Buone Feste (by MatrixRevolution)

Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

Si possono misurare le energie sottili? (P.S. si parla anche di medicine alternative. Gocciazzurra)

Per discutere di temi ed argomenti di vario genere.

Moderatore: Quixote

Si possono misurare le energie sottili? (P.S. si parla anche di medicine alternative. Gocciazzurra)

Messaggiodi Fenice » 15/10/2018, 17:24

Salve ragazzi/e

Quello che si intende per energie sottili sono tutta una serie di influssi che ci circondano e che influenzano il nostro stato e lo stato delle cose. Questi influssi sono invisibili per cui il dubbio sulla loro esistenza.

Esiste la radionica, una scienza che si propone di misurare le manifestazioni di queste energie ma talvolta usa a sua volta meccanismi poco credibili quindi non è ufficialmente riconosciuta.
(Anche se a parer mio, il mondo scientifico nuota nei Bias di conferma,,,,facile escludere un concetto a priori perché “non è scientifico”...)

Però ho accennato ad un metodo osservabile. L’ideale sarebbe appunto mostrarvelo, invece andrò a descrivervelo quindi vi chiedo di portare un po’ di pazienza, perché dove basta un gesto, invece servono mille parole.
Poi se volete, con qualche indicazione, ognuno potrà sperimentare su se stesso in casa propria.

Partiamo da un test SCIENTIFICO ed affidabile, che sarà lo strumento delle indagini sui campi sottili:
il test muscolare di precisione
(Viene usato nella Kinesiologia Applicata e nella Kinesiologia Specializzata)

Prima vi descrivo il test, poi il perché funziona, che è la parte importante per capirne la base scientifica, e infine come si può usare per monitorare i campi sottili.

Forse lo avete già visto effettuare:
Con una pressione l’operatore prova a spostare un arto della persona testata (ad esempio un braccio teso in avanti, lo si può spingere verso il basso o a dx o a sx, ecc) mentre la persona testata cerca di rimanere il più fermo possibile.

Si evidenzierannno due possibili reazioni:
una ben organizzata, dove la persona riesce a stabilizzare il braccio e oppone resistenza.
Oppure una risposta non correttamente organizzata dove la persona non riesce a stabilizzare il braccio e si fa spostare.
(In sostanza si testa se un muscolo ubbidisce all’ordine del cervello di tonificarsi oppure no)

seguite? so di essere pallosa ma devo spiegare la parte scientifica

Ciò che si valuta quindi è l’integrità del circuito neuro-muscolare.
Ovvero:
il cervello da un ordine al muscolo: “non muoverti”
Ma per via della pressione esercitata parte una richiesta al cervello: “se non devo muovermi dammi istruzione perché qui qualcuno mi sta spingendo”
Il cervello analizza La richiesta e invia una nuova informazione al muscolo ordinandogli di quanto si deve contrarre

Questo era per chiarire che siamo nel campo scientifico.
Se il circuito neuro-muscolare è integro la reazione sarà la prima (il braccio rimane fermo)
Se il circuito NON è integro, perché qualcosa disturba questo meccanismo, la reazione sarà la seconda (il braccio si sposta)

Arrivo al punto.
Che ne è delle energie sottili?

Se io creo un disturbo su un Chakra oppure su uno strato dell’aura oppure su uno dei meridiani, il disturbo altererà immediatamente il circuito neuro-muscolare, e io potrò OSSERVARE la reazione in cui il braccio si sposta.

Ovvero:
posso spingere quanto voglio sul braccio di un palestrato ed effettivamente chi lo smuove, giusto??
Ma se prima altero un Meridiano o un altro campo sottile neanche il palestrato più forte potrà rimanere fermo ad una leggerissima pressione.

Quindi con questo metodo ho dimostrazione che un alterazione delle energie sottili va ad alterare a sua volta il sistema di una persona.

Spero che sia chiaro perché meglio di così non riesco a spiegarmi.
“Se la fisica quantistica non vi confonde, allora non l’avete capita”
-Niels Bohr
Presentazione
Fenice
Nuovo Utente
 
Messaggi: 38
Iscritto il: 20/09/2018, 12:11

Messaggiodi VictorVonDoom » 15/10/2018, 17:31

Non ho capito. Se riesci a muovere il mio braccio nonostante la mia resistenza è prova delle energie sottili? :blu:
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Utente Senior
 
Messaggi: 1527
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Messaggiodi Achille » 15/10/2018, 17:32

"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 12333
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Fenice, Fenice...

Messaggiodi Vieri » 15/10/2018, 17:52

Ti ringrazio della tua disponibilità e pazienza ma dopo che ho letto qualche cosa sul Chakra ma avendo una fisioterapista laureata che mi "raddrizza" la schiena una volta la settimana facendomi poi un male cane,...alla fine non riesco a capire che cosa tu voglia dimostrare dato che onestamente in pochi credono a questi punti Chakra.....

In effetti la mia fisioterapista sforza i miei muscoli della schiena specie in punti precisi ma questo non dipende certamente da improbabili punti Chakra ma da una confluenza muscolare intorpidita e irrigidita.

Per me è chiaro che il cervello controlli la muscolatura ma mi risualta anche che i medici per notare certe reazioni del paziente, con un colpo di martelletto sul ginocchio verificano la reazione muscolare andando ad interessare un tendine.

Poi chi ha il morbo di Parkinson o altre malattie muscolari degenerative muovono le mani o altri arti inconsciamente dal cervello?

Morale, perdonami la sincerità, ma ritengo che in tale tecnica ci sia una buona parte di fisioterapia abbinata ad un convincimento del paziente dopo una lunga spiegazione della tecnica "mistica" a sentirsi meglio.....

In breve non comprendo ancora questa "energia sottile" e del resto affermi anche che non è niente di dimostrabile se non solo tramite la suggestione del paziente...
Infatti, non è per dire ma questa "radionica"
https://www.radionica.it/cosa-e-la-radionica/
è la scienza che studia l'azione della mente sulla materia e l'unione di tutte le cose: SUGGESTIONE appunto.....
Quello che si intende per energie sottili sono tutta una serie di influssi che ci circondano e che influenzano il nostro stato e lo stato delle cose. Questi influssi sono invisibili per cui il dubbio sulla loro esistenza.

Esiste la radionica, una scienza che si propone di misurare le manifestazioni di queste energie ma talvolta usa a sua volta meccanismi poco credibili quindi non è ufficialmente riconosciuta.
(Anche se a parer mio, il mondo scientifico nuota nei Bias di conferma,,,,facile escludere un concetto a priori perché “non è scientifico”...)

Un caro saluto e grazie ....
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Master
 
Messaggi: 5667
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi VictorVonDoom » 15/10/2018, 17:53

Aggiungo

"Anche se a parer mio, il mondo scientifico nuota nei Bias di conferma,,,,facile escludere un concetto a priori perché “non è scientifico”..."

Ma che significa? Sei tu, comunque, che avevi parlato di una cosa TOTALMENTE misurabile e verificabile, quindi, scientifica. Ora non lo è più?
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Utente Senior
 
Messaggi: 1527
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Messaggiodi deliverance1979 » 15/10/2018, 19:02

Allora, un momento, spero di spiegarmi anche io...

Fenice ha scritto:Con una pressione l’operatore prova a spostare un arto della persona testata (ad esempio un braccio teso in avanti, lo si può spingere verso il basso o a dx o a sx, ecc) mentre la persona testata cerca di rimanere il più fermo possibile.


Partiamo da questo concetto, la pressione che l'operatore esercita su un braccio teso, fa si che con una piccolissima energia si possa spostare anche il braccio di un palestrato.
Ti spiego perchè.

Prendiamo ad esempio il buon caro e vecchio Tyson, il pugile per capirci.
Se io gli facessi stendere il suo braccio, che ha una lunghezza (ipotetica) di 1 metro, ed io applicassi la mia forza sulla mano, inevitabilmente il braccio si sposterebbe, e per quanto lui possa sforzarsi con tutti i muscoli ad opporre resistenza, io con una forza nettamente inferiore, riuscirei comunque a spostarlo, tutto questo, semplicemente perchè ho applicato un principio basilare della fisica, ovvero "il momento di una forza".

Ti semplifico l'esempio.
se tu prendi una sedia di plastica leggera, riesci tranquillamente a sollevarla afferrandola con un braccio ed alzandola con il bicipite a braccio semi piegato. Un pò come quando sollevi il sacchetto della spessa per terra.
Ora, prova a prendere la stessa identica sedia di plastica su un gambo, tieni il braccio teso, e prova a sollevarla da terra con il braccio teso.
Se hai difficoltà a sollevarla da terra, pui tranquillamente metterla sopra ad un tavolino e provare a compiere lo stesso movimento.
Noterai, che a parità di peso della sedia, cosi come della tua forza (visto che sei sempre la stessa), questa volta, lo sforzo utile per alzare la sedia è infinitamente maggiore, proprio perchè entra in gioco il famoso "momento di una forza", o per semplificare, l'effetto leva.

Fenice ha scritto:Se io creo un disturbo su un Chakra oppure su uno strato dell’aura oppure su uno dei meridiani, il disturbo altererà immediatamente il circuito neuro-muscolare, e io potrò OSSERVARE la reazione in cui il braccio si sposta.


Sul fattore del meridiano, che riguarda premere una determinata parte del corpo, ci potrebbero essere delle spiegazioni medico anatomiche, visto che spesso, alcuni di questi coincidono con la muscolatura, e quindi una pressione o un massaggio possono aiutare a lenire un dolore oppure a causarlo.

Il concetto fondamentale, di cui io sono profondamente scettico, ad eccezione del caso dei massaggi o di altri trattamenti erboristici, che, utilizzando la chimica presente nelle piante, può aiutare a migliorare uno stile di vita o a guarire delle patologie molto lievi, è tutta questa impalcatura energetica astratta.

Nella medicina scientifica, con tutti i suoi limiti del momento, si cerca di curare determinate patologie, di persone con DNA diversi, attraverso dei protocolli medici standardizzati.
Per ora, molte di queste cure sono la massima espressione del nostro progresso, o per lo meno della conoscienza medica del XIX e del XX secolo.
In questo nuovo millennio, pur accompagnati pesantemente dalla chimica farmaceutica che ci accompagnerà ancora per molto, stiamo iniziando a progredire nelle cure personalizzate, dove la chimica ed altre sostanze biologiche, attraverso lo studio del genoma umano, vengono calibrate su ogni persona.
Questo progresso medico ha fatto si che i protocolli standardizzati possano adattarsi alle molte esigenze dei vari pazienti, che pur essendo di una stessa razza, di una stessa nazione ed addirittura con lo stesso sangue e con molte altre compatibilità genetiche, sono comunque esseri geneticamente diversi.

Ora, posso capire che la medicina erboristica cinese, come di molte altre culture, abbia sicuramente delle conoscenze curative di una certa rilevanza, visto e considerato che per millenni l'uomo si è curato utilizzando le piante, utilizzando i massaggi e rudimentali procedure chirurgiche, che oggi a noi sembrano barbare (anche se molte erano sofisticate per l'epoca), ma a quei tempi, vista la conoscenza che avevano, era il massimo che la scienza medica poteva esprimere.
C'è anche da dire che molte di queste arti mediche, erano intrise di magia, di superstizione, di conoscenze anatomiche approssimate o errate, che portavano molti esperti dell'epoca a sparare vaccate peggiori di quelle del Corpo Direttivo (tanto per rimanere in tema), e che la vita, se vogliamo dirla proprio tutta, è aumentata esponenzialmente con l'invenzione degli antibiotici, della penicellina e soprattutto con l'uso del sapone, dei detersivi e con le norme igieniche.

Per il resto, ben venga a conoscere come si curavano gli antichi, e soprattutto non buttare alle ortiche una eventuale loro sperimentazione di piante o sostanze che stando alle fonti storiche davano qualche sollievo o erano efficaci per delle patologie.
Anche quella era sperimentazione medica sul campo, ma poi, tali letture, andrebbero sottoposte ad esami medici moderni, dove la scienza, con i suoi protocolli di ricerca, effettua tutta una serie di test per elaborare quale molecola chimica è la causa di tale cura.

Purtroppo oggi si assiste a milioni di persone che voltano le spalle alla medicina scientifica ed illuminista per..... mah :boh:
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4965
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Messaggiodi Fenice » 15/10/2018, 19:42

Ma no, sono io che ringrazio per l’ascolto, non so neanche fino a che punto può essere utile.

Waw siete molto rapidi a leggere e io non così rapida a scrivere.
Quasi quasi mi conviene fare un video.

Allora vedo di spiegarmi meglio per Victor che non ha capito, per Vieri perche qui la fisioterapia non c’entra e per Deliverance per escludere l’effetto leva.

Immagina questa scena.

Io operatore ti chiedo di piegare il braccio. (Tipo nella posizione del braccio di ferro.)
E ti chiedo di non muoverti mentre ti tiro LEGGERMENTE il polso per ridistendere il braccio.
Qui non può entrare in gioco l’effetto leva.
Specialmente se sei un palestrato con un bel bicipitone.
(perché è questo il muscolo testato).
Se io operatore tiro appena appena sul polso mentre tu opponi resistenza, tu non ti smuovi.
E siamo di fronte ad una reazione ben organizzata.

Proseguo. Dopo avere fatto la prima prova (per escludere patologie, o simili)
ora io operatore, anche non toccandoti (così escludiamo la fisioterapia) vado ad alterare alcuni tuoi campi sottili e rifaccio esattamente lo stesso test, tirando in maniera sempre leggera sul polso.
Ma questa volta tu, palestrato grande e grosso che sia, non avrai il controllo su quel muscolo e il braccio si distenderà. Come pappa.

Dopo alcuni minuti, durante i quali il corpo avrà ripristinato l’alterazione del suo campo energetico, rifacendo la medesima prova,
avrai di nuovo il pieno controllo del tuo muscolo e di nuovo non si smuoverà.


Adesso è più chiaro il concetto?
Che ci devono essere per forza in gioco altre forze che solo il controllo muscolo-cervello.
Il come e il perché ciò avviene se ne può parlare ma almeno che sia chiaro il punto di partenza.
“Se la fisica quantistica non vi confonde, allora non l’avete capita”
-Niels Bohr
Presentazione
Fenice
Nuovo Utente
 
Messaggi: 38
Iscritto il: 20/09/2018, 12:11

Messaggiodi Gocciazzurra » 15/10/2018, 19:57

Fenice ha scritto:ora io operatore, anche non toccandoti (così escludiamo la fisioterapia) vado ad alterare alcuni tuoi campi sottili
Ma in che modo operi per alterare i campi sottili senza il contatto fisico?
Immagine

La libertà è un vago concetto. (Otto von Bismarck)
Un po' di me Immagine
Avatar utente
Gocciazzurra
Moderatore
 
Messaggi: 5371
Iscritto il: 10/06/2009, 21:09

vieni...vieni...vieni

Messaggiodi Ray » 15/10/2018, 20:11

Ray

Le falsificazioni e le varianti involontarie si accumulano man mano che un testo è ricopiato attraverso i secoli. Ogni scriba riproduce gli errori degli scribi precedenti e ne aggiunge di propri. Non possediamo alcun originale dei libri del nuovo testamento, ma neppure copie eseguite direttamente sugli originali, né copie di copie...Bart D. Ehrman
Genesi
Avatar utente
Ray
Utente Platinium
 
Messaggi: 11080
Iscritto il: 04/01/2012, 18:27
Località: "città nuova"

Messaggiodi deliverance1979 » 15/10/2018, 20:14

Cara Fenice, ma tale movimento non potrebbe essere semplicemente una resistenza passiva del nostro cervello.

Le variabili sono moltissime.

Lo stato psicofisico del paziente.
La sua massa corporea
La sua forza muscolare.
Se ha fatto o meno attività fisica di recente.
La correttezza della tecnica usata dall'operatore di tale materia per distendere il braccio.
La forza dell'operatore applicata su tale arto.

Inoltre, questa energia sottile come viene misurata dopo tale diagnosi preliminare?

Ma ammesso che questo riesca, quali sono i passi successivi?

Ho trovato questo video.... :boh:



Questa è invece la maccheronica definizione di energia (wikipedia pe capisse).... https://it.wikipedia.org/wiki/Energia

Tuttavia il video non ci dice come sia possibile misurare la quantità di energia sottile, ne la sua unità di misura....
Poichè penso che, in base ad una determinata quantità di una certa energia sottile, si avranno dei risultati positivi o negativi, quindi, come si fa a sapere se ho troppa energia negativa e poca positiva e di che quantità devo eliminare l'una ed aumentare l'altra?... :boh:
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4965
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Messaggiodi Fenice » 15/10/2018, 21:26

deliverance1979 ha scritto:
Le variabili sono moltissime.

Lo stato psicofisico del paziente.
La sua massa corporea
La sua forza muscolare.
Se ha fatto o meno attività fisica di recente.
La correttezza della tecnica usata dall'operatore di tale materia per distendere il braccio.
La forza dell'operatore applicata su tale arto


Ok Deliverance, ma io ho posto un esempio ben specifico.
Dove lo stato psicofisico della persona è ottimale.
Forza pure superiore alla norma.
(La correttezza della tecnica... al limite se non è corretta non funzionerà)
E una forza dell’operatore applicata in modo leggerissimo.

In queste condizioni funziona così come ho descritto.
Lo so che si dovrebbe vedere per credere ma come faccio? Non ve lo posso fare vedere in questa sede, capisco che qui vi sto chiedendo di fidarvi della descrizione ma, succede davvero così.

Comunque non ho finito. Non sono andata ancora nello specifico dei Chakra o Meridiani e per ora ho spiegato ciò che si può osservare, ma non come misurare.
Però se non vi interessa che proseguo ditelo, non mi offendo.
“Se la fisica quantistica non vi confonde, allora non l’avete capita”
-Niels Bohr
Presentazione
Fenice
Nuovo Utente
 
Messaggi: 38
Iscritto il: 20/09/2018, 12:11

Messaggiodi deliverance1979 » 15/10/2018, 21:56

Cara Fenice, devi proseguire con il discorso, anche perchè cosi capiamo.

Devi però capire che le obiezioni che io ti porto, cosi come gli altri foristi, sono tipiche dell'approccio della sperimentazione scientifica.

Lungi da me definirmi uno scienziato, anzi, con molte questioni matematico scientifiche sono una pippa figurati quindi... :ironico:

Però, quando molte persone parlano di medicina alternativa, si dimenticano cosa ci sia dietro il POTERE della scienza moderna, anche con tutti i suoi limiti.

Migliaia di pagine di formule, di test, di prove.
Anni di esperimenti.
Moltissimi fallimenti.
Decine di migliaia di dati stampati.

L'università di CTF, ovvero Chimica e Tecnologia Farmaceutica, non sò quanti libroni da centinaia di pagine di chimica organica ti fanno leggere.
Libri che per essere messi in pratica devono poi collegarsi con altre materie quali la fisica e la matematica, altre migliaia di pagine.

Considera che il 95% delle ricerche su una molecola e sul suo effettivo potenziale curativo falliscono ed una sperimentazione del genere può costare fino ad 1 miliardo di euro.
Solo per capire se una molecola può essere utilizzata come farmaco o all'interno di una terapia.

Ecco perchè mi farebbe piacere sapere su che fondamenta si basano questi studi sulle energie sottili. :strettamano:

Continuo con il ragionamento maccheronico.
Negli ultimi decenni si sta capendo che degli stili di vita stressanti causano malattie, poichè il corpo, quando la mente non è tranquilla oppure è soggetta a stress, produce determinate sostanze tossiche le quali alla lunga incidono negativamente sul corpo.
Tuttavia, la scienza e la ricerca provano a trovare questo tipo di molecole o le reazioni chimiche che il corpo produce quando si trova a vivere determinati contesti, oppure è afflitto da stati d'animo negativi.
Ma per fare questo si effettuano delle sperimentazioni con soggetti e pazienti di vario tipo.
Sperimentazioni che possono dare risposte, come anche risultare insufficienti, motivo per cui si devono fare altri cicli di test, e sborsare anche molti fondi.

Tuttavia, mentre si ascolta un medico, solitamente, cerca di spiegare i meccanismi del corpo.
Quando si sente parlare un "esperto" di medicina alternativa, si osservano discorsi molto evanescenti, senza dati, senza punti di riferimento biochimici.
Ti dicono gli effetti, ma l'evento è etereo.... energia...
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4965
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Messaggiodi Fenice » 16/10/2018, 8:24

Una precisazione.
Questa verifica muscolare di tipo neurologica è stata studiata, spiegata è impiegata.
Di solito viene utilizzata nel campo della fisioterapia. Avrete notato le fasce elastiche che talvolta hanno sui muscoli i giocatori di calcio? Ecco sfruttano questo tipo di conoscenza.

Quindi un operatore fisioterapista che usa il test muscolare va a controllare tramite questo test tutti i muscoli del suo cliente e va a trattare (con tecniche strutturali, tra cui le fasce elastiche) tutti quei muscoli che non hanno avuto una buona risposta al test fino ad ottenere la corretta reazione muscolare. Quando la risposta del muscolo è ottimale, il lavoro è stato ben fatto. Fin qui nulla di particolare.
(Bom è estremamente riassuntivo, se c’è qualche esperto, perdonerà la riduzione della spiegazione)

Quello che si è riscontrato è che per ristabilire la corretta risposta muscolare, di un muscolo che al test si dimostra poco stabile, OLTRE che le tecniche strutturali si ottengono gli stessi effetti usando manipolazioni sui campi sottili.

Ovvero:

ho un muscolo che non risponde correttamente alla verifica neurologica. Apporto una correzione su un Meridiano, (si fa senza toccare il corpo del cliente)
Ed ora alla verifica neurologica il muscolo risponde correttamente. Proprio Come se avessi usato le fasce elastiche. Evidentemente qualcosa è avvenuto. Non posso negarlo.
Era questo che intendevo per la parte osservabile.


Ps: è chiaro che nell’approccio scientifico/ci vogliono anni per ottenere un risultato.
Va considerato che la conoscenza dei campi sottili è nuova in occidente ma utilizzata da veri millenni in oriente.
Gli orientali non si soffermarono ad indagare il perché funziona (come avrebbe fatto una mente occidentale) Loro sono più contemplativi, studiarono gli effetti e come usare ciò che osservavano.

Ma un conto è dire quel fenomeno non esiste (più che altro perché non me lo posso spiegare, quindi lo nego) e altra cosa sarebbe semplicemente prendere atto che determinati fenomeni avvengono nonostante non abbiano (ancora) una spiegazione....suvvia un po’ di spirito di Ricerca!!!
Intanto perché non posso usare una correzione su un meridiano, piuttosto che una fascia elastica se entrambe mi apportano lo stesso risultato?? Solo perché la prima non me la spiego?
E allora? Che c’è di male a utilizzare una forma di forza non ancora ben capita?
(che poi è un po’ quello che avviene nella meccanica quantistica, si osserva, si comprende il come funziona, si sfrutta tale conoscenza ma sul perché funziona ancora non si sa,,,, chissà magari un giorno si scopre che le due cose sono corrrelate.)
“Se la fisica quantistica non vi confonde, allora non l’avete capita”
-Niels Bohr
Presentazione
Fenice
Nuovo Utente
 
Messaggi: 38
Iscritto il: 20/09/2018, 12:11

Messaggiodi VictorVonDoom » 16/10/2018, 9:04

Continuo a non capire. Cioè, la fascia elastica "tira" per così dire un muscolo, è un fenomeno osservabile, tangibile. Tu senza toccare il corpo riesci ad avere lo stesso risultato? Cioè muovi le mani attorno al paziente e si può "osservare" il muscolo che si "tira"?
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Utente Senior
 
Messaggi: 1527
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Messaggiodi deliverance1979 » 16/10/2018, 9:49

Fenice ha scritto:E allora? Che c’è di male a utilizzare una forma di forza non ancora ben capita?


Io non ho detto che questa forza o che altre forze non possano esistere.
Solo che, se ci sono degli effetti concreti sul corpo o sull'ambiente, mi sembra veramente strano che dopo millenni che certe culture o filosofie dicono "conoscere" ed utilizzare tali forze, poi nessuno è in grado di darne una benchè minima dimostrazione pratica.

Possibile che una forza del genere, non rilasci calore, onde di qualsivoglia tipo, non produca una pressione o lasci una qualsivoglia traccia di se? :boh:
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4965
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Messaggiodi VictorVonDoom » 16/10/2018, 9:55

Ma poi tutto è nato perchè si era parlato di TOTALMENTE misurabili e osservabili.
Invece, come al solito, parliamo di "effetti" non oggettivi ma, volendo dare il beneficio del dubbio, attribuibili benissimo ANCHE alla suggestione o a tecniche "prestigiatorie". Ci vuole un riscontro oggettivo, che non lasci spazio a dubbi. Mi era sembrato di capire che fossi in possesso di dati del genere.
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Utente Senior
 
Messaggi: 1527
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Scusate ma...

Messaggiodi Vieri » 16/10/2018, 10:17

Scusatemi ma alla fine tutte queste tecniche di "psicomassaggio" o "psicofisioterapia" cosa c'entrano con una "specie di religione"?

Avete visto i telepredicatori americani che "guariscono" :risata: le persone con un tocco della mano .... :ironico:



Non faccio altri commenti dove spesso la suggestione delle persone ed il loro plagio ed indottrinamento fa credere alla fine di tutto, specie se sono già psicologicamente propense all'ascolto di tali persone......
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Master
 
Messaggi: 5667
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi Fenice » 16/10/2018, 11:04

Eppure c’è la posso fare

Per favore non stancatevi.
Con calma ...
Victorvondoom, yess è più o meno come hai scritto. Solo che se metti una fascia non è che osservi che il muscolo tira. Osservi che col tempo si tonifica. Stesso risultato si può ottenere muovendo la mano vicino alla persona.
1º punto. Rimaniamo per ora su ciò che è osservabile. (Per la misura lasciamo stare per ora, troppo complicato)


Vi dovete immaginare la scena.

Ho un muscolo indebolito. E ho un TEST che mi conferma che il muscolo è in una condizione indebolita.

Ho delle tecniche correttive. Le fasce, e altre manipolazioni direttamente sul muscolo.
Uso queste tecniche e il muscolo si rafforza. Non lo dico io che si è rafforzato, lo indica il test.

Ma ho anche delle tecniche correttive, che consistono nel fare stupide mosse nell’aria nella vicinanza della persona. (Stupide all’occhio di chi non conosce)
Se fosse tutta un invenzione, il muscolo non si rafforzerebbe.
Non avrebbe nessun esito quello che sto facendo.
Invece VEDO che subito dopo avere effettuato 4 stupide mosse nell’aria
il muscolo che PRIMA era indebolito ORA è forte.

Inoltre osservo che:

se nell’indebolimento del muscolo è coinvolto un Chakra, ma io, sbagliando, lavoro su un meridiano (che sono due cose diverse)
ALLORA NON otterrò nessun beneficio sul muscolo e al test continuerà a dimostrarsi indebolito. A voglia fare mosse nell’aria. Ma nel momento in cui lavoro sul Chakra (quello giusto poi perché la scelta è su sette Chakra) allora il Muscolo si rafforza. E non lo dico io. Lo indica il test.


Altresì se sbaglio a lavorare a 5 cm dal corpo quando invece lo squilibrio energetico è presente a 15cm dal corpo, allora non ottengo la correzione che volevo.
Rimarrò con il muscolo indebolito.
Solo quando apporto la GIUSTA correzione, posso VEDERE che il muscolo ha ricevuto un miglioramento.
Non lo devo credere o SENTIRE. Lo VEDO perché ho un test con cui faccio la prova del nove.

Ciò che intendevo per osservabile era un PRIMA e un DOPO.
Non è che si può osservare qualcosa che per natura è invisibile. La puoi vedere la forza di gravità? No. Vedi la mela che cade, un prima e un dopo. Prima è sull’albero, dopo è per terra.

Qui come prima e dopo ho un muscolo pappa molla e un muscolo supertonico.
QUALCOSA di invisibile ma che può essere manipolato da chiunque, ha fatto che ci fosse un dopo diverso da un prima.

si è notato che questo QUALCOSA è organizzato in diverse sezioni (chiamati Meridiani), strutture (chiamati Chakra) ecc poiché se io manipolo la struttura giusta, ottengo il DOPO.
Se non manipolo quel QUALCOSA nel modo giusto, rimane tutto come PRIMA.
Quindi non si tratta di andare a casaccio.
Ma di seguire quelle indicazioni riconosciute dai più come mappe dei Meridiani e allora ottengo il risultato.

eh niente ci voleva un video

Vi vorrei fare vedere come un body-builder non è in grado di sollevare 5kg se agisco pervertendo il suo campo sottile.
Non può essere un effetto placebo. O una magia. Ho disperso l’energia presente nel meridiano e non riesce più a contrarre i muscoli. Dura pochi attimi certo, il tempo che il corpo ripristina da sé il corretto fluire dell’energia.
“Se la fisica quantistica non vi confonde, allora non l’avete capita”
-Niels Bohr
Presentazione
Fenice
Nuovo Utente
 
Messaggi: 38
Iscritto il: 20/09/2018, 12:11

Messaggiodi Jeff » 16/10/2018, 11:06

Sono molto scettico nei confronti di tutte le medicine alternative. Anzi non ci credo proprio, ciò non toglie che non sia aperto a metodi alternativi. Se devo pagare per curarmi la cosa inizia a puzzare.Non ci credo . Vuoi fare un esperimento su di me? Di qualsiasi genere ? Se è indolore,non invasivo ,non pericoloso,senza rischi potrei anche accettare ma non devo tirar fuori un centesimo di tasca mia.Poi ti dico se ha funzionato :risata:
Avatar utente
Jeff
Nuovo Utente
 
Messaggi: 50
Iscritto il: 24/04/2018, 6:42

Messaggiodi VictorVonDoom » 16/10/2018, 11:19

Fenice ha scritto:Ciò che intendevo per osservabile era un PRIMA e un DOPO.
Non è che si può osservare qualcosa che per natura è invisibile. La puoi vedere la forza di gravità? No. Vedi la mela che cade, un prima e un dopo. Prima è sull’albero, dopo è per terra.

Qui come prima e dopo ho un muscolo pappa molla e un muscolo supertonico.
QUALCOSA di invisibile ma che può essere manipolato da chiunque, ha fatto che ci fosse un dopo diverso da un prima.


No aspetta. Delle cose che per natura sono invisibili, però, non sappiamo della loro esistenza solo perchè vediamo le mele cadere a terra. Quello è l'effetto, si, ma poi abbiamo formule, calcoli, riscontri, ecc.ecc. Per altre abbiamo addirittura apparecchi, come i microscopi, che permettono di vedere cose che, al nostro occhio, sarebbero invisibili.

Qui tu stai parlando di qualcosa di troppo fumoso, che può essere ricondotto benissimo all'effetto placebo e sono strasicurissimo che non funzionerebbero su una persona che non è GIA PREDISPOSTA a credere che il tuo muovere le mani serva a qualcosa.

E' lo stesso principio dei miracoli di Lourdes. Un dato oggettivo, incontrovertibili, misurabile, sarebbe la ricrescita di un arto. Allora, tanto di cappello, sarebbe un miracolo.

Nel tuo caso, senza andare troppo lontano, riesci a rilassare un muscolo "con la sola imposizione delle mani"?

Perchè non riesci, con le stesse energie, a risanare un osso rotto (con annessa, ovviamente, radiografia prima e dopo il tuo intervento)?

Immagine
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Utente Senior
 
Messaggi: 1527
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Messaggiodi Romagnolo » 16/10/2018, 13:57

Ciao Fenice, a leggerti non ha potuto non venirmi alla mente la sacra scuola di Hokuto. :risata:
Conosci il cartone animato di amen il guerriero?
Ok,....battuta a parte (che a scanso di equivoci non era una presa in giro ma giusto una introduzione :sorriso: ) , ho letto con molto interesse questa cosa che non conoscevo.
Qualcosa di simile me lo riportò la moglie di un mio cugino quando più di 20 anni fa si recò da un medico ( forse un fisiatra) per un suo problema alle articolazioni di una spalla,....lui si mise a trafficare attorno ad un suo piede con notevole stupore di lei,....risultato riuscì dopo diverse sedute ad attenuare se non quasi far scomparire il dolore alla spalla.
IL motivo?
La spiegazione del medico fu che il corpo umano è tutto interconnesso e non sempre i problemi di una determinata zona risiedono nell' area stessa, ma che li creano uno sfogo per una problematica sorta in tutt' altra zona.
Sarà vero?
Bo? Lo ritengo comunque possibile.... :blu:
Questo esempio per dire che forse hai ragione, possono esistere anche forze elettriche o energetiche che interferendo col nostro organismo possono provocare determinate reazioni, quindi non posso escludere a priori che quanto hai riscontrato nel tuo campo possa essere vero.
Si è parlato di richiesta di dati oggettivi e misurabili, bene il problema della loro assenza in gran parte dei così credo sia dovuto già da un certo grado di scetticismo di partenza da parte della scienza Occidentale rispetto a quella Orientale, per cui non ha investito a sufficienza per capire se è quale fondo di verità vi sia in essa, non sarebbe male se prima o poi si conducessero veri studi al riguardo,....ma poi ...chi glielo dice alle compagnie farmaceutiche che con due volteggi di mano si può fare a meno delle loro pasticche? :lingua:
Comunque per apportare qualche contributo alla discussione, giorni fa ho letto questo articolo...l' ho trovato interessante in linea generale,....consiglio anche il video pubblicizzato...benché alla fine serva solo per pubblicizzare l' acquisto di un loro prodotto.
https://www.jedanews.it/blog/trasmettia ... gia-tesla/
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4974
Iscritto il: 27/07/2014, 13:08

Messaggiodi Gocciazzurra » 16/10/2018, 15:40

Gocciazzurra ha scritto:
Fenice ha scritto:ora io operatore, anche non toccandoti (così escludiamo la fisioterapia) vado ad alterare alcuni tuoi campi sottili
Ma in che modo operi per alterare i campi sottili senza il contatto fisico?

Anche se non mi hai risposto personalmente finalmente hai fornito la spiegazione alla mia domanda e cioè:

"Ma ho anche delle tecniche correttive, che consistono nel fare stupide mosse nell’aria nella vicinanza della persona. (Stupide all’occhio di chi non conosce"

E questo mi lascia un po' perplessa...
Immagine

La libertà è un vago concetto. (Otto von Bismarck)
Un po' di me Immagine
Avatar utente
Gocciazzurra
Moderatore
 
Messaggi: 5371
Iscritto il: 10/06/2009, 21:09

Messaggiodi Gocciazzurra » 16/10/2018, 16:03

Jeff ha scritto:Sono molto scettico nei confronti di tutte le medicine alternative. Anzi non ci credo proprio, ciò non toglie che non sia aperto a metodi alternativi. Se devo pagare per curarmi la cosa inizia a puzzare.Non ci credo . Vuoi fare un esperimento su di me? Di qualsiasi genere ? Se è indolore,non invasivo ,non pericoloso,senza rischi potrei anche accettare ma non devo tirar fuori un centesimo di tasca mia.Poi ti dico se ha funzionato :risata:

Beh.. ti dirò che anch'io sono molto cauta in relazione alla medicina alternativa, però se mi sottopongo ad una di queste non vedo nulla di male a corrispondere un pagamento.
Una medicina alternativa, credo poco conosciuta, è l'iridologia che veramente è valida, provata diversissime volte sulla mia pelle.
Benchè Wikipedia ne parli a sfavore io invece ho riscontrato un'accurata veridicità. Spiego in modo maccheronico (come dice l'amico Deliverance) di che si tratta: secondo questa pratica le nostre iridi sono frazionate simbolicamente in modo tale che ciascuna frazione corrisponda ad un specifico organo del nostro corpo.
L'iridologo con un macchinario simile a quello dell'oculista con lenti d'ingrandimento vede dei "segni" su alcune frazioni (che io chiamo spicchi) che denotano malattie/disturbi non solamente in corso ma addirittura pregresse! Ergo, senza alcuna visita fisica tradizionale, mi hanno visto disturbi che avevo avuto in PASSATO e addirittura mi avevano diagnosticato senza che io ne avessi minimamente accennato! che avevo un disturbo ad un seno. E in effetti erano alcuni mesi che avevo tipo un "foruncolo" vicino al capezzolo che mi dava fastidio! A questo punto mi fu consigliato di fare ulteriori accertamenti, tipo mammografia tradizionale. Per fortuna poi si rivelò essere solo un disturbo della pelle in superficie che trattando con'apposita pomata della nostra medicina tradizionale sparì.
E questo successe anche per altri disturbi NON annunciati (volutamente) PRIMA della visita!

Quindi, anche se sono andata O.T., il mio messaggio vuole significare che alcune delle terapie alternative funzionano alla grande, anche se non riconosciute dalla Medicina ufficiale.
Immagine

La libertà è un vago concetto. (Otto von Bismarck)
Un po' di me Immagine
Avatar utente
Gocciazzurra
Moderatore
 
Messaggi: 5371
Iscritto il: 10/06/2009, 21:09

Messaggiodi VictorVonDoom » 16/10/2018, 16:09

Gocciazzurra ha scritto:secondo questa pratica le nostre iridi sono frazionate simbolicamente in modo tale che ciascuna frazione corrisponda ad un specifico organo del nostro corpo.


Secondo questa pratica ok. Ma secondo chi studia il corpo umano? Che relazione c'è? Studi, dati? Qual è il processo, durante la nostra evoluzione e nella formazione dei nostri organi nel grembo materno per cui si crea una tale "mappa"?
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Utente Senior
 
Messaggi: 1527
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Messaggiodi Fenice » 16/10/2018, 17:56

ciao a todos!!

rispondo rapidissimamente:

@Vieri aspetta che arriviamo al succo. Il punto è che queste tecniche dimostrano che le religioni non hanno motivo di esistere. Non servono all’uomo. Sono obsolete.

@Jeff hihi...io non faccio esperimenti ma se ti vuoi portare volontario in nome di tutti ci sto. Ma ti propongo un deal diverso: ok vieni gratis ma se poi funziona paghi la seduta.
....scherzi apparte, ricordo che lo scopo non è pubblicizzare la tecnica ma solo fornire una descrizione dei campi sottili che poi sono stati scambiati per interventi divini.

@Gocciazzura, scusami, non avevo risposto perché mi sembrava davvero complicato. Esistono vari modi.
Ecco il più semplice. L’energia in un meridiano fluisce in una direzione ben precisa, ad esempio in alcuni dall’alto verso il basso.
Se mi mantengo ad una distanza di 5 cm dal corpo e con la mano seguo il percorso nel senso corretto del flusso (alto —> basso) ottengo un incremento dell’energia.
Se invece, inverto il percorso passando con la mano dal basso —> alto sto esasperando il flusso di energia che si scaricherà.

@VictorVonDoom

ok, hai fatto la medesima obiezione a Gocciazzurra. Chiedi Perché non ci sono formule matematiche? Perché non sono ancora state studiate. E ringraziamo invece che siamo nati dopo il 1666 così almeno la legge di gravità c’è la possiamo spiegare.
Hai scritto:
“”Nel tuo caso, senza andare troppo lontano, riesci a rilassare un muscolo "con la sola imposizione delle mani"? “”

Si, è esattamente questo che si può fare. E per la cronaca aggiungo che non è dovuto ad un particolare talento mio. Si fanno dei corsi e si impara la tecnica. Chiunque può farlo.

Scrivi ancora:
“Perchè non riesci, con le stesse energie, a risanare un osso rotto (con annessa, ovviamente, radiografia prima e dopo il tuo intervento)?”

Per i miracoli ci attrezzeremo. :risata:
Ovvio che se uno è senza un braccio non puoi chiedere al corpo di farlo ricrescere.
Diciamo che i benefici maggiori si ottengono dopo che la medicina allopatica ha dato il suo massimo, in genere lavorando sui campi sottili si trova un ulteriore finestra di miglioramento.

Cmq non serve molto parlare dei risultati perché potrebbero essere suggestioni.
Quello che mi interessava fare capire, è che posso ottenere dei risultati visibili nell’immediato come ad esempio rilassare oppure tonificare un muscolo (tipo all’istante)
È Solo un piccolo esempio. Poi naturalmente si lavora per migliorare problemi più grandi.
“Se la fisica quantistica non vi confonde, allora non l’avete capita”
-Niels Bohr
Presentazione
Fenice
Nuovo Utente
 
Messaggi: 38
Iscritto il: 20/09/2018, 12:11

Messaggiodi Ignorante » 16/10/2018, 18:53

Fenice ha scritto:Eppure c’è la posso fare

Per favore non stancatevi.
Con calma ...

Scusa Fenice se mi intrometto, se quello che stai cercando di spiegare lo cerchi su YT e lo posti qui ti risparmi un mare di tempo e di fatica.
Conosco bene i test muscolari di Kinesiologia a cui fai riferimento e li ho visti fare al circolo Tennis in cui vado per cui confermo ciò che dici.
Quindi trovati un buon video e postalo.
:capo:
Ignorante
Nuovo Utente
 
Messaggi: 28
Iscritto il: 13/10/2018, 13:35

Messaggiodi VictorVonDoom » 16/10/2018, 19:33

Non ho chiesto infatti di far ricrescere un arto, cosa che il corpo di per sé non può fare.
Perché però non puoi far risanare un osso come riesci a far rilassare un muscolo. Questa è una cosa che il corpo fa...
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Utente Senior
 
Messaggi: 1527
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Messaggiodi deliverance1979 » 16/10/2018, 20:24

Allora, torniamo a noi.
Personalmente penso che queste terapie possono limitarsi a risolvere problemi relativi a degli stati di ansia, allo stress, a delle contratture ed a molte altre patologie meno gravi.

Nessuno dice che tecniche di 2000 o 2500 anni non possano aiutare una persona a risolvere determinate situazioni cliniche leggere che gli causano dolori, fastidi e via dicendo.

Inoltre, penso che l'atmosfera di relax che spesso si viene a creare attraverso degli ambienti studiati ad hoc con profumi, oli, musica rilassante, per certe persone sia già, solo questo, uno staccare la spina.
Poi dipende dai caratteri, io non riesco a rilassarmi e sono abituato a prendere le cose d'assalto.

Tuttavia, penso che le medicine alternative, scremate dai vari ciarlatani ed intortatori di folla, abbiano dei grandi limiti, motivo per cui, molte tecniche sono rimaste tali e quali a secoli or sono.
Quindi, per le cose tranquille ci può stare, ma per le cose medio serie, la MEDICINA occidentale, non la batte nessuno (ovvio, quando non è mala sanità).... :ok:

Romagnolo ha scritto:la sacra scuola di Hokuto.


Non dovevi farlo, sta volta te ne pentirai.... noi siamo cresciuti a punti di pressione ed energie.... altro che energie sottili, qua la gente esplodeva o veniva segata a pezzi con il tocco delle mani :ironico: :ironico: :ironico:

« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4965
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Messaggiodi Gocciazzurra » 16/10/2018, 20:37

VictorVonDoom ha scritto:
Gocciazzurra ha scritto:secondo questa pratica le nostre iridi sono frazionate simbolicamente in modo tale che ciascuna frazione corrisponda ad un specifico organo del nostro corpo.


Secondo questa pratica ok. Ma secondo chi studia il corpo umano? Che relazione c'è? Studi, dati? Qual è il processo, durante la nostra evoluzione e nella formazione dei nostri organi nel grembo materno per cui si crea una tale "mappa"?
Per rispondere alle tue domande bisognerebbe fare una ricerca molto approfondita e, francamente, non ho tempo nè voglia di farla :ironico:
Cmq sono andata anche sul sito del Cicap dove della iridologia dicono peste e corna. Però dicono anche una solenne cavolata in merito al fatto che tale pratica anche se individua l'organo malato non è in grado di diagnosticare la malattia. Infatti scrivono:

"inoltre non si comprende quale beneficio si potrebbe avere a conoscere quale organo è ammalato, se poi non possiamo avere alcuna informazione sulla specifica malattia."

Ma questa affermazione è semplicemente stupida! Il beneficio c'è, eccome! Tu sapendo che hai un organo ammalato hai già l'impriting per potere fare accertamenti con la medicina allopatica. Pensa che l'iridologo è in grado di individuare se nel tuo corpo c'è la presenza di un tumore e già il saperlo ti fa schizzare a fare TAC & C. E scusa se è poco!!
Inoltre, visto che con me ha sempre funzionato consultando 2 iridologi diversi (che erano Tdg!) che, senza sapere nulla del mio stato di salute, mi hanno segnalato malattie/disturbi PREGRESSI, che mi frega che la Medicina ufficiale non riconosca tale pratica?
Io, intrisa di scetticismo e quindi agli antipodi con la credulità, se una tecnica per la mia salute funziona riscontrando fatti PRATICI, non mi pongo troppe domande. L'importante è che mi dia REALE beneficio.
Immagine

La libertà è un vago concetto. (Otto von Bismarck)
Un po' di me Immagine
Avatar utente
Gocciazzurra
Moderatore
 
Messaggi: 5371
Iscritto il: 10/06/2009, 21:09

Messaggiodi Fenice » 16/10/2018, 20:45

Grazie @ignorante, non ci avevo proprio pensato :risata:
Cmq non è facile trovare il video che fa al caso nostro, uno non parla, un’altro è girato di schiena, ecc
Ne farò uno io... sono un po’ pignola :ironico: Cercherò un video nei prossimi giorni.

@Victor, si scusa ho esagerato l’esempio. Onesta onesta alla tua domanda non so rispondere. Visto che la materia non è stata studiata scientificamente, si lavora solo con l’osservazione diretta degli effetti ottenuti. Ma nessuno si spinge a fare prove empiriche di questa natura. Almeno io non ne ho mai fatte. Voglio dire...se ti rompi un braccio metti il gesso. Chi si sogna di provare un alternativa.

Quello che ti posso affermare è che laddove la medicina non sa più cosa fare, puoi ottenere ulteriori miglioramenti con questo tipo di pratica.
Non posso scrivere che ottieni gli stessi risultati che ottieni con la medicina perché va contro la legge italiana.

@deliverance non era un dibattito sui metodi alternativi.
Lo scopo era spiegare che agendo in un campo invisibile, ottengo dei benefici visibili.
“Se la fisica quantistica non vi confonde, allora non l’avete capita”
-Niels Bohr
Presentazione
Fenice
Nuovo Utente
 
Messaggi: 38
Iscritto il: 20/09/2018, 12:11

Prossimo

Torna a Fuori Tema

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici