Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

Corona virus: il nostro governo ha fatto un errore bestiale.

Per discutere di temi ed argomenti di vario genere.

Moderatore: Quixote

Corona virus: il nostro governo ha fatto un errore bestiale.

Messaggiodi virtesto » 23/02/2020, 11:17

Noi siamo stati gli unici, o quasi, ad annullare i voli diretti dalla Cina. Così gli italiani che rientravano dalla Cina prendevano Compagnie aeree che facevano scalo di arrivo a Zurigo o a Parigi o a Londra; lì cambiavano aereo ed arrivavano in Italia dove non erano più controllati come se arrivassero dalla Cina. Gli altri Paesi, avendo mantenuto i voli diretti, potevano più agevolmente controllare i passeggeri in arrivo dalla Cina.

Questo sopra è quanto ho letto stamattina però ho una obiezione da fare: quegli italiani che dalla Cina arrivavano a Parigi o a Zurigo o a Londra lì avrebbero dovuto essere controllati e messi da parte se accusavano sintomi. Certo, forse avevano addosso il virus ma non dava manifestazione di febbre per cui passavano OK.

Mah, non so neanche io se sta in piedi quell'accusa di inefficienza al nostro governo.
virtesto
Utente Senior
 
Messaggi: 1238
Iscritto il: 20/09/2009, 16:10

Messaggiodi Liberamente » 23/02/2020, 14:23

La quarantena OBBLIGATORIA nei confronti di chiunque, con sintomi o meno, avesse intrapreso un viaggio nelle zone di Whuan e dintorni avrebbe sicuramente arginato il fenomeno, come d'altronde stanno facendo i paesi con meno casi accertati sino a oggi.
Misurare la febbre in aereoporto è una presa per i fondelli, governo senza spina dorsale fatto da una banda di incompetenti.
“Non è necessario avere una religione per avere una morale, perché se non si riesce a distinguere il bene dal male quella che manca è la sensibilità, non la religione. M.Hack”


Presentazione : viewtopic.php?f=7&t=25175
Avatar utente
Liberamente
Nuovo Utente
 
Messaggi: 147
Iscritto il: 18/01/2019, 10:59

Messaggiodi deliverance1979 » 23/02/2020, 14:47

In passato, non avevano mezzi medici e tecnologici, ma gli spostamenti erano molto più lenti.
Oggi abbiamo mezzi e tecnologie, ma gli spostamenti sono molto veloci.

E' normale che, le falle si possono comunque venire a creare.
Uniamo a questo ignoranza, incompetenza e pressappochismo, ed il gioco è fatto.

Comunque, la colpa iniziale parte sempre dalla Cina, e per il suo approccio all'igiene alimentare (se è vero che il virus è partito da animali esotici del mercato del pesce di Whuan), e per il tardivo intervento delle autorità cinesi che si sono allertate con molte settimane di ritardo.

Dalle mie parti si dice che quando il maiale è uscito dalla stalla, hai voglia a piangere dopo.

Per il momento, non mi sembra uno scenario cosi catastrofico, con morti a cataste per le strade (sperando che il trend rimanga cosi).
Inoltre, se il sistema tiene, si dovrebbe iniziare ad intravedere la luce infondo al tunnel di un potenziale vaccino.
Si spera...
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Utente Master
 
Messaggi: 5820
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Messaggiodi Ray » 23/02/2020, 21:52

Semmai se gli altri stati avessero adottato il protocollo dell'Italia
quindi i voli che provenivano dalla Cina dovevano essere visionati
con un diverso approccio sanitario.

Ormai la frittata é fatta,resta contenere la diffusione
non lasciando nulla di intentato.
Ray

Le falsificazioni e le varianti involontarie si accumulano man mano che un testo è ricopiato attraverso i secoli. Ogni scriba riproduce gli errori degli scribi precedenti e ne aggiunge di propri. Non possediamo alcun originale dei libri del nuovo testamento, ma neppure copie eseguite direttamente sugli originali, né copie di copie...Bart D. Ehrman
Genesi
Avatar utente
Ray
Utente Platinium
 
Messaggi: 11481
Iscritto il: 04/01/2012, 18:27
Località: "città nuova"

Messaggiodi Giovanni64 » 24/02/2020, 7:33

Neanche io so dire se sta in piedi l'accusa al governo ipotizzata da virtesto.

Tuttavia anche in questo caso non ho gradito il solito razzismo mediatico che viene perennemente propagandato e che consiste in un atteggiamento paternalistico e bigotto teso ad individuare il razzista in ogni opinione, in ogni preoccupazione diversa da quella che si deve avere giorno per giorno e istante per istante. Ciò avviene anche sfruttando altri razzisti come loro e che hanno comportamenti analoghi, per esempio dei ragazzi che insultano dei cinesi. Il perenne razzismo mediatico si alimenta in maniera vorace del razzismo più spicciolo, meno subdolo e meno organizzato.
Avatar utente
Giovanni64
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3169
Iscritto il: 09/01/2010, 8:59

Messaggiodi VictorVonDoom » 24/02/2020, 14:23

Liberamente ha scritto:La quarantena OBBLIGATORIA nei confronti di chiunque, con sintomi o meno, avesse intrapreso un viaggio nelle zone di Whuan e dintorni avrebbe sicuramente arginato il fenomeno, come d'altronde stanno facendo i paesi con meno casi accertati sino a oggi.
Misurare la febbre in aereoporto è una presa per i fondelli, governo senza spina dorsale fatto da una banda di incompetenti.


Ma invece avere quel minimo di senso civico e di responsabilità individuale di mettersi in quarantena preventiva da soli, provenendo dalle zone colpite dal virus no eh?
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Veterano del Forum
 
Messaggi: 2559
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Messaggiodi MatrixRevolution » 25/02/2020, 20:27

VictorVonDoom ha scritto:Ma invece avere quel minimo di senso civico e di responsabilità individuale di mettersi in quarantena preventiva da soli, provenendo dalle zone colpite dal virus no eh?

Seeeeeeeee!! Ma quando mai la gente fa le cose di sua spontanea volontà se non ne ha un vantaggio diretto?!
E' la natura umana. :saggio:
Iscriviti al gruppo: Testimoni di Geova su Facebook
Avatar utente
MatrixRevolution
Responsabile Tecnico del Forum
 
Messaggi: 1704
Iscritto il: 14/06/2009, 18:42
Località: Roma

Messaggiodi Giovanni64 » 14/03/2020, 12:21

Non sono un lettore di laRepubblica ma per caso mi sono imbattutto in questo link:
https://milano.repubblica.it/cronaca/20 ... 56747/1/#1

Poi ho pensato a questa discussione e non mi ricordavo in quale giorno era stata postata. Mi pare sia del 23 febbraio. Ora mi chiedo: come può essere che tutto il media mob che conta, addirittura il 27 febbraio, si metteva ancora a cercare di trovare speculazioni politiche contro i cattivi che erano contro la vita sociale e giovanile?

Insomma si ragiona sempre in maniera strumentale esercitando sempre razzismo e paternalismo istruito e sdoganato contro la solita gente ignorante. La colpa è dell'ignoranza. Ora, come al solito, io non dico che la gente o il "populo" come potrebbero chiamarlo loro in maniera razzista e dispregiativa, o gli "italiani ignoranti", non abbiamo colpe o non siano anche veramente ignoranti. Ma questo non significa che bisogna sopportare questi vip o questi moralisti col ditino perennemente puntato e che ora dall'alto della loro sapienza ti consigliano di stare a casa. Perché veramente a furia di sentirli ti viene la voglia di uscire.

E lo dico io che circa 3 settimane fa non ho fatto venire mia sorella da Milano, e ne avevo urgente bisogno, io che da settimane ho smesso, per esempio, di prendere il caffè al bar e mi è quasi venuta una depressione per averlo fatto, io che sia pure in maniera sommessa mi son preso del razzista speculare al razzismo del nord perché non condividevo la scelta di turisti o lavoratori di venire o tornare al sud, io mi devo sentire dire dalle organizzazioni statali che per colpa di errori fatti ci saranno problemi al Sud. Mi sembra un po' la storia del corpo direttivo che dà la colpa delle proprie politiche, previsioni e decisioni sballate, ai cittadini ignoranti che avevano sbagliato a capire.

Oltrettutto lo sport preferito di questi stessi soggetti è quello di criticare Trump perché non ha agito per tempo, non ha capito, è stato un negazionista. Ecco un'altra parolina magica utilizzata dal media mob e dai suoi fan per appestare la diversa opinione in qualsiasi situazione: negazionista.

Ma era così difficile utilizzare il servizio pubblico per fornire una informazione seria, scientifica e istituzionale fin dall'inizio senza lasciare tutto ai politici, ai Vip e ai pontificatori? Mah cose dell'altro mondo!
Avatar utente
Giovanni64
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3169
Iscritto il: 09/01/2010, 8:59

Per me....

Messaggiodi Vieri » 14/03/2020, 12:53

Per me resta abbastanza inutile far restare le persone a casa per contenere la pandemia quando si lasciano partire impunemente e con pochi controlli migliaia di meridionali specie in regioni dove la sanità non è agli stessi livelli di efficienza.
Avrebbero dovuto chiudere stazioni di treni pulmann ed autostrade.
A questo punto speriamo solo in bene che chi sia tornato al sud si comporti sapientemente restando a casa in quarantena.
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Gold
 
Messaggi: 7352
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

E vero sono partiti tardi ,ma meglio tardi che mai.

Messaggiodi Ray » 15/03/2020, 13:52

Vieri ha scritto:Per me resta abbastanza inutile far restare le persone a casa per contenere la pandemia quando si lasciano partire impunemente e con pochi controlli migliaia di meridionali specie in regioni dove la sanità non è agli stessi livelli di efficienza.
Avrebbero dovuto chiudere stazioni di treni pulmann ed autostrade.
A questo punto speriamo solo in bene che chi sia tornato al sud si comporti sapientemente restando a casa in quarantena.

E vero dovevano bloccare l'esodo per non diffondere il virus
anche nelle restanti regioni del centro e del sud.
Mentre e davvero importante che le persone restino a casa
e solo quelle che sono impegnate per i servizi sociali come farmacie
ospedali e approvvigionamento escono solo per recarsi a lavoro.

Come sempre il tuo razzismo anche e nonostante la situazione é marcato.
Non so a quale regione tu ti riferisca o città quando scrivi livelli di "efficienza".
http://www.quotidianosanita.it/m/scienz ... o_id=82446
:addio:
Ray

Le falsificazioni e le varianti involontarie si accumulano man mano che un testo è ricopiato attraverso i secoli. Ogni scriba riproduce gli errori degli scribi precedenti e ne aggiunge di propri. Non possediamo alcun originale dei libri del nuovo testamento, ma neppure copie eseguite direttamente sugli originali, né copie di copie...Bart D. Ehrman
Genesi
Avatar utente
Ray
Utente Platinium
 
Messaggi: 11481
Iscritto il: 04/01/2012, 18:27
Località: "città nuova"

Messaggiodi cattivo esempio » 15/03/2020, 23:03

giovanni
Ma era così difficile utilizzare il servizio pubblico per fornire una informazione seria, scientifica e istituzionale fin dall'inizio senza lasciare tutto ai politici, ai Vip e ai pontificatori? Mah cose dell'altro mondo!

guarda che anche in questo forum si minimizzava
cattivo esempio
Utente Junior
 
Messaggi: 909
Iscritto il: 07/09/2011, 19:15

Messaggiodi deliverance1979 » 16/03/2020, 13:47

cattivo esempio ha scritto:guarda che anche in questo forum si minimizzava


Parametrizziamo cosa è il massimo o il minimo.

Considera che la peste nera, aveva una mortalità del 25 - 30%% e causò circa 20 milioni di morti su una popolazione di 75 - 80 milioni di persone in 5 anni, che, diviso 60 (mesi totali), fa la media di 1 milione di morti al mese.
L'influenza spagnola su una popolazione di 2 miliardi di persone, ne contagiò circa 500 milioni (un quarto) con una mortalità del 10% causò la morte di circa 50 milioni di persone.... in due anni circa, quindi, mediamente 2 milioni di morti al mese.

Quindi, cosa potrebbe definirsi grave o meno, soprattutto rispetto a cosa?

Se raffrontiamo gli stessi dati di allora con oggi, per quanto riguarda la peste nera, al 2020, per eguagliare tale proporzione, nella sola Europa, con una popolazione di 440 milioni di persone, dovremmo avere circa 100 - 140 milioni di morti (non 10.000 o 50.000 o 100.000) che diviso sempre 60, farebbe una media di 15 - 20 milioni di morti al mese.... :help: :help: :help:

Se invece parliamo della spagnola, ne avremmo dovuti avere, considerando un quarto di contagiati, e quindi 110 milioni di persone, di cui il 10% morti, almeno 11 milioni....sempre in due anni, quindi, nella sola Europa, i morti dovrebbero essere circa 400.000 - 500.000 ogni mese.

Quindi che dire, non saprei assolutamente come stabilire un parametro di riferimento.

Ce lo dovrebbero dire "gli esperti"...
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Utente Master
 
Messaggi: 5820
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Messaggiodi Giovanni64 » 16/03/2020, 15:21

cattivo esempio ha scritto:giovanni
Ma era così difficile utilizzare il servizio pubblico per fornire una informazione seria, scientifica e istituzionale fin dall'inizio senza lasciare tutto ai politici, ai Vip e ai pontificatori? Mah cose dell'altro mondo!

guarda che anche in questo forum si minimizzava


Io non so se in questo forum si minimizzava, non mi pare, per quel che ho letto.

In ogni caso, proprio per le magagne dell'informazione di cui parlavo sarebbe stato anche normale minimizzare. Oltretutto le persone che non hanno responsabilità di governo o che non sono esponenti del potere morale e culturale guida possono anche esprimere con meno cautela la loro corrente visione delle cose. Ci mancherebbe altro.

Fra l'altro, se è grave, anche col senno del poi, che una persona o un gruppo possano rischiare per sé e per gli altri, per sottovalutazione o per incoscienza, è estremamente più grave che un leader di partito di governo il 27 febbraio, non a Matera ma nella zona più a rischio d'Italia, si metta brindare nei pub, non per atto in sé, ma proprio per dare l'esempio, per spronare gli altri a fare la stessa cosa. E se si era spinti a farlo a Milano, figuriamoci dove non c'era ancora nemmeno l'ombra di un caso, oltretutto anche visto che tanto i governatori delle altre regioni venivano continuamente sconfessati e delegittimati.

Non penso poi che "la scienza" debba sostituirsi alla politica o alla democrazia, perché perfino nel caso del coronavirus, dove la scienza conta molto di più, sono sempre gli esseri umani a pesare interessi, risorse, salute, paure, lavoro, business, preoccupazioni e via discorrendo. Tuttavia "la scienza", i dati scientifici e il parere degli esperti nel loro complesso, non per esempio il video del singolo su youtube, restano sempre la migliore base per prendere poi decisioni politiche.

Ricapitolando: gli esperti fanno il possibile e fanno il meglio, ma non hanno sempre certezze da proporre, soprattutto quando le certezze potrebbero essere smentite dai fatti nel giro di pochi giorni. Il singolo esperto ha i suoi condizionamenti; la maggioranza degli esperti, che comunque è più affidabile del singolo, si trova di fronte alla difficoltà intrinseca di prevedere tante cose e poi tale maggioranza è sempre affetta dal condizionamento ideologico medio. Su questa base, già affetta da problemi di per sé, ma che rappresenta comunque il meglio possibile, si basano le strategie politiche e quelle mediatiche di sostegno a quelle politiche, strategie che a volte possono essere anche molto spregiudicate perché una decisione spregiudicata ma indovinata ti può far acquisire un vantaggio politico notevole.

Io mi sarei aspettato, insomma, che, almeno in questo caso così grave, invece ci fosse stata maggiore serietà, per rispetto di se stessi e degli altri. Poi si può anche sbagliare, per carità, ma una cosa sono gli sbagli inevitabili e da sprovveduti e altra cosa sono gli sbagli fatti per inseguire un calcolo politico mettendo a repentaglio la propria vita e quella della popolazione.
Avatar utente
Giovanni64
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3169
Iscritto il: 09/01/2010, 8:59

Messaggiodi VictorVonDoom » 16/03/2020, 16:19

"Se invece parliamo della spagnola, ne avremmo dovuti avere, considerando un quarto di contagiati, e quindi 110 milioni di persone, di cui il 10% morti, almeno 11 milioni....sempre in due anni, quindi, nella sola Europa, i morti dovrebbero essere circa 400.000 - 500.000 ogni mese."

Occhio che la "spagnola" ebbe diverse ondate e fu la seconda quella devastante. Comunque furono diversi i fattori che contribuirono alla mortalità.

https://it.m.wikipedia.org/wiki/Influenza_spagnola

In ogni caso, mortalità alta o meno, quello che si cerca di evitare con la quarantena è il collasso delle strutture sanitarie, dato che questo virus è altamente contagioso e il 10% circa di contagiati necessità di cure intensive. Il 10% di 100,1000, 100 Mila... Un milione capirai che fa davvero la differenza.

https://youtu.be/8efEsoYr1go
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Veterano del Forum
 
Messaggi: 2559
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Messaggiodi deliverance1979 » 16/03/2020, 19:55

VictorVonDoom ha scritto:"Se invece parliamo della spagnola, ne avremmo dovuti avere, considerando un quarto di contagiati, e quindi 110 milioni di persone, di cui il 10% morti, almeno 11 milioni....sempre in due anni, quindi, nella sola Europa, i morti dovrebbero essere circa 400.000 - 500.000 ogni mese."

Occhio che la "spagnola" ebbe diverse ondate e fu la seconda quella devastante. Comunque furono diversi i fattori che contribuirono alla mortalità.

https://it.m.wikipedia.org/wiki/Influenza_spagnola

In ogni caso, mortalità alta o meno, quello che si cerca di evitare con la quarantena è il collasso delle strutture sanitarie, dato che questo virus è altamente contagioso e il 10% circa di contagiati necessità di cure intensive. Il 10% di 100,1000, 100 Mila... Un milione capirai che fa davvero la differenza.

https://youtu.be/8efEsoYr1go


Il problema qui con questo nuovo virus è duplice e ne avremo ripercussioni economiche molto grandi.
Le mie domande sono le seguenti.

1 - Questa famosa quarantena che stiamo attuando e continueremo ad attuare fino al 3 aprile?.....
Secondo me arriveremo tranquillamente ai primi di maggio, se tutto va bene, ci sta costando 25 miliardi di euro.....

2 - E' risolutiva?
Mah, si spera, e se poi il virus riesplode per mille motivi?
Persone che sono portatori sani.....
Se ritorna sotto un'altra forma?

3 - Ulteriori problemi economici per via dell'isolamento, infatti, nel migliore dei casi, noi riusciremo ad arginare il problema, ma, essendo la nostra un'economia che si basa molto su esportazioni, turismo ed agro alimentare, le altre nazioni che hanno ricevuto il virus in ritardo, saranno restie a fare acquisti di beni di lusso o non necessari, e tanto meno andare in vacanza, anche perchè, si rischierebbe che facciamo entrare altri infetti e si ricomincia d'accapo....

Hè, cosa fare?
Forse un vaccino su larga scala sarebbe la soluzione meno disastrosa, perchè per il resto, ci riporteremo il fardello di tale evento per diversi anni avvenire.

Quante piccola aziende chiuderanno perchè non potranno far fronte a tutte queste settimane di chiusura?
E poi il governo, per quanto tempo potrà resistere con la quarantena?
E se il virus ritorna, altra quarantena?

E poi tra 10 anni andremo in pensione a 70 anni, sempre che esista ancora la pensione, e l'IVA esploderà al 25%.....
Forse siamo arrivati al capolinea dell'occidente per come lo conosciamo?
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Utente Master
 
Messaggi: 5820
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Messaggiodi VictorVonDoom » 16/03/2020, 20:17

In teoria l'isolamento, in attesa del vaccino, dovrebbe portare all'estinzione del virus, che non avrebbe modo di propagarsi. Per un vaccino... Pare che se ne stia sperimentando uno, spero di aver letto una notizia fondata, ma non sarebbe pronto comunque prima di 12/18 mesi. Quindi al momento l'isolamento è la nostra unica arma, oppure come propongono gli inglesi facciamo fare alla natura!

Per le ripercussioni economiche... Tutto giusto quello che dici. Secondo me sarà un bagno di sangue e molti di noi perderanno il proprio lavoro. E credo anche che questa crisi porterà nel lungo termine e molti cambiamenti di paradigmi, stili di vita e mentalità a cui eravamo abituati o che davamo per scontato.
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Veterano del Forum
 
Messaggi: 2559
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Messaggiodi cattivo esempio » 16/03/2020, 21:15

deliverance1979 ha scritto:
VictorVonDoom ha scritto:"Se invece parliamo della spagnola, ne avremmo dovuti avere, considerando un quarto di contagiati, e quindi 110 milioni di persone, di cui il 10% morti, almeno 11 milioni....sempre in due anni, quindi, nella sola Europa, i morti dovrebbero essere circa 400.000 - 500.000 ogni mese."

Occhio che la "spagnola" ebbe diverse ondate e fu la seconda quella devastante. Comunque furono diversi i fattori che contribuirono alla mortalità.

https://it.m.wikipedia.org/wiki/Influenza_spagnola

In ogni caso, mortalità alta o meno, quello che si cerca di evitare con la quarantena è il collasso delle strutture sanitarie, dato che questo virus è altamente contagioso e il 10% circa di contagiati necessità di cure intensive. Il 10% di 100,1000, 100 Mila... Un milione capirai che fa davvero la differenza.

https://youtu.be/8efEsoYr1go


Il problema qui con questo nuovo virus è duplice e ne avremo ripercussioni economiche molto grandi.
Le mie domande sono le seguenti.

1 - Questa famosa quarantena che stiamo attuando e continueremo ad attuare fino al 3 aprile?.....
Secondo me arriveremo tranquillamente ai primi di maggio, se tutto va bene, ci sta costando 25 miliardi di euro.....

2 - E' risolutiva?
Mah, si spera, e se poi il virus riesplode per mille motivi?
Persone che sono portatori sani.....
Se ritorna sotto un'altra forma?

3 - Ulteriori problemi economici per via dell'isolamento, infatti, nel migliore dei casi, noi riusciremo ad arginare il problema, ma, essendo la nostra un'economia che si basa molto su esportazioni, turismo ed agro alimentare, le altre nazioni che hanno ricevuto il virus in ritardo, saranno restie a fare acquisti di beni di lusso o non necessari, e tanto meno andare in vacanza, anche perchè, si rischierebbe che facciamo entrare altri infetti e si ricomincia d'accapo....

Hè, cosa fare?
Forse un vaccino su larga scala sarebbe la soluzione meno disastrosa, perchè per il resto, ci riporteremo il fardello di tale evento per diversi anni avvenire.

Quante piccola aziende chiuderanno perchè non potranno far fronte a tutte queste settimane di chiusura?
E poi il governo, per quanto tempo potrà resistere con la quarantena?
E se il virus ritorna, altra quarantena?

E poi tra 10 anni andremo in pensione a 70 anni, sempre che esista ancora la pensione, e l'IVA esploderà al 25%.....
Forse siamo arrivati al capolinea dell'occidente per come lo conosciamo?

dely
15 giorni fa scrivevi:
Messaggiodi deliverance1979 » 29/02/2020, 21:32

cattivo esempio ha scritto:
E quando verrà un virus SERIO, che farà morti a cataste, lì che faremo, se ci caghiamo in mano per una malattia del genere

guarda che già questo virus fa e farà.......morti a cataste.......


Sarà.... ma da questo inizio non mi sembra...
Se poi muterà in una forma più virulenta chissà, può essere, ma rispetto a pandemie passate, per il momento, dopo due o tre mesi, questo sembra un raffreddore...
L'influenza stagionale, in tutto il mondo, ogni anno fa oltre 500.000 morti (mi sono tenuto basso)

ora parli di:
Forse siamo arrivati al capolinea dell'occidente per come lo conosciamo?

un po di equilibrio non guasterebbe
p.s. il mondo dopo la spagnola...proseguì...
cattivo esempio
Utente Junior
 
Messaggi: 909
Iscritto il: 07/09/2011, 19:15

Messaggiodi deliverance1979 » 16/03/2020, 22:16

cattivo esempio ha scritto:
deliverance1979 ha scritto:
VictorVonDoom ha scritto:"Se invece parliamo della spagnola, ne avremmo dovuti avere, considerando un quarto di contagiati, e quindi 110 milioni di persone, di cui il 10% morti, almeno 11 milioni....sempre in due anni, quindi, nella sola Europa, i morti dovrebbero essere circa 400.000 - 500.000 ogni mese."

Occhio che la "spagnola" ebbe diverse ondate e fu la seconda quella devastante. Comunque furono diversi i fattori che contribuirono alla mortalità.

https://it.m.wikipedia.org/wiki/Influenza_spagnola

In ogni caso, mortalità alta o meno, quello che si cerca di evitare con la quarantena è il collasso delle strutture sanitarie, dato che questo virus è altamente contagioso e il 10% circa di contagiati necessità di cure intensive. Il 10% di 100,1000, 100 Mila... Un milione capirai che fa davvero la differenza.

https://youtu.be/8efEsoYr1go


Il problema qui con questo nuovo virus è duplice e ne avremo ripercussioni economiche molto grandi.
Le mie domande sono le seguenti.

1 - Questa famosa quarantena che stiamo attuando e continueremo ad attuare fino al 3 aprile?.....
Secondo me arriveremo tranquillamente ai primi di maggio, se tutto va bene, ci sta costando 25 miliardi di euro.....

2 - E' risolutiva?
Mah, si spera, e se poi il virus riesplode per mille motivi?
Persone che sono portatori sani.....
Se ritorna sotto un'altra forma?

3 - Ulteriori problemi economici per via dell'isolamento, infatti, nel migliore dei casi, noi riusciremo ad arginare il problema, ma, essendo la nostra un'economia che si basa molto su esportazioni, turismo ed agro alimentare, le altre nazioni che hanno ricevuto il virus in ritardo, saranno restie a fare acquisti di beni di lusso o non necessari, e tanto meno andare in vacanza, anche perchè, si rischierebbe che facciamo entrare altri infetti e si ricomincia d'accapo....

Hè, cosa fare?
Forse un vaccino su larga scala sarebbe la soluzione meno disastrosa, perchè per il resto, ci riporteremo il fardello di tale evento per diversi anni avvenire.

Quante piccola aziende chiuderanno perchè non potranno far fronte a tutte queste settimane di chiusura?
E poi il governo, per quanto tempo potrà resistere con la quarantena?
E se il virus ritorna, altra quarantena?

E poi tra 10 anni andremo in pensione a 70 anni, sempre che esista ancora la pensione, e l'IVA esploderà al 25%.....
Forse siamo arrivati al capolinea dell'occidente per come lo conosciamo?

dely
15 giorni fa scrivevi:
Messaggiodi deliverance1979 » 29/02/2020, 21:32

cattivo esempio ha scritto:
E quando verrà un virus SERIO, che farà morti a cataste, lì che faremo, se ci caghiamo in mano per una malattia del genere

guarda che già questo virus fa e farà.......morti a cataste.......


Sarà.... ma da questo inizio non mi sembra...
Se poi muterà in una forma più virulenta chissà, può essere, ma rispetto a pandemie passate, per il momento, dopo due o tre mesi, questo sembra un raffreddore...
L'influenza stagionale, in tutto il mondo, ogni anno fa oltre 500.000 morti (mi sono tenuto basso)

ora parli di:
Forse siamo arrivati al capolinea dell'occidente per come lo conosciamo?

un po di equilibrio non guasterebbe
p.s. il mondo dopo la spagnola...proseguì...


In termini di morti, si, questo virus se paragonato agli altri per ora non è una minaccia.
Mi riferisco all'economia.
Vedi caro Cattivo Esempio, nel sistema in cui viviamo non conta solo la vita delle persone (la massa intendo), forse quella ha sempre contato marginalmente nel corso della storia.
Ma del dano economico.

Questo virus in pochissimo tempo, ha causato danni economici enormi.
E le guerre e molto altro ancora le si fa per i soldi, per dei vantaggi.

Quindi, il declino dell'occidente non è perchè moriamo tutti, capirai, 440 milioni di europei e 327 milioni di americani, non è che scompaiono dall'oggi al domani.
Ma per cause economiche invece, possono scoppiare guerre e problemi molto, ma molto peggiori del virus.
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Utente Master
 
Messaggi: 5820
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Messaggiodi cattivo esempio » 16/03/2020, 22:42

sai benissimo dely
che guerre non ne possono più scoppiare
solo scaramuccie locali

il mondo è interconnesso e va avanti
magari non linearmente ma a strappi
ma va avanti

giochi a fare il catastrofista
cattivo esempio
Utente Junior
 
Messaggi: 909
Iscritto il: 07/09/2011, 19:15

Messaggiodi Giovanni64 » 17/03/2020, 7:47

Per larga misura non ho seguito e non seguo i commenti al riguardo e rischio di dire cose o molto strane o anche magari già dette sui media, ma guardando la diffusione del virus in Cina notavo che essa è stata contenuta in maniera eccellente: ho guardato una cartina e vastissime regioni sono al di sotto dei dieci casi. La stragrande maggioranza dei casi è confinata nella regione nella quale l'infezione è partita.

Insomma è evidente che in Cina si è fatto tutto il possibile per limitare il movimento interno delle persone.

Al contrario, il flusso verso l'esterno di vip e più o meno vip, di turisti, di operatori della moda, di uomini di affari, cinesi e non, è stato lasciato impunemente aperto. A questo punto questa bomba virale trasportata soprattutto nei cieli poteva esplodere ovunque e anche in più di un punto. Le regioni del nord Italia poi hanno un legame di business forte con la Cina, non tanto e non solo in termini di fatturato, quanto anche come numero di attività.

Qui è il primo punto che non capisco: perché sono gli altri stati a dover trovare rimedi al problema e non è lo stato di partenza che non fa partire questi vettori virali? Perché la Cina non ha fatto la stessa cosa che ha fatto al proprio interno? Si poteva fare con molta più facilità perché le strade verso l'esterno sono molto più controllabili. Quarantena? Ok la osservi prima della eventuale partenza, non all'arrivo.

Stesso discorso una volta che scoppia il guaio in Italia, con l'aggravante che l'Italia non è riuscita nemmeno a limitare il flusso al proprio interno. Ma a parte l'interno, ad un certo punto deve essere la Spagna costretta a dire di non volere italiani o deve essere l'Italia a non farli partire, soprattutto da certe zone più a rischio? Questo volendo ragionare come se l'Europa non esistesse, altrimenti subito bisognava limitare seriamente i focolai appena si presentavano anche a prescindere dalla nazionalità e con l'aiuto di tutti. Se invece ci infettiamo tutti poi chi ci aiuta? Non resta nessuno ad aiutarci.

Invece niente di tutto questo, solo meschini calcoli politici e la solita retorica ideologica tesa a bacchettare chi, anche sbagliando, puntava il dito verso coloro che forse mangiavano pipistrelli o altri animali.

Perché poi succede un fatto curioso: forse anche giustamente non si può dare la colpa ai cinesi che mangiano forse pipistrelli, forse meno giustamente non si possono esporre le plateali colpe del potere morale e culturale italiano e delle sue propaggini politiche, ma invece si possono criminalizzare comportamenti anche molto umani di tanta gente fino quasi poi ad arrivare a gridare a caratteri cubitali che la colpa è degli ortodossi e dei neocatecumenali. Non sono razzista ma i neocatecumenali l'hanno fatta grossa. Ma tanto al riparo nella pancia dell'ideologicamente corretto possono fare quello che vogliono, è un virus che non sconfiggeremo mai, forse.
Avatar utente
Giovanni64
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3169
Iscritto il: 09/01/2010, 8:59

Messaggiodi deliverance1979 » 17/03/2020, 8:36

cattivo esempio ha scritto:sai benissimo dely
che guerre non ne possono più scoppiare
solo scaramuccie locali

il mondo è interconnesso e va avanti
magari non linearmente ma a strappi
ma va avanti

giochi a fare il catastrofista


Ma infatti non si combatteranno guerre campali come nella seconda guerra mondiale, si spera, che poi, quando inizia la corsa agli armamenti è tutto un dire.
Le guerre del futuro sono combattute a livello economico.
Per fiaccare una popolazione, basta affamarli, privarli di beni e comfort, danneggiarli economicamente.

Inoltre, proprio perchè siamo in un mondo interconnesso, se si inceppa un meccanismo da una parte del mondo, i danni economici e sociali si riverberano ovunque.
Se siamo diventati una enorme catena di montaggio, se si rompe un motore della macchina si ferma tutto.
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Utente Master
 
Messaggi: 5820
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Messaggiodi Giovanni64 » 17/03/2020, 11:08

Volevo aggiungere una cosa che non so se ho già detto: lo stesso branco mediatico dominante che incitava con la solita supponenza alla socialità negata dai cattivi, ripeto come si può vedere con la campagna mediatica del 27 febbraio per esempio, ora bastona mediaticamente gli irresponsabili che negli stessi giorni hanno osato fare una festa in una zona (non tanto lontano da dove abito) per giunta lontanissima dalle zone rosse di allora. Io ho sempre detto che lo strapotere mediatico morale e culturale è beffardamente razzista e strafottente, per certi versi come nella favola del lupo e dell'agnello, se non sbaglio, ma francamente in questo caso la cosa è risultata ancora più evidente. Stando spesso in casa con mia madre che vuole la TV accesa per compagnia, anche se ci sente poco, sono costretto a sentire questi soggetti ad alto volume che recitano la solita retorica della cultura, dei libri, che salvano dall'ignoranza che fa fare le feste anche quando non è il caso. Ma sono veramente insopportabili, ma che pipponi immondi.
Avatar utente
Giovanni64
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3169
Iscritto il: 09/01/2010, 8:59

Messaggiodi Giovanni64 » 18/03/2020, 10:37

virtesto ha scritto: Gli altri Paesi, avendo mantenuto i voli diretti, potevano più agevolmente controllare i passeggeri in arrivo dalla Cina.
.....

Questo sopra è quanto ho letto stamattina però ho una obiezione da fare: quegli italiani che dalla Cina arrivavano a Parigi o a Zurigo o a Londra lì avrebbero dovuto essere controllati e messi da parte se accusavano sintomi. Certo, forse avevano addosso il virus ma non dava manifestazione di febbre per cui passavano OK.
....


Vorrei prima di tutto sottolineare o ribadire, a scanso di equivoci, che io condivido le misure prese adesso dal governo, anzi secondo me andavano prese molto prima.

Comunque sia riallacciandomi a quello che inizialmente diceva virtesto volevo anche ribadire quello che fin dall'inizio mi era parso chiaro: perché non sono stati fermati o messi in quarantena preventiva i flussi dalla Cina verso l'esterno? Questa operazione sarebbe costata più di quanto costa adesso non averlo fatto? Non penso.

Mi chiedo allora, davvero, non retoricamente:

Sono stati gli esperti scientifici internazionali a non avere avuto le idee chiare e quindi ad aver sottovalutato il pericolo?

Oppure gli esperti intenazionali conoscevano il pericolo ma hanno rinunciato già in partenza a chiedere alla comunità politica internazionale e alla Cina una cosa del genere perché sapevano che non sarebbe stata accettata?

In futuro non sarebbe più semplice fonire aiuto internazionale al luogo dove si sviluppa un'infezione anche a costo di risarcire anche chi si trova costretto a non poter continuare normalmente il suo business internazionale?
Avatar utente
Giovanni64
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3169
Iscritto il: 09/01/2010, 8:59

Messaggiodi VictorVonDoom » 18/03/2020, 11:25

Dico solo che in Italia abbiamo 60 milioni di commissari tecnici, allenatori, medici, virologi, presidenti del consiglio, ministri... Certo, con il senno di poi siamo tutti infallibili.
Ed è anche vero che dalla nostra posizione possiamo sparare tutte le soluzioni possibili, tanto quelle errate passeranno nel dimenticatoio, non fanno male a nessuno, e quelle corrette possiamo ritirarle fuori per poter dire "vedete? Io l'avevo detto!".
Diverso è per chi occupa ruoli istituzionali: li l'errore si paga caro e lo pagano milioni di persone.
Non è una scusante, ovviamente, è giusto che chi è delegato a prendere decisioni sia chiamato alla responsabilità.
Ma soprattutto in questo caso, onestamente, invidio pochissimo chi si trova nella posizione di prendere decisioni che significheranno letteralmente vita e morte di migliaia di persone, attività e posti di lavoro.
Riflettiamoci un po' prima di fare sempre i saccenti.
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Veterano del Forum
 
Messaggi: 2559
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Messaggiodi Giovanni64 » 18/03/2020, 11:47

Io, nei limiti del possibile, ho circostanziato le mie critiche e fatto notare anche quali sono stati alcuni giochi politici anche molto rischiosi fatti sulla pelle della gente. Sono invece gli esponenti del baraccone mediatico dominante quelli che fanno perennemente quello che dici tu victor, e peraltro in maniera più o meno epslicita continuano a farlo, persino in questo momento così delicato, nei confronti di altri responsabili di governo, soprattutto quelli non omogenei al sistema ideologico guida. Peraltro questo gioco di saccenza beffarda è fatto spesso nei confronti di chi non ha nemmeno i mezzi per poter replicare.

Insomma lo sport a cui fa riferimento è quello tipico del sistema mediatico guida anche perché è lo sport che riscuote successo presso una vasta fascia di tifosi incalliti e cinici che poi, quando si tratta degli amici, diventano improvvisamente saggi e comprensivi.

Però che belle parole!
Avatar utente
Giovanni64
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3169
Iscritto il: 09/01/2010, 8:59

Messaggiodi Giovanni64 » 18/03/2020, 13:23



(Premere play per vedere i dati aggiornati)

Qualcuno sa perché c'è, al momento, questa enorme differenza di percentuale di morti, per esempio, tra Germania e Spagna e ancora di più con l'Italia? Chiedo solo per sapere non per fare una critica. In ogni nazione si contano a proprio modo i casi complessivi o c'è un'altra spiegazione?
Avatar utente
Giovanni64
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3169
Iscritto il: 09/01/2010, 8:59

Messaggiodi cattivo esempio » 18/03/2020, 13:29

giovanni
quando leggi delle tabelle o grafici
ricordati sempre che ci sono

-le verità
-le bugie
-le statistiche
cattivo esempio
Utente Junior
 
Messaggi: 909
Iscritto il: 07/09/2011, 19:15

Messaggiodi Giovanni64 » 18/03/2020, 13:37

cattivo esempio ha scritto:giovanni
quando leggi delle tabelle o grafici
ricordati sempre che ci sono

-le verità
-le bugie
-le statistiche


Mettiamo che sia come dici tu: secondo te chi mente tra Germania e Italia e a quali diversi e contrastanti scopi?
La questione statistiche in che senso incide in questo caso? Mi perdonerai, ma la tua risposta non mi aiuta molto. Ma sono pronto a capirne di più se mi fornisci dati e/o ragionamenti.
Avatar utente
Giovanni64
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3169
Iscritto il: 09/01/2010, 8:59

Messaggiodi VictorVonDoom » 18/03/2020, 14:52

Ti prego, abbi pietà, risparmiaci i fusarrici "dominanti"... Se leggo ancora "dominante" lancio lo smartphone... Almeno per ora prendetevi una pausa, pietà!
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Veterano del Forum
 
Messaggi: 2559
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Messaggiodi Giovanni64 » 18/03/2020, 15:32

A parte il complottismo di Fusaro che non condivido affatto, non è che le parole sono proibite perché le usa Fusaro. Fra l'altro spesso ho usato anche altre definizioni per cose che percepisco anche molto diversamente da Fusaro. Capisco però la tua sensazione e anzi moltiplicala almeno per mille e immagina cosa significa per me sopportare le litanie ipocrite e razziste della ideologia mediatica...dominante, le sue propagande continue, le sue retoriche stucchevoli, i suoi slogan, le sue madonne pellegrine che vanno eternamente in onda, persino in questo periodo così delicato, su quasi tutti i principali canali, senza scampo, il paternalismo continuo, il bastonare per vie più o meno traverse chi non vota come dicono loro, la satira asservita al sistema stesso.

Insoma mi servirebbero un numero indeterminato di cellulari.

Se il problema è che, in questo caso, utilizzo uno spazio non mio, sono d'accordo con te, ma è una cosa che facciamo un po' tutti. Però se facciamo un discorso più generale, vuoi vedere che il problema sono io o altri poveri cristi che cercano di dire la loro di fronte a chi ha megafoni enormi perennementi accesi. Ma ci sono anche i media dei ricchi fuoriusciti: certo, ci sono pure quelli, ma non è che, per altro verso, sono migliori di quelli del sistema. Certo sopporterei più la bignardi del grande fratello che l'altra bignardi, ma sarebbe insopportabile lo stesso.

Comunque sia, già lo avevo pensato, e conto di prendermi una pausa su questo forum, non perchè ce l'ho col forum, anzi, ma perché non mi sembra giusto dire a voi cose che sono dirette ad altri ben più potenti, famosi e ricchi di voi. Poi, come già dicevo, se si vuole essere liberi di parlare senza timori di censura, occorre farlo su un proprio spazio, non su quello degli altri.

Una precisazione non ho mai temuto veramente la censura ma solo perché giustamente contavo sulla estrema corretezza di altri che, pur avendo idee molto diverse dalle mie, hanno ritenuto sempre di non usare la loro forza. Grazie. (A scanso di equivoci lo dico davvero, lo penso davvero). Ciao
Avatar utente
Giovanni64
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3169
Iscritto il: 09/01/2010, 8:59

Prossimo

Torna a Fuori Tema

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici