Buone Feste (by MatrixRevolution)

Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

Dopo gli spot sul sesso e fare più figli c’è il boom di nascite in Danimarca

Per discutere di temi ed argomenti di vario genere.

Moderatore: Quixote

Dopo gli spot sul sesso e fare più figli c’è il boom di nascite in Danimarca

Messaggiodi Vieri » 09/06/2018, 19:12

Dopo gli spot sul sesso e fare più figli c’è il boom di nascite in Danimarca

http://www.lastampa.it/2016/06/03/ester ... agina.html

Il tasso di natalità della Danimarca è destinato ad aumentare dopo una serie di campagne mirate al fare più sesso e incoraggiare le persone a procreare visto il basso tasso di natalità del paese.

L’anno scorso una serie di campagne sono state mandate in onda dalla televisione nazionale danese tra cui “Fallo per mamma” creata da un’azienda di viaggi, la Spies, invitando la gente ad avere figli per compiacere i loro genitori e contribuire a invertire l’invecchiamento della popolazione.

“Il sistema di welfare danese è sotto pressione. Non ci sono ancora abbastanza bambini, nonostante un piccolo progresso. E questo riguarda tutti noi. Ma coloro che soffrono di più sono forse le madri che non potranno mai sperimentare di avere un nipote,” recitava lo spot mostrando una anziana donna danese mentre immagina un suo futuro nipote.

Poco dopo, la città di Copenaghen produsse una propria campagna sempre puntando sulla fertilità.

Nove mesi dopo i rapporti suggeriscono che la Danimarca è in una fase di baby boom con più di 1200 bambini che nasceranno questa estate rispetto allo scorso anno, secondo quanto riporta il sito The Local citando un rapporto del giornale danese Politiken.

Qualcuno "in pubblicità" ed "altro..... :sorriso: si da da fare più di noi .....e voi ?.....
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Master
 
Messaggi: 5127
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi Quixote » 09/06/2018, 20:24

Spero tu abbia colto che questo tuo thread non esprime un emerito nulla, alla fin fine ci dice solo di un desiderio inconscio dell’uomo di perpetruarsi, ma per questo basta leggere Platone, che scriveva di queste cose millenni fa. Questo sempre non si desideri coonestare pratiche irresponsabili ispirate da pseudoculti, al che non è mia intenzione rispondere, perché alla stupidità umana non rispondo. Se poi altri fossero i tuoi fini – ammesso e non concesso a priori tu ne abbia – esternali, o avrò da considerare questo tuo intervento come puro trash, che va tando di moda, ma non mi tange, perché l’etica, quella autentica, non si costruisce su linee di tendenza, ma sul valore delle cose hic et nunc, consci della loro relatività, piuttosto che di pseudo-valori istigati da personaggi ambigui e troppo inclini a contrabbandare i loro risibili valori personali come assoluti, in nome di un assoluto che va prima dimostrato, e che ne ho piene le balle di confutare.
Καὶ ἠγάπησαν οἱ ἄνθρωποι μᾶλλον τὸ σκότος ἢ τὸ φῶς.
E gli uomini vollero piuttosto le tenebre che la luce.
GIOVANNI, III, 19. (G. Leopardi, La ginestra, esergo)
======================================
Primo postPresentazioneStaurós: palo o croce? (link esterno)
Avatar utente
Quixote
Moderatore
 
Messaggi: 3877
Iscritto il: 15/08/2011, 22:26
Località: Cesena

Caro Quixote....

Messaggiodi Vieri » 10/06/2018, 14:51

La segnalazione parlava da sola....
Anche altri paesi hanno identiche problematiche di bassa natalità ed ho segnalato tale articolo evidenziando il fatto che lo stato da loro, sia con pubblicità che con facilitazioni economiche incoraggia la nascita di più figli al contrario di quanto fatto in Italia negli ultimi tempi.
Per me sostituire l'immigrazione (incontrollata) con la bassa natalità italiana la vedo una soluzione improponibile.
Poi ognuno ha il diritto di esprimere la propria opinione.
Buona domenica.
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Master
 
Messaggi: 5127
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi Valentino » 10/06/2018, 15:50

Vieri ha scritto:La segnalazione parlava da sola....
Anche altri paesi hanno identiche problematiche di bassa natalità ed ho segnalato tale articolo evidenziando il fatto che lo stato da loro, sia con pubblicità che con facilitazioni economiche incoraggia la nascita di più figli al contrario di quanto fatto in Italia negli ultimi tempi.
Per me sostituire l'immigrazione (incontrollata) con la bassa natalità italiana la vedo una soluzione improponibile.
Poi ognuno ha il diritto di esprimere la propria opinione.
Buona domenica.


Premesso che sono d'accordo sul fatto che in Italia debba essere fatto qualcosa per promuovere le nascite, c'è da dire che se anche venisse fatto e la campagna "avesse successo" questo non risolverebbe il problema demografico italiano. A parte che nessuno ha parlato di "immigrazione incontrollata", i migranti sono l'unica soluzione per risolvere il problema demografico italiano. Lungi quindi dall'essere una "soluzione improponibile" è l'unica praticabile. Occorrono 3 milioni di migranti.

Altroché rimpatriare gli immigrati! Servono 3 milioni di nuovi ingressi entro il 2030, o nel 2050 andremo in pensione a 90 anni
[...]se nei prossimi decenni bloccassimo l’immigrazione il nostro sistema del welfare andrebbe totalmente a pallino, tanto che nel 2050 dovremo andare tutti in pensione a 90 anni[...]Il punto di partenza è la demografia: in Italia ci sono meno donne e fanno meno figli. Dalla metà degli Anni ’80 il numero dei figli per donna oscilla fra 1,2 e 1,4, ben al di sotto del livello di sostituzione di 2,1. Scrivono Proverbio e Lancellotti: “Oggi nascono un po’ meno di 500mila bambini ogni anno, ma circa il 15% sono figli di stranieri”. I nuovi nati “italiani al 100%” sono poco più di 400mila con un saldo negativo tra nati e deceduti nel 2016 di oltre 140mila unità. “E’ come se ogni anno sparisse una città come Verona”. Le ripercussioni sull’economia del calo della popolazione sono drammatiche, perché alla riduzione del numero degli italiani corrisponde anche un innalzamento dell’età media e il nostro welfare non può resistere a un invecchiamento così marcato della popolazione. [...] E se invece di accogliere immigrati, promuovessimo politiche a favore delle nascite? Giusto, vanno fatte senz’altro, rispondono gli autori, ma non basterebbero mai a colmare il gap di popolazione, neanche se tornassimo ai tassi di natalità dell’Ottocento con 7 o 8 figli per donna.
Altra domanda: perché dobbiamo accogliere immigrati se continuiamo ad avere un gran numero di italiani disoccupati, con un tasso di senza lavoro fra i più alti d’Europa? E’ evidente che quelli che arrivano da fuori “rubano” il poco lavoro che c’è. Non è vero, rispondono Proverbio e Lancellotti: la competizione tra immigrati e italiani riguarda solo una quota modesta di lavoro poco qualificato. La verità è che gli immigrati “facilitano la sopravvivenza di molte aziende” che possono accedere a manodopera che accetta retribuzioni inferiori agli italiani. Per molte di queste aziende l’alternativa sarebbe la delocalizzazione della produzione, quindi gli stranieri aiutano a tenere in Italia posti di lavoro.


https://it.businessinsider.com/altroche ... a-90-anni/
Presentazione: viewtopic.php?f=7&t=17403
“Se mi si riesce a convincere, provandomi che le mie idee e le mie azioni sono scorrette, sarò felice di cambiare, perché ciò che io cerco è la verità, dalla quale nessuno ha mai ricevuto danno, mentre lo riceve chi persevera nel proprio errore e nella propria ignoranza.” (Marco Aurelio)
Avatar utente
Valentino
Utente Senior
 
Messaggi: 1358
Iscritto il: 15/01/2014, 6:40

Valentino...

Messaggiodi Vieri » 10/06/2018, 17:22

i migranti sono l'unica soluzione per risolvere il problema demografico italiano. Lungi quindi dall'essere una "soluzione improponibile" è l'unica praticabile. Occorrono 3 milioni di migranti.

:test: :test:
Ho già risposto su questa fanta vaccata....poichè non importeremo sicuramente ingegneri e tecnici qualificati, mentre quelli italiani scppano,... ma persone adulte che non saprebbero fare niente all'infuori che raccogliere pomodori, sfruttate, in nero ed a 3 euro all'ora ...alla faccia di pagarti la pensione.....
Ammesso poi che ti arrivi un "dottore" o un ingegnere del Congo, o della Nigeria, pensi che possa avere poi un livello adeguato ai ns. standard visto che già ora una laurea a Milano vale di più di una del Sud?

PS. ma nessuno ora non vuole "divertirsi" a fare più figli ? :risata:

...ed almeno quando sono piccoli ti costerebbero anche meno di un disoccupato in albergo.....
Ma creeremo solo posti di lavoro nelle Coop di accoglienza..... ? e chi paga poi.....?

PS. quando una azienda vuole ridurre i costi delocalizza in Cina, in Bangladesh, in Vietnam, ecc. ma certamente non assume con contratto regolare e con i costi del lavoro italiani una miriade di cittadini stranieri per operazioni di bassa specializzazione.....

Se leggi anche Marchionne vorrà produrre in Italia solo macchine della fascia "premium" poichè fare utilitarie da noi non conviene anche se ci sono i robot....
:bravo:
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Master
 
Messaggi: 5127
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi Valentino » 10/06/2018, 17:41

Vieri ha scritto:Ho già risposto su questa fanta vaccata


No Vieri non hai risposto, perché non hai minimamente preso in considerazione la questione con dati alla mano.

Vieri ha scritto:poichè non importeremo sicuramente ingegneri e tecnici qualificati, mentre quelli italiani scppano,... ma persone adulte che non saprebbero fare niente all'infuori che raccogliere pomodori, sfruttate, in nero ed a 3 euro all'ora ...alla faccia di pagarti la pensione.....
Ammesso poi che ti arrivi un "dottore" o un ingegnere del Congo, o della Nigeria, pensi che possa avere poi un livello adeguato ai ns. standard visto che già ora una laurea a Milano vale di più di una del Sud?


I soliti "luoghi comuni" con la storia di questi "raccoglitori" di pomodori :risata: :risata: :risata: (a proposito: servono anche quelli mica solo ingegneri e tecnici qualificati) !!! Ma invece di "improvvisarti esperto" non sarebbe opportuno informarsi su quali siano effettivamente le principali occupazioni con elevata incidenza di immigrati?!?!?

Immagine

Nel settore dei "braccianti agricoli" gli immigrati vi partecipano solo per il 30%....ATTENZIONE IN QUEL SETTORE: non è che gli immigrati in Italia per il 30% sono tutti braccianti agricoli!

Fra le decine di aggettivi con cui gli italiani definiscono gli immigrati, non capita mai di sentire il termine “indispensabile”. Tuttalpiù si affaccia la parola “utile”, soprattutto se stiamo parlando con qualcuno che ha dovuto cercare una badante per gestire una persona cara, oppure è un imprenditore dell’edilizia o dell’agricoltura. In Italia nel 2016 il 56% delle badanti e il 74% dei lavoratori domestici erano stranieri, così come il 30% dei braccianti agricoli e il 30% degli operai edili. [...] Il problema non sono gli stranieri che rubano il posto di lavoro agli italiani, che vengono da noi illegalmente e fanno aumentare la delinquenza, mettono a repentaglio la nostra sicurezza e le nostre abitudini. Il problema siamo noi italiani che da decenni non facciamo più figli, con il risultato che il nostro Paese è avviato verso il disastro demografico.[...]In questo caso l’azienda è l’Italia e il suo problema principale è l’inarrestabile calo della popolazione in età di lavoro, quella fra i 15 e i 64 anni: l’Istat stima una riduzione di 2,5 milioni da qui al 2030, che potrebbe diventare di 9 milioni al 2050 quando andranno in pensione le persone della cosiddetta Generazione X (i nati fra il 1965 e il 1983). Quindi, da qui al 2030 abbiamo bisogno di 3 milioni di immigrati in più se vogliamo tenere in piedi il nostro sistema pensionistico[...]. L’intero volume è percorso dal desiderio di dimostrare, cifre alla mano, che la maggior parte delle convinzioni sull’immigrazione sono errate, a partire dalla lamentela più diffusa, quella secondo cui già oggi abbiamo troppi immigrati. Con 5 milioni di stranieri sul territorio, cifra stabile da alcuni anni, l’Italia ospita una percentuale di immigrati inferiore a tutti gli altri grandi Paesi europei. Infatti l’Italia è in gran parte un Paese di transito per persone che vogliono andare in Nord Europa.

https://it.businessinsider.com/altroche ... a-90-anni/

Vieri ha scritto:PS. ma nessuno ora non vuole "divertirsi" a fare più figli ?


Come detto se anche di punto in bianco gli italiani cominciassero a fare 7-8 figli alla volta non si risolverebbe il problema demografico.
Presentazione: viewtopic.php?f=7&t=17403
“Se mi si riesce a convincere, provandomi che le mie idee e le mie azioni sono scorrette, sarò felice di cambiare, perché ciò che io cerco è la verità, dalla quale nessuno ha mai ricevuto danno, mentre lo riceve chi persevera nel proprio errore e nella propria ignoranza.” (Marco Aurelio)
Avatar utente
Valentino
Utente Senior
 
Messaggi: 1358
Iscritto il: 15/01/2014, 6:40

Messaggiodi mr-shadow » 10/06/2018, 17:56

Ammesso poi che ti arrivi un "dottore" o un ingegnere del Congo, o della Nigeria, pensi che possa avere poi un livello adeguato ai ns. standard visto che già ora una laurea a Milano vale di più di una del Sud?


Fonte? :blu:
il credente si inalbera per tre motivi: 1) se deve a turbare la pace in cui è immerso, dovendosi chiedere come mai esista ancora qualche folle istigato da Satana a "combattere l'Onnipotente"; 2) quando si sente stupido se il critico dimostra d'aver ragione con argomentazioni serie e sensate; 3) quando è costretto ad ascoltare frasi di negazione, dato che dio è il "Si"
Avatar utente
mr-shadow
Veterano del Forum
 
Messaggi: 2501
Iscritto il: 10/04/2010, 9:21

Semplici considerazioni:

Messaggiodi Vieri » 10/06/2018, 18:12

56% delle badanti e il 74% dei lavoratori domestici erano stranieri, così come il 30% dei braccianti agricoli e il 30% degli operai edili.

Tutte rumene, russe, ucraine e filippine.
Indiani nelle fattorie di allevamento bovino e certo che gli islamici non vanno ad allevare i maiali....
ragazzi di colore: in agricoltura alla raccolta dei pomodori o della frutta
Muratori: rumeni in maggioranza
......
Ma non vedo operai specializzati, informatici, architetti, ingegneri, diplomati ........ :boh:

No, No, quelli italiani invece li spediamo all'estero.....

Parametri per "crescere".

1) Ingolfare la scuola di persone o ragazzi con difficoltà di apprendimento per via della lingua.
2) Importare migliaia di diseredati giovani senza arte ne parte, senza casa e senza lavoro
3) sovraccaricare un sacco di strutture di assistenza molte delle quali dubbie
4) incremento della criminalità ( stupri, furti, spaccio di droga)
5) esportare 55.000 cervelli italini all'estero ogni anno
6) incrementare le spese statali oltre i 5 miliardi annui....

With the compliments.....
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Master
 
Messaggi: 5127
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi Valentino » 10/06/2018, 20:53

Vieri ha scritto:Tutte rumene, russe, ucraine e filippine.
Indiani nelle fattorie di allevamento bovino e certo che gli islamici non vanno ad allevare i maiali....
ragazzi di colore: in agricoltura alla raccolta dei pomodori o della frutta
Muratori: rumeni in maggioranza
......
Ma non vedo operai specializzati, informatici, architetti, ingegneri, diplomati ........


Fonte delle statistiche? A parte la tua immaginazione ovviamente.

Vieri ha scritto:1) Ingolfare la scuola di persone o ragazzi con difficoltà di apprendimento per via della lingua.


Oppure opportunità di lavoro per gli insegnanti di lingua.

Vieri ha scritto:2) Importare migliaia di diseredati giovani senza arte ne parte, senza casa e senza lavoro


Luogo comune. Dai per scontato che gli immigrati siano tutti dei "giovani diseredati senza arte né parte". Di nuovo: fonte delle statistiche...a parte la tua immaginazione ovviamente?
In ogni caso l'accoglienza prevede, o dovrebbe prevedere, anche programmi di formazione che darebbe lavoro a "formatori" italiani.

Vieri ha scritto:3) sovraccaricare un sacco di strutture di assistenza molte delle quali dubbie


Abbiamo migliaia di strutture abbandonate a loro stesse e VUOTE, in tutta Italia.

Vieri ha scritto:4) incremento della criminalità ( stupri, furti, spaccio di droga)


Fonte delle statistiche....a parte la tua immaginazione? Se accogli gli immigrati e li formi in vista di un lavoro difficilmente saranno reclutati dalla criminalità. Poi ovviamente chi delinque va perseguito.

Vieri ha scritto:5) esportare 55.000 cervelli italini all'estero ogni anno


La disoccupazione non è certo "colpa" degli immigrati.

Vieri ha scritto:6) incrementare le spese statali oltre i 5 miliardi annui


Ma rientrano ben 8 miliardi in contributi versati all'INPS!
Presentazione: viewtopic.php?f=7&t=17403
“Se mi si riesce a convincere, provandomi che le mie idee e le mie azioni sono scorrette, sarò felice di cambiare, perché ciò che io cerco è la verità, dalla quale nessuno ha mai ricevuto danno, mentre lo riceve chi persevera nel proprio errore e nella propria ignoranza.” (Marco Aurelio)
Avatar utente
Valentino
Utente Senior
 
Messaggi: 1358
Iscritto il: 15/01/2014, 6:40

Messaggiodi VictorVonDoom » 11/06/2018, 8:48

Valentino ha scritto:Immagine


Scusami una curiosità... ma quei numeri li sopra a cosa si riferiscono? La statistica recita "% immigrati su totale" salvo poi, sommandoli, arrivare a più di 300... %??

Osservazione polemica: domestici, badanti, venditori ambulanti... sarebbero le "risorse" di cui abbiamo bisogno in Italia? :fronte:

Tornando in tema, non ho bisogno di uno spot che mi faccia il disegnino su come fare figli. Magari se non li faccio saranno cavolacci miei oppure potrebbe essere che non me lo posso permettere. Se il problema è il secondo, "basterebbe" fornire gli strumenti giusti alle famiglie.
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Utente Senior
 
Messaggi: 1208
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Messaggiodi Romagnolo » 11/06/2018, 11:45

Ma.... :blu: :blu: :blu: ..io se devo fare figli per far contenta la suocera che sogna i nipotini....be poi però si alza lei alla notte quando piangono, li cambia e pensa a dargli da mangiare , ad assisteresti quando sono malati e ci va lei ai colloqui coi maestri quando andranno a scuola..ecc. ecc ...ecc..!
Lascio la mia esperienza riguardo al discorso rallentamento apprendimento negli istituti scolastici, i bambini nati in Italia forse non saranno un problema più di tanto, ma quelli che arrivano già adulti invece meglio che si facciano dei corsi appositi solo unicamente per loro .
Tempo fa partecipai ad un corso di alfabetizzazione informatica a cui parteciparono tutti italiani,...tra cui un africano...che si iscrisse quando lo venne a sapere da me.i
Fu così una palla al piede al procedimento del corso , che se non fosse per il fatto che era mio amico mi sarei chiesto che ci fosse venuto a fare li sto negro di M....! :inca:
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4698
Iscritto il: 27/07/2014, 13:08

Romagnolo....mi meraviglio di te....

Messaggiodi Vieri » 11/06/2018, 13:49

Scrivi..
Fu così una palla al piede al procedimento del corso , che se non fosse per il fatto che era mio amico mi sarei chiesto che ci fosse venuto a fare li sto negro di M....!

Ma ti rendi conto di quello che hai scritto..."brutto razzista".... :risata: :risata:

Aspettati qualche commento al vetriolo....

.....e poi rispondendo con persone (il Prof. Valentino) che sembra che viva in un altro pianeta riporto:
Vieri ha scritto: ma non vedo operai specializzati, informatici, architetti, ingegneri, diplomati ........

Fonte delle statistiche? A parte la tua immaginazione ovviamente.

Io non uso l'immaginazione ma mi informo e prima di scrivere...questo "professore" si connetta almeno con"internet"...?
Corriere della Sera - 23 luglio 2017 - pagina 1
La verità dei numeri In Italia i migranti con meno istruzione
E aumentano i nostri laureati che vanno all’estero
https://www.corriere.it/digital-edition ... 6tBG.shtml
....ma gli stranieri che arrivano in Italia sono sempre meno qualificati, meno istruiti e meno produttivi, mentre nel resto dell’Unione Europea è in corso una trasformazione in direzione opposta. L’Italia in effetti spicca perché registra la più alta quota di stranieri con al massimo la licenzia media: compongono il 47% della popolazione residente nata all’estero, mentre in Francia e Germania sono un terzo. La caduta nell’istruzione dei residenti stranieri si spiega anche con gli sbarchi. I richiedenti asilo sono in gran parte privi di istruzione e rappresentano il tipo di persone che altri governi europei preferiscono confinare in Italia. In aumento anche il numero dei giovani italiani laureati che vanno all’estero.

:risata: :risata: :risata: :risata: :risata: :risata: :risata:
Vieri ha scritto:
1) Ingolfare la scuola di persone o ragazzi con difficoltà di apprendimento per via della lingua.

Oppure opportunità di lavoro per gli insegnanti di lingua.

Chi paga ?....
Vieri ha scritto:
2) Importare migliaia di diseredati giovani senza arte ne parte, senza casa e senza lavoro


Luogo comune. Dai per scontato che gli immigrati siano tutti dei "giovani diseredati senza arte né parte". Di nuovo: fonte delle statistiche...a parte la tua immaginazione ovviamente?
In ogni caso l'accoglienza prevede, o dovrebbe prevedere, anche programmi di formazione che darebbe lavoro a "formatori" italiani.

Mancano le scuole serie di specializzazione per gli italiani e noi poi dovremmo anche......Leggi prima il loro livello di istruzione e poi non hai messo tu la statistica di tutti i lavori "altamente qualificati"? :risata: :risata:
Io mi vedo solo degli operai edili specializzati (prevalentemente rumeni) e tanti "vu cumprà"....Venditori ambulanti ?... :risata: :risata:
Vieri ha scritto:
3) sovraccaricare un sacco di strutture di assistenza molte delle quali dubbie

Abbiamo migliaia di strutture abbandonate a loro stesse e VUOTE, in tutta Italia.

Basta informarsi su Google per farsene una idea....
Degrado nei luoghi degli extracomunitari
https://www.google.it/search?source=hp& ... pibK6s-Jt8

Clicca per vedere l'immagine a dimensioni originali


Clicca per vedere l'immagine a dimensioni originali


Ma chi dovrebbe poi gestire questi luoghi destinati poi al degrado più assoluto come è successo da numerose parti oltre che rappresentare dei veri e propri ghetti dove la criminalità potrebbe poi avere il sopravvento ?.....
Vieri ha scritto:
4) incremento della criminalità ( stupri, furti, spaccio di droga)

Fonte delle statistiche....a parte la tua immaginazione? Se accogli gli immigrati e li formi in vista di un lavoro difficilmente saranno reclutati dalla criminalità. Poi ovviamente chi delinque va perseguito.

Ma Valentino dove vivi ? Immaginazione ? :risata: :risata: :risata: :risata:
Carceri, 56mila detenuti nel 2016. Uno su quattro straniero
http://www.infodata.ilsole24ore.com/201 ... straniero/
Il 1 gennaio 2016 le persone nate all’estero ma residenti in Italia rappresentavano l’8,3% del totale della popolazione. Mentre sfioravano il 27% nella popolazione carceraria.

Vieri ha scritto:
6) incrementare le spese statali oltre i 5 miliardi annui

Ma rientrano ben 8 miliardi in contributi versati all'INPS!

Ti è già stato risposto che il saldo è negativo perchè non consideri le rimesse degli immigrati pari a 4-5 miliardi di euro l'anno......ma che stai a dì....
Fine delle trasmissioni tanto.... :test:
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Master
 
Messaggi: 5127
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi Quixote » 11/06/2018, 15:16

Vieri ha scritto:Scrivi..
Fu così una palla al piede al procedimento del corso , che se non fosse per il fatto che era mio amico mi sarei chiesto che ci fosse venuto a fare li sto negro di M....!

Ma ti rendi conto di quello che hai scritto..."brutto razzista".... :risata: :risata:

Aspettati qualche commento al vetriolo....

[…]

Nessun commento al vetriolo, ma quella frase, pur riferita ad un «amico» (tengo conto anche dell’emoticon), è indegna del forum, oltre che dello stesso Romagnolo; quindi sono costretto a richiamarlo, per questa volta non ufficialmente, ad usare un linguaggio meno rilasciato e piú sobrio. Capisco l’intenzione umoristica, ma per come è espresso quel commento è effettivamente razzista. Attento anche a te, Vieri, se questa tua irritante polemica con Valentino dovesse protrarsi, oltretutto spesso al limite dell’OT, potrei trovarmi costretto non solo a chiudere l’ennesimo thread, ma a dover considerare l’ipotesi di sanzioni piú drastiche nei confronti di entrambi; riflettete se non sia il caso di continuare la vostra eterna discussione in privato.

Angelo/mod
Καὶ ἠγάπησαν οἱ ἄνθρωποι μᾶλλον τὸ σκότος ἢ τὸ φῶς.
E gli uomini vollero piuttosto le tenebre che la luce.
GIOVANNI, III, 19. (G. Leopardi, La ginestra, esergo)
======================================
Primo postPresentazioneStaurós: palo o croce? (link esterno)
Avatar utente
Quixote
Moderatore
 
Messaggi: 3877
Iscritto il: 15/08/2011, 22:26
Località: Cesena

Messaggiodi Valentino » 11/06/2018, 15:20

VictorVonDoom ha scritto:Scusami una curiosità... ma quei numeri li sopra a cosa si riferiscono? La statistica recita "% immigrati su totale" salvo poi, sommandoli, arrivare a più di 300... %??


Quelle percentuali si riferiscono ai rispettivi settori lavorativi. Ovvero in Italia i domestici sono per il 74% immigrati e per il restante 26% italiani, i badanti sono per il 56% immigrati e per il 44% italiani, etc. etc.

VictorVonDoom ha scritto:Osservazione polemica: domestici, badanti, venditori ambulanti... sarebbero le "risorse" di cui abbiamo bisogno in Italia?


Servono anche i badanti ovviamente, pure perché il numero degli anziani salirà ancora di più...per cui o aumentano i badanti, o dobbiamo metterci a costruire più case di riposo! L'Italia che diventa un "grande ospizio". Giusto perché siamo in argomento, scusa la digressione "fuori tema": io odio le case di riposo che talvolta sono dei veri e propri lager dove vengono "parcheggiati" gli anziani. Credo che gli anziani abbiano tutto il diritto di vivere la loro vita nella propria casa. Per dirla tutta non dovrebbero nemmeno essere abbandonati completamente nelle mani dei badanti: i badanti dovrebbero essere un aiuto organico, un supporto alla famiglia non un "sostituto" della stessa. Trovo sia un diffuso malcostume disinteressarsi dei propri anziani verso i quali si dovrebbe essere più riconoscenti. Talvolta spostare un anziano dalla propria abitazione ad una casa di riposo significa farlo morire precocemente. Scusa il fuori tema che non c'entra nulla con l'argomento, ma per varie ragioni sono particolarmente "sensibile" sul tema dell'assistenza geriatrica.

VictorVonDoom ha scritto:Tornando in tema, non ho bisogno di uno spot che mi faccia il disegnino su come fare figli. Magari se non li faccio saranno cavolacci miei oppure potrebbe essere che non me lo posso permettere. Se il problema è il secondo, "basterebbe" fornire gli strumenti giusti alle famiglie.


Concordo ovviamente.
Presentazione: viewtopic.php?f=7&t=17403
“Se mi si riesce a convincere, provandomi che le mie idee e le mie azioni sono scorrette, sarò felice di cambiare, perché ciò che io cerco è la verità, dalla quale nessuno ha mai ricevuto danno, mentre lo riceve chi persevera nel proprio errore e nella propria ignoranza.” (Marco Aurelio)
Avatar utente
Valentino
Utente Senior
 
Messaggi: 1358
Iscritto il: 15/01/2014, 6:40

Quix...

Messaggiodi Vieri » 11/06/2018, 15:51

Vieri, se questa tua irritante polemica con Valentino dovesse protrarsi, oltretutto spesso al limite dell’OT, potrei trovarmi costretto non solo a chiudere l’ennesimo thread, ma a dover considerare l’ipotesi di sanzioni piú drastiche nei confronti di entrambi; riflettete se non sia il caso di continuare la vostra eterna discussione in privato.

Perchè solo io..? :boh:
Chiudo e
:pace:
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Master
 
Messaggi: 5127
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi Quixote » 11/06/2018, 17:35

Vieri, ti consiglio di leggere l’art. 12 del Regolamento, ab in., che hai appena infranto. Già che ci sei leggi anche il 14, ad fin.

A parte questo, se non erro, stavo rispondendo a te, il quote era relativo a un tuo post. E forse tutti tranne te si sono accorti che dal tu sono subito passato al voi.

Last but not least, se affibbio un warning a Valentino, se ne può tranquillamente sbattere, è utente corretto, e fra sei mesi sarà di nuovo candido come una colomba. Ma se lo do a te, sei sospeso a tempo indeterminato in automatico, per “somma di ammonizioni”, ai sensi del Regolamento, art. 13; questo fino al 27 agosto.
Καὶ ἠγάπησαν οἱ ἄνθρωποι μᾶλλον τὸ σκότος ἢ τὸ φῶς.
E gli uomini vollero piuttosto le tenebre che la luce.
GIOVANNI, III, 19. (G. Leopardi, La ginestra, esergo)
======================================
Primo postPresentazioneStaurós: palo o croce? (link esterno)
Avatar utente
Quixote
Moderatore
 
Messaggi: 3877
Iscritto il: 15/08/2011, 22:26
Località: Cesena

Messaggiodi Paxuxu » 11/06/2018, 21:07

[quote="Quixote"se affibbio un warning a Valentino, se ne può tranquillamente sbattere, è utente corretto, e fra sei mesi sarà di nuovo candido come una colomba[/quote]

Come mai io non sono tornato candido come una colomba invece?


:boh: :boh: :boh: :boh: :boh: :boh:


Paxuxu
Avatar utente
Paxuxu
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3934
Iscritto il: 17/07/2009, 11:40

Messaggiodi Quixote » 11/06/2018, 23:00

Ciao Paxuxu, davvero molto felice di risentirti. Evidentemente non sei bianco come colomba perché il tuo avatar da rapace notturno non lo permette. Scherzi a parte, e se ricordo bene te ne accennai qualche anno fa anche in privato, i warning dopo un certo periodo, che allora era di due mesi, oggi di sei, per cosí dire “scadono” (cfr. l’art. 13 del Regolamento cit. nel mio precedente post). Vale a dire che, teoricamente, i due warning che hai ricevuto anni fa (vado a memoria) non fanno parte del conto, per cui un terzo che ti fosse dato ora non significa un ban automatico, tant’è che so di alcuni utenti che ne hanno ricevuti quattro o cinque. Ovviamente la moderazione tiene conto anche dello “storico” dell’utente, ma nel tuo caso direi che piú che un utente scorretto, tu sia un utente “indisciplinato”, per cui non preoccupartene. Occhio a non approfittartene, però. :risata:
Καὶ ἠγάπησαν οἱ ἄνθρωποι μᾶλλον τὸ σκότος ἢ τὸ φῶς.
E gli uomini vollero piuttosto le tenebre che la luce.
GIOVANNI, III, 19. (G. Leopardi, La ginestra, esergo)
======================================
Primo postPresentazioneStaurós: palo o croce? (link esterno)
Avatar utente
Quixote
Moderatore
 
Messaggi: 3877
Iscritto il: 15/08/2011, 22:26
Località: Cesena


Torna a Fuori Tema

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google Adsense [Bot] e 13 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici