi e neri.
Su questo NON hai risposto! :occhiol:
Non hai detto se sei a favore dei matrimoni tra bianchi e neri.

Vieri ha scritto:ma della mia convinzione motivata dai FATTI della assoluta incompatibilità del mondo e dei valori dell'occidente con il mondo islamico.


Convinzione basata su PREGIUDIZI ed ISLAMOFOBIA in realtà! Non è una questione "di mondo islamico". Semplicemente ci sono uomini e donne di religione islamica perfettamente integrate in occidente, ed altri che invece non lo sono! Questo anche a prescindere dall'identità religiosa. Giusto per farti un esempio: le bande di latinoamericani in Italia sono composte da individui di religione cattolica e non si può dire che siano "individui integrati". Come vedi l'identità religiosa non centra poi molto.

Vieri ha scritto:A Parigi, sotto i ponti della Senna, hanno recentemente e per l'ennesima volta fatto togliere le tende a qualche migliaio di africani....I cristiani su una sponda e gli islamici dall'altra.....Questo ti può già dire qualche cosa?
Il problema non è nel "colore" ma della "religione islamica"


L'unico problema che noto è la tua islamofobia. Tu, come al solito, generalizzi e fai di tutta l'erba un fascio. E' solo un tuo pregiudizio che le persone di religione islamiche sono intrinsecamente "problematiche" solo perché professano questa religione. E' un'assurdità! I musulmani non sono fatti con lo stampino né esiste un Islam tutto uguale. Il che non vuol dire che non ci sono persone di religione islamica che sono pericolose: ci sono...e si chiamano TERRORISTI. La stragrande maggioranza delle persone di religione islamica però non è fatta di terroristi.

Vieri ha scritto:Già vedi le avvisaglie di Erdogan, il progressivo finanziamento a moschee e non solo a fini religiosi da parte di vari stati arabi.


Vieri non fare la solita confusione e cerchiamo di capirci. Se ci sono "stati arabi" che finanziano organizzazioni o cellule terroristiche è un conto. La costruzione delle moschee è un'altra cosa: anche i musulmani hanno il diritto ai propri luoghi di culto.

Vieri ha scritto:Perchè proprio a Roma hanno poi costruito ( con capitali arabi) la più grande moschea in Europa, Russia a parte ?


Perché Roma è la capitale d'Italia ed ospita un alto numero di persone, compresi cittadini italiani, di religione islamica: parliamo di un afflusso di circa 40.000 romani di religione islamica! Piuttosto perché non avrebbero dovuto costruirla??!?!? I 40.000 musulmani romani non avevano il diritto ad un proprio luogo di culto?!?!? A Roma, se è per questo, è stato anche costruito un grande tempio mormone! La costruzione della Moschea di Roma du finanziata dal re Faysal dell'Arabia Saudita e quando posero la "prima pietra" c'era presente il presidente Pertini. La donazione del terreno fu deliberata dal Consiglio Comunale romano nel 1974. Mi sembra che sia avvenuto tutto legalmente. Fammi capire: dovrebbero proibire la costruzione di moschee in generale o soltanto a Roma? E perché poi?
Storia della Moschea di Roma: https://it.wikipedia.org/wiki/Moschea_di_Roma

Vieri ha scritto:Già ora esistono enclaves o ghetti off limits degli islamici in tutta Europa e se loro avranno in seguito una influenza ed un numero maggiore preparati a mettere lo shodor o il burqua a tutte le donne.....con l'applicazione della Sharia.


Se certe attività sono fuorilegge vanno perseguite, se non lo sono no. Mi sembra lapalissiano.

Vieri ha scritto:Del resto le loro intenzioni sono sempre state chiare


Loro chi? Parli dei terroristi? Si le intenzioni dei terroristi sono sempre state chiare. Poi ci sono persone normalissime che professano la religione islamica. Lo vedi che generalizzi?!?!?

Vieri ha scritto:e cerchiamo di non far finta di niente....


Nessuno fa finta di niente! Semplicemente non esiste l'equazione musulmano=terrorista. Questo è un pregiudizio. I terroristi sono una minoranza. Quindi ovviamente il terrorismo islamico va condannato e perseguito fermamente (la nostra intelligence ha dimostrato, tra l'altro, di "saperci fare" evitando attentati) ed allo stesso tempo i cittadini di religione musulmana non devono essere discriminati.
Presentazione: viewtopic.php?f=7&t=17403
“Se mi si riesce a convincere, provandomi che le mie idee e le mie azioni sono scorrette, sarò felice di cambiare, perché ciò che io cerco è la verità, dalla quale nessuno ha mai ricevuto danno, mentre lo riceve chi persevera nel proprio errore e nella propria ignoranza.” (Marco Aurelio)
Avatar utente
Valentino
Utente Senior
 
Messaggi: 1477
Iscritto il: 15/01/2014, 6:40

Messaggiodi mr-shadow » 09/06/2018, 7:39

Vieri ha scritto:In Italia il problema non è quello dei "matrimoni misti" dei quali ce ne saranno sempre pochi ma della mia convinzione motivata dai FATTI della assoluta incompatibilità del mondo e dei valori dell'occidente con il mondo islamico.

A Parigi, sotto i ponti della Senna, hanno recentemente e per l'ennesima volta fatto togliere le tende a qualche migliaio di africani....I cristiani su una sponda e gli islamici dall'altra.....Questo ti può già dire qualche cosa?
[size=150]Il problema non è nel "colore" ma della "religione islamica" ..


Dalla tua risposta si deduce che sei favorevole ai matrimoni tra bianchi e neri se entrambi sono cattolici. Quindi nessun problema se un tuo/tua nipote dovesse sposare una persona di colore cattolica con conseguente discendenza... "zebrata" :risata: :ironico: :blu:

Chissà perché mi fai venire in mente le stronzate razziste che per esigenze di copione mettevano in bocca a Sherman Hemsley.
il credente si inalbera per tre motivi: 1) se deve a turbare la pace in cui è immerso, dovendosi chiedere come mai esista ancora qualche folle istigato da Satana a "combattere l'Onnipotente"; 2) quando si sente stupido se il critico dimostra d'aver ragione con argomentazioni serie e sensate; 3) quando è costretto ad ascoltare frasi di negazione, dato che dio è il "Si"
Avatar utente
mr-shadow
Veterano del Forum
 
Messaggi: 2565
Iscritto il: 10/04/2010, 9:21

Mr. Shadow....

Messaggiodi Vieri » 09/06/2018, 8:40

Polemicucce a parte..... alla fine succede che qualsiasi parola che ti scappa te la ingigantiscono sempre con le solite accuse e ti confesso che spesso in parrocchia abbiamo dei sacerdoti anche di colore e questo "colore" non fa alcuna differenza quando "dentro" siamo tutti fratelli.

Aiutiamo anche spesso dei ragazzi di colore al supermercato comprandogli i pannolini per il figlio o altre cose ricambiando con gentilezza e disponibilità ad aiutarci....
Quello che conta di una persona è "quello che pensa" e se "quello che pensa" è contrario ai miei valori, allora capisci che non ci siamo.

Mi chiedi se mia nipote sposasse una persona di colore ? Se è una persona onesta, intelligente e con una cultura diciamo "occidentale", mi meraviglierei ma certamente non sta a me oppormi.
Certo se fosse un "islamico credente" ....l'esperienza ed i fatti insegnano che in questa "cultura" le donne sono spesso meno di niente....e mi opporrei anche perchè la costringerebbe quasi sicuramente ad abbracciare la sua religione...
Buona giornata
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Master
 
Messaggi: 5541
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi mr-shadow » 09/06/2018, 8:45

Vieri ha scritto:Se è una persona onesta, intelligente e con una cultura diciamo "occidentale", mi meraviglierei


Quindi si torna sempre all'inizio. E' una questione di "razza".
il credente si inalbera per tre motivi: 1) se deve a turbare la pace in cui è immerso, dovendosi chiedere come mai esista ancora qualche folle istigato da Satana a "combattere l'Onnipotente"; 2) quando si sente stupido se il critico dimostra d'aver ragione con argomentazioni serie e sensate; 3) quando è costretto ad ascoltare frasi di negazione, dato che dio è il "Si"
Avatar utente
mr-shadow
Veterano del Forum
 
Messaggi: 2565
Iscritto il: 10/04/2010, 9:21

Messaggiodi Vieri » 09/06/2018, 8:55

mr-shadow ha scritto:
Vieri ha scritto:Se è una persona onesta, intelligente e con una cultura diciamo "occidentale", mi meraviglierei


Quindi si torna sempre all'inizio. E' una questione di "razza".

Ma ancora.....
Esiste una "razza" o meglio una "etnia" delle persone oneste, intelligenti e con una cultura diciamo "occidentale" ? :boh:
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Master
 
Messaggi: 5541
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi Valentino » 09/06/2018, 12:20

Vieri ha scritto:Polemicucce a parte..... alla fine succede che qualsiasi parola che ti scappa te la ingigantiscono sempre con le solite accuse e ti confesso che spesso in parrocchia abbiamo dei sacerdoti anche di colore e questo "colore" non fa alcuna differenza quando "dentro" siamo tutti fratelli.
Aiutiamo anche spesso dei ragazzi di colore al supermercato comprandogli i pannolini per il figlio o altre cose ricambiando con gentilezza e disponibilità ad aiutarci....
Quello che conta di una persona è "quello che pensa" e se "quello che pensa" è contrario ai miei valori, allora capisci che non ci siamo.
Mi chiedi se mia nipote sposasse una persona di colore ? Se è una persona onesta, intelligente e con una cultura diciamo "occidentale", mi meraviglierei ma certamente non sta a me oppormi.


Non capisco cosa ci sarebbe "da meravigliarsi" considerando che siamo ormai una società multietnica e multiculturale.

Vieri ha scritto:Certo se fosse un "islamico credente" ....l'esperienza ed i fatti insegnano che in questa "cultura" le donne sono spesso meno di niente....e mi opporrei anche perchè la costringerebbe quasi sicuramente ad abbracciare la sua religione


Quindi in sostanza si tratta "solo" di islamofobia. Questo probabilmente perché tendi a generalizzare.
Presentazione: viewtopic.php?f=7&t=17403
“Se mi si riesce a convincere, provandomi che le mie idee e le mie azioni sono scorrette, sarò felice di cambiare, perché ciò che io cerco è la verità, dalla quale nessuno ha mai ricevuto danno, mentre lo riceve chi persevera nel proprio errore e nella propria ignoranza.” (Marco Aurelio)
Avatar utente
Valentino
Utente Senior
 
Messaggi: 1477
Iscritto il: 15/01/2014, 6:40

Valentino e l'undicesimo comandamento

Messaggiodi Vieri » 09/06/2018, 13:13

:addio:
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Master
 
Messaggi: 5541
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi Valentino » 10/06/2018, 0:25

Presentazione: viewtopic.php?f=7&t=17403
“Se mi si riesce a convincere, provandomi che le mie idee e le mie azioni sono scorrette, sarò felice di cambiare, perché ciò che io cerco è la verità, dalla quale nessuno ha mai ricevuto danno, mentre lo riceve chi persevera nel proprio errore e nella propria ignoranza.” (Marco Aurelio)
Avatar utente
Valentino
Utente Senior
 
Messaggi: 1477
Iscritto il: 15/01/2014, 6:40

Messaggiodi Francesco Franco Coladarci » 10/06/2018, 10:39

Moderiamo le parole, è prossima la chiusura anche di questa discussione, evitiamo giudizi ad personam.
Franco/Mod
“Al di sopra del Papa, come espressione della pretesa vincolante dell’autorità ecclesiastica, resta comunque la coscienza di ciascuno, che deve essere obbedita prima di ogni altra cosa, se necessario anche contro le richieste dell’autorità ecclesiastica.”
(Cardinal Joseph Ratzinger )

skype: el_condor4
Avatar utente
Francesco Franco Coladarci
Moderatore
 
Messaggi: 3694
Iscritto il: 16/07/2009, 20:24

Messaggiodi Paxuxu » 10/06/2018, 12:07

Mio personale parere ma sia Vieri che Valentino sono di due razze diverse e contrapposte.


Paxuxu
Avatar utente
Paxuxu
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3958
Iscritto il: 17/07/2009, 11:40

Messaggiodi Valentino » 10/06/2018, 12:18

Paxuxu ha scritto:Mio personale parere ma sia Vieri che Valentino sono di due razze diverse e contrapposte.


Paxuxu


La battuta è divertente! Ma non credo sia vero, primo perché le "razze" non esistono, secondo perché siamo semplicemente due esseri umani (quindi abbiamo la stessa natura) che discutono avendo magari idee diverse e contrapposte. Nel caso specifico io sono semplicemente contro le discriminazioni che si basano sul colore della pelle o sull'identità religiosa. Mi riconosco nel principio di libertà religiosa che è un diritto fondamentale dell'uomo riconosciuto anche dal nostro ordinamento giuridico costituzionale. Ritengo che nessuno debba essere "discriminato" per la propria fede religiosa e che tutti abbiano diritto di professarla e di avere i proprio luoghi di culto. Vieri se non erro (spero di sbagliarmi) vorrebbe che i cittadini e gli immigrati di religione musulmana non avessero dei luoghi di culto e che quindi in Italia non si dovrebbero costruite moschee. Perché questa discriminazione?!
Presentazione: viewtopic.php?f=7&t=17403
“Se mi si riesce a convincere, provandomi che le mie idee e le mie azioni sono scorrette, sarò felice di cambiare, perché ciò che io cerco è la verità, dalla quale nessuno ha mai ricevuto danno, mentre lo riceve chi persevera nel proprio errore e nella propria ignoranza.” (Marco Aurelio)
Avatar utente
Valentino
Utente Senior
 
Messaggi: 1477
Iscritto il: 15/01/2014, 6:40

Messaggiodi Paxuxu » 10/06/2018, 12:28

Facciamo prima, via le religioni e chi non ci sta sia bruciato nella pubblica piazza subito.


Paxuxu
Avatar utente
Paxuxu
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3958
Iscritto il: 17/07/2009, 11:40

Messaggiodi mr-shadow » 10/06/2018, 16:24

Valentino ha scritto:Vieri se non erro (spero di sbagliarmi) vorrebbe che i cittadini e gli immigrati di religione musulmana non avessero dei luoghi di culto e che quindi in Italia non si dovrebbero costruite moschee. Perché questa discriminazione?!


Fosse solo questo... Ha apertamente ammesso di avere prevenzioni verso un certo colore della pelle. Quando si scrive che non si vuole un Italia "caffellatte" le chiacchiere stanno a zero. E' razzismo, e chi lo ha scritto è un razzista.
il credente si inalbera per tre motivi: 1) se deve a turbare la pace in cui è immerso, dovendosi chiedere come mai esista ancora qualche folle istigato da Satana a "combattere l'Onnipotente"; 2) quando si sente stupido se il critico dimostra d'aver ragione con argomentazioni serie e sensate; 3) quando è costretto ad ascoltare frasi di negazione, dato che dio è il "Si"
Avatar utente
mr-shadow
Veterano del Forum
 
Messaggi: 2565
Iscritto il: 10/04/2010, 9:21

Azzeccato!.....

Messaggiodi Vieri » 10/06/2018, 16:56

Paxuxu ha scritto:Mio personale parere ma sia Vieri che Valentino sono di due razze diverse e contrapposte.
Paxuxu

Azzeccato in pieno ! :appl:
Mi spiace solo che con alcuni non ci possa essere "dialogo" per "incompatibilità mentale"....trovando sempre muri su ogni tema...anche quello più stupido....ma prima o poi "con il tempo e la paglia maturano le nespole"..... sono persona di fede..... :sorriso:
Buona domenica
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Master
 
Messaggi: 5541
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

considerazioni

Messaggiodi Vieri » 10/06/2018, 18:32

Nel caso specifico io sono semplicemente contro le discriminazioni che si basano sul colore della pelle o sull'identità religiosa. Mi riconosco nel principio di libertà religiosa che è un diritto fondamentale dell'uomo riconosciuto anche dal nostro ordinamento giuridico costituzionale. Ritengo che nessuno debba essere "discriminato" per la propria fede religiosa e che tutti abbiano diritto di professarla e di avere i proprio luoghi di culto.

Condivido pienamente nel rispetto delle identità nazionali, della sua cultura e delle sue leggi.

Quando questi "luoghi di culto non sono i loro e sono estremamente provocatori:

Immagine

Oltre ad essere spesso sedi di terroristi o di incitamento all'odio tra le religioni come in alcuni casi è successo o con manifestazioni nazionalistiche come accaduto in Austria allora ci sono problemi.

E' la cultura islamica che spesso non è tollerante e che non vuole accettare o integrarsi con l'occidente e i pochi casi ( lodevoli) certamente non fanno "primavera"...specie quando il loro numero aumenta a dismisura formando quartieri "off limits" come in Belgio ed a Londra. ( vorrebbero la Sharia ?.....
E' innegabile che quando si parli oggi di terrorismo si abbina quasi sempre la parola "islamico" e questo non è essere prevenuti ma "attenti".......e qualche ragione penso ci sia.....poichè l'estremismo lo vedo sempre e solo da una parte.....
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Master
 
Messaggi: 5541
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi Valentino » 10/06/2018, 20:42

Vieri ha scritto:Condivido pienamente


Condividi? Non si direbbe. Almeno da quel che scrivi.

Vieri ha scritto:nel rispetto delle identità nazionali


Cosa intendi per "identità nazionali"? Cosa c'entra la nazionalità con la religione? Ci sono musulmani nati e cresciuti in Italia, parlano italiano, studiano nelle scuole italiane, pagano le tasse in Italia, lavorano in Italia, etc. etc. Sono italiani a tutti gli effetti.

Vieri ha scritto:della sua cultura e delle sue leggi.


E' ovvio che si devono rispettare le leggi del paese.

Vieri ha scritto:Quando questi "luoghi di culto non sono i loro e sono estremamente provocatori:


Vieri non c'è nulla di provocatorio in quella foto. Stanno pregando in una pubblica piazza. Da qualche parte dovranno pur pregare. Questo semmai ci segnala il problema della mancanza di moschee. Se non hanno dei luoghi di culto dignitosi poi non ti lamentare se pregano in mezzo alla strada. Ma se non erro tu non sei favorevole alla costruzione delle moschee. Quindi che pretendi?

Vieri ha scritto:Oltre ad essere spesso sedi di terroristi o di incitamento all'odio tra le religioni come in alcuni casi è successo o con manifestazioni nazionalistiche come accaduto in Austria allora ci sono problemi.


Spesso...quanto spesso?!?!? Cita delle statistiche. Quali e quante moschee sono state "sedi di terroristi o di incitamento all'odio". Parlo di moschee, non di scantinati dove vengono "improvvisate" delle moschee: in quel contesto davvero possono nascere dei problemi. Cosa diversa se ci fossero vere moschee aperte al pubblico.

Vieri ha scritto:E' la cultura islamica che spesso non è tollerante e che non vuole accettare o integrarsi con l'occidente e i pochi casi ( lodevoli) certamente non fanno "primavera"...specie quando il loro numero aumenta a dismisura formando quartieri "off limits" come in Belgio ed a Londra. ( vorrebbero la Sharia ?


Se ragioni per "slogan" o per generalizzazioni non si va da nessuna parte! Già il fatto che parli genericamente di "cultura islamica" è una banalità. Non esiste "una sola" cultura islamica: ci sono diverse culture islamiche in quanto ci sono diverse espressioni della religione dell'Islam. Giusto per fare un esempio l'Islam praticato in Gambia non è sovrapponibile all'Islam praticato in Arabia Saudita, e l'Islam dell'Arabia Saudita non è sovrapponibile all'Islam dei sufi o all'Islam del Marocco. In Gambia per esempio la maggioranza della popolazione è musulmana: parliamo del 94%! I cattolici in Gambia sono solo il 4%, sono una minoranza: eppure il calendario civile dello stato del Gambia prevede come giorni di festa sia le festività islamiche sia le festività cattoliche. Pensa se si facesse in Italia: insorgerebbero tutti i bifolchi razzisti italiani. Ma come: segnare il rosso i giorni di festa islamici, ma noi siamo italiani e bla bla bla! Sarebbe invece un gesto di civiltà...che guarda caso ci viene insegnato da un paese a maggioranza musulmana.
"L'Islam è praticato da più del 90% della popolazione, il resto sono cristiani di varie denominazioni. Nel paese vige una grande tolleranza fra le due religioni, le cui festività principali sono riconosciute ufficialmente." https://it.wikipedia.org/wiki/Gambia#Religioni

Vieri ha scritto:E' innegabile che quando si parli oggi di terrorismo si abbina quasi sempre la parola "islamico" e questo non è essere prevenuti ma "attenti".......e qualche ragione penso ci sia.....poichè l'estremismo lo vedo sempre e solo da una parte


Sempre da una sola parte? Già...
https://www.nextquotidiano.it/quando-i- ... cristiani/
Tieni presente che sono il primo a condannare il terrorismo islamico, come condanno il terrorismo cristiano. Tieni anche presente però che i terroristi islamici sono una minoranza e che la stragrande maggioranza dei musulmani nel mondo non sono terroristi.
Presentazione: viewtopic.php?f=7&t=17403
“Se mi si riesce a convincere, provandomi che le mie idee e le mie azioni sono scorrette, sarò felice di cambiare, perché ciò che io cerco è la verità, dalla quale nessuno ha mai ricevuto danno, mentre lo riceve chi persevera nel proprio errore e nella propria ignoranza.” (Marco Aurelio)
Avatar utente
Valentino
Utente Senior
 
Messaggi: 1477
Iscritto il: 15/01/2014, 6:40


Torna a Fuori Tema

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici