Buone Feste (by MatrixRevolution)

Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

selezione aiuto ai bisognosi

Per discutere di temi ed argomenti di vario genere.

Moderatore: Quixote

selezione aiuto ai bisognosi

Messaggiodi renato-c » 23/06/2018, 7:50

non so mettere video da Facebook cliccate sopra indirizzo
Buona giornata
Ciao
https://www.facebook.com/Kiko.Co.Offici ... 290445728/
Avatar utente
renato-c
Utente Senior
 
Messaggi: 1346
Iscritto il: 17/07/2009, 20:28

Messaggiodi renato-c » 23/06/2018, 8:24

renato-c ha scritto:non so mettere video da Facebook cliccate sopra indirizzo
Buona giornata
Ciao
https://www.facebook.com/Kiko.Co.Offici ... 290445728/



Secondo me ,la gente è molto generosa e lo è per ogni cosa ,ma quando percepisce qualcosa che non va ,anche se non sa il perché ,ma dentro sente che qualcosa è falso
allora non è spronata a dare e se da lo da proprio per compassione .
Il giovane ha fame ,ma è giovane e possibile che non trovi un lavoro ,lavoretto anche sporadico ?
La ragazza certamente non manca nulla ,ma non può sostenere una spesa per un intervento e la gente lo sa e perciò l'aiuta volentieri per solidarietà ,simpatia ecc..
Lo stesso metro vale anche per l'aiuto in altri settori e se si percepisce che sotto c'è interessi ,ecc...
la gente non è scema .
ciao
Renato
Avatar utente
renato-c
Utente Senior
 
Messaggi: 1346
Iscritto il: 17/07/2009, 20:28

Italia generosa....

Messaggiodi Vieri » 23/06/2018, 20:08

Contrariamente a chi è "inviperito" per questi fenomeni di presunto "razzismo", populismo", xenenofobia, intolleranza, ecc.ecc.
parliamo di dati seri :

Beneficenza in Italia: l’83% di italiani connessi a Internet ha effettuato almeno una donazione
https://www.olbia.it/beneficenza-italia ... donazioni/

In Italia sono tanti i cittadini che hanno scelto di dedicarsi alla beneficenza, almeno una volta nella loro vita. Data la diffusione del digitale nella società odierna non sorprende il fatto che l’83% degli italiani connessi alla rete ha effettuato almeno una donazione a un ente no profit, confermando l’importanza di Internet anche nel campo umanitario........

Il volontariato in Italia in 10 numeri
Che cosa dice la prima grande indagine dell'ISTAT sul tema: lo fanno sempre più persone, per cominciare, ma con grandi oscillazioni tra le regioni
https://www.ilpost.it/2014/07/28/rappor ... ontariato/
6,63 milioni
Sono gli italiani che hanno almeno 14 anni e hanno svolto nel 2013 un lavoro volontario, definito come “attività prestata gratuitamente e senza alcun obbligo”, per almeno una volta al mese.
La maggior parte di loro – oltre 4 milioni – lo ha fatto all’interno di organizzazioni (associazioni, comitati, movimenti, gruppi informali), i restanti direttamente a favore di altre persone, della comunità o dell’ambiente. Il tasso di volontariato è pari al 12,6 per cento della popolazione: un italiano su 8. Era il 6,9 per cento nel 1993, e il 10 per cento nel 2011.

Mi sembra particolarmente strano pertanto che tutte queste persone che si dedicano al sociale e quindi all'aiuto del prossimo abbiano cambiato opinione di punto in bianco da eleggere delle persone così "cattivissime"..... :ironico:

Non pensiamo che alla fine occorra avere "non più regole" ma solo le "stesse regole" ma semplicemente da far rispettare a tutti?
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Master
 
Messaggi: 5552
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi renato-c » 24/06/2018, 9:07

Buon Giorno e buona Domenica a tutti :-)
In verità l'uomo è buono per natura sa fare solo il bene , il male lo fa solo per ignoranza o per costrizione .
Infatti moltissimi che hanno fatto gesti eroici ,hanno sempre dichiarato di aver fatto la cosa più naturale e semplice da fare in quella occasione .
Come non si fa a non aiutare uno che soffre che ha fame ecc.... ci si sente male a non farlo ....addirittura poi siamo spinti ad aiutare per solidarietà ,simpatia ecc...anche se è una cosa anche effimera .
Il rifiuto .....? perché il rifiuto allora ?
Il rifiuto viene dalla consapevolezza che quanto si sta facendo non quadra ,qualcosa non va ,qui sembra di essere portati in giro o che si sta approfittando o siamo stati informati male ecc....
Il rifiuto è consapevolezza che il bene che abbiamo fatto e che si fa , forse è un inganno , siamo stati informati male o abbiamo inteso male e non è rifiuto al bene ,ma a non essere presi in giro
che sfrutta la nostra disposizione al bene per trarre vantaggio .
I falsi ...falsi invalidi che chiedono elemosina o altro .... e poi li vedi correre come il vento e un minuto prima avevano stampelle ecc...
falsi poveri che poi posseggono Ferrari ,gioielli ,ville ecc.. e tu avevi fatto l'elemosina.
gente che da una vita fuori dai grandi centri commerciali chiedono un €uro perché hanno fame .fame di che ? uno si chiede .ancora non hai trovato un lavoro ?
Le carrette del mare e i gommoni ..... li vanno a prendere sotto le coste della Libia ...... ma in mare ci sono navi tedesche ,francesi,spagnole ,inglesi e di ogni nazione
tutte in acqua nel mare Mediterraneo e devo andare solo io e tu fai anche le barriere a casa tua per non portarli da te oltre che non vai ad aiutare.
Qualcosa non mi torna .
Lavoro in Croce Rossa e in Inverno scorso ho portato personalmente 24 così' detti profughi alle varie prefetture per identificazione e solo tre erano profughi gli altri solo gente che al paese non avevano lavoro .
Tutti senza documenti .Tutti ... boh ? avevano perso i documenti ma non il telefonino ? boh ? senza documenti non si possono rimandare indietro perché il paese da dove vengono senza i documenti
dice che non sono loro cittadini e non li vuole e te li devi tenere te .. qui qualcosa non va mi chiedo ..o no ?
Ecco il punto ......
Non è che uno cambia idea ,ma si rende conto che qualcosa non va ,non torna e si chiede se è giusto sacrificarsi e non che non vuol sacrificarsi .
ripeto ..l'uomo sa solo fare il bene ,ma non vuole essere preso per i fondelli
Buona domenica
Avatar utente
renato-c
Utente Senior
 
Messaggi: 1346
Iscritto il: 17/07/2009, 20:28

Ciao Renato carissimo...

Messaggiodi Vieri » 24/06/2018, 12:03

I falsi ...falsi invalidi che chiedono elemosina o altro .... e poi li vedi correre come il vento e un minuto prima avevano stampelle ecc...
falsi poveri che poi posseggono Ferrari ,gioielli ,ville ecc.. e tu avevi fatto l'elemosina.
gente che da una vita fuori dai grandi centri commerciali chiedono un €uro perché hanno fame .fame di che ? uno si chiede .ancora non hai trovato un lavoro ?
Le carrette del mare e i gommoni ..... li vanno a prendere sotto le coste della Libia ...... ma in mare ci sono navi tedesche ,francesi,spagnole ,inglesi e di ogni nazione
tutte in acqua nel mare Mediterraneo e devo andare solo io e tu fai anche le barriere a casa tua per non portarli da te oltre che non vai ad aiutare.
Qualcosa non mi torna .

:ok: Condivido il tuo pensiero poichè un conto è essere "buoni" ed un conto è essere "fessi".

L'Italia è un grande paese solidale (come dai numerosi dati presenti) e non è che di punto in bianco la maggioranza degli italiani sia diventata razzista e xenofoba, ma chi fa queste inviperite accuse ( Saviano in testa che racconta le sue false verità) è rappresentato sempre da tutti quei falsi buonisti dell'"armiamoci e partite" che non vogliono comprendere ed accettare il cambiamento e la realtà dei fatti che è ben diversa dalle loro ideologie.

L'accoglienza ed anche l'assistenza deve essere effettuata non indistintamente "a cani e porci"ma chi si trova effettivamente nelle reali condizioni di bisogno e di necessità.
Tale accoglienza, non deve poi essere strumentale ed a beneficio di una ideologia di dubbia sincerità con manifestazioni pubblicitarie "multietniche" di tavolate comuni ma con una seria organizzazione centralizzata tale che l'Italia per molti non rappresenti il paese dei balocchi in relazione anche ai gravi ed ancora irrisolti problemi sociali.

In breve se si desidera solo, maggiore presenza di uno stato più efficiente a livello nazionale e più autorevole a livello internazionale, il rispetto per TUTTI i cittadini di regole civili sulla base dei NOSTRI VALORI, non pare che tutto questo possa essere considerato come "razzismo" xenofobia o populismo.....

Chi ha perso il potere, detenuto per anni deve alla fine farsene una ragione. Questa è la VERA democrazia e non quella imposta dalle loro idee.....
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Master
 
Messaggi: 5552
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi Valentino » 24/06/2018, 12:32

Vieri ha scritto:Contrariamente a chi è "inviperito" per questi fenomeni di presunto "razzismo", populismo", xenenofobia, intolleranza, ecc.ecc.


A parte che in Italia i fenomeni di razzismo, populismo, xenofobia ed intolleranza sono tutt'altro che "presunti" ma ahimè sono tristi fatti di cronaca, c'è da dire che gli unici "inviperiti" che si vedono in giro sono appunto i razzisti, i populisti, gli xenofobi e gli intolleranti che imperversano nel nostro paese. Poi si può far finta di niente e nascondere la testa sotto la sabbia quanto si vuole: la realtà è che c'è un clima populista e xenofobo davvero preoccupante.

Vieri ha scritto:parliamo di dati seri:[...]6,63 milioni Sono gli italiani che hanno almeno 14 anni e hanno svolto nel 2013 un lavoro volontario


Parliamone pure ma francamente mi sfugge il "nesso logico" per cui il fatto che in Italia ci sono persone che praticano il volontariato smentirebbe la realtà fattuale del clima di xenofobia che si è instaurato nell'ultimo periodo! Anche volendo trascurare che stiamo parlando di "dati" che risalgono al 2013 :ironico: :risata: , non si capisce infatti quale nesso ci sia tra le statistiche sul volontariato italiano ed il dilagante clima di razzismo e xenofobia esistente! Boh :boh: E' come se dicessi che in Italia esistono milioni di vegani e vegetariani...e dunque ne consegue che non ci sono cacciatori! :risatina: Una cosa non ne smentisce un'altra! In Italia ci sono persone che praticano il volontariato e ci sono ANCHE persone animate da sentimenti razzisti, xenofobi, intolleranti e populisti!

Vieri ha scritto:Mi sembra particolarmente strano pertanto che tutte queste persone che si dedicano al sociale e quindi all'aiuto del prossimo abbiano cambiato opinione di punto in bianco da eleggere delle persone così "cattivissime"


Per la serie: come "arrampicarsi sugli specchi....A TESTA IN GIU'"!!! :ironico: :risata: In che modo, nella tua immaginazione, l'esistenza di persone che si dedicano al volontariato smentisce il fatto che in Italia c'è un clima xenofobo, razzista, populista ed intollerante?!?!? Dove sarebbe il nesso? Tra l'altro: chi ti dice che quelli che si dedicano al volontariato hanno votato Lega???! :ironico: :risata: Le tue mi sembrano francamente "parole in libertà" senza un nesso logico! Hai "scoperto" che nel 2013 6 milioni di italiani si sono dedicati al volontariato! Bene! E questo dato in che modo smentirebbe il clima xenofobo e razzista degli ultimi tempi?!?!? Siamo 60milioni in Italia....quelli che fanno volontariato nel 2013 erano "solo" 6 milioni.
Presentazione: viewtopic.php?f=7&t=17403
“Se mi si riesce a convincere, provandomi che le mie idee e le mie azioni sono scorrette, sarò felice di cambiare, perché ciò che io cerco è la verità, dalla quale nessuno ha mai ricevuto danno, mentre lo riceve chi persevera nel proprio errore e nella propria ignoranza.” (Marco Aurelio)
Avatar utente
Valentino
Utente Senior
 
Messaggi: 1477
Iscritto il: 15/01/2014, 6:40

Italiani, un popolo di poeti, navigatori,....

Messaggiodi Vieri » 24/06/2018, 13:45

Italiani,... un popolo di poeti, di navigatori, di artisti e di ......sporchi razzisti e xenofobi . :ironico: :ironico:

Ma sai che di "questa gente" non ne vedo in giro,...
...non vedo cortei con la svastica, ( a parte 4 gatti,...ma più bandiere rosse....) non vedo manifestazioni con le camice verdi oggi "in azione" , non vedo una "caccia al "nero" ( se non per problemi sporadici di mafia o di sfruttamento economico...).... ma leggo molti insulsi commenti di sinistra ed alcuni fatti di cronaca inquietanti.....

Io direi che qualcuno stia esagerando.......pompando ad arte una situazione che non esiste nel paese, continuando a non considerare l'altruismo che il popolo italiano ha sempre manifestato. :ironico:

Mi spiace ma il "razzismo" non fa parte del DNA degli italiani.....
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Master
 
Messaggi: 5552
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi pasqualebucca » 24/06/2018, 13:59

Ma Valentino che dizionario della lingua italiana usi?
Populismo =Razzismo e Xenofobia?
Demagogia =Idem

Guarda che il populismo è altra cosa, stesso significato demagogia, si dice che un demagogo è tale perché dice cose giuste, che c’entra con il razzismo è la xenofobia?
Non capisco il tuo modo di ragionare, scusami ma tu spari sempre sulla croce rossa.
Cerca di mirare meglio se puoi.
Avatar utente
pasqualebucca
Utente Junior
 
Messaggi: 827
Iscritto il: 05/02/2017, 16:01

Messaggiodi Valentino » 24/06/2018, 14:43

Vieri ha scritto:Italiani,... un popolo di poeti, di navigatori, di artisti


Abbiamo ed abbiamo avuto infatti poeti, navigatori (da Cristoforo Colombo a Schettino) ed artisti.

Vieri ha scritto:e di ......sporchi razzisti e xenofobi


Abbiamo ed abbiamo avuto anche questi. In Italia non ci facciamo mancare nulla...compresi i razzisti e gli xenofobi.

Vieri ha scritto:Ma sai che di "questa gente" non ne vedo in giro


Probabilmente perché ti rifiuti di vederli.

Vieri ha scritto:non vedo cortei con la svastica


Svastiche forse no...tartarughe invece si purtroppo. Però quei colori mi sembrano tristemente familiari.
Immagine
Immagine
Clicca per vedere l'immagine a dimensioni originali

Vieri ha scritto:non vedo manifestazioni con le camice verdi oggi "in azione"


Però abbiamo un "ministro degli interni" che dice cose del genere: "i Rom italiani purtroppo te li devi tenere a casa".
Ma magari provi lo stesso "rammarico" di quel razzista xenofobo di Salvini. Spero di no...ovviamente!

Vieri ha scritto:non vedo una "caccia al "nero"


Già.
Spari contro due ragazzi del Mali al grido 'Salvini, Salvini'.

http://napoli.repubblica.it/cronaca/201 ... /?ref=fbpr

Vieri ha scritto:ma leggo molti insulsi commenti di sinistra


Di sicuro non li leggi da me! Io non sono di sinistra.

Vieri ha scritto:ed alcuni fatti di cronaca inquietanti


Davvero inquietanti! Ecco un altro esempio di inquietanti fatti di cronaca:


Vieri ha scritto:Io direi che qualcuno stia esagerando


Esatto! Lo dico anch'io: qualcuno sta esagerando. Si chiama Salvini! :ironico: :risata:

Vieri ha scritto:pompando ad arte una situazione che non esiste nel paese


Già.

Crescono razzismo e xenofobia in Italia. (http://stranieriinitalia.it/attualita/a ... ranza.html)

Da Tutta Italia Si Alzano Critiche Alla Deriva Razzista Del Governo (http://lalocomotivaonline.com/da-tutta- ... l-governo/)

Lerner: attenta Italia, stai prendendo una deriva razzista che fa paura (https://giornaledellospettacolo.globali ... 23024.html)

MIGRANTI, IN ITALIA UNA PESANTE DERIVA RAZZISTA (http://www.psicologiaradio.it/2015/07/2 ... -razzista/)

Il sondaggio che ci accusa: siamo i più razzisti d'Europa: L'indagine Pew evidenzia che gli italiani sono piú ostili alle minoranze dei cittadini degli altri cinque Paesi presi in esame (http://www.repubblica.it/cronaca/2015/0 ... 116812127/)

Vieri ha scritto:Mi spiace ma il "razzismo" non fa parte del DNA degli italiani


Raccontalo agli ebrei italiani...

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Clicca per vedere l'immagine a dimensioni originali

Immagine

Immagine

Clicca per vedere l'immagine a dimensioni originali

Immagine


-------------------------------------------

Quando le immagini sono troppo grandi, per occupare meno spazio è opportuno racchiuderle con i tag "rimg" per ridimensionarle: basta poi cliccare sulla foto e appare nel formato originale.


Gocciazzurra/Mod
Presentazione: viewtopic.php?f=7&t=17403
“Se mi si riesce a convincere, provandomi che le mie idee e le mie azioni sono scorrette, sarò felice di cambiare, perché ciò che io cerco è la verità, dalla quale nessuno ha mai ricevuto danno, mentre lo riceve chi persevera nel proprio errore e nella propria ignoranza.” (Marco Aurelio)
Avatar utente
Valentino
Utente Senior
 
Messaggi: 1477
Iscritto il: 15/01/2014, 6:40

Valentino, Valentino,.....

Messaggiodi Vieri » 24/06/2018, 14:52

Io a questo punto se fossi in te emigrerei in altri luoghi più accoglienti visto che secondo te l'Italia è sempre stato un paese di merda..... :ironico:
:addio:
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Master
 
Messaggi: 5552
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi Valentino » 24/06/2018, 15:55

Vieri ha scritto:Io a questo punto se fossi in te emigrerei in altri luoghi più accoglienti visto che secondo te l'Italia è sempre stato un paese di merda..... :ironico:
:addio:


Che sciocchezza Vieri! Io NON HO MAI DETTO CHE l'"Italia è sempre stato un paese di merda"! Questo probabilmente te lo sei sognato. Prendo semplicemente atto del fatto che l'Italia è percorsa da un clima di razzismo e xenofobia: ciò ovviamente non significa che tutti gli italiani sono razzisti e xenofobi. Io ad esempio non sono né razzista né xenofobo!
Quanto al tuo risibile E VOLGARE "invito" ad emigrare te lo rimando al mittente! Ti pare che lascerei questo paese in balia di razzisti e xenofobi?!?!? Responsabilmente RESTO dando il mio modestissimo contributo affinché le barbarie del passato non abbiano a ripetersi.
A proposito...questa è cronaca dei NOSTRI GIORNI...P U R T R O P P O:

SAN MAURIZIO CANAVESE, L’ORRIBILE SCRITTA: «QUESTO È UN NEGOZIO EBREO»
La vergognosa scritta «negozio ebreo», una secchiata di vernice rossa, una macchina parcheggiata lì davanti in fiamme. È questo il bilancio della notte folle di San Maurizio Canavese, un centro in provincia di Torino dove sono stati messi in atto questi gesti folli e intimidatori. Bersaglio dell’atto di antisemitismo e di vandalismo è un esercizio commerciale della centrale piazza Marconi. Le immagini sono state girate da un reporter locale, Francesco Vivenza, che ha pubblicato tutto sui social network.
La descrizione fatta dallo stesso reporter mette in luce anche l’immediato intervento delle forze dell’ordine. «Erano circa le 2 di notte – ha scritto Vivenza su Facebook – quando al 112 arrivano numerose chiamate per un incendio auto e sul posto intervengono tempestivamente i Vigili del Fuoco Volontari di San Maurizio Canavese che, prontamente, domano il rogo di una Hyundai, salvando anche il vicino dehors del bar della stazione posto a pochi metri. Sul posto intervengono anche i Carabinieri della Tenenza di Ciriè che, dopo alcune verifiche, notano le saracinesche del barbiere completamente imbrattate di vernice rossa: ma la cosa più grave è che su una saracinesca è stato posto un cartello con su scritto ‘questo è un negozio ebreo’, una scritta che fa rabbrividire tutti e che sicuramente rappresenta un chiaro messaggio di avvertimento».
Negozio ebreo, l’agghiaccinate parallelismo con il film La Vita è bella
Ora, verranno esaminate le telecamere di video sorveglianza che potranno fornire qualche indicazione in più sugli autori del gesto. L’avvertimento – in perfetto stile mafioso aggravato ulteriormente dall’antisemitismo – fa tornare alla mente periodi bui, richiamati anche nel fil premio Oscar di Roberto Benigni La vita è bella. Anche in quella circostanza, la saracinesca della libreria del protagonista veniva imbrattata, oggetto di scherno e derisione nell’Italia delle leggi razziali. Quel tipo di passato ci sembra davvero ancora così distante?


Immagine


https://www.giornalettismo.com/archives ... o-canavese

SAN MAURIZIO. “Negozio ebreo”, cittadini preoccupati
(di Chiara Verra). I fatti verificatisi la notte tra l’11 e il 12 giugno nei confronti del parrucchiere Giovanni Errichiello non hanno di certo lasciato indifferente la comunità di San Maurizio. I cittadini che hanno voluto esprimersi in proposito condannano non solo l’atto di vandalismo, ma anche e soprattutto la connotazione antisemita che ha caratterizzato…

https://www.giornalelavoce.it/san-mauri ... ati-307724
Presentazione: viewtopic.php?f=7&t=17403
“Se mi si riesce a convincere, provandomi che le mie idee e le mie azioni sono scorrette, sarò felice di cambiare, perché ciò che io cerco è la verità, dalla quale nessuno ha mai ricevuto danno, mentre lo riceve chi persevera nel proprio errore e nella propria ignoranza.” (Marco Aurelio)
Avatar utente
Valentino
Utente Senior
 
Messaggi: 1477
Iscritto il: 15/01/2014, 6:40

Messaggiodi deliverance1979 » 24/06/2018, 20:18

L'essere di razza ebraica, dovrebbe essere un vanto viste le conquiste che gli ebrei hanno compiuto.
A mio avviso un grande popolo con una grande cultura.

Ad esempio, un altro popolo che senza conoscerlo approfonditamente a pelle, mi sta molto simpatico è quello curdo.
Gente che veramente ha gli attributi che andrebbe aiutata.

Ora il concetto che io vorrei esprimere è questo, chi ha bisogno di aiuto, è una persona che pur impegnandosi (secondo le sue reali capacità) non ce la fa e per questo motivo è più che giusto che sia aiutata, oppure è una maschera dove passare per finto tonto, finto handicappato, finto incapace per far provare pena, compassione e muovere le persone a compiere un gesto verso una persona che non meriterebbe tale gesto per la furbizia usata per avere dei vantaggi a sforzo zero.

Non solo, penso anche che proprio come un giovane che ha voglia di vivere la vita e vuole affrancarsi dalla propria famiglia, alla fine trova il sistema (con sforzi e sacrifici) di andare fuori di casa e vivere con le sue forze e quindi con dignità, similmente, le persone bisognose che hanno una DIGNITA' non rimangono in tale condizione per tutta la vita, ma cercando di affrancarsi da questo stato il prima possibile, prima di tutto per se stessi.

Qui non stiamo parlando di malattie o condizioni straordinarie che costringono una persona ad una condizione di dover essere aiutata, ma di gente che spesso ci marcia perchè è la strada più comoda.

L'aiuto è poi un concetto ampio.
Per una ragazza che si sente brutta e quindi per lei il seno è una cosa molto importante ma fuori dalla sua portata economica, è una questione di fondamentale importanza se non riesce a fare pace con se stessa e fino a che non riuscirà ad appagare questo disagio psicologico starà male.

Lo stesso dicasi del personaggio che dice di avere fame ma solo per ricevere l'elemosina e per non andare a lavorare e quindi non sottostare a regole e routine che sono tediose e scomode per milioni di persone che invece ogni mattina devono alzarsi per compiere mansioni che non gli piacciono, ma che per eventi di famiglia, di vita e di contingenze sono stati "costretti a compiere", e che si crogiola sul fatto di continuare si questa strada da questuante.

A volte l'aiuto dato a gente che non lo merita, perchè vittime di loro stessi e di un loop fatto di giustificazioni continue che fanno si di farli apparire sempre vittime di se stessi, privi di ogni iniziativa utile ad uscire da quella loro condizione, è veramente sprecato.

Ma questa è una mia visione del tutto personale.
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4888
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Messaggiodi Paxuxu » 25/06/2018, 8:02

Valentino come li vedi i palestinesi a questo punto?


:boh: :boh: :boh:


Paxuxu
Avatar utente
Paxuxu
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3958
Iscritto il: 17/07/2009, 11:40

Messaggiodi Valentino » 25/06/2018, 11:43

Paxuxu ha scritto:Valentino come li vedi i palestinesi a questo punto?


:boh: :boh: :boh:


Paxuxu


Li vedo presi in ostaggio dall'organizzazione terroristica islamica di Hamas. Sono stato "ultra" sintetico, poi se vuoi approfondiamo ed entriamo nel dettaglio, magari in altro 3d e non in questo per non andare ulteriormente OT.
Presentazione: viewtopic.php?f=7&t=17403
“Se mi si riesce a convincere, provandomi che le mie idee e le mie azioni sono scorrette, sarò felice di cambiare, perché ciò che io cerco è la verità, dalla quale nessuno ha mai ricevuto danno, mentre lo riceve chi persevera nel proprio errore e nella propria ignoranza.” (Marco Aurelio)
Avatar utente
Valentino
Utente Senior
 
Messaggi: 1477
Iscritto il: 15/01/2014, 6:40

Razzisti? Mi sembra giusto e doveroso allora segnalare ...

Messaggiodi Vieri » 25/06/2018, 14:52

Ebrei del tempo di guerra lodano gli italiani che li salvarono
https://it.zenit.org/articles/ebrei-del ... lvarono-2/

Un nuovo libro rivela ora quanti italiani comuni, molti dei quali sacerdoti e religiosi, aiutarono a salvare gli ebrei dall’Olocausto. Il testo si intitola “It happened in Italy” (“Accadde in Italia”) ed è stato scritto da Elizabeth Bettina, una newyorkese italoamericana che registra testimonianze affascinanti di sopravvissuti la cui vita è stata salvata da italiani di ogni ceto sociale.
.........
Dopo essere stata incoraggiata da un amico, ha quindi deciso di capire quanti ebrei vennero salvati in Italia – secondo alcuni storici 32.000 su 39.000.

E’ interessante notare che il tasso di sopravvivenza degli ebrei vissuti in tempo di guerra in Italia è uno dei più alti d’Europa, e tra gli italiani più eroici c’è stato Giovanni Palatucci, che si pensa abbia salvato la vita di circa 5.000 persone. A differenza di Schindler, che sopravvisse alla guerra, Palatucci morì a Dachau ad appena 36 anni.

Ecco i 387 giusti italiani che salvarono gli ebrei
http://www.luigiaccattoli.it/blog/cerco ... gli-ebrei/

Liliana Picciotto calcola che su 32.300 ebrei residenti nell’Italia occupata dai tedeschi gli arrestati sono stati circa 8 mila, mentre 23.500 rimasero “indenni”. La percentuale di sopravvissuti in Italia fu più alta – pare – rispetto a ogni altro paese proprio per la grande solidarietà che i perseguitati trovarono nella popolazione. Allora – come scrisse lo storico Renzo De Felice – “ogni ebreo dovette la sua salvezza a un italiano”.
.......
Tra preti (31), religiosi (11), religiose (7) e vescovi (2) sono ben 51 gli ecclesiastici riconosciuti come Giusti. I vescovi sono Giuseppe Nicolini (Assisi) e Angelo Rotta (nunzio a Budapest, dove aiutò Perlasca nella sua impresa). Due che allora erano giovani preti poi divennero cardinali: Pietro Palazzini e Vincenzo Fagiolo. E ci sono due pastori protestanti: il valdese Tullio Vianay e il battista Daniele Cupertino.

Le migliaia di ebrei salvati in chiese e conventi
http://chiesa.espresso.repubblica.it/ar ... 50703.html

Queste persone hanno lavorato in silenzio a costo di rischiare la loro pelle e senza bisogno di pubblicare note lenzuolate di foto di giornali del regime per far finta di dimostrare che siamo un popolo di razzisti.... :ironico:
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Master
 
Messaggi: 5552
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi Valentino » 25/06/2018, 15:21

Vieri ha scritto:Queste persone hanno lavorato in silenzio a costo di rischiare la loro pelle e senza bisogno di pubblicare note lenzuolate di foto di giornali del regime per far finta di dimostrare che siamo un popolo di razzisti


Ma cosa significa "far finta di dimostrare che siamo un popolo di razzisti"????!?!? L'Italia NON E' IMMUNE DAL RAZZISMO: è semplicemente e tristemente UN DATO DI FATTO. Mi sembra che sia tu che non vuoi accettare la realtà per quella che è. Il punto è che: c'erano dei razzisti durante il fascismo e, ahimè, ci sono dei razzisti oggi. Il fatto che l'Italia in tempi recenti sia percorsa da sentimenti razzisti e xenofobi trova conferma negli studi statistici.

Gli italiani sono i più razzisti d'Europa: ecco la classifica shock
La ricerca è stata pubblicata dal Pew research center.


Un primo posto in classifica per il quale c'è poco da esultare.

Gli italiani sono primi nell'odio verso i rom e i musulmani, e secondi nella classifica dell'odio verso gli ebrei siamo, dietro la Polonia.


http://www.today.it/rassegna/italiani-p ... uropa.html

L'Italia è il Paese più religioso e razzista d'Europa: la ricerca
L'Italia è lo Stato europeo con il maggior numero di praticanti. Quello che più vuole frenare l'immigrazione. E che, in media, accetterebbe meno un parente ebreo o islamico. L'analisi di Pew Research.


https://www.lettera43.it/it/articoli/at ... mo/220635/

Immigrati, gli italiani sono i più razzisti d'Europa
Il 61% degli italiani non vorrebbe i musulmani già presenti sul territorio nazionale, contro il 56% dei polacchi e il 42% degli spagnoli. L'86% è anti-Rom. I dati del Pew Global Attitudes Survey


http://iltirreno.gelocal.it/italia-mond ... 1.11548906

L’Italia è uno dei paesi più razzisti d’Europa

https://mazzetta.wordpress.com/2014/05/ ... i-deuropa/

Insomma non è un buon momento per il nostro paese sotto questo aspetto. Poi si può nascondere la testa sotto la sabbia finché si vuole, ma il "negazionismo" della realtà dei fatti non giova a nessuno secondo me.
Presentazione: viewtopic.php?f=7&t=17403
“Se mi si riesce a convincere, provandomi che le mie idee e le mie azioni sono scorrette, sarò felice di cambiare, perché ciò che io cerco è la verità, dalla quale nessuno ha mai ricevuto danno, mentre lo riceve chi persevera nel proprio errore e nella propria ignoranza.” (Marco Aurelio)
Avatar utente
Valentino
Utente Senior
 
Messaggi: 1477
Iscritto il: 15/01/2014, 6:40

C'è propaganda e propaganda ....

Messaggiodi Vieri » 25/06/2018, 16:16

Il termine "razzismo" indica:
.....fondandosi sulla presunta superiorità di una razza sulle altre o su di un'altra, favorisca o determini discriminazioni sociali o addirittura genocidio.

Il che come termine per definire oggi la maggioranza degli italiani mi sembra decisamente esagerato, fuorviante e offensivo.

Perdonami ma criticare il comportamento di una serie di islamici che si identificano sia con atti di intolleranza religiosa verso le altre fedi, che di vero e proprio terrorismo, lo definisci razzismo?

Quando sono pochi cercano anche se a malapena di integrarsi con la nostra cultura, non ci sono problemi ma quando sono in molti specie in alcuni veri e propri ghetti islamici" vogliono dettare legge come in Belgio ed in Inghilterra...."fondandosi sulla presunta superiorità di una "religione" sulle altre"
Sai il pensiero di Erdogan per "conquistare l'Europa" ? Turchi fate più figli......che poi comanderemo noi....

Del resto è innegabile che per loro, dove stato e religione sono tutt'uno, è inconcepibile con il pensiero laico occidentale.

Non sono ad esempio "razzista" nei loro confronti ovviamente nei termini della definizione ma nemmeno posso dire che mi siano simpatici ed un certo grado di diffidenza lo ammetto.
Poi ci sono ovviamente casi e casi e presi singolarmente non si può ovviamente generalizzare.....specie quando c'è rispetto reciproco.

Del resto, non si fanno certo amare quando in tanti vanno a pregare sulle piazze delle nostre chiese....come al Duomo di Milano o davanti a San petronio a Bologna,....mentre sarei andato sicuramente a quella funzione religiosa cattolica e musulmana quando erano morti affogati nella mia città due richiedenti asilo già integrati....

Razzista poi con gli ebrei :risata: :risata: ? Da secoli sono perfettamente integrati e sono italiani come noi a tutti gli effetti mentre per quelli ortodossi alla fine sono loro che si isolano e certo non vado a rompere loro le scatole.....

Poi chiudiamo con i ROM ...Sono razzista ? ....Se sono in autobus con uno di loro accanto, non mi sposto perchè "mi sento superiore" ma solo per paura di essere borseggiato....e questa caro mio è la realtà dei fatti e che tu probabilmente faresti altrettanto.... :ironico:

Quindi chiudiamo con queste beghe con un minimo di obiettività.....
Saluti
:addio:
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Master
 
Messaggi: 5552
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi Valentino » 25/06/2018, 16:57

Vieri dimentichi che la tua persona in quanto individuo non rappresenta un "campione statistico". Hai affastellato tutta una serie di "precisazioni" per "tirarti fuori" da una inesistente accusa di razzismo che nessuno ti ha mai rivolto. Io non so, né desidero stabilire, se tu sei razzista e/o xenofobo: non è in discussione quello che tu sei. Si sta parlando del clima razzista e xenofobo presente in Italia: questo clima razzista e xenofobo esiste ed è provato anche da studi statistici. Quindi se tu sei o non sei razzista francamente poco mi interessa: ciò che tu sei non smentisce la triste realtà dei fatti! Dunque se non sei e non ti ritieni razzista buon per te...il problema invece è che l'Italia sta dimostrando di esserlo...e questo fatto non solo mi "interessa" ma soprattutto "mi preoccupa".
Presentazione: viewtopic.php?f=7&t=17403
“Se mi si riesce a convincere, provandomi che le mie idee e le mie azioni sono scorrette, sarò felice di cambiare, perché ciò che io cerco è la verità, dalla quale nessuno ha mai ricevuto danno, mentre lo riceve chi persevera nel proprio errore e nella propria ignoranza.” (Marco Aurelio)
Avatar utente
Valentino
Utente Senior
 
Messaggi: 1477
Iscritto il: 15/01/2014, 6:40

Scusatemi solo per la precisazione...e chiudo veramente

Messaggiodi Vieri » 25/06/2018, 17:45

Come accennato, oggi in generale i termini: fascista, xenofobo, razzista,....si sciupano a iosa e PER TUTTI, da parte di una "certa e identificata minoranza " e :

basta solo accennare timidamente a dire di volere meno sbarchi in Italia che ti danno subito dello xenofobo.

Basta solo cambiare posto in autobus vicino ad un ROM che ti danno del razzista......

Basta solo accennare a volere più ordine pubblico nelle strade e più rispetto della legalità che ti danno del fascista......

Conclusioni:
alla fine pertanto tutto è estremamente relativo e dipende sempre dalle fonti di informazione più o meno politicizzate poichè per conto mio definire con questi termini oggi la maggioranza di chi ha votato, solo da alcune parole di insofferenza e solo da sporadici fatti di una certa gravità....insisto, mi sembra decisamente esagerato.
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Master
 
Messaggi: 5552
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi Valentino » 25/06/2018, 21:30

Vieri ha scritto:Come accennato, oggi in generale i termini: fascista, xenofobo, razzista,....si sciupano a iosa e PER TUTTI, da parte di una "certa e identificata minoranza " e :

basta solo accennare timidamente a dire di volere meno sbarchi in Italia che ti danno subito dello xenofobo.

Basta solo cambiare posto in autobus vicino ad un ROM che ti danno del razzista......

Basta solo accennare a volere più ordine pubblico nelle strade e più rispetto della legalità che ti danno del fascista......

Conclusioni:
alla fine pertanto tutto è estremamente relativo e dipende sempre dalle fonti di informazione più o meno politicizzate poichè per conto mio definire con questi termini oggi la maggioranza di chi ha votato, solo da alcune parole di insofferenza e solo da sporadici fatti di una certa gravità....insisto, mi sembra decisamente esagerato.


Ma tu hai un'idea anche vaga di come vengono effettuati gli studi pubblicati dalla Pew Research Center? Pensi di averli "messi in discussione"?!?!? :ironico:
Presentazione: viewtopic.php?f=7&t=17403
“Se mi si riesce a convincere, provandomi che le mie idee e le mie azioni sono scorrette, sarò felice di cambiare, perché ciò che io cerco è la verità, dalla quale nessuno ha mai ricevuto danno, mentre lo riceve chi persevera nel proprio errore e nella propria ignoranza.” (Marco Aurelio)
Avatar utente
Valentino
Utente Senior
 
Messaggi: 1477
Iscritto il: 15/01/2014, 6:40

Messaggiodi Quixote » 25/06/2018, 22:12

Valentino ha scritto:[…

Ma tu hai un'idea anche vaga di come vengono effettuati gli studi pubblicati dalla Pew Research Center? Pensi di averli "messi in discussione"?!?!? :ironico:


Francamente dell’attendibilità, che è comunque assai relativa, del Pew Research Center, non credo ci debba importare molto. Piuttosto hai tu «un’idea anche vaga» di come ti poni polemicamente con gli utenti del forum? Intendiamoci, io sono per lo piú d’accordo con le tue conclusioni. Ma non posso essere d’accordo sulle tue irrisioni degli utenti, solo perché hanno studiato meno di te. Meglio sarebbe comprenderli, e leggere quello che offrono, senza dettagliare le loro smagliature. Dovrei aggiungere che non sono senza peccato, e non starebbe a me lasciar andare la prima pietra. Ma proprio per questo amerei un clima piú costruttivo, invece che questo incessante accarezzamento del vostro ego. Non mi pare che Vieri, che fino a prova contraria è persona sensibile e non ineducata, meriti di essere preso per i fondelli solo perché non conosce le finezze di un linguaggio perspicuo, o che venga confuso con un razzista o con uno xenofobo, solo perché non si rende pienamente conto delle parole che scrive, come altri, in stile bar di periferia, non avvertendo di scrivere in un luogo pubblico. E giustifico piú lui, per le sue colorite intemperanze, piuttosto che coloro che, piú cólti, si mettono sul suo piano, non accorgendosi che, col loro politically correct, finiscono per annoiare il lettore e diventare parodia di se stessi, con le loro pignolerie, le loro irriguardose frammentazioni dei post altrui, la loro aria da primo della classe che mi guardo bene, memore dei miei errori, dal giudicare con acrimonia.
Καὶ ἠγάπησαν οἱ ἄνθρωποι μᾶλλον τὸ σκότος ἢ τὸ φῶς.
E gli uomini vollero piuttosto le tenebre che la luce.
GIOVANNI, III, 19. (G. Leopardi, La ginestra, esergo)
======================================
Primo postPresentazioneStaurós: palo o croce? (link esterno)
Avatar utente
Quixote
Moderatore
 
Messaggi: 3980
Iscritto il: 15/08/2011, 22:26
Località: Cesena

Messaggiodi Paxuxu » 26/06/2018, 8:01

Personale opinione, ho sempre diffidato da chi si alza sull'altare ed in questo caso l'utente Valentino e pretende di giudicare il resto del Forum; che l'utente Vieri sia un tantino saccente anch'egli non l'ho mai messo in dubbio, ma stavolta ho letto che c'è chi lo supera alla grande.

Paxuxu
Avatar utente
Paxuxu
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3958
Iscritto il: 17/07/2009, 11:40


Torna a Fuori Tema

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici